Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
i miei ampli
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    i miei ampli

    Share

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    i miei ampli

    Post  aircooled on Thu Dec 25, 2008 6:36 pm

    :bom: La brutta notizia per la maggior parte degli audiofili, sta nel fatto che il meraviglioso ampli non possono avelro.
    prima di introfularmi nello spiegare come sona tanto per capirsi megilo vi spiego che cosa è per me il suono
    Il suono: .
    per non complicare la cosa prendiamo a d esempio un singolo strumento, una semplice chitarra acustica , la corda è colpita, pizzicata, martellata, o in qualunque altro modo vi pare.
    la corda cosi eccitata comincia a virbrare e genera sia una frequenza fondamentale che una serie di sovratoni armonici, in aggiunta, i suoni rimbalzano dentro e fuori dalla cassa della chitarra così come si riflettono al di fuori sulle varie superfici dello strumento e sui muri dell'ambiente circostante
    il suono complessivo di questa corda eccitata è fornito da questa soundstage soprapposizione di suoni:, la fondamentale, la serie di sovratoni ed i suoni riflessi, ora se mettiamo insieme tutto questo otteniamo il timbro caratterstico della chitarra dal vero .
    appurato che cosa intendo io per suono, passiamo a classificare cosa cerco nel mio impianto
    a parer mio, la cosa più importante da ascoltare in ogni componente è il suo bilanciamento tonale piatto
    eccolo:
    affinchè tutto venga riprodotto nel modo corretto, ogni parte del suono generale deve essere riprodotta correttamente, compreso l'attacco, e il decadimento
    i relativi volumi devono essere corretti ( equilibrio tonale piatto) ugualmente importante è il rapporto temporale di ciascuna di queste componenti l'una nei riguardi dell'altra, ogni sfasamento temporale o slittamento di fase distrugge l'integrità del timbro naturale. generalmente, qualsiasi apparecchiatura audio che sembra ricreare il pieno contenuto delle componenti del suono viene descritta come completa, ricca, o armonicamente corretta, potrebbe anche essere descritta come "musicale." ma purtroppo, molte apparecchiature che definiamo musicali non sono accurate, possono essere carenti nel bilanciamento tonale o essere lente nelle prestazioni riguardanti i transienti o non riuscire a ricreare tutte le informazioni provienienti dalla sorgente, quando un' apparecchiatura possiede un equilibrio tonale piatto, padroneggia i transienti con fermezza e ricrea chirurgicamente ogni sfumatura inviata dalla sorgente, io la definisco "accurata" o se vi piace di più analitica, spesso si usiano i termini "musicale" ed "accurato" per descrivere le colorazioni, ma molto raramente siamo capaci di descrivere un componente audio come musicale ed accurato allo stesso tempo.
    finalmente arriviamo al mio ampli
    le prestazioni del mio ampli si estendono dai bassi più profondi fino agli estremi acuti sensa evidenziare cadute evidenti, picchi, o altre aberrazioni, non ho mai sentito alcuna anomalia tonale che si presentasse in modo costante, nessuna evidente deviazione tonale ha attirato la mia attenzione, ma semplicemente semplicemente scompare dal punto di vista tonale, tutti i picchi, gli avvallamenti, le esagerazioni, o le attenuazioni che ho sentito sono attribuibili alla registrazione o all' ambiente stesso
    il suono è ricco e pieno di corpo, la risoluzione dei dettagli a basso livello è superba, descriverei il mio ampli come pieno di corpo e chiarezza, questa combinazione di corpo e chiarezza è presente in tutta la la gamma di frequenza, dai bassi più profondi agli estremi alti,ovvero potente ed articolato nella parte inferiore, senza limiti se non quello proposto dalla mia stansa in basso, e su su fino alle estreme sempre ai massimi livelli
    l'attacco ed il decadimento sono meravigliosi nei bassi come nelle frequenze più alte, ed evidenziano l'integrità temporale della musica. Tutto questo porta ad un modo di ricreare tutte le frequenze dal basso più profondo agli estremi acuti in modo molto ritmico, ricco di toni, autorevoli, e articolati
    ogni suono ha impatto e significato musicale, la gamma media e medio bassa ha lo stesso percorso dinamico, la stessa robustezza di tono, le alte chiare, e tonalmente neutrali, nella gamma media, è semplicemente meraviglioso, con una combinazione impressionante di musicalità ed accuratezza, da una parte è chiaro, veloce e dettagliato, dall'altra è ricco, pieno e porcelloso
    la sua bellezza risiede nell'essere entrambe le cose allo stesso tempo
    le voci umane, gli strumenti acustici ed ogni altro suono nella iper critica gamma media sono splendide come non ho mai sentito con qualsiasi altro ampli, nelle frequenze superiori il suono rimane aperto, arioso, spazioso, esteso, e chiaro, in pratica non viene aggiunto nulla di più del naturale esistente:p
    i piatti hanno gli attacchi esplosivi accompagnati da una ergonomica luminosità nel decadimento, i suoni si diffondono naturalmente nello spazio, come avviene per il basso e per il medio, la risoluzione del particolare è ancora una volta superba, il carattere generale dell'ampli, corpo, chiarezza, neutralità, è costante attraverso tutto lo spettro di frequenze, oltre alla combinazione di corpo e di chiarezza da un estremo all'altro , l'ampli mostra altri considerevoli pregi, il primo di questi riguarda la capacità di rendere il
    soundstage :shock:
    con lui, ho un posto al centro della sala
    se i microfoni sono posizionati vicino agli esecutori, li sento vicini, se invece sono posizionati distanti, li sento lontani, al contrario di altri ampli che hanno sempre collocato gli esecutori nella mia stanza di ascolto allo stesso modo, se non a volte relegandomi nella piccionaia del teatro, le differenti registrazioni sono state riprodotte con la prospettiva che l'ingegnere del suono ha stabilito nella ripresa, come di norma dovrebbe essere
    soundstage largo e profondo, con limiti ben distinguibili in entrambe le dimensioni, gli esecutori sono dimensionati e disposti precisamente sopra ed all'interno della scena, l'ampli ha ricreato spazio intorno e fra gli esecutori questa caratteristica, non sempre evidente con lavori di grandi gruppi orchestrali o con dozzinali registrazioni multipista (LP o CD), affacinante con gruppi più piccoli e registrazioni migliori, non solo ogni esecutore è stato collocato in un punto differente dello spazio da sinistra a destra e dal fronte al retro, ma inoltre era presente una tangibile sensazione di spazio fisico attorno e tra ogni esecutore(nero infrastrutturale) i suoni appaiono provenire da punti differenti di un immaginario soundstage, questo senso di spazialità ha reso la ricreazione tridimensionale reale e continua invece di farla apparire composta da suoni slegati e provenienti da uno sfondo nero(digitale) o amorfo (analogico) anche la risoluzione dei particolari estremi è un altro dei notevoli pregi dell'ampli, rileva le informazioni presenti nelle mie registrazioni come mai le o sentite attraverso altri mostri sacri
    finalmente concludo
    un ampli unico artefice di un atto di magistrale equilibratura tra superba musicalità e scioccante accuratezza, dai bassi più profondi agli acuti i suoni che giungono attraverso di lui sono risplendenti di corposità e chiarezza, il soundstage è il migliore che io abbia mai sentito, notevole larghezza e profondità, ed immagini tridimensionali disposte con precisione all'interno di un soundstage arioso, la risoluzione dei particolari estremi è semplicemente la migliore che io abbia sentito, capacità dinamica meravigliosa a mio avviso il il migliore non disponibile oggi
    ps
    adesso rodetevi pure
    tanto io un lo vendo :p[/QUOTE]

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: i miei ampli

    Post  matley on Thu Dec 25, 2008 8:13 pm

    L'8 aprile facciamo una prova...

    :albino: ..

    Ospite
    Guest

    Re: i miei ampli

    Post  Ospite on Sat Dec 27, 2008 7:05 am

    domanda: Tolto ciò che eticamente corrisponde al CORRETTO: E cioè l'esatta riproduzione della registrazione così come(si presume correttamente) è fatta. Chi ti dice che l'ampli X ti riproduca fedelmente ciò che tu NON puoi sapere come è stato registrato, come era in origine....?

      Current date/time is Wed Dec 07, 2016 3:19 pm