Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
aesthetix RHEA
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    aesthetix RHEA

    Share

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    aesthetix RHEA

    Post  matley on Sat Dec 11, 2010 3:31 pm



    Un phono per molti ma non per tutti.. cheers
    apparecchio dalla versatiltà pazzesca addirittura meglio di.. reference 3 ARC VTL TP6.5 e Accuphase C27
    capace di interfacciare qualsiasi testina MM o MC.

    ne dicono un gran bene..qualcuno lo ha ascoltato?

    grazie!


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8710
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: aesthetix RHEA

    Post  Edmond on Sat Dec 11, 2010 4:20 pm

    Eccellente pre-phono, dotato di una eccellente musicalità e di una grande versatilità, come hai segnalato. Suono dettagliato ed arioso, lontano dal concetto di valvolare mieloso... Un prodotto davvero notevole... Ci avevo fatto molti pensieri... sunny sunny sunny


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21528
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: aesthetix RHEA

    Post  pluto on Sat Dec 11, 2010 4:51 pm

    Apparecchio eccellente - ascoltato x troppo poco tempo ed in un contesto a me non abituale. Ma ottima impressione
    Vi posto recensione USA:

    http://stereophile.com/phonopreamps/925/

    Esiste anche versione tirata signature. Unico neo arriva solo a 75ohm (ovviabile con resistenze esterne etc credo). La vera versatilità però la si vede sul retro:



    3 ingressi phono - bilanciato e non - telecomando. Una goduria.
    Se avesse anche le curve riaa selezionabili, ed un'impedenza di carico anche a 30ohm, sarebbe la mia prima scelta.

    Comunque ottimo a prescindere e poi $ 4,000 in USA !!!!

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: aesthetix RHEA

    Post  matley on Sat Dec 11, 2010 10:23 pm

    vedo che piace il piccolo...


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Alexis
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 74
    Data d'iscrizione : 2010-11-13

    Re: aesthetix RHEA

    Post  Alexis on Sun Dec 12, 2010 10:50 pm

    Non suona e se si rompe sono cavoli amari...

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8710
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: aesthetix RHEA

    Post  Edmond on Sun Dec 12, 2010 10:58 pm

    Per me suona MOLTO bene ed e difficile che si rompa, a meno di non fare "manovre" sbagliate.........


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: aesthetix RHEA

    Post  Massimo on Sun Dec 12, 2010 11:04 pm

    O usare un martello.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Alexis
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 74
    Data d'iscrizione : 2010-11-13

    Re: aesthetix RHEA

    Post  Alexis on Sun Dec 12, 2010 11:57 pm

    Bisogna capire cosa vuol dire 'bene'..
    Inoltre ha grossi problemi sul display, che spesso ha dei problemi irrisolvibili ( provate a chiedere in assistenza, se ė affidabile il rheaa)
    Come suono gli darei un voto medio, suona all'incirca come il audio research 7, ma rispetto ai fono della viva, sembra quasi "rotto".

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: aesthetix RHEA

    Post  matley on Mon Dec 13, 2010 12:24 am

    allora potresti gentilmente aprire un tread...sui VIVA ?
    grazie.. sunny


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21528
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: aesthetix RHEA

    Post  pluto on Mon Dec 13, 2010 10:20 am

    State buoni..

    Ale

    Certo che bisogna capirsi. Non è che tutti possano permettersi Viva, FM, Boulder, Zanden, AN etc o Viva
    Questo è un buon prodotto ad un prezzo umano, molto comodo e molto versatile. E l'AR 7 è giustamente da quelle parti ma con minore versatilità (il Ref 1 ancora meno)

    Quindi un prodotto molto più alla portata di tante tasche. Anch'io penso di avere di meglio al momento, ma ciò nonostante credo sia un buon apparecchio
    E poi la stessa marca fa apparecchi di classe superiore che forse sono assai più confrontabili con i Top citati sopra

    Ciao

    Alexis
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 74
    Data d'iscrizione : 2010-11-13

    Re: aesthetix RHEA

    Post  Alexis on Mon Dec 13, 2010 10:55 am

    carissimo Pluto,
    chiedi al nostro pusher cosa ne pensa del rheaa... l'ho preso quasi due anni fa "nuovo", da un "amico" in parziale concambio per un emt 930, e da subito ha dato noie al display, nel senso che si accendeva a metà e poi si spegneva. nulla di grave pensai, e lo rispedii all'importatore olandese. questo mi fece pagare trasporto e riparazione qualche centinaia di euro, ma dopo un mesetto, stesso problema. chiesi un po' in giro a riccardi e altri, che al solo sentire nominare la parola rheaa quasi buttavano giù il tel. allora lo affido all'amico pusher, che cominicia pur essendo figura istituzionale nel mondo aiend, un travagliato iter presso balconi, che scuote la testa, l'importatore italiano che lo ripara, ma dopo si rirompe... insomma un anno per riaverlo e altri 1000 euro di riparazioni.
    quendi inutile chiedermi giudizi positivi su quell'apparecchio dal punto di vista costruttivo, dell'ingnerizzazione e "assistenziale".
    all'ascolto male non andava, ma il suono mancava di quella risoluzione e trasparenza che contradistingue i prodotti di livello alto.
    andava pe meglio decisamente il Tom Evans The Groove, e pure il Whest Audio 2,0, entrambi da 2000, tanto per intenderci.

    Per quanto riguarda il VIVA, proprio non c'era partita, nemmeno con il monotelaio entry level che costa circa come il rheaa, proprio non c'è partita, il rheaa sembra che abbia la nebbia incorporata.

    Ragazzi, senza polemica alcuna, ma queste sono le mie esperienze....

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21528
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: aesthetix RHEA

    Post  pluto on Mon Dec 13, 2010 11:11 am

    Minchia che sfiga Ale

    Capisco che quando uno resta scottato da una cosa, poi solo a sentirne parlare vede rosso come i tori....

    Senti rilancio l'idea di Matley, apri un 3D con il piccolo Viva che hai in prova e fai anche una fotina, xchè nel sito non c'è traccia. Devi dirgli di migliorarlo un pò questo sito (Viva) - è una chiavica.
    Si parla solo del 2 telai con alimentazione separata e non è che si sprechino in parole e foto. Grrrrrrrr

    Ciao
    Gian


    Alexis
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 74
    Data d'iscrizione : 2010-11-13

    Re: aesthetix RHEA

    Post  Alexis on Mon Dec 13, 2010 11:45 am

    appeno ho tempo posto fotina.
    c'è comunque un bel servizio di harry pearson su T.A.S. 203, che lo ha scelto come miglior fono del 2010, e come suo fono personale.

    certo che se uno vuole flessibilità (..che si paga inevitabilmente in termini di trasparenza), il viva non te ne da troppa...
    è un approccio massimal-puristico con due soli stati di guadagno a valvole (il primo lo fa un trasformatore custom superpermalloy) e superalimentazione.

      Similar topics

      -

      Current date/time is Tue Dec 06, 2016 11:11 am