Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009) - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

    Share

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12088
    Data d'iscrizione : 2009-12-04

    Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

    Post  vulcan on Thu May 12, 2011 7:37 pm


    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

    Post  Pazzoperilpianoforte on Thu May 12, 2011 7:51 pm

    Beh, sicuramente ho espresso male un concetto che potrebbe essere frainteso per come l'ho espresso.... ma non mi sembrava che ben espresso potesse essere problematico... soprattutto perché in altri casi consimili non avevo notato un grande riserbo, con chiari discorsi di "mi è arrivato il tuo...", "ti spedisco...", "grazie della cortesia", "vorrei pubblicamente ringraziare per l'aiuto..."...

    Comunque per ogni evenienza ho modificato il mio post precedente. Se Daiwahead o Vulcan vogliono modificare la citazione dello stesso nel post di Daiwahead, il problema penso sia risolto...

    Grazie e scusate, tolgo il disturbo...


    Last edited by Pazzoperilpianoforte on Thu May 12, 2011 8:08 pm; edited 5 times in total


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Massimo Bianco
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 2010-05-01

    Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

    Post  Massimo Bianco on Thu May 12, 2011 7:56 pm

    Complimenti vivissimi, Fil!!! applausi applausi applausi

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12088
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

    Post  vulcan on Thu May 12, 2011 8:07 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Beh, sicuramente ho espresso male un concetto che potrebbe essere frainteso per come l'ho espresso.... ma non mi sembrava che ben espresso potesse essere problematico... soprattutto perché in altri casi consimili non avevo notato un grande riserbo, con chiari discorsi di "mi è arrivato il tuo...", "ti spedisco...", "grazie della cortesia", "vorrei pubblicamente ringraziare per l'aiuto..."...

    Comunque per ogni evenienza ho modificato il mio post precedente. Se Daiwahead o Vulcan vogliono modificare la citazione dello stesso nel post di Daiwahead, il problema penso sia risolto...

    Grazie e scusate, tolgo il disturbo...

    Vito non c'è nulla da rimuovere la cosa era in tono ironico per cui nessun disturbo


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

    Post  fil on Thu May 12, 2011 8:24 pm

    Volevo innanzitutto raccontarvi un attimo l'effetto che mi ha fatto la cuffia alla vista, ad incominciare dal suo involucro. Il bauletto ligneo non è stato pensato per appagare (solo) l'occhio, ma esplicitamente (c'è una non breve nota nel libretto...) realizzato in legno di "paulownia".

    Dal fusto della Paulownia si ricava legname di notevole leggerezza (da 300 a 400 kg/m3 a seconda della varietà) e di bassa durezza, ma di straordinaria stabilità dimensionale. Il legno di Paulownia ha proprietà fonoassorbenti e di isolamento termico, elettrico e igroscopico ed è utilizzato da secoli nell'ebanisteria giapponese per la produzione di armadietti porta kimono e strumenti musicali, grazie al fatto di essere un eccezionale legno di risonanza. È il legno usato per la produzione dei Geta, i caratteristici zoccoli rialzati giapponesi.

    La cuffia non è leggerissima, ma molto comoda: più di Omega e 507. I pads di vera morbidissima pelle non sono roteanti come nella Omega, ma fissi. Di forma rotonda alla circonferenza esterna, lasciano invece all'interno uno spazio ovale in verticale e risultano simmetricamente più assotigliati agli estremi alto-basso e più spesi agli estremi anteriore-posteriore. Ripeto, molto morbidi e non spessi, consentono che l'orecchio poggi vicinissmo alle membrane.

    La cuffia si calza molto facilmente ed una volta trovata la posizione ideale/giusta dell'escursione dell'archetto (a seconda delle dimensioni del cranio di chi la indossa), non subisce alcuno spostamento durante l'ascolto. L'archetto superiore col suo sistema di regolazione è uguale a quello della 507.

    Una volta indossata, l'orecchio è come sigillato all'interno, infatti levandola si avverte l'effetto della differenza di pressione...tipica anche della Omega. Qui però, a diffeenza della Omega, i pads fissi non causano nessuna possibilità che si spostino durante l'ascolto.

    La cuffia suona più forte e più dinamica rispetto al 507 (ed a maggior ragione ancor di più rispetto alla Omega).

    La primissima impressione all'ascolto, è stata positiva.

    Per ora è tutto.
    Ringrazio tutti per la partecipazione e per l'entusiasmo che vi anima e, di conseguenza, mi anima.





    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    leonruti
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1392
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Età : 54
    Località : Foggia

    Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

    Post  leonruti on Thu May 12, 2011 8:36 pm

    fil wrote:
    La cuffia suona più forte e più dinamica rispetto al 507 (ed a maggior ragione ancor di più rispetto alla Omega).






    _________________
    Dino

    axellone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1995
    Data d'iscrizione : 2010-04-24
    Età : 54
    Località : Roma

    Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

    Post  axellone on Fri May 13, 2011 5:18 am

    Benissimo, ancora più semplice da pilotare quindi? L'amplificatore ideale quindi dovrebbe andare, al contrario di quelli utilizzati per la 007, in direzione di una minor potenza ma maggior raffinatezza...
    Fil, aspettiamo ansiosi ulteriori commenti...


    _________________
    Saluti, Enrico  

    apostata
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 653
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Località : Roma

    Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

    Post  apostata on Fri May 13, 2011 6:50 am

    axellone wrote:Benissimo, ancora più semplice da pilotare quindi? L'amplificatore ideale quindi dovrebbe andare, al contrario di quelli utilizzati per la 007, in direzione di una minor potenza ma maggior raffinatezza...
    Fil, aspettiamo ansiosi ulteriori commenti...

    Ed ulteriori fotografie...

    Se è valida l'ipotesi di Axellone, ed io lo credo, si va verso una maggiore facilità di pilotaggio ed una minore esasperazione nella costruzione degli ampli che dovrebbero supplire meno alla fame di energia delle precedenti Stax.

    Ed il tutto pare indicare la strada di ampli valvolari.

    Ma aspettiamo il prossimo resoconto. Rolling Eyes Rolling Eyes


    _________________
    Guglielmo

    una risata vi seppellirà
    .

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8716
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

    Post  Edmond on Fri May 13, 2011 7:30 am

    STICA!!!!!!!!!

    Complimentoni, Filippo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! applausi applausi applausi


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri May 13, 2011 9:57 am

    La Stax sembra star facendo scelte sulle cuffie utili a rivalutare il proprio parco amplificatori....

    ... sta a vedere che posso restare allo 006t per ora, magari rivalvolandolo...


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    axellone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1995
    Data d'iscrizione : 2010-04-24
    Età : 54
    Località : Roma

    Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

    Post  axellone on Fri May 13, 2011 2:52 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:La Stax sembra star facendo scelte sulle cuffie utili a rivalutare il proprio parco amplificatori....

    ... sta a vedere che posso restare allo 006t per ora, magari rivalvolandolo...

    Lo dicevo questa mattina al telefono a Sal.. visto che gli ampli non andavano bene per la 007 ha fatto la 009 che va bene con gli ampli! affraid affraid


    _________________
    Saluti, Enrico  

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri May 13, 2011 3:29 pm

    O più semplicemente: la tecnologia gli permette ora di costruire pannelli elettrostatici che possono essere rigidi ma leggeri (a differenza che in passato, dove o costruivi pannello rigido - ed avevi massa e bassi - oppure costruivi pannello elettrostatico leggero ma non avevi adeguata rigidità - e non avevi bassi), e quindi non abbisognano di molta corrente per muoversi.... questo se ho ben capito la meccanica del rapporto massa/potenza/estesnione in basso dei pannelli elettrostatici, almeno in cuffia...correggetemi se sbaglio....

    Certo che il vantaggio tecnologico strizza decisamente l'occhio agli ampli della casa, che sono abbastanza raffinati ma non di grande erogazione.... ma anche se la Stax non li avesse mai fatti gli amplificatori, alla fine il progresso tecnologico avrebbe portato comunque a questa evoluzione tecnica....


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

    Post  fil on Fri May 13, 2011 5:35 pm









    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

    Post  biscottino on Fri May 13, 2011 6:46 pm

    Un gioiello Fil, un gioiello cheers !!

    Sal.

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

    Post  biscottino on Fri May 13, 2011 7:07 pm


    Pazzoperilpianoforte wrote:
    Certo che il vantaggio tecnologico strizza decisamente l'occhio agli ampli della casa, che sono abbastanza raffinati ma non di grande erogazione.... ma anche se la Stax non li avesse mai fatti gli amplificatori, alla fine il progresso tecnologico avrebbe portato comunque a questa evoluzione tecnica....


    Tra gli ampli ascoltati(Coriolan/Egmont/Wes), gli Stax sono certamente i meno raffinati.
    Il 600Limited che ora ascolto con la 507 non è certamente raffinato, ma ha una dote ancora maggiore, è molto molto neutro. Ha anche una buona potenza, anche se spesso mi ritrovo a volume ore 3, ma senza percepire alcuna sofferenza.
    Purtroppo gli ampli Stax non offrono molti step di miglioramenti, il non poter contare su un tube-roll è nettamente un punto a loro sfavore.

    Sal.

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

    Post  fil on Sat May 14, 2011 7:27 am

    Io penso che se Stax volesse realizzare un ampli senza compromessi per le sue cuffie (come poteva essere un tempo il T2) il prezzo finale di vendita, sarebbe davvero proibitivo. Comunque l' SRM 007T II, ben si presta al tube-rolling. Cosa invece non praticabile col 600 Limited. Ho letto in rete che, con la nuova SR-009, qualcuno ha preferito la versione a stato solido (SRM 727II), al valvolare...
    In ogni modo direi che gli ampli Stax, così come la casa consiglia di abbinarli alle rispettive cuffie, rappresentano una scelta sicura, affidabile e tale da mettere in luce le caratteristiche salienti della cuffia abbinata.
    Poi, chiaramente, al meglio non c'è limite(d)...
    Per ora la mia primordiale sensazione con la nuova ammiraglia, mi indurrebbe a vedere un abbinamento tutto sommato facile con le amplificazioni. Ciò che è sicuro è che più le dai alla 009, più lei ti restituirà o come si dice in gergo: "quel che ce metti ce trovi"! Ci giurerei.

    Mi stò accorgendo, man mano che gli ascolti procedono, che sta diventando "necessario", ad ogni (o quasi) cambio di disco, l'aggiustamento del lvello di ascolto. Ciò è sicura testimonianza delle doti di dinamica/sensibilità che il trasduttore è in grado di gestire. Quando parlo di dnamica, mi riferisco anche a certi passaggi musicali in cui tale aspetto si manifesta non solo "percussivamente" (piatti della batteria e pecussioni in genere...timpani dell'orchestra e quant'altro), ma anche con escursioni progressive a salire ed a scendere, per es., di una vocale prolungata tenuta da un tenore o soprano, così come da un sussurrato legato di violino a cui succede la nota piena in un crescendo che giunge al suo culmine (quasi a vedere il movimento dell'archetto) lasciandoti col fiato sospeso per la sua dirompente pienezza/potenza, quasi inaspettata.



    http://www.ibs.it/disco/0827949009563/pyotr-ilyich-tchaikovskybryakov-kreizberg-direttorebrjuli/concerto-per-violino.html?shop=3159


    Last edited by fil on Sat May 14, 2011 2:10 pm; edited 2 times in total


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    desmoraf68
    Sordogolo 3

    Numero di messaggi : 4540
    Data d'iscrizione : 2011-01-14
    Età : 48
    Località : Prov. Arezzo

    Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

    Post  desmoraf68 on Sat May 14, 2011 7:54 am

    Uao! ...che bellezza, complimenti Filippo applausi


    _________________
    Raffaele

    Chi sa fare la musica la fa, chi la sa fare meno la insegna, chi la sa fare ancora meno la organizza, chi la sa fare così così la critica. (Luciano Pavarotti)

    Gli appassionati di musica sono assolutamente irragionevoli. Vogliono essere sempre perfettamente muti quando si dovrebbe desiderare di essere assolutamente sordi. (Oscar Wilde)

    Non posso immaginare la mia vita o quella di chiunque altro senza la musica: è come una luce nel buio che non si spegne mai. (Martin Scorsese)


    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

    Post  biscottino on Sat May 14, 2011 12:24 pm

    fil wrote:Comunque l' SRM 007T II,ben si presta al tube-rolling.


    Questo è vero, ma i risultati non sono degni di nota. All'epoca del Coriolan, col tube-roll si potevano avere delle vere e proprie rivoluzioni sonicamente, cosa che invece con lo Stax avviene solo in parte.

    fil wrote:
    Cosa invece non praticabile col 600 Limited.

    La ecc99 ha una equivalenza nos, ma per motivi di privacy non diro' MAI qual'è!!


    fil wrote:
    In ogni modo direi che gli ampli Stax, così come la casa consiglia di abbinarli alle rispettive cuffie, rappresentano una scelta sicura, affidabile e tale da mettere in luce le caratteristiche salienti della cuffia abbinata.
    Alla luce di quanto scritto sulla nuova 009, e tenendo ben in mente il suono della 507, condivido il tuo pensiero sugli ampli Stax, che riescono ad esprimersi(ora) dignitosamente con le ultime cuffie Stax.
    Comunque, per aver posseduto in passato la Sennheiser he60, anch'essa veniva ben pilotata dal piccolo ampli a corredo, per cui l'anomalia per Stax era che i suoi ampli non riuscivano a far esprimere al meglio la Omega, vero muro insormontabile.

    Sal.



    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sat May 14, 2011 1:37 pm

    biscottino wrote:
    Tra gli ampli ascoltati(Coriolan/Egmont/Wes), gli Stax sono certamente i meno raffinati.
    ...

    Non è che proprio mi hai preso come esempi tre ampli figli di nessuno.... Laughing


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

    Post  fil on Sat May 14, 2011 1:57 pm

    Sal, gli ampli Stax restano pur sempre ibridi ed è chiaro che l'incidenza del cambio valvole non sarà mai totale rispetto ai valvolari pieni, come nel caso di Coriolan e Egmont...


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sat May 14, 2011 2:02 pm

    E contando che dei due resta in catalogo solo il Coriolan, gli ampli di grande variabilità al tube rolling sul mercato si riducono ad uno solo, il WES posizionandosi in posizione intermedia tra i due Rudistor e gli ibridi Stax....


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

    Post  fil on Sat May 14, 2011 2:06 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:E contando che dei due resta in catalogo solo il Coriolan, gli ampli di grande variabilità al tube rolling sul mercato si riducono ad uno solo, il WES posizionandosi in posizione intermedia tra i due Rudistor e gli ibridi Stax....

    Purtroppo non è così e nel catalogo Rudistor, non resta nulla quanto ad ampli per elettrostatiche...


    Resta il conforto che la nuova linea di trasduttori Stax si lascia apprezzare anche con le elettroniche della casa.
    Conto a breve di provare la 009 col 600 limited...


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sat May 14, 2011 3:13 pm

    fil wrote:
    Purtroppo non è così e nel catalogo Rudistor, non resta nulla quanto ad ampli per elettrostatiche...

    ...

    Non lo sapevo!!


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

    Post  biscottino on Sat May 14, 2011 4:03 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    biscottino wrote:
    Tra gli ampli ascoltati(Coriolan/Egmont/Wes), gli Stax sono certamente i meno raffinati.
    ...

    Non è che proprio mi hai preso come esempi tre ampli figli di nessuno.... Laughing

    Evvabbene Vito, ma come suggerito piu' sopra da Fil, la 009( ma anche la 507) suona in modo proporzionale a cio' a cui è collegata .
    Piu' performante è l'ampli usato, migliore sarà il risultato finale.

    Sal.

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

    Post  biscottino on Sat May 14, 2011 4:04 pm

    fil wrote:
    Purtroppo non è così e nel catalogo Rudistor, non resta nulla quanto ad ampli per elettrostatiche...


    Conto a breve di provare la 009 col 600 limited...

    Puo' essere che Rudistor stimolato dalle nuove e performanti cuffie di casa Stax, deciderà di introdurre qualche novità...non si sa mai!
    Fil, spero che il 600 sia ben rodato, da quando Dino me lo ha ceduto ad adesso, l'ampli è divenuto molto piu' performante.


    Sal.


    Last edited by biscottino on Sat May 14, 2011 4:14 pm; edited 1 time in total

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

    Post  biscottino on Sat May 14, 2011 4:11 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:E contando che dei due resta in catalogo solo il Coriolan, gli ampli di grande variabilità al tube rolling sul mercato si riducono ad uno solo, il WES posizionandosi in posizione intermedia tra i due Rudistor e gli ibridi Stax....

    Con buona "PACE" di tutti, il PACE, appunto è in via di completamento.
    Oggi ho ritirato la coppia di ValveArt845 che dovrebbe essere usata per finale, e per settimana prossima, ci dovrebbero essere i primi vagiti.
    Un solo inconveniente, causato da me, ho dimenticato di ordinare il "jack" per cuffia Stax , ma spero che Ups faccia il miracolo e lo consegni in tempo, visto che sabato si celebrerà un incontro al vertice devil , cuffiofilo avvisato...

    Sal.

    PS. @VIto, non sottovaluterei neanche il Ges e perche' no, anche il Gilmoure a stadio solido, se Fil ha detto che qualcuno ha preferito il 717, puo' essere che il transistor di Gilmoure possa avere una marcia in piu', ora che le cuffie nuove di Stax non hanno bisogno di piu' di una centrale elettrica per suonare.

      Current date/time is Thu Dec 08, 2016 11:52 am