Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Consiglio diffusori hi end b&w o proac - Page 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Consiglio diffusori hi end b&w o proac

    Share

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12

    Re: Consiglio diffusori hi end b&w o proac

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Feb 14, 2011 9:15 pm

    ernesto1 wrote:Ti do' ragione... io di ProAc colorate (rosse, arancioni, blue,verdi ecc.. ecc.. . )non ne ho mai viste.... Laughing
    Sicuro le ProAc sono e ne devi convenire se confrontate alle B&W(hai mai sentito B&W?)come d'altro canto bene hai detto a causa (anche) del loro Tweeter in seta meno spietate. Ma cio' non vuol dire che non lo sono. Le mie Response one sono da 5 anni il mio punto fermo e di volta in volta hanno messo in luce pregi e difetti delle elettroniche a monte .Se si azzecca pero' i giusti partner sanno elargire a mio avviso notevoli sodifazzioni ,cosi come le B&W d'altronde.

    Ernesto penso che siamo completamente d'accordo.

    A mio umile parere le B&W sono talmente spietate da rendere spietato me nel lasciarle di buon grado agli altri Laughing Laughing Laughing .

    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 54

    Re: Consiglio diffusori hi end b&w o proac

    Post  ernesto1 on Mon Feb 14, 2011 9:34 pm


    Ah ah ah... Laughing
    Pero' le B&W , e parlo da ex possessore se li sai accoppiare sono eccellenti.... ma basta sbagliare.....e Addio devil
    Mumble mumble.... Chissa' con il mio Maestro


    _________________
    Ernesto

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Consiglio diffusori hi end b&w o proac

    Post  Luca58 on Mon Feb 14, 2011 9:46 pm

    Non ho letto la discussione, ma tanto la mia esperienza non cambia a seconda di quello che e' stato gia' scritto...

    Io ho sentito un paio di ProAc, ma posso dire di conoscere abbastanza bene solo le ProAc D15 anche se con amplificazioni di potenza non elevata, a valvole e non (Audio Innovations 500 - 25W valvolari - , AA Maestro 70 e Royal Device Blue Eyes - 50 W a trasformatori - ); sembra infatti che per muoverle come si deve ci voglia potenza maggiore.

    Devo dire che le D15 sono un diffusore molto buono, uno dei pochi che coniuga dolcezza e prestazioni; come anche l'altro che ho ascoltato (piu' grosso ma non mi ricordo il modello) trovo pero' che sia un po' "affettato" ed eufonico come le LS3/5a (escluse le Kef R.C.). Per questo il suono ProAc piace molto, essendo estremamente gradevole all'orecchio.

    A me questo tipo di suono ha stancato ed e' diventato quasi insopportabile (opinione ovviamente personale che credo non trovi molti consensi) perche' lo sento colorato (PPP perdonami... ) un po' con tutte e tre le amplificazioni che ho descritto che erano abbastanza diverse come timbrica l'una dall'altra. Inoltre trovo che il palcoscenico delle D15 (sempre con tutti e tre gli ampli elencati ed in due ambienti diversi) sia un po' stretto ed assolutamente confinato tra i diffusori.

    Per quanto riguarda le B&W (ho ascoltato solo 805S, 804N, 804S, 803N e 800D) devo dire che siamo su un altro pianeta. Da possessore delle LS3/5a non ho apprezzato la resa delle 805S (so che le Signature sono molto migliori, ma a prezzi decisamente alti). Ho ascoltato le 803N con un full-CJ che secondo me non era adatto a gestirne il basso e con un Concentra che le mandava bene (a parte la timbrica dei mosfet...). Le 804N con una accoppiata ARC LS7 + CJ MV55 erano favolose, ma non ho ascoltato un CD con bassi vigorosi. Le 804S volavano col pupillo. Le 800D sono favolose ma ci vuole una centrale elettrica.

    La mia conclusione e' che le B&W, per quello che ho sentito, sono piu' neutre e "audiophile" delle ProAc, ma se pensate di mandare le torri della serie 800 con meno di 200W buttate i soldi e poi raccontate in giro che non capite come mai abbiano internazionalmente il successo che hanno.

    Le ProAc secondo me sono piu' facili da apprezzare perche' eufoniche e molto piu' facili da pilotare se non si cercano modelli impegnativi; se vi vanno bene le caratteristiche, le D15 decentemente pilotate si avvicinano a quello cercato da molti, cioe' le LS3/5a con un po' piu' di basso.


    Last edited by Luca58 on Mon Feb 14, 2011 11:10 pm; edited 2 times in total


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 54

    Re: Consiglio diffusori hi end b&w o proac

    Post  ernesto1 on Mon Feb 14, 2011 9:52 pm

    non ho sentito le D 15, ma ti assicuro che le piccole One sc riguardo l'eccellenza propio per la scena acustica,sono il mio punto fermo e per il quale in virtu' di queste prerogative non me li togliero' mai......


    _________________
    Ernesto

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Consiglio diffusori hi end b&w o proac

    Post  Luca58 on Mon Feb 14, 2011 9:59 pm

    Se questo e' il risultato che hai ottenuto fai bene.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 54

    Re: Consiglio diffusori hi end b&w o proac

    Post  ernesto1 on Mon Feb 14, 2011 10:11 pm

    Luca, visto che tu ami i mini, se non erro sei possessore delle LS3/5A giusto?
    Ebbene, io presi il modello Spendor (16 hom mi pare). Allora li confrontai con le One sc .A casa mia , per 2 settimane di prove e riprove..... Niente! Ogni giorno avevo sempre piu' conferma inequivocabile come le ProAc vincevano su ogni parametro, hifi e non hifi.... per quanto un pizzico piu' pungenti la magia che ho sentito dalle one sc( realismo delle voci, e scena) non la ho sentita dalle mitiche e conosciute monitor BBC. Le voci erano imbarazzanti al confronto delle ProAc.
    Questa è mia opinione , e non mi permetto di dire nulla alle LS3.... e che che per quanto giusta o sbagliata , sempre mia opinione considerando , che, ognuno di noi deve fare i conti con cio' che sente il propio orecchio.....E il mio orecchio ha decretato vincente le one sc.....Per la cronaca appena messse nel mercatino le Spendor non hanno avuto nemmeno il tempo di fare l'annuncio e gia' partirono senza averci perso un centesimo


    _________________
    Ernesto

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Consiglio diffusori hi end b&w o proac

    Post  Luca58 on Mon Feb 14, 2011 10:29 pm

    ernesto1 wrote:appena messse nel mercatino le Spendor non hanno avuto nemmeno il tempo di fare l'annuncio e gia' partirono
    Gia', davvero un colpo di fortuna, o evidentemente dal punto di vista commerciale tengono abbastanza bene (fortunatamente per me ).

    Comunque io non amo piu' di tanto i mini per la mancanza del basso vero; li tengo perche' non ho ancora trovato tra le torri quello che cerco. Per questo non faccio guerre di religione a favore di questi mini-monitor .

    In effetti, come hai detto tu, le LS3/5a sulle voci e sulla scena non sono il massimo, avendo altri punti a loro favore. Laughing

    Buoni ascolti.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 54

    Re: Consiglio diffusori hi end b&w o proac

    Post  ernesto1 on Tue Feb 15, 2011 8:07 am

    No .. no... sulle voci non sono affatto male , e neanche per l'immagine era malaccio... ma il fatto è che sono le ProAc a essere dei piccoli capolavori da questo punto di vista. Si ha l'impressione di sentire un (quasi) diffusore da pavimento con una scena geometrica da primato,dove, propio la profondita' è la principale dote di questo diffusore, nonche' quella di scomparire . Collocati distanti dalle pareti a 1 metro non ho mai sentito ness'un altro diffusore fare meglio compreso le LS3


    _________________
    Ernesto

    matte
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1386
    Data d'iscrizione : 2010-02-02
    Età : 40
    Località : Pisa

    Re: Consiglio diffusori hi end b&w o proac

    Post  matte on Tue Feb 15, 2011 8:55 am

    Luca58 wrote:
    In effetti, come hai detto tu, le LS3/5a sulle voci e sulla scena non sono il massimo, avendo altri punti a loro favore. Laughing

    Te tu ci pigli pei vero Laughing Laughing

    Le Rogerine nelle svariate versioni hanno proprio nella riproduzione del registro medio e in particolare le voci il loro apice, in senso anche assoluto in quanto ancora oggi su questo sono dei riferimenti universalmente apprezzati, che poi possano non piacere o piacere meno di altro questo è personale e quindi non opinabile, ma anche nello sparire completamente dalla scena durante la riproduzione difficilmente si trova di meglio purtroppo spesso sono mortificate (come nel mio caso ) da impianti che non riescono a farle esprime a dovere, ovviamente nessuno spende 15.000 euro di impianto per delle casse da 1000-1500, ma non è detto che questo sia corretto almeno che non ci si accontenti con la cosapevolezza però che quello che possano fare è ben altro

    Per le Proac poi io ho sentito le 110 e le 130 e mi sono piaciute ma direi una bugia se non dicessi di non aver notato un certo effetto "equalizzato" nel senso che gli estremi banda mi sembravano in leggera ( eneanche poi pochissima) evidenza donando alla risposta una certa dose di raffinatezza e gentilezza ma artificiale mio parere personale condivisibile o meno


    _________________

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Consiglio diffusori hi end b&w o proac

    Post  Luca58 on Tue Feb 15, 2011 9:46 am

    matte wrote:Te tu ci pigli pei vero Laughing Laughing
    Io semplicemente rispetto l'opinione di Ernesto1 ("sulle voci non sono affatto male , e neanche per l'immagine era malaccio..." santa); evidentemente o per le LS3/5a non e' ancora pronto o ha avuto sfortuna e quelle che aveva acquistato erano rotte.

    matte wrote:ovviamente nessuno spende 15.000 euro di impianto per delle casse da 1000-1500

    Guarda che so di gente che ha speso follie per alimentare le LS3/5a, altro che 15.000 €; io questo lo capisco poco, non perche' il medio alto di questi piccoli miracoli non lo meriti ma perche' spendere cifre molto alte e rimanere senza un basso vero lo trovo strano. Se hai molti soldi da spendere e decidi di spenderli in un impianto le alternative non mancano certo.


    Last edited by Luca58 on Tue Feb 15, 2011 10:04 am; edited 1 time in total


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    matte
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1386
    Data d'iscrizione : 2010-02-02
    Età : 40
    Località : Pisa

    Re: Consiglio diffusori hi end b&w o proac

    Post  matte on Tue Feb 15, 2011 9:50 am

    E non serve neanche andare tanto lontano http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t105-minidiffusori


    _________________

    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 54

    Re: Consiglio diffusori hi end b&w o proac

    Post  ernesto1 on Tue Feb 15, 2011 10:18 am

    Caro Luca, avevo capito benissimo la tua era una di battuta.Il fatto che , se ero preparato o no a quel tipo di diffusore, e' un discorso che non c'entra nulla se non a spiegarsi a se' stessi il perche' di certezze messe in discussioni da altri cercando quindi delle spiegazioni plausibili, con cui nella realta' non hanno attinenza. Il nostro orecchio ci rivela chiaro quello che cè ... Quando aquistai le LS3, questi furono considerati anche se necessario con l'eventuale intento perche' no'.... si fossero dimostrate cosi' magiche come legevo in giro a sostituire le Pro Ac .Ma all'all'atto pratico il confronto fu quanto chiaro e spietato; Le voci e sopratutto , lo sottolineo ancora, la capacita' di scomparire dalle scena erano talmente chiaccianti a favore delle One che non ebbi dubbi quali tenermi. Se devo essere sincero le LS3 , al confronto era come ascoltare ascoltare due "radioline" e non parlo di pressione sonore ma propio per quel determinato parametro conosciuto come Pathos.Certo, le LS3 erano le Spendor e non le piu' famose Rogers, ma tuttosommato non credo si discostino piu' di tanto...Poi ognuno è libero di credere a cio' che vuole. Io ho smesso da un po' a andare dietro a tutto quello che scrivono , specialmente nei forum facili a entusiasmi esagerati, pertanto ho scelto con il mio orecchio . Ah! a scanso di equivoci i piccoli BBC erano perfetti, e le elettroniche che pilotavanio entrembe le coppie erano dei Finali Valvolari in classe A della Leak TL 10 Point One


    _________________
    Ernesto

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Consiglio diffusori hi end b&w o proac

    Post  matley on Tue Feb 15, 2011 10:28 am

    ernesto1 wrote:Io ho smesso da un po' a andare dietro a tutto quello che scrivono , specialmente nei forum facili a entusiasmi esagerati, pertanto ho scelto con il mio orecchio .

    e questo è giusto..


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    matte
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1386
    Data d'iscrizione : 2010-02-02
    Età : 40
    Località : Pisa

    Re: Consiglio diffusori hi end b&w o proac

    Post  matte on Tue Feb 15, 2011 10:47 am

    Ernesto scusa se mi permetto, ma si fa per parlare , i finali che hai citato, ottimi, se non erro sono da 10W magri è per questo che il suono rimaneva confinato nelle scatole sensa uscire per me sono un po pochini e ti perdi l'aria e la scena nonchè la dovuta spinta vitale ; fermo restando che poi il gusto personale è inopinabile ed è l'ascolto che conta, non vorrei che fossero talmente mortificate da rendere il 20% di quello che avrebbero potuto fare sunny


    _________________

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Consiglio diffusori hi end b&w o proac

    Post  Pazzoperilpianoforte on Tue Feb 15, 2011 11:08 am

    matte wrote:Per le Proac poi io ho sentito le 110 e le 130 e mi sono piaciute ma direi una bugia se non dicessi di non aver notato un certo effetto "equalizzato" nel senso che gli estremi banda mi sembravano in leggera ( eneanche poi pochissima) evidenza donando alla risposta una certa dose di raffinatezza e gentilezza ma artificiale mio parere personale condivisibile o meno

    Il problema è che quando si parla di un marchio di diffusori si fa un unico guazzabuglio di tutte le serie che questo produttore produce Laughing Laughing . Non è il tuo caso, visto che parli di due prodotti specifici: però l'errore sarebbe estendere queste tue impressioni a tutto il marchio ProAC.

    Tre sono le serie che ProAc produce, ed hanno caratteristiche complessive ben diverse: la serie Studio, la serie Response, la serie Carbon (la più recente e costosa).

    Non ho mai ascoltato la serie Carbon. Ma parlare della serie Studio come se fosse rappresentativa del suono ProAc è come parlare delle B&W prendendo come assioma che la serie 600 sia rappresentativa della qualità di ogni prodotto della casa, Diamond comprese.

    A mio parere, ma penso che la logica più elementare venga a mio sostegno, per parlare del suono tipico di un prodottore occorrerebbe ascoltare le serie top, che sono - se non sbaglio - la massima espressione della filosofia sonora di detto produttore. Poi le serie economiche sono o serie mirate ad un mercato specifico (per esempio le Studio sono forse dedicate ad un pubblico più giovane e rockettaro) o comunque serie che combattono con il contenimento dei costi. E quindi non più tanto rappresentative.

    Se vogliamo parlare del suono ProAc dobbiamo parlare della serie Response. Così come quando parliamo del suono B&W dovremmo parlare della serie Diamond.

    Poi se vogliamo dire che uno specifico diffusore o una specifica serie è meglio di uno specifico diffusore o una specifica serie di un altro produttore è un'altra storia. Ma allora parliamo di serie o di un diffusore e non generalizziamo con il valore complessivo di un marchio. Altrimenti per aver assaggiato due cime di rapa arriviamo alla conclusione che i pomodori non ci piacciono Razz Razz .

    Inoltre, non illudetevi: non esiste il diffusore neutro, cioé trasparente. E' una baggianata del marketing. Secondo voi le B&W non hanno caratteristiche timbriche e sonore perfettamente riconoscibili? Non hanno anch'esse personalità? Certo che la hanno, e chi non se ne avvede è un pò distratto a mio parere. Ma il diffusore monitor non è quello che è come carattere riproduttivo ininfluente sulla resa sonora (è impossibile costruire un diffusore di questo tipo, rassegnatevi), bensì semplicemente un diffusore che fa perfettamente percepire le caratteristiche del messaggio sonoro che gli sta a valle, permettendo quindi di cogliere le caratteristiche timbriche, di mastering, di scena di ogni registrazione ed anche le caratteristiche di ogni apparecchio abbinato.

    B&W e ProAc sono due strade diverse per il suono monitor, e sono monitor entrambe. A seconda del gusto dell'acquirente e del contesto in cui vengono inserite (e dello specifico prodotto di cui si narra all'interno di queste due case produttrici), i risultati d'ascolto possono essere i più svariati.

    Anche perché l'estremo acuto delle B&W top potrà sembrare a molti più flat, ma nel 99% degli abbinamenti e delle stanze reali degli appassionati è semplicemente presente in un modo che è irriscontrabile nella musica acustica dal vivo. Ed invariante al variare della registrazione ascoltata, quindi costituisce una caratterizzazione ben precisa di questi diffusori. Poi nel rock dal vivo si può invece riscontrare di tutto, basta girare un potenziometro al mixer del tecnico audio....

    Sicuramente se stessi pensando alle ProAc farei un saltino in più e arriverei alle D15 (se parliamo di torri), piuttosto che fermarmi alle Studio. Ma questo è l'unico consiglio obiettivo che mi sento di dare.


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 54

    Re: Consiglio diffusori hi end b&w o proac

    Post  ernesto1 on Tue Feb 15, 2011 11:46 am

    matte wrote:Ernesto scusa se mi permetto, ma si fa per parlare , i finali che hai citato, ottimi, se non erro sono da 10W magri è per questo che il suono rimaneva confinato nelle scatole sensa uscire per me sono un po pochini e ti perdi l'aria e la scena nonchè la dovuta spinta vitale ; fermo restando che poi il gusto personale è inopinabile ed è l'ascolto che conta, non vorrei che fossero talmente mortificate da rendere il 20% di quello che avrebbero potuto fare sunny

    Bè! Puo' essere...,Ma quello che ho riportato è stato frutto di prove empiriche sul campo.Inoltre so di appassionati propio con i Leak ne hanno fatto il loro connubbio. Relativamente a questi mini nei forum vari ho sempre letto che le LS3 gradiscono piu' che alte potenze amplificazioni di ben altra filosofia come quelli valvolari a bassa potenza.


    _________________
    Ernesto

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Consiglio diffusori hi end b&w o proac

    Post  matley on Tue Feb 15, 2011 12:21 pm

    arriva ibbieVVuistaaaaa...

    Quanto alla diatriba ProAc / B&W, mi sento di dire che entrambi i suoni hanno molto da dire in positivo,
    lasciando poi ai gusti di ciascuno la preferenza: io - da buon relativista dell'hifi - me li godo entrambi...

    dico solo...attenti al posizionamento dei diffusori in ambiente...
    conta molte volte + quello.. che la marca..


    cosa NON fare..


    siccome sono di parte...vi lascio un filmatino...







    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Consiglio diffusori hi end b&w o proac

    Post  Pazzoperilpianoforte on Tue Feb 15, 2011 1:11 pm

    matley wrote: ...
    Quanto alla diatriba ProAc / B&W, mi sento di dire che entrambi i suoni hanno molto da dire in positivo,
    lasciando poi ai gusti di ciascuno la preferenza
    ...

    La penso esattamente anch'io così....


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Consiglio diffusori hi end b&w o proac

    Post  pluto on Tue Feb 15, 2011 1:15 pm

    Anche Pavel Laughing Laughing Laughing

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Consiglio diffusori hi end b&w o proac

    Post  Luca58 on Tue Feb 15, 2011 1:42 pm

    ernesto1 wrote:Caro Luca, avevo capito benissimo la tua era una di battuta.Il fatto che , se ero preparato o no a quel tipo di diffusore, e' un discorso che non c'entra nulla se non a spiegarsi a se' stessi il perche' di certezze messe in discussioni da altri cercando quindi delle spiegazioni plausibili, con cui nella realta' non hanno attinenza. Il nostro orecchio ci rivela chiaro quello che cè ... Quando aquistai le LS3, questi furono considerati anche se necessario con l'eventuale intento perche' no'.... si fossero dimostrate cosi' magiche come legevo in giro a sostituire le Pro Ac .Ma all'all'atto pratico il confronto fu quanto chiaro e spietato; Le voci e sopratutto , lo sottolineo ancora, la capacita' di scomparire dalle scena erano talmente chiaccianti a favore delle One che non ebbi dubbi quali tenermi. Se devo essere sincero le LS3 , al confronto era come ascoltare ascoltare due "radioline" e non parlo di pressione sonore ma propio per quel determinato parametro conosciuto come Pathos.Certo, le LS3 erano le Spendor e non le piu' famose Rogers, ma tuttosommato non credo si discostino piu' di tanto...Poi ognuno è libero di credere a cio' che vuole. Io ho smesso da un po' a andare dietro a tutto quello che scrivono , specialmente nei forum facili a entusiasmi esagerati, pertanto ho scelto con il mio orecchio . Ah! a scanso di equivoci i piccoli BBC erano perfetti, e le elettroniche che pilotavanio entrembe le coppie erano dei Finali Valvolari in classe A della Leak TL 10 Point One

    Cosa vuoi che ti dica, se non che rispetto la tua convinzione/esperienza? Le LS3/5a, se ben pilotate e posizionate, hanno una capacita' assoluta di scomparire dalla scena e la loro "voce" e' diventata un mito. Se tu non hai verificato questo vuol dire che quando hai fatto la prova c'erano problemi macroscopici di qualche tipo come la potenza dei finali, il loro stato, i collegamenti dell'impianto, lo stato delle Spendor etc. e magari le ProAc li mascherano. Vorrei poi sapere in base a cosa hai giudicato che le LS3/5a che possedevi erano perfette: le hai smontate/misurate? Tra l'altro, se non ho capito male, era la prima volta che le provavi e quindi non credo tu avessi una competenza tecnica specifica, ammesso che tu le abbia smontate... Guarda che tanti "ammanaccano" con i ponticelli interni di compensazione e poi magari le rivendono.

    Il fatto che andassero come dici - e non lo metto in dubbio - e' un sintomo clamoroso che qualcosa non andava.

    Tra l'altro la versione Spendor "timbrata" 11 ohm (la Spendor ha fatto solo quella, anche se la differenza di impedenza e' in pratica una bufala), oltre ad andare in genere meglio della versione Rogers 11 ohm, e' diventata famosa e spesso preferita proprio perche' dava piu' "Pathos" in quanto molto dolce nel suono.

    Ma la velocita' con la quale le hai vendute ed il fatto che non te le abbiano riportate non ti dice niente?

    Poi puo' darsi che tu sia l'unico al mondo ad avere una visione reale e disincantata di questi diffusori, ma io non credo.

    Comunque non insisto perche' e' giusto che ognuno abbia le sue opinioni, come ho detto prima.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 54

    Re: Consiglio diffusori hi end b&w o proac

    Post  ernesto1 on Tue Feb 15, 2011 2:00 pm

    Vai tranquillo Luca, siamo qui' per confrontare le ns esperienze e quant'altro.E posso risponderti, non so che dirti , se non solo la coppia Spendor era come nuova ..... unipropietario di un pilota che come lavoro facendo scalo tra Italia e Inghilterra , li compro' propio in madre terra. Esternamente e smontate le griglie erano perfette. pero' in tutta sincerita' chi lo sa' se fosse come dici te ci fosse qualche problema? C'è pero' un altro annetodo che non fa' che confermare( per quel che vale in verita') scambiando opinioni con un altro appassionato(un medico per altro di lunga militanza hifi ), lo stesso mi diceva dopo uno scambio di opinioni telefonici avendo posseduto entrambi i diffusori, (non ti dico una balla) mi riferi'avere avuto le stesse impressioni del maggior realismo e conseguente coinvolgimento a favore delle Response One Sc.Cosa che confermo fortemente senza nessunissimo alcunche' di dubbio...... Di certo so' bene perche' li ho avuti i finali erano a posto sonicamente. Per la cronaca a dire il vero i Leak partirono pure essi piu' avanti in quanto le One Sc essendo di medio bassa efficenza(85db) hanno bisogno di maggior potenza .


    _________________
    Ernesto

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Consiglio diffusori hi end b&w o proac

    Post  Pazzoperilpianoforte on Tue Feb 15, 2011 2:09 pm

    La cosa drammatica in Hi-Fi è che quelli che per qualcuno sono pregi, per altri possono sembrare difetti...

    Inoltre i flussi dei mercatini sono molto condizionati da miti e mode, non credo che quando vogliamo comprare qualcosa perché ci piace andiamo a riscontrare come si vende sull'usato... insomma c'è anche moltissima gente che le LS3/5 non ci pensa nemmeno di striscio a mettersele in casa. E moltissimi che le comprano solo per quello che si dice in rete e che non riusciranno mai a farle funzionare per bene ma vivranno sempre felici e beati perché hanno comprato "er mejo".

    Da quello che so io non è affatto facile tirare fuori il meglio dalle LS3/5.... ma non per questo credo che qualunque impianto non le faccia suonare al massimo sia una ciofeca.... semplicemente non va incontro alle duemila idiosincrasie che hanno quei diffusori.... e quindi non è detto che chiunque si senta in dovere a quel punto di buttare all'ortiche tutto l'impianto per costruirlo intorno alle due signore in questione.

    Insomma la tua posizione, Luca, e quella di Ernesto mi sembrano speculari, ma non mi sentirei di dar torto a qualcuno di voi due. Forse si tratta semplicemente di due opinioni possibili sulle famose LS3.

    ...faccio notare di passata che anche le ProAc Response SC hanno una fama non proprio irrilevante, tra gli amanti dei mini-monitor, e proprio per la riproduzione della gamma media e delle voci.... certo non come le LS3/5... ma se non tutti gli appassionati del mondo hanno le LS3, forse non è detto che queste siano diffusori perfetti e debbano piacere a tutti, no?


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Consiglio diffusori hi end b&w o proac

    Post  ema49 on Tue Feb 15, 2011 2:26 pm

    Secondo voi le B&W non hanno caratteristiche timbriche e sonore perfettamente riconoscibili?

    Certo che sono riconoscibili, anche a 10 km di distanza, come un trapano ...

    Non hanno anch'esse personalità?

    Anche Frankenstein ne aveva tanta..


    ..B&W e ProAc sono due strade diverse per il suono monitor..

    Meno male

    .. A seconda del gusto dell'acquirente..

    Piacciono al botolo. Possiamo chiudere il discorso. Amen..


    ..l'estremo acuto delle B&W top è semplicemente presente in un modo che è irriscontrabile nella musica acustica dal vivo...

    correggo, non riscontrabile in nessun tipo di musica, ma rumore ne fa, ne fa..


    Ottima e condivisibile disamina sonora, Vito, complimenti..Laughing Laughing Laughing



    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Consiglio diffusori hi end b&w o proac

    Post  matley on Tue Feb 15, 2011 2:29 pm

    bravo PPP... cheers ema..
    siamo fuori tema...ma mi ci butto volentieri... affraid affraid affraid
    signori...è l'ora che vi dovete accatare un bel paio di mangiapanni....
    opss..(magneplanar) Embarassed
    quelle si che vanno con tutto...
    quelle si che non hanno problemi di posizionamento...
    quellesi che le possiedono TUTTI... Laughing Laughing Laughing

    Nb: non costano niente....
    che volete di + poca spesa..massima resa..
    perchè un c'iò pensato prima..


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Consiglio diffusori hi end b&w o proac

    Post  ema49 on Tue Feb 15, 2011 2:35 pm

    matley wrote:bravo PPP... cheers ema..
    siamo fuori tema...ma mi ci butto volentieri... affraid affraid affraid
    signori...è l'ora che vi dovete accatare un bel paio di mangiapanni....
    opss..(magneplanar) Embarassed
    quelle si che vanno con tutto...
    quelle si che non hanno problemi di posizionamento...
    quellesi che le possiedono TUTTI... Laughing Laughing Laughing

    Nb: non costano niente....
    che volete di + poca spesa..massima resa..
    perchè un c'iò pensato prima..




    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 54

    Re: Consiglio diffusori hi end b&w o proac

    Post  ernesto1 on Tue Feb 15, 2011 2:37 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:

    Inoltre i flussi dei mercatini sono molto condizionati da miti ..

    .... non è detto che chiunque si senta in dovere a quel punto di buttare all'ortiche tutto l'impianto per costruirlo intorno alle due signore in questione.

    Insomma Forse si tratta semplicemente di due opinioni possibili sulle famose LS3.

    ...faccio notare di passata che anche le ProAc Response SC hanno una fama non proprio irrilevante, tra gli amanti dei mini-monitor, e proprio per la riproduzione della gamma media e delle voci....

    Condivido la perfetta disamina...... Inoltre , forse saro' di parte e' vero , ma( a patto che li si stacchi dalle pareti da almeno 80cm) in quanto a profondita' , altezza della scena nonche' scomparire fisicamente , le One Sc sono qualcosa di fantastico che li rende magiche quasi...


    _________________
    Ernesto

      Current date/time is Thu Dec 08, 2016 6:59 am