Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
distorsione....psicologica
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    distorsione....psicologica

    Share

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    distorsione....psicologica

    Post  aircooled on Sat Dec 27, 2008 7:13 pm



    modellizzazione/percezione
    immaginate di trovarvi in una stanza con degli estranei che parlano e che improvvisamente si spenga la luce, e che le persone che parlavano continano a farlo
    fondalmentalmente l'informazione (le parole) continuano ad arrivare ma tutta la situazione viene stravolta da un disagio legato all'improvvisa mancanza dell'informazione visiva
    serve molto tempo prima di poter superare questo stato d'animo, in quanto l'80% delle informazioni che raccogliamo dall'ambiente sono di tipo visivo
    ecco perche è davvero difficile farne a meno e soproatutto è difficilissimo continuare ad utilizzare gli altri sensi in maniera ottimale
    questo è ciò che avviene quando ascoltiamo qualsiasi tipo di impianto di riproduzione audio che ci propone solo lo stimolo acustico quando ci aspetteremmo anche l'imprinting visivo
    l'essere umano comincia a sviluppare i propri sensi partendo dal più semplice cioè l'olfatto e il gusto, proseguendo con il tatto poi l'udito e in fine la vista che nell'Uomo è incredibilmente raffinata (a parte gli orbi) non solo come capacita di raccogliere informazioni quanto piuttosto come capacità di elaborarle, schedarle e conservarle
    quando si ascolta un impianto stereofonico non solo il segnale non è perfettamente uguale a quello prodotto dallo strumento reale, ma ci manca pure un enorme quantita di informazione (quella visiva) solo apparentemente inutile, secondo me questa è unulteriore tipo di distorzione, cioè di incongruenza tra modello di segnale memorizzato nella nostra testa dalle esperienze della vita e il segnale realmente percepito(quello del nostro impianto)


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Ospite
    Guest

    Re: distorsione....psicologica

    Post  Ospite on Sat Dec 27, 2008 7:35 pm

    quando si ascolta un impianto stereofonico non solo il segnale non è perfettamente uguale a quello prodotto dallo strumento reale, ma ci manca pure un enorme quantita di informazione (quella visiva) solo apparentemente inutile, secondo me questa è unulteriore tipo di distorzione, cioè di incongruenza tra modello di segnale memorizzato nella nostra testa dalle esperienze della vita e il segnale realmente percepito(quello del nostro impianto)

    Aircooled

    Questo nel caso tu abbia assistito alla rappresentazione reale...ma nel 90% della musica che ascoltiamo non è così... A meno che tu non faccia come lavoro il direttore d'orchestra o l'orchestrale...

    petrus
    Senny Lover
    Senny Lover

    Numero di messaggi : 3718
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: distorsione....psicologica

    Post  petrus on Sat Dec 27, 2008 9:45 pm

    aircooled wrote:

    modellizzazione/percezione
    immaginate di trovarvi in una stanza con degli estranei che parlano e che improvvisamente si spenga la luce, e che le persone che parlavano continano a farlo
    fondalmentalmente l'informazione (le parole) continuano ad arrivare ma tutta la situazione viene stravolta da un disagio legato all'improvvisa mancanza dell'informazione visiva
    serve molto tempo prima di poter superare questo stato d'animo, in quanto l'80% delle informazioni che raccogliamo dall'ambiente sono di tipo visivo
    ecco perche è davvero difficile farne a meno e soproatutto è difficilissimo continuare ad utilizzare gli altri sensi in maniera ottimale
    questo è ciò che avviene quando ascoltiamo qualsiasi tipo di impianto di riproduzione audio che ci propone solo lo stimolo acustico quando ci aspetteremmo anche l'imprinting visivo
    l'essere umano comincia a sviluppare i propri sensi partendo dal più semplice cioè l'olfatto e il gusto, proseguendo con il tatto poi l'udito e in fine la vista che nell'Uomo è incredibilmente raffinata (a parte gli orbi) non solo come capacita di raccogliere informazioni quanto piuttosto come capacità di elaborarle, schedarle e conservarle
    quando si ascolta un impianto stereofonico non solo il segnale non è perfettamente uguale a quello prodotto dallo strumento reale, ma ci manca pure un enorme quantita di informazione (quella visiva) solo apparentemente inutile, secondo me questa è unulteriore tipo di distorzione, cioè di incongruenza tra modello di segnale memorizzato nella nostra testa dalle esperienze della vita e il segnale realmente percepito(quello del nostro impianto)

    Molto interesante, ci sarebbe molto da approfondire, l'incoerenza di ciò che non ci è possibile vedere ma che percepiamo, equiparata all'incoerenza temporale di una moltitudine di suoni emessi in un dato istante e percepiti con una sequenza infinitamente differente a seconda dei centri di emissione, da parte di chi ascolta.
    I nostri impianti non potranno mai ricreare la stessa sequenza temporale di esistenza dei suoni originali emessi dagli strumenti che li generano e l'ambiente dove noi ascoltiamo contribuisce a modificare sommando echi o sottraendo ad opera di cancellazioni parti consistenti dello sviluppo armonico originale.
    Lorenzo

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: distorsione....psicologica

    Post  aircooled on Sun Dec 28, 2008 2:55 pm

    petrus se ne hai voglia e tempo non mi dispiacerebbe affatto un tuo approfondimento sunny


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Ospite
    Guest

    Re: distorsione....psicologica

    Post  Ospite on Sun Dec 28, 2008 4:12 pm

    aircooled wrote:petrus se ne hai voglia e tempo non mi dispiacerebbe affatto un tuo approfondimento sunny

    Partiamo da qua:

    Elementi di Psicoacustica.
    La psicoacustica è quella materia che studia i meccanismi di elaborazione del suono da parte del nostro cervello. Questo studio è di rilevante importanza nella materia sul suono in quanto consente effettuando i dovuti artefizi di ottenere effetti sonori particolari. Il fattore forse più importanti nell'elaborazione del suono scaturisce dal fatto che il cervello elabora due flussi di informazione nello stesso momento. Quello che proviene dall'orecchio destro e quello che proviene dall’orecchio sinistro. Sono queste differenze, spesso infinitesimali, tra questi due segnali che provocano la nascita di una nuova informazione come risultantedella composizione delle due onde sonore. Da qui nasce la STEREOFONIA. Quando invece i due segnali che arrivano alle orecchie sono esattamente uguali c’è la MONOFONIA.
    Quando la distanza della sorgente sonora è diversa (anche di poco) dalla 2 orecchie questo si tramuta in una differenza nel tempo di arrivo di ogni segnale. Questo implica una differenza di fase in quanto ritardo in tempo e differenza di fase sono correlate.
    L’ampiezza dei 2 rispettivi segnali sono diverse :1-Perché l'ampiezza diminuisce all'aumentare della distanza. 2-Perché il segnale che raggiunge l'orecchio più lontano deve in qualche modo baipassare l'ostacolo creato della testa e nell’esecuzione ciò perde di energia. In più le frequenze più alte non riusciranno superare l'ostacolo facendo in modo che i due segnali differiscano anche per il loro contenuto in frequenza. La diffrazione è quindi la causa della leggera perdita sulle alte frequanze. Per questo motivo risulta difficile individuare la direzione di provenienza delle medio/basse e basse frequenze. Queste però sono in grado di baipassare gli ostacoli senza una perdita di energia rilevante facendo così in modo che i suoni che arriveranno alle due orecchie siano quasi completamente identici. Se invece la sorgente sonora è posizionata dietro l'ascoltatore, la direzione viene individuata in quanto viene riscontrata una mancanza delle alte frequenze , bloccate di fatto dal padiglione auricolare.

    Il delfino di Air
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 3640
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: distorsione....psicologica

    Post  Il delfino di Air on Sun Dec 28, 2008 7:05 pm

    pavel wrote:
    aircooled wrote:petrus se ne hai voglia e tempo non mi dispiacerebbe affatto un tuo approfondimento sunny

    Partiamo da qua:

    Elementi di Psicoacustica.
    La psicoacustica è quella materia che studia i meccanismi di elaborazione del suono da parte del nostro cervello. Questo studio è di rilevante importanza nella materia sul suono in quanto consente effettuando i dovuti artefizi di ottenere effetti sonori particolari. Il fattore forse più importanti nell'elaborazione del suono scaturisce dal fatto che il cervello elabora due flussi di informazione nello stesso momento. Quello che proviene dall'orecchio destro e quello che proviene dall’orecchio sinistro. Sono queste differenze, spesso infinitesimali, tra questi due segnali che provocano la nascita di una nuova informazione come risultantedella composizione delle due onde sonore. Da qui nasce la STEREOFONIA. Quando invece i due segnali che arrivano alle orecchie sono esattamente uguali c’è la MONOFONIA.
    Quando la distanza della sorgente sonora è diversa (anche di poco) dalla 2 orecchie questo si tramuta in una differenza nel tempo di arrivo di ogni segnale. Questo implica una differenza di fase in quanto ritardo in tempo e differenza di fase sono correlate.
    L’ampiezza dei 2 rispettivi segnali sono diverse :1-Perché l'ampiezza diminuisce all'aumentare della distanza. 2-Perché il segnale che raggiunge l'orecchio più lontano deve in qualche modo baipassare l'ostacolo creato della testa e nell’esecuzione ciò perde di energia. In più le frequenze più alte non riusciranno superare l'ostacolo facendo in modo che i due segnali differiscano anche per il loro contenuto in frequenza. La diffrazione è quindi la causa della leggera perdita sulle alte frequanze. Per questo motivo risulta difficile individuare la direzione di provenienza delle medio/basse e basse frequenze. Queste però sono in grado di baipassare gli ostacoli senza una perdita di energia rilevante facendo così in modo che i suoni che arriveranno alle due orecchie siano quasi completamente identici. Se invece la sorgente sonora è posizionata dietro l'ascoltatore, la direzione viene individuata in quanto viene riscontrata una mancanza delle alte frequenze , bloccate di fatto dal padiglione auricolare.

    oltre all'acustica hai iniziato a studiare la psicoacustica?.......secondo me dovresti iniziare a studiare la psichchiatria o come si dice per capire come funzionano i pazzi cervelli audiofili!
    scherzi a parte questi discorsi sono molto interessanti e meritano approfondimenti per capire veramente come funziona il nostro amato gioco che a noi piace tanto ma forse lo conosciamo troppo poco.........che sia meglio così?

    Ospite
    Guest

    Re: distorsione....psicologica

    Post  Ospite on Sun Dec 28, 2008 7:38 pm

    E quando faccio il serio........sono troppo serio...... Suspect
    E quando gioco troppo...........gioco troppo..... santa
    E quando parlo della pentola a pressione....cuoce male la pasta.... affraid
    E quando parlo delle Audiosonica....BOOMMM Apriti cielo... sunny
    E che siete incontentabili...
    Razz

    petrus
    Senny Lover
    Senny Lover

    Numero di messaggi : 3718
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: distorsione....psicologica

    Post  petrus on Sun Dec 28, 2008 9:30 pm

    aircooled wrote:petrus se ne hai voglia e tempo non mi dispiacerebbe affatto un tuo approfondimento sunny

    Sono argomenti mai sufficientemente indagati e discussi.
    L'alterazione della evoluzione temporale dei suoni disturba fortemente la percezione delle informazioni spaziali associate al contenuto armonico e dà luogo a numerose ed imprevedibili aberrazioni in ordine alla estensione e collocazione spaziale degli strumenti registrati, aberrazioni ulteriormente percepite come una incoerenza dell'intero fenomeno della riproduzione dei suoni.
    La storia temporale dei suoni originale, già fortemente compromessa in fase di ripresa, viene ulteriormene inquinata in fase di riproduzione da tutte quelle sorgenti sonore virtuali che costituiscono il limite primario dei nostri diffusori e non da meno dei nostri ambienti.
    Ogni cosa che vibrerà nella nostra sala di ascolto in effetti emette una frequenza in tempo differito venendo a costituire una nuova sorgente sonora che darà luogo a fenomeni di mascheramento a causa della elevata correlazione con la causa eccitatrice.

    Lorenzo

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: distorsione....psicologica

    Post  aircooled on Mon Dec 29, 2008 11:58 am

    pavel wrote:E quando faccio il serio........sono troppo serio...... Suspect
    E quando gioco troppo...........gioco troppo..... santa
    E quando parlo della pentola a pressione....cuoce male la pasta.... affraid
    E quando parlo delle Audiosonica....BOOMMM Apriti cielo... sunny
    E che siete incontentabili...
    Razz
    pavel a noi vai benissimo cosi come sei, tra amici si aprrezzano sia i pregi che i difetti, quindi vai come vuoi, qua nessuno avra da ridire


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: distorsione....psicologica

    Post  aircooled on Mon Dec 29, 2008 12:01 pm

    petrus wrote: Sono argomenti mai sufficientemente indagati e discussi.
    L'alterazione della evoluzione temporale dei suoni disturba fortemente la percezione delle informazioni spaziali associate al contenuto armonico e dà luogo a numerose ed imprevedibili aberrazioni in ordine alla estensione e collocazione spaziale degli strumenti registrati, aberrazioni ulteriormente percepite come una incoerenza dell'intero fenomeno della riproduzione dei suoni.
    La storia temporale dei suoni originale, già fortemente compromessa in fase di ripresa, viene ulteriormene inquinata in fase di riproduzione da tutte quelle sorgenti sonore virtuali che costituiscono il limite primario dei nostri diffusori e non da meno dei nostri ambienti.
    Ogni cosa che vibrerà nella nostra sala di ascolto in effetti emette una frequenza in tempo differito venendo a costituire una nuova sorgente sonora che darà luogo a fenomeni di mascheramento a causa della elevata correlazione con la causa eccitatrice.

    Lorenzo
    eccellente petrus, conciso, chiaro e dritto al punto, spero seguano molti altri interventi di questo livello


    Last edited by aircooled on Thu Dec 02, 2010 4:59 pm; edited 1 time in total


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: distorsione....psicologica

    Post  matley on Mon Dec 29, 2008 1:31 pm

    petrus wrote:
    aircooled wrote:petrus se ne hai voglia e tempo non mi dispiacerebbe affatto un tuo approfondimento sunny

    Sono argomenti mai sufficientemente indagati e discussi.
    L'alterazione della evoluzione temporale dei suoni disturba fortemente la percezione delle informazioni spaziali associate al contenuto armonico e dà luogo a numerose ed imprevedibili aberrazioni in ordine alla estensione e collocazione spaziale degli strumenti registrati, aberrazioni ulteriormente percepite come una incoerenza dell'intero fenomeno della riproduzione dei suoni.
    La storia temporale dei suoni originale, già fortemente compromessa in fase di ripresa, viene ulteriormene inquinata in fase di riproduzione da tutte quelle sorgenti sonore virtuali che costituiscono il limite primario dei nostri diffusori e non da meno dei nostri ambienti.
    Ogni cosa che vibrerà nella nostra sala di ascolto in effetti emette una frequenza in tempo differito venendo a costituire una nuova sorgente sonora che darà luogo a fenomeni di mascheramento a causa della elevata correlazione con la causa eccitatrice.

    Lorenzo

    Grande Petrus... cheers
    e...grande anche il nostro Pavel...


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

      Current date/time is Sat Dec 10, 2016 12:13 am