Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
mi definite la musicalità.... - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    mi definite la musicalità....

    Share

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12

    Re: mi definite la musicalità....

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun Oct 17, 2010 9:16 am

    Iano secondo me, quasi senza volerlo e forse senza accorgersene, ha centrato una definizione splendida del concetto di musicalità.

    Musicale è l'impianto che - facendo rigorosamente onore ai principi HI-Fi di linearità, estensione, dinamica, microcontrasto, analiticità - riesce a coinvolgermi con dischi di qualità non eccelsa, perché riesce comunque a rendermene fruibile il contenuto.

    Un impianto che avendo tutti codesti principi di linearità non è in grado di rendermi fruibile il contenuto di dischi non ideali è appunto un ottimo sistema dal punto di vista audiofilo, ma carente di musicalità.

    Restano fuori da questo discorso i dischi pessimi. Che un disco con zero dinamica e effettato all'inverosimile sicuramente sarà uno strazio su qualunque impianto, anche perché di miracoli non se ne fanno...

    Ritornando al concetto del disco a 78 giri: per me l'impianto musicale è quello che mi tiene incollato alla sedia ascoltando la polacca brillante di Chopin opera 22 eseguita da Horowitz e registrata su 78 giri nel 1945.... cheers cheers . Un impianto che non ci riesce, pur con tutti i suoi lustri, è da buttare nella monnezza....

    iano
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1774
    Data d'iscrizione : 2010-02-13
    Età : 60
    Località : genova

    Re: mi definite la musicalità....

    Post  iano on Sun Oct 17, 2010 10:01 am

    @PPP
    Rimane da fare un distinguo fra vecchi e nuovi dischi.
    I vecchi dischi hanno dalla loro il vantaggio,che la relativa scarsità dei mezzi di allora non consentiva ai tecnici del suono voli pindarici e non era neanche nelle menti di quei tecnici la fantasia di fare mastruzzi vari.
    La fedeltà della registrazione dell'evento reale era prima nei loro intenti,che nei loro mezzi e questo rimane ancora oggi un punto a favore di quelle registrazioni.
    Non sto con ciò criticando le nuove tecniche di registrazioni e tutte le loro potenzialità che inevitabilmente portano i tecnici apeccare di protagonismo,ma bisogna rendersi conto che molti dischi odierni non sono la registrazione di un evento separato e distinto dalla registrazione stessa,ma una creazione che è fra le altre cose un prodotto derivante appunto dalle stesse tecniche di registrazione,che così si fanno,nel bene e nel male,strumento di musica.
    Per queste nuove registrazioni è ovvio che la buona riuscita della loro riproduzione nel senso artistico è fortemente dipendente dall'impianto di riproduzione,ma il discorso non cambia molto dal punto di vista tecnico.
    L'impianto deve restituirceli per quello che sono.
    Se la musicalità c'è in ingresso,e non può non esserci,allora devo ritrovarmela anche in uscita,downgradata si,ma comunque presente.
    Si possono ammettere solo rarissime eccezioni,giusto per confermare la regola.
    Ciao,Sebastiano.

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: mi definite la musicalità....

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun Oct 17, 2010 11:03 am

    Hai ragione.

    I dischi attuali che peccando di protagonismo del tecnico, per usare le tue parole, devono essere resi per quelli che sono. E sono appunto quelli che semplicisticamente ho definito pessimi.

    Secondo me però rimane la vera questione: come mai su impianti spesso titolatissimi ed incensatissimi il mio Horowitz sembra suonare sotto una dose elefantiaca di morfina?

    Occorre dire che non esiste ancora, ad oggi, risposta tecnica a questa più che lecita domanda...


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Joytoy
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 784
    Data d'iscrizione : 2010-06-24
    Età : 43
    Località : Mantova

    Re: mi definite la musicalità....

    Post  Joytoy on Sun Oct 17, 2010 11:23 am

    Date una letta, troverete spunti interessanti su come ognuno esprima concetti diversi su un termine che e' difficilmente definibile a priori anche da violinisti:

    Musicality

    Joy!


    _________________
    Stefano
    Appreciation of audio is a completely subjective human experience.
    Measurements can provide a measure of insight, but are no substitute for human judgment.
    Why are we looking to reduce a subjective experience to objective criteria anyway?
    The subtleties of music and audio reproduction are for those who appreciate it. Differentiation by numbers is for those who do not." -- Nelson Pass

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: mi definite la musicalità....

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun Oct 17, 2010 11:37 am

    Va detto che il concetto che artisticamente si da di musicalità (riferito alla dote di un artista) è del tutto diverso da quello che si dà in audio di un impianto. O almeno per me dovrebebe esserlo.

    Il musicista suonando un brano non deve riprodurlo, deve interpretarlo, cioé infondere sé stesso nel brano. Altrimenti è musicista mediocre.

    Un impianto suonando un brano non deve interpretarlo, deve riprodurlo, cioé infondere il meno possibile di sé stesso nel brano. Altrimenti è impianto mediocre.

    Vedete che quindi il problema della musicalità si pone nei due casi in maniera del tutto differente....


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Joytoy
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 784
    Data d'iscrizione : 2010-06-24
    Età : 43
    Località : Mantova

    Re: mi definite la musicalità....

    Post  Joytoy on Sun Oct 17, 2010 11:50 am

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    Vedete che quindi il problema della musicalità si pone nei due casi in maniera del tutto differente....

    Sono d'accordo.

    Joy!


    _________________
    Stefano
    Appreciation of audio is a completely subjective human experience.
    Measurements can provide a measure of insight, but are no substitute for human judgment.
    Why are we looking to reduce a subjective experience to objective criteria anyway?
    The subtleties of music and audio reproduction are for those who appreciate it. Differentiation by numbers is for those who do not." -- Nelson Pass

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5390
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: mi definite la musicalità....

    Post  Rudino on Sun Oct 17, 2010 12:43 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Rudino, la risposta è sempre quella.

    Non leggere e non scusarti, ma allo stesso tempo non rompere la minchia a chi vuole parlare e leggere .

    P.S.: il fatto che legga e scriva post lunghi non significa che non pratichi la gnocca (o altre amenità di genere diverso, a seconda dei gusti di ciascuno). Il problema è che chi parla troppo di gnocca (o di altre amenità di genere diverso a seconda dei gusti di ciascuno) è perché ce ne ha veramente poca per le mani...

    affraid affraid affraid

    Dai, non ti arrabbiare.
    Ricorda, per uno che esplicita una lamentela, ce ne sono altri che stanno in silenzio ma che la pensano allo stesso modo.

    Poi, la gnocca, dico gnocca ma posso dire sport, cinema...è che non amo la filosofia su queste cose.
    Comunque, manca un terzo soggetto: quello che non parla di gnocca ma neanche ce l'ha per le mani (cioè il sottoscritto in questo determinato momento storico).


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: mi definite la musicalità....

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun Oct 17, 2010 12:49 pm

    Si stava scherzando Rudino, come sempre...

    Però ora mi chiudo in un minuto di raccoglimento per la tua momentanea assenza di gnocca, disagio per cui nutri la mia massima comprensione...


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5390
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: mi definite la musicalità....

    Post  Rudino on Sun Oct 17, 2010 1:39 pm

    Spero presto di tornare in partita e di riascoltare quella "musicalità" che tanto mi piace...

    ...così, tanto per rientrare In-Topic !!!


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: mi definite la musicalità....

    Post  ema49 on Sun Oct 17, 2010 3:18 pm

    matley wrote:
    ...un termine che racchiude alcune peculiarità di una catena audio ben amalgamata.


    se riesco ad ascoltare musica per ore

    se non mi agito sulla poltrona

    se mi dimentico di fumare

    se mi dispiace che un brano termini e mi debba alzare per cambiarlo

    se non ricerco il suono del liuto perfettamente individuabile

    se mi emoziono fino a piangere (mi succede ancora...)

    se lo squillo del telefono mi rompe la m.....

    se non penso al lavoro (e ci penso spesso durante la giornata)

    se penso che l'interpretazione che sto ascoltando è più o meno piacevole di un'altra

    se... anche se mi sto pisciando addosso rimando lo svuotamento della vescica

    se nemmeno mi sogno di cambiare un componente

    Allora ha trovato quello che per me è un impianto musicale, indipendentemente da qualsiasi altra considerazione. La musicalità a mio parere non è un concetto obiettivabile, così come la parola "innamoramento" facendo parte di gusti, culture, vissuti personali fondamentalmente diversi da individuo ad individuo.
    La gnocca invece si, mi dispiace per il periodo nero di Rudino (coraggio, arriveranno tempi migliori.. Rolling Eyes Rolling Eyes )

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: mi definite la musicalità....

    Post  Dragon on Sun Oct 17, 2010 7:12 pm



    Bene Emanuele, concordo perfettamente con quello che hai scritto! sunny

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: mi definite la musicalità....

    Post  ema49 on Sun Oct 17, 2010 8:44 pm

    Dragon wrote:

    Bene Emanuele, concordo perfettamente con quello che hai scritto! sunny

    Grazie.. sunny

    PARLAPA'
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5155
    Data d'iscrizione : 2009-05-13
    Età : 53
    Località : Torino

    Re: mi definite la musicalità....

    Post  PARLAPA' on Sun Oct 17, 2010 8:58 pm



    _________________
    Marco

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: mi definite la musicalità....

    Post  Massimo on Sun Oct 17, 2010 10:02 pm

    Marco, Marco sei il solito scugnizzo.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: mi definite la musicalità....

    Post  matley on Wed Feb 09, 2011 12:58 am

    ema49 wrote:

    ....se nemmeno mi sogno di cambiare un componente



    .....................................................affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: mi definite la musicalità....

    Post  Dragon on Wed Feb 09, 2011 7:30 am

    Laughing Laughing Laughing


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: mi definite la musicalità....

    Post  ema49 on Wed Feb 09, 2011 11:01 am

    matley wrote:


    ..affraid: affraid



    ..che ridi te, le pulci ti fanno il solletico?..
    ..però attento alle zecche, portano malattie che alterando l'equilibrio fanno cadere dagli alberi.. angel

    e mi dispiacerebbe.. ..già sei rintronato di tuo.. ..con le bievvù della mutua..


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 53

    Re: mi definite la musicalità....

    Post  ernesto1 on Thu Feb 10, 2011 8:24 am

    A.A. Cercasi musicalita'......Ogni riferimento è puramente casuale in quanto :
    AA >>>>>>>>> trovata musicalita' cheers

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: mi definite la musicalità....

    Post  matley on Thu Feb 10, 2011 11:11 am

    ma che sei del MILAN...


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 53

    Re: mi definite la musicalità....

    Post  ernesto1 on Thu Feb 10, 2011 12:23 pm

    No.. all'estero si dice MilanInter
    Che è piu' da effetto
    E per ritornare al topic.... mumble mumble... Si! Ok! Vuoi definito cosa è la musicalita' nel nostro Hobby?
    E' presto detto: Un bel sistema ben tarato dell'Analogico, e, avrai tutta la musicalita' che necessita al nostro orecchio cheers

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: mi definite la musicalità....

    Post  pluto on Thu Feb 10, 2011 1:31 pm

    Come mi piace questo Ernesto 1°.... sunny sunny sunny

    Suvvia non essere così cattivo, anche 1 Cd ogni 10 o 20 vinili si può iniziare ad ascoltare... x poco però

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: mi definite la musicalità....

    Post  Pazzoperilpianoforte on Thu Feb 10, 2011 2:03 pm

    ema49 wrote:
    se riesco ad ascoltare musica per ore

    se non mi agito sulla poltrona

    se mi dimentico di fumare

    se mi dispiace che un brano termini e mi debba alzare per cambiarlo

    se non ricerco il suono del liuto perfettamente individuabile

    se mi emoziono fino a piangere (mi succede ancora...)

    se lo squillo del telefono mi rompe la m.....

    se non penso al lavoro (e ci penso spesso durante la giornata)

    se penso che l'interpretazione che sto ascoltando è più o meno piacevole di un'altra

    se... anche se mi sto pisciando addosso rimando lo svuotamento della vescica

    se nemmeno mi sogno di cambiare un componente

    Allora ha trovato quello che per me è un impianto musicale, indipendentemente da qualsiasi altra considerazione. La musicalità a mio parere non è un concetto obiettivabile, così come la parola "innamoramento" facendo parte di gusti, culture, vissuti personali fondamentalmente diversi da individuo ad individuo.
    La gnocca invece si, mi dispiace per il periodo nero di Rudino (coraggio, arriveranno tempi migliori.. Rolling Eyes Rolling Eyes )



    Quoto alla grandissima, ma anzi aggiungo: per me quello che tu descrivi è l'alta fedeltà vera e propria, non solo la musicalità: tutte le altre considerazioni che si fanno in hI-Fi spesso sono chiacchiere senza senso.....


    Last edited by Pazzoperilpianoforte on Thu Feb 10, 2011 2:06 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 53

    Re: mi definite la musicalità....

    Post  ernesto1 on Thu Feb 10, 2011 2:04 pm

    Caro pluto, recentemente pensavo tra me, che , se , non fosse altro la musica degli ultimi 20 anni si trova esclusivamente in digitale , non avrei aquistato un lettore cd e vivrei(audiofilmente parlando) felice con i soli paddelloni in Vinile

    Ospite
    Guest

    Re: mi definite la musicalità....

    Post  Ospite on Thu Feb 10, 2011 2:14 pm

    No credo è esatto quello che dite.

    Musicality (se è come io interpreto la parola musicalità) è una scienza precisa creata con molto lavoro studiando toni puri interi.

    c'è molto da estudiare su questa parola, o credo la rendete molto bassa quando la declarate allo solo vostro gusto, io ricordo che la musica è scienza precisa, segue molto la matematica.

    Ma io penso che se voi la declarate per quello che ascoltate allora no è più musicalità ma fedeltà.

    se ecrivo di più sono io sicuro che ecrivo male, mi fermo.

    hr2
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2010-05-26
    Età : 45
    Località : napoli

    Re: mi definite la musicalità....

    Post  hr2 on Thu Feb 10, 2011 2:23 pm

    matley wrote:vediamo:

    La musicalità....
    E' la più soggettiva delle caratteristiche di un impianto ?

    Musicale per me è sinonimo di naturale e infatti mi viene molto più facile parlare di musicalità quando ho a che fare con un suono vero, generato da strumenti non amplificati.
    Implementando il discorso nello specifico del nostro hobby preferito, mi viene da dire, che gli impianti più musicali sono quelli che a conti fatti riescono a coniugare la potenza con la semplicità costruttiva per introdurre il minor numero di ostacoli tra la fonte e le nostre orecchie.
    Poi è ovvio che la musicalità non è uguale per tutti, quindi non è sbagliato secondo me dire che musicale è ciò che piace al nostro orecchio e che potremmo ascoltare per ore, senza nessun fastidio.


    e voi.. che mi dite?



    Fatti un litro di vino buono............dopo ti sembrerà tutto più musicale

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: mi definite la musicalità....

    Post  ema49 on Thu Feb 10, 2011 2:34 pm

    matley wrote:
    Implementando il discorso nello specifico del nostro hobby preferito, mi viene da dire, che gli impianti più musicali sono quelli che a conti fatti riescono a coniugare la potenza con la semplicità costruttiva per introdurre il minor numero di ostacoli tra la fonte e le nostre orecchie.


    .. ..ma cosa vuol dire..è completamente pazzo..santa santa




    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

      Current date/time is Sun Dec 04, 2016 4:59 am