Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
OT da " L'impianto di Avalon" - Page 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    OT da " L'impianto di Avalon"

    Share

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  matley on Sun Jan 16, 2011 12:32 pm

    speriamo che ora sia tutto + chiaro...limpido...recoaro.. santa santa santa


    Last edited by matley on Sun Jan 16, 2011 12:34 pm; edited 1 time in total

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  aircooled on Sun Jan 16, 2011 12:33 pm

    questo è il tuo pensiero su dragon....ma su Andrea se ci facciamo dei problemi
    no credo che tu non mi abbia capito, sappiamo bene tutti e 2 chi è Andrea e pure Giovanni, sappiamo da dove arrivano e cosa hanno fatto e cosa fanno tuttoggi, sappiamo pure che hanno costruito il primo amplificatore di potenza digitale, cioè un DAC di potenza, sappiamo che progettano strumenti di misura e lavorano per i più grandi gruppi che abbisognano di tecnologia pura e la finiamo qua che senno si va avanti una settimana e più a far elechi, il problema non sono loro, dragon ne fa una cosa di fede, quindi non serve un ing qualsiasi per bravo che sia o un fisico o un premio nobel, serve una persona anche autodidatta che gli dica: guarda che stai sostenendo una cosa errata dalle fondamenta, poi gli spiega in parole povere la questione, l'unica prerogativa che deve avere questa persona è che deve possedere la fiducia di dragon, questo perche ripeto per dragon è un discorso di fede non tecnico, altrimenti la cosa si sarebbe chiusa al primo post sull'argomento


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  ema49 on Sun Jan 16, 2011 12:58 pm

    matley wrote:

    'ngiorno messere....
    quando venne ad ascoltare al tempio il cd era settato su 176...
    ma fatte prove in seguito mi sono accorto che a 44.1 (il mio CD ,nel mio impianto) è più NATURALE sulla voce sia femminile che maschile..il tutto non deve essere contornato da decine di strumenti...(per fare un'esempio pratico se ascolti Gianmaria TESTA) lo trovo molto + naturale a 44.1.
    Se ascoltiamo una cantante in una chiesa con un forte riverbero e tanti strumenti...meglio che a 176 NON C'E' NIIIINTE....


    ecchiaro stu fatt...
    sempre per me..

    santa santa mi sveglio e trovo il botolo che mi tira in ballo..

    TU, nel TUO impianto..non puoi sentir suonare nulla bene, né a 44 né a 44.000.000

    TU, puoi solo venire da me o da chiunque altro per fare seri ascolti comparativi..

    ..hai digerito male vero? ..una chela nel palato...vedi che sparando minch..te sempre lì rimane..

    la cantante in chiesa.. ...Orietta in chiesa.. affraid


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  Dragon on Sun Jan 16, 2011 3:02 pm

    matley wrote:
    un consiglio spassionato....
    ANDREA PUCCINI!

    SI, ècco, lui credo potrebbe sicuramente spiegarmi il tutto senza che possano sorgermi dubbi...tecnicamente parlando ed anche suffragandoli da prove sul campo inconfutabili e non con una stessa macchina.

    Per adesso rimango dell'opinione che se è vero quanto esponete tecnicamente, allora anche all'ascolto dovrebbe il tutto rivelarsi concretamente per i più, o meglio, dovrebbe il tutto confacersi, e soddisfare il "comune sentire" più di ogni altra macchina digitale che proponga un qualcosa di diverso dai multipli di 44,1.


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  Dragon on Sun Jan 16, 2011 3:10 pm

    aircooled wrote:
    questo è il tuo pensiero su dragon....

    dragon ne fa una cosa di fede, quindi non serve un ing qualsiasi per bravo che sia o un fisico o un premio nobel, serve una persona anche autodidatta che gli dica: guarda che stai sostenendo una cosa errata dalle fondamenta, poi gli spiega in parole povere la questione, l'unica prerogativa che deve avere questa persona è che deve possedere la fiducia di dragon, questo perche ripeto per dragon è un discorso di fede non tecnico, altrimenti la cosa si sarebbe chiusa al primo post sull'argomento

    Come ti ha già esplicitamente indicato Matley, questa è una tua opinione, ovvero quel che tu pensi di me,... buon per te che capisci tutti e tutto di tutti,... io non mi sono mai permesso di esprimere certezze sulle altre persone ed ancor meno su ciò ed in cosa esse credono.


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  Dragon on Sun Jan 16, 2011 3:19 pm

    Ancora: non stò dicendo e/o asserendo che la mia teoria è giusta a tutti i costi,anzi probabilmente, come tutti state dicendo, è sbagliata alla fonte,solo che avrei necessità di poterlo constatare all'ascolto, e non con una stessa macchina settata su più sovracampionamenti, ma con più macchine, in modo che si possa sentire l'intierezza del suono che ne esce. E' così che, secondo me, si può capire come funziona o meglio come suona un'apparecchio precedentemente progettato e certamente non nato sotto un cavolo.


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  aircooled on Sun Jan 16, 2011 4:36 pm

    SI, ècco, lui credo potrebbe sicuramente spiegarmi il tutto senza che possano sorgermi dubbi...tecnicamente parlando ed anche suffragandoli da prove sul campo inconfutabili e non con una stessa macchina.

    Per adesso rimango dell'opinione che se è vero quanto esponete tecnicamente, allora anche all'ascolto dovrebbe il tutto rivelarsi concretamente per i più, o meglio, dovrebbe il tutto confacersi, e soddisfare il "comune sentire" più di ogni altra macchina digitale che proponga un qualcosa di diverso dai multipli di 44,1.


    infatti è cosi ma tanto la fede è fede non ci sta nulla da fare, per capirlo basta leggere quello che affermi sulla stessa macchina, quale altro modo migliore sentire le differenze di standar se a non parita di tutto il resto cosi da capire una volta per tutte che uno è sbagliato e l'altro no, èèèèèèè la fede è fede non ci sta nulla da fare ancora non riesce a capire che il problema non sono le macchine ma lo standar, uno esatto l'altro sbagliato la fedeeeeeeeeeeeeeee come prova del 9 vale quanto ha postato tra CD e DAT anco li stessa storia parla di tecnologia quando nun c'entra un cazzo visto che sono standar diversi e il DAT più scarso incula a sangue il CD più fedeistico


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  aircooled on Sun Jan 16, 2011 4:55 pm

    Come ti ha già esplicitamente indicato Matley, questa è una tua opinione, ovvero quel che tu pensi di me,... buon per te che capisci tutti e tutto di tutti,... io non mi sono mai permesso di esprimere certezze sulle altre persone ed ancor meno su ciò ed in cosa esse credono.
    qua tutti hanno la certezza che tu non credi a nessuno se non a qualcuno in cui riponi fiducia assoluta, a niente vale spiegarti che la matematica non è opinabile, alla prima occasione rientri nel solito discorso con i soliti concetti nonostante che tutti ti dicano che non è cosi, questa caro mio è fede assoluta, quindi non mi permetto proprio nulla prendo solo atto della tua fede in quel credo, del resto tu non io asserisci che da una parte c'è chi è in grado di fare miracoli piegando la matematica a suo piacimento(Dio) e dall'altra unaltro (Ateo) che invece non potendo fare miracoli applica semplicemente la matematica che per te avendo fede infinita nell'altro diventa semplice chiacchiera da bar dello sport


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  Dragon on Sun Jan 16, 2011 4:55 pm

    ... affraid affraid affraid ... i misteri della fede... non a tutti è dato sentirli... Laughing Laughing Laughing


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  Dragon on Sun Jan 16, 2011 5:00 pm

    aircooled wrote: tu non io asserisci che da una parte c'è chi è in grado di fare miracoli piegando la matematica a suo piacimento(Dio) e dall'altra unaltro (Ateo) che invece non potendo fare miracoli applica semplicemente la matematica che per te avendo fede infinita nell'altro diventa semplice chiacchiera da bar dello sport

    Non ci siamo capiti, io non asserisco proprio niente, quelli che asserite siete voi basandovi sulla matematica. Io sono d'accordo con voi matematicamente parlando, ma poi ho bisogno della prova del 9, quella della qualità sonora e questa non la considero valida se fatta su un'unica macchina.
    Questo è quanto. Ne più ne meno di quel che ho già scritto


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  aircooled on Sun Jan 16, 2011 5:02 pm

    Dragon wrote:Ancora: non stò dicendo e/o asserendo che la mia teoria è giusta a tutti i costi,anzi probabilmente, come tutti state dicendo, è sbagliata alla fonte,solo che avrei necessità di poterlo constatare all'ascolto, e non con una stessa macchina settata su più sovracampionamenti, ma con più macchine, in modo che si possa sentire l'intierezza del suono che ne esce. E' così che, secondo me, si può capire come funziona o meglio come suona un'apparecchio precedentemente progettato e certamente non nato sotto un cavolo.
    la tua non è una teoria, altrimenti l'avresti esposta, la tua è una semplice opinione su una cosa di cui non hai la minima conoscenza, rispettabilissima basata sul nulla assoluto, per le macchine fa come vuoi tanto anche qua non capisci che le macchine non c'èntrano nulla, qua discutiamo di come evitare di creare artefatti digitali sbagliati


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  aircooled on Sun Jan 16, 2011 5:05 pm

    Non ci siamo capiti, io non asserisco proprio niente, quelli che asserite siete voi basandovi sulla matematica. Io sono d'accordo con voi matematicamente parlando, ma poi ho bisogno della prova del 9, quella della qualità sonora e questa non la considero valida se fatta su un'unica macchina.
    Questo è quanto. Ne più ne meno di quel che ho già scritto


    credo che sia inutile continuare a cercare di farti capire, comunque andandoti dietro fai modificare la tua macchina e falla lavorare a multpli perfetti cosi ti rendi conto della merda che ascoltavi prima, altra alternativa comprati un convertitore bryston mettilo sotto per un mese e ascolta, anche se non ti piacesse ascolta uguale per un mese, poi vediamo quando rimetti la macchina sbagliata se riesci a tenerla sotto un mese o se dura 5 minuti, il tempo di aprire la finestra


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  Dragon on Sun Jan 16, 2011 5:09 pm

    aircooled wrote: per le macchine fa come vuoi tanto anche qua non capisci che le macchine non c'èntrano nulla, qua discutiamo di come evitare di creare artefatti digitali sbagliati

    Forse, anche questa volta facciamo tantissimi discorsi per poi finire col capire che forse diciamo le stesse cose, ma talmente in maniera diversa da non capirci...

    Lasciamo che il tempo faccia il suo corso...


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  aircooled on Sun Jan 16, 2011 5:34 pm

    ma no dragon non diciamo le stesse cose, diciamo l'esatto opposto, te lo dico più chiaramente venendoti incontro per l'ennesima volta e questa volta ti dico chiaramente le cose
    che tu hai un suer CD uno dei migliori al mondo non lo ha mai discusso nessuno, poi che io o altri si possa anche non essere d'accordo non c'entra nulla con quello di cui parliamo, ci siamo capiti fino a qua? io credo che questa volta hai capito, anzi mi ci gioco una palla, dall'altro lato tu ritieni che il Mastro che continui a tirare in ballo senza farne il nome lo giudichi una macchina mediocre o peggio l'ho capito io e tutti gli altri, credo che anche questo tu lo abbia capito, anzi mi ci gioco l'altra palla, ma anche questo non c'entra nulla con quello che diciamo, detto questo te lo dico altrettando chiaramente, se il tuo super CD lo fai lavorare in modo che non produca multipli con conseguenti artefatti per eccesso o difetto suonerebbe immensamente meglio di come ascolti te adesso, non ho più palle da giocarmi quindi se ci credi bene se non ci credi non fa nulla, quello che spero che tu abbia capito( il culo non me lo gioco) è che aldila della bonta della macchina, aldila di quanto bene sia fatta, o da chi, o da che brand porti, se quella macchina parte con un errore di base, te puoi essendo bravo quanto vuoi abbellire l'errore financo a farlo diventare bello da ascoltare, ma sempre errore rimane, quindi fatta la tara sul gusto personale, la stessa macchina se fatta lavorare bene suona meglio, unaltra macchina anche di classe parecchio inferiore se fatta lavorare bene avra dei parametri in cui andra meglio di quella super, quella super poi sarà bella e godibile quanto vuoi, ma se ascolti per un periodo congruo la macchina inferiore si ma regolare il giorno che riattacchi la mega macchina ti piacera sempre ma ti cominceranno a mancare certe cose perche volente o nolente il cervello ha imparato a riconoscere certi parametri che l'altra riproduce in maniera errata, da li sarai costretto ad andare a cercarti una macchina di livello che incontra il tuo gusto ma che lavora senza artefatti


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5389
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  Rudino on Sun Jan 16, 2011 6:09 pm

    Non me ne vorrete se non riesco a leggere i vs ultimi post; sono un po' troppo fitti per soffermarmici.
    La mia esperienza, almeno quella più solida, è relativa a questi prodotti:

    1) DAC Musical Fidelity A3-24: upsampling a 24/96 o 24/192; differenze all'ascolto: zero
    2) CDP Meridian G08: upsampling a 24/176; l'ho sempre trovato un lettore molto corretto
    3) Upsampling "liquido" a 24/192, con nuova creazione file wav; operazione effettuata da software pro Wavelab Steinberg: risultato all'ascolto migliore del corrispondente file a 16/44 ma, onestamente, mai ascoltato con sovracampionamento effettuato per multipli interi di 44

    La mia conclusione, e chiedo conferma ad Air se sono sordo o meno, è che nelle macchine commerciali l'upsampling per multipli interi sia quello in cui la macchina da' migliori risultati perchè non costretta ad effettuare circonvoluzioni di calcolo strane.
    Ma anche che, se l'algoritmo di sovracampionemento è effettuato con criterio, e cioè se effettuato da macchine top o da strumenti utilizzati in ambito professionale, allora anche il 192 è efficace.


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  Dragon on Sun Jan 16, 2011 6:20 pm

    aircooled wrote:ma no dragon non diciamo le stesse cose, diciamo l'esatto opposto,

    Non credo...

    aircooled wrote:
    te lo dico più chiaramente venendoti incontro per l'ennesima volta e questa volta ti dico chiaramente le cose
    che tu hai un suer CD uno dei igliori al mondo non lo ha mai discusso nessuno, poi che io o altri si possa anche non essere d'accordo non c'entra nulla con quello di cui parliamo, ci siamo capiti fino a qua? io credo che questa volta hai capito, anzi mi ci gioco una palla,

    Ho capito, ma non centra niente il CD che ho io con il discorso che ho portato avanti.


    aircooled wrote:
    dall'altro lato tu ritieni che il Mastro che continui a tirare in ballo senza farne il nome lo giudichi una macchina mediocre o peggio l'ho capito io e tutti gli altri, credo che anche questo tu lo abbia capito, anzi mi ci gioco l'altra palla,

    Addio, sei già senza una palla, perchè in effetti io non penso quello che hai scritto, ma l'esatto contrario.

    aircooled wrote:
    ma anche questo non c'entra nulla con quello che diciamo, detto questo te lo dico altrettando chiaramente, se il tuo super CD lo fai lavorare in modo che non produca multipli con conseguenti artefatti per eccesso o difetto suonerebbe immensamente meglio di come ascolti te adesso, non ho più palle da giocarmi quindi se ci credi bene se non ci credi non fa nulla, quello che spero che tu abbia capito( il culo non me lo gioco) è che aldila della bonta della macchina, aldila di quanto bene sia fatta, o da chi, o da che brand porti, se quella macchina parte con un errore di base, te puoi essendo bravo quanto vuoi abbellire l'errore financo a farlo diventare bello da ascoltare, ma sempre errore rimane, quindi fatta la tara sul gusto personale, la stessa macchina se fatta lavorare bene suona meglio, unaltra macchina anche di classe parecchio inferiore se fatta lavorare bene avra dei parametri in cui andra meglio di quella super, quella super poi sarà bella e godibile quanto vuoi, ma se ascolti per un periodo congruo la macchina inferiore si ma regolare il giorno che riattacchi la mega macchina ti piacera sempre ma ti cominceranno a mancare certe cose perche volente o nolente il cervello ha imparato a riconoscere certi parametri che l'altra riproduce in maniera errata, da li sarai costretto ad andare a cercarti una macchina di livello che incontra il tuo gusto ma che lavora senza artefatti

    Ci siamo, è quì che non so se quanto affermi è vero, nel senso che per saperlo con certezza dovrei provare e non appunto per poco tempo, ma fare una prova esattamente come tu hai detto. A quel punto sicuramente sarei certo di quello che affermi. Il mio dubbio a questo punto è: c'è qualcuno che ha fatto una prova del genere?
    Io quel che ho potuto provare è mettere a confronto il mio Wadia 6 con il mio Mikado, il primo lavora a 44.1 e l'altro a 96, bene, anche a distanza di tempo e fatte più prove, il Mikado risulta essere di qualche spanna superiore (almeno per me)... ècco da cosa derivano le mie perplessità ed ècco anche perchè sostengo che il tutto dipende dalla macchina nella sua intierezza.
    Sicuramente sarà come tu dici che se una qualunque macchina che lavora a multipli di 48 la fai lavorare a multipli di 44 andrà molto meglio in questo secondo caso, ma visto che non tutti i lettori fanno questo, io continuo a preferire ascoltare un determinato lettore, qualsiasi sia il suo sovracampionamento, e sceglierlo in base all'emozione che esso riesce a provocare in me.
    Tutto il resto sono chiacchere e matematica, che si fermano dove comincia l'emozione che ogni apparecchio riesce a regalarci.


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  piroGallo on Sun Jan 16, 2011 6:21 pm

    aircooled wrote:nun c'entra un cazzo visto che sono standar diversi e il DAT più scarso incula a sangue il CD più fedeistico

    sex in the music Neutral Laughing


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  Dragon on Sun Jan 16, 2011 6:24 pm

    ... Laughing Laughing Laughing


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  piroGallo on Sun Jan 16, 2011 6:30 pm

    Rudino wrote:Non me ne vorrete se non riesco a leggere i vs ultimi post; sono un po' troppo fitti per soffermarmici.
    La mia esperienza, almeno quella più solida, è relativa a questi prodotti:

    1) DAC Musical Fidelity A3-24: upsampling a 24/96 o 24/192; differenze all'ascolto: zero
    2) CDP Meridian G08: upsampling a 24/176; l'ho sempre trovato un lettore molto corretto
    3) Upsampling "liquido" a 24/192, con nuova creazione file wav; operazione effettuata da software pro Wavelab Steinberg: risultato all'ascolto migliore del corrispondente file a 16/44 ma, onestamente, mai ascoltato con sovracampionamento effettuato per multipli interi di 44

    La mia conclusione, e chiedo conferma ad Air se sono sordo o meno, è che nelle macchine commerciali l'upsampling per multipli interi sia quello in cui la macchina da' migliori risultati perchè non costretta ad effettuare circonvoluzioni di calcolo strane.
    Ma anche che, se l'algoritmo di sovracampionemento è effettuato con criterio, e cioè se effettuato da macchine top o da strumenti utilizzati in ambito professionale, allora anche il 192 è efficace.

    Non so se c'entra ma quello che mi è sembrato di capire (qui ci vuole molta cautela) è che effettuare il sovracampionamento via software è più "facile" che effettuarlo via hardware.
    Nel senso che è possibile ottenere degli algoritmi molto più sofisticati e/o potenti a parità di costo o ugualmente sofisticati e/o potenti a costi inferiori. Anche se ciò, visto che poi anche a livello hardware si parla di firmware (e quindi, in definitiva, c'è software anche li) mi risulta parzialmente poco comprensibile... boh!.
    Ma teoria dei segnali è un esame dato qualche decennio fa e da allora... campa cavallo (anche se Nyquist e Shannon c'erano già Laughing )


    e comunque un conto è operare in tempo reale via hardware e uno convertire con comodo off line via software


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  matley on Sun Jan 16, 2011 7:41 pm

    ema49 wrote:
    santa santa mi sveglio e trovo il botolo che mi tira in ballo..



    che tiro?..
    ma che sei diventato anche messere..
    IO saprei come tirarti... anzi farti tirare da un cavallo imbizzarrito...in una strada piena di cactus e piena di curve... Laughing Laughing Laughing Laughing
    POi se Tu riuscissi nella malagurata ipotesi ad arrivare...

    Ti metterei a sedere ad ascoltare le Tue Nuove mangiapanni..."COSI'"..
    per restare in tema.. affraid affraid affraid



    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  matley on Sun Jan 16, 2011 7:44 pm

    scusaci Avalon ... angel


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  aircooled on Sun Jan 16, 2011 7:50 pm

    Rudino wrote:Non me ne vorrete se non riesco a leggere i vs ultimi post; sono un po' troppo fitti per soffermarmici.
    La mia esperienza, almeno quella più solida, è relativa a questi prodotti:

    1) DAC Musical Fidelity A3-24: upsampling a 24/96 o 24/192; differenze all'ascolto: zero
    2) CDP Meridian G08: upsampling a 24/176; l'ho sempre trovato un lettore molto corretto
    3) Upsampling "liquido" a 24/192, con nuova creazione file wav; operazione effettuata da software pro Wavelab Steinberg: risultato all'ascolto migliore del corrispondente file a 16/44 ma, onestamente, mai ascoltato con sovracampionamento effettuato per multipli interi di 44

    La mia conclusione, e chiedo conferma ad Air se sono sordo o meno, è che nelle macchine commerciali l'upsampling per multipli interi sia quello in cui la macchina da' migliori risultati perchè non costretta ad effettuare circonvoluzioni di calcolo strane.
    Ma anche che, se l'algoritmo di sovracampionemento è effettuato con criterio, e cioè se effettuato da macchine top o da strumenti utilizzati in ambito professionale, allora anche il 192 è efficace.
    il sovraccampionare per alcuni da sempre risultati migliori anche se fatto fuori standar per altri no, le macchine professionali lavorano sempre con lo standar corretto non hanno problemi di markerting e nessun professionista si sogna di usare uno standar non corretto, il CD è nativo 44.100 i multipli giusti sono quelli li altri non è un problema di implementazione creano comunque artefatti che nulla hanno a che fare con il segnale originale, chiedi a bergat


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  aircooled on Sun Jan 16, 2011 7:53 pm

    Ci siamo, è quì che non so se quanto affermi è vero, nel senso che per saperlo con certezza dovrei provare e non appunto per poco tempo, ma fare una prova esattamente come tu hai detto. A quel punto sicuramente sarei certo di quello che affermi. Il mio dubbio a questo punto è: c'è qualcuno che ha fatto una prova del genere?
    rinuncio dragon rinuncio, ho il vizio di rispondere sempre a tutti con te per la prima volta faccio un eccezzione, non rispondero più su questo argomento


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  aircooled on Sun Jan 16, 2011 7:55 pm

    Nyquist e Shannon
    anche questi signori dei coglioni, pensa che asseriscono che usando multipli non corretti devi arrotondare per difetto o per eccesso, cazzo che teoremi del cazzo che hanno invento


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Il delfino di Air
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 3640
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  Il delfino di Air on Sun Jan 16, 2011 7:57 pm

    aircooled wrote:
    anche questi signori dei coglioni, pensa che asseriscono che usando multipli non corretti devi arrotondare per difetto o per eccesso, cazzo che teoremi del cazzo che hanno invento

    e no eh, non mi toccate quei due signori
    piuttosto dovremo tutti ringraziarli


    _________________
    Audio Analogue Crescendo CD
    Audio Analogue Crescendo Ampli
    Cabasse MT31 Tobago

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5389
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: OT da " L'impianto di Avalon"

    Post  Rudino on Sun Jan 16, 2011 8:20 pm

    piroGallo wrote:(anche se Nyquist e Shannon c'erano già Laughing )

    Certo, ma tu li avrai visti nascere, no? affraid affraid


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

      Current date/time is Sat Dec 03, 2016 3:28 am