Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Più forte è e meglio è oppure....? - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Più forte è e meglio è oppure....?

    Share

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20

    Re: Più forte è e meglio è oppure....?

    Post  aircooled on Fri Aug 27, 2010 11:32 am

    attenuatori RCA

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Più forte è e meglio è oppure....?

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Aug 27, 2010 11:45 am

    Ma davvero è così difficile abbinare uscita del player, sensibilità dell'ampli? Davvero gli ampli non ce la fanno a gestire in ingresso tensioni (massime, raggiunte solo allo 0 db digitale) di 2/2,5 volts? Non stiamo un pò esagerando?

    In 30 anni di passione Hi-Fi non ho mai avuto problemi in tal senso.... casi problematici mi sembrano più l'eccezione che la regola...

    ...sbaglierò...


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Più forte è e meglio è oppure....?

    Post  aircooled on Fri Aug 27, 2010 12:02 pm

    lo standar mondiale dice 2 V alcuni passano i 7 V alcuni pre o integrati si sono ritrovati con l'integrato d'ingresso fottuto, a parte questo creano problemi con il volume che se troppo alta l'uscita satura prematuramente non dando la possibilita di una buona regolazione dello stesso o portanto la sezione finale spesso al clipping
    se esiste uno standar a qualcosa servira


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5392
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Più forte è e meglio è oppure....?

    Post  Rudino on Fri Aug 27, 2010 1:54 pm

    Elcaset wrote:
    Rudino wrote:
    Oppure, quando questo sia possibile, è lo stesso diminuire la sensibilità d'ingresso del pre?
    Per diminuire la sensibilità d'ingresso credo si usino delle resistenze (spero di non aver detto una boiata) che potrebbero degradare il suono
    Dico questo perchè a suo tempo Air mi sconsigliò di usare degli attenuatori RCA Rothwell

    http://www.playstereo.com/product_info.php?cPath=16&products_id=26

    Ma nooo.
    Io parlavo dei pre che già di loro hanno la possibilità di regolazione della sensibilità di ingresso.
    Tipo, che so....il mio!


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16083
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Più forte è e meglio è oppure....?

    Post  Geronimo on Fri Aug 27, 2010 2:14 pm

    Rudino wrote:
    Elcaset wrote:
    Rudino wrote:
    Oppure, quando questo sia possibile, è lo stesso diminuire la sensibilità d'ingresso del pre?
    Per diminuire la sensibilità d'ingresso credo si usino delle resistenze (spero di non aver detto una boiata) che potrebbero degradare il suono
    Dico questo perchè a suo tempo Air mi sconsigliò di usare degli attenuatori RCA Rothwell

    http://www.playstereo.com/product_info.php?cPath=16&products_id=26

    Ma nooo.
    Io parlavo dei pre che già di loro hanno la possibilità di regolazione della sensibilità di ingresso.
    Tipo, che so....il mio!
    Mi riferivo sia ai pre dotati di tale caratteristica che agli attenuatori RCA: ricorrendo entrambi all'uso di resistense per attenuare il segnale potrebbero degradare il segnale


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5392
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Più forte è e meglio è oppure....?

    Post  Rudino on Fri Aug 27, 2010 3:34 pm

    Elcaset wrote:
    Rudino wrote:
    Elcaset wrote:
    Rudino wrote:
    Oppure, quando questo sia possibile, è lo stesso diminuire la sensibilità d'ingresso del pre?
    Per diminuire la sensibilità d'ingresso credo si usino delle resistenze (spero di non aver detto una boiata) che potrebbero degradare il suono
    Dico questo perchè a suo tempo Air mi sconsigliò di usare degli attenuatori RCA Rothwell

    http://www.playstereo.com/product_info.php?cPath=16&products_id=26

    Ma nooo.
    Io parlavo dei pre che già di loro hanno la possibilità di regolazione della sensibilità di ingresso.
    Tipo, che so....il mio!
    Mi riferivo sia ai pre dotati di tale caratteristica che agli attenuatori RCA: ricorrendo entrambi all'uso di resistense per attenuare il segnale potrebbero degradare il segnale

    ...direi non il mio. Se dovessi mettere a palla la sensibilità degli ingressi bilanciati, non potrei più accenderlo senza far esplodere i diffusori.


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    Buba
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 2010-08-20
    Età : 44
    Località : Bovolone (VR)

    Re: Più forte è e meglio è oppure....?

    Post  Buba on Fri Aug 27, 2010 4:07 pm

    aircooled wrote:se esiste uno standar a qualcosa servira
    Allora magari servono a qualcosa gli abbinamenti di prodotti della stessa serie come in casa Audio Analogue l'ampli Crescendo con il suo bel lettore cd Crescendo giusto per fare un esempio?

    E perchè no, giusto perchè li sto valutando entrambi...? Laughing

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Più forte è e meglio è oppure....?

    Post  matley on Fri Aug 27, 2010 8:40 pm

    ecco buba...
    con questa accoppiata... molti all'ascolto sono rimasti propio come il tuo AVATAR....
    da provare...


    Ps: senza spendere cifre folli..


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4693
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Più forte è e meglio è oppure....?

    Post  pepe57 on Fri Aug 27, 2010 11:09 pm

    Elcaset wrote:
    pepe57 wrote:
    Il volume andrebbe utilizzato nella sua parte "alta" (da 0 a 10 il meglio dovrebbe essere da 6 e1/2 a 8 e1/2).
    Se lo si usa in parte intermedia (cioè a 5 di una scala da 0 a 10) significa che la fonte esce con tensioni troppo alte e satura troppo presto l'ingresso del pre.
    Io proverei CDP con bassa uscita...
    sunny sunny sunny
    Pietro

    Qualche volta la colpa non è dell'elevata uscita del CDP ma della sensibilità dell'ingresso dell'integrato. Nel mio caso ad esempio, il mio Atoll ha una sensibilità di 100mv che nonostante il livello di uscita del Crescendo CDP sia 2V (più bassa quindi di altri CDP come quelli giapponesi che molte volte si attesta fra i 2,3 e 2,5), non mi consente di alzare il volume oltre ore 11.

    Si, ovviamente è quando il rapporto fra i due che risulta troppo elevato che si può creare il problema (che sia uscita del cdp elevata o sensibilità d'ingresso del pre/integrato il risultato non cambia)
    sunny sunny
    Pietro

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4693
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Più forte è e meglio è oppure....?

    Post  pepe57 on Fri Aug 27, 2010 11:11 pm

    Rudino wrote:
    Elcaset wrote:
    pepe57 wrote:
    Il volume andrebbe utilizzato nella sua parte "alta" (da 0 a 10 il meglio dovrebbe essere da 6 e1/2 a 8 e1/2).
    Se lo si usa in parte intermedia (cioè a 5 di una scala da 0 a 10) significa che la fonte esce con tensioni troppo alte e satura troppo presto l'ingresso del pre.
    Io proverei CDP con bassa uscita...
    sunny sunny sunny
    Pietro

    Qualche volta la colpa non è dell'elevata uscita del CDP ma della sensibilità dell'ingresso dell'integrato. Nel mio caso ad esempio, il mio Atoll ha una sensibilità di 100mv che nonostante il livello di uscita del Crescendo CDP sia 2V (più bassa quindi di altri CDP come quelli giapponesi che molte volte si attesta fra i 2,3 e 2,5), non mi consente di alzare il volume oltre ore 11.

    Oppure, quando questo sia possibile, è lo stesso diminuire la sensibilità d'ingresso del pre?

    Alcuni cosruttori, tipo AT, tendono ad interfacciare CDP alle elettroniche usando trasformatori.
    All' ascolto, mi sembra una soluzione valida.

    sunny sunny sunny
    pietro

    Buba
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 2010-08-20
    Età : 44
    Località : Bovolone (VR)

    Re: Più forte è e meglio è oppure....?

    Post  Buba on Sat Aug 28, 2010 2:16 am

    --eRRe- wrote:se proprio devi spendere dovresti pensare oltre a salire di categoria, di cambiare totalmente marchio...
    Questo weekend vado a sentire un Maestro Settanta usato.

      Current date/time is Sat Dec 10, 2016 3:41 pm