Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Rippare CD su MAC
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Rippare CD su MAC

    Share

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21541
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Rippare CD su MAC

    Post  pluto on Mon Oct 18, 2010 12:09 pm

    Chiedo agli asperti di liquida:

    Come rippare al meglio (con la max qualità possibile) i ns CD?

    1) Andando su Pref I Tunes e Pref Importazione vedo le varie possibilità: AAC, AIFF, Apple Lossless, Cod WAV.
    Cosa suggerite? Qual'è la Vs esperienza?
    Questo ovviamente x un'importazione diretta su I tunes senza programmi aggiuntivi

    2) Ritenete che ci sia un programma ad hoc da usare che migliori ulteriormente la qualità rispetto ad un importazione su I Tunes diretta? così mi sembra di aver letto altrove

    Al momento mi sono attrezzato con macbook pro da 15" collegato con firewire 800 ad un HD esterno Lacie da 1,5 con il suo alimentatore
    In uscita sto testando un convertitore Northstar Assensio collegato via USB2 che mi sembra veramente ottimo e che supporta la max risoluzione anche via USB2. Come player sto provando Pure Music e Vox

    3) Se non mi sparate Vi chiederei inoltre come funziona il gioco I-Tunes HD esterno? Se li importo direttamente via ITunes mi vanno nella libreria di Itunes e sulla memoria del Macbook giusto? Devo quindi copiarli anche sul HD esterno.
    O è meglio metterli solo sull'HD? Ho notato che con questa soluzione lanciando un'icona sull' HD, il disco viene copiato in automatico su I-tunes e letto da Pure Music e la qualità sembra essere superiore (e così si legge in giro)
    Mi chiarite x favore?

    Grazie x la Vs pazienza e collaborazione

    Gian

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: Rippare CD su MAC

    Post  piroGallo on Mon Oct 18, 2010 1:05 pm

    mi spiace, non uso itunes.


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    Massimo Bianco
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 2010-05-01

    Re: Rippare CD su MAC

    Post  Massimo Bianco on Mon Oct 18, 2010 1:32 pm

    Anche se questa guida è stata scritta per Windows, i settaggi di iTunes per il rippaggio credo siano gli stessi: http://www.fedeltadelsuono.net/FDS169/guida_itunes_windows.pdf
    Riguardo all'efficia dell'estrazione, vai tranquillo: non molto tempo fa una rivista web mise a confronto diversi programmi di rippaggio, tra cui EAC, iTunes e PlexTools, che alla fine risultarono identici, bit su bit!

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21541
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Rippare CD su MAC

    Post  pluto on Mon Oct 18, 2010 3:17 pm

    Grazie ad entrambi x il Vs contributo.

    Massimo la guida che mi hai segnalato suggerisce di importare in WAV.

    In realtà i guru d'oltreoceano sostengono che la procedura migliore x la massima resa sonora sia quella di importarli con un programma aggiuntivo se non 2: XLD e CD paranoia e di importarli in AIFF. Chiedo a Te e agli altri amici se ne sapete niente??? Importando in Lossless sembra peggiorare leggermente e comunque usano un programma extra

    C'è qualcuno che ha provato questa strada che sembra essere (vedi Computer Audiophile) la migliore x la massima qualità possibile di Importazione dei CD?

    Ciao
    Gian

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: Rippare CD su MAC

    Post  piroGallo on Mon Oct 18, 2010 3:45 pm

    io uso XLD ma non ho mai fatto prove comparative tra rippers diversi. Il formato in output che uso io è FLAC anche perchè la mia libreria viene utilizzata da altri pc widows con foobar sparsi nello stabile.
    Le mie convinzioni mi assicurano che poichè il decoder ricostruisce in lettura il file WAV senza perdite il risultato finale è identico alla lettura di WAV nativo.
    D'altronda è facile provare se è vero: basta fare una doppia conversione wav -loseless-wav e confrontare i due files wav bit per bit per verificare eventuali differenze.



    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21541
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Rippare CD su MAC

    Post  pluto on Mon Oct 18, 2010 5:19 pm

    Scusami Gianni (io di computer...) ma non sarebbe meglio rippare lo stesso CD 3 volte

    in WAV
    in AIFF
    in Lossless

    e poi vedere quello che suona meglio? Questo ovviamente sia con importazione diretta senza XLD/Paranoia sia con l'aggiunta del programma prescelto
    Con la mia domanda iniziale speravo di evitarmi un pò di menate e soprattutto di dovermi scaricare e studiare questi programmi.

    Una cosa che ho capito della liquida leggendo qua e là, è che non ci sono 2 utenti che seguono la stessa strada e questo non aiuta a schiarirsi le idee

    Possibile che questo che è il capitolo nr 1 della liquida sia così poco sentito? In un altro forum si stanno litigando se si senta meglio con CD o via computer dopo rippaggio e sono 25 a 25 o giù di lì

    Ciao
    Gian

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: Rippare CD su MAC

    Post  piroGallo on Mon Oct 18, 2010 5:23 pm

    pluto wrote:Scusami Gianni (io di computer...) ma non sarebbe meglio rippare lo stesso CD 3 volte

    in WAV
    in AIFF
    in Lossless

    e poi vedere quello che suona meglio?

    certo, ma in presenza di dubbio... audio, c'è sempre la certezza... matematica :


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

      Current date/time is Wed Dec 07, 2016 11:34 am