Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Analogico e cuffie ... - Page 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Analogico e cuffie ...

    Share

    marcox65
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 133
    Data d'iscrizione : 2010-06-08

    WEISS 202

    Post  marcox65 on Thu Jun 23, 2011 9:03 pm

    pluto wrote:

    Invece una scoperta x voi cuffiofili incalliti. Ho appena scoperto che il DAC Weiss 202 oltre a essere una eccellente macchina pro, è anche un eccellente ampli x cuffie e fa letteralmente volare anche la HD800 che è abbastanza difficilina.

    Per la cronaca il mio set up liquido è Mac pro - Amarra - Weiss 202

    Ciao
    Gian

    Ciao Gian,
    anch'io ero rimasto molto incuriosito (un pò caro ma se ne vale la pena...) quando ho visto il nuovo Dac Weiss lo scorso Milano Hi-End ma purtroppo ero solo in esposizione.
    Sarebbe interessante una bella prova ma penso si possa fare solo presso l'importatore (a Milano se non sbaglio).

    A proposito sono anch'io di Genova.
    Quindi i cuffiofili non stanno tutti in Sardegna ... Laughing

    Ma conosci Daniele di Auditorium ??? (secondo me si...)

    Buona serata
    Marco

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Analogico e cuffie ...

    Post  pluto on Fri Jun 24, 2011 11:46 am

    Ciao Marco

    Temo che l'importatore sia un pochino di coccio, vende Amarra e insieme a Natali e Cherubini non ne sanno nulla.

    Conosco Daniele ma ci ho comprato solo un Cd Marantz da 600.000 lire una vita fa.

    Pozzi (Audiograffiti) ha appena ordinato un nuovo Weiss e ha anche gli Young ed i Northstar che sono ottimi. Se lo vuoi sentire a confronto devi andare da lui.
    (perlomeno è l'unico che conosco io) altrimenti se vuoi solo ascoltarlo e basta io sto a Nervi.
    Comunque va preso solo in un ottica Mac, Amarra Weiss se si vogliono i migliori risultati, altrimenti è come comprare una Ferrari e alimentarla con benzina a basso numero di ottani.

    A proposito, x casa mi gira anche un certo Elgar Plus e ho avuto Accuphase top e Levinson top, quindi ho un pochino di Dac experience Laughing Laughing Mi manca solo l' MBS, che probabilmente è la macchina più interessante del momento insieme al Weiss ma ha un costo troppo elevato a mio parere.

    Ciao
    Gian

    Ps io sono un modesto cuffiofilo, nel senso che al 90% ascolto con le casse. Ma le cuffie restano un amore di gioventù - mi piace seguire questa banda di carbonari che non esce dalla loro sezione neanche sotto tortura Laughing Laughing Laughing

    Ospite
    Guest

    Re: Analogico e cuffie ...

    Post  Ospite on Fri Jun 24, 2011 11:59 am

    Per curiosità Gian, vista la tua esperienza con il digitale, hai ascoltato l'ultima versione del CD player di Nincheri ? Secondo me le suona a tanti oggettini dal costo quadruplo ...

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Analogico e cuffie ...

    Post  pluto on Fri Jun 24, 2011 12:16 pm

    @ Valentino e a chi può interessare (certo che mettere i siti x scaricare la liquida nel 3D di Giovanni sull'analogico, ci vuole la ns faccia tosta - Giovanni consolati anch'io sono analogista straconvinto (altrimenti non avrei 7 gira)

    dando x scontato che tutti conoscano il solito Hdtracks

    https://www.hdtracks.com/
    Una piccola segnalazione x gli amici cuffiofili:

    https://www.hdtracks.com/index.php?file=catalogdetail&valbum_code=HD678277163720

    ***
    Poi a mio parere il miglior produttore di musica liquida del momento, la Norvegese 2L. Suggerisco di scaricare le demo, alcune delle quali veramente notevoli ed encomiabile il fatto che consentano di testare parecchie demo di qualità, tutti gli altri incluso Hdtracks e Linn sono più spilorci dei genovesi (non a caso Linn è scozzese ) sunny
    Attenzione però che 2L è più costoso di Hd tracks; cioè gli stessi titoli prodotti da 2L sono in vendita su HDtracks e costano meno.

    ***

    Poi Linn Records con alcuni titoli finalmente interessanti, vedi le Sinfonie Mozartiane di Mackerras che sono un riferimento (disponibili anche in SACD) o il Messiah di Butt che ha vinto un sacco di premi

    http://www.linnrecords.com/linn-downloadtop10.aspx

    ***
    Poi Naim Records

    http://www.naimlabel.com/musicstore-downloads-information.aspx

    ***
    Poi High Definition Tape Transfers. Questo è un editore molto interessante. SI tratta di un appassionato collezionista di nastri (quindi magari solleticheremo anche l'interesse di Giovanni) che ha deciso di commercializzare i suoi nastri per i quali non esistono più i diritti d'autore etc

    http://www.highdeftapetransfers.com/page/5/downloadinst.template.php

    Alcuni titoli sono particolarmente interessanti, tipo i dischi di Peter Maag che in vinile sono ricercatissimi dai collezionisti di tutto il mondo ( i suoi Decca sono nell'ordine dei 300/400 euro)

    Iniziamo con questi. Se ne avete anche voi da raccomandare, per favore avvisate

    Ciao a tutti
    Gian






    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Analogico e cuffie ...

    Post  pluto on Fri Jun 24, 2011 12:29 pm

    Giovanni tu mi dai un merito che non ho.
    Io ho ca 6/7000 vinili e 2000 CD , quindi non sono proprio un esperto di digitale. Ho ascoltato parecchie cose e sono certo che ogni tanto vengano fuori prodotti che suonano molto bene e che non costano tanto (questo per dirti che non ho ascoltato il Cd di Nincheri).

    Vivevo felice e beato con Il Linn CD12 (meravigliosa macchina a telaio singolo) e con i 2 Levinson top di gamma - stupendi.
    Poi ho deciso di buttarmi sul SACD e ho preso i DCS . Ho sbagliato visto che il SACD è miseramente finito. Ma la sua qualità è molto superiore ai CD. Avrei fatto meglio a tenermi uno dei 2 e prendere un solo lettore SACD tipo Marantz etc.

    Oggi come oggi prenderei un lettore SACD x rastrellare gli ultimi SACd ancora in vendita ed un DAC di alta qualità x la liquida (magari da attaccare anche al Lettore CD/SACD)

    Il settore è in fermento e non è facile districarsi

    Ospite
    Guest

    Re: Analogico e cuffie ...

    Post  Ospite on Fri Jun 24, 2011 12:52 pm

    ....perchè dici che il SACD è morto...in fondo su WWW.SA-CD.net, ci sono oltre 7.000 titoli, quindi se ne possono fare di ascolti e comunque ammortizzare la spesa della macchina...certo la tua ha un costo notevole. Sono daccordo con te che per le recenti incisioni è meglio dei CD, tuttavia gli XRCD per la tecnologia e i master che usano sono per me i migliori.

    Valentino

    PS: Complimenti x la tua Discografia...!!!

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Analogico e cuffie ...

    Post  pluto on Fri Jun 24, 2011 5:13 pm

    Valentino, io ho una visione come dire "commerciale" della cosa. Commercialmente parlando sono morti sia CD sia SACD. Purtroppo è un dato di fatto. Se vai sul sito delle Majors, noterai che si sono già attrezzate x la vendita dei loro titoli (es DG) con files liquidi purtroppo solo in risoluzione CD per il momento. Prova a vedere quanti SACD sono ancora in vendita nei grossi negozi italici ed esteri.

    Che poi, a noi appassionati, in questo momento giri anche bene perchè si riescono ancora a fare dei buoni affari con Cd e SACd a prezzi vantaggiosi, è un altro paio di maniche.

    Ho anch'io parecchi Xrcd molti LIM, acquistati all'estero durante i miei viaggi di lavoro e sono ottimi ma costosi. I veri affari sono stati i dischi dell'età dell'oro usciti in SACD Hibrid, parlo dei Mercury, dei RCA Living Stereo etc. I pochi che si riescono ancora a trovare sono a 10 dollari - fantastico

    Ma attenzione, a conferma di quanto dico sui SACD, provate a vedere quanto costa un SACD degli Stones, il SACD Mercury di Starker con le SUites di Bach, il Sacd di Antal Dorati con la Suite dell'Uccello di Fuoco di Stravinsky. Ormai sono oggetti da collezione come i migliori vinili. Tu citi SACd-Net. Prova a cercare questi titoli e a vedere quanto costano e dove si trovano.

    Comunque mi fa molto piacere che ci siano appassionati anche tra di voi cuffiofili. Ora sono fuori per un paio di giorni ma quando torno si potrebbe fare un piccolo test tra vinile, SACD, XRCD dello stesso titolo se a qualcuno interessa naturalmente. Qualcosa ho in tutti i formati, per esempio Pictures at an Exhibition di Moussorgsky di Reiner, cioè una delle più grandi incisioni di tutti i tempi, un RCA Living stereo che ha fatto epoca tra gli appassionati. Se a qualcuno interessa, postiamo qualche impressione. E mi piacerebbe se qualcuno dicesse la sua in base alle proprie esperienze

    Ciao
    Gian

    Ospite
    Guest

    Re: Analogico e cuffie ...

    Post  Ospite on Fri Jun 24, 2011 10:32 pm

    pluto wrote:Giovanni tu mi dai un merito che non ho.
    Io ho ca 6/7000 vinili e 2000 CD , quindi non sono proprio un esperto di digitale. Ho ascoltato parecchie cose e sono certo che ogni tanto vengano fuori prodotti che suonano molto bene e che non costano tanto (questo per dirti che non ho ascoltato il Cd di Nincheri).

    Vivevo felice e beato con Il Linn CD12 (meravigliosa macchina a telaio singolo) e con i 2 Levinson top di gamma - stupendi.
    Poi ho deciso di buttarmi sul SACD e ho preso i DCS . Ho sbagliato visto che il SACD è miseramente finito. Ma la sua qualità è molto superiore ai CD. Avrei fatto meglio a tenermi uno dei 2 e prendere un solo lettore SACD tipo Marantz etc.

    Oggi come oggi prenderei un lettore SACD x rastrellare gli ultimi SACd ancora in vendita ed un DAC di alta qualità x la liquida (magari da attaccare anche al Lettore CD/SACD)

    Il settore è in fermento e non è facile districarsi
    Ti quoto in pieno ! Per tenere vivo il settore si inventa di tutto e di più, quando il meglio è già stato inventato (Reel to reel and turntable). Io mi sono fermato all'Oracle ed al Nincheri ... per me il mondo digitale è questo ... santa .

    marcox65
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 133
    Data d'iscrizione : 2010-06-08

    Weiss e MAC

    Post  marcox65 on Sat Jun 25, 2011 6:41 pm

    pluto wrote:Ciao Marco

    Temo che l'importatore sia un pochino di coccio, vende Amarra e insieme a Natali e Cherubini non ne sanno nulla.

    Conosco Daniele ma ci ho comprato solo un Cd Marantz da 600.000 lire una vita fa.

    Pozzi (Audiograffiti) ha appena ordinato un nuovo Weiss e ha anche gli Young ed i Northstar che sono ottimi. Se lo vuoi sentire a confronto devi andare da lui.
    (perlomeno è l'unico che conosco io) altrimenti se vuoi solo ascoltarlo e basta io sto a Nervi.
    Comunque va preso solo in un ottica Mac, Amarra Weiss se si vogliono i migliori risultati, altrimenti è come comprare una Ferrari e alimentarla con benzina a basso numero di ottani.

    A proposito, x casa mi gira anche un certo Elgar Plus e ho avuto Accuphase top e Levinson top, quindi ho un pochino di Dac experience Laughing Laughing Mi manca solo l' MBS, che probabilmente è la macchina più interessante del momento insieme al Weiss ma ha un costo troppo elevato a mio parere.

    Ciao
    Gian

    Ps io sono un modesto cuffiofilo, nel senso che al 90% ascolto con le casse. Ma le cuffie restano un amore di gioventù - mi piace seguire questa banda di carbonari che non esce dalla loro sezione neanche sotto tortura Laughing Laughing Laughing

    Ciao Gian,
    grazie molto volentieri ! cheers
    Ma tu hai il nuovo 202 oppure il Minerva o il DAC2 Pro ?

    Visto che gira gira... finalmente qualcuno vicino l'ho trovato (io sono a Quarto) e quindi ci si può vedere per scambiarsi opinioni a 4 orecchie come fanno gli amici carbonari con le loro cuffie miliardarie... affraid

    Si lo avevo letto che i Weiss (con Amarra) girano meglio su MAC (suppongo per merito dell'interfaccia nativa Firewire) e questo non può che farmi piacere visto che ho solo MAC da una vita (e lunga vita a Steve, speriamo possa riprendersi...) quello che volevo capire è se ne vale la pena visto che non costa poco e un altra macchina pro come l'Apogee Rosetta 200 è stata presa dall'amico Marco Benedetti (di cui conosco i gusti in fatto di ascolti) come riferimento per la musica liquida, e costa la metà ... sarebbe interessante un confronto su Audio Review tra i due DAC, ma come al solito dipende tutto dagli importatori che certe volte fanno di tutto ... per NON vendere !!!

    Altro DAC interessante secondo me è il nuovo Audio Research DAC 8. Lo scorso anno avevo ascoltato da Uncini (su invito di Audio Natali altrimenti col cavolo che ci vado da quel presuntuoso maleducato...) il DAC 7 e non era male ma il limite della sola risoluzione CD sulla presa USB ci aveva fatto storcere il naso. Per fortuna in ARC hanno pensato di colmare subito questa lacuna con il nuovo 8.

    Comunque anch'io principalmente ascolto con i diffusori ma quando non posso o non ho voglia di accendere tutto l'ambaradan vado di cuffie.
    Poi ammetto che mi è presa un pò la scimmia di provarne diverse e un altro paio le ho acquistate, secondo me è come avere in casa impianti diversi cioè vari set-up al top come Sonus Faber Stradivari in una stanza e in un altra le Quad ESL però senza spendere quelle fortune (non gioco a calcio nel Real Madrid...) quindi ammetto che capisco perfettamente gli amici cuffiofili seri come Fil e altri che hanno veri gioielli per le orecchie ma non si sono impegnati la casa.
    Certo manca il punch allo stomaco ma è solo questione di abitudine... si può vivere anche senza avere l'ulcera tutte le volte che si ascoltano gli Zeppelin !!! affraid affraid

    Grazie ancora e a presto !
    Marco

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Analogico e cuffie ...

    Post  pluto on Sat Jun 25, 2011 7:01 pm

    Ciao Marco
    No ho proprio l'ultimo, il 202.

    Non credo che una prova di Benedetti sarebbe così indicativa se non lo prova nel contesto che ti ho detto io. Benedetti usa Windows e Foobar (mi pare)
    Daniel Weiss (che costruisce robetta digitale x tutte le Majors discografiche) lo ha progettato pensando al Mac e ad Amarra come player

    E poi io non sono sulla stessa linea di Otello. SU certe cose mi ha fatto divertire (vedi Valzer delle testine) su altre dissento totalmente:

    - Audiostatic: mai ascoltata una che mi piacesse e nota che io amo il suono elettrostatico (Stax, Quad, Soundlab etc)
    - AR Reference Phono e Manley Steelhead. Troppi giochi d'interesse e commenti sbagliati
    - manifesta superiorità secondo lui degli EMT e dei DD in generale (qualche cinghione che li fa piangere c'è secondo me)

    Comunque lo leggo con interesse e cautela da parte mia nel non prendere tutto x oro colato

    ****

    E sulle cuffie mi permetto di ripetere quanto già espresso con altri amici:
    un disco non lo si conosce mai veramente bene se non lo si è ascoltato almeno un paio di volte anche in cuffia.
    Ma lo stesso vale anche x i cuffiofili....al contrario

    Ciao
    Gian

    marcox65
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 133
    Data d'iscrizione : 2010-06-08

    WEISS DAC202

    Post  marcox65 on Sat Jun 25, 2011 11:45 pm

    pluto wrote:Ciao Marco
    No ho proprio l'ultimo, il 202.

    Non credo che una prova di Benedetti sarebbe così indicativa se non lo prova nel contesto che ti ho detto io. Benedetti usa Windows e Foobar (mi pare)
    Daniel Weiss (che costruisce robetta digitale x tutte le Majors discografiche) lo ha progettato pensando al Mac e ad Amarra come player

    Ciao
    Gian

    Be' perfetto direi.
    Quando vuoi organizziamo.

    Si hai ragione x quanto riguarda il MAC è molto osteggiato dalla maggioranza delle riviste di audio o perlomeno da molti dei suoi recensori, che per verità giornalistica dovrebbero provare sia l'Hardware che i vari player nei due sistemi operativi principali.
    Si dimenticano che anche se la maggioranza degli utenti ha Win una buona parte di chi fa audio ha invece Mac.

    Il problema casomai è un altro: chi produce in questo caso DAC deve farli funzionare bene con entrambi i sistemi: MAC, WIN e anche Linux altrimenti qualche problema perlomeno di mercato lo avrà sempre.
    Oppure si dice subito funziona solo con xx e basta.
    Io lavoro con Mac (e solo Mac) dal 1994 nell'ambito grafico e fotografico e dal 2000 nel video e non mi viene neanche in mente di cambiare, ma il problema è che possono cambiare loro. Vedi il passaggio ad Intel della Apple ovviamente tutti i software per PPC sono diventati inutili e quindi basta un'aggiornamento futuro magari al prossimo OSX Lion ed ecco che le case devono rivedere tutti i loro firmware altrimenti non viene più vista la periferica audio. Potrebbe capitare di tutto in futuro ed è meglio che una macchina sia sempre compatibile con tutti i SO e che non ci sia una migliore prestazione con uno invece che con l'altro e questo puoi star tranquillo che lo sanno già i costruttori. Una volta trovato il set-up giusto devono suonare bene con entrambi altrimenti si è sbagliato NOI qualcosa.
    Si sta entrando in una nuova era per l'Hi-Fi questo è ormai palese e tutto deve funzionare altrimenti i nostri investimenti verranno perduti in pochi anni (se non mesi).

    Per quanto riguarda Otello/Marco anche secondo me è corretto vedere le cose con i propri occhi anzi le proprie orecchie, infatti Marco è sempre stata una persona libera di accettare i giudizi altrui purchè con delle spiegazioni a riguardo altrimenti sono solo per partito preso come purtroppo fanno in tanti sui forum.
    Comunque si sa che le riviste hanno delle preferenze per un'importatore anzichè un'altro ma alla lunga quando ti vendono aria fritta vengono sempre beccati.
    Fa invece piacere quando le stesse riviste dedicano parecchio spazio e vari numeri ad apparecchiature hi-fi che non si vendono nei negozi da almeno 20 anni (o non li hanno MAI venduti perchè solo Pro) e questo ti posso assicurare che ha fatto molto imbestialire i vari importatori che vedevano sempre i loro prodotti (top) perdenti nei confronti con il vintage.
    Il problema è sempre quello dei costi, un giradischi nuovo (e quindi al 99% sarà a cinghia) di buona qualità costa diciamo 2000 euro ma prende delle sonore baccate da un vecchio Thorens di 45 anni e per arrivare a sorpassare la sua performance diciamo bisogna spendere circa 4/5000 euro più il braccio ovviamente.
    E per sopravanzare un EMT (naturalmente sto parlando di giradischi in piena efficenza) ?
    Bisogna arrivare a spendere almeno il doppio.
    E poi come sempre è questione di gusti.
    Può non piacere una Mercedes perchè siamo affezionati alla Maserati ma non si può certo dire che le Mercedes "non vanno" (parliamo di prestazioni giusto, non di curve di carrozzeria).

    Quindi se un "normale" audiofilo per sentire suonare bene i propri LP gelosamente custoditi o trovati con molta fatica deve poi spendere cifre pari ad un'anno di stipendi... bè non è da tutti.
    Li ho ascoltati anch'io dei giradischi da 10/15.000 euro e caspita se andavano bene ma in egual misura un giradischi che a suo tempo costava uguale se non di più va altrettanto bene. A me piace il gusto crema ad un altro piace la panera ma sempre di un buon gelato si parla.
    Invece trovare un TD 124 o 125 in buone condizioni farebbero subito fare un bel salto ai propri dischi preferiti spendendo un migliaio di euro. Poi in futuro ha sempre tempo per migliorare ma a gradi, intanto è già salito sul tram giusto.
    Gli ascolti in "doppio cieco" danno comunque molte indicazioni a proposito con figuracce che non ci si aspetta. La suggestione fa brutti scherzi anche se si è in buona fede.
    Ripeto sto sempre parlando di macchine in piena efficenza ben restaurate da tecnici che lo sanno fare, niente amici o vicini che si arrangiano a smontare le radio della nonna...
    E poi niente è più difficile di far suonare bene un set-up analogico magari in casa mia suona di Dio e dall'amico suona da schifo ... perchè ha il pavimento di canne e balla la rumba...
    Per questo che i rivenditori seri (bisogna farseli amici quando si trovano) ti fanno prima provare quell'apparecchio a casa tua oppure vengono loro direttamente. Ne conosco più d'uno fortunatamente.

    Per i nuovi dischi diciamo che faccio così: un primo ascolto (chiamiamolo preascolto) lo faccio in cuffia (che scelgo a seconda del genere) poi il secondo lo faccio con i diffusori ascoltando se ci sono differenze. Normalmente questo accade con la musica rock registrata oggi (troppa enfasi, poca naturalezza) e solo per colpa del mixing finale che stravolge tutti i canoni consueti.
    Per fortuna con la classica (quella che ascolto in maggioranza) questo accade molto raramente oltretutto si è ricominciato a registrare con pochi microfoni (l'unico modo che ho quando faccio le mie registrazioni amatoriali) e questo non è solo più semplice per il Sound Engineer ma anche per chi deve settare gli impianti Hi-Fi.

    Ti ho mandato un MP.

    Grazie ancora e buona domenica
    Marco

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Analogico e cuffie ...

    Post  Massimo on Tue Jun 28, 2011 8:19 pm

    Whauuuuuuuuuuuuu, vedo che anche in cuffie parlate di analogico, allora perchè non parlarne tutti insieme nell'appsita sezione frequentata assiduamente anche dal caro amico Gian. Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Ospite
    Guest

    Re: Analogico e cuffie ...

    Post  Ospite on Tue Jun 28, 2011 11:47 pm

    La sorgente è fondamentale Massimo ed è il formato che fa la differenza.
    Malgrado gli sforzi la conversione numerica deve ancora traguardare l'analogico ed il master tape !

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Analogico e cuffie ...

    Post  pluto on Wed Jun 29, 2011 9:57 am

    Massimo wrote:Whauuuuuuuuuuuuu, vedo che anche in cuffie parlate di analogico, allora perchè non parlarne tutti insieme nell'appsita sezione frequentata assiduamente anche dal caro amico Gian. Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing

    Sono Carbonari Max
    Escono allo scoperto solo dietro lauto compenso.....

    Mi sa che facciamo prima noi ad andare da loro che il contrario - anche nella sez musica vengono raramente
    Ed è un peccato xchè vedo che c'è gente competente sia x i discorsi analogici come Valentino e Giovanni sia per la parte musicale (ho citato solo loro xchè sono gli ultimi con i quali mi sono interfacciato, ma sicuramente ci saranno altri...)


    marcox65
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 133
    Data d'iscrizione : 2010-06-08

    Re: Analogico e cuffie ...

    Post  marcox65 on Wed Jun 29, 2011 1:41 pm

    pluto wrote:
    Massimo wrote:Whauuuuuuuuuuuuu, vedo che anche in cuffie parlate di analogico, allora perchè non parlarne tutti insieme nell'appsita sezione frequentata assiduamente anche dal caro amico Gian. Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing

    Sono Carbonari Max
    Escono allo scoperto solo dietro lauto compenso.....

    Mi sa che facciamo prima noi ad andare da loro che il contrario - anche nella sez musica vengono raramente
    Ed è un peccato xchè vedo che c'è gente competente sia x i discorsi analogici come Valentino e Giovanni sia per la parte musicale (ho citato solo loro xchè sono gli ultimi con i quali mi sono interfacciato, ma sicuramente ci saranno altri...)



    Carissimo Gian,
    quindi ci sei.
    Però educatamente dovevi prima rispondere a me visto che si stava facendo un discorso assieme.


    marcox65 wrote:

    Ti ho mandato un MP.

    Grazie ancora e buona domenica
    Marco

    Evidentemente non ti piaceva e così hai fatto molto prima (anche dissentire è ammesso in democrazia).
    Poi ti avevo inviato anche un messaggio privato ma chiaramente mi sono imbattuto nella persona sbagliata.
    Non c'è problema.
    Comunque una delusione.

    Saluti
    Marco

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Analogico e cuffie ...

    Post  pluto on Wed Jun 29, 2011 2:15 pm

    Marco
    Ti rispondo in privato nel pomeriggio visto che sono appena rientrato

    Per il resto non ho capito nulla - a parte il messaggio privato, a cosa dovevo rispondere?
    Hai fatto un lungo post ma non mi pareva ci fossero domande specifiche a cui dovevo rispondere
    Se mi spieghi magari chiariamo

      Current date/time is Thu Dec 08, 2016 3:02 am