Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
My liquid music system...
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    My liquid music system...

    Share

    Alexis
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 74
    Data d'iscrizione : 2010-11-13

    My liquid music system...

    Post  Alexis on Wed Nov 17, 2010 11:22 am

    cià ragazzi

    finalmente ci siamo.
    Oltre un anno che ci gioco, prendendo spunto da un articolo di robert harley su absolute sound, su come costruire un set up liquido ad alta fedeltà..
    Ora con l'aiuto di un figlio smanettone, ci sono arrivato ai risultati, finalmente.
    in sintesi:
    HW:
    MAC G5 PRO + Plextor premium 2 + Disco sistema (null'altro) su SSD + HD 1 Tera (solo musica) + Scheda Audio professionale RME HDSPE AES 16+ più Cavo Avid in Double Wire AES EBU; il tutto alimentazione dedicata e separata dall'impianto
    + dCS Debussy + dCS U-Clock + cavo MIT MA al pre
    SW:
    Rippaggio: con XLD in modalità CS Paranoia, in formato unicamente AIFF
    Lettura: AVS


    Alexis
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 74
    Data d'iscrizione : 2010-11-13

    Re: My liquid music system...

    Post  Alexis on Wed Nov 17, 2010 11:36 am

    Fondamentale per il salto di qualità è stata l'acquisizione della scheda RME e la conseguente eliminazione dell'infausto protocollo USB seppure in modalità asincrona, tanto decantata, e l'aggancio simcronizzato al clock sia della scheda stessa che del DAC:
    Inoltre:
    il software AVS (che preferisco sia ad Amarra che a Pure Music) esce per le migliori prestazioni con un upsampling interno; ora visto che la maggior parte dei files è a 44, ho settato il tutto a multiplo intero a 176, per evitare l'insorgenza di alias e sovracarico di lavoro al povero computer.

    Come suona..?
    Davvero bene, immagine tridimensionale da paura e basso tornito e controllato come non mai. I diffusori, già campioni di "sparizione", ora è come se fossero dei soprammobili inerti, da qualcuno dimenticati lì, in mezzo alla stanza.. Il pianoforte e gli strumenti acustici hanno una dinamica e una presenza quasi inquietante, come su qualcuno percuotesse degli invisibili tasti fluttuanti nell'aria.

    Con alcuni files HD poi, l'immagine è GIGANTESCA, tanto da avvolgere completamente la stanza d'ascolto.

    Questa testimonianza vuole essere d'aiuto a qualcuno che vuole provarci, è un settore davvero ostico, e quelli che ci capiscono qualcosa, sono quasi sempre "informatici", che di controcanto, non capiscono una mazza di alta fedeltà o musica....;-)

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: My liquid music system...

    Post  realmassy on Wed Nov 17, 2010 12:33 pm

    Alexis wrote:
    Questa testimonianza vuole essere d'aiuto a qualcuno che vuole provarci, è un settore davvero ostico, e quelli che ci capiscono qualcosa, sono quasi sempre "informatici", che di controcanto, non capiscono una mazza di alta fedeltà o musica....;-)
    Mamma mia..il trionfo del luogo comune


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

    Alexis
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 74
    Data d'iscrizione : 2010-11-13

    Re: My liquid music system...

    Post  Alexis on Wed Nov 17, 2010 12:47 pm

    benvenute le eccezioni ovviamente..!

    ma guarda da audiofilo quante volte mi sono scontrato con overclocker, nerd e compagnia bella, che negavano le evidenze all'ascolto..!


    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: My liquid music system...

    Post  piroGallo on Wed Nov 17, 2010 12:53 pm

    Alexis wrote:cià ragazzi

    finalmente ci siamo.
    Oltre un anno che ci gioco, prendendo spunto da un articolo di robert harley su absolute sound, su come costruire un set up liquido ad alta fedeltà..
    Ora con l'aiuto di un figlio smanettone, ci sono arrivato ai risultati, finalmente.
    in sintesi:
    HW:
    MAC G5 PRO + Plextor premium 2 + Disco sistema (null'altro) su SSD + HD 1 Tera (solo musica) + Scheda Audio professionale RME HDSPE AES 16+ più Cavo Avid in Double Wire AES EBU; il tutto alimentazione dedicata e separata dall'impianto
    + dCS Debussy + dCS U-Clock + cavo MIT MA al pre
    SW:
    Rippaggio: con XLD in modalità CS Paranoia, in formato unicamente AIFF
    Lettura: AVS
    Complimenti per il setup.

    vedo che usi AVS. Anch'io. Domande:
    1. lo usi in stereo liscio o con 4 duìiffusori?
    2. hai equalizzato?


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    Tony
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 3541
    Data d'iscrizione : 2010-08-06
    Età : 50
    Località : Vibo Valentia

    Re: My liquid music system...

    Post  Tony on Wed Nov 17, 2010 1:20 pm

    Complimenti e grazie per la testimonianza Alexis sunny sunny

    Alexis
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 74
    Data d'iscrizione : 2010-11-13

    Re: My liquid music system...

    Post  Alexis on Wed Nov 17, 2010 1:51 pm

    Lo uso liscio,
    Troppo complicato andare a 4.
    Inoltre mica mi posso comprare altre due rockport..no?
    Avs cmq è il mio sw preferito, eccezionalmente trasparente.
    Attenzione solo al settaggio dell'upsampling...

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: My liquid music system...

    Post  piroGallo on Wed Nov 17, 2010 3:00 pm

    grazie delle risposte. Posso abusare? Abuso.

    Quale player usi?
    Usi il loop ottico o soundflower?
    In che senso occhio al sovracampionamento? Purtroppo la mia libreria contiene tracce con tutti i tipi di campionamento ed ho dovuto fare una scelta media pilotata dalla freq max di campionamento della scheda(96 khz). Prox acq. RME fireface (io uso 4 diff.)


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    Alexis
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 74
    Data d'iscrizione : 2010-11-13

    Re: My liquid music system...

    Post  Alexis on Wed Nov 17, 2010 3:24 pm


    (ti rispondo se non hai troppa fretta dettagliatamente fine settimana..)

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: My liquid music system...

    Post  piroGallo on Wed Nov 17, 2010 3:37 pm

    Alexis wrote:
    (ti rispondo se non hai troppa fretta dettagliatamente fine settimana..)
    sunny


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21513
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: My liquid music system...

    Post  pluto on Wed Nov 17, 2010 8:21 pm

    Alexis wrote:
    (ti rispondo se non hai troppa fretta dettagliatamente fine settimana..)

    Piro mi sa che ti risponde suo figlio

    Ciao Ale
    Io i complimenti te li ho già fatti di persona, ma te li rinnovo

    Gli amici esperti ti tempesteranno di domande iper tecniche. Io che sono solo un pasticcione sulla liquida e alle prime armi ti faccio qualche domanda che sarà banale ma .. non x me purtroppo.

    1) Vedo che usi un masterizzatore esterno. Lo ritieni realmente superiore al lettore del Mac?

    2)cosa vuol dire disco sistema su SSD ?

    3) di AVS abbiamo già parlato di persona. Lo proverò a breve. Piro anche tu lo consideri superiore come qualità rispetto ad Amara e Pure Music?

    Per il momento mi fermo - poi ne riparleremo

    Ciao
    Gian

    Joytoy
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 784
    Data d'iscrizione : 2010-06-24
    Età : 43
    Località : Mantova

    Re: My liquid music system...

    Post  Joytoy on Wed Nov 17, 2010 9:34 pm

    Non possiedo MAC, ma un HTPC ottimizzato per ascolto in cuffie.
    In ogni caso ti faccio i miei complimenti per la direzione intrapresa, ricca di reali soddisfazioni.

    IMHO:
    E' ora di finirla con le meccaniche tradizionali di lettura, per me possono tranquillamente fare la polvere in cantina o presso i mercatini se qualcuno se le compera.

    Avete letto questo thread ?
    http://www.videohifi.com/forum/topic.asp?TOPIC_ID=155322

    @Pluto
    SSD = Solid State Disk = Hard Disk senza organi in movimento, ma basato su una specie di memoria RAM non volatile.

    Joy!


    _________________
    Stefano
    Appreciation of audio is a completely subjective human experience.
    Measurements can provide a measure of insight, but are no substitute for human judgment.
    Why are we looking to reduce a subjective experience to objective criteria anyway?
    The subtleties of music and audio reproduction are for those who appreciate it. Differentiation by numbers is for those who do not." -- Nelson Pass

    Alexis
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 74
    Data d'iscrizione : 2010-11-13

    Re: My liquid music system...

    Post  Alexis on Wed Nov 17, 2010 9:50 pm

    Avere un computer vero e non portatile ti da il vantaggio della flessibilitá.. Per rippare i cd in modalità xld paranoia, è essenziale che ci sia un lettore di qualitá superiore come il plextor premium 2, la vera hi end dei lettori. Lo ho montato dentro, direttamente alla presa sata del mac. Altriimenti con lettori di qualità inferiore, o impazzisci con il rippaggio, o devi aumentare la quota di errori di lettura.

    È buona cosa regalare all'impianto un pc mac dedicato, togliendo tutto ciò che non è audio. Il disco a stato solido ha tempi di accesso fulminei, non scalda ed è silenzioso al massimo, e ospiterá solo il sistema operativo.

    Per lo storage di musica invece basta un hd convenzionale, che sarà dedicato solo allo storage della musica.

    Avs lo preferisco perchè è più stabile e più trasparente, a mio avviso, di pure music o amarra..

    La parte più divertente è il telecomando via i pad con la library da sfogliare mentre ascolti.. Libidine pura. E inoltre non ci sono schermi in giro, che fanno tanto ufficio......

    Cercherò di trovarti un bellissimo articolo di absolute sound, che spiega anche ai profani quali sono i punti salienti di un sistema liquido.
    Inutile dire che gli americani sono troppo avanti rispetto a noi. Il miglior forum è computeraudiophile.com, se ti venisse voglia di tuffarti nell'argomento......

    Maz65
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 230
    Data d'iscrizione : 2010-05-28
    Età : 51
    Località : Pinerolo (TO)

    Re: My liquid music system...

    Post  Maz65 on Wed Nov 17, 2010 10:07 pm

    Mi associo ai complimenti per il tuo setup liquido

    Sto seguendo il Debussy perchè un giorno vorrei fare qualcosa sul tuo genere, e visto che non costa poco.. lo seguo e basta per il momento
    Non mi andava molto l'impiego di un Mac più grosso anzichè un semplice Mini per via degli ingombri, consumi, rumorosità (anche solo l'aria, ho un Pro 4 core e .. si sente) però dal tuo post si evince questa netta superiorità rispetto all'ingresso USB che già dovrebbe essere uno dei migliori in circolazione.

    Tu che ne sei proprietario, mi (ci) spiegheresti un pò meglio, quando ne hai il tempo, questa grande differenza sonica tra l'ingresso USB e la tua soluzione AES/EBU doppia sul Debussy ?
    In particolare per i files 16/44,1 rippati da CD, magari citi qualche brano, giusto così per capire...

    Un'ultima domanda... non ho capito, leggendo le varie brochures, se in presenza del 44.1 il Debussy può fare l'upsampling a 176,4 .. grazie !

    p.s. parli con un "deluso" che ha avuto la Lynx16 + Extremo Dac in passato...

    Joytoy
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 784
    Data d'iscrizione : 2010-06-24
    Età : 43
    Località : Mantova

    Re: My liquid music system...

    Post  Joytoy on Wed Nov 17, 2010 10:12 pm

    Alexis wrote:
    La parte più divertente è il telecomando via i pad con la library da sfogliare mentre ascolti.. Libidine pura. E inoltre non ci sono schermi in giro, che fanno tanto ufficio......

    IMHO: Laughing
    la parte piu' divertente e' avere di fronte a se uno schermo 52" LCD retroilluminato con SAT integrato e possibilita' di Picture in Picture, piu' un inudibile HTPC superpotente completo di BD al proprio fianco con cuffie della madonna e tastiera multimediale + mouse retro illuminati per vederli anche al buio (entrambi programmabili con macro personalizzate con Foobar2000).
    Tutto questo, standosene comodamente seduti su una poltrona morbidosa e reclinabile a due posti.

    Esiste una figata del genere ? Rolling Eyes
    Certamente! ce l'ho a casa mia!

    Joy!


    _________________
    Stefano
    Appreciation of audio is a completely subjective human experience.
    Measurements can provide a measure of insight, but are no substitute for human judgment.
    Why are we looking to reduce a subjective experience to objective criteria anyway?
    The subtleties of music and audio reproduction are for those who appreciate it. Differentiation by numbers is for those who do not." -- Nelson Pass

    latinim
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 15
    Data d'iscrizione : 2010-02-17

    Re: My liquid music system...

    Post  latinim on Wed Nov 17, 2010 10:42 pm

    Alexis wrote:
    È buona cosa regalare all'impianto un pc mac dedicato, togliendo tutto ciò che non è audio. Il disco a stato solido ha tempi di accesso fulminei, non scalda ed è silenzioso al massimo, e ospiterá solo il sistema operativo.


    Scusami,

    come ti regoli con il comando TRIM per i dischi SSD che al momento non è presente in MAC?

    Massimo


    Alexis
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 74
    Data d'iscrizione : 2010-11-13

    Re: My liquid music system...

    Post  Alexis on Thu Nov 18, 2010 8:47 am

    È un falso problema. Visto che il sistema operativo ha tutto il disco da 80 g a sua disposizione, basta una volta ogni tanto ricorrerere a una particolare procedura di resettaggio. ( se ti interessa in particolare fammi sapere)
    All'atto pratico funziona perfettamente da mesi, non scalda, non rumoreggia e non ci sono parti in movimento, fattore essenziale per la riproduzione in 192.

    Alexis
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 74
    Data d'iscrizione : 2010-11-13

    Re: My liquid music system...

    Post  Alexis on Thu Nov 18, 2010 9:04 am

    Eliminare l'usb è stato determinante, a mio avviso.
    Immaginati una tenda spessa sulle casse
    Con il double wiring aes ebu. fuoco immagine dettagli.... Basso, sono di un altra categoria.!
    Usando inoltre avs, elimino soundflower e tutto si semplifica con la rme.
    Se consulti computeraudiophile.com vedrai che quasi tutti usano schede audio professionali, pochi l'usb.. E ci sará un motivo.
    Usb è solo uno standard commerciale, inadatto a utilizzi hi end, secondo me.

    Ho anche chiesto alla dcs e... Anche loro usano rme...

    Piuttosto non ho trovato nessuno al mondo che avesse confrontato lynx aes 16 e rme hdspe 16....
    ho scelto la seconda perchè, altro fatto fondamentale, ha l'ingresso word clock e inoltre sa upsamplare anche il segnale proveniente da u clock dcs.

    Ah il debussy non upsampla a dsd, come il puccini, ma non gli è certo secondo come suono!


    latinim
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 15
    Data d'iscrizione : 2010-02-17

    Re: My liquid music system...

    Post  latinim on Thu Nov 18, 2010 9:39 am

    Alexis wrote:
    Se consulti computeraudiophile.com vedrai che quasi tutti usano schede audio professionali, pochi l'usb.. E ci sará un motivo.
    Usb è solo uno standard commerciale, inadatto a utilizzi hi end, secondo me.


    Ti ringrazio,

    ma la mia domanda era rivolta a capire il collegamento tra " assenza di parti in movimento" e riproduzione dei file 24\192.

    Io uso un convertitore Prism che ha sostituito i DCS. A breve dovrei riuscire ad avere in prova il DAD.
    I miglioramenti sono stati evidenti proprio nella gestione del basso e medio basso soprattutto nei passaggi con molti strumenti.
    Per contro non ho ritenuto significativo, almeno con il Prism, l'uso di un Word Clock esterno ( ho provato Apogee e Brainstorm)

    Massimo

    Alexis
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 74
    Data d'iscrizione : 2010-11-13

    Re: My liquid music system...

    Post  Alexis on Thu Nov 18, 2010 11:55 am

    ti rispondo da non tecnico... quindi prendi tutto con le pinze

    sul lungo articolo di robert harley viene sottolineato il fatto che la risoluzione dei 192/24 nella maggior parte dei casi rimane teorica, tante sono le invarianti sia informatiche, che di natura diversa, che possono comprometterne l'esito.
    tra questi possibili ostacoli ci sono TUTTE le tipologie di disturbi che altresì affliggono gli impianti classici:
    - alimentazione, vibrazioni, inerferenze di varie origini ecc.
    fa riferimento inoltre alla tipologia ideale di hardware, e cioè pc con ssd (quindi senza parti in movimento afflitti da possibili vibrazioni) e fanless separati tra sistema e stoccaggio dati, scheda audio (usano lynx ma anche merging mykerinos costosissima) programma di lettura (amarra), alimentazione specifica e separata, cavetteria specifica ecc, tant'è che un rivenditore importante americano, in collaborazione con la wilson pare, prepari per la propria clientela un pacchettto pronto per la alta definizione, nello specifico alla fruizione dei dvd della ref rec con 176 nativi.
    alla fine questo pc, sempre come la racconti il buon harley, produce in combinazione del berkeley audio ( ex pacific microsonic) sue testuali parole il miglior sistema domestico di riproduzione audio.

    ora non sapendo il sottoscritto ne leggere ne scrivere ho provato a seguire almeno in parte questi semplici accorgimenti.. e ho scoperto che decisamente non basta collegare un portatile al dac per avere un sound soddisfacente.. e che la via alla liquida è ancora lunga e impervia...
    e le certezze sono ancora poche.

    Ma tant'è, i primi risultati sono incoraggianti... anche per un vinilista cronico e lunatico come il sottoscritto ;-)




    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: My liquid music system...

    Post  piroGallo on Thu Nov 18, 2010 4:30 pm

    pluto wrote: Piro anche tu lo consideri superiore come qualità rispetto ad Amara e Pure Music?

    Per il momento mi fermo - poi ne riparleremo

    Ciao
    Gian

    AVS NON è un player. Quindi deve essere abbinato ad un player.
    In altre parole AVS intercetta tutto ciò che esce da un player, lo rielabora in base ai suoi algoritmi interni (+ eventualmente alcune cose che imposta l'utente, come equalizzazioni, ricampionamenti e virtualizzazione in 4D) e fa uscire lo stream così elaborato sull'output definito dalle impostazioni audio del MAC (quindi, ad es. un DAC esterno o una scheda tipo Echo o RME).

    Io Amarra non lo conosco ma, dopo aver provato praticamente tutti i players per MAC ho scelto di adottare Pure Music (che si appoggia ad Itunes).

    Quindi la mia catena di riproduzione è:

    Pure Music->AVS->Echo

    P.S. ad un certo punto, dopo avere sperimentato le proprietà dell'accoppiata Echo+AVS e verificato l'interfacciabilità tra echo e finali, ho eliminato il Preamplificatore (Bryston) ed esco dalla scheda direttamente sui due finali (diffusori anteriori e diffusori posteriori); della serie "Less is More". I controlli del pre sono sostituiti con i controlli software di AVS (volume, ecc)

    Il tutto è telecomandato da iPod touch.


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    Alexis
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 74
    Data d'iscrizione : 2010-11-13

    Re: My liquid music system...

    Post  Alexis on Thu Nov 18, 2010 4:55 pm

    provato anch'io pure music + avs, ma (da me) suona meglio i tunes + avs...
    probabilmente perchè lavora di meno la cpu.
    anche perchè non so cosa succede se attivi l'upsampling su PM e se poi usi soundflower che è limitato a 96.. insomma troppa ginnastica su e giu,
    penso che sia meglio fare come dico io ( seguendo il consiglio di von von salis/ gubert...)

    infatti così il segnale teoricamente bit perfect proveniente da i tunes passa direttamente in avs, che lo upsampla a192 una volta sola, per poi spararlo direttamente via Rme nel doppio cavo aes ebu nel dcs.. il mio sistema ha cominciato a funzionare bene, da quando lo uso così.
    (spero di non esser stato troppo impreciso.. )

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: My liquid music system...

    Post  piroGallo on Thu Nov 18, 2010 5:03 pm

    Alexis wrote:provato anch'io pure music + avs, ma (da me) suona meglio i tunes + avs...
    probabilmente perchè lavora di meno la cpu.
    anche perchè non so cosa succede se attivi l'upsampling su PM e se poi usi soundflower che è limitato a 96.. insomma troppa ginnastica su e giu,
    penso che sia meglio fare come dico io ( seguendo il consiglio di von von salis/ gubert...)

    infatti così il segnale teoricamente bit perfect proveniente da i tunes passa direttamente in avs, che lo upsampla a192 una volta sola, per poi spararlo direttamente via Rme nel doppio cavo aes ebu nel dcs.. il mio sistema ha cominciato a funzionare bene, da quando lo uso così.
    (spero di non esser stato troppo impreciso.. )

    E qui casca l'asino, perchè la nuova release di Soundflower arriva a 192, e quindi si può sovracampionare una volta sola! Proprio per quello sto facendo le prove.

    Volevo quindi vedere se c'era differenza tra l'upsample di PM e quello di AVS. In ogni caso da me c'è la complicazione che ho tracce a tutte le frequenze.


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    Alexis
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 74
    Data d'iscrizione : 2010-11-13

    Re: My liquid music system...

    Post  Alexis on Thu Nov 18, 2010 6:48 pm

    Piro,
    Prova solo i tunes + avs, facendo up a 176 per le traccie cd...!
    Secondo me la soluzione migliore, sempre che tu non abbia una maggioranza di file a 92.
    Meglio evitare calcoli frazionali alla cpu... L'immagine è più ferma!

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: My liquid music system...

    Post  piroGallo on Thu Nov 18, 2010 11:51 pm

    Alexis wrote:Piro,
    Prova solo i tunes + avs, facendo up a 176 per le traccie cd...!
    Secondo me la soluzione migliore, sempre che tu non abbia una maggioranza di file a 92.
    Meglio evitare calcoli frazionali alla cpu... L'immagine è più ferma!
    oko


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

      Current date/time is Sat Dec 03, 2016 6:40 pm