Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
OT da " L'impianto di Avalon" - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    OT da " L'impianto di Avalon"

    Share

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  matley on Fri Jan 14, 2011 8:28 pm

    almeno a casa mia nel mio impianto lo trovo molto + naturale...
    poi va provato...comunque solo la voce con pochi strumenti
    Lunedi che ho tempo scrivo qualcosa... sunny

    Ospite
    Guest

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  Ospite on Fri Jan 14, 2011 8:32 pm

    Ho riscontrato la stessa cosa col nuovo Cary Audio 303 a casa di un amico.
    a 176 a me non faceva impazzire, ma come focalizzazione era migliore.

    Il delfino di Air
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 3640
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  Il delfino di Air on Fri Jan 14, 2011 8:34 pm

    matley wrote:delfi...
    Ho una certa età...sò anche cecato un po'.....
    Io da quel cavolo di display mi sembra di ricordare che ci sia scritto 44.1.

    poi....

    bisogna dire a qualcuno che decide che mettano led meno accecanti sugli ampli e mettere display più leggibili che un si vede..........stessa cosa del pagapanini del Banano................buon sabato Matley cheers


    _________________
    Audio Analogue Crescendo CD
    Audio Analogue Crescendo Ampli
    Cabasse MT31 Tobago

    frighino rosso
    Apprendista musicofilo

    Numero di messaggi : 760
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Età : 60
    Località : vecchiano

    l'impianto di bazuba

    Post  frighino rosso on Fri Jan 14, 2011 9:34 pm

    nel settaggio a 176,4 la riproduzione è più reale, dettaglio e focalizzazione notevoli, riesco a raggiungere volumi impensabili x un digitale per me fondamentali ascoltando rock, jazz e sinfonica. Comunque ribadisco che il disaccoppiatore di rete dà benefici enormi al digitale in misura più marcata che su altre elettroniche o sull'analogico. sunny

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  matley on Fri Jan 14, 2011 10:58 pm

    bazuba wrote: Comunque ribadisco che il disaccoppiatore di rete dà benefici enormi al digitale in misura più marcata che su altre elettroniche sunny


    allora lo fai apposta... devil

    Ps: La prova la devi fare SOLO con una voce e pochi strumenti...una chitarra,una tromba,un basso, ecc...
    prova epoi dimmi...
    Niente è scontato ricorda...



    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  Dragon on Sat Jan 15, 2011 7:46 am

    matley wrote:
    Niente è scontato ricorda...



    Si, questo è verissimissimissimo!!!


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  aircooled on Sat Jan 15, 2011 9:40 pm

    xin wrote:Ho riscontrato la stessa cosa col nuovo Cary Audio 303 a casa di un amico.
    a 176 a me non faceva impazzire, ma come focalizzazione era migliore.
    XIN capisco che tu abbia il dente avvelenato con qualcuno o magari perche certi cessi funzionano solo riproducendo artefatti digitali e magari a qualche sordo possano pure piacere, ma ricorda che quando si parte per la guerra si dovrebbe avere almeno l'accortezza di prepararsi un minimo onde evitare di fare figure di merda come la tua, perche ti dico cosi, semplice perche a differenza tua io le cose le provo in ciccia non mi infarcisco di depliant o sentito dire, e se devo spalare merda lo faccio prima informandomi a fondo sull'oggetto proprio perche nessuno poi mi possa far fare figure di merda o darmi del venduto, oppurato questo carissimo XIN nella tua foga spalatoria dovresti dirmi dove hai trovato quel cary di cui parli, io l'ho avuto in prova per circa un mesetto, non solo l'ho ascoltato ma l'ho pure smontato perche a me piace non solo ascoltare ma anche capire perche un oggetto suona in quella maniera, bene oppurato questo adesso per favore mi dici come avete fatto a far suonare quel CD a 176.400 come campionamento? te lo chiedo perche quel cary non sovraccampiona a 176.400, allora come avete fatto? non sai dirmelo vero, eccerto non può farlo, allora perche racconti cazzate, te non hai mai sentito un CD a 176.400 in vita tua caro mio, la prossima volta che spali merda documentati un minimo prima
    qua trovi a quanto campiona il cary
    http://www.caryaudio.com/products/classic/CD303-300.html

    ora prima che tu dica che ti sei sbagliato con unaltro cary ti comunico che nessun cary campiona a 176.400 come puoi vedere dal sito del produttore


    CD 303
    compact disc player



    3 Beam CD/DVD ROM drive
    Frequency Response 2 Hz - 22 kHz (44.1 kHz)
    Signal-to-Noise Ratio 127 dB (1 kHz)
    THD 0.004% (1 kHz)
    Channel Separation 109 dB (1 kHz)
    Power Consumption 60 Watts (15 standby)
    Digital/Analog Converters (DAC) (2) Burr Brown PCM1792u 24 bit DAC chip sets
    Sample Rate Settings 44.1, 96, 192, 384, 512 or 768 kHz sample rates for CD, CD-R or CD-RW disk playback to the analog output, digital output Fs of 44.1, 96 or 192 kHz
    Audio Output Level Single-Ended 3.0 Vrms
    Balanced XLR 6.0 Vrms
    Analog Outputs (1) pair balanced via XLR connectors
    (1) pair single-ended via RCA connectors
    Features 48 bit DSP digital buffer circuit, bubble level balance on the chassis top panel, adjustable metal cone feet, variable analog volume control, vacuum tube and solid state output sections with remote selection or front panel button, dimmer light control for display, C-core power transformer, fully regulated power supplies, RS 232 port control for custom installation systems, chassis top removable panel above the 12AU7 vacuum tubes in the output stage, HDCD decoding with Cary DSP-300 digital filter
    Digital Outputs (1) Balanced
    (1) Coaxial
    (1) Toslink
    Power Input 100-120 or 200-240 VAC, 50-60 Hz
    Finish Black or Silver Anodized Aluminum Faceplates, Black Epoxy Coated Steel Chassis, black anodized cone feet
    Weight 38 lbs
    Dimensions 4" H x 18" W x 15" D


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    frighino rosso
    Apprendista musicofilo

    Numero di messaggi : 760
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Età : 60
    Località : vecchiano

    l'impianto di avalon.

    Post  frighino rosso on Sat Jan 15, 2011 10:10 pm

    complimenti aircooled ora ti riconosco : sei un grande, il migliore di tutti i guru hi-end, almeno nella nostra povera Italia. cheers

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  aircooled on Sat Jan 15, 2011 10:23 pm

    non sono un guro e non ho mai stimato esserlo, ma non mi sono mai piaciuti gli spalatori di merda venduti o meno, se uno vuole argometare seriamente e contrastare le idee altrui libero di farlo, anzi per me e per tutti gli appassionati di questo hobby le idee contrastanti sono la VERA linfa che ci aiuta a crescere, ma queste sono puttanate pure che ci fanno fare passi indietro non in avanti, il Gazebo è stato creato proprio perche stanchi di questo modo di fare, volevano un posticino libero dove chiunque potesse esprimere in piena liberta le proprie idee e l'altro potesse con altrettanta liberta contrastarle con altre, anche in maniera aspra! ma prendere per il culo non va bene, ci sono tanti altri posti adatti a questo genere di merda, ma non nel Gazebo


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21527
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  pluto on Sat Jan 15, 2011 10:40 pm

    Scusa Air
    non voglio mettere il becco in una discussione che non mi riguarda ma una cosa mi ha incuriosito. Io non sono un tecnico e non capisco nulla o quasi di queste cose.
    Ma questo Cd player ha la possibilità mentre legge un Cd che dovrebbe essere a 44, di essere settato diversamente?? E se si, che succede? Migliora sensibilmente?

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8280
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  Luca58 on Sat Jan 15, 2011 11:13 pm



    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  aircooled on Sat Jan 15, 2011 11:17 pm

    la cosa è controversa diciamo che è un pò come la vecchia diatriba fra analogico e digitale, ti facci un esempio di preambolo per capirsi meglio se ascolti un master analogico e poi il relativo LP ti accorgi che la dolcezza del discaccio nero nel master non ci sta, diciamo che è più pungente, la stessa cosa succede nei CD lisci o sovraccampionati, diciamo che il CD nasce con campionamento a 44.100, questo perche poi devi filtrare per togliere le spurie, per arrivare ai classici 22.50 khz ora il filtro crea problemi anche in gamma audio se non fatto con i controfiocchi, e anche cosi..... si potrebbe discutere un bel giorno qualcuno penso di mettere dei campioni finti per aumentare la campionatura in modo da filtrare più in alto e in maniera più blanda, da li 88.200 176..400 e cosi via, insomma multipli perfetti dell'iniziale 44.100, poi arivo il DVD audio a 96 che altro non era che il multiplo perfetto del DAT ovvero 48, bene molti adottarono questo tipo di sovraccampionamento perche fa più fico commercialmente 96 è più alto di 88.200 quindi nella mente dell'audiofilo va meglio da li 192 e via dicendo, peccato che usando multilpi non perfetti si creano artefatti digitali indipendentemente da come sei bravo a fare il software perche la matematica non è un opinione, adesso torniamo al 44.100, facendo un multiplo dello stesso aggiungi informazioni inesistenti è vero ma comunque riduci lo scalino, quindi la curva più sovraccampioni più somiglia a quella analogica, e poi ti crei meno problemi di filtro, ma che succede al suono? non so spiegarti il perche ma aggiungi ambienza, o morbidezza come dir si voglia, ecco a tanti piace di più con sovraccampionamento ad altri liscio, liscio aumenta un poco il fuoco e la profondita, sovraccampionato ambienza e dolcezza, ora quale sara il vero suono? io visto che bazzico le sale di registrazione unidea me la sono fatta ma me la tengo per me tornando ai multipli di 48 qualunque sia la macchina produce artefatti che a d alcuni piaciono molto, ma sono comunque artefatti, qua non si discute per 2 ragioni, la prima insindacabile è che la matematica non è opinabile, la seconda anchessa inopinabile è che trattasi di standar diversi e quindi c'è un errore di partenza ineliminabile, detto questo ognuno sceglie quello che vuole, visto che l'orecchio e il cervello sono suoi, personalmente sto con la matematica altri facciano loro

    secondo me la discussione ti riguarda visto che sei un inquilino del gazebo, e se qualcuno smerda anche il tuo appartamentino si svaluta


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8280
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  Luca58 on Sat Jan 15, 2011 11:27 pm

    pluto wrote:Scusa Air
    non voglio mettere il becco in una discussione che non mi riguarda ma una cosa mi ha incuriosito. Io non sono un tecnico e non capisco nulla o quasi di queste cose.
    Ma questo Cd player ha la possibilità mentre legge un Cd che dovrebbe essere a 44, di essere settato diversamente?? E se si, che succede? Migliora sensibilmente?
    Nel caso del Maestro SE la differenza tra 44.1 e 176.4 e' molto alta a favore di quest'ultimo; a questo contribuisce il fatto che l'SE sia stato progettato per lavorare in up-sampling e quindi a 176.4 da' il meglio di se'.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8709
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  Edmond on Sun Jan 16, 2011 1:06 am

    Io credo che Venticello Fresco si sia lasciato scappare una considerazione, forse involontaria, che spiega davvero come stanno le cose..........
    Mi permetto di fare una premessa, anch'io sono tanti anni che bazzico ambienti di registrazione e sfido CHIUNQUE (e ribadisco, CHIUNQUE) a dire che un master digitale sia meglio di un master analogico su bobina.........

    Detto ciò, facciamo un passo indietro e ragioniamo sull'incisione di un ciddì......... Il campionamento è a 44,1 kHz, niente balle.............. La digitalizzazione che si opera non riesce ad integrare le curve dei segnali musicali, tutto si scaletta irrimediabilmente ed il nostro cervello, insieme al nostro orecchio, non riesce a ricreare l'integrale delle curve......... Ed ecco che si percepisce quella scarsa naturalezza di ascolto che il CD ha sempre mostrato........... E così si pensa all'imbroglio, al sovracampionamento ed alla messa a punto dei filtri per ottenere una discretizzazione sempre più fine, con una somiglianza sempre maggiore con la curva originale............ Nasce l'artefatto, l'imbroglio tecnico, che consente al nostro orecchio di integrare meglio tutti gli scalini digitali, avvicinandosi all'integrale perfetto............. Il nostro cervello elabora gli imbrogli e si auto imbroglia, rilevando un miglioramento della prcezione "naturale" del suono......

    Ma la realtà vera dell'incisione è a 44,1 kHz.......... Li c'è più fuoco, più nettezza e .......... maggior fastidio d'ascolto!!!!!!!!

    Mi direte... ma anche il vinile non è l'analogico su bobina e la risposta è, ovviamente, CERTO!!!! Basta ascoltare per percepire i limiti del vinile rispetto alla bobina, che restano, tuttavia, molto meno fastidiosi della scalettatura digitale..............

    Il digitale si avvicina all'analogico??? Vero, ma è bene cercare di capire come ci si avvicina.............


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  Dragon on Sun Jan 16, 2011 8:36 am

    Detto così, parrebbe che qualunque campione messo li, oltre il 44,1 possa essere chiamato artefatto, in quanto in realtà, sul CD non c'è.
    Quindi tornando all'inizio è sicuramente possibile credere che anche un sovracampionamento a 96 o 192 possa essere fatto tecnicamente talmente bene da somigliare moltissimo od essere addirittura uguale a quello che sarebbe stato "il vero" se fosse stato inciso.
    Mi pare chiaro che sovracampionare senza commettere errori a multipli di 44,1 risulti assai più facile che non farlo andando appunto ad utilizzare un sovracampionamento di 96 o 192, ma non è detto che qualcuno non possa esserci riuscito e che ci riesca, sta evidentemente al lavoro che svolge l'elettronica e di conseguenza chi l'ha progettata.
    Da quì torno ad esprimere la mia opinione, diversa da quella di Air, dove non escludo a priori ogni lettore che adotti upsampling diversi da multipli di 44,1, perchè, secondo il mio modesto parere, ed a prescindere dal gusto personale (che in quanto tale non fa testo), potrebbe benissimo essere che anche un lettore con sovracampionamento 96 o 192 suoni meglio e più naturale e più corrispondente alla realtà rispetto ad un'altro che sovracampiona a 88 o 176. Tutto dipende, secondo me, appunto dalla tecnica che viene adottata per eseguire tale operazione.
    Da quì mi riallaccio anche alla diatriba fra tecnica e ascolto e dico ancora che esiste un punto in cui le due cose si intersecano e che camminano all'unisono, nel senso che:
    inutile dire che un apparecchio è tecnicamente eccellente e privo di difetti se poi all'ascolto non piace alla stragrande maggioranza di chi ascolta.
    E se alla stragrande maggioranza di chi ascolta piace molto di più un lettore che sovracampiona a 96 o 192 rispetto ad un'altro che invece lo fa a 88 o 176, vuol dire che il primo risulta vincente e questo probabilmente perchè tecnicamente è superiore nella sua intierezza.


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  aircooled on Sun Jan 16, 2011 10:21 am

    dragon c'è un piccolo problema in quello che dici, non voglio polemizzare, non ha senso, il problema non è tecnico, il problema è matematico, non si tratta di fare bene il sovraccampionamento, si tratta di semplici numeri, ecco perche la mia non è un opinione, la matematica non è un opinione, la tua invece si è un opinione, rispettabilissima come ogni altra opinione, ma purtroppo basata sul nulla assoluto, questa è una cosa che ti è stata spiegata in tutti i modi e non da me che ho la terza elementare e quindi mi limito solo a riportare quello che qualsiasi perito o ingenniere che sia o qualsivoglia libretto in tema spiega ampliamente e con dovizia di dati, a questo punto credo che faresti bene a interpellare una persona di tua fiducia che capisca qualcosa di software digitale o più semplicemente che abbia una semplice infarinatura di digitale, cosi facendo potresti finalmente farti un opinione corretta su come stanno le cose, non credo esista altro modo, oppure continua sulla tua strada non c'è problema, il mondo va avanti ugualmente anche se uno degli abitanti ha un opinione errata di come funziona la matematica, non c'è problema anche il discorso della facilità o meno nel sovraccampionare è un discorso campato in aria visto che un chip non deve essere più o meno bravo, non stiamo parlando di intelligenza artificiale, ripeto il consiglio, trova una persona di cui ti fidi che possa spiegarti che la differenza tra standar non è questione di bravura o meno ma semplicemente sono cose diverse non mescolabili tra loro come l'olio e l'acqua, se mescoli olio con olio troverai sempre un amalgama, cosi come mescolare diverse acque, ma se mescoli acqua e olio ti troverai una infinita di artefatti, poi va da se che puoi bere quel minestrone con somma soddisfazione, oppure friggerci le patate con altrettanta soddisfazione gastronomica, però il resto del mondo giustamente segue altre regole, unaltro piccolo appunto, con i se non si va da nessuna parte il mondo dei se non frega nulla la prossima volta che rispondi mi piacerebbe che tu postassi qualcosa di concreto e potabile non le solite opinioni, suvvia qualcuno conoscerai per farti spiegare una volta per tutte come funziona il digitale


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    frighino rosso
    Apprendista musicofilo

    Numero di messaggi : 760
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Età : 60
    Località : vecchiano

    l'impianto di avalon.

    Post  frighino rosso on Sun Jan 16, 2011 11:13 am

    leggendo l'ultimo msg di aircooled ( a proposito del guru il mio voleva essere un riconoscimento e non una battuta sarcastica ) e fa bene air ad averlo puntualizzato perchè a causa di sapientoni - furbacchioni che hanno fatto soldi a palate sulla pelle degli audiofili che c'è tuttora tanta confusione su come stanno realmente le cose. Se vi ricordate prima si basava tutto sulle specifiche tecniche portate all'estremo, poi con l'avvento dell'hi-fi esoterico sappiamo tutti come è andata a finire. Come sempre accade la verità sta nel mezzo e prima di esporsi in tesi personalizzate e a volte addirittura fantasiose bisognerebbe fare più attenzione e specificare se si parla di " sensazioni " o dati di fatto certi e documentati. grz x l'attenzione. sunny sunny

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  matley on Sun Jan 16, 2011 11:57 am

    aircooled wrote:... suvvia qualcuno conoscerai per farti spiegare una volta per tutte come funziona il digitale

    un consiglio spassionato....
    ANDREA PUCCINI!

    al quale porgo i mei saluti..
    anche al barbuto...

    Avalon...sò di esssere ripetitivo....ma siccome ho anche IO la tua stessa macchina digitale...e penso di essere
    stato tra i primi a chiedere..(ANDREA PUCCINI) di fare qualche prova sul campo con quel menù...

    ema non si parla di mangiare..

    volevo sapere come la pensavi di quello che ti ho detto...100volte..

    ...non mi prendono mai sul serio yaw
    per me è colpa di ema che manda pm a tutti i partecipanti del forum.....


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  aircooled on Sun Jan 16, 2011 12:06 pm

    un consiglio spassionato....
    ANDREA PUCCINI!

    assolutamente no! dragon non crede a un qualunque ingenierie anche se ai vertici, dragon deve chiedere da uno studente in su o magari anche a partire da un autodidatta, l'importante è che abbia fiducia nella persona a cui chiede, tutti gli altri non contano un cazzo mi pare che dalle sue ripetute pipparole si capisca molto bene sto concetto


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8709
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  Edmond on Sun Jan 16, 2011 12:08 pm

    Caro cagnolone, certo che se tu parlassi un po' meno per enigmi pulciosi, le cose apparirebbero più chiare a tutti non credi???

    Vecchio fetentone, un abbraccio!!! (anche alla sciùra)


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8709
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  Edmond on Sun Jan 16, 2011 12:15 pm

    Eppure, Dragoncello, non è così difficile da interpretare, la questione tecnica.............. E' come avere un sugo di pomodoro un po' troppo acido per molti, che si vuole correggere per rendere più appetibile a molti il gusto............ angel angel angel


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  aircooled on Sun Jan 16, 2011 12:16 pm

    Avalon. wrote:leggendo l'ultimo msg di aircooled ( a proposito del guru il mio voleva essere un riconoscimento e non una battuta sarcastica ) e fa bene air ad averlo puntualizzato perchè a causa di sapientoni - furbacchioni che hanno fatto soldi a palate sulla pelle degli audiofili che c'è tuttora tanta confusione su come stanno realmente le cose. Se vi ricordate prima si basava tutto sulle specifiche tecniche portate all'estremo, poi con l'avvento dell'hi-fi esoterico sappiamo tutti come è andata a finire. Come sempre accade la verità sta nel mezzo e prima di esporsi in tesi personalizzate e a volte addirittura fantasiose bisognerebbe fare più attenzione e specificare se si parla di " sensazioni " o dati di fatto certi e documentati. grz x l'attenzione.
    non preoccuparti avevo capito il senso in cui lo dicevi, ma sai qua è meglio precisare altrimenti qualcuno potrebbe approfittare per farsi brutte idee polemicanti per il resto non posso che straquotare come ho sempre detto e sostenuto con forza la strada per il traguardo finale non sono le misure esasperate ne l'ascolto esasperato ma la convergenta di tutti e 2 i parametri, cioè misure corrette, quindi partenza da una solida base non opinabile per poi condire il tutto con la componentistica, e li arrivano i veri dolori, se hai orecchio e esperienza per sapere cosa cerca l'audiofilo medio allora rischi di fare un grand'oggetto altrimenti anche cosi fai la tua myfi che ovviamente troverà sempre qualche estimatore, ma stai sicuro che resti comunque sempre al palo e mai riuscirai a crescere nel mondo, insomma se vali e sai fare la giusta sintesi hai successo, altrimenti rinani l'artigianotto che produce 3 pezzi l'anno per gli amici e gli amici degli amici, senza se e senza ma


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  matley on Sun Jan 16, 2011 12:19 pm

    aircooled wrote:
    un consiglio spassionato....
    ANDREA PUCCINI!

    assolutamente no! dragon non crede a un qualunque ingenierie anche se ai vertici, dragon deve chiedere da uno studente in su o magari anche a partire da un autodidatta, l'importante è che abbia fiducia nella persona a cui chiede, tutti gli altri non contano un cazzo mi pare che dalle sue ripetute pipparole si capisca molto bene sto concetto


    questo è il tuo pensiero su dragon....ma su Andrea se ci facciamo dei problemi santa santa santa
    bhè forse IO mi lascio condizionare da quello che ha fatto e sta facendo per ME...
    ma se si paragona all'ultimo degli ING: inaffidabili...


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  matley on Sun Jan 16, 2011 12:27 pm

    Edmond wrote:Caro cagnolone, certo che se tu parlassi un po' meno per enigmi pulciosi, le cose apparirebbero più chiare a tutti non credi???

    Vecchio fetentone, un abbraccio!!! (anche alla sciùra)


    'ngiorno messere....
    quando venne ad ascoltare al tempio il cd era settato su 176...
    ma fatte prove in seguito mi sono accorto che a 44.1 (il mio CD ,nel mio impianto) è più NATURALE sulla voce sia femminile che maschile..il tutto non deve essere contornato da decine di strumenti...(per fare un'esempio pratico se ascolti Gianmaria TESTA) lo trovo molto + naturale a 44.1.
    Se ascoltiamo una cantante in una chiesa con un forte riverbero e tanti strumenti...meglio che a 176 NON C'E' NIIIINTE....


    ecchiaro stu fatt...
    sempre per me..


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8709
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  Edmond on Sun Jan 16, 2011 12:30 pm

    A dimostrazione che quando il segnale musicale è "semplice" l'integrazione da parte del nostro orecchio non combina troppi casini e la registrazione base è percepita più reale. Quando il messaggio diventa complesso, l'integrazione non funziona allo stesso modo, ed ecco che "l'imbroglio" digitale funziona meglio....


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  matley on Sun Jan 16, 2011 12:32 pm

    speriamo che ora sia tutto + chiaro...limpido...recoaro.. santa santa santa


    Last edited by matley on Sun Jan 16, 2011 12:34 pm; edited 1 time in total


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

      Current date/time is Mon Dec 05, 2016 9:33 pm