Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Il mio nuovo impianto dinamico e ultime belle novità - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Il mio nuovo impianto dinamico e ultime belle novità

    Share

    NEMO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 885
    Data d'iscrizione : 2010-04-25

    Re: Il mio nuovo impianto dinamico e ultime belle novità

    Post  NEMO on Fri Jan 14, 2011 11:39 pm

    jazzy76 wrote:
    In ogni caso oggi sul mercato non trovo rivali per il rapporto qualità-costruzioni-versatilità, offerti dal CEC!!!

    Ti tocca guardare meglio in giro caro avvoltoio

    Pensa che quando ho cambiato amplificatore dopo la tua risposta via mail e dopo aver comprato Suono (che tristezza) il Cec l'ho scartato... e continui a sostenere che costa poco... chissà come fanno in Giappone a venderlo a quasi metà del prezzo proposto in Occidente?

    Sia chiaro che non penso che sia un cattivo ampli ma è semplicemente l'unico (con queste caratteristiche) che un appassionato non internauta "hardcore" possa trovare in negozi specializzati senza rivolgersi a produzioni artigianali.

    P.S. A proposito di Suono "la più autorevole rivista audio" pag. 52 del numero incriminato, box "Il valvolese" si sta parlando di una Mullard di segnale:

    Blackburn identifica l'alone lasciato dalla bruciatura del getter, che può essere argentato o annerito, a seconda dei minerali utilizzati. Solo in questo ultimo caso (più raro rispetto all'alone argenteo che costituisce la normalità) la valvola è chiamata Blackburn.

    Annamo bene...

    Ciao Jazzy!
    Perdonami la domanda...
    E quale sarebbe codesto o codesti amplificatori (compresi i cantinari), che offrono oggi, ingressi bilanciati e sbilanciati, un uscita diffusori buona per la K1000, un comando per regolare l'impedenza sulle uscite, e uscite per 2 cuffie bilanciate e una bilanciata???
    Senza dimenticare che l'amplificatore deve suonare anche discretamente bene con differenti cuffie di differenti impedenze, come confermato dai suoi possessori...
    Ovviamente a un prezzo di mercato "italiano" di circa 1000 Euro???
    Cosa significa inoltre che continuo a dire che "costa poco"??? Certo che costa poco, in relazione ad altri amplificatori che offrono medesime caratteristiche!
    Poi se uno vuole risparmiare sono disponibili anche amplòificatori tipo V Can che suonano bene e costano un decimo???!
    In ultimo cosa non ti è piaciuto della prova di SUONO e avresti voluto trovare scritto???
    Ciao!

    Ospite
    Guest

    Re: Il mio nuovo impianto dinamico e ultime belle novità

    Post  Ospite on Sat Jan 15, 2011 1:24 am

    ...Scusami Frank, ma non sono daccordo sul tuo giudizio nei confronti del CEC, per il semplice fatto di aver posseduto prima il CEC HD53N ed oggi il Rudi RP010 MKII, e ti posso garantire che il nipponico ha veramente tutte le carte in regola x essere un prodotto vincente ad un costo umano, anche su prodotti dal prezzo 3 volte superiore. Inoltre le sue caratteristiche soniche sono molto buone,la connettività è fantastica erispondente alle esigenze di un Cuffiofilo moderno e la sua rivendibilità è eccellente. Provato anche con il Peyote, credimi ha tenuto testa al prodotto semiartigianale di MHZ, ed anche qui con un costo molto inferiore, pertanto sono più vicino al giudizio di Stefano.

    Infine...Tu l'hai mai provato e se sì con quali cuffie.

    G1000

    Valentino

    maxfazer
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 701
    Data d'iscrizione : 2010-04-21
    Località : Roma

    Re: Il mio nuovo impianto dinamico e ultime belle novità

    Post  maxfazer on Sat Jan 15, 2011 2:22 am

    Addirittura anche vincente sul RudiStor?! In cosa sarebbe superiore all'RP010B?

    E' un ampli molto versatile e venduto ad un prezzo abbastanza accessibile ma questi aspetti non hanno nulla a che fare col suono e vi ricordo che un oggetto hi-fi sarebbe opportuno valutarlo in primis per come suona e solo in seconda battuta per il numero di lucine e pulsanti presenti, connettività e prezzo.

    L'ho ascoltato due volte, una volta a casa mia con la dovuta calma e a mio avviso in nessun aspetto sonico si avvicina all'RP010B. In un'altra occasione ha fornito una performance disastrosa, e sottolineo disastrosa, in sbilanciato con RS1 ed HP2 e chi le conosce sa che far suonare male queste due cuffie è un'impresa veramente ardua. Una prestazione sorprendente al punto da far pensare che ci fosse un problema, e dire che era collegato ad un Accuphase DP-400 e successivamente ad un Esoteric SA50 che non sono gli ultimi arrivati..

    Chi leggendo questo thread penserà/spererà che comprando il CEC acquisterà un ampli che suona come il Rudi è sulla strada sbagliata e mi sembra opportuno scriverlo chiaramente. E' un buon ampli mentre penso che il Rudi sia un ottimo ampli e nella nostra passione tra buono ed ottimo ci può essere anche una voragine e proprio pensare di colmarla comporta grandi sacrifici in termini economici e di impegno.

    Leggere poi di tre ampli diversi, HD53N, Peyote ed RP010B MkII, appartenenti a fasce di prezzo diverse e di tipologie costruttive completamente differenti che suonano con differenze minime mi lascia molto perplesso! C'è qualcosa che non va.
    Siamo sicuri che la logica del best-buy porti a valutazioni sensate sul suono e ribadisco suono di un oggetto hi-fi?
    Secondo me assolutamente no a meno che l'aspettativa non sia che un ampli dal costo triplo suoni tre volte meglio.

    Ci metto un IMHO grande così.



    _________________
    Massimiliano

    leonruti
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1392
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Età : 54
    Località : Foggia

    Re: Il mio nuovo impianto dinamico e ultime belle novità

    Post  leonruti on Sat Jan 15, 2011 8:35 am

    ...Caro Max...

    io penso che lo stare sveglio fino a tarda notte...ti giovi moltissimo...





    _________________
    Dino

    Ospite
    Guest

    Re: Il mio nuovo impianto dinamico e ultime belle novità

    Post  Ospite on Sat Jan 15, 2011 12:47 pm

    ...Massimiliano ciao,

    con il mio intervento non ho detto che il CEC è uguale al Rudi RP010 MKII, o al Peyote...altrimenti non mi sarei venduto il CEC e comprato e portato a Casa il Top di Rudi.

    Quello che voglio dire Io, e che probabilmente per avere un Impianto Cuffia di buon livello, e questo vale x la stragrande maggioranza delle persone che si vogliono avvicinare a questo Hobby, il CEC lo trovo assolutamente una valida alternativa,senza doversi necessariamente svenare da un punto di vista economico, poi certamente l'esperienza che si affina, le ambizioni e la propria disponibilità economica ti portano a traguardare altre mete, dove si collocano i prodotti fuoriserie, anche a dispetto di piccole variazioni, ritenute però per noi essenziali.

    E infine rispettiamo i giudizi degli altri, si può non condividere un giudizio di un terzo, però non mi sembra neanche giusto dire che quello, stà dicendo sono solo minchiate, specialmente se le mette x iscritto su una rivista.

    Valentino

    jazzy76
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 516
    Data d'iscrizione : 2010-05-15
    Età : 40

    Re: Il mio nuovo impianto dinamico e ultime belle novità

    Post  jazzy76 on Sat Jan 15, 2011 1:47 pm

    Buongiorno Nemo,

    Il mio non è un attacco al Cec, che non ho mai ascoltato, ma solo un voler ridimensionare certe valutazioni che ritengo semplicemente delle leggerezze che, reiterate nel tempo, assomigliano sempre più a "sciocchezze" (si può dire assomigliano?).

    La produzione di ampli per cuffia è, come sappiamo, una nicchia e in questa nicchia le configurazioni bilanciate sono in netta minoranza e, fino a poco tempo fa, proposte solo da artigiani e a cifre non indifferenti.

    Il Cec colma una lacuna e, ripeto ancora, è l'unico prodotto del genere che in Italia possa essere acquistato in un negozio e ad un prezzo tutto sommato accettabile (per il reddito medio di un appassionato). Vista la situazione e i prezzi della concorrenza (non entro nel merito della qualità del suono) anche a 1.500 euro può essere visto come un Best buy ma abbiamo tutti un computer e Internet, alcuni conoscono pure i prezzi dei condensatori ;) e altri hanno in casa amplificatori davvero cazzuti.

    Ci sono prodotti che offrono più o meno le stesse caratteristiche a cominciare dall'amplificatore da me acquistato ma non mi permetto di dire chi è meglio di cosa e, al momento, non me ne frega pure niente di saperlo:

    http://www.audio-gd.com/Pro/Headphoneamp/ROCSA/ROCSAEN.htm

    Sempre dallo stesso produttore c'è pure questo:

    http://www.audio-gd.com/Pro/Headphoneamp/Phoenix/PhoenixEN.htm

    Posso continuare in casa Little Dot:

    http://littledot.net/forum/viewtopic.php?f=9&t=871&sid=ea335e68a98d0d45afabfe827f26b8b4

    oppure

    http://littledot.net/forum/viewtopic.php?f=9&t=831&sid=ea335e68a98d0d45afabfe827f26b8b4

    Spostandoci in Europa c'è il Vioelectric V181 (made in Germany):

    http://www.violectric.de/Pages/en/products/hpav181.php

    Se ricordo bene poi a quella cifra l'anno passato ho visto pure un ampli valvolare bilanciato prodotto artigianalmente da Tektron per un simpatico frequentatore dell'altro forum.

    Ti faccio notare nuovamente che il Cec viene venduto in Giappone a 550 euro e rammento a tutti che è made in China.

    Entrando nel merito della tua recensione su Suono, ecco cosa non mi è piaciuto:

    - mi aspettavo quantomeno un box sulla modalità di pilotaggio in bilanciato per fare un pò di chiarezza quando neppure nei forum di appassionati si è arrivati ad una conclusione condivisa. La "più autorevole rivista audio" si poteva prendere questa responsabilità;
    Ma scusa, uno che legge la rivista ma che è "fuori dal giro" cosa capisce?

    - si attribuiscono alla tecnologia LEF le peculiarità che comunemente contraddistinguono gli amplificatori bilanciati per cuffie ossia l'insensibilità ai carichi complessi;

    - non si fa cenno all'altra tipologia di connettore utilizzato per il pilotaggio bilanciato (xlr a 4 poli);

    - gli amplificatori di riferimento compaiono per un istante e per tutta la recensione il Cec rimane da solo, non un cenno sul comportamento degli altri tranne un velato commento nella sintesi riguardo l'inutilità dei controlli del Phonitor;

    - non ho capito bene l'utilità dell'uscita ad alta impedenza, non si può pilotare tutto con un ampli a bassa impedenza d'uscita dalla generosa erogazione di corrente?

    - frasi come "la possibilità di disporre di una doppia uscita XLR (mono sinistro e destro) in grado di pilotare la nuova generazione di cuffie hi end (che sempre con maggiore frequenza presentano cavi con connessione bilanciata)" - ma quando mai Nemo, l'unica che li fornisce di serie è l'Hifiman (con xlr a 4 poli) e Rudistor lo proponeva come upgrade a pagamento - oppure "Insomma, un contenuto tecnologico "concreto": solo di condensatori, a comprarli, si spenderebbe quasi la stessa cifra dell'apparecchio completo!" - questa è a livello di "venghino signori venghino".

    - per concludere la descrizione del suono ottenuto è, per il mio gusto, troppo romanzata.

    Naturalmente il tutto è da prendere come esercizio di cazzeggio supremo senza offesa per nessuno


    _________________
    frank




    Yamaha cd-s2000 >>> Audio-gd Roc SA >>> Sennheiser HD 800---xlr Alo SXC

    maxfazer
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 701
    Data d'iscrizione : 2010-04-21
    Località : Roma

    Re: Il mio nuovo impianto dinamico e ultime belle novità

    Post  maxfazer on Sat Jan 15, 2011 2:18 pm

    Ciao Valentino,
    il tuo ultimo scritto ha un significato un po' diverso, e mi trova d'accordo, rispetto ad alcune frasi che hai scritto in precedenza:

    best56 wrote:
    non ho riscontrato evidenti differenze tra i due Driver, così come non le avevo notate tra Peyote e CEC, in una prova di qualche tempo fà.

    best56 wrote:
    ti posso garantire che il nipponico ha veramente tutte le carte in regola x essere un prodotto vincente ad un costo umano, anche su prodotti dal prezzo 3 volte superiore.

    E' questo che mi ha spinto ad intervenire, il fatto che qualcuno leggendo queste frasi possa avere determinate aspettative.

    Per favore risparmiami la paternale sul rispetto, non ho mai scritto che qualcuno stia dicendo minchiate ed ho solo espresso la MIA opinione che non deve essere necessariamente allineata alla tua/vostra o a quella scritta su una rivista.
    Tra l'altro non ho neanche letto la recensione di Stefano quindi come potrei dire che ha scritto minchiate!?!?!?
    angel
    Ciao a tutti


    _________________
    Massimiliano

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Il mio nuovo impianto dinamico e ultime belle novità

    Post  fil on Sat Jan 15, 2011 2:53 pm

    Secondo me, dovremmo abituarci sempre a circoscrivere le categorie di appatenenza degli apparecchi/oggetti che valutiamo. Possibilmente poi fare dei raffronti omogenei per categorie, altrimenti, davvero, la confusione sarà grande. Una corretta valutazione, ancorchè soggettiva, se non opportunamente circostanziata nel suo ambito di validità (categoria di oggetto), rischia di apparire come una "sciocchezza" o "minchiata"...pur non essendolo.




    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    Ospite
    Guest

    Re: Il mio nuovo impianto dinamico e ultime belle novità

    Post  Ospite on Sat Jan 15, 2011 4:16 pm

    ...Massimiliano,

    convieni con me se dico che sotto i 1000 euro il prodotto CEC HD53N x quello che offre è un ottimo prodotto, rispetto agli attuali diretti concorrenti???

    Io questo Driver l'ho ascoltato e fatto ascoltare con Sorgenti Top tipo Mecc/Conv. Accuphase e Krell, e con le più importanti cuffie,K1000, HE6, GS1000,Chroma Signature,HD-800, in contrapposizione con altri Driver e Set-Up, e tutti sono rimasti molto soddisfatti del suo suono, in più a chi l'ho venduto...mi ha detto che anche con la sua collezione di cuffie è ottimo e che con la Edition 10, gli è piaciuto moltissimo. Ecco quando ci sono tante persone che la pensano così, ciò mi fà dire che è un buon prodotto. Ecco è questo che volevo dire.

    Ciao a Tutti


    maxfazer
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 701
    Data d'iscrizione : 2010-04-21
    Località : Roma

    Re: Il mio nuovo impianto dinamico e ultime belle novità

    Post  maxfazer on Sat Jan 15, 2011 6:27 pm

    Valentino ma fai il gioco delle tre carte?
    Fino a poco fa lo confrontavi con un ampli da 3500 euro.
    Se ci riferiamo alla sua fascia di prezzo il CEC è un buon prodotto per carità anche se non ho avuto modo di provare i concorrenti indicati da Frank e come tutti gli ampli con alcune cuffia renderà bene e con altre meno.
    Pensa che qualche settimana fa parlando di ampli con un amico forumer che ha acquistato il mio cavo bilanciato per la HD-800 ho descritto positivamente le caratteristiche del CEC perchè con la Sennheiser bilanciata forma una buona accoppiata ma stai ben certo che se lui mi avesse detto:
    "Massi ho 3000 euro da spendere mi compro il CEC o il Rudi?" io gli avrei risposto RP010B tutta la vita.

    A mio avviso, e sono allineato al pensiero di Fil, confrontare prodotti appartenenti a fasce di mercato completamente diverse lascia il tempo che trova. Altrimenti il forum fa la fine delle riviste, dove si legge che tutto è stupendo e tutto suona come oggetti dal costo doppio e triplo...


    _________________
    Massimiliano

    NEMO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 885
    Data d'iscrizione : 2010-04-25

    Re: Il mio nuovo impianto dinamico e ultime belle novità

    Post  NEMO on Sat Jan 15, 2011 8:15 pm

    Ciao jazzy,

    provo a rispondere “sinteticamente” alle tue evidenze:

    1) SUONO prova soltanto amplificatori regolarmente importati da costruttori con regolare distribuzione e assistenza in italia, quindi anche se interessanti, è difficile riuscire a provare prodotti non regolarmente distribuiti in Italia. Come alcuni degli amplificatori che hai indicato. Personalmente possiedo una discreta quantità di ampli cuffie (vedi il mio profilo su Videohifi), inoltre negli anni, ho potuto ascoltare decine di amplificatori cuffie di amici e conoscenti. Quindi posso ulteriormente confermare che il CEC suona “bene” “CON DIFFERENTI CUFFIE”. A differenza di altri amplificatori anche "noti", che vanno bene soltanto con alcune cuffie e dando il peggio di se con altre.

    2) Il prezzo finale su strada “IN NEGOZIO” del CEC è di circa 1000 Euro (qualcosa di + o - magari!), quindi è un prezzo molto concorrenziale per la classe di appartenenza del prodotto, e non parlo di “PESO” ma delle misure e dell'elettronica presente a bordo, come i componenti attivi “LEF”. Che basta cercare in rete potrai comprendere quanto costano e come funzionano, con tanto di brevetto depositato. Negli ampli “cantinari” o “cinesi”, le circuitazioni di amplificazione sono sempre le stesse e realizzate anche approssimativamente , come abbiamo tutti dimostrato con i “NOSTRI” amplificatori. Che male che va perdono viti e pezzi, e in altri casi ronzano (uno si e l'altro no). Diomostrando una “scostanza” di assemblaggio e produzione assurda, ma giustificata dal prezzo. Magari ultimamente migliorate in alcuni apparecchi, ma il loro costo anche se di importazione non è certamente "conveniente"!

    3) In merito al CEC dai uno sguardo all'interno e verifica la qualità dei componenti e la qualità del progetto, provata anche dalle misure effettuate da SUONO...

    4) Un BOX sullo sbilanciato contro il Bilanciato....???
    Ma hai letto veramente con attenzione la rivista...???!!
    Mi stò chiedendo???
    A pagina 69 della stessa c'è una completa descrizione tecnica della prova della HD800 effettuata mediante i cavi costruiti da Matteoboscolo, e con il CEC, proprio per analizzare le differenze....

    5) Il CEC non ha un connettore a 4 poli per il bilanciato, ma come chiaramente descritto e fotografato possiede 2 connettori XLR a 3 poli...Ancora dubbi sulla lettura attenta della prova e delle didascalie curate da me....???

    6) La nuova generazione di cuffie Hi End possiede “realmente”in molti casi la possibilità di utilizzare cavi “BILANCIATI”. Sia direttamente dalla casa ULTRASONE; RUDISTOR; AUDEZE; HIFIMAN. O “custom” tramite noti costruttori di cavi tanto per rifare i soliti nomi noti HD800, HD650, GRADO PS1000( addirittura su richiesta diretta alla casa).

    7) Quanto sopra è provato dalle novità in uscita del 2011, dove l'uscita bilanciata (3 o 4 poli che sia), viene offerta sempre + spesso su differenti ampli cuffie!

    8) L'utilità offerta dal CEC nella possibilità di regolare e quindi “accordare” l'impedenza tramite 2 “DIFFERENTI” uscite cuffie, una per cuffie alta impedenza e l'altra per quelle a bassa impedenza, è la carta che lo rende unico, ovviamente insieme all'uteriore possibilità di regolare il guadagno!!! Tutto questo è ampiamente da spiegato in un box dedicato con tanto di foto!!!

    9) Alla luce di quanto sopra SUONO, con una prova di 6 pagine, con tanto di box dedicato al bilanciato e “MISURE TECNICHE REALI”!!! In aggiunta di ulteriori 4 pagine dedicate alla HD800, che completano uno speciale su "soli 2 prodotti" cuffioofili, sino ad oggi mai offerto da nessuna rivista Italiana, mi sembrano “quantomeno sufficienti” a descrivere con dovizia di particolari un ampli cuffie e una cuffia!!!???

    10) In ultimo...Una cosa ce ancora mi rende + dubbioso delle tue considerazioni, è il fatto che non hai mai ascoltato il CEC....

    Come hai detto tu nessuna polemica....;)

    Dimenticavo....

    Quanto sopra in parte è anche confermato da "Vale", che almeno ha posseduto il CEC, e per superarlo è dovuto ricorrere al Rudi RP101B che costa "3.500,00 RICCHI EURI".
    E in ogni caso non pilota la K1000, e non ha il guadagno regolabile...;)

    Buona “rilettura”!




    _________________
    Stefano

    Alias..."The Vulture"...L'Avvoltoio...

    "PARLATE MALE DI ME PURCHE' NE PARLIATE"

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: Il mio nuovo impianto dinamico e ultime belle novità

    Post  realmassy on Sat Jan 15, 2011 10:22 pm

    NEMO wrote:Negli ampli “cantinari” o “cinesi”, le circuitazioni di amplificazione sono sempre le stesse e realizzate anche approssimativamente , come abbiamo tutti dimostrato con i “NOSTRI” amplificatori. Che male che va perdono viti e pezzi, e in altri casi ronzano (uno si e l'altro no). Diomostrando una “scostanza” di assemblaggio e produzione assurda, ma giustificata dal prezzo. Magari ultimamente migliorate in alcuni apparecchi, ma il loro costo anche se di importazione non è certamente "conveniente"!
    Non entro nel merito del confronto CEC/resto del mondo e nemmeno su quanto scritto da suono che non leggo e nemmeno mi interessa farlo.
    Pero' le frasi che ho quotato sono un insieme di luoghi comuni e stereotipi che ti potevi risparmiare.
    Ronzi?? Pezzi che si svitano??? In quali ampli? In quelli che ha indicato Frank? Ma sei sicuro di averli provati o stai dando un giudizio sul sentito dire? Ancora con questa idea delle cineserie?


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

    jazzy76
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 516
    Data d'iscrizione : 2010-05-15
    Età : 40

    Re: Il mio nuovo impianto dinamico e ultime belle novità

    Post  jazzy76 on Sat Jan 15, 2011 10:26 pm

    NEMO wrote:Ciao jazzy,

    provo a rispondere “sinteticamente” alle tue evidenze:

    1) SUONO prova soltanto amplificatori regolarmente importati da costruttori con regolare distribuzione e assistenza in italia, quindi anche se interessanti, è difficile riuscire a provare prodotti non regolarmente distribuiti in Italia. Come alcuni degli amplificatori che hai indicato. Personalmente possiedo una discreta quantità di ampli cuffie (vedi il mio profilo su Videohifi), inoltre negli anni, ho potuto ascoltare decine di amplificatori cuffie di amici e conoscenti. Quindi posso ulteriormente confermare che il CEC suona “bene” “CON DIFFERENTI CUFFIE”. A differenza di altri amplificatori anche "noti", che vanno bene soltanto con alcune cuffie e dando il peggio di se con altre.

    2) Il prezzo finale su strada “IN NEGOZIO” del CEC è di circa 1000 Euro (qualcosa di + o - magari!), quindi è un prezzo molto concorrenziale per la classe di appartenenza del prodotto, e non parlo di “PESO” ma delle misure e dell'elettronica presente a bordo, come i componenti attivi “LEF”. Che basta cercare in rete potrai comprendere quanto costano e come funzionano, con tanto di brevetto depositato. Negli ampli “cantinari” o “cinesi”, le circuitazioni di amplificazione sono sempre le stesse e realizzate anche approssimativamente , come abbiamo tutti dimostrato con i “NOSTRI” amplificatori. Che male che va perdono viti e pezzi, e in altri casi ronzano (uno si e l'altro no). Diomostrando una “scostanza” di assemblaggio e produzione assurda, ma giustificata dal prezzo. Magari ultimamente migliorate in alcuni apparecchi, ma il loro costo anche se di importazione non è certamente "conveniente"!

    3) In merito al CEC dai uno sguardo all'interno e verifica la qualità dei componenti e la qualità del progetto, provata anche dalle misure effettuate da SUONO...

    4) Un BOX sullo sbilanciato contro il Bilanciato....???
    Ma hai letto veramente con attenzione la rivista...???!!
    Mi stò chiedendo???
    A pagina 69 della stessa c'è una completa descrizione tecnica della prova della HD800 effettuata mediante i cavi costruiti da Matteoboscolo, e con il CEC, proprio per analizzare le differenze....

    5) Il CEC non ha un connettore a 4 poli per il bilanciato, ma come chiaramente descritto e fotografato possiede 2 connettori XLR a 3 poli...Ancora dubbi sulla lettura attenta della prova e delle didascalie curate da me....???

    6) La nuova generazione di cuffie Hi End possiede “realmente”in molti casi la possibilità di utilizzare cavi “BILANCIATI”. Sia direttamente dalla casa ULTRASONE; RUDISTOR; AUDEZE; HIFIMAN. O “custom” tramite noti costruttori di cavi tanto per rifare i soliti nomi noti HD800, HD650, GRADO PS1000( addirittura su richiesta diretta alla casa).

    7) Quanto sopra è provato dalle novità in uscita del 2011, dove l'uscita bilanciata (3 o 4 poli che sia), viene offerta sempre + spesso su differenti ampli cuffie!

    8) L'utilità offerta dal CEC nella possibilità di regolare e quindi “accordare” l'impedenza tramite 2 “DIFFERENTI” uscite cuffie, una per cuffie alta impedenza e l'altra per quelle a bassa impedenza, è la carta che lo rende unico, ovviamente insieme all'uteriore possibilità di regolare il guadagno!!! Tutto questo è ampiamente da spiegato in un box dedicato con tanto di foto!!!

    9) Alla luce di quanto sopra SUONO, con una prova di 6 pagine, con tanto di box dedicato al bilanciato e “MISURE TECNICHE REALI”!!! In aggiunta di ulteriori 4 pagine dedicate alla HD800, che completano uno speciale su "soli 2 prodotti" cuffioofili, sino ad oggi mai offerto da nessuna rivista Italiana, mi sembrano “quantomeno sufficienti” a descrivere con dovizia di particolari un ampli cuffie e una cuffia!!!???

    10) In ultimo...Una cosa ce ancora mi rende + dubbioso delle tue considerazioni, è il fatto che non hai mai ascoltato il CEC....

    Come hai detto tu nessuna polemica....;)

    Dimenticavo....

    Quanto sopra in parte è anche confermato da "Vale", che almeno ha posseduto il CEC, e per superarlo è dovuto ricorrere al Rudi RP101B che costa "3.500,00 RICCHI EURI".
    E in ogni caso non pilota la K1000, e non ha il guadagno regolabile...;)

    Buona “rilettura”!


    affraid affraid affraid


    Ma hai letto quello che ho scritto? Questa risposta è un insulto all'onestà intellettuale che spesso ti ho attribuito. Non ho voglia di risponderti punto su punto perché ora penso sia inutile vista la tua posizione di chiusura e questo delirio ne è la prova. Riguardo alla rilettura, per quasi un mese mi ha fatto compagnia durante le sedute di gabinetto... l'avrò letto più volte di te .

    Amici come prima Stefano


    _________________
    frank




    Yamaha cd-s2000 >>> Audio-gd Roc SA >>> Sennheiser HD 800---xlr Alo SXC

    NEMO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 885
    Data d'iscrizione : 2010-04-25

    Re: Il mio nuovo impianto dinamico e ultime belle novità

    Post  NEMO on Sat Jan 15, 2011 10:52 pm

    realmassy wrote:
    NEMO wrote:Negli ampli “cantinari” o “cinesi”, le circuitazioni di amplificazione sono sempre le stesse e realizzate anche approssimativamente , come abbiamo tutti dimostrato con i “NOSTRI” amplificatori. Che male che va perdono viti e pezzi, e in altri casi ronzano (uno si e l'altro no). Diomostrando una “scostanza” di assemblaggio e produzione assurda, ma giustificata dal prezzo. Magari ultimamente migliorate in alcuni apparecchi, ma il loro costo anche se di importazione non è certamente "conveniente"!
    Non entro nel merito del confronto CEC/resto del mondo e nemmeno su quanto scritto da suono che non leggo e nemmeno mi interessa farlo.
    Pero' le frasi che ho quotato sono un insieme di luoghi comuni e stereotipi che ti potevi risparmiare.
    Ronzi?? Pezzi che si svitano??? In quali ampli? In quelli che ha indicato Frank? Ma sei sicuro di averli provati o stai dando un giudizio sul sentito dire? Ancora con questa idea delle cineserie?

    Mi sembra che di amplificatori "cinesi" ne possiedo + di uno e ne ho dati via altri, e forse ne ho ascoltati sicuramente + di te.
    Quindi non parlo di luoghi comuni, ma di fatti e certezze.

    Alcuni sono assemblati con viti che si spanano solo ad aprirli una volta, altri hanno problemi di assemblaggio, e presentano componenti saldati male. Altri hanno "humm" persistenti, mentre altri della stessa marca e modello non presentano tale problema. Ovviamente non stò parlando di amplificatori cuffie fatti da "cantinari" ma "di produzione "cinese".

    Inoltre dove avrei scritto che gli amplificatori "cinesi" che hanno problemi sono proprio quelli indicati da Frank???

    Visto che parlo con cognizione di causa, tu quali ampli cinesi possiedi e quali hai acquistato in questi anni???

    Buoni ascolti...


    _________________
    Stefano

    Alias..."The Vulture"...L'Avvoltoio...

    "PARLATE MALE DI ME PURCHE' NE PARLIATE"

    NEMO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 885
    Data d'iscrizione : 2010-04-25

    Re: Il mio nuovo impianto dinamico e ultime belle novità

    Post  NEMO on Sat Jan 15, 2011 10:59 pm

    [/quote]
    affraid affraid affraid


    Ma hai letto quello che ho scritto? Questa risposta è un insulto all'onestà intellettuale che spesso ti ho attribuito. Non ho voglia di risponderti punto su punto perché ora penso sia inutile vista la tua posizione di chiusura e questo delirio ne è la prova. Riguardo alla rilettura, per quasi un mese mi ha fatto compagnia durante le sedute di gabinetto... l'avrò letto più volte di te .

    Amici come prima Stefano [/quote]

    Frank perdonami se ho urtato la tua "onestà intellettuale"...

    Purtroppo la mia posizione di chiusura mi porta a scrivere cose inutili e prive di senso, e sopratutto deliranti...

    E di questo me ne scuso...

    Da una parte sono contento che almeno la lettura della rivista ti sia stata di stimolo...


    _________________
    Stefano

    Alias..."The Vulture"...L'Avvoltoio...

    "PARLATE MALE DI ME PURCHE' NE PARLIATE"

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: Il mio nuovo impianto dinamico e ultime belle novità

    Post  realmassy on Sat Jan 15, 2011 11:09 pm

    NEMO wrote:
    Mi sembra che di amplificatori "cinesi" ne possiedo + di uno e ne ho dati via altri, e forse ne ho ascoltati sicuramente + di te.
    Quindi non parlo di luoghi comuni, ma di fatti e certezze.

    Alcuni sono assemblati con viti che si spanano solo ad aprirli una volta, altri hanno problemi di assemblaggio, e presentano componenti saldati male. Altri hanno "humm" persistenti, mentre altri della stessa marca e modello non presentano tale problema. Ovviamente non stò parlando di amplificatori cuffie fatti da "cantinari" ma "di produzione "cinese".

    Inoltre dove avrei scritto che gli amplificatori "cinesi" che hanno problemi sono proprio quelli indicati da Frank???

    Visto che parlo con cognizione di causa, tu quali ampli cinesi possiedi e quali hai acquistato in questi anni???

    Buoni ascolti...
    Non mi torna...
    Frank ti fa il nome di ampli, che hanno piu' o meno lo stesso prezzo.
    Te tiri in ballo le cineserie (e Audio-GD e' cinese), le viti che escono, i pezzi che si rompono etc etc
    Io ti chiedo se hai li hai ascoltati.
    Te mi rispondi che non ti riferivi a quelli.. ma a dei cinesi "generici"
    Il sasso..la mano...

    Di ampli cinesi ne ho avuti 3 (2 little dot, 1 Audio-GD), 3 dac: 0 problemi


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7717
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Il mio nuovo impianto dinamico e ultime belle novità

    Post  biscottino on Sun Jan 16, 2011 2:19 pm

    best56 wrote:
    con il mio intervento non ho detto che il CEC è uguale al Rudi RP010 MKII, o al Peyote...altrimenti non mi sarei venduto il CEC e comprato e portato a Casa il Top di Rudi.

    Valentino

    Qualcosa mi dice che se avessi ascoltato il Rudistor prima di acquistarlo, probabilmente non lo avresti comprato.
    Comunque, il PEyote che hai ascoltato tu, non è lo stesso che ha ascoltato Dino e Fabiovob!
    E' stato ribadito piu' volte che il PEyote era un progetto in working-progress, ed era inevitabile che sarebbe stato oggetto, come lo è stato poi,di sensibili modifiche.
    Dapprima il cablaggio, e poi il cambio valvole, hanno innalzato notevolemente le prestazioni della macchina, tant'è che Dino non ha esitato neanche un attimo per operare un cambiamento drastico del suo modo di ascoltare.

    Sal.


    Ospite
    Guest

    Re: Il mio nuovo impianto dinamico e ultime belle novità

    Post  Ospite on Sun Jan 16, 2011 4:55 pm

    ...Sal, lo sò che il Peyote da me ascoltato è molto diverso da quello ascoltato da Dino, ciò grazie all'implementazione notevole delle Valvole Pitch e sia per il nuovo cablaggio interno, tuttavia pur essendo un buon Driver, non l'avrei acquistato, perchè credo che questi Prodotti artigianali sono poi di difficile rivendibilità, e conoscendo la mia voglia di provare sempre cose nuove...avrei potuto trovarmi in difficoltà.

    Per quanto riguarda il Rudistor RP010MKII, certamente è un prodotto molto performante e non dico che non abbia qualcosa in più del CEC, in termini musicali, sicuramente è più rivendibile del Peyote, e credo che il prezzo da me pagato, sia in linea con le sue prestazioni che sa offrire, specialmente in Bilanciato, e mi appaga molto anche dal punto di vista etetico e di sostanza.

    Il CEC, lo trovo un piccolo, grande prodotto, che ben si adatta ad un pubblico cuffiofilo normale, e non specialistico, come alcuni personaggi quì del Forum.

    Quello che mi è difficile accettare sono gli interventi di persone che parlano x partito preso, senza che questi abbiano ascoltato gli oggetti di cui si parla.

    Valentino

      Current date/time is Sun Dec 11, 2016 1:18 am