Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Rudistor Chroma MD1 - Page 15
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Rudistor Chroma MD1

    Share

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23

    Re: Rudistor Chroma MD1

    Post  fil on Sat Nov 13, 2010 6:36 pm

    leonruti wrote:

    La Audrey Hepburn delle cuffie, che sa conquistarti con un sorriso...


    Cavolo, comincio a non capire più niente: ma non era Miss Ialia???

    Razz

    Booo? Ma è lei o quell'altra???




    Ospite
    Guest

    Re: Rudistor Chroma MD1

    Post  Ospite on Sat Nov 13, 2010 6:54 pm

    Grazie Giorgio ... sunny meglio della cuffia, indubbiamente .
    Caro Massy, ti consiglio un bel valvolare: con le 2A3 è uno spettacolo. Bisognerebbe trovare un costruttore, che senza compromessi, strappasse una quotazione appetibile per la implementazione di un driver con i suddetti triodi (45 - PX4 - VT52 suppongo graditissimi). Ottima con l'RP010 ... eccellente con l'RP1000. Sono convinto che vada benissimo con l'EAR HP4 ...
    Presto la proverò con il Pinnacle ...
    Rudi dice che va benissimo con l'RP08 ...
    La cuffia è veramente innovativa in vari parametri. Ripeto nella rilevazione del microdettaglio è unica.
    Rispetto le Grado Massimo è senz'altro più precisa, seppure l'impatto materico della HP2IS rimane un attimo distante. Il soundstage della PS1000 è per me unico, ed insieme a quello della Ultrasone 10 edition rimane strabiliante e incredibilmente ampio. Comincio a fare un pò confusione, in quanto, finalmente, con gli ultimi arrivi è stato fatto quel salto di qualità tanto ricercato.
    La gamma bassa della Chroma si esprime ad ottimi livelli dopo un buon rodaggio, seppure quello delle Grado e soprattutto 10 edition sia senz'altro più profondo e dirompente.

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: Rudistor Chroma MD1

    Post  realmassy on Sat Nov 13, 2010 7:20 pm

    Grazie della risposta Giovanni!
    Da come descrivete il suono sembra proprio che la Chroma mi possa piacere
    La prima cosa che ricerco e' ormai la "rilassatezza" della presentazione, anche a discapito del dettaglio.

    Ma la Chroma sembra avere il meglio dei due mondi, la gamma alta molto raffinata e non affaticante, semplicita' nella presentazione...direi l'upgrade naturale della HD650


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

    Lo Zio
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 369
    Data d'iscrizione : 2010-04-29

    Re: Rudistor Chroma MD1

    Post  Lo Zio on Sat Nov 13, 2010 7:41 pm

    Caro Dino,
    l' hai provata con lo Stabat Mater pergolesiano e/o i Concerti grossi di Corelli?
    Una comparativa con la 800? Quale delle due trattiene maggiormente il respiro del suono e quale lo secca prima?

    leonruti
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1392
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Età : 54
    Località : Foggia

    Re: Rudistor Chroma MD1

    Post  leonruti on Sat Nov 13, 2010 8:18 pm

    Lo Zio wrote:Caro Dino,
    l' hai provata con lo Stabat Mater pergolesiano e/o i Concerti grossi di Corelli?
    Una comparativa con la 800? Quale delle due trattiene maggiormente il respiro del suono e quale lo secca prima?

    La Stabat Mater e' stato uno dei mie cd test...
    Strabiliante il posizionamento strumentale ed il respiro che già con l'esperienza della ps1000 mi aveva fatto preferire questo tipo di "filosofia" rispetto alla 800, che risulta essere un po' più "cattiva" nella resa degli estremi di banda superiore...nessun problema della Chroma sui pieni orchestrali...una goduria...
    La sinergia col "Principe Consorte" e' notevole...temo, per altro, il confronto con un valvolare o con un ibrido...potrebbe piacermi e questo mi preoccupa non poco... Embarassed


    _________________
    Dino

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Rudistor Chroma MD1

    Post  Massimo on Sat Nov 13, 2010 8:20 pm

    fil wrote:
    leonruti wrote:

    La Audrey Hepburn delle cuffie, che sa conquistarti con un sorriso...


    Cavolo, comincio a non capire più niente: ma non era Miss Ialia???

    Razz

    Booo? Ma è lei o quell'altra???



    La meravigliosa occhi di gatto. sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7716
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Rudistor Chroma MD1

    Post  biscottino on Sat Nov 13, 2010 8:53 pm

    realmassy wrote:Grazie della risposta Giovanni!
    Da come descrivete il suono sembra proprio che la Chroma mi possa piacere
    La prima cosa che ricerco e' ormai la "rilassatezza" della presentazione, anche a discapito del dettaglio.

    Ma la Chroma sembra avere il meglio dei due mondi, la gamma alta molto raffinata e non affaticante, semplicita' nella presentazione...direi l'upgrade naturale della HD650

    Ma, io ho inteso che questa cuffia ha molto dettaglio, per me dovrebbe essere molto differente dalla hd650.

    Sal.

    leonruti
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1392
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Età : 54
    Località : Foggia

    Re: Rudistor Chroma MD1

    Post  leonruti on Sat Nov 13, 2010 9:03 pm

    biscottino wrote:

    Ma, io ho inteso che questa cuffia ha molto dettaglio, per me dovrebbe essere molto differente dalla hd650.

    Sal.

    Caro Sal, hai inteso molto bene...


    _________________
    Dino

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7716
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Rudistor Chroma MD1

    Post  biscottino on Sat Nov 13, 2010 9:10 pm

    leonruti wrote:
    biscottino wrote:

    Ma, io ho inteso che questa cuffia ha molto dettaglio, per me dovrebbe essere molto differente dalla hd650.

    Sal.

    Caro Sal, hai inteso molto bene...

    Tra le altre cose che ho inteso, è quella che è una cuffia da comprare !

    Sal.

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: Rudistor Chroma MD1

    Post  realmassy on Sat Nov 13, 2010 9:15 pm

    biscottino wrote:

    Ma, io ho inteso che questa cuffia ha molto dettaglio, per me dovrebbe essere molto differente dalla hd650.

    Sal.
    Immagino sia anche parecchio superiore :-)
    Volevo dire che se devo scegliere tra dettaglio esasperato e presentazione naturale e rilassata, scelgo la seconda.
    Se la Chroma riesce a presentare tutto senza affaticare le orecchie...beh e' il massimo


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7716
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Rudistor Chroma MD1

    Post  biscottino on Sat Nov 13, 2010 9:37 pm

    realmassy wrote:
    biscottino wrote:

    Ma, io ho inteso che questa cuffia ha molto dettaglio, per me dovrebbe essere molto differente dalla hd650.

    Sal.
    Immagino sia anche parecchio superiore :-)
    Volevo dire che se devo scegliere tra dettaglio esasperato e presentazione naturale e rilassata, scelgo la seconda.
    Se la Chroma riesce a presentare tutto senza affaticare le orecchie...beh e' il massimo

    Guarda Massy, tu non devi pensare al dettaglio esasperato come ad una cosa spiacevole, anzi, potremmo dire che quando le cose sono ben fatte, funzionano!
    Mi sembra che Dino e gli altri che l'hanno ascoltata hanno stigmatizzato questo suo pregio, direi.

    Sal.

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: Rudistor Chroma MD1

    Post  realmassy on Sat Nov 13, 2010 9:48 pm

    biscottino wrote:
    Guarda Massy, tu non devi pensare al dettaglio esasperato come ad una cosa spiacevole, anzi, potremmo dire che quando le cose sono ben fatte, funzionano!
    Mi sembra che Dino e gli altri che l'hanno ascoltata hanno stigmatizzato questo suo pregio, direi.
    E' proprio per questo che penso che mi possa piacere!
    La faccina arrabbiata e' perche' in questo periodo ci sono troppe cuffie da tenere d'occhio!


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

    leonruti
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1392
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Età : 54
    Località : Foggia

    Re: Rudistor Chroma MD1

    Post  leonruti on Sat Nov 13, 2010 9:50 pm

    biscottino wrote:

    Guarda Massy, tu non devi pensare al dettaglio esasperato come ad una cosa spiacevole, anzi, potremmo dire che quando le cose sono ben fatte, funzionano!
    Mi sembra che Dino e gli altri che l'hanno ascoltata hanno stigmatizzato questo suo pregio, direi.

    Sal.

    Il microdettaglio della chroma viene reso, tra l'altro, senza il minimo sforzo, con assoluta naturalezza...il merito, va anche diviso con l'rp010 che asseconda questa propensione, fornendo la giusta energia, quando serve e facendo da spalla alla fantastica interpretazione musicale della cuffia...


    _________________
    Dino

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Rudistor Chroma MD1

    Post  fil on Sat Nov 13, 2010 11:44 pm

    daiwahead wrote:

    La gamma bassa della Chroma si esprime ad ottimi livelli dopo un buon rodaggio, seppure quello delle Grado e soprattutto 10 edition sia senz'altro più profondo e dirompente.


    Vi parlo dal mondo elettrostatico per dirvi che non è detto che una gamma bassa molto (troppo?) presente e dirompente debba, necessariamente, considerarsi un pregio e/o irrinunciabile.
    Lo dico forte dell'esperienza che stò avendo nel raffornto tra Omega e Lambda 507...forse (immagino...nel ricordo dei tuoi racconti Giovanni)come potrebbe essere accudato a te, quando raffrontavi la 4070 alla Omega...


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    Ospite
    Guest

    Re: Rudistor Chroma MD1

    Post  Ospite on Sun Nov 14, 2010 12:08 am

    fil wrote:
    daiwahead wrote:

    La gamma bassa della Chroma si esprime ad ottimi livelli dopo un buon rodaggio, seppure quello delle Grado e soprattutto 10 edition sia senz'altro più profondo e dirompente.


    Vi parlo dal mondo elettrostatico per dirvi che non è detto che una gamma bassa molto (troppo?) presente e dirompente debba, necessariamente, considerarsi un pregio e/o irrinunciabile.
    Lo dico forte dell'esperienza che stò avendo nel raffornto tra Omega e Lambda 507...forse (immagino...nel ricordo dei tuoi racconti Giovanni)come potrebbe essere accudato a te, quando raffrontavi la 4070 alla Omega...
    Quoto Filippo.
    La gamma bassa deve essere resa sempre in maniera naturale, priva di inutili enfatizzazioni. All'inizio, il mio rapporto con la Omega è stato travagliato proprio per un mancato interfacciamento tra la Omega ed il Coriolan, dovute a valvole troppo generose in tale parametro. Una volta trovato il giusto set-up e trovato il giusto equilibrio ho scoperto un nuovo mondo. Certamente un basso smodato affossa in partenza vari parametri.

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Rudistor Chroma MD1

    Post  fil on Sun Nov 14, 2010 12:18 am

    daiwahead wrote:

    Certamente un basso smodato affossa in partenza vari parametri.

    Esatto!
    Secondo me:

    1) compromette l'intelliggibilità della adiacente gamma media che tende ad invadere
    2) restringe inevitabilmente il senso di apertura scenica
    3) smorza le sensazioni di trasparenza
    4) conferisce matericità anche dove non è necessario/naturale che sia.

    Correggimi se sbaglio Giovanni e/o integra le mie eventuali omissioni...
    Grazie!


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    archigius
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3583
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 36
    Località : London - UK

    Re: Rudistor Chroma MD1

    Post  archigius on Sun Nov 14, 2010 12:25 am

    Toglietemi una curiosità: come mai secondo voi all'estero la Chroma non ha sfondato?

    Cuffia troppo giovane o forma di prevenzione verso i prodotti Rudistor, soprattutto da parte dell'opinione pubbllica d'oltreoceano?

    Mi ha incuriosito il fatto che, googlando Rudistor Chroma, non esca granchè in termini di recensioni o topic su altri forum.


    _________________

    Sorgenti:  Digitube S-192, Chord MoJo,  Fiio X3 II Ampli: Violectic V200, Woo Audio 6 SE, Fiio E12 - Cuffie: Hifiman HE-1000, Oppo PM-3, Denon AH-D5000, Bose AE2, Koss KSC-75, Hifiman RE-400

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Rudistor Chroma MD1

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun Nov 14, 2010 12:30 am

    fil wrote:Esatto!
    Secondo me:

    1) compromette l'intelliggibilità della adiacente gamma media che tende ad invadere
    2) restringe inevitabilmente il senso di apertura scenica
    3) smorza le sensazioni di trasparenza
    4) conferisce matericità anche dove non è necessario/naturale che sia.

    Correggimi se sbaglio Giovanni e/o integra le mie eventuali omissioni...
    Grazie!

    Sono completamente d'accordo anch'io, se posso intromettermi Embarassed , sui primi tre punti ed aggiungo in merito al punto quattro che spesso gli strumenti acustici troppo esaltati all'estremo grave perdono ogni sensazione di realismo, con danni estremi per la credibilità di tutta la riproduzione...


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Rudistor Chroma MD1

    Post  fil on Sun Nov 14, 2010 12:31 am

    archigius wrote:

    Toglietemi una curiosità: come mai secondo voi all'estero la Chroma non ha sfondato?


    A mio parere direi che sembra ancora prematuro, poter fare una valutazione di questo tipo...adesso.


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Rudistor Chroma MD1

    Post  fil on Sun Nov 14, 2010 12:33 am

    Pazzoperilpianoforte wrote:

    aggiungo in merito al punto quattro che spesso gli strumenti acustici troppo esaltati all'estremo grave perdono ogni sensazione di realismo, con danni estremi per la credibilità di tutta la riproduzione...


    Ottimo Vito!

    Laughing


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    archigius
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3583
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 36
    Località : London - UK

    Re: Rudistor Chroma MD1

    Post  archigius on Sun Nov 14, 2010 12:33 am

    fil wrote:
    A mio parere direi che sembra ancora prematuro, poter fare una valutazione di questo tipo...adesso.

    Insomma dici che la cuffia sia uscita da troppo poco.


    _________________

    Sorgenti:  Digitube S-192, Chord MoJo,  Fiio X3 II Ampli: Violectic V200, Woo Audio 6 SE, Fiio E12 - Cuffie: Hifiman HE-1000, Oppo PM-3, Denon AH-D5000, Bose AE2, Koss KSC-75, Hifiman RE-400

    leonruti
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1392
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Età : 54
    Località : Foggia

    Re: Rudistor Chroma MD1

    Post  leonruti on Sun Nov 14, 2010 12:34 am

    archigius wrote:Toglietemi una curiosità: come mai secondo voi all'estero la Chroma non ha sfondato?

    Cuffia troppo giovane o forma di prevenzione verso i prodotti Rudistor, soprattutto da parte dell'opinione pubbllica d'oltreoceano?

    Mi ha incuriosito il fatto che, googlando Rudistor Chroma, non esca granchè in termini di recensioni o topic su altri forum.

    Cuffia giovanissima, prodotta in numero limitato...ce le siamo comprate tutte noi! Il buon Rudi, a breve, sarà costretto a fare lo straordinario...


    _________________
    Dino

    Ospite
    Guest

    Re: Rudistor Chroma MD1

    Post  Ospite on Sun Nov 14, 2010 12:35 am

    fil wrote:
    daiwahead wrote:

    Certamente un basso smodato affossa in partenza vari parametri.

    Esatto!
    Secondo me:

    1) compromette l'intelliggibilità della adiacente gamma media che tende ad invadere
    2) restringe inevitabilmente il senso di apertura scenica
    3) smorza le sensazioni di trasparenza
    4) conferisce matericità anche dove non è necessario/naturale che sia.

    Correggimi se sbaglio Giovanni e/o integra le mie eventuali omissioni...
    Grazie!
    Esatto Filippo ... a ripensarci bene, nel passato, alcune famose produzioni, hanno alimentato le negatività da te descritte, facendole apparire un pò bislacche ed appesantite nelle loro performance (Audiotechnica ATH L3000 in primis).
    E' un pò quello che avviene, di solito, con le cuffie chiuse, che tendono a restringere l'headstage a priori, per una mancanza di aria e respiro ed un effetto loudness esasperato.
    La Stax, con la 4070, ha emendato tale problematica, abbattendo la sua gamma bassa, rendendola forse eccessivamente esile, esaltando la gamma media, costruendo un'aurea di misticità intorno alla sua cuffia monitor, priva, a priori di alcune armoniche fondamentali, specie se confrontata rispetto la Omega.
    La nuova Stax come si pone rispetto la Omega Filippo ? E' possibile stilare un confronto tra le due cuffie ? Sono interessatissimo alle tue impressioni sunny .

    Ospite
    Guest

    Re: Rudistor Chroma MD1

    Post  Ospite on Sun Nov 14, 2010 12:41 am

    archigius wrote:Toglietemi una curiosità: come mai secondo voi all'estero la Chroma non ha sfondato?

    Cuffia troppo giovane o forma di prevenzione verso i prodotti Rudistor, soprattutto da parte dell'opinione pubbllica d'oltreoceano?

    Mi ha incuriosito il fatto che, googlando Rudistor Chroma, non esca granchè in termini di recensioni o topic su altri forum.
    La cuffia è ufficialmente in produzione da poco tempo. Rudi, comunque le ha tutte terminate a stretto giro. Mi sembra un ottimo successo ! Ovviamente si parlerà sempre e comunque di piccoli numeri. I paragoni con grossi costruttori non si pongono a priori. Taket, Audez'e, Hifi man ... queste sono piccole realtà da prendere a campionamento.
    La versione signature, mi pare fosse limitata a 50 unità ... insomma, per pochi intimi sunny

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Rudistor Chroma MD1

    Post  fil on Sun Nov 14, 2010 12:47 am

    daiwahead wrote:

    La nuova Stax come si pone rispetto la Omega Filippo ? E' possibile stilare un confronto tra le due cuffie ? Sono interessatissimo alle tue impressioni sunny .


    Ho incominciato a raccontare qualcosina qui http://www.ilgazeboaudiofilo.com/cuffie-e-dintorni-f4/novita-in-casa-stax-t4553.htm , ma è ancora troppo presto per giudizi seri e "definitivi"


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    archigius
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3583
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 36
    Località : London - UK

    Re: Rudistor Chroma MD1

    Post  archigius on Sun Nov 14, 2010 12:47 am

    daiwahead wrote:Taket, Audez'e, Hifi man ... queste sono piccole realtà da prendere a campionamento.

    Infatti è rispetto ai costruttori emergenti che credo debba effettuarsi la valutazione.

    Tutto sommato fra questi, Hifiman è quello che ha avuto maggiore eco.

    Sono curioso di vedere se nei prossimi mesi fiorirà qualche recensione in più, che so le solite su Six Moons o Headfonia, la risposta in frequenza su Headroom o altri legati al mondo cuffiofilo.
    Sarebbero molto interessanti dei test comparativi approfonditi con altre cuffie più blasonate, anche se devo dire che nel mio piccolo ho trovato nella Beyerdynamic T1 la cuffia che maggiormente interpreta il mio modo di concepire la riproduzione musicale.


    _________________

    Sorgenti:  Digitube S-192, Chord MoJo,  Fiio X3 II Ampli: Violectic V200, Woo Audio 6 SE, Fiio E12 - Cuffie: Hifiman HE-1000, Oppo PM-3, Denon AH-D5000, Bose AE2, Koss KSC-75, Hifiman RE-400

      Current date/time is Sat Dec 10, 2016 3:35 pm