Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Gli impianti di pepe - Page 4
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Gli impianti di pepe

    Share

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8707
    Data d'iscrizione : 2010-04-17

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  Edmond on Tue Oct 26, 2010 11:25 am

    Ma l'hai visto il Platine Verdier?????????


    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  pluto on Tue Oct 26, 2010 12:13 pm

    Minchia Sig Tenente.........



    quel tuo "qualche migliaio di $" mi preoccupa assai - mi sembra un pochino vago....

    Acquisto diretto Usa??? Mai visto uno sull'usato da nessuna parte.

    A proposito ho trovato un Versa usato in Germany - ma no price. Quanto potrebbe valere? Pietro dove sei????

    Ciao
    Gian

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  pluto on Tue Oct 26, 2010 12:21 pm

    Ho appena visto il suo sistemuccio

    http://www.oswaldsmillaudio.com/millsys.html

    A parte le trombette, avete visto che c..zzz di amplificatori usa??? 300B + 845. Creati nel 1930 x il film Fantasia !!!!!!

    Quasi quasi ci faccio un pensierino x le JBL nella saletta ufficio......

    Gian

    Pietro questo Ti manca !!!! sunny sunny sunny

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  matley on Tue Oct 26, 2010 1:04 pm

    Edmond wrote:Ma l'hai visto il Platine Verdier?????????



    Bello... sunny
    Lo aveva un signore di Siena...che haimè non hò avuto la possibilità di ascoltarlo...
    prima di prendere il Verdier aveva questo:


    BALANCE Anniversary giradischi, braccio 12,1, PSU a valvole...


    Poi è passato al verdier per pochi mesi...e dopo mi sembra che abbia preso un Yamamura.
    lui sosteneva che il Verdier non andava...mah


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  pluto on Tue Oct 26, 2010 3:18 pm

    Ciao Matley

    ma che il Verdier non andasse... qualche dubbio ce l'ho. E comunque il Brinkman con alimentazione a valvole, quel braccio + EMt modificata... mi sembrano 2 godurie.

    Per quel che può valere ascoltare un nuovo gira in un impianto e ambiente sconosciuti (meno di 0), io il Verdier lo ascoltai molti hanni fa a Parigi con Sme 12, Denon 103, AR SP10 finali m 100 e le Elettrostatiche grandi Usa le Soundlab. Mi era sembrato un impianto meraviglioso.

    ALexis che scrive su un altro forum lo ha mollato x passare a EMT e poi Garrard e poi ha modificato la puleggia x metterci una cinghia corta ovviando a qualche difetto della puleggia. Giorgio forse ha letto qualcosa in merito

    A me attizza parecchio. Quel sistema dei 2 magneti contrapposti che si respingono - bell'idea. E poi 2/3 bracci anche da 12. Unica menata: avviamento a spinta come x la vespa

    Ciao
    Gian

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  pepe57 on Wed Oct 27, 2010 1:58 am

    .


    Last edited by pepe57 on Sun Nov 07, 2010 8:41 pm; edited 1 time in total

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  pepe57 on Wed Oct 27, 2010 2:00 am

    .


    Last edited by pepe57 on Sun Nov 07, 2010 8:41 pm; edited 1 time in total

    klingsor74
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 37
    Data d'iscrizione : 2010-05-14
    Età : 42
    Località : Cesena

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  klingsor74 on Thu Nov 04, 2010 2:11 pm

    pepe57 wrote:
    Dragon wrote:Ei pepe,complimenti, ma con tutti quegli impianti, come fai a scegliere quale ascoltare?

    In realtà è molto semplice.
    Ogni impianto persegue uno scopo preciso.
    In base alla musica che desidero ascoltare (a volte causa il mio problema di deambulazione, anche in base alla voglia che ho oppure no, di muovermi), scelgo l'impianto.
    sunny
    Ciao!
    Pietro

    Ottima filosofia, è l'ideale possedere più di un impianto (spazi domestici permettendo) o componente da dedicare ad un genere musicale e/o ad un certo tipo di suono......a seconda dell'umore, si può godere del tipo di ascolto e genere musicale più adatto in quel determinato momento!
    Hai mai provato qualche elettronica artigianale del grande Bartolomeo Aloia?
    Tanti saluti!
    Giorgio

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  pepe57 on Fri Nov 05, 2010 11:15 pm

    .


    Last edited by pepe57 on Sun Nov 07, 2010 8:42 pm; edited 1 time in total

    klingsor74
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 37
    Data d'iscrizione : 2010-05-14
    Età : 42
    Località : Cesena

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  klingsor74 on Sat Nov 06, 2010 10:02 am

    pepe57 wrote:Tanti anni fa avevo il finale STEG (se ben ricordo la sigla 250, quello d' oroo con i Wu meter azzurri) ed il pre 200 (mi pare) quello a valvole che si entra da un lato ed esce dall' altro...
    Più tardi ho avuto modo di ascoltare a lungo, in casa di mio cognato, le Apocalypse Now 2.
    Prodotti che mi sono abbastanza piaciuti senza dubbiio, per me, il "pezzo forte" sono state le casse).
    Ciao,
    Pietro
    sunny

    Le Apocalypse Now sono meravigliose, infatti ne ho una coppia anch'io!
    La versione attuale, con 94 dB di sensibilità, si pilota molto bene anche con un finale 30 + 30 W a valvole.....i finali a valvole artigianali di Bartolomeo Aloia (ed anche lo stupendo preamplificatore VTPA The Last) sono spettacolari, io possiedo sia un TDA2 sia un monotriodo MSB con le valvole di potenza 6C33C-B, e sono contentissimo di entrambi!
    Ho avuto modo di ascoltare anche l'ST2001 (valvole + transistors) a casa di un amico, grande potenza, finezza e trasparenza, ottimo per qualsiasi genere di musica ed ascolto!
    Tanti saluti!
    Giorgio

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  Massimo on Sat Nov 06, 2010 10:08 am

    Ciao Giorgio,
    perchè non fai due foto del tuo impianto e ce ne parli?
    Questa è proprio la sezione giusta,apri un 3D e via..., siamo curiosi,vogliamo sapere.
    sunny sunny sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    MARK205
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 54
    Data d'iscrizione : 2010-10-24
    Età : 59
    Località : asti

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  MARK205 on Sat Nov 06, 2010 10:23 am


    ciao
    claudio

    klingsor74
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 37
    Data d'iscrizione : 2010-05-14
    Età : 42
    Località : Cesena

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  klingsor74 on Sat Nov 06, 2010 11:34 am

    Massimo wrote:Ciao Giorgio,
    perchè non fai due foto del tuo impianto e ce ne parli?
    Questa è proprio la sezione giusta,apri un 3D e via..., siamo curiosi,vogliamo sapere.
    sunny sunny sunny



    Last edited by klingsor74 on Mon Nov 08, 2010 11:14 am; edited 1 time in total

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  Massimo on Sat Nov 06, 2010 11:58 am

    Giorgio,devi aprire un tuo 3D, qualcuno dell'amministrazione senz'altro correrà in tuo aiuto, così avrai il tuo spazio per il tuo impianto. sunny sunny
    Complimenti, davvero bello, ho visto un bel Trascriptor,ti aspettiamo nell'analogico per parlarne,adoro l'analogico ed il tuo piatto mi ricorda "Arancia meccanica", dopo quel film andarono letteralmente a ruba. E' una scutura moderna sono sempre stato tentato di comprarlo.
    Parlaci di come si sente,le tue sensazioni, dai racconta.
    Laughing Laughing Laughing


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  aircooled on Sat Nov 06, 2010 3:05 pm

    klingsor74 wrote:
    Massimo wrote:Ciao Giorgio,
    perchè non fai due foto del tuo impianto e ce ne parli?
    Questa è proprio la sezione giusta,apri un 3D e via..., siamo curiosi,vogliamo sapere.

    Impianto hi-fi di Giorgio

    Impianto completo di ambiente di ascolto:
    https://i64.servimg.com/u/f64/15/24/53/28/mio_im10.jpg

    Finale di potenza monotriodo MSB con le valvole di potenza 6C33C-B by Bartolomeo Aloia (si vede dietro l'alimentazione separata di peso 30 kg!):
    https://i64.servimg.com/u/f64/15/24/53/28/finale10.jpg

    Diffusore Apocalypse Now by Bartolomeo Aloia:
    https://i64.servimg.com/u/f64/15/24/53/28/diffus10.jpg

    Preamplificatore VTPA The Last (non si vede l'alimentazione separata di peso 50 kg!) by Bartolomeo Aloia:
    https://i64.servimg.com/u/f64/15/24/53/28/preamp10.jpg

    Finale di potenza TDA2 by Bartolomeo Aloia:
    https://i64.servimg.com/u/f64/15/24/53/28/finale11.jpg

    Tanti saluti!
    Giorgio
    devi aprire un tuo spazio e cancellare questo, qua sei in casa di pepe


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  pluto on Sat Nov 06, 2010 7:05 pm

    Che sta pensando di mettere un impiantino anche nello sgabuzzino delle scope

    klingsor74
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 37
    Data d'iscrizione : 2010-05-14
    Età : 42
    Località : Cesena

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  klingsor74 on Mon Nov 08, 2010 11:13 am

    Massimo wrote:Giorgio,devi aprire un tuo 3D, qualcuno dell'amministrazione senz'altro correrà in tuo aiuto, così avrai il tuo spazio per il tuo impianto. sunny sunny
    Complimenti, davvero bello, ho visto un bel Trascriptor,ti aspettiamo nell'analogico per parlarne,adoro l'analogico ed il tuo piatto mi ricorda "Arancia meccanica", dopo quel film andarono letteralmente a ruba. E' una scutura moderna sono sempre stato tentato di comprarlo.
    Parlaci di come si sente,le tue sensazioni, dai racconta.
    Laughing Laughing Laughing

    Ho aperto un 3D sul mio impianto, però non so come fare per cancellare i messaggi con i link delle foto del mio impianto che ho sbagliato ad inserire nell'impianto di Pepe....spero che qualcuno dell'amministrazione corra in mio aiuto!
    Ciao

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  aircooled on Mon Nov 08, 2010 11:45 am

    non è un problema l'importante è che abbia aperto una tua discussone


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    ravax
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 226
    Data d'iscrizione : 2010-02-20
    Età : 37
    Località : Prato

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  ravax on Wed Dec 01, 2010 12:42 am

    Salve a tutti,

    scrivo un po di righe per condividere l'esperienza fatta domenica 21 novembre grazie all'ospitalità di Pietro che oltretutto passo anc'ora a ringraziare.

    Mi trovavo in zona in occasione del compleanno di un mio carissimo amico del mare e contestualmente ho ricevuto questa speciale possibilità.

    Premetto che al "personaggio" Pietro guardo con curiosità e ammirazione dal lontanissimo giugno 1993, periodo in cui usciva il relativo numero della rivista Alta Fedeltà, in cui veniva recensito un impianto con giganteschi diffusori elettrostatici Ahl Tolteue ampli Swiss Physics, gira Versa 2.0 e un po per le foto, un po per i prezzi del sistema, un po perchè era la prima 6° rivista della mia vita e anche perchè l'hi-fi per me è oggetto "bello" anche da vedersi, da allora la voglia di conoscere il cuoco di un tale sistema mi ha accompagnato.

    E dopo 17 anni......... caspita quanti sono!!!!!

    L'ascolto si è concentrato principalmente sul sistema Versa, ANJ, Yamamura del quale avevo la sensazione che non mi avrebbe lasciato indifferente. Due anni fa circa ho ascoltato un sistema a Livorno presso un noto collezionista dove il finale era appunto un ANJ Ongaku, mi pare con le 211, impianto che per la prima volta mi ha fatto ascoltare la musica senza accorgermi che era acceso, poi l'ottima impressione degli impianti ANUK all'ultimo TAV, diversi sotto moltissimi aspetti lo so, ma sempre di alta efficienza si parla e poi voluti da un personaggio che con Mr. Kondo, penso, sia andato d'accordo per molto tempo. Insomma le aspettative sono state tutte mantenute, poi si è aggiunto lo stupore e qui iniziano i "dolori"!!

    Per giorni ho camminato a qualche metro di altezza!!! E il mio impiantino...spento!

    Premetto anc'ora che la visita è durata due ora circa, un tempo non lunghissimo per approfondire e, la mia esperienza audiophila non è che sia chissacchè in assoluto però ho il piacere di dire quanto segue:

    In sintesi: Un impianto che ti porta al teatro!

    Un po più in dettaglio:
    Finalmente ho ascoltato un sistema "voluto" dal proprietario e non come spesso accade alle mostre e negozi che gli abbinamenti sono dovuti a ragioni di tipo commerciali ma soprattutto il risultato percepito, è stato impressionante l'organo dell'ultimo disco ascoltato("Te Deum" di Langlais, etichetta Propius, poi sempre della Proprius (quando stavo uscendo) da l' LP "Antiphone Blues" Arne Domnerus al sax e Ivan Sjokvist all' organo il pezzo credo fosse "Almigthy God") una assoluta realtà nella riproduzione, il calore del suono valvolare di altissimo livello, uno schermo sonoro direi molto grande ma sempre reale, naturale, definito e una discreta profondità. So che Pietro, dai suoi scritti, ricerca un suono rilassante e reale dove credo gli interessi più rispettare la dimensione dell'immagine sonora in altezza e in larghezza(stile dimensioni in pollici di uno schermo) più che in profondità, infatti dico discreta perchè sebbene l'organo sembrava provenire da oltre la parete non se con altri impianti, più mirati allo scopo, si può avere la sensazione che provenga da molto più lontano. Per quanto riguarda il dettaglio non ho prestato però attenzione.
    Inoltre non ho avuto minimamente l'idea di ascoltare un sistema a tromba.
    Due parole le merita anche il giradischi Versa 2.0 un oggetto strepitoso, per qualche minuto e all'inizio abbiamo ascoltato il cd Wadia e già la pasta dell'impianto credo che veniva fuori, ma quando ha dato il via al gira ho riconfermato la sovranità analogica. Il suono è veloce, dinamico, e non ho avuto la sensazione di passare al suono "più piano del vinile rispetto al cd", sicuramente il trafo e relativo settaggio trafo/mc darà una mano, forse avrà alzato anche il volume (non ci ho fatto caso) ma la differenza è stata più notevole che in altri ascolti. In merito alla velocità ho avuto anche la sensazione tipica di quando l'ho riscontrata confrontando Aqualong e Hope di Hughe Masakuela nelle versioni 33/45 Classic Records il primo, Disco misto Thorens 125 anniversario e Analogue Product il secondo senza però riscontrare un po di "perdita nel dettaglio e godibilità dei transienti" che i 45 giri mi suggeriscono, sebbene gli preferisco!!!
    Per adesso credo di poterlo mettere, se non il migliore, secondo a quello di Livorno, chiaramente sono diversi in tutto e per tutto; per avendo amplificazioni by Kondo e, come saprà/saprete senzaltro megio di me, sono di "tipo" (valvole) diverse e tutte le catene a monte e a valle differenti come pure gli ambienti.
    Ho ripensato, durante l'ascolto, a quanto Alfredo di Pietro sul suo sito diceva in marito al rock, sicuramente non adatto.... ma io ho avuto l'impressione che, sebbene Pietro non lo usi specificatamente per il rock, un Jethro Tull Acqulong dovrebbe dare un risultato più che soddisfacente; la raffinatezza e realismo delle voci e degli strumenti penso che non verrebbero compromessi. Poi se si vuole quanto prima unito a punch spl ecc... forse è preferibile un altro impianto più "adatto", però non avendo provato, in marito a spl e punch, non ho certezza definitiva.
    Forse il sistema di Livorno ne aveva un po di più, ricordo che con il brano Private investigation dei Dire la grancassa della batteria aveva da farmi sussultare e poi riuscivo quasi a percepire il movimento della relativa meccanica!!

    Penso che, con una Tosca interpretata a regola d'arte ma anche alcuni brani di Sade, Herbie Hanccok, anche Mina(penso) ci si può divertire. Un brano che credo non ci renderebbe tanto, forse, può essere Sting - All this time, dove il rullante di Vinnie Colaiuta suonato a ripetizione, mi pare a metà brano, può richiedere an'altra filosofia di suono, tutte le volte percepisco una grande fatica ad ascoltare il suo, per magnificamente inarrivabile, sound. Ovviamente sono solo impressioni!!

    Con l'occasione abbiamo ascoltato anche il sistema RuSKO(si scrive così??), TD124, Bent, Davinci, Uesugi, Asr, Fal sul quale preferisco non esprimermi, timbricamente direi diverso, forse meno spettacolare, passare dalle Yamamura a un diffusore relativamente "più piccolo" inteso anche come movimento di aria e il, ribadisco, poco tempo di ascolto, non mi hanno permesso di capire le caratteristiche volute da Pietro. Sicuramente da riascoltare però!!!

    Per adesso penso possa bastare... spero di non avere annoiato nessuno..visto il papiretto.

    Ovviamente GRAZIEE INFINITE A PIETRO per l'esperienza di altissimo livello, disponibilità, cortesia, gli impianti e l'umiltà con la quale mi hai condotto in questa avventura!!!!

    E grazie anche a che si è sorbito tutto quanto da me scritto!!!


    Ciao a tutti!!!



    _________________
    Fabrizio


    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  pepe57 on Thu Dec 02, 2010 12:15 pm

    ravax wrote:....................
    .........GRAZIEE INFINITE A PIETRO ....................Ciao a tutti!!!


    Non c'è di che, è sempre bello ed interessante stare fra appassionati!
    E scusa ancora per l' ombrello!
    sunny sunny
    Ciao!
    Pietro

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  pluto on Thu Dec 02, 2010 12:24 pm

    Sono invidiosissimo devil devil devil

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5389
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  Rudino on Thu Dec 02, 2010 4:49 pm

    pluto wrote:Sono invidiosissimo devil devil devil

    E' un sentimento comune nei confronti di Pepe57...


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  pluto on Fri Dec 03, 2010 10:44 am

    Veramente io ero già invidiosio di Fabrizio che era stato invitato ad ascoltare.

    Su Pietro non tanto - mi fa solo molto piacere per lui sunny sunny

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  pepe57 on Sat Dec 04, 2010 12:50 am

    Per gli inviti non c' è di sicuro problema!
    Qualsiasi appassionato trova sempre le porte aperte a casa mia
    (poi ovviamente contraccambierò la visita e sarò vostro
    "gradito" ospite per un paio di mesi sunny sunny )!
    Ciao!
    Pietro

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  Massimo on Sat Dec 04, 2010 1:06 am

    Pietro, quando vuoi casa mia è sempre aperta. sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Gli impianti di pepe

    Post  pluto on Sat Dec 04, 2010 2:51 pm

    Aspettiamo la fine della stagione sciistica e poi da cafone mi autoinvito ma contraccambio già l'invito con mangiatina di pesto e pesciolino nel ristorante vicino casa

    Ciao
    Gian

      Current date/time is Sun Dec 04, 2016 2:56 am