Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Giradischi: quale sistema e perchè
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Giradischi: quale sistema e perchè

    Share

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21528
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pluto on Sat Oct 16, 2010 10:07 pm

    Salve ragazzi
    argomento vecchio (ma spero sempre interessante) e fonte di discussioni

    Siete x i mollaccioni come Sondek e compagni o preferite i DD come Technics/Denon etc o addirittura la trazione a puleggia?
    Personalmente non riesco ad avere una preferenza fissa. Nei miei numerosi cambi, l'unica cosa che non piace vendere sono proprio i gira. Mi ci affeziono troppo

    Voi che dite?

    Ciao
    Gian

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Massimo on Sat Oct 16, 2010 10:13 pm

    Non sono d'accordo con la parola mollaccioni per i cinghia,mettili bene a punto anche braccio-testina ,poi ne parliamo.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  matley on Sat Oct 16, 2010 10:16 pm

    mollaccini for-ever...


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Massimo on Sat Oct 16, 2010 10:21 pm

    Ciao Matley, tu hai un DD ? sunny sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  matley on Sat Oct 16, 2010 10:24 pm

    quello che ho non te lo faccio vedere...


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21528
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pluto on Sat Oct 16, 2010 10:24 pm

    Massimo
    x me era un termine affettuoso logicamente.
    Ma so che molti preferirebbero farsi crocifiggere piuttosto che avere un Linn (vedi Benedetti & co) e credo che anche fra gli amici di questo forum, le opinioni saranno divise

    Ciao
    Gian

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Massimo on Sat Oct 16, 2010 10:29 pm

    matley wrote:quello che ho non te lo faccio vedere...
    Che mi frega io lo voglio ascoltare non vedere.
    So che se lo vedessi prenderei un brutto spavento affraid affraid affraid affraid


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21528
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pluto on Sat Oct 16, 2010 10:30 pm

    Bello il Merrill Matley - mi sa che non lo conoscono in tanti - è per analogisti doc
    ( e mi inchino io questa volta di fronte alla VPI 17 etc)

    Era importato i Italia?

    Ciao
    Gian

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  matley on Sat Oct 16, 2010 10:43 pm

    questo non lo sò...
    era di un amico (luca 58) che lo aveva preso da (Air) insomma una lunga catena montuosa...
    ma la strada era giusta... Laughing

    Se ne vuoi sapere dipppiù... http://www.ilgazeboaudiofilo.com/vintage-gli-indimenticabili-f16/giradischi-merrill-t12.htm


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Massimo on Sat Oct 16, 2010 10:48 pm

    pluto wrote:Massimo
    x me era un termine affettuoso logicamente.
    Ma so che molti preferirebbero farsi crocifiggere piuttosto che avere un Linn (vedi Benedetti & co) e credo che anche fra gli amici di questo forum, le opinioni saranno divise

    Ciao
    Gian
    Ciao Gian,so che si scherza.
    sai mi interessa molto di più il parere degli amici sul forum che quello di Benedetti & co. sunny sunny sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21528
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pluto on Sat Oct 16, 2010 10:51 pm

    Beh ho letto un interessante scambio Pietro/Giorgio che è una bella base di partenza.

    A proposito Giorgio, beccati questo http://web.eject.co.za/s8nspawn/sp10web/sp10.htm

    Ciao
    Gian

    fabiovob
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7461
    Data d'iscrizione : 2009-10-01

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  fabiovob on Sun Oct 17, 2010 1:35 am

    VPI HRX per sempre. Rolling Eyes

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Massimo on Sun Oct 17, 2010 1:37 am

    A quest'ora ti presenti?


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    fabiovob
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7461
    Data d'iscrizione : 2009-10-01

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  fabiovob on Sun Oct 17, 2010 1:40 am

    OT - Per Massimo

    Di rientro da Avellino, ma per motivi ludici, avemo magnato come i porci, fiumi di Taurasi. sunny sunny

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Massimo on Sun Oct 17, 2010 1:43 am

    Io vado a fare nanna ,se sei col panzone pieno aspetta ad andare a letto.
    'notte Fabio.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8710
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Edmond on Sun Oct 17, 2010 10:49 am

    Io, come noto agli amici del forum, preferisco la puleggia e la trazione diretta.............. Odio, ovviamente, "mollaccioni" come il Linn e tutto quanto discende da tali progetti.......... Mi piacciono invece i Basis (gli unici girapadelle a filo che mi piacciono oggi) e vorrei, come dicevo a Pietro, ascoltare bene qualche filo interdentale di ultima generazione...............

    Non amo particolarmente i VPI, ma soprattutto per il loro maledetto braccio unipivot.....


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8710
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Edmond on Sun Oct 17, 2010 10:49 am

    Grazie della pagina, Gian.... Interessante!


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21528
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pluto on Sun Oct 17, 2010 12:21 pm

    Ciao Giorgio

    Questo sarebbe abbastanza di ultima generazione x Te? Se si, allora mi sa che dovremmo organizzare prima o poi (ma non Te lo porto - pesa troppo e quindi vieni Tu Embarassed Embarassed )
    I Basis e soprattutto questo modello (oltre ai 2 mod superiori - fuori dal mondo) sono un pò diversi come sospensione rispetto ai mollaccioni tradizionali: hanno le 4 torrette ancorate alla base sottostante con il motore e fin qui sembrano un normale DD. poi c'è la parte superiore con piatto e braccio che sono sospesi e attaccati alle 4 torrette. Con le 4 manopole sopra le torrette si regola in 2 minuti, pronti via. Più comodo di un Denon o un Technics dove devi regolare solo i 4 piedi.



    Per quanto riguarda Vpi, adoro quella macchina. Personalmente odio i bracci unipivot (scappano da tutte le parti) Finora solo il Graham mi piace da morire ma è un unipivot atipico- resta fermo. Questo non saprei. Dovrei giocarci un pochino e capirlo meglio. Ma il gira è super (secondo me)

    Linn: ora mi becco le bastonate. Sono convinto che la maggior parte dei denigratori non lo hanno mai sentito in configurazione max e messo a punto a regola d'arte da un vero esperto. (Ti premetto che pur avendo avuto 20/25 gira) questo lo considero difficile da mettere a punto e ho preferito farlo fare dall'esperto.
    La maggior parte dei Linn in giro sono starati e fanno schifo anche a me.


    Ciao
    Gian

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8710
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Edmond on Sun Oct 17, 2010 1:15 pm

    Ciao Gian, avevo in mente proprio il Basis della foto, che è poi l'unico che sono riuscito in condizioni d'impianto a me note... Gran bella macchina davvero, concordo appieno, senza riserve. Aveva un braccio Dynavector 507 e testina JSD (ovviamente.........!!!).

    I VPI li conosco invero superficialmente, ma non mi hanno mai dato grandi entusiasmi, colpa probabilmente anche del braccio originale.............
    Riguardo al Linn, ho avuto a casa per un paio di mesi l'LP12 Special Edition (mi pare si chiamasse così), ma l'ho sempre ritenuto lento e poco dinamico rispetto agli EMT.

    Verrei volentieri ad ascoltare il tuo Basis...............


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21528
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pluto on Sun Oct 17, 2010 1:41 pm

    Ora mi guardo l'Inter, poi ti rispondo

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8710
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Edmond on Sun Oct 17, 2010 1:55 pm

    L'Inter?????????NO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! santa santa santa tyu tyu tyu


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21528
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pluto on Sun Oct 17, 2010 2:33 pm

    Beh era questa la partita che stavano facendo vedere
    Peraltro una delle più brutte mai viste

    Sei invitato quando vuoi. Se hai una Emt la puoi portare -la mettiamo sulla canna extra che ho del Graham (ma prima che nasca il pupo angel )
    Così magari mi dai 2 dritte sulla liquida - ora metto anche un paio di domande x gli esperti

    Ciao
    Gian


    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pepe57 on Mon Oct 18, 2010 12:14 am

    .


    Last edited by pepe57 on Sun Nov 07, 2010 9:20 pm; edited 1 time in total

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8710
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Edmond on Mon Oct 18, 2010 6:59 am

    pepe57 wrote:Ad esempio, regolare un Versa 2.0 o un Linn LP12/un MRM/un Voyd Reference o un Oracle Premier non presenta lo stesso grado di difficoltà di un Goldmund Reference, un Thorens 124, un Technics SP10, un Thorens Acrylic o un VPI TNT o un Basis Debut (avete mai fatto caso che su un EMT di solito o si usa un braccio FR/Ikeda o il suo "banana" 929 e molto difficilmente altro? Su un puleggia tipo 124 lo SME (9 o 12 )? Adesso c'è chi usa anche Schic, su Garrard o Dynavector (su Technics/Garrard) che come base di spazio ne hanno, ma gli abbinamenti non sono più o meno quasi sempre quelli? Perché secondo voi pochissimi lasciano il braccio originalmente istallato (EMT 929, Technics EPA 100, SME3009),adoperano un tangenziale? Un unipivot (scrivo pochissimi per non essere assolutista ma non ricordo proprio di averne mai visti...)?
    Riguardo alla sostituibilità dei bracci, la cosa è abbastanza semplice... Sugli EMT ci va solo un braccio da 10", come ben sai... Sul 930 ci vuole un diametro del perno da 20 mm, se non vuoi alesare il foro del telaio... Sui 948/950 il discorso è analogo, peggiorato dalla presenza del motore dell'alzabraccio......... La scelta di sostituzione del braccio (visto che l'originale non è proprio una meraviglia sonica) è quindi obbligata ai modelli da 10", che sono poi FR, Ikeda e null'altro...

    Per quanto riguarda il 124, il discorso è lo stesso... Solo 9" a meno di non segare parte del telaio od accettare accrocchi particolari per montare bracci da 12" "esterni" al sistema......... Peraltro sul 124 ho visto montare moltissimi bracci fra i più disparati....

    Riguardo al Technics SP-10, sono molte più le macchine vendute senza la base originale in ossidiana e senza braccio, che non quelle complete. Anche in questo caso, inoltre, non è che la serie EPA fosse fra le migliori in assoluto..........

    La vedo più una questione di necessità/opportunità che non di scelta macchina/braccio dettata dalla trazione del piatto..... sunny


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21528
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pluto on Mon Oct 18, 2010 9:48 am

    Salve Pietro e Giorgio e grazie x i Vs graditi interventi

    Inizierei a distinguere la messa a punto del gira dal braccio altrimenti ci complichiamo la vita.
    Come forse avrete notato io sono un pò in mezzo alle Vs 2 posizioni: sono cioè convinto che ci possano essere dei fantastici gira sospesi (e con grande dinamica) e dei fantastici DD o puleggia. Per non parlare poi di trazioni a cinghia ma non sospesi su molle (Micro etc)

    Poichè la seconda e 3a categoria appartengono ormai al Vintage di ca 30 o più anni, i relativi bracci dell'epoca sono stati senz'altro superati dalle ultime generazioni e quindi è stato gioco-forza cambiarli x mantenere il passo. Però questo c'entra poco con la messa a punto del gira. C'entra semmai che alcuni possono presentare difficoltà di abbinamento con i nuovi modelli. Questo si. E quindi se uno vuole un 12 ", la base non lo prevede, allora o usa un'altra base se si può oppure cambia gira etc etc.
    Quindi sotto questo punto concordo con Giorgio

    Sono invece d'accordo con Pietro invece per quanto riguarda le ragioni della scelta sulla trazione e sulla semplicità di messa a punto. Se uno non vuole rompicapi, allora il gira pronti via è da preferire e forse x un neo appassionato uno semplice è senz'altro da preferire. O chi sceglie sul mercato dell'usato deve ASSOLUTAMENTE far attenzione da chi si compra un mollaccione. Io ho sempre trovato roba in condizioni non ottimali, puntine mal posizionate, bracci non a punto e molle che andavano di qua e di la. UN controllo accuratissimo è un MUST se si vuol avere il massimo del rendimento dall'oggetto dei ns sogni.

    Ripeto dopo ca 25/30 gira il LINN me lo farei mettere a punto da un rivenditore, magari controllandolo con lui. Intanto lui ha il traliccio che è indispensabile.....

    ******

    Raga ma Voi non Vi mettereste in casa un

    Thorens Prestige ( e mi rivolgo a Giorgio) ovviamente di quelli vecchi non le repliche
    Micro 8000
    un Goldmund Ref con il suo tangenziale
    o magari un Denon dp 100 o un SOny top (non mi ricordo la sigla) ?????

    Dobbiamo proprio x forza scegliere una sola delle 2 categorie?

    Con le donne è difficile poter avere allo stesso tempo una bionda e una mora (beato chi ci riesce)
    Almeno con i gira si può fare. O no?

    PS GIorgio, quando vieni porto anche il Sondek, così ci ubriachiamo di gira. Tanto i 2 pre phono hanno 5 ingressi in totale....
    Vedi Massimo che la flessibilità serve. Cazzo se serve

    Ciao a tutti

      Current date/time is Tue Dec 06, 2016 11:10 am