Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
forummacci quale credibilità - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    forummacci quale credibilità

    Share

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21

    Re: forummacci quale credibilità

    Post  Massimo on Tue Aug 31, 2010 3:26 pm

    8bre_rosso wrote:Forumisti di professione?
    persone che si mescolano agli altri forumisti allo scopo di denigrare o osannare dei prodotti.

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: forummacci quale credibilità

    Post  matley on Tue Aug 31, 2010 3:32 pm

    aircooled wrote:sto ascoltando un disco prova dove sfrecciano le formula 1 , hai beccato proprio il momento giusto


    disco prova?
    Di F1 ricordo solo il meraviglioso pezzo che ha dedicato Lucio dalla ad AIRTON SENNA..

    quello si che è da brividi...
    impianto o NO!


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Maz65
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 230
    Data d'iscrizione : 2010-05-28
    Età : 51
    Località : Pinerolo (TO)

    Re: forummacci quale credibilità

    Post  Maz65 on Tue Aug 31, 2010 4:25 pm

    Per quanto mi riguarda, i forum servono alle persone come me che hanno tanta passione e poco tempo per girare nei negozi, perlomeno a fare una prima scrematura tra i vari consigli o "sconsigli".
    Ho buttato via molti più soldi quando frequentavo i negozianti vari piuttosto che crearmi una certa consapevolezza confrontandomi sui forum.
    A differenza delle riviste, e anche dei negozi, dove i ragionamenti sono un pò calati dall'alto per i vari motivi noti, i forum sono prima di tutto una base di confronto.
    E' un pò come nel mondo dell'arte dove tu puoi fare i quadri più belli del mondo ma se non esci allo scoperto mettendoti in gioco, la cosa risulta un pò sterile. Ovvio che ricevi critiche, ma almeno qualche passo in avanti lo fai.
    In quanto agli interessi che gravitano nei vari forum, più o meno velati, col tempo si impara a conoscere i vari attori e le varie "linee editoriali" no ? E quindi alla fine non ci vedo nulla di male, tanto non si può porre rimedio se non con l'esperienza.

    Un forum, secondo me, va preso come la chiaccherata al bar tra amici, dove c'è chi la spara grossa e chi ha ascoltato di tutto solo sull'annuario, c'è di tutto insomma, ma alla fine lo scopo è... cercare di ragionare un pò con la propria testa (il che mi ha fatto pure litigare con un caro negoziante quando ha visto il cliente -io- defilarsi un pò dalla sua linea).

    Questo gazebo audiofilo incarna nel modo migliore questa mia idea, a dispetto di posti più litigiosi. sunny (fine dei complimenti eh !)



    _________________
    my two cents
    Massimo
    TW Acustic Raven One,SME 310,Dynavector xx2mkII / MacMini,MSB Analog DAC / Spectral DMC 15SS / Spectral DMA200 S2 / Sonus Faber Elipsa Red / MIT-Spectral cables

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: forummacci quale credibilità

    Post  Massimo on Tue Aug 31, 2010 5:21 pm

    Maz65 wrote:Per quanto mi riguarda, i forum servono alle persone come me che hanno tanta passione e poco tempo per girare nei negozi, perlomeno a fare una prima scrematura tra i vari consigli o "sconsigli".
    Ho buttato via molti più soldi quando frequentavo i negozianti vari piuttosto che crearmi una certa consapevolezza confrontandomi sui forum.
    A differenza delle riviste, e anche dei negozi, dove i ragionamenti sono un pò calati dall'alto per i vari motivi noti, i forum sono prima di tutto una base di confronto.
    E' un pò come nel mondo dell'arte dove tu puoi fare i quadri più belli del mondo ma se non esci allo scoperto mettendoti in gioco, la cosa risulta un pò sterile. Ovvio che ricevi critiche, ma almeno qualche passo in avanti lo fai.
    In quanto agli interessi che gravitano nei vari forum, più o meno velati, col tempo si impara a conoscere i vari attori e le varie "linee editoriali" no ? E quindi alla fine non ci vedo nulla di male, tanto non si può porre rimedio se non con l'esperienza.

    Un forum, secondo me, va preso come la chiaccherata al bar tra amici, dove c'è chi la spara grossa e chi ha ascoltato di tutto solo sull'annuario, c'è di tutto insomma, ma alla fine lo scopo è... cercare di ragionare un pò con la propria testa (il che mi ha fatto pure litigare con un caro negoziante quando ha visto il cliente -io- defilarsi un pò dalla sua linea).

    Questo gazebo audiofilo incarna nel modo migliore questa mia idea, a dispetto di posti più litigiosi. sunny (fine dei complimenti eh !)



    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Ospite
    Guest

    Re: forummacci quale credibilità

    Post  Ospite on Wed Sep 01, 2010 5:06 pm

    Maz65 wrote:Per quanto mi riguarda, i forum servono alle persone come me che hanno tanta passione e poco tempo per girare nei negozi, perlomeno a fare una prima scrematura tra i vari consigli o "sconsigli".
    Ho buttato via molti più soldi quando frequentavo i negozianti vari piuttosto che crearmi una certa consapevolezza confrontandomi sui forum.
    A differenza delle riviste, e anche dei negozi, dove i ragionamenti sono un pò calati dall'alto per i vari motivi noti, i forum sono prima di tutto una base di confronto.
    E' un pò come nel mondo dell'arte dove tu puoi fare i quadri più belli del mondo ma se non esci allo scoperto mettendoti in gioco, la cosa risulta un pò sterile. Ovvio che ricevi critiche, ma almeno qualche passo in avanti lo fai.
    In quanto agli interessi che gravitano nei vari forum, più o meno velati, col tempo si impara a conoscere i vari attori e le varie "linee editoriali" no ? E quindi alla fine non ci vedo nulla di male, tanto non si può porre rimedio se non con l'esperienza.

    Un forum, secondo me, va preso come la chiaccherata al bar tra amici, dove c'è chi la spara grossa e chi ha ascoltato di tutto solo sull'annuario, c'è di tutto insomma, ma alla fine lo scopo è... cercare di ragionare un pò con la propria testa (il che mi ha fatto pure litigare con un caro negoziante quando ha visto il cliente -io- defilarsi un pò dalla sua linea).

    Hai molte ragioni, e molte ne ha Air nel far osservare il potere enorme dei commenti negativi, se bene articolati.

    Il punto è che pochi si rendono conto di quanto questo sia stato causato da anni ed anni di commenti sbrodolati e persino comici, comparsi sulle riviste che oggi si avviano a chiudere, una dopo l'altra (e magari proprio per questo...).
    Proprio ieri sera ho notato che nelle tre edicole a me più vicine è scomparso l'angolo delle "riviste di Hi-Fi", nel senso che è occupato permanentemente da altre testate...

    Da due anni sto compiendo un esperimento, in materia di Forum, che segna sempre nuove e più interessanti tappe, ma di cui mi sono ripromesso di riferirvi al momento giusto, e NON PRIMA.

    Per non essere accusato di essere sibillino, qualcosa spiegherò... Come quando progetto diffusori, io credo che la cosa migliore da fare sia quella di farsi una lista di quello che "non va" o che "non è il caso di fare"... si arriva per esclusioni successive ad individuare la configurazione con i minori difetti e le maggiori probabilità di successo.

    Idem per i Forum: alcune cose, sebbene auspicabili, sono il più delle volte interdette, a volte per motivazioni concrete, economiche, ma assai più spesso per semplici motivazioni psicologico-bullesche...

    Sarebbe un lungo discorso, da rimandare ancora per poco...

    Intanto moltissimi saluti, specie a Matley (che inviterò di nuovo, ma solo dopo che mi avrà mandato un suo elettrocardiogramma per rassicurarmi sull'assenza di possibili implicazioni al superamento dei 130 dB indistorti...).

    Fabrizio Calabrese

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: forummacci quale credibilità

    Post  matley on Wed Sep 01, 2010 5:21 pm

    Fabrizio Calabrese wrote:
    Intanto moltissimi saluti, specie a Matley (che inviterò di nuovo, ma solo dopo che mi avrà mandato un suo elettrocardiogramma per rassicurarmi sull'assenza di possibili implicazioni al superamento dei 130 dB indistorti...).

    Fabrizio Calabrese





    Grande fabrizio.. cheers cheers cheers
    questo va bene????...
    non è propio recentissimo ma... Rolling Eyes



    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Ospite
    Guest

    Re: forummacci quale credibilità

    Post  Ospite on Wed Sep 01, 2010 6:04 pm

    matley wrote: questo va bene????...
    non è propio recentissimo ma... Rolling Eyes

    Vedo.... decisamente effervescente...!!!

    Scherzi a parte sei benvenuto, anche con amici ! (scrivetemi a FC@fabriziocalabrese.it )

    Quanto ai Forum, ne avrei di divertentissime da raccontare... ma non fatemi rovinare l'esperimento...!

    A presto
    Fabrizio


    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: forummacci quale credibilità

    Post  matley on Wed Sep 01, 2010 6:57 pm

    effervescente....
    qui parliamo di un XXXX a XXXX con i contro...@@@@

    oppss...
    errore è il mio tracciato elettrocardio...


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    zanzara
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 180
    Data d'iscrizione : 2008-12-20

    Re: forummacci quale credibilità

    Post  zanzara on Wed Sep 01, 2010 9:25 pm

    Quanto ai Forum, ne avrei di divertentissime da raccontare... ma non fatemi rovinare l'esperimento...!

    A presto
    Fabrizio
    Bentornato Fabrizio.
    Rovinare l'esperimento? Non sia mai, ma racconta racconta qua siamo muti come pesci

    iano
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1774
    Data d'iscrizione : 2010-02-13
    Età : 60
    Località : genova

    Re: forummacci quale credibilità

    Post  iano on Wed Sep 01, 2010 10:49 pm

    Nè le riviste nè i forum sono delle educande.
    Chi inizia a frequentare i forum,abituato alle riviste,ha molto da scoprire e da capire.
    Si parte in un modo,ci si trova spiazzati,si cerca di capire e dopo un pò si aggiusta il tiro.
    Le riviste sono sicuramente danneggiate dai forum,comprese quelle on line.
    I redattori non sono preparati psicologicamente ad un incontro ravvicinato coi loro lettori.
    Unica eccezione Costruire hi fi che la vicinanza coi lettori l'ha sempre avuta nel DNA.
    Naturalmente gli interessi di bottega sono ovunque,la differenza è solo nel diverso stile.
    Alcuni operatori del settore,non necessariamente piccoli,vedono nei forum la possibilità di farsi pubblicità gratuita usando una strategia sorprendentemente aggressiva,al punto che si stenta a riconoscere lo stile degli stessi soggetti che scrivevano sulle riviste.
    Evidentemente hanno ritenuto utile cambiare stile,appunto, per adeguarlo ai forum oppure è solo che il continuo fiato sul collo dei lettori li porta ad uno stress insostenibile.
    I consigli e gli sconsigli di questi soggetti possono avere solo un effetto breve su chi si affaccia per la prima volta sui forum.
    Se l'operatore non riesce ad agganciare subito questi novizi praticamente li ha persi.
    Gli operatori sono così costretti ad un presenziamento continuo sul forum (quelli che scelgono questa strada) per beccare questi novizi e questo presenziamento continuativo aggiunge stress allo stress.
    Così dopo la prima impressione piacevole di poter direttamente postare con questi illustri soggetti dopo un poco è inevitabile chiedersi se non abbiano altro da fare che postare sui forum.
    Comunque ripeto è solo questione di stile e non tutti ce l'hanno.
    Per quanto riguarda i consigli e sconsigli dei normali forumer li tengo sempre in gran conto,ma gli sconsigli incidono di più è vero Air.
    Non credo però che gli sconsigli degli operatori facciano gran danno,se non a chi frequenta i forum solo quando ha bisogno di fare un acquisto,così come ricordo degli amici che quando decidevano di comprare lo stereo compravano una rivista (una,spesso la prima, e poi basta)e in base alle recensioni della quale compravano poi lo stereo.
    Concludendo consigli e soprattutto sconsigli uniti ad una frequentazione saltuaria dei forum possono fare danno,si.
    Ciao,Sebastiano.

    fabiovob
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7461
    Data d'iscrizione : 2009-10-01

    Re: forummacci quale credibilità

    Post  fabiovob on Wed Sep 01, 2010 10:59 pm

    Quindi a corollario di quanto espresso da Iano vi dico.
    Se ritenete che fare un acquisto su consiglio vi possa garantire che portato a casa l'oggetto questo vi piacerà e vi soddisferà, la risposta E' NO.


    Prendetevi la soddisfazione, sbagliate da soli. Almeno dopo non avrete rimpianti, ma solo momenti di riflessione.

    Ospite
    Guest

    Re: forummacci quale credibilità

    Post  Ospite on Wed Sep 01, 2010 11:51 pm

    iano wrote:Nè le riviste nè i forum sono delle educande...

    Però si presentano a tutti in tali vesti...!!!

    E, nel far questo, compiono un errore fatale...

    Sapete tutti che io non amo affermare "verità", ma, molto più pericolosamente, mi permetto spesso di suggerire percorsi deduttivi che consentono a chiunque di pervenire a conclusioni decisamente sensate e condivisibili...

    Partiamo da una constatazione: le riviste contengono pubblicità tabellare, vale a dire manifesta, e pubblicità "redazionale"... non evidenziata come tale ma assai più efficace. Un articolo "pilotato" è il tipico esempio di pubblicità redazionale.

    Una seconda constatazione: la pubblicità redazionale la si ritrova anche nelle riviste di fotografia come in quelle di Hi-Fi, nelle riviste di nautica ed armi, come in quelle di cucina ed arredamento... diciamo ovunque !

    Una terza constatazione: il declino più brutale, veloce, mortale... lo stanno subendo le riviste di Hi-Fi, molto più delle riviste di fotografia, arredamento, cucito, ecc. ecc... Stanno letteralmente scomparendo dalle edicole...!!!

    C'è una risposta assai semplice a tutto questo: gli appassionati di fotografia, di cucina, di uncinetto... sono persone normalissime e perciò relativamente semplici, lineari. Acquistano e leggono per acquisire informazioni utili, che non troverebbero altrettanto facilmente altrove.

    Gli appassionati di Hi-Fi e di Hi-End sono persone assai più "complicate" (permettetemi l'aggettivo un po' forte: "intelligenti") della media... vale a dire che essi percepiscono nettamente la presenza di pubblicità redazionale e la mettono nel dovuto conto. Quando la rivista diventa per intero una specie di "supplemento del sabato"... allora gli appassionati di Hi-Fi si guardano bene allo specchio e si mettono a ridere...!!! Beh... se me lo allegano gratuitamente con il mio solito quotidiano, si può fare...!!! Viceversa... abbiamo scherzato...!!!

    Il nostro è un hobby complesso, che prevede livelli di ragionamento paralleli, e non la normale cultura seriale imparata a scuola: un argomento di cui discutere, nel caso...

    Io continuo ad osservare con molta attenzione ed interesse: forse il caso è più interessante di quanto possiate immaginare !

    Cordiali saluti
    Fabrizio Calabrese

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: forummacci quale credibilità

    Post  Massimo on Thu Sep 02, 2010 12:06 am

    Fabrizio Calabrese wrote:
    iano wrote:Nè le riviste nè i forum sono delle educande...

    Però si presentano a tutti in tali vesti...!!!

    E, nel far questo, compiono un errore fatale...

    Sapete tutti che io non amo affermare "verità", ma, molto più pericolosamente, mi permetto spesso di suggerire percorsi deduttivi che consentono a chiunque di pervenire a conclusioni decisamente sensate e condivisibili...

    Partiamo da una constatazione: le riviste contengono pubblicità tabellare, vale a dire manifesta, e pubblicità "redazionale"... non evidenziata come tale ma assai più efficace. Un articolo "pilotato" è il tipico esempio di pubblicità redazionale.

    Una seconda constatazione: la pubblicità redazionale la si ritrova anche nelle riviste di fotografia come in quelle di Hi-Fi, nelle riviste di nautica ed armi, come in quelle di cucina ed arredamento... diciamo ovunque !

    Una terza constatazione: il declino più brutale, veloce, mortale... lo stanno subendo le riviste di Hi-Fi, molto più delle riviste di fotografia, arredamento, cucito, ecc. ecc... Stanno letteralmente scomparendo dalle edicole...!!!

    C'è una risposta assai semplice a tutto questo: gli appassionati di fotografia, di cucina, di uncinetto... sono persone normalissime e perciò relativamente semplici, lineari. Acquistano e leggono per acquisire informazioni utili, che non troverebbero altrettanto facilmente altrove.

    Gli appassionati di Hi-Fi e di Hi-End sono persone assai più "complicate" (permettetemi l'aggettivo un po' forte: "intelligenti") della media... vale a dire che essi percepiscono nettamente la presenza di pubblicità redazionale e la mettono nel dovuto conto. Quando la rivista diventa per intero una specie di "supplemento del sabato"... allora gli appassionati di Hi-Fi si guardano bene allo specchio e si mettono a ridere...!!! Beh... se me lo allegano gratuitamente con il mio solito quotidiano, si può fare...!!! Viceversa... abbiamo scherzato...!!!

    Il nostro è un hobby complesso, che prevede livelli di ragionamento paralleli, e non la normale cultura seriale imparata a scuola: un argomento di cui discutere, nel caso...

    Io continuo ad osservare con molta attenzione ed interesse: forse il caso è più interessante di quanto possiate immaginare !

    Cordiali saluti
    Fabrizio Calabrese
    Concordo con Fabrizio ,quindi presto spariranno da internet anche i forum che si comportano come le riviste e sono parecchi, o essendo gratis come un supplemento continueranno ad esistere? Non saprei rispondere anche perche' se mi reputo piu' intelligente di un lettore di articoli d'arredamento non dovrei neanche sguazzare nei suddetti forum.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    zanzara
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 180
    Data d'iscrizione : 2008-12-20

    Re: forummacci quale credibilità

    Post  zanzara on Thu Sep 02, 2010 12:24 am

    continueranno ad esistere?

    Alla fine ne rimarrà uno solo

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: forummacci quale credibilità

    Post  Massimo on Thu Sep 02, 2010 12:33 am

    pippolorosso wrote:
    continueranno ad esistere?

    Alla fine ne rimarrà uno solo
    Non avevo dubbi ,su questo. sunny sunny sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: forummacci quale credibilità

    Post  matley on Thu Sep 02, 2010 12:37 am

    pippolorosso wrote:
    continueranno ad esistere?

    Alla fine ne rimarrà uno solo


    azz...
    il nonnetto mazzolatore fa previsioni a lunga scadenza.... sunny
    bhè.. abbiamo creato una nuova STRADA..sta a tutti noi tenerla a modino....


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    zanzara
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 180
    Data d'iscrizione : 2008-12-20

    Re: forummacci quale credibilità

    Post  zanzara on Thu Sep 02, 2010 12:43 am

    Dagli al picconatore


    _________________
    ahi

    fabiovob
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7461
    Data d'iscrizione : 2009-10-01

    Re: forummacci quale credibilità

    Post  fabiovob on Thu Sep 02, 2010 12:45 am

    pippolorosso wrote:Dagli al picconatore
    Non c'è più.....meglio così

    ooppps scusate.

    zanzara
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 180
    Data d'iscrizione : 2008-12-20

    Re: forummacci quale credibilità

    Post  zanzara on Thu Sep 02, 2010 12:48 am

    Figli e figliastri sono tra noi


    _________________
    ahi

    fabiovob
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7461
    Data d'iscrizione : 2009-10-01

    Re: forummacci quale credibilità

    Post  fabiovob on Thu Sep 02, 2010 12:50 am

    pippolorosso wrote:Figli e figliastri sono tra noi

    Io intendevo un ALTRO picconatore.........quello isolano

    zanzara
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 180
    Data d'iscrizione : 2008-12-20

    Re: forummacci quale credibilità

    Post  zanzara on Thu Sep 02, 2010 12:58 am

    Sono vetusto mica rincoglionito


    _________________
    ahi

    fabiovob
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7461
    Data d'iscrizione : 2009-10-01

    Re: forummacci quale credibilità

    Post  fabiovob on Thu Sep 02, 2010 12:59 am

    E vabbè, non avevo capito...pure io sono un poco lento.. angel

    zanzara
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 180
    Data d'iscrizione : 2008-12-20

    Re: forummacci quale credibilità

    Post  zanzara on Thu Sep 02, 2010 1:00 am

    Non preoccuparti che prima o poi mi ripigli


    _________________
    ahi

    fabiovob
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7461
    Data d'iscrizione : 2009-10-01

    Re: forummacci quale credibilità

    Post  fabiovob on Thu Sep 02, 2010 1:01 am

    43x2=86+10=96, ne deve passare tempo....ehehehehe.....musica...ampli.....e finali......

    Ospite
    Guest

    Re: forummacci quale credibilità

    Post  Ospite on Thu Sep 02, 2010 9:46 am

    Massimo wrote: Concordo con Fabrizio ,quindi presto spariranno da internet anche i forum che si comportano come le riviste e sono parecchi, o essendo gratis come un supplemento continueranno ad esistere? ...

    Continueranno ad esistere, naturalmente... non ho mai nemmeno ipotizzato il contrario !!!

    Però il Web offre comunque la possibilità di instaurare un divertente contraddittorio, che era impensabile all'epoca delle riviste cartacee.

    E non bisogna dimenticare che sul Web le competenze si misurano ai primi confronti di opinioni, e non sono (come nelle riviste) titoli autoconferiti e pomposamente gonfiati, mese dopo mese...

    Mi sembra il caso di osservare con attenzione lo scorrere degli eventi.

    Cordiali Saluti
    Fabrizio Calabrese

    P.S.: Confesso di essere intervenuto in quanto marginalmente chiamato in causa in materia di "commenti negativi ben articolati". C'è però una cosa che capita a tutti di dimenticare: se prendete un Annuario ci troverete più di mille modelli diversi di diffusori, che rappresentano:
    1)- Motivo di confusione nella scelta, per gli appassionati.
    2)- Motivo di moltiplicazione dei magazzini per importatori e rivenditori.
    3)- Una sicura garanzia di GROSSI problemi, in caso di necessità di assistenza (chi conserva i ricambi...???).
    Per questi ed altri motivi sarebbe una gran cosa se, magari mediante l'opera degli esperti che scrivono sui Forum, si sfoltisse l'inverecondo catalogo, CON GRANDE BENEFICIO PER TUTTI !!!

    zanzara
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 180
    Data d'iscrizione : 2008-12-20

    Re: forummacci quale credibilità

    Post  zanzara on Thu Sep 02, 2010 9:51 am

    CON GRANDE BENEFICIO PER TUTTI !!!


    _________________
    ahi

      Current date/time is Sun Dec 04, 2016 2:53 am