Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
analogico vs digitale - Page 5
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    analogico vs digitale

    Share

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20

    Re: analogico vs digitale

    Post  aircooled on Mon Jan 17, 2011 4:11 pm

    ema49 wrote:
    aircooled wrote:io sono un analogista convinto ma ascolto in digitale

    io sono un digitalista convinto ma ascolto in analogico
    unaltro con i problemi

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: analogico vs digitale

    Post  aircooled on Mon Jan 17, 2011 4:13 pm

    In generale però, non capisco perché quando si parla di futuro del digitale, si continui a parlare di migliore riproduzione del CD da parte di macchine presenti o future. Il CD non è il futuro del digitale. Il digitale di alta qualità (ad alti numero di bit e frequenza di campionamento) è il futuro del digitale, e non passa attraverso il CD.

    Il CD è solo quello che ci accontentiamo di ascoltare in attesa di meglio. Meglio che purtroppo non potrà probabilmewnte essere un supporto fisico.


    ma unglielodi che ci stanno male


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: analogico vs digitale

    Post  aircooled on Mon Jan 17, 2011 4:13 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    matley wrote:è arrivato PPP....fine del CD...

    Cosa vuoi dire? Che quando arrivo io spengete tutti lo stereo per evitare che possa parlar male dei vostri impianti?


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: analogico vs digitale

    Post  pluto on Mon Jan 17, 2011 4:37 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Io vorrei invitare tutti a risposte meno "piccanti", soprattutto in risposta a post che al loro interno non hanno niente di aggressivo . Non sempre non intendere vuol dire mancare di rispetto a qualcuno, non occorrerebbe essere duri nelle risposte Razz . Altrimenti questa diventa un'arena...

    In generale però, non capisco perché quando si parla di futuro del digitale, si continui a parlare di migliore riproduzione del CD da parte di macchine presenti o future. Il CD non è il futuro del digitale. Il digitale di alta qualità (ad alti numero di bit e frequenza di campionamento) è il futuro del digitale, e non passa attraverso il CD.

    Il CD è solo quello che ci accontentiamo di ascoltare in attesa di meglio. Meglio che purtroppo non potrà probabilmewnte essere un supporto fisico.

    Se sono io il destinatario dell'invito, fammi capire meglio per favore, visto che ho voluto precisare soltanto il mio pensiero

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: analogico vs digitale

    Post  matley on Mon Jan 17, 2011 4:43 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Cosa vuoi dire? Che quando arrivo io spengete tutti lo stereo per evitare che possa parlar male dei vostri impianti?


    NO!
    evitiamo solo che Tui ci metta i dischetti.. santa santa


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: analogico vs digitale

    Post  ema49 on Mon Jan 17, 2011 4:50 pm

    matley wrote:

    NO!
    evitiamo solo che Tui ci metta i dischetti.. santa santa


    TU non puoi parlare perché non hai nessun impianto...




    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 54

    Re: analogico vs digitale

    Post  ernesto1 on Mon Jan 17, 2011 5:02 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    Il CD è solo quello che ci accontentiamo di ascoltare in attesa di meglio. Meglio che purtroppo non potrà probabilmewnte essere un supporto fisico.
    Appunto.... questa attesa oltre essere lunga ancora da decenni , semmai riuscira' nell'intento chissa' quanto ci fara' aspettare.....Per ora i fatti parlano chiaro e, anche se ci sono stati dei passi in avanti del digitale l' ago della bilancia pende indubbiamente ancora per la vecchia strada.....

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: analogico vs digitale

    Post  ema49 on Mon Jan 17, 2011 5:09 pm

    pavel wrote:Ma scusate la mia ignoranza....L'analogico è quello che quando metti la punta sul disco si sente crrr....crr...crrr.....frusc.....frusc......cracch.......cracch...... ?

    no, quello è l'analogico del botolo...
    porc..l'ho nominato.. santa ..scusa devo fare gli scongiuri..




    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: analogico vs digitale

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Jan 17, 2011 5:26 pm

    pluto wrote:Se sono io il destinatario dell'invito, fammi capire meglio per favore, visto che ho voluto precisare soltanto il mio pensiero

    In maniera secca e perentoria.... esattamente come ora

    Non c'è mica bisogno di dire "mi avete messo in bocca ecc. ecc.", "vi spiego perché almeno non mi fraintendete", ecc. ecc. Una volta per forma dialettica si diceva: "non mi sono spiegato" per non dire "non ci avete capito un cappero". Ora che si fa, si dà di rompicoglioni all'interlocutore?

    Ma che ti sei alzato male?


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8295
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: analogico vs digitale

    Post  Luca58 on Mon Jan 17, 2011 5:27 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote: Il CD non è il futuro del digitale. Il digitale di alta qualità (ad alti numero di bit e frequenza di campionamento) è il futuro del digitale, e non passa attraverso il CD.
    Puo' darsi, ma se il digitale sara' quello che ho ascoltato in questi giorni la vedo dura per la liquida, che oltretutto e' molto "scomoda" da gestire rispetto al classico dischetto.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: analogico vs digitale

    Post  matley on Mon Jan 17, 2011 5:32 pm


    Ma che avete stasera...
    per mè quì...c'è un'influsso malefico da qualche parte...
    ema sai niente TU...



    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: analogico vs digitale

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Jan 17, 2011 5:33 pm

    ernesto1 wrote: Appunto.... questa attesa oltre essere lunga ancora da decenni , semmai riuscira' nell'intento chissa' quanto ci fara' aspettare.....Per ora i fatti parlano chiaro e, anche se ci sono stati dei passi in avanti del digitale l' ago della bilancia pende indubbiamente ancora per la vecchia strada.....

    L'attesa è stata lunga perché tutti i tentativi di un supporto bensuonante(DVD Audio e SACD) di fatto non sono mai stati presi in seria considerazione dalle case discografiche.

    Oggi avremmo un supporto ancora migliore in termini audio dei due suddetti, cioé il Blu-Ray. Vi sembra che qualche produttore d'audio o qualche etichetta discografici ci si stia buttando? Certo che no Laughing Laughing

    Ma la disponibilità di file digitali ad alta risoluzione in rete è già il presente, non c'è bisogno di aspettare tanto. Dobbiamo solo aspettare eventualmente che aumenti l'offerta, ma alcune etichette, soprattutto di classica, hanno già tutto il catalogo in rete per il download in digitale lineare,non compresso.

    In questo caso siamo noi audiofili ancora un pò pigri, me compreso, nel convertirci alle macchine audio utili all'utilizzo di questa modalità di approvvigionamento musicale. Anche perché magari stiamo aspettando macchine più "amichevoli" nell'interfaccia con l'utente.


    Last edited by Pazzoperilpianoforte on Mon Jan 17, 2011 5:42 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: analogico vs digitale

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Jan 17, 2011 5:34 pm

    Luca58 wrote:Puo' darsi, ma se il digitale sara' quello che ho ascoltato in questi giorni la vedo dura per la liquida, che oltretutto e' molto "scomoda" da gestire rispetto al classico dischetto.

    Ci racconti cosa hai sentito?


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: analogico vs digitale

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Jan 17, 2011 5:43 pm

    matley wrote:
    Ma che avete stasera...
    per mè quì...c'è un'influsso malefico da qualche parte...
    ema sai niente TU...


    Io sto invitando a maggior souplesse e mi tirano legnate! Mah! santa


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: analogico vs digitale

    Post  pluto on Mon Jan 17, 2011 5:45 pm

    Vito forse l'ultimo post era secco e perentorio perchè ho sospettato di essere io il destinatario (e magari sono rimasto infastidito xchè arrivava da te - tu quoque e perchè non pensavo di meritarlo)

    Ma per il resto onestamente non mi sembra di essere stato così pungente. In almeno 3 occasioni e da 3 diversi amici mi sono state messe in bocca cose che io non ho detto e che non rispecchiavano il mio pensiero

    Ho solo voluto puntualizzare ma non mi sembrava di averlo fatto in modo offensivo per qualcuno. Se leggi bene vedi anche che sul discorso digitale e futuro dello stesso io sono molto in linea con il tuo pensiero. Mi sembra che si sia anche in linea sullo stato attuale del Cd etc.

    :zzo Non litigo con Avalon con cui siamo lontani al momento come idea e vuoi farmi litigare proprio con l'unico (te) con cui sono maggiormente d'accordo e con cui ho un ottimo rapporto? sunny sunny sunny
    No, non ci riesci neanche questa volta cheers cheers

    E poi io sono stato l'unico a difenderti con gli Accuphase! Non dimenticarlo

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: analogico vs digitale

    Post  ema49 on Mon Jan 17, 2011 5:45 pm

    matley wrote:
    Ma che avete stasera...
    per mè quì...c'è un'influsso malefico da qualche parte...
    ema sai niente TU...


    no, fratellino mio, IO non c'entro nulla, sei tu che... santa santa


    sai com'è, aspetto le sdraie..


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: analogico vs digitale

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Jan 17, 2011 5:49 pm

    pluto wrote:Vito forse l'ultimo post era secco e perentorio perchè ho sospettato di essere io il destinatario (e magari sono rimasto infastidito xchè arrivava da te - tu quoque e perchè non pensavo di meritarlo)

    Ma per il resto onestamente non mi sembra di essere stato così pungente. In almeno 3 occasioni e da 3 diversi amici mi sono state messe in bocca cose che io non ho detto e che non rispecchiavano il mio pensiero

    Ho solo voluto puntualizzare ma non mi sembrava di averlo fatto in modo offensivo per qualcuno. Se leggi bene vedi anche che sul discorso digitale e futuro dello stesso io sono molto in linea con il tuo pensiero. Mi sembra che si sia anche in linea sullo stato attuale del Cd etc.

    :zzo Non litigo con Avalon con cui siamo lontani al momento come idea e vuoi farmi litigare proprio con l'unico (te) con cui sono maggiormente d'accordo e con cui ho un ottimo rapporto? sunny sunny sunny
    No, non ci riesci neanche questa volta cheers cheers

    E poi io sono stato l'unico a difenderti con gli Accuphase! Non dimenticarlo

    Non ti ho detto che sei stato offensivo. Ti ho detto solo che sei stato un pò pungente, un pò esacerbato. ma non sei il solo, il mio invito era generale e rivolto da amico ad amici, non voleva essere una accusa

    Comunque ti assicuro che io non ho nessuna intenzione di litigare con chicchessia, figurarsi con te. OK?


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: analogico vs digitale

    Post  pluto on Mon Jan 17, 2011 5:54 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    Ma la disponibilità di file digitali ad alta risoluzione in rete è già il presente, non c'è bisogno di aspettare tanto. Dobbiamo solo aspettare eventualmente che aumenti l'offerta, ma alcune etichette, soprattutto di classica, hanno già tutto il catalogo in rete per il download in digitale lineare,non compresso.

    In questo caso siamo noi audiofili ancora un pò pigri, me compreso, nel convertirci alle macchine audio utili all'utilizzo di questa modalità di approvvigionamento musicale. Anche perché magari stiamo aspettando macchine più "amichevoli" nell'interfaccia con l'utente.

    Concordo; anche se sono convinto che c'è un tipo di utenza più giovane che gode nello smanettamento computeristico della liquida con schede, programmi etc etc
    Mentre c'è la vecchia generazione + diffidente sul computer che ha ancora molte remore e difficoltà vere e proprie. Non a caso tutti i produttori si stanno muovendo in tal senso x semplificare la vita a chi di computer capisce poco.

    Segnalo una cosa letta sul sito Wadia che mi è molto piaciuta: stanno fornendo su tutte le loro macchine digitali, un upgrading x la connessione via USB ai computer degli utenti in modo da poter utilizzare il convertitore del CDP per la liquida. La cosa piano piano (dicono verrà estesa anche alle macchine più vecchie)
    Grande serietà commerciale secondo me

    *****

    Vito: cosa chiusa angel

    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 54

    Re: analogico vs digitale

    Post  ernesto1 on Mon Jan 17, 2011 6:04 pm

    Forse sono nostalgico , forse sono un po' plasmato, forse sono un po' fuori di testa.... ma non so' perche' quando metto un LP e un CD equivalente dello stesso artista, allora chissa' perche' , chissa come mai il suono si allarga, diventa piu' imperioso, piu' vivo, piu' a largo respiro,le voci poi piu' ricche di nuance , e nell'insieme con una globalita' dell'evento che il cervello cataloga come un suono piu' fluido, piu' naturale, piu' piacevole, meno affaticante..... Bho? Forse ho avuto la fortuna o la sfortuna che tutti i lettori CD ascoltati non hanno mai superato il suono che si sente da un buon giradischi.......? sunny

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: analogico vs digitale

    Post  pluto on Mon Jan 17, 2011 6:21 pm

    Prendo spunto da Ernesto e ritorno serio visto che è un argomento interessante e vale la pena discuterne un pochino.

    Lasciamo perdere la classica x il momento dove forse siamo in meno a parlare etc, prendiamo un dischetto famoso di buon POP: ACQUALUNG dei Jethro Tull. Che molti dovrebbero conoscere e avere

    C'è qualcuno che ha il CD normale ed il vinile??? Secondo il mio inutile giudizio il CD è inascoltabile forse a causa di una masterizzazione ciofecha. E questo è così sia sul mio impianto di casa che su diversi altri lettori (anche di livello molto più alto del mio). Poi provate ad ascoltare il vinile (anche la normalissima stampa italiana va bene) - non voglio infierire citando la ristampa a 200Gr (strepitosa). Non è necessario avere un impianto stellare. Basta un Thorens ben settato con una discreta puntina e un buon fono o un Technics 1200. C'è qualcuno che ha mai fatto questa prova e mi dice qualcosa?

    *****

    Io sostengo però che non sempre le cose stanno così; ci sono Cd che hanno masterizzazioni eccellenti come Vito sa meglio di me e che suonano molto vicine (anche meglio talvolta) rispetto al vinile.

    Trovo che parlare in astratto sia inutile. Perchè non portiamo il ns contributo e citiamo qualche esempio di accoppiate dove pensiamo che un sistema sia meglio dell'altro? POtrebbe essere un'interessante prosieguo.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: analogico vs digitale

    Post  aircooled on Mon Jan 17, 2011 6:59 pm

    Segnalo una cosa letta sul sito Wadia che mi è molto piaciuta: stanno fornendo su tutte le loro macchine digitali, un upgrading x la connessione via USB ai computer degli utenti in modo da poter utilizzare il convertitore del CDP per la liquida. La cosa piano piano (dicono verrà estesa anche alle macchine più vecchie)
    Grande serietà commerciale secondo me

    le macchine di nuova generazione non credo possano fare a meno degli ingressi digitali e USB, anche gli ampli e altro li stanno montando, la via è segnata


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: analogico vs digitale

    Post  pluto on Mon Jan 17, 2011 7:14 pm

    Esatto Air sono d'accordo. Ma se ho capito bene questi ti fanno l'upgrading sui modelli correnti (già venduti) e anche su quelli vecchi. Tutti arrivano a 96.
    In un'epoca in cui tutti ti spingono alla spesa sfrenata, a considerare obsoleto il vecchio etc etc, mi sembra un'operazione molto seria

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: analogico vs digitale

    Post  aircooled on Mon Jan 17, 2011 7:19 pm

    certo può essere una buona opportunita, va visto il costo e in cosa realmente consiste, probabilmente hanno una struttura modulare e quindi possono permetterselo


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: analogico vs digitale

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Jan 17, 2011 7:24 pm

    Gian volevo far notare però che Avalon parlava del superamento del vinile del suo set-up CD solo su alcuni parametri. Mi pare di aver capito dal suo primo intervento - poi lui magari confermerà o smentirà - che il concetto che lui voleva veicolare era: "il CD è arrivato ad un livello di qualità tanto alto - con tutta una serie di accorgimenti - da poterselo godere senza troppe mende rispetto al vinile".

    Ma a parte questa mia interpetazione, due cose credo che siano indiscutibili:

    1. Se una registrazione viene pensata per essere veicolata tramite un determinato media, difficilmente suonerà altrettanto bene su un media diverso. Badate bene: questo vale anche per registrazioni DDD pensate per il CD e riversate in vinile a puri fini commerciali. E vale ovviamente per tutti i master dell'epoca del vinile. E' certo anche vero che un ottimo riversamento su un media diverso dall'originale può comunque sortire risultati godibili.

    2: il CD lo possiamo mettere di fronte, di tre quarti, sdraiato, lo possiamo farcire alla nutella, al cacao, allo yogurt, lo possiamo sparare con phon, pulire con liquidi di pulizia stratosferici, ma rimane un media campionato 16 bit, 44.1 Khz. Questo campionamento è sufficiente ma non ideale per la riproduzione della musica. In gamma alta le armoniche sono troncate, l'ariosità è limitata, la ricostruzione spaziale pure. OLtre questo non si va, con buona pace di tutti. Gli XRCD sono probabilmente il massimo che si può ottenere su questo supporto riversando da registrazioni analogiche. Ma qui ci fermiamo. Anche i lettori sono arrivati già alla risoluzione teorica dei 16 bit, non c'è altro da raschiare. Il jitter sulle macchine di pregio è stato debellato. Qualche piccolo accorgimento sul campionamento e siamo al top. Fine della corsa, addio sogni di gloria.

    3. Basta ascoltare un concerto in Blu-Ray anche solo campionato a 48 kHz per capire che lì si apre un altro mondo. Così come basta ascoltare un SACD ben riprodotto (ma lì i lettori erano e sarebbero ancora perfettibili). Quando saremo passati a supporti magnetici (Hard Disk) e non ottici (!!!!) avremno tolto di mezzo anche il baco della lettura ottica (che è critica!). La frontiera sono i 24 bit, 196 Khz. Provate a sentire la luminosità e la liquidità in alto di alcuni master pubblicati in rete da Linn records e rimarrete a bocca aperta. A quel punto, potremo ascoltare in digitale senza i difetti che attribuiamo al digitale. Qualcosa ce l'avevano fatat sentire anche i DVD AUdio ai campionamenti massimi (24/196, appunto).

    Ovviamente secondo me.

    P.S.: la vecchia signora Accuphase è dalle ultime tre generazioni di lettori (7/8 anni fa o più) che permette di utilizzare i propri lettori come convertitori D/A tramite cavo digitale elettrico. All'epoca i produttori di HI-Fi "puristi" - e anche molti appassionati - storcevano il naso Laughing


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    hr
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 557
    Data d'iscrizione : 2010-01-26

    Re: analogico vs digitale

    Post  hr on Mon Jan 17, 2011 7:25 pm

    ernesto1 wrote:Forse sono nostalgico , forse sono un po' plasmato, forse sono un po' fuori di testa.... ma non so' perche' quando metto un LP e un CD equivalente dello stesso artista, allora chissa' perche' , chissa come mai il suono si allarga, diventa piu' imperioso, piu' vivo, piu' a largo respiro,le voci poi piu' ricche di nuance , e nell'insieme con una globalita' dell'evento che il cervello cataloga come un suono piu' fluido, piu' naturale, piu' piacevole, meno affaticante..... Bho? Forse ho avuto la fortuna o la sfortuna che tutti i lettori CD ascoltati non hanno mai superato il suono che si sente da un buon giradischi.......? sunny

    Pensa che io ho le tue stesse sensazioni quando ascolto il cd.... Rolling Eyes Rolling Eyes


    _________________
    Ciao & Enjoy the Music!
    Rocco

    "Ich denke nur Musik - J. Brahms"

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: analogico vs digitale

    Post  aircooled on Mon Jan 17, 2011 7:26 pm

    te non fai testo con quel mega CD che ti ritrovi


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

      Current date/time is Sun Dec 11, 2016 2:47 pm