Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
naim cd5i
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    naim cd5i

    Share

    denon520
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 84
    Data d'iscrizione : 2010-09-04

    naim cd5i

    Post  denon520 on Thu Nov 11, 2010 7:58 pm

    chi me ne parla un po? non ho mai avuto il piacere di ascoltarlo (dicono che sia molto analogico)confermate? epoi perche non ha uscite rca?

    mr.bean
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1246
    Data d'iscrizione : 2009-12-08
    Età : 52
    Località : tra la piadina e il nord - est

    Re: naim cd5i

    Post  mr.bean on Sat Nov 13, 2010 8:15 pm


    Sarà difficile avere delle risposte in questo sito, quà non si parla inglese.
    Ma toscano.
    affraid affraid affraid affraid affraid

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: naim cd5i

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun Nov 14, 2010 12:11 am

    Ti posso raccontare qualcosa io.

    Suono molto equilibrato e buonissima dinamica nella classe di prezzo. Suono molto poco "seduto". Acuto molto a fuoco senza essere faticoso, gamma media molto limpida e tonda, con bassissima fatica d'ascolto. Basso buono in rapporto alla classe di prezzo.

    Una buonissima macchina monotelaio, tra le migliori per quel budget. Io ho ascoltato la prima versione; quella attuale dovrebbe essere ancora migliorata nella sezione digitale e di alimentazione. NOn è una macchina analogica nel senso di ruffiana o ovattata all'acuto. Piuttosto tonda e pochissime asprezze, però.

    Il discorso delle uscite è legato alle peculiarità filosofiche di Naim. Naim ritiene che le connessioni RCA siano inferiori alle connessioni DIN, quindi fino a poco tempo fa includeva solo le ultime nei suoi apparecchi. Per i modelli superiori al 5i la casa mette a disposizione a scelta uscite RCA o DIN. Non ricordo se questo è vero anche per il modello base. Altrimenti occorre servirsi di adattatori o cavi terminati asimmetricamente.

    L'unico vero limite del 5i è quello di non poter essere upgradato come i modelli Naim superiori mediante l'aggiunta di una alimentazione esterna. Questo nei prodotti più pregiati della casa permette un salto di qualità rispetto alla versione "liscia" per niente irrilevante.

    Non so se sono stato troppo sintetico, ma spero in qualche modo di esserti stato d'aiuto....

    Ciao


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: naim cd5i

    Post  Massimo on Sun Nov 14, 2010 12:26 am

    PPP sei sempre chiaro e preciso nelle tue spiegazioni


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    denon520
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 84
    Data d'iscrizione : 2010-09-04

    Re: naim cd5i

    Post  denon520 on Sun Nov 14, 2010 9:52 am

    GRAZIE ppp sei stato chiarissimo! ti chiedo un altra cosa se puoi rispondere confronto ad un paganini 192/24 a che punto siamo? te lo chiedo perche non riesco ad ascoltare il naim GRAZIE

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: naim cd5i

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun Nov 14, 2010 10:15 am

    Due macchine che non ho mai ascoltato ad un confronto diretto, ed inoltre non ho mai ascoltato l'ultima versione (la 2) del 5i. Quindi sono in difficoltà a designare un vincitore o a darti un giudizio netto.

    L'impostazione sonora è chiaramente diversa. DEcisamente e tipicamente "italiana" quella del Paganini (grande franchezza del medio, suono mai opaco, a tutto tondo diciamo così), molto vivacizzata e rinnovata rispetto alla tradizione ma sempre con un tocco British di velluto sul medio quella del Naim.

    DEtto in due parole, il Naim pur molto lineare in alto ha un equilibrio tonale del medio un pò più scuro. L'acuto estremo però degli impianti cui abbinarlo deve essere molto ben calibrato, altrimenti può anche diventare troppo ficcante, un pò aggressivo. Abbinato bene può essere una ottima soluzione per impianti aperti ma con un pizzico di roll-off in alto.

    Il Paganini invece torna meglio con impianti in cui va schiarito il medioalto, semmai, e che abbiano una estensione già buona e corposa in basso.

    Mi dispiace, ma veramente se cercassi di dirti di più dovrei andare di fantasia e non mi sembra giusto!

    Ciao


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    denon520
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 84
    Data d'iscrizione : 2010-09-04

    Re: naim cd5i

    Post  denon520 on Sun Nov 14, 2010 10:17 am

    VA BENISSMO GRAZIE

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: naim cd5i

    Post  aircooled on Sun Nov 14, 2010 10:24 am

    anche i toscani sanno parlare inglese ma gli inglesi sanno parlare toscano?


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: naim cd5i

    Post  ema49 on Sun Nov 14, 2010 12:35 pm

    FRATE air wrote:anche i toscani sanno parlare inglese ma gli inglesi sanno parlare toscano?

    Air è guarito.. cheers cheers
    ..le mie cure sono state efficaci..
    Bravo Air, bravo..

    andrea@n
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 697
    Data d'iscrizione : 2012-12-28
    Località : Reggio Emilia

    Re: naim cd5i

    Post  andrea@n on Sun Apr 27, 2014 5:17 pm

    per che ha avuto la possibilita' di ascoltare entrambe le macchine (Naim CD5i e Maestro CD) sapreste dirmi le differenze tra le 2...
    grazie...

    andrea@n
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 697
    Data d'iscrizione : 2012-12-28
    Località : Reggio Emilia

    Re: naim cd5i

    Post  andrea@n on Wed Apr 30, 2014 3:53 pm

    una l'ho trovata!....
    l'inglese dentro e' vuoto!!!!    



    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: naim cd5i

    Post  matley on Wed Apr 30, 2014 4:23 pm

    mai guardare dentro....  
    guardone..   
     
    io sono di parte ..e anche sordo...quindi.. Neutral


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: naim cd5i

    Post  aircooled on Wed Apr 30, 2014 4:31 pm

    bhe non è proprio vuoto, come alimentazione è ben messo, magari non ha i filtraggi per ogni ramo ma a prima vista sembra ben dimensionata, per il resto sembra un poco scarso perchè utilizza componentistica SMD e comunque andrebbe visto che elettronica c'è sotto la meccanica


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    andrea@n
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 697
    Data d'iscrizione : 2012-12-28
    Località : Reggio Emilia

    Re: naim cd5i

    Post  andrea@n on Wed Apr 30, 2014 5:50 pm

    Bhe c'è da dire che c'è anche una differenza di prezzo...(1000€).....

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6674
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: naim cd5i

    Post  mc 73 on Wed Apr 30, 2014 6:53 pm

    questo era un entry level della naim mi sembra che costasse attorno le 1400 euro


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    Ospite
    Guest

    Re: naim cd5i

    Post  Ospite on Wed Apr 30, 2014 10:05 pm

    Il Naim monta un convertitore low cost Philips UDA1330ATS poi magari non vuol dire eh comunque il cd 5i2 WM8706 Wolfson

      Current date/time is Mon Dec 05, 2016 3:36 pm