Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18 - Page 7
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

  • Post new topic
  • Reply to topic

dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18

Share

Luca58
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 8696
Data d'iscrizione : 2009-07-15

Re: dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18

Post  Luca58 on Wed Mar 16, 2011 7:14 pm

Dragon wrote:Oh, naturalmente è solo un consiglio... per la tua salute...Laughing Laughing Laughing

Luca58 wrote:
Vedremo. Intanto ho avuto la sorpresa che stare senza impianto mi rilassa molto perche' non devo piu' lottare, per cui chissa'...


Bene, vedi... al mio consiglio avevi già pensato da solo... sunny
Da come ti agiti direi che conviene vendere tutto anche a te!

Se io avessi un impianto del quale fossi soddisfatto come so tu sei del tuo sarei assolutamente serafico, ma nel tuo caso non mi sembra faccine o non faccine... Laughing Laughing Laughing

Guarda che sei in una posizione invidiabile; che ti frega di criticare?
avatar
Luca58
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 8696
Data d'iscrizione : 2009-07-15
Località : Terrazza Mascagni

Re: dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18

Post  Luca58 on Wed Mar 16, 2011 7:25 pm

Dragon wrote: A proposito caro cagnolone bello tyu tyu tyu .....

Volevo chiederti una tua opinione: secondo te, se io portassi il mio impianto, con il miei diffusori, con la mia sedia elettrica e tutto l'ambaradà nella "stanzina" famosa; pensi che avrei problemi di "poca" pressione acustica?

Nella famosa stanzina, l'impianto che mi e' piaciuto (Beethoven Concert etc.) l'abbiamo ascoltato a volume medio-basso; nessuna pressione acustica travolgente. Erano la qualita' ed il corpo del suono che... santa Per carita', mica c'e' bisogno di arrivare necessariamente a quei livelli per godersi la musica.

O', poi magari se lo risento mi accorgo di essermi sbagliato, ma chi era li' non mi sembrava che fosse schifato.

Comunque se porti li' il tuo impianto per un confronto fatemelo sapere che cosi' imparo qualcosa!


_________________
Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
avatar
Dragon
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 8562
Data d'iscrizione : 2008-12-23
Età : 52
Località : Pisa (Motociclista)

Re: dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18

Post  Dragon on Wed Mar 16, 2011 7:43 pm

...a tutto ti rispondo così: Sleep Sleep Sleep ...
avatar
Luca58
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 8696
Data d'iscrizione : 2009-07-15
Località : Terrazza Mascagni

Re: dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18

Post  Luca58 on Wed Mar 16, 2011 7:45 pm

Laughing


_________________
Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
avatar
Dragon
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 8562
Data d'iscrizione : 2008-12-23
Età : 52
Località : Pisa (Motociclista)

Re: dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18

Post  Dragon on Wed Mar 16, 2011 7:51 pm

Meno male, siamo d'accordo... affraid affraid affraid ...
avatar
Luca58
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 8696
Data d'iscrizione : 2009-07-15
Località : Terrazza Mascagni

Re: dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18

Post  Luca58 on Wed Mar 16, 2011 7:52 pm



_________________
Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
avatar
Joytoy
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 784
Data d'iscrizione : 2010-06-24
Età : 44
Località : Mantova

Re: dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18

Post  Joytoy on Wed Mar 16, 2011 7:53 pm

Dragon wrote:Le regole di base, di solito le scrivono... da 15 a 180 watt . sunny

IMHO:
Gli altoparlanti sono dei generatori che convertono energia elettrica in energia meccanica con un dato rendimento.
Le regole base identificano nei componenti utilizzati, una esigenza energetica SPECIFICA.

Ad. es. (valori indicativi): un solo woofer da 25cm richiede per operare al meglio 250W se e' a lunga escursione.
mentre un solo midwoofer da 16cm a bassa escursione ne richiede 80w, se a bassa escursione.

Nessuno ti vieta pero' di alimentarli con 500w... ma poi devi fare i conti con il surriscaldamento dell' avvolgimento interno del driver che rischierebbe di fondersi a causa della troppa potenza da dover gestire e smaltire senza considerare l' aumento delle altre distorsioni date dall' amplificazione dei parametri V ed I per elavare i Watt.

Se pero' uno volesse alimentarli con 15-20W allora funzionerebbero lo stesso, ma a patto di accettare bassi valori di Spl, zero controllo di massa mobile, zero accelerazione, ed altri inconvenienti.
Ovviamente si parla solo di Watt reali e in presenza di registrazioni di musica di strumenti a fiato, forse bastano e avanzano...

Joy!


_________________
Stefano
Appreciation of audio is a completely subjective human experience.
Measurements can provide a measure of insight, but are no substitute for human judgment.
Why are we looking to reduce a subjective experience to objective criteria anyway?
The subtleties of music and audio reproduction are for those who appreciate it. Differentiation by numbers is for those who do not." -- Nelson Pass
avatar
Luca58
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 8696
Data d'iscrizione : 2009-07-15
Località : Terrazza Mascagni

Re: dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18

Post  Luca58 on Wed Mar 16, 2011 7:57 pm

Se mando 500 W sulle mie i woofers liquefatti mi passano sopra la testa.


_________________
Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
avatar
Geronimo
Self-Awareness
Self-Awareness

Numero di messaggi : 16154
Data d'iscrizione : 2009-03-09

Re: dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18

Post  Geronimo on Wed Mar 16, 2011 7:59 pm

Joytoy wrote:
Nessuno ti vieta pero' di alimentarli con 500w... ma poi devi fare i conti con il surriscaldamento dell' avvolgimento interno del driver che rischierebbe di fondersi a causa della troppa potenza da dover gestire e smaltire senza considerare l' aumento delle altre distorsioni date dall' amplificazione dei parametri V ed I per elavare i Watt.

è anche vero però che esiste la manopola del volume e che per fortuna i watt non sono continui


_________________
"Quando lo spirito dimora su nulla, il vero spirito appare"
avatar
aircooled
Suonologo
Suonologo

Numero di messaggi : 32457
Data d'iscrizione : 2008-12-20
Località : AIRTECHLANDIA

Re: dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18

Post  aircooled on Wed Mar 16, 2011 8:55 pm

la potenza logora chi non c'è l'ha


_________________

 
il meglio va solo con il meglio e non è un caso

la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
 

non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
Ci sono 3 tipi di uomini i vivi i morti e gli audiofili

 
Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
mail bertini63@virgilio.it
avatar
Dragon
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 8562
Data d'iscrizione : 2008-12-23
Età : 52
Località : Pisa (Motociclista)

Re: dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18

Post  Dragon on Wed Mar 16, 2011 9:31 pm

Si, come anche la qualità... l'ottimo è trovare il giusto in entrambi i versi e per ciascuno di noi.
avatar
matley
IL "pulcioso"
IL

Numero di messaggi : 17268
Data d'iscrizione : 2008-12-21
Età : 57
Località : Colle Val D'Elsa

Re: dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18

Post  matley on Wed Mar 16, 2011 9:33 pm

è ma allora è troppo facile così...


_________________
 
 
Non seguire una strada...."CREALA!



"ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



Spoiler:
avatar
Dragon
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 8562
Data d'iscrizione : 2008-12-23
Età : 52
Località : Pisa (Motociclista)

Re: dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18

Post  Dragon on Wed Mar 16, 2011 9:36 pm

Si, facile...è proprio il bello... Laughing Laughing Laughing
avatar
aircooled
Suonologo
Suonologo

Numero di messaggi : 32457
Data d'iscrizione : 2008-12-20
Località : AIRTECHLANDIA

Re: dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18

Post  aircooled on Wed Mar 16, 2011 9:37 pm

Dragon wrote:Si, come anche la qualità... l'ottimo è trovare il giusto in entrambi i versi e per ciascuno di noi.
non hai capito, la potenza logora chi non c'è l'ha


_________________

 
il meglio va solo con il meglio e non è un caso

la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
 

non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
Ci sono 3 tipi di uomini i vivi i morti e gli audiofili

 
Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
mail bertini63@virgilio.it
avatar
aircooled
Suonologo
Suonologo

Numero di messaggi : 32457
Data d'iscrizione : 2008-12-20
Località : AIRTECHLANDIA

Re: dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18

Post  aircooled on Wed Mar 16, 2011 9:38 pm

matley wrote:è ma allora è troppo facile così...
te ciai la potenza e la qualita ma ti mancano i frighi


_________________

 
il meglio va solo con il meglio e non è un caso

la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
 

non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
Ci sono 3 tipi di uomini i vivi i morti e gli audiofili

 
Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
mail bertini63@virgilio.it
avatar
Dragon
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 8562
Data d'iscrizione : 2008-12-23
Età : 52
Località : Pisa (Motociclista)

Re: dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18

Post  Dragon on Wed Mar 16, 2011 9:39 pm

Si, li mette nella vigna... Laughing Laughing Laughing
avatar
Dragon
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 8562
Data d'iscrizione : 2008-12-23
Età : 52
Località : Pisa (Motociclista)

Re: dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18

Post  Dragon on Wed Mar 16, 2011 9:40 pm

e poi...un ti sbaglià... a lui manca un'altra cosa... Neutral Neutral Neutral
avatar
aircooled
Suonologo
Suonologo

Numero di messaggi : 32457
Data d'iscrizione : 2008-12-20
Località : AIRTECHLANDIA

Re: dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18

Post  aircooled on Wed Mar 16, 2011 9:41 pm

sai che uva raffinata gli viene fuori, altro che Brunello


_________________

 
il meglio va solo con il meglio e non è un caso

la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
 

non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
Ci sono 3 tipi di uomini i vivi i morti e gli audiofili

 
Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
mail bertini63@virgilio.it
avatar
aircooled
Suonologo
Suonologo

Numero di messaggi : 32457
Data d'iscrizione : 2008-12-20
Località : AIRTECHLANDIA

Re: dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18

Post  aircooled on Wed Mar 16, 2011 9:41 pm

Dragon wrote:e poi...un ti sbaglià... a lui manca un'altra cosa...
l'orecchio?


_________________

 
il meglio va solo con il meglio e non è un caso

la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
 

non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
Ci sono 3 tipi di uomini i vivi i morti e gli audiofili

 
Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
mail bertini63@virgilio.it
avatar
Dragon
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 8562
Data d'iscrizione : 2008-12-23
Età : 52
Località : Pisa (Motociclista)

Re: dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18

Post  Dragon on Wed Mar 16, 2011 9:43 pm

... affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid
avatar
ema49
Musicofilo

Numero di messaggi : 6953
Data d'iscrizione : 2010-03-12
Età : 68

Re: dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18

Post  ema49 on Wed Mar 16, 2011 10:11 pm

aircooled wrote:
Dragon wrote:e poi...un ti sbaglià... a lui manca un'altra cosa...
l'orecchio...




_________________


"Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).
avatar
baru_
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 4087
Data d'iscrizione : 2009-05-31
Località : Brescia

Re: dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18

Post  baru_ on Wed Mar 16, 2011 10:37 pm

Non si stava a parlà delle D18 ???


_________________
Vpi Prime _ Quintet Bronze _ ASR Mini Basis _ Macmini (Audirvana) _ Rockna Wavedream Platinum Balanced _ Densen B200+_Densen B320+ _ Trafomatic EOS _ Audiosonica Stonefly _ cavi segnale Acrolink 7n-D5000 _ BCD LGD _ Hidiamond D7  _ cavi alimentazione Shunyata Python Helix VX, Cableless Cruiser, Cableless Synapsi e BCD LGD _ cavi potenza Cableless Synapsi
Cuffie: AudioGD Master 9 _ Portento Audio XLR _ Audeze LCD-X
avatar
Joytoy
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 784
Data d'iscrizione : 2010-06-24
Età : 44
Località : Mantova

Re: dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18

Post  Joytoy on Wed Mar 16, 2011 10:49 pm

Elcaset wrote:
Joytoy wrote:
Nessuno ti vieta pero' di alimentarli con 500w... ma poi devi fare i conti con il surriscaldamento dell' avvolgimento interno del driver che rischierebbe di fondersi a causa della troppa potenza da dover gestire e smaltire senza considerare l' aumento delle altre distorsioni date dall' amplificazione dei parametri V ed I per elavare i Watt.

è anche vero però che esiste la manopola del volume e che per fortuna i watt non sono continui

Certamente.
Sappi pero', che se l' avvolgimento del driver raggiunge la temperatura limite perche' poco prima ti eri divertito a mettere a manetta l' ampli... poi non lamentarti se dopo un po', questi gracchiano (nella migliore delle ipotesi)...

In ambito car, ho visto drivers completamente grippati a causa dei Watt emessi !
Poi ognuno puo' logorarsi con cio' che desidera, neh !


Joy!


_________________
Stefano
Appreciation of audio is a completely subjective human experience.
Measurements can provide a measure of insight, but are no substitute for human judgment.
Why are we looking to reduce a subjective experience to objective criteria anyway?
The subtleties of music and audio reproduction are for those who appreciate it. Differentiation by numbers is for those who do not." -- Nelson Pass
avatar
Geronimo
Self-Awareness
Self-Awareness

Numero di messaggi : 16154
Data d'iscrizione : 2009-03-09

Re: dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18

Post  Geronimo on Wed Mar 16, 2011 10:57 pm

Joytoy wrote:
Certamente.
Sappi pero', che se l' avvolgimento del driver raggiunge la temperatura limite perche' poco prima ti eri divertito a mettere a manetta l' ampli... poi non lamentarti se dopo un po', questi gracchiano (nella migliore delle ipotesi)...
Joy!

Basta tenere acceso il cervello oltre all'impianto e non si corrono rischi


_________________
"Quando lo spirito dimora su nulla, il vero spirito appare"
avatar
Joytoy
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 784
Data d'iscrizione : 2010-06-24
Età : 44
Località : Mantova

Re: dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18

Post  Joytoy on Wed Mar 16, 2011 11:10 pm

Elcaset wrote:

Basta tenere acceso il cervello oltre all'impianto e non si corrono rischi

Non essendo i nostri diffusori realizzati specificatamente PA, cioe' adatti a suonare ad alti volumi per ore, credo che non esista uno standard comune per tutti sulle potenze massime erogabili.
D'altrocanto se ci limitassimo ad utilizzare le potenze dichiarate dalla casa costruttrice stessa, dubito che potrebbe sorgere qualche inconveniente.

Pertanto l' importante e' saperlo.

Joy!


_________________
Stefano
Appreciation of audio is a completely subjective human experience.
Measurements can provide a measure of insight, but are no substitute for human judgment.
Why are we looking to reduce a subjective experience to objective criteria anyway?
The subtleties of music and audio reproduction are for those who appreciate it. Differentiation by numbers is for those who do not." -- Nelson Pass
avatar
matley
IL "pulcioso"
IL

Numero di messaggi : 17268
Data d'iscrizione : 2008-12-21
Età : 57
Località : Colle Val D'Elsa

Re: dopo qualche ascolto...ho scelto le ProAc D18

Post  matley on Wed Mar 16, 2011 11:55 pm

ema49 wrote:
aircooled wrote:
Dragon wrote:e poi...un ti sbaglià... a lui manca un'altra cosa...
l'orecchio...




ma...ledetti che unsete attro...
e te che alzi sto cazzo di cartello...

so io dove vorrei potertelo fracassare...
ma..maggio è vicino..


_________________
 
 
Non seguire una strada...."CREALA!



"ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



Spoiler:
  • Post new topic
  • Reply to topic

Current date/time is Sun Nov 19, 2017 3:12 pm