Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Giradischi: quale sistema e perchè - Page 4
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Giradischi: quale sistema e perchè

    Share

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31483
    Data d'iscrizione : 2010-06-21

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Massimo on Thu Oct 21, 2010 9:54 am

    pluto wrote:Massimo

    ero a S.Siro - ho portato i ragazzi a vedere pazza Inter (x la gioia di Giorgio... sunny sunny sunny )
    magari x fine settimana.... se la mia metà non mi scassa x portarmi in giro di qua e di là

    Ciao
    Gian
    Ciao Gian,tu ed i ragazzi vi sarete senz'altro divertiti visto il risultato.
    Che vuol dire "se la mia metà non mi scassa x portarmi in giro di qua e di là",hai qualche problema?
    Se è così mi spiace veramente tanto.
    Il gira raro deve essere sicuramente non il Linn,ma non riesco a capire dall'immagine che marca e modello è,
    perchè non ce ne parli?

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Luca58 on Thu Oct 21, 2010 10:06 am

    Come ha detto Matley, io avevo il Merrill Heirloom con alimentazione separata, l'ET2 con canna in magnesio, la prima versione della Sumiko Blue Point Special e il cavo di segnale attaccato direttamente alla testina, cioe' senza la classica "scatolina".

    Che dire, suono presente, granitico ma vellutato; la voce di De Andre', secondo me, si puo' ascoltare solo con quel sistema.   Quando l'ET2 si spostava inclinava un po' la base sulla quale era montato, ma la resa globale compensava abbondantemente. Pompa Visa.

    Data l'eccezionale sensibilita' delle molle, bisogna prenderci un po' la mano quando si mettono i dischi, ma poi diventa normale. MAI avuto bisogno di tarature dell'ET2, che sembrano cosi' indispensabili ai pochi utilizzatori di questo braccio.

    Insomma...non capisco perche' Matley abbia sostituito il tangenziale!    

    Prima avevo il VPI HW-19 Junior, con ammortizzatori in sorbothane. Secondo me andava molto, molto bene! L'ho cambiato perche' mi innamorai del Merrill. Il braccio sul VPI era il top della Sumiko (il Premier) che faceva il suo lavoro con la BPS, ma sentivo la differenza di tracciatura tra l'inizio e la fine dell'Lp, cosi' iniziai ad essere attratto dall'ET2.

    Io sono per i tangenziali perche' con l'imperniato ho sempre la sensazione di una costrizione del suono; passare dall'imperniato al tangenziale "libera gli attriti", come quando a cavallo si passa dal trotto al galoppo o quando in barca/windsurf si passa dal dislocamento alla planata.  cheers

    Non mi piacciono i gira in plexiglas perche' suonano di plastica; non mi piacciono i giradischi super-tecnologici in metallo perche' i loro "pregi" fanno suonare gli Lp come i CD santa ; o almeno, per quello che ho sentito io.


    Last edited by Luca58 on Fri May 06, 2016 12:07 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21510
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pluto on Thu Oct 21, 2010 10:11 am

    Massimo

    No nessun problema. Solo normali mogli che pretendono di distoglierci dal ns Hobby, portandoci in giro x shopping o altra c.xxate femminili. Robe da pazzi!!

    Gira: è un Kenwwod o Trio L-07D (il mio è marcato Kennwood). Il miglior gira mai prodotto da loro
    E' un DD e all'epoca in Giappone faceva concorrenza ai Denon Dp 80/100 e ai Technics sp 10
    E' costruito come una corazzata e rispetto a questi che ho citato ha un braccio nettamente superiore. Inoltre ne può montare un altro cambiando una basetta sul retro

    Kenwwood era molto più piccola e non così esoterica come gli altri Japs ma fecero una serie di pre-amps e questo gira di alto livello (all'epoca) ma con numeri di produzione molto bassi.

    E' il secondo gira di Ken Kessler e ne ha parlato spesso nei suoi articoli. Ma si sa, i guru spesso hanno i loro pallini.

    Comunque è un DD eccellente ed è degno di stare vicino al mollaccione x antonomasia dell'altra foto. In Germania ne stanno offrendo uno con 2 bracci ad un prezzo discreto

    Ciao
    Gian

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21510
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pluto on Thu Oct 21, 2010 11:59 am

    Grazie Luca x il Tuo intervento

    Non stento a credere del tuo innamoramento x il sistema tangenziale, anche se io poi non mi ci sono mai trovato davvero bene (la mia esperienza si limita a Clearaudio e Forsell che comunque non sono gli ultimi arrivati nel settore). Mi manca il Versa e questo potrebbe sicuramente farmi cambiare idea. Mentre il grosso Kuzma non mi piace tanto.

    Ma sulla Tua frase "ma sentivo la differenza di tracciatura tra l'inizio e la fine dell'Lp" ho qualche dubbio. Che cosa sentivi esattamente? Sai che quando sono regolati a regola d'arte, non si sente nulla. Se invece si sbaglia qualcosina allora....

    Non è che magari avevi già la febbre da tangenziale sunny sunny sunny
    Noi audiofili quando ci mettiamo in testa una cosa....

    Ciao
    Gian

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8706
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Edmond on Thu Oct 21, 2010 1:44 pm

    Bellissimo il Kenwood, Gian...........


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Luca58 on Thu Oct 21, 2010 2:29 pm

    pluto wrote:Grazie Luca x il Tuo intervento

    Non stento a credere del tuo innamoramento x il sistema tangenziale, anche se io poi non mi ci sono mai trovato davvero bene (la mia esperienza si limita a Clearaudio e Forsell che comunque non sono gli ultimi arrivati nel settore). Mi manca il Versa e questo potrebbe sicuramente farmi cambiare idea. Mentre il grosso Kuzma non mi piace tanto.

    Ma sulla Tua frase "ma sentivo la differenza di tracciatura tra l'inizio e la fine dell'Lp" ho qualche dubbio. Che cosa sentivi esattamente? Sai che quando sono regolati a regola d'arte, non si sente nulla. Se invece si sbaglia qualcosina allora....

    Non è che magari avevi già la febbre da tangenziale sunny sunny sunny
    Noi audiofili quando ci mettiamo in testa una cosa....

    Ciao
    Gian

    Ma, veramente no. Sentivo che all'inizio ed alla fine dei dischi c'era differenza di qualita' di riproduzione (se non abaglio andava molto meglio alla fine); sparita col tangenziale, ma anche per tutto il resto non c'era storia (anche la base era comunque diversa). D'altra parte l'errore di tracciatura c'e' sempre, piu' o meno compensato. E' vero che non avevo il top dei bracci imperniati (era comunque un braccio da 900.000 lire nel 1992 e fatto dallo stesso produttore della testina), ma una volta fatto l'orecchio, giorno dopo giorno, la cosa mi era diventata insopportabile.

    Ho sentito un altro ottimo tangenziale solidale col giradischi (il tutto era nero lucido, non mi ricordo il nome ma non siamo proprio nell'economico ), ma niente a che vedere con l'accoppiata che avevo io.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  matley on Thu Oct 21, 2010 2:42 pm

    Luca58 wrote:

    Insomma...non capisco perche' Matley abbia sostituito il tangenziale!



    perchè a matley non và di girarsi le scatole.....
    fatta una modifica al braccetto e....
    Viene voglia solo di ascoltare sempre l'ultima traccia del disco..



    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21510
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pluto on Thu Oct 21, 2010 2:53 pm

    ..azz
    Il gira che si sente solo l'ultima traccia mi mancava ancora. E si che pensavo di averne viste di tutti i colori

    Cos'è una serie speciale super esoterica??? sunny sunny sunny

    SI scherza naturalmente - complimenti a tutti e 2 x l'ottima scelta. E poi la praticità x questo tipo di apparecchi è fondamentale - ognuno va "a pelle".
    Io x esempio non sopporto i bracci senza la linguetta x alzarli - spostarli etc etc. I puristi dicono che si sente meglio senza. Ma quando mai ! Boh

    Ciao
    Gian

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21510
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pluto on Thu Oct 21, 2010 2:55 pm

    raga un OT

    Vedo che avete tutti il gatto. Non è che state tutti cercando una bella topolina?? devil devil devil

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31483
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Massimo on Thu Oct 21, 2010 2:57 pm

    Ci sono dei puristi che affermano che si sente meglio senza testina. affraid affraid affraid affraid affraid


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Luca58 on Thu Oct 21, 2010 3:00 pm

    pluto wrote:..azz
    Il gira che si sente solo l'ultima traccia mi mancava ancora. E si che pensavo di averne viste di tutti i colori

    Cos'è una serie speciale super esoterica??? sunny sunny sunny

    SI scherza naturalmente - complimenti a tutti e 2 x l'ottima scelta. E poi la praticità x questo tipo di apparecchi è fondamentale - ognuno va "a pelle".
    Io x esempio non sopporto i bracci senza la linguetta x alzarli - spostarli etc etc. I puristi dicono che si sente meglio senza. Ma quando mai ! Boh

    Ciao
    Gian

    N.B. => che si sente bene solo verso la fine del disco; io lo sento...che ci devo fare? Quanto alla praticita' non ho mai avuto problemi con l'ET2, che aveva pure la linguetta. E' colpa di quel giradischi se adesso continuo a cercare nel digitale senza arrivare (quasi) da nessuna parte. Meno male che, nel suo piccolo, ho trovato il Crescendo! Laughing


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21510
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pluto on Thu Oct 21, 2010 3:49 pm

    Luca mi riferivo alla battuta scherzosa di Matley
    Tu eri stato chiarissimo

    A me non è mai successo e speriamo che non accada mai, altrimenti vendo tutto anch'io

    Ciao
    Gian

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Luca58 on Thu Oct 21, 2010 4:12 pm

    O passi al tangenziale... Io ho venduto tutto perche' mi si ruppe la BPS e non si trovava piu'; dopo un paio di tentativi (Dynavector DV20X-H, credo; poi BPS Evo III) ho deciso che quello che sentivo non mi bastava. Avrei potuto cambiare ampli ed usare una MC, ma a me le MC non piacciono perche' trovo il loro suono troppo "liscio e sottile", almeno per quello che ho sentito qua e la' santa Ho trovato la Dynavector terribile e la BPS Evo III troppo simile a cio' che delle MC non mi piace.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21510
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pluto on Thu Oct 21, 2010 4:23 pm

    Qua mi sa che Ti becchi qualche fischio da parte degli analogisti docs

    Ciao

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8706
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Edmond on Thu Oct 21, 2010 4:43 pm

    Gian, mi dici nulla del Thorens????????? santa


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21510
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pluto on Thu Oct 21, 2010 5:12 pm

    Mi sto litigando dall'altra parte con Vito e Ema
    Dammi 10 min e poi Ti rispondo

    Azzz sto sito sta diventando divertente ma non lavoro più....

    Ciao
    Gian

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21510
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pluto on Thu Oct 21, 2010 5:48 pm

    Giorgio

    Intanto credo dovresti chiedere a Pietro (lui ha un Thorens atipico ma sempre Thorens) sicuro ne sa + di me
    No quello non l'ho mai provato. E' sicuramente bello, fatto benissimo e ci metti il braccio da 12 e quello della foto è una favola specie se ci metti la SPU Orto
    Ma c'è un ma .. (x me): io i Thorens li ho sempre visti con il controtelaio flottante e così li vedo ancora.

    Mi chiederai: che cazzo di ragione è? Non so.. li ho sempre immaginati così. Ho bazzicato 126 etc giù di li. Però cambio idea rapidamente se mi convinco del contrario sunny sunny

    Però ti do qualche ragione + seria su cui riflettere, tanto giochiamo:

    - Costa un tombolo e con quei soldi ci prendi sia Basis sia Sme sia un sacco di altre cose (+ di moda)
    - Ci piace giocare e qualche volta bisogna rivendere (me lo hai insegnato proprio Tu). E quindi è fondamentale avere qualcosa molto appetibile x gli altri. Questo temo che non lo sia, così come temo non lo sia il DPS suggerito da Pietro (che non conosco e che sarà sicuramente ottimo - non ho dubbi)
    - Il Linn non Ti piace ma se io mettessi un annuncio, credo che lo potrei rivendere molto rapidamente al giusto prezzo. Questo temo di no. Mi sa di bagno finanziario.

    Se x te non è un problema l'idea, allora vai. A me frenerebbe assai, a prescindere dalla sua bontà.

    Direi che appartiene a quella tornata di gira usciti recentemente che sono tornati a telaio rigido + cinghia con braccio 12 (moda che mi sembra del momento): vedi Project Top stesso braccio, Vedi EAT etc etc

    Ho qualche dubbio

    Ps sai che i Thorens che amano i Giapps (aparte Prestige etc) sono il 126 e 520 nelle versioni lunghe o a 2 bracci? Cambiano un pò le sigle ma i Gira sono quelli
    Ecco quelli li comprerei con il 12". Ma sono mollaccioni!!! sunny sunny sunny

    Ciao
    Gian

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Luca58 on Thu Oct 21, 2010 5:57 pm

    pluto wrote:Qua mi sa che Ti becchi qualche fischio da parte degli analogisti docs

    Ciao

    A me interessa solo come sento; non sono ne' analogista ne' audiofilo, ma "Lucofilo".


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21510
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pluto on Thu Oct 21, 2010 6:21 pm

    Giorgio
    Con una macchina decente vengono meglio. Solo x i tuoi occhi:









    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8706
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Edmond on Thu Oct 21, 2010 8:32 pm

    Gian, non era una richiesta di aiuto. Avevo scritto che mai l'avrei comprato.......... Volevo solo conoscere il tuo pensiero in merito ai Thorens di livello alto.... Credo che la mia futura scelta andrà verso la Germania........ Dr. Feickert, DPS o Clearaudio......


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21510
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pluto on Thu Oct 21, 2010 9:33 pm

    Giorgio l'avevo capito

    Mi sono rivolto a Te ma é come se io avessi pensato ad alta voce x me stesso. Mi piace molto comunque e anch'io sarei curioso di sapere se qualcuno ha mai provato la nuova generazione dei Thorens.
    Non ho letto niente neanche sulle riviste - sembrano un pò oggetti misteriosi

    Ciao

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8706
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Edmond on Thu Oct 21, 2010 10:49 pm

    C'è una recensione di Benedetti su AR, che io sappia.........


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pepe57 on Fri Oct 22, 2010 4:14 am

    .


    Last edited by pepe57 on Sun Nov 07, 2010 9:26 pm; edited 1 time in total

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pepe57 on Sun Oct 24, 2010 7:48 pm

    .


    Last edited by pepe57 on Sun Nov 07, 2010 9:27 pm; edited 1 time in total

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31483
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Massimo on Sun Oct 24, 2010 7:59 pm

    Ciao Pietro, volevo chiedere se anche a te capita con alcuni LP della Vaughan di sentire benissimo la sua voce, ma l'orchestra come se fosse nella stanza a fianco. sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pepe57 on Sun Oct 24, 2010 8:26 pm

    .


    Last edited by pepe57 on Sun Nov 07, 2010 9:27 pm; edited 1 time in total

      Current date/time is Sat Dec 03, 2016 12:37 pm