Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Tweeter di Heil - Page 6
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Tweeter di Heil

    Share

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17

    Re: Tweeter di Heil

    Post  Testini Ugo on Sat Mar 08, 2014 1:56 pm

    vincas88bn wrote:curioso di leggere le tue impressioni e i prezzi, dalle specifiche tecniche le harmonia 4 sembrerebbero richiedere molta corrente.

    In tutta onestà io le ho sentite collegate a dei finali monofonici a valvole, della JE Audio, azienda che conosco, apprezzo se pur full Cina, e di cui ho già ampiamente parlato; e la resa è stata eccezionale in termini di capacità di pilotaggio, pressione sonora e controllo, già con la manopola del volume ad il primo quarto. Poi per quanto riguarda timbro e sonorità ne possiamo disquisire. Quindi non ho notato grandissime difficoltà in tal senso, sempre a patto che non siano i finali JE intesi come dei mostri, ma non mi sembra, di seguito i dati:

    CIRCUIT DESIGN: Dual Balanced Feedback Topology (DBFT)
    VACUUM TUBES: 2 x 12AX7/ECC83, 1 x 6DJ8/ECC88, 4 x KT88
    OUTPUT POWER: 60W (<1% THD @ 1kHz, 8 Ohm load)
    TOTAL HARMONIC DISTORTION: < 0.1% @ 10W, 1kHz, 8 Ohm load
    < 1% @ 60W, 1kHz, 8 Ohm load
    FREQUENCY RESPONSE: 20Hz to 20kHz
    INPUT SENSITIVITY: 1.0V
    INPUT IMPEDANCE: > 47k Ohm (RCA – single-ended input)
    > 94k Ohm (XLR – balanced input)
    S/N RATIO: > 85dB (Balanced input)
    POWER CONSUMPTION: 180W
    DIMENSION: H=120mm, W=325mm, D=395mm
    NET WEIGHT: 20.5 kg /45 pound

    vincas88bn
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 292
    Data d'iscrizione : 2013-04-30

    Re: Tweeter di Heil

    Post  vincas88bn on Sat Mar 08, 2014 5:40 pm

    Testini Ugo wrote:

    In tutta onestà io le ho sentite collegate a dei finali monofonici a valvole, della JE Audio, azienda che conosco, apprezzo se pur full Cina, e di cui ho già ampiamente parlato; e la resa è stata eccezionale in termini di capacità di pilotaggio, pressione sonora e controllo, già con la manopola del volume ad il primo quarto. Poi per quanto riguarda timbro e sonorità ne possiamo disquisire. Quindi non ho notato grandissime difficoltà in tal senso, sempre a patto che non siano i finali JE intesi come dei mostri, ma non mi sembra, di seguito i dati:

    CIRCUIT DESIGN: Dual Balanced Feedback Topology (DBFT)
    VACUUM TUBES: 2 x 12AX7/ECC83, 1 x 6DJ8/ECC88, 4 x KT88
    OUTPUT POWER: 60W (<1% THD @ 1kHz, 8 Ohm load)
    TOTAL HARMONIC DISTORTION: < 0.1% @ 10W, 1kHz, 8 Ohm load
    < 1% @ 60W, 1kHz, 8 Ohm load
    FREQUENCY RESPONSE: 20Hz to 20kHz
    INPUT SENSITIVITY: 1.0V
    INPUT IMPEDANCE: > 47k Ohm (RCA – single-ended input)
    > 94k Ohm (XLR – balanced input)
    S/N RATIO: > 85dB (Balanced input)
    POWER CONSUMPTION: 180W
    DIMENSION: H=120mm, W=325mm, D=395mm
    NET WEIGHT: 20.5 kg /45 pound
    Capito. per quanto riguarda prezzi ed impressioni?bel crossover per essere cinese!

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Tweeter di Heil

    Post  criMan on Sat Mar 08, 2014 7:01 pm

    Ugo sono tornato dal Gran Gala' alta fedelta' a Roma e devo dire sono rimasto impressionato dai diffusori
    Raidho D1 , erano accompagnati da integrati Naim e lettore cd top della Naim cavi presumo Trasparent.
    Devo dire non solo ottimo ascolto ma ti portava nella registrazione , tanto dettaglio e trasparenza non fine a se stessa.
    Ottimo anche il basso per quantita' considerando il mini.
    Il prezzo putroppo e' da rapina : 15000 euro la coppia.
     yaw 

    Non ricordo tu che impressioni ne avevi tratto...


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Tweeter di Heil

    Post  Testini Ugo on Sun Mar 09, 2014 12:06 pm

    criMan wrote:Ugo sono tornato dal Gran Gala' alta fedelta' a Roma e devo dire sono rimasto impressionato dai diffusori
    Raidho D1 , erano accompagnati da integrati Naim e lettore cd top della Naim cavi presumo Trasparent.
    Devo dire non solo ottimo ascolto ma ti portava nella registrazione , tanto dettaglio e trasparenza non fine a se stessa.
    Ottimo anche il basso per quantita' considerando il mini.
    Il prezzo putroppo e' da rapina : 15000 euro la coppia.
     yaw 

    Non ricordo tu che impressioni ne avevi tratto...

    Ascoltate più e più volte in svariate declinazioni e nella situazioni più diverse, quindi sia in fiera che in ambiente domestico come in negozio. E non ho capito ancora se mi piacciono, in quanto le ho sentite sempre differenti e non ne trovo i punti fermi. All'inizio, comunque, non mi piacevano per nulla. Credo che molto dipenda dagli abbinamenti, e l'unica cosa di cui sono certo che non mi potranno piacere con i Naim. Resta il prezzo, secondo me, davvero sproporzionato indipendentemente dalla resa sonica anche quando l'ho trovata, per i miei gusti, abbastanza valida. Comunque non ho ancora capito esattamente che tw, marca e produttore, utilizzano. Qualcuno ci può aiutare?


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Tweeter di Heil

    Post  criMan on Sun Mar 09, 2014 6:03 pm

    Ugo , non so' se era la sala che aiutava non so' per l'abbinamento ma andavano alla grande.
    Ti diro' pure che ho visto parecchi visi colpiti durante l'ascolto , abbiamo ascoltato sia CD che vinile della Fone' a cui
    devo fare un plauso per la qualita' di entrambi i formati.

    Ho preso un loro depliant , e' inutile che cerchi i componenti .. sul catalogo c'e' scritto che sono di produzione propria..

    Era presente anche uno dei proprietari della suddetta azienda, concordo ancora con il prezzo da rapina la torre
    con 2 mid viene un botto.



    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Tweeter di Heil

    Post  Testini Ugo on Sun Mar 09, 2014 8:02 pm

    Comunque, spendendo mooolto meno, mettendosi sulla strada delle sonorità delle Raidho con in più il muist del mio amato tw di Heil, beccati queste:

    http://www.gauderakustik.com/en/arcona-80en

    oppure, anche se siamo già in un'altro pianeta:

    http://www.audiaz.de/index.php?option=com_content&task=view&id=5&Itemid=8

    se mai le incontrerai nei tuoi pellegrinaggi audiofili.



    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Avian
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 686
    Data d'iscrizione : 2013-11-03
    Località : Roma

    Re: Tweeter di Heil

    Post  Avian on Mon Mar 10, 2014 7:17 am

    criMan wrote:Ugo sono tornato dal Gran Gala' alta fedelta' a Roma e devo dire sono rimasto impressionato dai diffusori
    Raidho D1 , erano accompagnati da integrati Naim e lettore cd top della Naim cavi presumo Trasparent.
    Devo dire non solo ottimo ascolto ma ti portava nella registrazione , tanto dettaglio e trasparenza non fine a se stessa.
    Ottimo anche il basso per quantita' considerando il mini.
    Il prezzo putroppo e' da rapina : 15000 euro la coppia.
     yaw 

    Non ricordo tu che impressioni ne avevi tratto...

    E in quale sala erano? Mi è sfuggita ... a mio avviso cmq la saletta meglio suonante era quella di Audioplus: sorgente Soulution, finali a valvole Absolare e diffusori Horning Hybrid Eufrodite. Marchi a me sconosciuti, ma incredibili.


    _________________
    E mi ricordo, tra l'altre, che nella Biblioteca Ambrosiana, datomi in mano dal bibliotecario non so più quale manoscritto autografo del Petrarca, da vero barbaro Allobrogo, lo buttai là, dicendo che non me n'importava nulla.

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Tweeter di Heil

    Post  criMan on Tue Mar 11, 2014 6:57 pm

    Mi sembra Cherubini , c'era il signore che fa consulenze al negozio.
    Di fronte alla parte opposta della sala c'erano 2 grosse Harbeth M40.1 spente..


    PS : a proposito di diffusori italici : le Giussani Delta 4R9 sono approdati alla classica distribuzione dei negozi .. con qualche rifinitura in piu'
    sono arrivate a superare abbondantemente i 10000 mi sembra 14000 da scontare (!!!) sinceramente non ci siamo proprio non valgono
    assolutamente quella cifra. Le ho ascoltate svariate volte.. andavano bene quando il listino era sui 7000 da scontare .
    Fuori di testa , comunque in bocca al lupo se le vendono a quei prezzi.

    PS2: Stesso discorso per le Musical Stones la torretta con 2 Wuferini da 13 cm circa , sicuramente di grande qualita' anch'essa ascoltata
    con materiali (SEAS) di ottimo livello ma sinceramente ho visto i prezzi della distribuzione con Di Prinzio e anche qui sono fuori
    come un balcone 25000 euro. Hanno chiaramente puntato a vendere 2 l'anno e a posto cosi'.
    Prezzi da orificeria come dice il buon Bergat...


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11999
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Tweeter di Heil

    Post  carloc on Tue Mar 11, 2014 7:01 pm

    A questo punto inizio a considerare di mettere in vendita le mie Musical Stones.......sono li al mare vicino a te senza essere utilizzate...;)


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Tweeter di Heil

    Post  criMan on Tue Mar 11, 2014 7:01 pm

    Ugo nelle foto c'e' una B&W 802Diamond , non dirmi che non l'hai ascolta.. cosa ne hai ricavato ??



    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Tweeter di Heil

    Post  criMan on Tue Mar 11, 2014 7:04 pm

    carloc wrote:A questo punto inizio a considerare di mettere in vendita le mie Musical Stones.......sono li al mare vicino a te senza essere utilizzate...;)
    Che aspetti , se le nuove stanno a 25000 di listino le tue penso che 5000 sono regalate ...

    Comunque sono un bel diffusore peccato per i prezzi a parer mio fuori di ogni logica , per essere gentili.


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11999
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Tweeter di Heil

    Post  carloc on Tue Mar 11, 2014 7:13 pm

    Allora ti faccio fare un affare con le mie......  


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Tweeter di Heil

    Post  Testini Ugo on Tue Mar 18, 2014 10:18 pm

    Xelion:
    Mod. Harmonia 2, diff. da stand, suona bene anche molto vicino alle pareti di fondo, grazie anche al reflex anteriore a gola, caratteristica questa che dovrebbe essere comune ad un pò tutti i diff. da stand attuali, ma che in realtà non è così, perchè la tendenza attuale e di fare casse da appoggio che suonano da grandi, ma con spesso anche le richieste d'aria alle spalle da floorstanding. Tw ben suonate, ottima gamma media, unica discreta pecca quella bassa, davvero un pò troppo abbondante ed enfatizzata, nulla che una buona amplificazione tesa ed entry-level, collocazione di prezzo quindi coerente con questi diffusori, non possa sistemare con l'aggiunta di cavi "composti". Però diviene così una configurazione di catena quasi atipica per l'Heil. Di certo, a prima vista, sembrano un gran bell'affare al prezzo scontatissimo a cui vengono proposte, solo che poi entrano in concorrenza diretta coi 1100 Euro, circa, delle Legacy Audio Studio HD, scontatissime, e qui il confronto non regge.
    Mod. Harmonia 3, diff. da terra dalle dimensioni contenutissime, probabilmente il più riuscito del lotto, tutte le gamme soniche a posto, suono coerente con il mondo dell'Heil, anche per quel che riguarda i possibili abbinamenti, nel costituire una ipotetica catena. Suonano molto bene anche vicine alle pareti di fondo, in linea con quello che ci si potrebbe aspettare come destinazione di progetto visto il cabinè contenutissimo. Prezzo che gode, almeno per questo primo periodo di lancio di uno sconto più che abbondante, che le fanno apparire come una buona porta d'ingresso al mondo di questo straordinario componente. Se così non fosse, al loro listino, ci si avvicina pericolosamente a quello delle ADAM Audio mod. Pencil MK3, acquistate in mercati paralleli, in quanto non importate ufficialmente in Italia nella versione passiva; e qui stiamo su un'altro pianeta.
    Mod. Harmonia 4, diff. da terra dalle dimensioni abbastanza consuete ma grandicelle, suono abbastanza bene vicino alle pareti di fondo, ma secondo me non come ci si potrebbe aspettare. Suono che torna su una gamma bassa davvero importante e con purtroppo una gamma media al quanto ristagnante, persistente e rindondante. Segno che qualcosa, presumibilmente a livello di corss-over, non andava; per questo mi è stato detto e garantito che sono state apportate già delle modifiche, in quanto i modelli da me ascoltati sono dei semi-demo in via di affinamento, staremo a vedere, quindi nel mentre non posso sbilanciarmi più di tanto sulle impressioni d'ascolto. Anche qui il prezzo di listino gode si un forte sconto che le fanno diventare appetibili, sopratutto nel confronto delle ADAM.
    In linea generale restano casse molto ben rifinite, ottima morsettiera, ottime punte corredate di piattello (cosa non sempre scontata, anzi). Anche qui, unico neo, un pò il peso e la consistenza dell'opera lignea, forse sottodimensionata per le Harmonia 3.
    Davvero però poche alternative ai loro rispettivi Street-price ed in generale molto superiore a tanta concorrenza non AMT. Restando proposte ben distinte ad oggetti come, ad esempio, le Capriccio Continuo Auralea 309, ove spiccano per raffinatezza, ad un prezzo scontatissimo non distantissimo da quelle delle Harmonia 4. Basta capire cosa si vuole e che ambiente si deve far suonare.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    rphal
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 660
    Data d'iscrizione : 2011-11-24

    Re: Tweeter di Heil

    Post  rphal on Tue Mar 18, 2014 10:33 pm

    Testini Ugo wrote:Xelion:
    Se così non fosse, al loro listino, ci si avvicina pericolosamente a quello delle ADAM Audio mod. Pencil MK3, acquistate in mercati paralleli, in quanto non importate ufficialmente in Italia nella versione passiva; e qui stiamo su un'altro pianeta

    Sul sito di Pacetech hanno il prezzo di 2290€, presumo che il prezzo è per la coppia. Le Adam Pencil in Germania costano 3600€ la coppia. 1800€ è per il singolo pezzo. In Slovenia costano decisamente meno  2800€ a coppia..

    Ginepy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 104
    Data d'iscrizione : 2013-11-19
    Località : Padova

    Re: Tweeter di Heil

    Post  Ginepy on Tue Mar 18, 2014 10:39 pm

    Testini Ugo wrote:Xelion:
    Mod. Harmonia 2, diff. da stand, suona bene anche molto vicino alle pareti di fondo, grazie anche al reflex anteriore a gola, caratteristica questa che dovrebbe essere comune ad un pò tutti i diff. da stand attuali, ma che in realtà non è così, perchè la tendenza attuale e di fare casse da appoggio che suonano da grandi, ma con spesso anche le richieste d'aria alle spalle da floorstanding. Tw ben suonate, ottima gamma media, unica discreta pecca quella bassa, davvero un pò troppo abbondante ed enfatizzata, nulla che una buona amplificazione tesa ed entry-level, collocazione di prezzo quindi coerente con questi diffusori, non possa sistemare con l'aggiunta di cavi "composti". Però diviene così una configurazione di catena quasi atipica per l'Heil. Di certo, a prima vista, sembrano un gran bell'affare al prezzo scontatissimo a cui vengono proposte, solo che poi entrano in concorrenza diretta coi 1100 Euro, circa, delle Legacy Audio Studio HD, scontatissime, e qui il confronto non regge.
    Mod. Harmonia 3, diff. da terra dalle dimensioni contenutissime, probabilmente il più riuscito del lotto, tutte le gamme soniche a posto, suono coerente con il mondo dell'Heil, anche per quel che riguarda i possibili abbinamenti, nel costituire una ipotetica catena. Suonano molto bene anche vicine alle pareti di fondo, in linea con quello che ci si potrebbe aspettare come destinazione di progetto
    visto il cabinè contenutissimo. Prezzo che gode, almeno per questo primo periodo di lancio di uno sconto più che abbondante, che le fanno apparire come una buona porta d'ingresso al mondo di questo straordinario componente. Se così non fosse, al loro listino, ci si avvicina pericolosamente a quello delle ADAM Audio mod. Pencil MK3, acquistate in mercati paralleli, in quanto non importate ufficialmente in Italia nella versione passiva; e qui stiamo su un'altro pianeta.
    Mod. Harmonia 4, diff. da terra dalle dimensioni abbastanza consuete ma grandicelle, suono abbastanza bene vicino alle pareti di fondo, ma secondo me non come ci si potrebbe aspettare. Suono che torna su una gamma bassa davvero importante e con purtroppo una gamma media al quanto ristagnante, persistente e rindondante. Segno che qualcosa, presumibilmente a livello di corss-over, non andava; per questo mi è stato detto e garantito che sono state apportate già delle modifiche, in quanto i modelli da me ascoltati sono dei semi-demo in via di affinamento, staremo a vedere, quindi nel mentre non posso sbilanciarmi più di tanto sulle impressioni d'ascolto. Anche qui il prezzo di listino gode si un forte sconto che le fanno diventare appetibili, sopratutto nel confronto delle ADAM.
    In linea generale restano casse molto ben rifinite, ottima morsettiera, ottime punte corredate di piattello (cosa non sempre scontata, anzi). Anche qui, unico neo, un pò il peso e la consistenza dell'opera lignea, forse sottodimensionata per le Harmonia 3.
    Davvero però poche alternative ai loro rispettivi Street-price ed in generale molto superiore a tanta concorrenza non AMT. Restando proposte ben distinte ad oggetti come, ad esempio, le Capriccio Continuo Auralea 309, ove spiccano per raffinatezza, ad un prezzo scontatissimo non distantissimo da quelle delle Harmonia 4. Basta capire cosa si vuole e che ambiente si deve far suonare.  
    Ma di quanto è....sto forte sconto??  

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Tweeter di Heil

    Post  Testini Ugo on Tue Mar 18, 2014 10:50 pm

    rphal wrote:

    Sul sito di Pacetech hanno il prezzo di 2290€, presumo che il prezzo è per la coppia. Le Adam Pencil in Germania costano 3600€ la coppia. 1800€ è per il singolo pezzo. In Slovenia costano decisamente meno  2800€ a coppia..

     cheers Se poi in Slovenia insisti vengono anche meno. Ci sono già tedeschi che le comprano li piuttosto che in patria. Magie del mercato globale.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Tweeter di Heil

    Post  Testini Ugo on Tue Mar 18, 2014 10:51 pm

    Ginepy wrote:
    Ma di quanto è....sto forte sconto??  

    Tanto.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Ginepy
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 104
    Data d'iscrizione : 2013-11-19
    Località : Padova

    Re: Tweeter di Heil

    Post  Ginepy on Wed Mar 19, 2014 9:23 am

    Testini Ugo wrote:

    Tanto.

    ma...Tanto...quanto    ??
    non ti vuoi sbilanciare...o son io che non riesco a "vedere" i numeri percentuale sullo sconto dal listino Pacetech ....mi sa che devo pulirmi gli occhiali.... Laughing 
    nemmeno loro andranno oltre il fatidico ... -20%... anche se come nuovo ingresso dovrebbero essere molto aggressivi coi prezzi al pubblico...per ricavarsi un buon posticino in mezzo alla bolgia..  
    oppure entra in ballo sempre il timore che: se costa poco vale poco e se costa tanto vale tanto  

    vincas88bn
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 292
    Data d'iscrizione : 2013-04-30

    Re: Tweeter di Heil

    Post  vincas88bn on Wed Mar 19, 2014 9:45 am

    Testini Ugo wrote:Xelion:
    Mod. Harmonia 2, diff. da stand, suona bene anche molto vicino alle pareti di fondo, grazie anche al reflex anteriore a gola, caratteristica questa che dovrebbe essere comune ad un pò tutti i diff. da stand attuali, ma che in realtà non è così, perchè la tendenza attuale e di fare casse da appoggio che suonano da grandi, ma con spesso anche le richieste d'aria alle spalle da floorstanding. Tw ben suonate, ottima gamma media, unica discreta pecca quella bassa, davvero un pò troppo abbondante ed enfatizzata, nulla che una buona amplificazione tesa ed entry-level, collocazione di prezzo quindi coerente con questi diffusori, non possa sistemare con l'aggiunta di cavi "composti". Però diviene così una configurazione di catena quasi atipica per l'Heil. Di certo, a prima vista, sembrano un gran bell'affare al prezzo scontatissimo a cui vengono proposte, solo che poi entrano in concorrenza diretta coi 1100 Euro, circa, delle Legacy Audio Studio HD, scontatissime, e qui il confronto non regge.
    Mod. Harmonia 3, diff. da terra dalle dimensioni contenutissime, probabilmente il più riuscito del lotto, tutte le gamme soniche a posto, suono coerente con il mondo dell'Heil, anche per quel che riguarda i possibili abbinamenti, nel costituire una ipotetica catena. Suonano molto bene anche vicine alle pareti di fondo, in linea con quello che ci si potrebbe aspettare come destinazione di progetto visto il cabinè contenutissimo. Prezzo che gode, almeno per questo primo periodo di lancio di uno sconto più che abbondante, che le fanno apparire come una buona porta d'ingresso al mondo di questo straordinario componente. Se così non fosse, al loro listino, ci si avvicina pericolosamente a quello delle ADAM Audio mod. Pencil MK3, acquistate in mercati paralleli, in quanto non importate ufficialmente in Italia nella versione passiva; e qui stiamo su un'altro pianeta.
    Mod. Harmonia 4, diff. da terra dalle dimensioni abbastanza consuete ma grandicelle, suono abbastanza bene vicino alle pareti di fondo, ma secondo me non come ci si potrebbe aspettare. Suono che torna su una gamma bassa davvero importante e con purtroppo una gamma media al quanto ristagnante, persistente e rindondante. Segno che qualcosa, presumibilmente a livello di corss-over, non andava; per questo mi è stato detto e garantito che sono state apportate già delle modifiche, in quanto i modelli da me ascoltati sono dei semi-demo in via di affinamento, staremo a vedere, quindi nel mentre non posso sbilanciarmi più di tanto sulle impressioni d'ascolto. Anche qui il prezzo di listino gode si un forte sconto che le fanno diventare appetibili, sopratutto nel confronto delle ADAM.
    In linea generale restano casse molto ben rifinite, ottima morsettiera, ottime punte corredate di piattello (cosa non sempre scontata, anzi). Anche qui, unico neo, un pò il peso e la consistenza dell'opera lignea, forse sottodimensionata per le Harmonia 3.
    Davvero però poche alternative ai loro rispettivi Street-price ed in generale molto superiore a tanta concorrenza non AMT. Restando proposte ben distinte ad oggetti come, ad esempio, le Capriccio Continuo Auralea 309, ove spiccano per raffinatezza, ad un prezzo scontatissimo non distantissimo da quelle delle Harmonia 4. Basta capire cosa si vuole e che ambiente si deve far suonare.  
    interessanti impressioni. In un confronto tra le harmonia 4 e le adam column mkiii quale vedi favorita come rapporto qualità-prezzo?
    ho dato un occhiata al cross delle adam ci sono i condensatori elko glatt e altri audyn delle serie economiche, mi aspettavo un po' di più da diffusori che in germania stanno 5000 e passa euro.

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Tweeter di Heil

    Post  Testini Ugo on Wed Mar 19, 2014 1:54 pm

    vincas88bn wrote:
    interessanti impressioni. In un confronto tra le harmonia 4 e le adam column mkiii quale vedi favorita come rapporto qualità-prezzo?
    ho dato un occhiata al cross delle adam ci sono i condensatori elko glatt e altri audyn delle serie economiche, mi aspettavo un po' di più da diffusori che in germania stanno 5000 e passa euro.

    In un confronto diretto tra le H.4 e le Column MK3, quest'ultime ne escono vincenti a mani basse, in quanto incarnano la quinta essenza dell'AMT, con in più il must del loro "mid" di Heil proprietario a superficie estesa che riempe letteralmente la stanza di suono, e se la vedono male pure rispetto le Pencil. Ripeto le 4 sono l'ideale come porta d'ingresso nel mondo di questo favoloso trasduttore, ponendosi vincenti anche rispetto molta altra concorrenza, di pari prezzo, progettualmente più comuni. Dato che verosimilmente, e rispondo così anche a Ginepy, dal listino attuali delle 4 si può detrarre un buon 35%, contestualizzando così meglio di che segmento di appartenenza stiamo parlando.
    Poi, come non mi stancherò mai dire, ogni componente va analizzato e valutato all'interno del contesto di un'intero progetto del dato componente audio. Chiaro è che, ad esempio, avere o meno un tw di Heil per un diffusore è già buon indirizzo su che tipologia di suono potrebbe esprimere o, meglio, quale tipo di suono avrebbe voluto esprimere il produttore. Adesso sulla qualità dei condensatori del cross-over delle Column non mi posso esprimere perchè non sono un tecnico, ma sono una che ascolta ed ha avuto la possibilità e piacere di sentire bene queste ADAM in diversi contesti e con diverse soluzioni di catene e la resa è sempre costante ed eccelsa, soprattutto in rapporto al prezzo sloveno. E di questo, per quel che può valere, molte testate di settore, ovviamente non italiane quindi più autorevoli e selettive, se ne sono accorte. Quindi bene guardare dentro un dato prodotto, anch'io la faccio sempre, però bisogna sempre mediare, con il dato del prezzo ma sopratutto con quello dell'ascolto, in particolare nel case dei diffusori, per le elettroniche, in particolare i lettori, vige ancora un'altra tara. Porto l'esempio di quanti produttori di diff. che nelle loro schede sbandierano i nomi e modelli dei vari trasduttori utilizzati ed alla fine della resa soniche, tra casse con i medesimi componenti, il suono può essere diametralmente opposto.
    Se poi la si fa una questione di prezzo, giustificativa di quello delle Column posso solo dire che di legno per il cabinè c'è ne tanto e ben fatto ed i tw e mid di Heil utilizzati costano abbastanza in rapporto al prezzo finale in scala produttiva. Quindi da qualche parte si sarà tirato, credo nella parte che per assurdo, conoscendo bene le beghe dell'AMT (ove il cross è fondamentale), influiva relativamente sul suono, preso l'integro progetto. Credo..


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    vincas88bn
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 292
    Data d'iscrizione : 2013-04-30

    Re: Tweeter di Heil

    Post  vincas88bn on Wed Mar 19, 2014 4:09 pm

    Testini Ugo wrote:

    In un confronto diretto tra le H.4 e le Column MK3, quest'ultime ne escono vincenti a mani basse, in quanto incarnano la quinta essenza dell'AMT, con in più il must del loro "mid" di Heil proprietario a superficie estesa che riempe letteralmente la stanza di suono, e se la vedono male pure rispetto le Pencil. Ripeto le 4 sono l'ideale come porta d'ingresso nel mondo di questo favoloso trasduttore, ponendosi vincenti anche rispetto molta altra concorrenza, di pari prezzo, progettualmente più comuni. Dato che verosimilmente, e rispondo così anche a Ginepy, dal listino attuali delle 4 si può detrarre un buon 35%, contestualizzando così meglio di che segmento di appartenenza stiamo parlando.
    Poi, come non mi stancherò mai dire, ogni componente va analizzato e valutato all'interno del contesto di un'intero progetto del dato componente audio. Chiaro è che, ad esempio, avere o meno un tw di Heil per un diffusore è già buon indirizzo su che tipologia di suono potrebbe esprimere o, meglio, quale tipo di suono avrebbe voluto esprimere il produttore. Adesso sulla qualità dei condensatori del cross-over delle Column non mi posso esprimere perchè non sono un tecnico, ma sono una che ascolta ed ha avuto la possibilità e piacere di sentire bene queste ADAM in diversi contesti e con diverse soluzioni di catene e la resa è sempre costante ed eccelsa, soprattutto in rapporto al prezzo sloveno. E di questo, per quel che può valere, molte testate di settore, ovviamente non italiane quindi più autorevoli e selettive, se ne sono accorte. Quindi bene guardare dentro un dato prodotto, anch'io la faccio sempre, però bisogna sempre mediare, con il dato del prezzo ma sopratutto con quello dell'ascolto, in particolare nel case dei diffusori, per le elettroniche, in particolare i lettori, vige ancora un'altra tara. Porto l'esempio di quanti produttori di diff. che nelle loro schede sbandierano i nomi e modelli dei vari trasduttori utilizzati ed alla fine della resa soniche, tra casse con i medesimi componenti, il suono può essere diametralmente opposto.
    Se poi la si fa una questione di prezzo, giustificativa di quello delle Column posso solo dire che di legno per il cabinè c'è ne tanto e ben fatto ed i tw e mid di Heil utilizzati costano abbastanza in rapporto al prezzo finale in scala produttiva. Quindi da qualche parte si sarà tirato, credo nella parte che per assurdo, conoscendo bene le beghe dell'AMT (ove il cross è fondamentale), influiva relativamente sul suono, preso l'integro progetto. Credo..
    sono d'accordo circa l'avere una visione globale del progetto e non soffermarsi su singoli aspetti che non sempre influiscono allo stesso modo. La scelta fatta da Adam di investire parecchio nel legno e negli altoparlanti la condivido senza riserve, ma resta il fatto che un "grande" diffusore deve avere un "grande" crossover, naturalmente non nelle dimensioni ma nella scelta della componentistica che su questo diffusore appare qualitativamente un po' sottodimensionata rispetto ai drivers.Non credo che influisca relativamente il filtro.. a maggior ragione in un progetto come questo. E' fuori discussione che usare componentistica di medio livello come può essere un mundorf supreme liscio o un jantzen z cap superior apporti dei benefici tangibili in termini di qualità, prestazione e scena rispetto all'uso di altri componenti "meno nobili".Non capisco perchè gli audiofili badano e investono di più ai cavi che non al cuore di un diffusore! A che serve acquistare cavi costosi nel tentativo di avere più trasparenza e neutralità quando poi si hanno condensatori secchi che asciugano il suono, che sporcano/colorano il suono o che comprimono? Detto questo le column mkiii per 3.000 € sono veramente interessanti, mentre a 5800 € non li prenderei in considerazione, perchè, sarà una mia fissazione, ma a quella cifra mi aspetto un prodotto curato in tutto gli aspetti, senza elettrolitici di turno!

    rphal
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 660
    Data d'iscrizione : 2011-11-24

    Re: Tweeter di Heil

    Post  rphal on Wed Mar 19, 2014 4:33 pm

    Per i componenti del crossover è essenziale che rispettino i parametri del progetto in modo stabile durante la sua vita. Il resto è secondario.
    Le Column a 3000€ non esistono, costano 3700€ in Slovenia che e il prezzo più basso che ho trovato, in Germania sono, se non sbaglio, 5400€.

    vincas88bn
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 292
    Data d'iscrizione : 2013-04-30

    Re: Tweeter di Heil

    Post  vincas88bn on Wed Mar 19, 2014 4:36 pm

    rphal wrote:Per i componenti del crossover è essenziale che rispettino i parametri del progetto in modo stabile durante la sua vita. Il resto è secondario.
    Le Column a 3000€ non esistono, costano 3700€ in Slovenia che e il prezzo più basso che ho trovato, in Germania sono, se non sbaglio, 5400€.
    sì hai ragione 3700 perche stanno circa 1800 € a cassa, ma ribadisco che il resto non è secondario, ma che serve per fare economie di scala....

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Tweeter di Heil

    Post  Testini Ugo on Wed Mar 19, 2014 8:05 pm

    rphal wrote:Per i componenti del crossover è essenziale che rispettino i parametri del progetto in modo stabile durante la sua vita. Il resto è secondario.
    Le Column a 3000€ non esistono,  costano 3700€ in Slovenia che e il prezzo più basso che ho trovato, in Germania sono, se non sbaglio, 5400€.

    Noi le paghiamo 2995€! Nuove imballate fatturate, basta chiedere ed insistere alle porte giuste. Le Pencil 2220€. Partendo da questi presupposti puoi capire bene che i confronti con altre casse diviene difficile. Tutto qui. P. S. Prezzi fatto salvo trasporto che però a noi non interessa pèrche si va di persona con auto per più coppie e si divide.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    rphal
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 660
    Data d'iscrizione : 2011-11-24

    Re: Tweeter di Heil

    Post  rphal on Wed Mar 19, 2014 8:22 pm

    Testini Ugo wrote:

    Noi le paghiamo 2995€! Nuove imballate fatturate, basta chiedere ed insistere alle porte giuste. Le Pencil 2220€. Partendo da questi presupposti puoi capire bene che i confronti con altre casse diviene difficile. Tutto qui. P. S. Prezzi fatto salvo trasporto che però a noi non interessa pèrche si va di persona con auto per più coppie e si divide.
    Bello dove si possono ascoltare, anche in PM.

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Tweeter di Heil

    Post  Testini Ugo on Wed Mar 19, 2014 9:54 pm

    rphal wrote:
    Bello dove si possono ascoltare, anche in PM.


    A breve a casa di alcuni amici veneti, anche qui presenti sul Forum, qualora essi vogliano ospitare, ma penso di si e per ora non posso dire di più. Neutral Ma posso aggiungere che credo siano disponibile a contraccambiare l'ospitalità d'ascolto ricevuta, di cui hanno goduto e con la quale sono andati sulla retta via dell'AMT.   cheers 


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

      Current date/time is Tue Dec 06, 2016 10:50 pm