Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Accuphase o Audio Analogue?
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Accuphase o Audio Analogue?

    Share

    Ospite
    Guest

    Accuphase o Audio Analogue?

    Post  Ospite on Fri Mar 18, 2011 8:03 am

    cheers Ciao a tutti, ho un dubbio: occasione usato ma come nuovo, eccellente Integrato Accuphase E-212 a un prezzo che mi sembra onesto,Rolling Eyes 2400 euro, ma fate conto che sia nuovo, imballato da rodare. E' di una persona che lo ha acceso nei week end e non sempre e l'ha ascoltato veramente poco. A me sembra un affare. Però mi viene il dubbio, come sempre, quando c'è da tirare fuori la grana... con 2400 euro magari ci trovo anche una coppia pre e finale AA Bellini Donizetti usati, o un Verdi 100 SE nuovo, voi che fareste? Qual'è che "suona meglio" tra i tre? Ho sempre gli stessi altri componenti, cdp Crescendo e Leema Xero. Grazie sunny

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Accuphase o Audio Analogue?

    Post  matley on Fri Mar 18, 2011 8:10 am

    drupi wrote: cheers Ciao a tutti, ho un dubbio: occasione usato ma come nuovo, eccellente Integrato Accuphase E-212 a un prezzo che mi sembra onesto,Rolling Eyes 2400 euro, ma fate conto che sia nuovo, imballato da rodare. E' di una persona che lo ha acceso nei week end e non sempre e l'ha ascoltato veramente poco. A me sembra un affare. Però mi viene il dubbio, come sempre, quando c'è da tirare fuori la grana... con 2400 euro magari ci trovo anche una coppia pre e finale AA Bellini Donizetti usati, o un Verdi 100 SE nuovo, voi che fareste? Qual'è che "suona meglio" tra i tre? Ho sempre gli stessi altri componenti, cdp Crescendo e Leema Xero. Grazie sunny

    ciao drupi buondì...
    dovresti sentirli...mi sa che sono suoni completamente diversi...comunque..
    ti lascio un link dell'amico roby65...
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t5954-me-pre-e-finale-bellini-e-donizetti-rev2

    potresti sentirlo magari...e chissà.. cheers



    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Accuphase o Audio Analogue?

    Post  Massimo on Fri Mar 18, 2011 8:12 am

    La migliore cosa è ascoltarli , così ti rendi conto cosa ti piace di più.
    Io un pensierino al pre e finale AA lo farei Rolling Eyes Rolling Eyes


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    matte
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1386
    Data d'iscrizione : 2010-02-02
    Età : 40
    Località : Pisa

    Re: Accuphase o Audio Analogue?

    Post  matte on Fri Mar 18, 2011 8:53 am

    Ciao drupi,
    per quello che so io sono sonorità diverse, mi pare più caldo e rotondo l'Accuphase più asciutti e freschi gli AA, però in merito ai prezzi io gli E-212 gli ho visti sui 1600,00 (usati) mentre per un Verdi 100 la cifra del nuovo-seminuovo si aggira intorno ai 1100-1300 (la versione SE non so) con quella cifra (nei dintorni dei 2500) mi è capitato di vedere dei Maestro 200 (sempre usati ma giovani) Rolling Eyes e con parecchio meno trovi anche i Maestro 70 sunny

    Da valutare


    _________________

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Accuphase o Audio Analogue?

    Post  Testini Ugo on Fri Mar 18, 2011 1:23 pm

    C'è una considerazione commerciale da fare: il listino Accuphase da pochissimi mesi è stato adeguato a tutti quelli del resto d'Europa quindi abbassato del 40% (parola di Di Prinzio), non perchè le macchine non merito ma semplicemente perchè visti i prezzi in Italia uno lo andava a comprare in Germania, ad esempio, e quindi adesso ci sono molti che tentano di vendere rapidamente il loro usato per non subire troppa svalutazione ed il raffronto con il nuovo, quindi però resta il fatto commerciale che ti ritrovi con un prodotto molto più rivendibile in futuro e dalla durata elettrrica infinita. sonicamente è una grande macchina che interpreta a pieno l'idea spesso sostenuta da Accuphase che è meglio un integrato ad aplificazioni a più telai inquanto il percorso elettrico è più breve e non intercorrono cavi di segnale dalle caratteristiche elettriche e soniche discrezionali, il suono è molto descrittivo, dalla grana praticamente assente e con una buona capacità di erogare corrente sconosciuta a molte realizzazioni giapponesi più commerciale anche molto più costose (Denon PMA S1 ecc.). Quindi acquisterei sicuramente questo a patto che i tuoi diffusori siano abbastanzi dinamici e non chiusi, se però mi permetto cerca in giro sullo stesso prezzo il Classè CAP 2100 (più aperto e veloce ma sempre levigato) usato, che ce ne sono, o meglio l'integrato piccolo di Gamut SI 100 (Il Tempio Esoterico) che a confronto è tutta un altra storia (sempre soggetivo).

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Accuphase o Audio Analogue?

    Post  matley on Fri Mar 18, 2011 1:36 pm

    grazie Ugo della esaustiva descrizione...e della bella notizia.. cheers
    puoi mettere un'avatar?

    grazie..


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Ospite
    Guest

    Re: Accuphase o Audio Analogue?

    Post  Ospite on Fri Mar 18, 2011 3:33 pm

    Testini Ugo wrote:C'è una considerazione commerciale da fare: il listino Accuphase da pochissimi mesi è stato adeguato a tutti quelli del resto d'Europa quindi abbassato del 40% (parola di Di Prinzio), non perchè le macchine non merito ma semplicemente perchè visti i prezzi in Italia uno lo andava a comprare in Germania, ad esempio, e quindi adesso ci sono molti che tentano di vendere rapidamente il loro usato per non subire troppa svalutazione ed il raffronto con il nuovo, quindi però resta il fatto commerciale che ti ritrovi con un prodotto molto più rivendibile in futuro e dalla durata elettrrica infinita. sonicamente è una grande macchina che interpreta a pieno l'idea spesso sostenuta da Accuphase che è meglio un integrato ad aplificazioni a più telai inquanto il percorso elettrico è più breve e non intercorrono cavi di segnale dalle caratteristiche elettriche e soniche discrezionali, il suono è molto descrittivo, dalla grana praticamente assente e con una buona capacità di erogare corrente sconosciuta a molte realizzazioni giapponesi più commerciale anche molto più costose (Denon PMA S1 ecc.). Quindi acquisterei sicuramente questo a patto che i tuoi diffusori siano abbastanzi dinamici e non chiusi, se però mi permetto cerca in giro sullo stesso prezzo il Classè CAP 2100 (più aperto e veloce ma sempre levigato) usato, che ce ne sono, o meglio l'integrato piccolo di Gamut SI 100 (Il Tempio Esoterico) che a confronto è tutta un altra storia (sempre soggetivo).

    Grazie Ugo, del prezzo non lo sapevo, mi farò sicuramente un giro su internet. Del suono Accuphase ho paura di una cosa: è vero che chi lo ha sentito è rimasto a bocca aperta e ha detto che non è per niente stancante, ma non ma non sarà proprio per questa sua levigatezza e dolcezza esasperata che poi col tempo ti viene a noia?

    dudu
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 75
    Data d'iscrizione : 2010-10-15

    Re: Accuphase o Audio Analogue?

    Post  dudu on Fri Mar 18, 2011 7:32 pm

    Drupi, parliamo di un Accuphase....con questo marchio sei nell'hi-end.
    Quel modello non l'ho mai ascoltato ma ho sentito le serie superiori....qui parliamo di musica.
    Con tutto il rispetto per AA, ma non ha niente a che vedere con verdi 100

    http://www.videohifi.com/9_Accuphase_E212.htm

    hr2
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5551
    Data d'iscrizione : 2010-05-26
    Età : 45
    Località : napoli

    Re: Accuphase o Audio Analogue?

    Post  hr2 on Fri Mar 18, 2011 7:48 pm

    drupi wrote: cheers Ciao a tutti, ho un dubbio: occasione usato ma come nuovo, eccellente Integrato Accuphase E-212 a un prezzo che mi sembra onesto,Rolling Eyes 2400 euro, ma fate conto che sia nuovo, imballato da rodare. E' di una persona che lo ha acceso nei week end e non sempre e l'ha ascoltato veramente poco. A me sembra un affare. Però mi viene il dubbio, come sempre, quando c'è da tirare fuori la grana... con 2400 euro magari ci trovo anche una coppia pre e finale AA Bellini Donizetti usati, o un Verdi 100 SE nuovo, voi che fareste? Qual'è che "suona meglio" tra i tre? Ho sempre gli stessi altri componenti, cdp Crescendo e Leema Xero. Grazie sunny


    Ciao metti nel tuo elenco anche qualche integrato YBA sunny

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Accuphase o Audio Analogue?

    Post  Testini Ugo on Sat Mar 19, 2011 1:33 am

    hr2 wrote:
    drupi wrote: cheers Ciao a tutti, ho un dubbio: occasione usato ma come nuovo, eccellente Integrato Accuphase E-212 a un prezzo che mi sembra onesto,Rolling Eyes 2400 euro, ma fate conto che sia nuovo, imballato da rodare. E' di una persona che lo ha acceso nei week end e non sempre e l'ha ascoltato veramente poco. A me sembra un affare. Però mi viene il dubbio, come sempre, quando c'è da tirare fuori la grana... con 2400 euro magari ci trovo anche una coppia pre e finale AA Bellini Donizetti usati, o un Verdi 100 SE nuovo, voi che fareste? Qual'è che "suona meglio" tra i tre? Ho sempre gli stessi altri componenti, cdp Crescendo e Leema Xero. Grazie sunny


    Ciao metti nel tuo elenco anche qualche integrato YBA sunny

    In effetti del suono levigato di Accuphase ti puoi anche annoiare, di YBA no, il 100 è favoloso in tutte le sue caratteristiche soniche...mi dichiaro poi sempre scettico di Audio Analogue, per diversi aspetti, come si può leggere in altri miei post...senza per questo, appena arrivato, volermi fare nemici, sono solo valutazioni soggetive. Ed a sto punto mettiamoci anche dentro un bel Plinius 9200 che li batte tutti e sti caz...


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    nerodavola
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 561
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Località : Milano

    Re: Accuphase o Audio Analogue?

    Post  nerodavola on Sat Mar 19, 2011 8:37 am

    La scelta è netta e difficile allo stesso tempo: netta perchè metti a confronto soluzioni, a mio parere, abbastanza distanti, sia come modo di porgere il messagio musicale, sia come filosofia progettuale ( integrato vs. due telai); difficile perchè, pur nella diversità, parliamo in entrambi i casi di apparecchi estremamente validi.

    Di Accuphase trovo davvero straordinarie le sorgenti; le amplificazioni non sono da meno intendiamoci, ma – come qualcuno ha segnalato – potrebbero risultare fin troppo...”accomodanti” in talune configurazioni e quindi il giudizio a lungo termine è forse più incerto.

    La coppia Bellini/Donizetti ha un’impostazione direi più moderna, forse anche più neutra; ma davvero va a gusti, quindi le due opzioni andrebbero ascoltate con i tuoi diffusori.
    Anche la valutazione integrato vs. due telai presenta pro è contro. Qualcosa è già stato detto, io aggiungo che un due telai (e l’esempio AA incarna perfettamente questa filosofia architetturale) offre sotto il profilo della cura delle due (o tre) alimentazioni presenti, libertà e scelte progettuali che in un integrato sono ben difficilmente replicabili.
    E tutti credo abbiamo toccato con mano l’importanza delle alimentazioni a monte di qualsivoglia circuito di guadagno; in generale ritengo l’impatto assai superiore a quello di qualsiasi cavo aggiuntivo...

    Quale che sia la scelta comunque...caschi bene a mio parere sunny
    Ciao!

      Current date/time is Sun Dec 11, 2016 2:52 pm