Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009) - Page 19
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

  • Post new topic
  • Reply to topic

Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

Share

fil
Nuragico
Nuragico

Numero di messaggi : 1830
Data d'iscrizione : 2010-04-23

Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

Post  fil on Sat Aug 13, 2011 10:08 am

Edmond wrote:
Nessuno più fra quelli che hanno la 009 ha ancora la possibilità di ascoltare il 600 Limited con la 507?

Come no!
oko
Ti farò sapere...sempre che Vulcan non abbia deciso per un esproprio proletario in uno all' Egmont...ai miei danni.

santa
avatar
realmassy
moderatore
moderatore

Numero di messaggi : 5514
Data d'iscrizione : 2010-04-25
Età : 41
Località : Leeds, UK

Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

Post  realmassy on Sat Aug 13, 2011 10:08 am

Edmond wrote:Nessuno più fra quelli che hanno la 009 ha ancora la possibilità di ascoltare il 600 Limited con la 507? Mi piacerebbe avere un giudizio maturo, adesso, dopo che si sono rodate tutte le parti in gioco, orecchie e cervelli compresi!!!!
x2 lo stesso setup interessa anche a me


_________________
Massimiliano e la sua STAX
avatar
fil
Nuragico
Nuragico

Numero di messaggi : 1830
Data d'iscrizione : 2010-04-23
Età : 56
Località : Sardegna

Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

Post  fil on Sat Aug 13, 2011 10:09 am

realmassy wrote:

x2 lo stesso setup interessa anche a me


oko


_________________
Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
(Parola di nuragico!)
avatar
Ospite
Guest

Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

Post  Ospite on Sat Aug 13, 2011 11:09 am

Edmond wrote:Nessuno più fra quelli che hanno la 009 ha ancora la possibilità di ascoltare il 600 Limited con la 507? Mi piacerebbe avere un giudizio maturo, adesso, dopo che si sono rodate tutte le parti in gioco, orecchie e cervelli compresi!!!!

...Se né parlato ampiamente dopo la visita fatta qualche tempo fà a casa di FIL...comunque x sintetizzare possiamo dire:

ASCOLTO

SR-507 + SRM-600LTD: VOTO 9

SR-009 + SRM-600LTD: VOTO 10

RAPPORTO PREZZO/QUALITA'

SR-507 + SRM-600LTD: VOTO 10 E LODE

SR-009 + SRM-600LTD: VOTO 8


NB: E' un commento puramente personale e dunque soggettivo, ma che tiene conto molto dell'aspetto Costi/Prestazioni x un uso normale di tali prodotti...poi all'eccellenza, ognuno di Noi dà la propria importanza. Si può andare a 200 KM/Ora sia con una 500 Abarth che con una Porsche 911...ma non è la stessa cosa...Oh NOO!!!!

Valentino



avatar
realmassy
moderatore
moderatore

Numero di messaggi : 5514
Data d'iscrizione : 2010-04-25
Età : 41
Località : Leeds, UK

Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

Post  realmassy on Sat Aug 13, 2011 11:23 am

Grazie Valentino.
Hai provato l'Omega con il 600LTD?


_________________
Massimiliano e la sua STAX
avatar
Ospite
Guest

Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

Post  Ospite on Sat Aug 13, 2011 1:38 pm

realmassy wrote:Grazie Valentino.
Hai provato l'Omega con il 600LTD?

...Sì...ma visto la bassa impedenza 145 della Omega MKII,rispetto ai 175 della coppia 009 e della 507, ke si traduce in richiesta di maggiore potenza, preferisco ascoltarla con l'accoppiata WOO AUDIO WEE + Driver 300B,S.E. da 9+9 Watt, con un ascolto fatto di potenza e delizia allo stato puro...tuttavia anche con il 600, gli ascolti sono gratificanti per correttezza timbrica e ampiezza della scena musicale, a patto di portare il cursore del volume tra le ore 14 e 15..ma x me manca quel punch ke si ha con l'altro set-up.

Ciao Valentino
avatar
realmassy
moderatore
moderatore

Numero di messaggi : 5514
Data d'iscrizione : 2010-04-25
Età : 41
Località : Leeds, UK

Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

Post  realmassy on Sat Aug 13, 2011 5:03 pm

best56 wrote:
...Sì...ma visto la bassa impedenza 145 della Omega MKII,rispetto ai 175 della coppia 009 e della 507, ke si traduce in richiesta di maggiore potenza, preferisco ascoltarla con l'accoppiata WOO AUDIO WEE + Driver 300B,S.E. da 9+9 Watt, con un ascolto fatto di potenza e delizia allo stato puro...tuttavia anche con il 600, gli ascolti sono gratificanti per correttezza timbrica e ampiezza della scena musicale, a patto di portare il cursore del volume tra le ore 14 e 15..ma x me manca quel punch ke si ha con l'altro set-up.

Ciao Valentino
Grazie di nuovo.
Sapere che il 600LTD pilota in maniera egregia la 009 e' comunque rassicurante.
In Italia chi distribuisce Stax? in UK il 600LTD costa £1500 (1700 euro), in Giappone piu' o meno £1000 (senza contare le spese doganali pero')


_________________
Massimiliano e la sua STAX
avatar
Ospite
Guest

Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

Post  Ospite on Sun Aug 14, 2011 12:07 pm

realmassy wrote:
Grazie di nuovo.
Sapere che il 600LTD pilota in maniera egregia la 009 e' comunque rassicurante.
In Italia chi distribuisce Stax? in UK il 600LTD costa £1500 (1700 euro), in Giappone piu' o meno £1000 (senza contare le spese doganali pero')

Company: ProAudio International s.r.l.
Address : Via Guinizelli 15,20l27 MILANO Italy

Phone : 39-02 26.19.171
FAX : 39-02 26.19.157
Mobile :

E-mail : info@proaudiointernational.it
URL : www.proaudiointernational.it
Contatto: Mrs. Eleonora Nodari

Ciao Valentino
avatar
Pazzoperilpianoforte
Suonologo
Suonologo

Numero di messaggi : 5512
Data d'iscrizione : 2009-01-12
Età : 49
Località : Firenze

Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Aug 22, 2011 11:40 am

Io intanto ho fatto rodare per bene le RCA Black Sable Cryo acquistate per il 06t e confermo le prime impressioni: rivalvolato l'ampli funziona molto bene con la 009, facendole acquistare anche una certa "cattiveria" e mordente nell'uso con la musica rock.... la pressione sonora massima però potrebbe essere poca per gli affamati di emozioni forti. Nel mio caso e con la mia musica è invece del tutto soddisfacente.

Nota al margine: rivalvolato RCA Black Sable, la sensibilità totale dell'ampli un pizzico diminuisce (a parità di pressione sonora occorre tenere la manopola più in alto rispetto al passato), ma la contempo la massima erogazione possibile sembra un pizzico aumentata.

Scusate il mio essere un filo fuori tema, ma mi faceva piacere raccontarvi le mie impressioni.

Ciao.


_________________
Vito Buono
__________
Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
oppure
Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
... e tantissima musica!
avatar
fil
Nuragico
Nuragico

Numero di messaggi : 1830
Data d'iscrizione : 2010-04-23
Età : 56
Località : Sardegna

Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

Post  fil on Mon Aug 22, 2011 12:19 pm

Pazzoperilpianoforte wrote:Io intanto ho fatto rodare per bene le RCA Black Sable Cryo acquistate per il 06t e confermo le prime impressioni: rivalvolato l'ampli funziona molto bene con la 009, facendole acquistare anche una certa "cattiveria" e mordente nell'uso con la musica rock.... la pressione sonora massima però potrebbe essere poca per gli affamati di emozioni forti. Nel mio caso e con la mia musica è invece del tutto soddisfacente.

Nota al margine: rivalvolato RCA Black Sable, la sensibilità totale dell'ampli un pizzico diminuisce (a parità di pressione sonora occorre tenere la manopola più in alto rispetto al passato), ma la contempo la massima erogazione possibile sembra un pizzico aumentata.

Scusate il mio essere un filo fuori tema, ma mi faceva piacere raccontarvi le mie impressioni.

Ciao.

Quanto mi interesserebbe che tu provassi il 600ltd! (valvole ecc99 - economicissime di produzione corente - che spingono più delle 6cg7/6fq7, pur RCA - sezione alimentazione ampli sovradimensionata...)
Laughing


_________________
Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
(Parola di nuragico!)
avatar
Pazzoperilpianoforte
Suonologo
Suonologo

Numero di messaggi : 5512
Data d'iscrizione : 2009-01-12
Età : 49
Località : Firenze

Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Aug 22, 2011 12:52 pm

Credo che soprattutto per quanto riguarda l'alimentazione (e quindi erogazione e dinamica) suonerà meglio del mio.... è che per ora cambiare il mio Stax per un altro Stax di categoria analoga (anche se la categoria commerciale non vuol dire molto) mi attira con moderazione.... aspetto un pò per vedere se ci sono nuove sul mercato e poi decido .... però anche a me piacerebbe ascoltarlo... yaw


_________________
Vito Buono
__________
Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
oppure
Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
... e tantissima musica!
avatar
vulcan
Headphone Mod
Headphone Mod

Numero di messaggi : 12367
Data d'iscrizione : 2009-12-04
Età : 51
Località : Sardinya

Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

Post  vulcan on Mon Aug 22, 2011 9:11 pm

Vito il mio consiglio è di sentirlo sunny


_________________
Nicola      

Spoiler:

Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.
avatar
Pazzoperilpianoforte
Suonologo
Suonologo

Numero di messaggi : 5512
Data d'iscrizione : 2009-01-12
Età : 49
Località : Firenze

Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

Post  Pazzoperilpianoforte on Sun Oct 30, 2011 11:30 am

Ciao a tutti.

Recupero questo argomento per dire brevemente le mie opinioni sull'abbinata Stax SR-009 e ampli 600 Limited. Ringrazio per prima cosa tutti i miei amici cuffiofili che mi hanno consigliato questo amplificatore. sunny

DEvo dire che a tutta prima, dopo i primissimi ascolti, mi ero un pò preoccupato: il 600 suona all'inizio con quel tipico suono dei FET - un pò "gommoso" oltreché molto medioso - che credo tutti abbiamo imparato a detestare. Alla fine del debito rodaggio, invece, il suono ha caratteristiche uniche, perché - scusate il bisticcio di parole - timbricamente diviene assolutamente non caratterizzato.

IL suono del 600 è appunto del tutto non caratterizzato e "continuo", privo di alcuna discontinuità tra il grave, il medio e l'acuto. Caratteristica del tutto rarissima in ambito audio e che, come ormai tutti sapete, si sposa perfettamente con le ugualmente straordinarie doti di linearità della 009.

L'abbinata fornisce un suono assolutamente "flat", morbido quando occorre la morbidezza, duro quando occorre la durezza, quasi del tutto privo di colorazioni.

Ottima estensione in basso. Ottima linearità (questa veramente assoluta) del medio e dell'acuto. Ci si dimentica facilmente di ascoltare musica riprodotta. Ottimi tutti gli strumenti e straordinarie voci e violini. Il violino di questa abbinata è veramente straordinario: penetrantissimo, nitidissimo, luminosissimo ma assolutamente coerente come suono qualunque sia la nota emessa, con molti colori quando il violinista lo consente, mai segaligno e stridulo (non lo è mai dal vivo!) perché ricco di un corpo veramente raro da riscontrare in ambito Hi-Fi.

Non è un suono valvolare, quello del 600 Limited, non è un suono da stato solido. E' un suono puntuale e sempre convincente, mai caratterizzato o colorato. La Stax ha ottenuto un abbinamento tra stato solido e valvola decisamente unico e sinergico, credo anche difficilmente ripetibile: se la Stax riuscisse in altri prodotti a profondere un tale equilibrio vorrebbe veramente dire che ha trovato la quadratura del cerchio in ambito amplificazioni per cuffie elettrostatiche. Staremo a vedere.

MIcrodinamica straordinaria, così come la trasparenza, ma senza ostentazioni ed "effetti speciali". Macrodinamica ottima.

Forse con amplificazioni più performanti lato erogazione si potrà raggiungere un maggiore impatto dinamico con la 009, maggiori pressioni sonore indistorte, un suono con maggiore "slam". Fermo restando che la dinamica e l'impatto col 600 Limited non difettano, dubito che ci si possa spingere oltre in questi parametri senza perdere l'equilibrio timbrivo unico di questa accoppiata Stax e questa, ripeto, unica e rara capacità di suonare bene senza la necessità di stupire con effetti speciali.

La 009 ed il 600 limited ti danno le stesse sensazioni sonore di un concerto eseguito in una ottima sala. Tutto suona ottimamente, niente è in evidenza, niente è spettacolare, tutto è fluido e naturale, e dopo pochi minuti ascolti solo la musica, il sistema di riproduzione non esiste più.

Il confronto con il buon ampli 006 di Stax, pur nella versione rivalvolata Black Sable Cryo, è tutto a favore del 600. Migliore dinamica, migliore estensione in basso, ma soprattutto lo 006 conserva in gamma medioalta una brillantezza accentuata da mancanza di liquidità, una segalignità da transistor che lo rende imparagonabile al modello più recente. Il 600 oltretutto ha scena acustica molto più sviluppata in larghezza dello 006t, anche se mi pare di notare che forse perde qualcosa rispetto allo 006t nell'ambito della profondità, meno spiccata. Anche questo oserei dire più vicino a quanto si ascolta dal vivo, pur se certo una grande profondità in termini audiofili può anche piacere.

UN amplificatore il 600 che costa scandalosamente poco per quello che vale e contribuisce notevolmente ad abbassare il costo di una accoppiata ampli+009 rispetto alle soluzioni alternative, con risultati decisamente difficili da superare. Soprattutto, ripeto, in termini di linearità e mancanza di colorazioni, veramente eccezionali, unici.

Ciao a tutti.


_________________
Vito Buono
__________
Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
oppure
Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
... e tantissima musica!
avatar
fil
Nuragico
Nuragico

Numero di messaggi : 1830
Data d'iscrizione : 2010-04-23
Età : 56
Località : Sardegna

Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

Post  fil on Sun Oct 30, 2011 11:52 am

Pazzoperilpianoforte wrote:Ciao a tutti.

Recupero questo argomento per dire brevemente le mie opinioni sull'abbinata Stax SR-009 e ampli 600 Limited. Ringrazio per prima cosa tutti i miei amici cuffiofili che mi hanno consigliato questo amplificatore. sunny

DEvo dire che a tutta prima, dopo i primissimi ascolti, mi ero un pò preoccupato: il 600 suona all'inizio con quel tipico suono dei FET - un pò "gommoso" oltreché molto medioso - che credo tutti abbiamo imparato a detestare. Alla fine del debito rodaggio, invece, il suono ha caratteristiche uniche, perché - scusate il bisticcio di parole - timbricamente diviene assolutamente non caratterizzato.

IL suono del 600 è appunto del tutto non caratterizzato e "continuo", privo di alcuna discontinuità tra il grave, il medio e l'acuto. Caratteristica del tutto rarissima in ambito audio e che, come ormai tutti sapete, si sposa perfettamente con le ugualmente straordinarie doti di linearità della 009.

L'abbinata fornisce un suono assolutamente "flat", morbido quando occorre la morbidezza, duro quando occorre la durezza, quasi del tutto privo di colorazioni.

Ottima estensione in basso. Ottima linearità (questa veramente assoluta) del medio e dell'acuto. Ci si dimentica facilmente di ascoltare musica riprodotta. Ottimi tutti gli strumenti e straordinarie voci e violini. Il violino di questa abbinata è veramente straordinario: penetrantissimo, nitidissimo, luminosissimo ma assolutamente coerente come suono qualunque sia la nota emessa, con molti colori quando il violinista lo consente, mai segaligno e stridulo (non lo è mai dal vivo!) perché ricco di un corpo veramente raro da riscontrare in ambito Hi-Fi.

Non è un suono valvolare, quello del 600 Limited, non è un suono da stato solido. E' un suono puntuale e sempre convincente, mai caratterizzato o colorato. La Stax ha ottenuto un abbinamento tra stato solido e valvola decisamente unico e sinergico, credo anche difficilmente ripetibile: se la Stax riuscisse in altri prodotti a profondere un tale equilibrio vorrebbe veramente dire che ha trovato la quadratura del cerchio in ambito amplificazioni per cuffie elettrostatiche. Staremo a vedere.

MIcrodinamica straordinaria, così come la trasparenza, ma senza ostentazioni ed "effetti speciali". Macrodinamica ottima.

Forse con amplificazioni più performanti lato erogazione si potrà raggiungere un maggiore impatto dinamico con la 009, maggiori pressioni sonore indistorte, un suono con maggiore "slam". Fermo restando che la dinamica e l'impatto col 600 Limited non difettano, dubito che ci si possa spingere oltre in questi parametri senza perdere l'equilibrio timbrivo unico di questa accoppiata Stax e questa, ripeto, unica e rara capacità di suonare bene senza la necessità di stupire con effetti speciali.

La 009 ed il 600 limited ti danno le stesse sensazioni sonore di un concerto eseguito in una ottima sala. Tutto suona ottimamente, niente è in evidenza, niente è spettacolare, tutto è fluido e naturale, e dopo pochi minuti ascolti solo la musica, il sistema di riproduzione non esiste più.

Il confronto con il buon ampli 006 di Stax, pur nella versione rivalvolata Black Sable Cryo, è tutto a favore del 600. Migliore dinamica, migliore estensione in basso, ma soprattutto lo 006 conserva in gamma medioalta una brillantezza accentuata da mancanza di liquidità, una segalignità da transistor che lo rende imparagonabile al modello più recente. Il 600 oltretutto ha scena acustica molto più sviluppata in larghezza dello 006t, anche se mi pare di notare che forse perde qualcosa rispetto allo 006t nell'ambito della profondità, meno spiccata. Anche questo oserei dire più vicino a quanto si ascolta dal vivo, pur se certo una grande profondità in termini audiofili può anche piacere.

UN amplificatore il 600 che costa scandalosamente poco per quello che vale e contribuisce notevolmente ad abbassare il costo di una accoppiata ampli+009 rispetto alle soluzioni alternative, con risultati decisamente difficili da superare. Soprattutto, ripeto, in termini di linearità e mancanza di colorazioni, veramente eccezionali, unici.

Ciao a tutti.

Caro Vito,
non avevo dubbi che saresti giunto (anche tu) a tali "conclusioni"...
Ciò detto (e assodato) io sto ora pensando di upgradare la sorgente, stimolato proprio dall'eccellenza della performance, di 009+600ltd. Ritengo infatti che dare la possibilità a tale accoppiata, di tattare anche l'alta definizione (SACD) sia, a questo punto, un "atto dovuto"...
Buonissimi ascolti a te!!

Volevo anche aggiungere che un trasduttore di tipo elettrostatico (sia cuffia che diffusore) non dovrebbe essere "snaturato" con la ricerca di impatto, dinamica e slam tipici della tipologia dinamica.
Ciò anche a motivo cautelativo, presente lo spessore veramente minimo delle membrane e il conseguente rischio di incauto trattamento, da parte di un segnale oltremodo "violento"...Forse stà qui la ragione per cui, per es., non esiste l'elettrostatico nella pratica live.




_________________
Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
(Parola di nuragico!)
avatar
Pazzoperilpianoforte
Suonologo
Suonologo

Numero di messaggi : 5512
Data d'iscrizione : 2009-01-12
Età : 49
Località : Firenze

Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

Post  Pazzoperilpianoforte on Sun Oct 30, 2011 7:44 pm

Io non ho un lettore SACD, ma ho avuto modo di testare il sistema 009+600 con file bLu-Ray Audio (24bit, 96 Khz). Il risultato premia lo sforzo!


_________________
Vito Buono
__________
Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
oppure
Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
... e tantissima musica!
avatar
pluto
Moderatore - discobolo

Numero di messaggi : 23871
Data d'iscrizione : 2010-10-05
Età : 60
Località : Genova

Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

Post  pluto on Sun Oct 30, 2011 8:15 pm

Io credo che più migliorerete la sorgente andando anche su sistemi superiori al semplice CD, come SACD, liquida, vinile, nastri, più innalzerete i limiti della Vs splendida cuffia.

avatar
fil
Nuragico
Nuragico

Numero di messaggi : 1830
Data d'iscrizione : 2010-04-23
Età : 56
Località : Sardegna

Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

Post  fil on Mon Oct 31, 2011 9:30 am

pluto wrote:Io credo che più migliorerete la sorgente andando anche su sistemi superiori al semplice CD, come SACD, liquida, vinile, nastri, più innalzerete i limiti della Vs splendida cuffia.


Ed è proprio ciò a cui stò pensando.
Ecco quale sarà la mia nuova sorgente (arrivo previsto per metà mese...).

http://www.caryaudio.com/products/classic/CD303TSACDPro.html


_________________
Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
(Parola di nuragico!)
avatar
pluto
Moderatore - discobolo

Numero di messaggi : 23871
Data d'iscrizione : 2010-10-05
Età : 60
Località : Genova

Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

Post  pluto on Mon Oct 31, 2011 10:05 am

Apparecchio molto interessante Fil, ora non avrai più scuse x non provare anche la liquida.
Vedo che accetta l'USB fino a 192. Peraltro i campionamenti oltre i 192 sono un mero esercizio tecnologico e se devo essere sincero, i files che più mi danno soddisfazione sono quelli fino a 24/88 e 24/96

Che computer usi?
avatar
fil
Nuragico
Nuragico

Numero di messaggi : 1830
Data d'iscrizione : 2010-04-23
Età : 56
Località : Sardegna

Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

Post  fil on Mon Oct 31, 2011 10:09 am

pluto wrote:Apparecchio molto interessante Fil, ora non avrai più scuse x non provare anche la liquida.
Vedo che accetta l'USB fino a 192. Peraltro i campionamenti oltre i 192 sono un mero esercizio tecnologico e se devo essere sincero, i files che più mi danno soddisfazione sono quelli fino a 24/88 e 24/96

Che computer usi?

PC Windows 7


_________________
Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
(Parola di nuragico!)
avatar
pluto
Moderatore - discobolo

Numero di messaggi : 23871
Data d'iscrizione : 2010-10-05
Età : 60
Località : Genova

Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

Post  pluto on Mon Oct 31, 2011 10:13 am



Vedremo che si potrà fare anche x te..
avatar
Giordy60
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 8966
Data d'iscrizione : 2011-02-13
Età : 57
Località : prov.Cremona

Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

Post  Giordy60 on Mon Oct 31, 2011 10:22 am

Fil, complimenti per il 303 macchina superlativa!
Se utilizzi win, ti consiglio di installare JRiver media center, poca spesa tanta resa ( ed e' controllabile da iPhone iPad) sunny
avatar
biscottino
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 9441
Data d'iscrizione : 2010-04-23
Età : 46
Località : Gragnano (Napoli)

Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

Post  biscottino on Mon Oct 31, 2011 6:40 pm

fil wrote:

Ed è proprio ciò a cui stò pensando.
Ecco quale sarà la mia nuova sorgente (arrivo previsto per metà mese...).

http://www.caryaudio.com/products/classic/CD303TSACDPro.html

Eccellente scelta FIl, vedrai che con i SACD non sarai deluso! applausi

Sal.
avatar
biscottino
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 9441
Data d'iscrizione : 2010-04-23
Età : 46
Località : Gragnano (Napoli)

Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

Post  biscottino on Mon Oct 31, 2011 6:41 pm

pluto wrote:

Vedremo che si potrà fare anche x te..

PEr la serie...il rippatore mascherato!! affraid

A proposito Gian, che mi dici dello scambio equosolidale, hai avuto dei buoni frutti?

Sal.
avatar
pluto
Moderatore - discobolo

Numero di messaggi : 23871
Data d'iscrizione : 2010-10-05
Età : 60
Località : Genova

Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

Post  pluto on Mon Oct 31, 2011 6:53 pm

Eccellente, ti rispondo più in dettaglio in separè
Qua il nemico ci ascolta.... Laughing Laughing
avatar
Giordy60
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 8966
Data d'iscrizione : 2011-02-13
Età : 57
Località : prov.Cremona

Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

Post  Giordy60 on Mon Oct 31, 2011 6:53 pm

biscottino wrote:

PEr la serie...il rippatore mascherato!! affraid

Sal.

Bella questa!
Toglie ai ricchi per darli ai poveri affraid affraid
Giannnnnnnnn dove sei ?


_________________
la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
Spoiler:

io ascolto così : Server (s.o.WS2016) HQPlayer in ramdisk + Muso =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete => NAA (s.o.WS2016) NAD in ramdisk =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810

avatar
pluto
Moderatore - discobolo

Numero di messaggi : 23871
Data d'iscrizione : 2010-10-05
Età : 60
Località : Genova

Re: Nuntio vobis gaudium magnum...(Stax SR-009)

Post  pluto on Mon Oct 31, 2011 7:14 pm



Sono qua sono qua
Oggi niente ripps, ho solo messo sul girapadelle, 2 sinfonie Beethoveniane di seguito del cofanetto di Karajan che ho trovato la scorsa settimana. Che spettacolo i DG rimasterizzati a 180gr della Speaker Corners
Da brividiiiiii

Chissà come suonano i nastri - altro che vinilini asettici DG anni 70/80 o CD rimasterizzati ad minchiam.

Bisogna trovare il modo di rippare alla grande anche questi con un convertitore all'altezza AD

A proposito (e con questo chiudo l'OT con le mie scuse) ho appena ascoltato diversi files in HD partiti dai nastri in bobine. Che spettacolo! Poi ve li faccio ascoltare....
  • Post new topic
  • Reply to topic

Current date/time is Sun Jan 21, 2018 3:50 am