Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Gli impianti di pepe - Page 29
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Gli impianti di pepe

    Share

    Ospite
    Guest

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  Ospite on Fri Jul 15, 2016 5:21 pm

    Il Thesis Audio Amalthea con Braccio SME IV lo hai ascoltato da me con la 103 Shibata.Per me un ottimo giradischi.
    avatar
    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4878
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 60
    Località : Milano

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  pepe57 on Sat Jul 16, 2016 2:00 am

    best56 wrote:Il Thesis Audio Amalthea con Braccio SME IV lo hai ascoltato da me con la 103 Shibata.Per me un ottimo giradischi.
    Si! Lo so!
    sunny sunny sunny


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano
    avatar
    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4878
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 60
    Località : Milano

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  pepe57 on Mon Nov 14, 2016 3:34 pm

    Dopo il risultato del lago...
    A casa sto facendo un nuovo "test illogico", vale a dire amplificare le Apologue con degli audio Tekne 8501 (14 Watt a valvole)...
    Devo lavorarci un po', comunque al momento mi pare che il risultato abbia dei lati positivi.
    sunny sunny sunny


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano
    avatar
    ketamina
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 55
    Data d'iscrizione : 2012-01-05

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  ketamina on Wed Nov 16, 2016 6:10 pm

    pepe57 wrote:Dopo il risultato del lago...
    A casa sto facendo un nuovo "test illogico", vale a dire amplificare le Apologue con degli audio Tekne 8501 (14 Watt a valvole)...
    Devo lavorarci un po', comunque al momento mi pare che il risultato abbia dei lati positivi.
    sunny sunny sunny

    ma le Apologue le piloti in multiamplificazione, immagino, e gli Audio Tekne sugli alti ?
    avatar
    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4878
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 60
    Località : Milano

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  pepe57 on Fri Nov 18, 2016 3:48 am

    No, li sto provando in monoamplificazione (e non mi dire che non può funzionare perché ne sono già convinto anche io, ora devo convincere le Apologue).
    Embarassed Embarassed Embarassed


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano
    avatar
    ketamina
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 55
    Data d'iscrizione : 2012-01-05

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  ketamina on Sun Nov 20, 2016 9:27 am

    buongustaie le Apologue !!!
    avatar
    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4878
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 60
    Località : Milano

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  pepe57 on Thu Nov 24, 2016 5:09 pm

    Fra l' altro mi è ritornato a casa, finalmente, il (per me) bellissimo oltre che rarissimo, Swiss Physics 12A.... Perciò avrò modo di "sbizzarrirmi" in questi giorni (sempre che il figlio sia disposto a muoverlo!).
    sunny sunny sunny


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano
    avatar
    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31608
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 62
    Località : Portici (NA)

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  Massimo on Thu Nov 24, 2016 6:59 pm

    Ciao Pietro, quanto pesa ? Embarassed


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito
    avatar
    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4878
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 60
    Località : Milano

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  pepe57 on Fri Nov 25, 2016 7:58 pm

    Non saprei con esattezza, credo sui 55 kgs.
    sunny sunny sunny


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano
    avatar
    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4878
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 60
    Località : Milano

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  pepe57 on Sat Apr 08, 2017 10:52 am

    Ho fatto un cambiamento nel senso che adesso uso la testina Kondo sul DaVinci/Thorens con l' impianto (invariato) con le Montagna.
    Su quello con le Goldmund uso (al posto della IOM) la Audio Tekne (credo che questa la sposterò presto, al momento mi soddisfa relativamente).
    sunny sunny sunny


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano
    avatar
    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 11174
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 40
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  Banano on Thu May 18, 2017 3:47 pm



     ... ciao Pepe, svusa tanto ma...,ma questa spazzola bianca e rossa...per cosa la usi?   


    _________________
    Il mio Impianto
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

    [i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.
    avatar
    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4878
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 60
    Località : Milano

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  pepe57 on Wed May 24, 2017 3:20 pm

    Banano wrote:

     ... ciao Pepe, svusa tanto ma...,ma questa spazzola bianca e rossa...per cosa la usi?   


    E' un rullo adesivo di quelli che si usano per levare i pelucchi e la uso per pulire alcuni LP quando c'è polvere che non viene via con la spazzolino in carbonio (senza doverli lavare).
    sunny sunny sunny


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano
    avatar
    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 11174
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 40
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  Banano on Wed May 24, 2017 6:29 pm

    ... Però! Sei meglio di McGyver!!! In effetti c'è l'ho anche io...o meglio c'è l'ha la mia signora per i vestiti...ottimo riutilizzo, appena mi capita lo provo! Grazie! cheers


    _________________
    Il mio Impianto
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

    [i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.
    avatar
    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4878
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 60
    Località : Milano

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  pepe57 on Sat Jul 01, 2017 7:00 pm

    Qualche giorno fa ho riposto nel cassetto la Kondo IOM (che stavo usando sul Da Vinci Gran Grandezza da 12") e ho montato la testina Ikeda 9 (la "vecchia", quella senza cantilever) al suo posto (visto che in questo periodo si parla della AT ARt1000 e del sistema DPS mi è venuta voglia di riascoltare questo tipo approccio con pregi e difetti di quella che per me è concettualmente la miglior DPS disponibile).
    Devo dire che allenare la testina sui null points è davvero arduo. Infatti l' assenza del cantilever fa si che il fondo del corpo testina letteralmente sfiori l' LP per cui è difficilissimo posizionare lo stilo esattamente sui null points.
    Inoltre la forma del corpo semi tonda non facilita molto l' osservazione sugli allineamenti.
    Comunque dopo una serie di tentativi, tre litri di sudore (pur stando seduto davanti l gira) e la promessa a me stesso che mai la rimonterò su un altro braccio (a meno che come per il Grahm la posizione venga facilmente trovata grazie alla dima trasparente in dotazione semplicissima da usare con il braccio rovesciato).
    Il VTA l' avevo fatto prima beninteso ed avevo "regolato" il peso "a occhio" (anzi a "mano") per cui finito allineamenti vari ho verificato con la bilancia e, con mia somma gioia era a posto (che c...!)
    sunny sunny
    Una veloce regolazione, anche qui "a naso" dell' AS (in quanto non ci son riferimenti), una controllata del tutto con il disco test + fozgometro, una verifica "sul campo" nell' osservare come si comportava il braccio nel prendere il primo solco e finalmente posso ascoltare.
    Il risultato mi è per diversi parametri piaciuto di più sia dell' accoppiata DV/Jan Allaerts che DV/Kondo anche se su altri lo trovo oggettivamnte (e prevedibilmente) inferiore.
    La prima cosa che mi ha davvero colpito è stata l' energia, presumevo che l' insieme avrebbe dato soddisfazione con il sistema Shindo/Goldmund/Montagna ma non in questa misura. Il corpo e l' energia che questa testina, in questo insieme, riesce a dare ad ogni singolo strumento è decisamente immediatamente percepibile. La "concretezza" dell' insieme è emozionante e devo dire che pur non avendo esattamente la stessa perfezione/facilità delle precedenti nel districarsi nei passaggi più articolati per gran parte degli ascolti che ho fatto questo senso di "realismo" mi porta a valutare questa differenza con pochissimo interesse (anche perché mi sarei aspettato un gap maggiore su questo parametro).
    Il difetto invece, anche questo prevedibile da una DPS, confermato è una certa mancanza di stabilità dell' immagine dovuta al fatto che le bobine collegate direttamente sopra lo stilo hanno una escursione molto maggiore all' interno del campo magnetico rispetto ad un sistema tradizionale. In tal senso si muovono in un campo meno omogeneo per cui possono prodursi squilibri fra i canali.
    Però, come spesso dico, per me l' immagine non è uno dei parametri fondamentali (quello che cerco principalmente è la sensazione del "non riprodotto" o "l' essere lì" per cui questa cosa non sposta di molto il mio gradimento.
    Senza dubbio, ascoltando brani di polifonia non esattamente la stessa perfetta riproduzione delle singole voci all' interno del coro e neppure la stessa esatta dislocazione di tutte le stesse. Ma il fatto è che la sensazione di "essere lì" è davvero forte.
    Sulla grande orchestra questa piccola differenza non la avverto proprio (anche perché la dislocazione degli strumenti è logicamente "per famigli" e diverse) mentre un po' di più può avvenire quando la compagine è molto ridotta (come ad esempio su un piccolo ensambe jazz, cantautori soli o in piccola formazione, alcuni lieder).
    Se ascolto il rock, a parer mio, la bellezza dell' ascolto di questa testina così impiegata è al suo apice in quanto, proprio non riesco a notare, su questo parametro delle differenze mentre continua costante il senso di essere davanti all' evento.
    Il timbro, dato a mio parere dal concorrere di parametri quali: equilibrio tonale, dinamica, velocità nei tempi di attacco e decadimento è quasi perfetto (dico quasi perché di base credo che al mondo non esista nulla di realmente perfetto, anche se, per le mie orecchie lo è)...
    (fine prima parte che ora devo scappare)
    sunny



    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano
    avatar
    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4878
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 60
    Località : Milano

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  pepe57 on Thu Jul 06, 2017 11:03 pm

    Quindi personalmente direi che è una testina che "ci mette del suo". Non la considero la più universale che io abbia/avuto/ascoltato bene. Sicuramente, a mio parere uno di quelle che parla prima al cuore e poi alla testa.
    Per me non ha certo la definizione della Jan Allaerts o la capacità di "materializzare" in mezzo alle casse l' interprete o fare sentire ogni singolo componente del coro di una IO Limited e tante altre cose...
    Però, quando la ascolti hai proprio voglia di riascoltare dischi che conosci bene e meno bene per fare confronti, e ti accorgi di alcune manchevolezze, ma non ti importa più di tanto, ti gusti il risultato e tendi a fare girare sempre più dischi sul piatto.
    Il CDP (che già non è che usassi così tanto) tace inutilizzato.
    Comunque, penso che anche la parte di "sfida" a farla suonare bene è stata componente della soddisfazione seguente.
    Per me, se si dispone del braccio adatto (in questo caso di alta massa visto che ha una cedevolezza di 3cµ data a, credo caso unico, 1000 Hertz) trovo che possa essere una di quelle testine che portino le stesse emozioni che si provano davanti a certi quadri di Chagall. Non c'è tutto, ma per certi versi si "sente" anche di più.
    sunny sunny sunny


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano
    avatar
    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4878
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 60
    Località : Milano

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  pepe57 on Mon Oct 23, 2017 6:38 pm

    Nell' impianto con le Apologue ci sono due novità.
    Il pre Goldmund Mimesis 22H + il fono (PH3.8) hanno sostituito il trasformatore ANUK + pre ANUK 3 (che ho portato di sopra, o meglio... mi ha portato di sopra un amico in quanto io non potrei).
    In pratica fra quanto è mio e quanto della società, sto ascoltando con il CDP Eidos 17 ed i finali Telos 360 (il Mimesis 11 quindi è stato messo da parte per "fare spazio" al Mimesis 22H che è in uso).
    Il PH3.8 al momento devo ancora usarlo in casa in quanto prima voglio/vorrei ricambiare il Versa per montarci la JAllaerts.
    Comunque, anche con il semplice CD sono molto soddisfatto-
    sunny sunny sunny


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano
    avatar
    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4878
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 60
    Località : Milano

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  pepe57 on Tue Dec 05, 2017 6:26 pm

    Finalmente l' impianto Goldmund l' ho potuto ascoltare con la JA.
    sunny sunny sunny
    Il pre fono è davvero di mio gusto con questa testina (e anche con altre, ma siccome adesso c'è sotto questa, di questo abbinamento parlo) e con questo sistema finalmente, a parer ho il risultato che ricercavo.
    Alla fine ho anche spostato sul Monaco/Graham la Clearaudio Goldfinger Stetement (la ZYX è di sopra sul Da Vinci/Thorens/Shindo/Goldmund/Spark) mentre la 6 litz al momento "dorme" insieme alle altre in attesa che assembli l' insieme Pluto/Thesis.

    sunny sunny sunny


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6280
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 63
    Località : Milano

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  RockOnlyRare on Tue Dec 05, 2017 8:51 pm

    pepe57 wrote:Finalmente l' impianto Goldmund l' ho potuto ascoltare con la JA.
    sunny sunny sunny
    Il pre fono è davvero di mio gusto con questa testina (e anche con altre, ma siccome adesso c'è sotto questa, di questo abbinamento parlo) e con questo sistema finalmente, a parer ho il risultato che ricercavo.
    Alla fine ho anche spostato sul Monaco/Graham la Clearaudio Goldfinger Stetement (la ZYX è di sopra sul Da Vinci/Thorens/Shindo/Goldmund/Spark) mentre la 6 litz al momento "dorme" insieme alle altre in attesa che assembli l' insieme Pluto/Thesis.

    sunny  sunny  sunny

    applausi applausi applausi applausi

    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6280
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 63
    Località : Milano

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  RockOnlyRare on Wed Dec 06, 2017 2:10 pm

    pepe57 wrote:Qualche giorno fa ho riposto nel cassetto la Kondo IOM (che stavo usando sul Da Vinci Gran Grandezza da 12") e ho montato la testina Ikeda 9 (la "vecchia", quella senza cantilever) al suo posto (visto che in questo periodo si parla della AT ARt1000 e del sistema DPS mi è venuta voglia di riascoltare questo tipo approccio con pregi e difetti di quella che per me è concettualmente la miglior DPS disponibile).
    Devo dire che allenare la testina sui null points è davvero arduo. Infatti l' assenza del cantilever fa si che il fondo del corpo testina letteralmente sfiori l' LP per cui è difficilissimo posizionare lo stilo esattamente sui null points.
    Inoltre la forma del corpo semi tonda non facilita molto l' osservazione sugli allineamenti.
    Comunque dopo una serie di tentativi, tre litri di sudore (pur stando seduto davanti l gira) e la promessa a me stesso che mai la rimonterò su un altro braccio (a meno che come per il Grahm la posizione venga facilmente trovata grazie alla dima trasparente in dotazione semplicissima da usare con il braccio rovesciato).
    Il VTA l' avevo fatto prima beninteso ed avevo "regolato" il peso "a occhio" (anzi a "mano") per cui finito allineamenti vari ho verificato con la bilancia e, con mia somma gioia era a posto (che c...!)
    sunny sunny
    Una veloce regolazione, anche qui "a naso" dell' AS (in quanto non ci son riferimenti), una controllata del tutto con il disco test + fozgometro, una verifica "sul campo" nell' osservare come si comportava il braccio nel prendere il primo solco e finalmente posso ascoltare.
    Il risultato mi è per diversi parametri piaciuto di più sia dell' accoppiata DV/Jan Allaerts che DV/Kondo anche se su altri lo trovo oggettivamnte (e prevedibilmente) inferiore.
    La prima cosa che mi ha davvero colpito è stata l' energia, presumevo che l' insieme avrebbe dato soddisfazione con il sistema Shindo/Goldmund/Montagna ma non in questa misura. Il corpo e l' energia che questa testina, in questo insieme, riesce a dare ad ogni singolo strumento è decisamente immediatamente percepibile. La "concretezza" dell' insieme è emozionante e devo dire che pur non avendo esattamente la stessa perfezione/facilità delle precedenti nel districarsi nei passaggi più articolati per gran parte degli ascolti che ho fatto questo senso di "realismo" mi porta a valutare questa differenza con pochissimo interesse (anche perché mi sarei aspettato un gap maggiore su questo parametro).
    Il difetto invece, anche questo prevedibile da una DPS, confermato è una certa mancanza di stabilità dell' immagine dovuta al fatto che le bobine collegate direttamente sopra lo stilo hanno una escursione molto maggiore all' interno del campo magnetico rispetto ad un sistema tradizionale. In tal senso si muovono in un campo meno omogeneo per cui possono prodursi squilibri fra i canali.
    Però, come spesso dico, per me l' immagine non è uno dei parametri fondamentali (quello che cerco principalmente è la sensazione del "non riprodotto" o "l' essere lì" per cui questa cosa non sposta di molto il mio gradimento.
    Senza dubbio, ascoltando brani di polifonia non esattamente la stessa perfetta riproduzione delle singole voci all' interno del coro e neppure la stessa esatta dislocazione di tutte le stesse. Ma il fatto è che la sensazione di "essere lì" è davvero forte.
    Sulla grande orchestra questa piccola differenza non la avverto proprio (anche perché la dislocazione degli strumenti è logicamente "per famigli" e diverse) mentre un po' di più può avvenire quando la compagine è molto ridotta (come ad esempio su un piccolo ensambe jazz, cantautori soli o in piccola formazione, alcuni lieder).
    Se ascolto il rock, a parer mio, la bellezza dell' ascolto di questa testina così impiegata è al suo apice in quanto, proprio non riesco a notare, su questo parametro delle differenze mentre continua costante il senso di essere davanti all' evento.
    Il timbro, dato a mio parere dal concorrere di parametri quali: equilibrio tonale, dinamica, velocità nei tempi di attacco e decadimento è quasi perfetto (dico quasi perché di base credo che al mondo non esista nulla di realmente perfetto, anche se, per le mie orecchie lo è)...
    (fine prima parte che ora devo scappare)
    sunny


    mi stai facendo venire l'acquolina in bocca, poi però sono andato a vedere che il listino della Ikeda 9 supera e non di poco i 3000 Euro !!!! Senza contare che ci devo aggiungere pure il pre phono perchè il mio è solo per MM...

    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6280
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 63
    Località : Milano

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  RockOnlyRare on Wed Dec 06, 2017 2:14 pm

    pepe57 wrote:


    E' un rullo adesivo di quelli che si usano per levare i pelucchi e la uso per pulire alcuni LP quando c'è polvere che non viene via con la spazzolino in carbonio (senza doverli lavare).
    sunny sunny sunny

    Come il mitico Nagaoka Rolling Cleaner !!! me lo regalarono ai tempi, ce l'ho ancora con la pistola zerostat che annulla le cariche elettrostatiche, anche se mi sa che quella si sia esaurita. Devo dire che entrambi funzionavano molto bene, il modo migliore per pulire un vinile senza usare chiaramente la macchina di lavaggio.

    avatar
    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4878
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 60
    Località : Milano

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  pepe57 on Wed Dec 06, 2017 9:31 pm

    L' Ikeda 9 senza cantilever non la producono più e si trova solo a livello di usato. credo che "giri" attorno a 800/1000 euro.
    Per la scheda fono, non ti serve se hai già l' ingresso MM ti servirebbe solo un trasformatore (che ci sono di vari prezzi, da 27300 euro fino ai 7/8000).
    Non serve che sia poi costoso, l' importante che sia adatto alla testina.
    sunny sunny sunny


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6280
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 63
    Località : Milano

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  RockOnlyRare on Wed Dec 06, 2017 10:18 pm

    pepe57 wrote:L' Ikeda 9 senza cantilever non la producono più e si trova solo a livello di usato. credo che "giri" attorno a 800/1000 euro.
    Per la scheda fono, non ti serve se hai già l' ingresso MM ti servirebbe solo un trasformatore (che ci sono di vari prezzi, da 27300 euro fino ai 7/8000).
    Non serve che sia poi costoso, l' importante che sia adatto alla testina.
    sunny sunny sunny

    capisco.. Beh quando cambierò la testina ci farò un pensierino. Grazie

    avatar
    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4878
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 60
    Località : Milano

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  pepe57 on Sat Dec 09, 2017 8:01 pm

    Vedo che per un errore di battuta è venuto sbagliato il mio commento che era:" da 2/300 euro non da 27300."
    sunny sunny sunny


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

      Current date/time is Wed Dec 13, 2017 6:01 pm