Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
prime impressioni su M2Tech Young - Page 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    prime impressioni su M2Tech Young

    Share

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  Giordy60 on Tue Apr 05, 2011 9:39 pm

    ho visitato quel sito decine di volte.....mi sono cecato ! Laughing non l'ho mai visto, ma sono altresì curioso di provare lo young dell' M2tech, .....ma al mio negoziante tarda ad arrivare
    giordy60

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  Fausto on Tue Apr 05, 2011 9:43 pm

    Giordy60 wrote:ho visitato quel sito decine di volte.....mi sono cecato ! Laughing non l'ho mai visto, ma sono altresì curioso di provare lo young dell' M2tech, .....ma al mio negoziante tarda ad arrivare
    giordy60

    Anche al mio....

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  Giordy60 on Tue Apr 05, 2011 9:52 pm

    li distribuiscono con il contagocce ?
    ma lo young è distribuito da hifiunited, come altri gli prodotti m2tech ?
    giordy60

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5709
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  phaeton on Tue Apr 05, 2011 10:34 pm

    il problema da quello che ho capito e' che larga parte della produzione va a finire all'estero, addirittura in Giappone e Australia , e in Italia resta poco e niente... la cosa non e' autolesionistica, almeno credo, semplicemente a conti fatti gli conviene vendere all'estero (in USA e in Jap tra l'altro il prezzo di listino e qusi il doppio....) perche' probabilmente il mercato italiano preferisce il nome "esotico" con un progetto ovviamente assolutamente-unico-e-innovativo-che-nessun'altro-c'ha-mai-pensato-prima costruito a mano con componenti ultracostosi e selezionatissimi da una vergine in una notte di luna piena e altrettanto ovviamente sotto una aurora boreale Laughing Laughing Laughing Laughing

    saro' strano io (sicuramente sunny ) ma preferisco un buon progetto fatto da un bravo ing elettronico, con delle buone orecchie per valutare il suo lavoro.

    lo Young (e credo solo lui, nel senso che credo che la HiFace e la Evo abbiano altri distributori) e' distribuito da Marantz Italia. in USA invece tutta la linea M2Tech e' distribuita da Esoteric.... santa santa


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8716
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  Edmond on Tue Apr 05, 2011 11:55 pm

    Scusa Suonologo Laughing , come mai tieni il buffer principale così basso, quando le note di Foobar dicono che un buffer troppo piccolo potrebbe causare dei problemi?


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5709
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  phaeton on Wed Apr 06, 2011 9:26 am

    bah, ho fatto un po' di prove, e (sara' stata autosuggestione, sara' stata la peperonata mangiata a colazione) ma mi pare che con un buffer piu' alto il suono sia piu' "lento", piu' "educato". yes, I know, e' solo una vaghissima impressione, anzi sicuramente una suggestione, ma siccome non vedo controindicazioni e la cosa e' a costo zero ho preferito lasciarlo cosi'.... fermo restando che magari dopo l'aggiornamento, a causa sicuramente di una nuova suggestione potrei portare il buffer a 4000ms come consigliato da Manunta.....

    i problemi che indica fb2k sono di rappresentazione grafica quando hai molti "effetti visivi" supermegagalatticichepiubellinonsipuo' tipo lo spectrum analyzer etc... che ti "ciucciano" via molta cpu

    in realta' tengo la mia interfaccia fb2k piu' semplice e snella possibile, non mi interessano le "cosine carine" che occupano cpu solo per "abbellire", in pratica di effetti ho solo il peak meter e basta. in questa condizione con un Atom N455 (un vero catorcio di cpu) e win7, bloccando Fb2k su un singolo thread di uno dei due core, ho una occupazione di meno del 15%, con SoX acceso arrivo al max al 25%, senza picchi "bloccanti" o interruzioni di suono. ergo potrei anche scendere sotto i 300ms, pero' per prudenza lo lascio cosi'


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  Giordy60 on Wed Apr 06, 2011 11:58 am

    phaeton wrote:
    ... semplicemente a conti fatti gli conviene vendere all'estero (in USA e in Jap tra l'altro il prezzo di listino e qusi il doppio....)
    è un pò come succede da noi con i prodotti d'oltre oceano !
    giordy60

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  Fausto on Wed Apr 06, 2011 4:52 pm

    phaeton wrote:il problema da quello che ho capito e' che larga parte della produzione va a finire all'estero, addirittura in Giappone e Australia , e in Italia resta poco e niente... la cosa non e' autolesionistica, almeno credo, semplicemente a conti fatti gli conviene vendere all'estero (in USA e in Jap tra l'altro il prezzo di listino e qusi il doppio....) perche' probabilmente il mercato italiano preferisce il nome "esotico" con un progetto ovviamente assolutamente-unico-e-innovativo-che-nessun'altro-c'ha-mai-pensato-prima costruito a mano con componenti ultracostosi e selezionatissimi da una vergine in una notte di luna piena e altrettanto ovviamente sotto una aurora boreale Laughing Laughing Laughing Laughing

    saro' strano io (sicuramente sunny ) ma preferisco un buon progetto fatto da un bravo ing elettronico, con delle buone orecchie per valutare il suo lavoro.

    lo Young (e credo solo lui, nel senso che credo che la HiFace e la Evo abbiano altri distributori) e' distribuito da Marantz Italia. in USA invece tutta la linea M2Tech e' distribuita da Esoteric.... santa santa

    OK: ma io lo voglio!!!!!
    Lo avevo già bello e pronto da portare a casa!!!!!
    AZZZZZZZ
    sunny

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5709
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  phaeton on Wed Apr 06, 2011 5:52 pm

    azz, mi dispiace, spero arrivi presto...

    notiziola di servizio, oggi il corriere mi ha riconsegnato il mio Young dopo un velocissimo (spedito lunedi riconsegnato mercoledi, mai successo in 25 anni di onorata carriera audiofila....) "tagliando" alla M2Tech per un upgrade del firmware (completamente gratuito inclusa la spedizione... cavoli, Manunta deve aver studiato customer care in USA....) ... ora monta la 1.3 (visibile a DAC acceso premendo contemporaneamente i due pulsanti)... ragazzi miei, che spettacolo!!! se possibile la scatoletta e' ancora migliorata, soprattutto per la ricostruzione della scena, ora veramente a livelli eccellenti, e la grana, molto migliorata (ma ancora migliorabile IMHO con un alimnetatore decente)
    credo che l'upgrade includa anche una riprogrammazione del filtro digitale, altrimenti non si spiega...

    ecco, IMHO il valore aggiunto di poter scrivere a qualcuno dicendo se per caso c'e' un firmware nuovo, con il qualcuno che ti risponde il giorno dopo proponendo a sue spese l'upgrade, vale il costo, indubbiamente piu' alto di altri concorrenti, della scatoletta italiana.... just IMHO of course


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8716
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  Edmond on Wed Apr 06, 2011 5:55 pm

    Ma come hai fatto a sapere della possibilità di upgrade del firmware?


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5709
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  phaeton on Wed Apr 06, 2011 6:14 pm

    ....beh...come accennato l'oggetto fuori dall'Italia e' abbastanza "famoso" e ci sono diversi forum Jap, UK e USA che gli hanno dedicato uno sticky thread... leggiucchiando qua e la ho letto sia della procedura (premere i due pulsanti insieme a DAC acceso) sia dell'ultima versione (la 1.3 appunto, io avevo la 1.2)

    ...sto ascoltando Al Di Meola - Pursuit of Radical Rhapsody , ragazzi che goduria musicale e sonica!!!!!!


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8716
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  Edmond on Wed Apr 06, 2011 6:23 pm

    Ma è, quindi, da farsi da parte di M2Tech o anche via PC? Mi pare strano che un utente giapponese spedisca in Italia per avere l'aggiornamento....


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5709
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  phaeton on Wed Apr 06, 2011 6:33 pm

    mah, guarda per i Jap non lo so, per gli utenti UK so che il distributore si e' preso carico delle spedizioni di chi ha richiesto l'upgrade, costi che ovviamente ha poi rigirato alla M2Tech (acca' nisciun e' fess)...

    l'upgrade va fatto da M2tech, a meno ch etu non abbia un riprogrammattore di eeprom e soprattutto il codice originale di Manunta (la prima e' possibile, la seconda molto complicata visto che non sono stati tilasciati i driver linux appunto per non dover rilasciare il codice del filtro....)


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8716
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  Edmond on Wed Apr 06, 2011 7:49 pm

    Grazie!!!!!!!!!! Col doppio bottoncino premuto ho scoperto di avere la V. 1.3!!!!!! cheers cheers cheers


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8716
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  Edmond on Wed Apr 06, 2011 7:50 pm

    Dimenticavo di dirti che ho installato i drivers dello Young senz HiFace e sono in connessione USB....... Debbo constatare che c'è un sacco di profondità in più!!!!!!!

    Bravo Manunta (e pure la sua signora) per 'ste cose!!!!!!!! applausi applausi applausi


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  Fausto on Wed Apr 06, 2011 10:18 pm

    phaeton wrote:azz, mi dispiace, spero arrivi presto...

    notiziola di servizio, oggi il corriere mi ha riconsegnato il mio Young dopo un velocissimo (spedito lunedi riconsegnato mercoledi, mai successo in 25 anni di onorata carriera audiofila....) "tagliando" alla M2Tech per un upgrade del firmware (completamente gratuito inclusa la spedizione... cavoli, Manunta deve aver studiato customer care in USA....) ... ora monta la 1.3 (visibile a DAC acceso premendo contemporaneamente i due pulsanti)... ragazzi miei, che spettacolo!!! se possibile la scatoletta e' ancora migliorata, soprattutto per la ricostruzione della scena, ora veramente a livelli eccellenti, e la grana, molto migliorata (ma ancora migliorabile IMHO con un alimnetatore decente)
    credo che l'upgrade includa anche una riprogrammazione del filtro digitale, altrimenti non si spiega...

    ecco, IMHO il valore aggiunto di poter scrivere a qualcuno dicendo se per caso c'e' un firmware nuovo, con il qualcuno che ti risponde il giorno dopo proponendo a sue spese l'upgrade, vale il costo, indubbiamente piu' alto di altri concorrenti, della scatoletta italiana.... just IMHO of course

    L'erba "voglio" non cresce neppure nel giardino del Re.
    Ma io lo "voglio"!
    Azzzzz......
    sunny

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5709
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  phaeton on Wed Apr 06, 2011 10:48 pm

    Edmond wrote:Dimenticavo di dirti che ho installato i drivers dello Young senz HiFace e sono in connessione USB....... Debbo constatare che c'è un sacco di profondità in più!!!!!!!

    Bravo Manunta (e pure la sua signora) per 'ste cose!!!!!!!! applausi applausi applausi

    allora non sono proprio completamente sordo, evidentemente le fette di prosciutto non sono cosi' spesse sunny sunny sunny



    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5709
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  phaeton on Wed Apr 06, 2011 10:49 pm

    Edmond wrote:Grazie!!!!!!!!!! Col doppio bottoncino premuto ho scoperto di avere la V. 1.3!!!!!! cheers cheers cheers

    applausi applausi applausi applausi
    sei a cavallo, goditi il tuo Young!!!!!!!


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    Joytoy
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 784
    Data d'iscrizione : 2010-06-24
    Età : 43
    Località : Mantova

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  Joytoy on Wed Apr 06, 2011 11:05 pm

    L' Ing. Manunta ha colpito ancora, vedo...
    Bene, anzi benissimo Rolling Eyes

    Phaeton, (ma vale anche per gli altri possessori di questo DAC),
    cortesemente potresti provare cavi da 5m USB e dirmi se riscontri variazioni soniche ?

    Thanks

    Joy!


    _________________
    Stefano
    Appreciation of audio is a completely subjective human experience.
    Measurements can provide a measure of insight, but are no substitute for human judgment.
    Why are we looking to reduce a subjective experience to objective criteria anyway?
    The subtleties of music and audio reproduction are for those who appreciate it. Differentiation by numbers is for those who do not." -- Nelson Pass

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5709
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  phaeton on Thu Apr 07, 2011 8:05 pm

    ho fatto una prova volante all'inizio con un cavo da 5m, non mi era parso di riscontrare alcuna variazione... il cavo "di serie" e' un normalissimo 3m, anche con questa nessuna differenza.... ho provato (per un possibile acquisto) un kimber da 1m, nessuna differenza... adesso sto usando un 1.5m di buona qualita' (doppia schermatura, contatti placcati oro), e indovina un po', nessuna differenza
    crdo che l'ingresso, USB dello young, visto il particolare e molto complesso ricevitore, sia largamente (entro i dovuti limiti of course) insensibile al cavo. in pratica l'USB dello young implementa un vero e proprio ricampionatore (tipo quello dell'MSB Platinum, ad esempio) ed usa dei disaccoppiatori induttivi per il rumore elettrico.

    viceversa le variazioni soniche ci sono, e anche molto udibili, durante il burn-in (all'inizio e' mooooolto legato, servono almeno un paio di giorni) e a sistema freddo (consiglio: se si va in negozio per un ascolto chiedete di lasciarlo acceso almeno dal giorno prima, tanto consuma pochissimo)


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    Joytoy
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 784
    Data d'iscrizione : 2010-06-24
    Età : 43
    Località : Mantova

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  Joytoy on Thu Apr 07, 2011 8:12 pm

    phaeton wrote:ho fatto una prova volante all'inizio con un cavo da 5m, non mi era parso di riscontrare alcuna variazione... il cavo "di serie" e' un normalissimo 3m, anche con questa nessuna differenza.... ho provato (per un possibile acquisto) un kimber da 1m, nessuna differenza... adesso sto usando un 1.5m di buona qualita' (doppia schermatura, contatti placcati oro), e indovina un po', nessuna differenza
    crdo che l'ingresso, USB dello young, visto il particolare e molto complesso ricevitore, sia largamente (entro i dovuti limiti of course) insensibile al cavo. in pratica l'USB dello young implementa un vero e proprio ricampionatore (tipo quello dell'MSB Platinum, ad esempio) ed usa dei disaccoppiatori induttivi per il rumore elettrico.

    viceversa le variazioni soniche ci sono, e anche molto udibili, durante il burn-in (all'inizio e' mooooolto legato, servono almeno un paio di giorni) e a sistema freddo (consiglio: se si va in negozio per un ascolto chiedete di lasciarlo acceso almeno dal giorno prima, tanto consuma pochissimo)

    Grazie1000 !
    Molto interessante...
    Sai anche se il DAC prevede un circuito antijitter (perlomeno) sulla linea ottica ?

    Joy!


    _________________
    Stefano
    Appreciation of audio is a completely subjective human experience.
    Measurements can provide a measure of insight, but are no substitute for human judgment.
    Why are we looking to reduce a subjective experience to objective criteria anyway?
    The subtleties of music and audio reproduction are for those who appreciate it. Differentiation by numbers is for those who do not." -- Nelson Pass

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5709
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  phaeton on Thu Apr 07, 2011 8:56 pm


    credo sia impossibile (ma ovviamente aspetto di essere smentito da chi ne capisce piu' di me) realizzare un vero e proprio ricampionatore su spdif perche' in quel caso hai una sorgente che invia su un trasporto (sia elettrico che ottico, non ha molta importanza) i dati e il clock, e soprattutto non hai possibilita' di comandare l'invio alla sorgente stessa, ovvero lei continua a mandare anche quando il tuo ipotetico buffer e' pieno. questo vuol dire (aspettando sempre di essere smentito da chi ne sa piu' di me) che con uno spdif non puoi bufferizzare e ricampionare con un clock asincrono per eliminare il jitter e errori "temporali" (dovresti avere un buffer infinito....) ma l'unica cosa che puoi fare e' agganciare il piu' precisamente possibile con un pll adeguato il clock che invia la sorgente. se tale clock e' affetto da jitter, te lo ritrovi tal quale sul dac. questo e' il motivo per cui negli studi di registrazione si usa un master clock che da la cadenza a tutta la catena.
    solo recentemente mi sono appassionato alla materia, ma da tutto quello che ho letto e sentito mi pare proprio che la trasmissione asincrona su usb o firewire sia teoricamente largamente preferibile allo spdif, solo che finora la tecnologia (in particolare usb) e' ancora giovane e deve maturare un pochino.

    non vi fate ingannare da messaggi pubblicitari o peggio puramente markettari che giocano sulle parole, del tipo che il convertitore xyz su spdif ha un jitter di 1ps. quello e' il jitter del clock interno del convertitore, ma per agganciare lo spdif il pll deve "seguire" il clock dello spdif stesso, quindi o faccio un pll molto largo (aggancio tutto ma mi ritrovo lo stesso identico jitter) oppure faccio un pll molto stretto (avro' un jitter piu' o meno uguale a quello del master clock interno, ma aggancio solo segnali spdif che GIA' HANNO QUEL JITTER (o minore), se ho un segnale con un jitter maggiore il pll si sgancia e si sente il classico "click" ripetuto dalle casse...)


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  Fausto on Fri Apr 08, 2011 4:09 pm

    phaeton,
    mi ha telefonato il "pusher": è arrivato.
    Domani vado e faccio sapere.
    Se poi mi serve qualche consiglio posso contarci?
    sunny

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5709
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  phaeton on Fri Apr 08, 2011 5:01 pm

    of course sunny sunny sunny
    mi raccomando, appena lo scarti attaccalo e lascialo acceso almeno un giorno....


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  Fausto on Fri Apr 08, 2011 8:49 pm

    phaeton wrote:of course sunny sunny sunny
    mi raccomando, appena lo scarti attaccalo e lascialo acceso almeno un giorno....

    OK: poi ti faccio sapere.
    Grazie.
    sunny

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  Fausto on Sat Apr 09, 2011 4:37 pm

    Ciao phaeton,
    portato a casa lo Young e collegato al Mac.
    Ora lo faccio girare per benino 2 giorni.
    In effetti per ora è un pò "acido".
    Spero in un'alimentazione seria perchè su quella in dotazione ho molti dubbi....
    Se non la fanno loro, ho già "supplicato" il mio "preparatore"....
    Quella in dotazione proprio non la posso neppure "guardare"!
    Sto utilizzando i seguenti cavi:
    Seganle - Nordost Norse Heimdall
    USB - Nordost Blue Heaven.
    Ti farò sapere appena rodato un pò.
    sunny

      Current date/time is Thu Dec 08, 2016 10:52 am