Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Una giornata da Biscottino...
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Una giornata da Biscottino...

    Share

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8709
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Una giornata da Biscottino...

    Post  Edmond on Sun Sep 05, 2010 12:35 pm

    Ebbene si, per andare a trovare un amico si possono anche fare 1600 km in due giorni, solo per la gioia di stare insieme...

    La scusa di riportargli il Marrano senza che potesse danneggiarsi con la spedizione e l'interesse per il Woo Audio e le altre cose (anche le linguine al cartoccio, ovviamente...) ha acceso la scintilla...

    Ho così conosciuto anche Giuseppe (Archigius), giovane appassionato innamorato della K1000 senza speranza di redimersi!!! affraid affraid affraid

    Che dire? Una piacevolissima serata di venerdì ed una bella seduta d'ascolto di sabato, prima di rientrare in Padania... Quello che riporto è, come sempre, una esagerazione delle sensazioni d'ascolto, generate da sistemi tutti di grande qualità, esasperate giusto "per capirci" fra di noi...

    Woo Audio e Omega
    Il Woo Audio è una vera macchina da guerra, oltre che da musica. Amplificatore in due telai costruito senza risparmi alcuno. Finitura eccellente ed impeccabile, pannelli di grosso spessore, manopole "piene" (che si scaldano durante l'uso!!!), estetica molto, molto accattivante pur se sobria, peso "massimo"... Insomma, il partner giusto per la Omega. Confrontato con il precedente Coriolan non entra nemmeno in competizione...

    Musicalmente l'amplificatore dona nuova luce alla Omega, rispetto a come l'avevo ascoltata lo scorso anno nello stesso impianto. La scena e la spazialità della riproduzione sono la prima differenza che salta all'orecchio... Se il Coriolan porgeva una scena reale, ma concentrata nello spazio della testa, con il Woo la scena si apre, il respiro cresce, senza perdere naturalezza e credibilità. La musica, finalmente, respira attorno a noi, senza senso di limitazione apparente. La musicalità dell'insieme è decisamente superiore all'accoppiata precedente, regalando finezze prima sconosciute. Grinta da vendere con qualsiasi genere musicale, con qualità del tutto insospettate con la musica rock.

    Permane, per me, il problema della resa della Omega, che continua a non convincermi. Cerco di spiegarmi, ma chiedo anticipatamente scusa ai possessori della cuffia, se esprimo "eresie". Sono convinto che la Omega sia la miglior cuffia da me ascoltata (anche della HP2i) nella gamma di frequenze che vanno all'incirca dai 1.000 Hz ai 20.000 Hz. In questo range (e con le incisioni che sono prive di gamma bassa) la cuffia fornisce una riproduzione unica per dettaglio, naturalezzza ed assenza di fatica d'ascolto. Tutto sembra essere come deve, senza somme o sottrazioni di qualsiasi dettaglio presente nell'incisione.
    La mia delusione nasce con le incisioni che, invece, presentano una gamma bassa elettrica, oppure acustica ma presente. In questo caso la cuffia mostra una artificiosità evidente (nei limiti di quanto espresso all'inizio), come se si trattasse di un sistema cui è stato aggiunto un altoparlante per la gamma bassa. La resa è scollata fra basso e medio-alto, con un senso di artificiosità evidente. Il contrabbasso (o la grancassa della batteria) genera un'onda di gamma bassa di cui non si percepisce con chiarezza il dettaglio ("merito" anche della Mullard, forse...)... A questo si somma (sempre secondo la mia personalissima sensazione) una sorta di effetto conchiglia (o megafono, se è più chiaro) che snatura la piacevolezza della resa.

    Tesla T1
    Ho ritrovato da Sal anche con le 2A3 le piacevolissime sensazioni d'ascolto percepite con il mio 300B. Temevo che la caratteristica della 2A3, più corposa in basso e più morbida in alto, modificasse la resa della cuffia, ma così, fortunatamente, non è stato. Il basso è sempre eccellente, corposo, veloce e frenato quando serve, giustamente rotondo come dev'essere in occasioni differenti. Gamma media bellissima, priva di ogni asprezza che caratterizzava certe frequenze della 880 e con gamma alta chiara ma mai fastidiosa. Giuseppe se n'è innamorato, anche con il Marrano, amplificatore che secondo me non regala tutta la magia necessaria alla T1, soprattutto in gamma alta.

    Grado HP2i
    Pur non potendo fare alcun confronto qualitativo a causa della eccessiva differenza fra gli impianti, ho comunque rotrovato da Sal le sensazioni fondamentali della HP2i. Confermo che si tratta, probabilmente, di una delle migliori cuffie mai prodotte in termini di restituzione del messaggio musicale inciso, del tutto trasparente ad esso, con una capacità di "leggere" soprattutto la gamma bassa in maniera superba.
    Confermo, in queste condizioni, ma anche con il primo ascolto a casa di Nik, la mia totale idiosincrasia verso uno strumento di riproduzione dDEL TUTTO PRIVO di scena nuca/fronte....... Un foglio di carta velina su cui viene distribuita la musica............. Inascoltabile!!!!!!!!!!!

    K1000
    La solita, meravigliosa, conferma. Che dire? Una meraviglia, soprattutto con le 2A3 KR, che le donano un meraviglioso equilibrio in gamma bassa ed un lievissimo ammorbidimento in alto e che la rendono "divina"....... Insomma, la migliore del lotto, anche se non così tanto distante dalla T1, a mente fredda...

    Alla fine ci siamo pure buttati nell'ascolto della musica liquida, con la penna magica di Manunta... Che dire? L'ascolto è stato fugace, ma la qualità della restituzione della musica pare molto alta... Approfondirò nei prossimi giorni.

    ALla fine un abbraccio ed un grosso grazie a Sal, sempre un signore d'altri tempi, ed un salutone a Gisueppe.


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    fabiovob
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7461
    Data d'iscrizione : 2009-10-01

    Re: Una giornata da Biscottino...

    Post  fabiovob on Sun Sep 05, 2010 12:53 pm

    Giorgio sei passato praticamente vicino casa mia e di Massimo, mannaggia, potevamo incontrarci tutti, vabbè sarà per un'altra volta, ti sarai almeno deliziato oltre che con i magnifici ascolti, anche con le soleggiate e fresche giornate napoletane tipiche di questi giorni. sunny

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12060
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: Una giornata da Biscottino...

    Post  vulcan on Sun Sep 05, 2010 1:30 pm

    Grazie Giorgio per il report cheers
    La Omega con il Woo quindi pare notevolissima, non avevo dubbi io credo che sulla gamma bassa della Omega occorra lavorare parecchio per tirare fuori il massimo
    La K1000 è la solita piacevole sorpresa sunny con il mio Ex ampli le KR erano troppo luminose (ma lo era anche l'ampli di suo) preferivo le RCA anche se obbiettivamente le KR sono superiori
    Certo che 1600 km non sono assolutamente pochi


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7705
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Una giornata da Biscottino...

    Post  biscottino on Sun Sep 05, 2010 8:53 pm

    Edmond wrote:Ebbene si, per andare a trovare un amico si possono anche fare 1600 km in due giorni, solo per la gioia di stare insieme...
    Grande gioia Giorgio, grande gioia e piacere, peccato solo che sei stato piu' veloce della luce.

    Edmond wrote:
    Che dire? Una piacevolissima serata di venerdì ed una bella seduta d'ascolto di sabato, prima di rientrare in Padania...
    Secondo me, a bocce ferme, hai gradito di piu' il cartoccio di linguine al forno magnato a Porta Capuana Rolling Eyes !

    Edmond wrote:
    Woo Audio e Omega
    Permane, per me, il problema della resa della Omega, che continua a non convincermi. Cerco di spiegarmi, ma chiedo anticipatamente scusa ai possessori della cuffia, se esprimo "eresie". Sono convinto che la Omega sia la miglior cuffia da me ascoltata (anche della HP2i) nella gamma di frequenze che vanno all'incirca dai 1.000 Hz ai 20.000 Hz. In questo range (e con le incisioni che sono prive di gamma bassa) la cuffia fornisce una riproduzione unica per dettaglio, naturalezzza ed assenza di fatica d'ascolto. Tutto sembra essere come deve, senza somme o sottrazioni di qualsiasi dettaglio presente nell'incisione.
    La mia delusione nasce con le incisioni che, invece, presentano una gamma bassa elettrica, oppure acustica ma presente. In questo caso la cuffia mostra una artificiosità evidente (nei limiti di quanto espresso all'inizio), come se si trattasse di un sistema cui è stato aggiunto un altoparlante per la gamma bassa. La resa è scollata fra basso e medio-alto, con un senso di artificiosità evidente. Il contrabbasso (o la grancassa della batteria) genera un'onda di gamma bassa di cui non si percepisce con chiarezza il dettaglio ("merito" anche della Mullard, forse...)... A questo si somma (sempre secondo la mia personalissima sensazione) una sorta di effetto conchiglia (o megafono, se è più chiaro) che snatura la piacevolezza della resa.
    Mi sembra che essere precisi e puntigliosi e soprattutto critici,con un sistema che costa quanto una piccola utilitaria è d'obbligo.
    Giorgio ha avuto modo di ascoltare il Woo valvolato a mio gusto, per cui Rca6SL7/Mullard el34 xf2/Philips gz34. Con questo particolare setup di valvole, la resa è perfetta(come la descrive Giorgio) dal medio basso in su, lasciando alcune perplessità in gamma bassa, ove secondo me, la cuffia non riesce ad avere quella qualità che hanno alcune dinamiche come la Hp2 e la T1. Il tutto risulta assolutamente irrilevante all'ascolto della musica classica, ove non c'è necessità di bassi secchi ed articolati, non sono molto esperto ma i contrabassi che ho visto suonare ai concerti di classica vengono suonati con l'archetto.
    Un altro vantaggio di questo "particolare" setup, lo hanno i vecchi dischi jazz anni '50 e '60, che trovo un po' troppo asciutti, ed invece ascoltati con la Omega hanno una resa molto piu' gradevole.
    Il rovescio della medaglia è che alcuni incisioni, come gran parte di quelle Telarc, e altre un po' pompate in gamma bassa, soffrono di poca articolazione e dettaglio.
    Altro dettaglio non trascurabile è che la Omega quando la si indossa, se stringe troppo, tende ad appesantire ulteriolmente la riproduzione di gamma bassa, aumentando l'effetto "onda" di bassi che Giorgio ha descritto, e visto che tra la mia testa e la sua ci sono due taglie di differenza, l'effetto è garantito...del resto a me la Hifiman per esempi stà larga, mentre a Giorgio va a pennello.
    Insomma, ci sono diversi fattori che concorrono al finale apprezzamento di un impianto cuffia complesso come questo Woo/Omega, e giustamente non tutti miriamo allo stesso risultato, comunque mi fa piacere che Giorgio abbia apprezzato il gran passo in avanti fatto rispetto alla precedente amplificazione.

    Edmond wrote:
    Tesla T1
    Ho ritrovato da Sal anche con le 2A3 le piacevolissime sensazioni d'ascolto percepite con il mio 300B. Temevo che la caratteristica della 2A3, più corposa in basso e più morbida in alto, modificasse la resa della cuffia, ma così, fortunatamente, non è stato. Il basso è sempre eccellente, corposo, veloce e frenato quando serve, giustamente rotondo come dev'essere in occasioni differenti. Gamma media bellissi
    ma, priva di ogni asprezza che caratterizzava certe frequenze della 880 e con gamma alta chiara ma mai fastidiosa. Giuseppe se n'è innamorato, anche con il Marrano, amplificatore che secondo me non regala tutta la magia necessaria alla T1, soprattutto in gamma alta.

    Grossi triodi(300b/2a3) sono quelli che servono alla T1 per regalare magie.
    Anche non disponendo dell'uscita a 120ohm che è solo 4pin, la T1 con il 2a3 MHZ ha sfoderato un gran suono, per coerenza timbrica, profondità dì'immagine ed articolazione. Una cuffia che è salita molto in graduatoria, superando nettamente la hd800, che amplificata con lo stesso ampli, purtroppo non brilla.
    E dire che la precedente dt880 col 2a3 MHZ era un bero disastro, mah!




    Edmond wrote:
    K1000
    La solita, meravigliosa, conferma. Che dire? Una meraviglia, soprattutto con le 2A3 KR, che le donano un meraviglioso equilibrio in gamma bassa ed un lievissimo ammorbidimento in alto e che la rendono "divina"....... Insomma, la migliore del lotto, anche se non così tanto distante dalla T1, a mente fredda...

    MEno male, insomma mezzo mondo cuffiofilo aspetta che la Akg ritorni a brillare con qualche cosa che la possa addirittura migliorare, e invece ci propone la cuffia/ramarro, ma àfanculo...e dire che i numeri ci sono!
    Dopo gli ascolti con la Emission LAb 2a3, abbiamo notato che la k1000 rispetto alla Omega "strillava" un poco con alcune voci. LE KR hanno rimesso tutto a posto, virando su una timbrica piu' calda.
    PEr questa cuffia, sono quelle che preferisco.

    Edmond wrote:
    ALla fine un abbraccio ed un grosso grazie a Sal, sempre un signore d'altri tempi, ed un salutone a Gisueppe.

    Un abbraccio anche da parte mia e signora,a te e a signora, è sempre un piacere averti come ospite.

    Sal.

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8709
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Una giornata da Biscottino...

    Post  Edmond on Sun Sep 05, 2010 9:12 pm

    Non mi hai detto nulla in merito alle mie percezioni sulla HP2i............ affraid affraid affraid affraid affraid affraid
    La prossima volta approfondirò l'ascolto del Woo con valvole differenti.


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7705
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Una giornata da Biscottino...

    Post  biscottino on Sun Sep 05, 2010 9:42 pm

    Edmond wrote:Non mi hai detto nulla in merito alle mie percezioni sulla HP2i............ affraid affraid affraid affraid affraid affraid
    La prossima volta approfondirò l'ascolto del Woo con valvole differenti.

    HAi ragione, ma c'è poco da dire, la cuffia non brilla certo per soundstage, anche se tutto il resto è talmente bello che se ne puo' fare anche a meno.
    Il Woo è una macchina complessa, reagisce in modo strano al cambio valvole, le nos tolgono grinta e nettezza alla riproduzione, come nel caso per esempio delle due rettificatrici, le russe da 4€u vanno meglio delle Philips gz34, anche se poi non sono cosi' raffinate, non hanno quella magia in gamma media e blablabla.
    Forse la cosa migliore era fartelo ascoltare con le valvole stock, magari lo faremo la prossima volta.

    Sal.

    ziobob86
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 691
    Data d'iscrizione : 2010-05-19
    Età : 30
    Località : catanzaro

    Re: Una giornata da Biscottino...

    Post  ziobob86 on Sun Sep 05, 2010 11:34 pm

    vulcan wrote:Grazie Giorgio per il report cheers

    Certo che 1600 km non sono assolutamente pochi

    Beh per me possono essere anche pochissimi.. nel viaggio che ho appena concluso il mio Babbo si è sparato con il camper Catanzaro-Praha all'andata(a tappe, di cui Riccione, lago maggiore,Trento, Insbruck, Salisburgo e Praga), e Vienna-Catanzaro, in neanche 2 giorni!!e dire che poi si annoia per fare una passeggiata sul lungomare!!!

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12060
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: Una giornata da Biscottino...

    Post  vulcan on Mon Sep 06, 2010 11:20 am

    tuo padre è una macchina da guerra

    Certo che se gli dicevi che dovevi andare ad un summit cuffie



    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    archigius
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3580
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 36
    Località : London - UK

    Re: Una giornata da Biscottino...

    Post  archigius on Mon Sep 06, 2010 11:35 am

    E stata una bella mattinata anche per me.

    In gran parte concordo con quanto scritto da Giorgio, anche se continuo a pensare che la Omega, pur a modo suo, resti la miglior cuffia per qualità complessive.

    La Tesla è stata una sorpresa, mi sono letteralmente innamorato di questa cuffia, per me fra dinamiche che ho ascoltato (e ormai ne ho sentite parecchie) la migliore dopo la K1000 e visto che quest'ultima non è più in produzione, la migliore del panorama attuale.

    Le voci sono corpose e suadenti, la gamma bassa piena, rocciosa, controllatissima e d'impatto, direi perfetta mentre gli alti sono aperti e un po' frizzanti.

    Headstage più che buono, anche se inferiore alla K1000 e alla HD800, migliore della maggior parte delle cuffie da me provate.

    La coerenza e la coesione fra le varie frequenze, con la Tesla, sono esemplari.
    Cuffia che vale la pena acquistare. Anche se vuole parecchia birra, come pilotaggio non è impossibile (sul mio Megagertz Marrano siamo intorno a ore 12 o poco più per un volume bello alto). Direi amore al primo ascolto.


    Sulla K1000...naturalmente quando ha più birra, come col 2A3, va meglio rispetto al Marrano, che comunque la pilota dignitosamente; col 2A3 la dinamica è migliore, la scena si apre ulteriormente, i bassi hanno più impatto.
    Progetto più avanti di fare qualcosa per migliorare la situazione.

    Il produttore mi aveva suggerito di aggiungere dei trasformatori a 80 o 120 ohm, in modo di avere la massima potenza erogata dall'ampli ad un'impedenza pari o molto vicina a quella della cuffia. Questo migliorerebbe la dinamica, il guadagno e in generale la resa dell'amplificatore. Della potenza erogata ad un livello di impedenza maggiore, beneficerebbero anche le cuffie ad impedenza più alta, come appunto la Tesla, che sarà uno dei miei prossimi acquisti.



    Last edited by archigius on Mon Sep 06, 2010 12:10 pm; edited 1 time in total


    _________________

    Sorgenti:  Digitube S-192, Chord MoJo,  Fiio X3 II Ampli: Violectic V200, Woo Audio 6 SE, Fiio E12 - Cuffie: Hifiman HE-1000, Oppo PM-3, Denon AH-D5000, Bose AE2, Koss KSC-75, Hifiman RE-400

    ziobob86
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 691
    Data d'iscrizione : 2010-05-19
    Età : 30
    Località : catanzaro

    Re: Una giornata da Biscottino...

    Post  ziobob86 on Mon Sep 06, 2010 11:49 am

    vulcan wrote: tuo padre è una macchina da guerra

    Certo che se gli dicevi che dovevi andare ad un summit cuffie


    infatti gia aveva rotto le scatole che non voleva passare da Tuffaneli per prendere l'ampli!! devil

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12060
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: Una giornata da Biscottino...

    Post  vulcan on Mon Sep 06, 2010 2:01 pm

    ziobob86 wrote:
    vulcan wrote: tuo padre è una macchina da guerra

    Certo che se gli dicevi che dovevi andare ad un summit cuffie


    infatti gia aveva rotto le scatole che non voleva passare da Tuffaneli per prendere l'ampli!! devil

    Laughing Laughing Laughing


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

      Current date/time is Mon Dec 05, 2016 1:39 pm