Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
definizione "alta efficienza"
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    definizione "alta efficienza"

    Share

    brethce
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 24
    Data d'iscrizione : 2010-12-13
    Età : 54

    definizione "alta efficienza"

    Post  brethce on Sat Dec 18, 2010 3:37 pm

    Con questo termine ci si riferisce ai decibel e sensibilita' ? se si da quali valori? Oppure si intende l'uso di speaker a tromba? o Altro?
    Grazie per la risposta

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8707
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: definizione "alta efficienza"

    Post  Edmond on Sat Dec 18, 2010 5:58 pm

    Si dovrebbe intendere l'alta sensibilità degli altoparlanti, visto che l'efficienza è un concetto che combina altri parametri (tipo quanta dell'energia fornita viene convertita in forza motrice per gli altoparlanti e quanta dissipata in calore...).

    Le trombe (o meglio i drivers a compressione, generalmente uniti ad un accordo a tromba) sono senz'altro dei sistemi ad elevata sensibilità... Ma non ci sono solo quelli.


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    brethce
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 24
    Data d'iscrizione : 2010-12-13
    Età : 54

    Re: definizione "alta efficienza"

    Post  brethce on Sat Dec 18, 2010 6:10 pm

    oltre ai drivers a compressione quali altri sistemi per aumentare la sensibilita'?

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8707
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: definizione "alta efficienza"

    Post  Edmond on Sat Dec 18, 2010 6:21 pm

    Beh, esistono altoparlanti tradizionali che hanno sensibilità elevate senza dover ricorrere ad artifici particolari........ Ad esempio un vecchio woofer come l'altec 416 è un componente con membrana in carta e sospensione in gomma che ha 98dB di sensibilità..........

    Poi è il crossover che livella la sensibilità complessiva del diffusore, per evitare problemi di livelli d'emissione fra i vari altoparlanti (e non solo...).


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Ospite
    Guest

    Una definizione alternativa

    Post  Ospite on Sat Jan 29, 2011 11:38 am

    Vi propongo una definizione alternativa di Alta Efficienza: quella secondo la quale si tratta di "sistemi non risonanti". Spiego meglio.

    Se osservate con attenzione il meccanismo di funzionamento dei più comuni diffusori (a sospensione pneumatica, reflex, carichi simmetrici...), scoprirete che TUTTI utilizzano la risonanza della massa del cono, o di quella dell'aria nei condotti, per innalzare il rendimento alle basse frequenze...

    Questo comporta un problema fondamentale: si tratta di sistemi che "preferiscono" comunque emettere a quella frequenza... Come dire che se gli mandate un segnale troppo forte e poi nulla... nella coda sonora ascolterete sempre e soltanto quella frequenza... Come quando si colpisce una campana !

    Ora osservate le trombe ed i sistemi Planar Waveguide... Questi funzionano come TRASFORMATORI DI IMPEDENZA, che possono fare del tutto a meno di risonanze o, se ne hanno, ne hanno sempre molte e piccole (tranne quelli progettati proprio male !).

    Questo spiega la loro maggiore efficienza: un trasformatore -tra l'ambiente e la membrana- permette di presentare all'altoparlante il miglior carico possibile, vale a dire quello che permette di trasferire più energia.

    L'assenza di risonanze porta con sé una risposta fulminante ai transienti... che tutti quelli che hanno ascoltato un sistema a tromba ben progettato conoscono bene.

    Saluti
    F.C.

    Joytoy
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 784
    Data d'iscrizione : 2010-06-24
    Età : 43
    Località : Mantova

    Re: definizione "alta efficienza"

    Post  Joytoy on Sun Jan 30, 2011 2:39 pm

    Fabrizio Calabrese wrote:Vi propongo una definizione alternativa di Alta Efficienza: quella secondo la quale si tratta di "sistemi non risonanti". Spiego meglio.
    ...
    Ora osservate le trombe ed i sistemi Planar Waveguide... Questi funzionano come TRASFORMATORI DI IMPEDENZA, che possono fare del tutto a meno di risonanze o, se ne hanno, ne hanno sempre molte e piccole (tranne quelli progettati proprio male !).
    ...
    L'assenza di risonanze porta con sé una risposta fulminante ai transienti... che tutti quelli che hanno ascoltato un sistema a tromba ben progettato conoscono bene.

    Saluti
    F.C.

    Ciao Fabrizio,
    io ho sempre pensato che ogni oggetto dotato di massa, avesse una sua frequenza naturale.
    Io non so' cosa significhi "molto piccolo" per te che sei sempre portato ad esagerare in tutto quello che dici e che fai, però la tua affermazione mi sembra un azzardo.

    Inoltre andrebbe considerato anche il concatenamento vibrazionale dovuto a certe distorsioni d' intermodulazione che potrebbero alterare ulteriormente la frequenza naturale del "driver" (in senso lato del termine).
    Non so' se mi sono spiegato, ma giusto per fare un esempio terra-terra per far capire a tutti, potrebbero essere le portiere delle automobili, che riproducendo musica, in determinate circostanze manderebbero distorsione la riproduzione dell' altoparlante alterandone il suono se non rese totalmente ed indiscutibilmente "sorde".

    Comunque per quando concerne il resto di quello che affermi, concettualmente, potrei essere d' accordo, anche se con le mie orecchie e la mia sensibilita', preferisco sempre il trasformatore di Heil.

    Joy!


    _________________
    Stefano
    Appreciation of audio is a completely subjective human experience.
    Measurements can provide a measure of insight, but are no substitute for human judgment.
    Why are we looking to reduce a subjective experience to objective criteria anyway?
    The subtleties of music and audio reproduction are for those who appreciate it. Differentiation by numbers is for those who do not." -- Nelson Pass

    -eRRe-
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1640
    Data d'iscrizione : 2010-07-02
    Età : 35
    Località : Tuscany

    Re: definizione "alta efficienza"

    Post  -eRRe- on Sun Jan 30, 2011 2:45 pm

    Questa è l'alta efficenza



    _________________

    "L'impianto serve per ascotare la musica...."
    "Mica vero è la musica che serve per ascoltare l'impianto" (AC 25-03-2011)

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: definizione "alta efficienza"

    Post  Giordy60 on Thu Mar 10, 2011 1:24 pm

    e allora questa è la bassa efficenza ! sunny


    giordy60

    Ospite
    Guest

    Re: definizione "alta efficienza"

    Post  Ospite on Sat Mar 19, 2011 1:11 am

    Joytoy wrote:...Comunque per quando concerne il resto di quello che affermi, concettualmente, potrei essere d' accordo, anche se con le mie orecchie e la mia sensibilita', preferisco sempre il trasformatore di Heil...

    Stiamo dicendo la stessa cosa...

    I diffusori a tromba sono pilotati da woofers che hanno più o meno la stessa massa dei woofers che si impiegano per i diffusori a sospensione o reflex.

    La differenza sta nel carico, che per i diffusori a sospensione e reflex è quasi nullo e comunque reattivo, per cui sempre di comportamento risonante si parla.

    Diversamente, nel caso delle trombe, il carico resistivo prevale e con esso il concetto stesso di risonanza perde di significato, anche e soprattutto all'ascolto.

    Se il paragone è lecito, provate ad immaginare di andare in auto senza ammortizzatori: quello è un sistema risonante.

    Ora immaginate un'auto con ammortizzatori perfetti, ruote piene di sabbia e quant'altro... E' una cosa compleamente DIVERSA...!!!

    Saluti
    F.C.

      Current date/time is Sun Dec 04, 2016 9:14 am