Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
il silenzio della musica
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    il silenzio della musica

    Share

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    il silenzio della musica

    Post  aircooled on Tue Oct 05, 2010 7:07 pm

    perche non se ne parla mai?
    fermi tutti non sto farneticando e neppure parlo dei soliti ronzii e cose varie dei nostri impianti analogici o digitali che siano, sto parlando del silenzio della musica, cioè quella cosa impalpabile che sia dal vivo che nel riprodotto ti permette di isolare il suono del singolo strumento pur non isolandololo da tutto il resto ma anzi producendo una fusione perfetta nel continuum della musica


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Il delfino di Air
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 3640
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: il silenzio della musica

    Post  Il delfino di Air on Tue Oct 05, 2010 7:12 pm

    il nero infrastrumentale logora chi non ce l'ha ma dicono non esista in realtà


    _________________
    Audio Analogue Crescendo CD
    Audio Analogue Crescendo Ampli
    Cabasse MT31 Tobago

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: il silenzio della musica

    Post  aircooled on Tue Oct 05, 2010 7:18 pm

    ma il nero infrastrumentale dal vero non esiste, il silenzio invece si


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16083
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: il silenzio della musica

    Post  Geronimo on Tue Oct 05, 2010 7:21 pm

    Ho poca esperienza di ascolti TOP ma questo famoso "silenzio" l'ho percepito solo con i diffusori omnidirezionali MBL


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: il silenzio della musica

    Post  matley on Tue Oct 05, 2010 7:50 pm

    se vieni a casa mia senti il casino......


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: il silenzio della musica

    Post  ema49 on Tue Oct 05, 2010 8:08 pm

    aircooled wrote:perche non se ne parla mai?
    sto parlando del silenzio della musica, cioè quella cosa impalpabile che sia dal vivo che nel riprodotto ti permette di isolare il suono del singolo strumento pur non isolandololo da tutto il resto ma anzi producendo una fusione perfetta nel continuum della musica

    ..Air è diventato un poeta..il silenzio della musica..fusione perfetta nel continuum..caxxo santa
    Non se ne parla perché nel riprodotto è difficilissimo da ottenere: o i soggetti sonori sono troppo focalizzati (e gli audiofili sono felici) o lo sono troppo poco; l'eccessiva focalizzazione, nella musica dal vivo, non esiste, esiste viceversa una allocazione spaziale di tali soggetti che , come dici giustamente tu, fondono le loro armoniche con tutto il resto, pur mantenendo la loro individualità.
    Ne abbiamo ampiamente parlato in un altro 3D

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9841
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: il silenzio della musica

    Post  Amuro_Rey on Tue Oct 05, 2010 8:29 pm

    Silenzio ?
    Impossibile a casa mia, neppure di notte si dorme ....


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8717
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: il silenzio della musica

    Post  Edmond on Tue Oct 05, 2010 8:33 pm

    Vogliamo chiamare il silenzio della musica assenza di mascheramento??? sunny sunny sunny


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: il silenzio della musica

    Post  ema49 on Tue Oct 05, 2010 8:45 pm

    Edmond wrote:Vogliamo chiamare il silenzio della musica assenza di mascheramento??? sunny sunny sunny
    No, Giorgio. Penso che Air volesse esprimere un altro concetto
    SCUSATE; DEVO SCAPPARE; mi hanno telefonato adesso, mia madre sta male

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: il silenzio della musica

    Post  Massimo on Tue Oct 05, 2010 9:30 pm

    Ema, mi auguro che non sia niente di preoccupante, tienici informati.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: il silenzio della musica

    Post  matley on Tue Oct 05, 2010 9:52 pm

    mi dispiace veramente Ema....Razz


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: il silenzio della musica

    Post  Cricetone on Wed Oct 06, 2010 12:22 pm

    aircooled wrote:perche non se ne parla mai?
    fermi tutti non sto farneticando e neppure parlo dei soliti ronzii e cose varie dei nostri impianti analogici o digitali che siano, sto parlando del silenzio della musica, cioè quella cosa impalpabile che sia dal vivo che nel riprodotto ti permette di isolare il suono del singolo strumento pur non isolandololo da tutto il resto ma anzi producendo una fusione perfetta nel continuum della musica
    aumenta pure con l'isolamento acustico della stanza


    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: il silenzio della musica

    Post  ema49 on Wed Oct 06, 2010 7:00 pm

    ema49 wrote:
    Edmond wrote:Vogliamo chiamare il silenzio della musica assenza di mascheramento??? sunny sunny sunny
    No, Giorgio. Penso che Air volesse esprimere un altro concetto
    SCUSATE; DEVO SCAPPARE; mi hanno telefonato adesso, mia madre sta male

    Problema in via di risoluzione grazie alla tempestiva chiamata della badante che ha capito la gravità della situazione di scompenso cardiaco, mentre il medico curante aveva fatto diagnosi di bronchite acuta.. santa santa.. quante braccia sottratte al dissodamento del terreno agricolo (non all'agricoltura, quella è un'attività seria)
    Grazie a Matley e Massimo per le loro parole sunny

    Dicevo che Air, con frasi e parole molto forbite (sembra che negli ultimi tempi qualcuno l'abbia visto debitamente travestito al CEPU di Pisa.. Laughing Laughing) volesse riferirsi alla perfetta individuazione ed inteleggibilità di qualunque soggetto sonoro senza che questo possa comportare una scomposizione od isolamento dello stesso dall'amalgama sonoro. Così come avviene nell'ascolto dal vivo, è difficile che l'ascoltatore dedichi la propria attenzione ad uno strumento (ad esempio il famigerato triangolo) o ad un gruppo di strumenti; ma se la sua curiosità è attratta da uno di questi, molto facilmente potrà individuarlo ed isolarlo dal contesto orchestrale.
    Air, se ho ben interpretato il tuo pensiero, possiamo parlarne


    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16083
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: il silenzio della musica

    Post  Geronimo on Wed Oct 06, 2010 7:07 pm

    ema49 wrote:
    Problema in via di risoluzione grazie alla tempestiva chiamata della badante che ha capito la gravità della situazione di scompenso cardiaco, mentre il medico curante aveva fatto diagnosi di bronchite acuta.. santa santa.. quante braccia sottratte al dissodamento del terreno agricolo (non all'agricoltura, quella è un'attività seria)

    Carissimo sono felice che tutto sia andato per il meglio sunny


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: il silenzio della musica

    Post  ema49 on Wed Oct 06, 2010 7:12 pm

    Elcaset wrote:

    Carissimo sono felice che tutto sia andato per il meglio sunny

    Grazie sunny sunny

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: il silenzio della musica

    Post  Pazzoperilpianoforte on Wed Oct 06, 2010 7:57 pm

    Sono contento anch'io per questo, che solo ora mi collego e leggo dello scampato pericolo.

    Devo dire che non ho ben capito le parole di Air.

    Il silenzio e la musica. Potremmo dire ch elo strumentista lotta per sottrarre la musica al silenzio. La musica nasce dal silenzio ed al silenzio ritorna. Pigiato un tasto del pianoforte il silenzio si rompe, ma poi il suono cessa, si smorzano le sue ultime vibrazioni (cassa armonica del piano, ambiente), e il suono ripiomba nel silenzio.

    Quando in passato io ho parlato di nero intrastrumentale ho sempre inteso il rispetto di questo principio da parte degli impianti di riproduzione. Cioè la loro capacità di fare silenzio fino a che non interviene la nota, o quando la nota si estingue.

    In questo senso dal vivo esiste il nero intrastrumentale. Dal vivo il silenzio esiste.

    Ma quando si parla della capacità del suono di essere al tempo stesso focalizzabile e fuso coi restanti suoni che lo circondano, secondo me non si parla del silenzio. Si parla del rapporto dal vivo tra amalgama e dettaglio. ED allora ci si renderebbe conto che il dettaglio di molti impianti Hi-Fi è assolutamente improponibile dal vivo. Il dettaglio dal vivo c'è, ma bisogna concentrarsi per coglierlo. Altrimenti si sente l'amalgama. A meno che gli strumenti che suonano non siano del tutto distanti come un contrabbasso ed un triangolo, ad esempio.

    Molti impianti hanno una presenza del dettaglio enorme e scarsa amalgama. Il connubio tra amalgama e dettaglio in Hi-Fi io l'ho sempre inteso proprorzionale al concetto di "ariosità". Un impianto arioso e ricco armonicamente ha in genere sia amalgama che separazione tra gli strumenti....

    potrei però anche sbagliarmi, perché ognuno ha una sua percezione soggettiva dei parametri d'ascolto Hi-Fi....


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16083
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: il silenzio della musica

    Post  Geronimo on Wed Oct 06, 2010 8:11 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    Molti impianti hanno una presenza del dettaglio enorme e scarsa amalgama. Il connubio tra amalgama e dettaglio in Hi-Fi io l'ho sempre inteso proprorzionale al concetto di "ariosità". Un impianto arioso e ricco armonicamente ha in genere sia amalgama che separazione tra gli strumenti....

    potrei però anche sbagliarmi, perché ognuno ha una sua percezione soggettiva dei parametri d'ascolto Hi-Fi....

    Quello che ho quotato in neretto è molto difficile da ottenere a livelli di budget non elevati . Io ho ondeggiato spesso frai i due estremi e solo da poco ho "iniziato a iniziare" ad avere entrambi.
    Ma prima o poi le armi segrete entreranno in azione sunny


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: il silenzio della musica

    Post  Pazzoperilpianoforte on Wed Oct 06, 2010 9:00 pm

    Il motivo per cui preferisco le amplificazioni a valvole è che è molto più facile trovare amplificatori con aria e amalgama e ricchezza armonica a prezzi non folli con le valvole che non con i transistor... ed anche ad alto prezzo il valvole ha un insieme di doti molto difficili da eguagliare su questi fronti.

    Io allo stato attuale col trittico Accuphase, ampli per cuffia Stax e cuffia Lambda 404 riesco ad ottenere un bilanciamento di tutti questi fattori se non ideale ampiamente soddisfacente....

    ...certo che per ottenere il solito risultato coi diffusori Razz Razz ....


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: il silenzio della musica

    Post  ema49 on Wed Oct 06, 2010 9:02 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Sono contento anch'io per questo, che solo ora mi collego e leggo dello scampato pericolo.

    Devo dire che non ho ben capito le parole di Air.


    Dal vivo il silenzio esiste.

    Ma quando si parla della capacità del suono di essere al tempo stesso focalizzabile e fuso coi restanti suoni che lo circondano, secondo me non si parla del silenzio. Si parla del rapporto dal vivo tra amalgama e dettaglio. ED allora ci si renderebbe conto che il dettaglio di molti impianti Hi-Fi è assolutamente improponibile dal vivo. Il dettaglio dal vivo c'è, ma bisogna concentrarsi per coglierlo. Altrimenti si sente l'amalgama.
    potrei però anche sbagliarmi, perché ognuno ha una sua percezione soggettiva dei parametri d'ascolto Hi-Fi....

    Grazie
    Anch'io non sono sicuro di aver ben compreso quanto postato da Air. Forse mette insieme due argomenti: il silenzio della musica, probabilmente inteso come tempo di attacco e di rilascio delle note che tu hai chiaramente espresso e che esiste ovviamente anche nella musica dal vivo (c'è chi furbescamente sul silenzio ha architettato concerti, sai a chi mi riferisco..un certo Cage); e poi la capacità di un impianto di "fondere" il suono restituendo integro ogni singolo dettaglio individuabile con un minimo di attenzione...
    Boh? Se si facesse vivo..

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: il silenzio della musica

    Post  Massimo on Wed Oct 06, 2010 9:06 pm

    Ciao Ema, sono contento che tutto si sia risolto per il meglio. sunny sunny sunny


    Last edited by Massimo on Wed Oct 06, 2010 9:09 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: il silenzio della musica

    Post  ema49 on Wed Oct 06, 2010 9:07 pm

    Massimo wrote:MI fa piacere che tutto si sia risolto per il meglio. sunny sunny sunny

    sunny sunny sunny

    JUSTINO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 931
    Data d'iscrizione : 2010-01-05
    Località : TORINO

    Re: il silenzio della musica

    Post  JUSTINO on Wed Oct 06, 2010 9:26 pm

    "da poco ho "iniziato a iniziare" ad avere entrambi."
    E come ai fatto ad ottenerli?

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16083
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: il silenzio della musica

    Post  Geronimo on Wed Oct 06, 2010 9:33 pm

    JUSTINO wrote: "da poco ho "iniziato a iniziare" ad avere entrambi."
    E come ai fatto ad ottenerli?

    Cambiando i componenti nel corso del tempo e arrivando a otterli parzialmente. Spero di raggiungere maggiore soddisfazione con i prossimi cambi, ovviamente in relazione al mio budget di spesa

    Tu non avevi un Atoll IN200? Io ho un IN100, davvero un ottimo ampli ma un po' asciutto armonicamente.


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: il silenzio della musica

    Post  Massimo on Wed Oct 06, 2010 9:58 pm

    Il silenzio tra gli strumenti è artificiale, nella realta' non esiste,ma esiste la netta distinzione tra gli strumenti. sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    JUSTINO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 931
    Data d'iscrizione : 2010-01-05
    Località : TORINO

    Re: il silenzio della musica

    Post  JUSTINO on Wed Oct 06, 2010 10:36 pm

    Elcaset wrote:
    JUSTINO wrote: "da poco ho "iniziato a iniziare" ad avere entrambi."
    E come ai fatto ad ottenerli?

    Cambiando i componenti nel corso del tempo e arrivando a otterli parzialmente. Spero di raggiungere maggiore soddisfazione con i prossimi cambi, ovviamente in relazione al mio budget di spesa

    Tu non avevi un Atoll IN200? Io ho un IN100, davvero un ottimo ampli ma un po' asciutto armonicamente.
    Quindi hai provato diverse cose fino a trovare quelle che si chiamano le 'GIUSTE ACCOPPIATE' dei componenti...o hai fatto diversi up-grade delle stesse elettroniche.?
    Si ho l'ATOLL che ora non penso più di vendere perché dopo averlo 'rodato bene' non mi dispiace affatto(la strada alternativa che volevo intraprendere l' ho messa da parte per forza maggiore),sono abbastanza contento ma come dici tu anche secondo me manca un pò di armoniche,sto studiando la sostituzione della sorgente che possa 'ACCOPPIARSI AD HOC'.

      Current date/time is Sat Dec 10, 2016 4:04 am