Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Quando il potenziometro arriva ad ore 2/3... - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Quando il potenziometro arriva ad ore 2/3...

    Share

    archigius
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3579
    Data d'iscrizione : 2010-04-22

    Re: Quando il potenziometro arriva ad ore 2/3...

    Post  archigius on Sat Jan 29, 2011 4:36 pm

    biscottino wrote:
    I trafo esterni con che cavo li usi?
    Io uso un cavo in rame di grosso spessore di stampo professionale, mi pare sia BElden ho qualcosa di simile, ed ottengo risultati eccellenti, mai riscontrato indurimenti del suono.
    In buona sostanza, penso che il MArrano soffre particolarmente i 600ohm della T1, i TU esterni non rappresentano una soluzione definitiva.

    Sal.


    Mi sono fatto fare un cavo da Leonardo con il cablaggio interno del Marrano, che se non sbaglio è in rame argentato.

    Dimmi qualcosa in più su questo cavo Belden ecc...

    Con i trafo non ho indurimenti del suono, ma comunque non so perchè il suono assomiglia più a quello di uno stato solido, è meno dolce, valvolare.

    PS: anch'io penso che i trafo non siano una soluzione definitiva per la T1...ma per adesso niente upgrade.

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7695
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Quando il potenziometro arriva ad ore 2/3...

    Post  biscottino on Sat Jan 29, 2011 6:25 pm

    archigius wrote:
    Dimmi qualcosa in più su questo cavo Belden ecc...
    Questo è il cavo:

    http://www.nagrit.com/catalog/product_info.php?products_id=1542

    archigius wrote:
    Con i trafo non ho indurimenti del suono, ma comunque non so perchè il suono assomiglia più a quello di uno stato solido, è meno dolce, valvolare.

    Bisognerebbe prima di tutto provare a mettere i trafo con un cavo diverso.
    Poi, bisogna considerare che i trafo tendono a smorzare maggiormente la gamma bassa e a far diventare gli alti piu' puliti, piu' cristallini...forse anche questo alla T1 non fà piacere, sono solo supposizioni.

    Sal.




    archigius
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3579
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 36
    Località : London - UK

    Re: Quando il potenziometro arriva ad ore 2/3...

    Post  archigius on Sat Jan 29, 2011 6:54 pm

    Grazie, lo proverò.


    _________________

    Sorgenti:  Digitube S-192, Chord MoJo,  Fiio X3 II Ampli: Violectic V200, Woo Audio 6 SE, Fiio E12 - Cuffie: Hifiman HE-1000, Oppo PM-3, Denon AH-D5000, Bose AE2, Koss KSC-75, Hifiman RE-400

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: Quando il potenziometro arriva ad ore 2/3...

    Post  realmassy on Sun Jan 30, 2011 1:15 pm

    Giuseppe,
    noti lo stesso problema di indurimento anche con la DT880? La T1 e' piu' sensibile, quindi a parita' di corrente hai un volume maggiore...ergo con la DT880 il problema dovrebbe essere piu' accentuato


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

    ziobob86
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 691
    Data d'iscrizione : 2010-05-19
    Età : 30
    Località : catanzaro

    Re: Quando il potenziometro arriva ad ore 2/3...

    Post  ziobob86 on Sun Jan 30, 2011 1:47 pm

    biscottino wrote:Secondo me si fa un po' di confusione. Il Marrano non è un ampli studiato per nessuna cuffia in particolare, anzi, potremmo considerarlo un ampli per diffusori con una uscita cuffia di ottima qualità, se appunto usiamo la cuffia giusta.
    Dico questo perche', il MArrano, poteva considerarsi un ampli per cuffie se la sua uscita sarebbe stata almeno a 32ohm e non a 8 ohm. Già 1,4 watt a 32 ohm avrebbero cambiato non poco le cose, tant'è che la riserva di potenza a 600ohm sarebbe stata quasi il triplo, davvero una bella differenza.
    Purtroppo, se da un amplificatore, vogliamo troppe cose, è normale che in qualcuna di questa ci sia una pecca.
    PEr il MArrano è proprio cosi, infatti con LEonardo avevamo già in passato pensato di cambiare i trafo originali con altri con impedenza diversa, tipo 32ohm, destinando il MArrano al "solo" pilotaggio cuffia, poi è arrivato l'ibrido e abbiamo tolto tutto da mezzo.
    Inoltre, proprio con Archigius si era parlato anche dei trafo esterni, che poi ha fatto realizzare, ed io non ero d'accordo con lui circa l'utilità di quest'ultimi, e gliel'ho anche manifastata per telefono, difatti sembra che l'uso di tali trafo non apporta i miglioramenti sperati all'attuale setup.
    Debbo dire che trafo simili, cioe' con guadagno 1/10 li ho fatti fare anche per me, con delle piccole differenze, e non c'è un grandissimo guadagno in termini di volume d'acolto, in buona sostanza non moltiplicano per 10 il volume, anche lo aumentano di un bel po'.
    Insomma, ci sono vari modi di complicarsi la vita, anche io l'ho fatto in passato, pero' ora col Peyote, mi sono messo al riparo da qualsiasi pilotaggio cuffia, 2,5w a 32ohm, rappresentano un dato di per se esagerato, ma utile in situazioni limite come questa...facendo due conti alla T1 arriverebbe qualcosa come 0,200mw!!! santa
    Anche il 2a3 mostrava il suo limite con la k1000, e anche nel 2a3 furono aggiunti trafo aggiuntivi con impedenza di circa 80ohm.
    NOn parliamo ora dello Yamamoto A-08, i 2w per la k1000 sono davvero pochini, questo il motivo per il quale ho fatto realizzare il trafo tipo quello di Archigius con rapporto 1/10. Solo con tale trafo il pilotaggio della K1000 diventa accettabile, anzi, la migliore cosa mai ascoltata, ma questo fa parte di un altro argomento.
    Anche Ziobob sta constatando i limiti di un ampli cuffia-dedicato tipo il LAke, a memoria, il VHF- di ALex versione a ponte è molto piu' performante del VIoletric , e c'è da dire che il VIoletric con la k1000 con tutti i gain al massimo distorceva da paura !
    L'ho detto molte volte, per la hd800 ci vuole qualcosa di speciale.

    Sal.


    Ciao Salvatore, d'accordo con te sul fatto che alla hd 800 serve un pilotaggio speciale in termini di corrente!. anche se io penso che la soluzione è piu facile del previsto: ribadisco che secondo me (e anche altri utenti vedi giuca) le uscite cuffie degli integrati sferzano a dovere la tedesca. se poi il problema sta nella scarsa qualità di alcuni integrati, potrebbe bastare andare su qualche ampli di maggior classe, tipo Acchuphase o AA..Mi piacerebbe poterla ascoltare da questi sistemi qua e buonanotte!
    per quanto riguarda il Lake: non ho detto che non pilota bene l'hd800..diciamo che non fa nulla per arginare i suoi difetti ,(vedi carenza di bassi, cosa che con un integrato invece argini alla perfezione).
    anzi il LAKE pilota bene tutte le cuffie senza la beche minima distorsione. poi..se su 5 cuffie che possiedo solo l'hd 800 non ha bassi..allora è sta cuffia che è particolare!
    per quanto rigurda la potenza..il peyote ha 2,5 watt su 32 ohm?
    il Lake dovrebbe avvicinarsi:

    http://www.lake-people.de/index.php?id=2&lang=eng&typ=3&nr=g100

    arriva quasi a 2 watt, e ben 500 mw su 600 ohm! quindi di riserva ne ha.

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7695
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Quando il potenziometro arriva ad ore 2/3...

    Post  biscottino on Sun Jan 30, 2011 2:31 pm

    ziobob86 wrote:
    per quanto riguarda il Lake: non ho detto che non pilota bene l'hd800..diciamo che non fa nulla per arginare i suoi difetti ,(vedi carenza di bassi, cosa che con un integrato invece argini alla perfezione).
    NOn so se serve davvero un integrato, uso oltre al Peyote anche il VHF-1 versione bilanciata con la hd800 e cavo Cryo bilanciato Alo Audio, e nessun problema di bassi e volume c'è ne fino a sfondare i timpani!!

    ziobob86 wrote:
    per quanto rigurda la potenza..il peyote ha 2,5 watt su 32 ohm?
    il Lake dovrebbe avvicinarsi:

    http://www.lake-people.de/index.php?id=2&lang=eng&typ=3&nr=g100

    arriva quasi a 2 watt, e ben 500 mw su 600 ohm! quindi di riserva ne ha.

    Sono dati ottimi, ma ben diversi di quelli del Peyote che dispone di 2,5w rms X4 a 32ohm!

    Sal.

    jazzy76
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 516
    Data d'iscrizione : 2010-05-15
    Età : 40

    Re: Quando il potenziometro arriva ad ore 2/3...

    Post  jazzy76 on Sun Jan 30, 2011 5:14 pm

    Ah... la gara a chi ce l'ha più lungo: io sto a 5 watt fino a 100 ohm ft

    Però farei volentieri a cambio con lo Yamamoto... non ho mica complessi Laughing


    _________________
    frank




    Yamaha cd-s2000 >>> Audio-gd Roc SA >>> Sennheiser HD 800---xlr Alo SXC

    ziobob86
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 691
    Data d'iscrizione : 2010-05-19
    Età : 30
    Località : catanzaro

    Re: Quando il potenziometro arriva ad ore 2/3...

    Post  ziobob86 on Sun Jan 30, 2011 5:23 pm

    jazzy76 wrote:Ah... la gara a chi ce l'ha più lungo: io sto a 5 watt fino a 100 ohm ft

    Però farei volentieri a cambio con lo Yamamoto... non ho mica complessi Laughing

    no Jazzy ti sbagli proprioù1 io non ho mai fatto nesusn tiopo di gara basata sui dati! ma visto che stavam parlando dei watt ottimali per l'hd 800, volevo sapere quant watt erogavano gli ampli di cui si parla bene con l'hd 800! tutto qui.
    come tu ben sai sono uno dei pochi che non si basa sulle caratteristiche tecniche ma sul suono complessivo.

    jazzy76
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 516
    Data d'iscrizione : 2010-05-15
    Età : 40

    Re: Quando il potenziometro arriva ad ore 2/3...

    Post  jazzy76 on Sun Jan 30, 2011 5:41 pm

    Stavo scherzando Zietto



    _________________
    frank




    Yamaha cd-s2000 >>> Audio-gd Roc SA >>> Sennheiser HD 800---xlr Alo SXC

    ziobob86
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 691
    Data d'iscrizione : 2010-05-19
    Età : 30
    Località : catanzaro

    Re: Quando il potenziometro arriva ad ore 2/3...

    Post  ziobob86 on Sun Jan 30, 2011 6:13 pm

    jazzy76 wrote:Stavo scherzando Zietto


    archigius
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3579
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 36
    Località : London - UK

    Re: Quando il potenziometro arriva ad ore 2/3...

    Post  archigius on Sun Jan 30, 2011 8:24 pm

    realmassy wrote:Giuseppe,
    noti lo stesso problema di indurimento anche con la DT880? La T1 e' piu' sensibile, quindi a parita' di corrente hai un volume maggiore...ergo con la DT880 il problema dovrebbe essere piu' accentuato

    Si, ma paradossalmente si avverte di meno, perchè la DT880/600ohm è meno trasparente/rivelatrice.
    La T1 è come un vetro, fa passare tutto quello che c'è dietro, la DT880, pur essendo molto precisa, è in qualche modo più "morbida", con una risoluzione inferiore.

    Fra l'altro la differenza fra le due è di un paio di scatti di potenziometro (4 db).


    _________________

    Sorgenti:  Digitube S-192, Chord MoJo,  Fiio X3 II Ampli: Violectic V200, Woo Audio 6 SE, Fiio E12 - Cuffie: Hifiman HE-1000, Oppo PM-3, Denon AH-D5000, Bose AE2, Koss KSC-75, Hifiman RE-400

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: Quando il potenziometro arriva ad ore 2/3...

    Post  realmassy on Sun Jan 30, 2011 9:38 pm

    archigius wrote:
    Si, ma paradossalmente si avverte di meno, perchè la DT880/600ohm è meno trasparente/rivelatrice.
    La T1 è come un vetro, fa passare tutto quello che c'è dietro, la DT880, pur essendo molto precisa, è in qualche modo più "morbida", con una risoluzione inferiore.

    Fra l'altro la differenza fra le due è di un paio di scatti di potenziometro (4 db).
    Mi domandavo se la minor durezza percevita con la T1 sia in parte dovuta proprio a quel picco intorno agli 8khz che, se da una parte aiutano a conferire una maggiore trasparenza, dall'altra non finisca per creare un po di affaticamento.


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

    archigius
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3579
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 36
    Località : London - UK

    Re: Quando il potenziometro arriva ad ore 2/3...

    Post  archigius on Sun Jan 30, 2011 10:55 pm

    realmassy wrote:
    Mi domandavo se la minor durezza percevita con la T1 sia in parte dovuta proprio a quel picco intorno agli 8khz che, se da una parte aiutano a conferire una maggiore trasparenza, dall'altra non finisca per creare un po di affaticamento.

    No, se vedi il grafico della DT880 il picco è identico, è una questione a mio avviso di risoluzione della cuffia.
    Fra l'altro la T1 ha un equilibrio perfetto quando l'ampli lavora nel suo range, dando una sensazione di grande trasparenza.


    _________________

    Sorgenti:  Digitube S-192, Chord MoJo,  Fiio X3 II Ampli: Violectic V200, Woo Audio 6 SE, Fiio E12 - Cuffie: Hifiman HE-1000, Oppo PM-3, Denon AH-D5000, Bose AE2, Koss KSC-75, Hifiman RE-400

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: Quando il potenziometro arriva ad ore 2/3...

    Post  realmassy on Sun Jan 30, 2011 11:48 pm

    Hai ragione, la T1 non mostra un picco piu' alto...anzi!


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

    archigius
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3579
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 36
    Località : London - UK

    Re: Quando il potenziometro arriva ad ore 2/3...

    Post  archigius on Tue Feb 01, 2011 11:53 pm

    biscottino wrote: il MArrano, poteva considerarsi un ampli per cuffie se la sua uscita sarebbe stata almeno a 32ohm e non a 8 ohm. Già 1,4 watt a 32 ohm avrebbero cambiato non poco le cose, tant'è che la riserva di potenza a 600ohm sarebbe stata quasi il triplo, davvero una bella differenza.

    Sal.


    Sto considerando anche l' ipotesi di perdere l'uscita diffusori montando dei 32 ohm.

    In fondo i diffusori, in questa fase della mia vita audiofila, contano si e no un 10%, quindi davvero poco.

    Quello che bisognerebbe riuscire a capire è quanto si potrebbe guadagnare in termini di volume e dinamica con un'operazione del genere.

    Sinceramente non ne ho la più pallida idea.



    _________________

    Sorgenti:  Digitube S-192, Chord MoJo,  Fiio X3 II Ampli: Violectic V200, Woo Audio 6 SE, Fiio E12 - Cuffie: Hifiman HE-1000, Oppo PM-3, Denon AH-D5000, Bose AE2, Koss KSC-75, Hifiman RE-400

      Current date/time is Sat Dec 03, 2016 3:28 am