Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
il Mostro di Di Prinzio
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    il Mostro di Di Prinzio

    Share

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    il Mostro di Di Prinzio

    Post  aircooled on Thu Jun 25, 2009 10:46 am

    qualcuno lo ha sentito? come va? non sono un cultore dell'alta efficenza ma la cosa mi incuriosisce visto che su VHF è in atto lo scontro Fabrizio Calabrese contro tutti secondo lui non funziona invece per chi lo ha sentito sembra "incredibile"
    chi sa parli mi dica come va, se vuole ovvio


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Ospite
    Guest

    Re: il Mostro di Di Prinzio

    Post  Ospite on Thu Jun 25, 2009 11:33 am

    aircooled wrote:qualcuno lo ha sentito? come va? non sono un cultore dell'alta efficenza ma la cosa mi incuriosisce visto che su VHF è in atto lo scontro Fabrizio Calabrese contro tutti secondo lui non funziona invece per chi lo ha sentito sembra "incredibile"
    chi sa parli mi dica come va, se vuole ovvio

    Io l'ho sentito all'ultimo top audio.
    So che non è una delle migliori collocazioni per apprezzare sistemi di quel calibro... tuttavia non m'è piaciuto per nulla.
    Altro sistema top che invece m'ha piacevolmente impressionato è quello di Cessaro, uniche trombe con le Acapella Gran Violon MKIV che m'è piaciuto.
    Dimenticavo... al tav ci son stato 4gg più l'allestimento... quindi quello di cui parlo è x' l'ho ascoltato ripetutamente nei 4gg di dimostrazioni.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: il Mostro di Di Prinzio

    Post  aircooled on Thu Jun 25, 2009 11:37 am

    esagerato
    ma in basso scende o come spesso i sistemi a tromba "soffre"?


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    METAL-meccanico
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 280
    Data d'iscrizione : 2009-01-05
    Età : 43
    Località : Pisa

    Re: il Mostro di Di Prinzio

    Post  METAL-meccanico on Thu Jun 25, 2009 12:11 pm

    Salve,
    io l'ho sentito a Livorno al galà dell'alta fedeltà (ma forse, ora che ci penso, era il mini mostro...); beh, che posso dire, alle spalle c'era un impianto "fantasmagorico" e il risultato non era male, solo andrebbe ascoltato in condizioni più controllate! L'alta efficienza mi attira e incuriosisce(ma mi manca lo spazio adeguato), specie se, come in quel caso, è anche abbinata alla multi-amplificazione e l'alta potenza (mi sembra di ricordare che in basso c'era l'AMP III della Accustic Art, un !"bestio" da qualche centinaio di watt per canale); se faccio "otto" al superenalotto......(un misero sei purtroppo non basta!!).


    Marco

    P.S. Ripensandoci: certo che esporre un impianto del genere e poi ascoltare un clarinetto........mah!! Adoro Peter Qvortrupp (si scrive così?) che al Top Audio mi mette Tool e Slipknot a manetta, scacciando tutti gli snob con la puzza sotto il naso (ovvero il 99,99% dei partecipanti!!) che vogliono ragionare sul sesso degli angeli!!!

    erik rutan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 782
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 44
    Località : roma ( motociclista )

    Re: il Mostro di Di Prinzio

    Post  erik rutan on Thu Jun 25, 2009 1:12 pm

    io l'impianto di Fabrizio l ho ascoltato circa 3 mesi fa, che dire impressionante !! della guerra in atto su VDh è scoppiato un bubbone bello grosso comunque attenzione a sottovalutare l'impianto provocazione di FC ( come lo chiama lui ) perchè sottoposto a continui affinamenti e poi ha parecchie cosucce nascoste che lo rendono molto performante, sulla discesa in basso degli impianti a tromba Fabrizio ha aggiunto un paio di subbetti in una configurazione molto particolare.
    ciao

    erik rutan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 782
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 44
    Località : roma ( motociclista )

    Re: il Mostro di Di Prinzio

    Post  erik rutan on Thu Jun 25, 2009 1:15 pm

    METAL-meccanico wrote:Salve,
    io l'ho sentito a Livorno al galà dell'alta fedeltà (ma forse, ora che ci penso, era il mini mostro...); beh, che posso dire, alle spalle c'era un impianto "fantasmagorico" e il risultato non era male, solo andrebbe ascoltato in condizioni più controllate! L'alta efficienza mi attira e incuriosisce(ma mi manca lo spazio adeguato), specie se, come in quel caso, è anche abbinata alla multi-amplificazione e l'alta potenza (mi sembra di ricordare che in basso c'era l'AMP III della Accustic Art, un !"bestio" da qualche centinaio di watt per canale); se faccio "otto" al superenalotto......(un misero sei purtroppo non basta!!).


    Marco

    P.S. Ripensandoci: certo che esporre un impianto del genere e poi ascoltare un clarinetto........mah!! Adoro Peter Qvortrupp (si scrive così?) che al Top Audio mi mette Tool e Slipknot a manetta, scacciando tutti gli snob con la puzza sotto il naso (ovvero il 99,99% dei partecipanti!!) che vogliono ragionare sul sesso degli angeli!!!

    mitico Qyortrupp ha una collezione metal da paura e molti su vinile introvabili, è una gioia entrare nella sua saletta solo per disintossicarsi da Diana Krall e i soliti ensemble di 4 strumenti
    P.s. complimenti per la scelta di LAteralus nel tuo profilo Laughing

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: il Mostro di Di Prinzio

    Post  aircooled on Thu Jun 25, 2009 2:10 pm

    erik rutan wrote:io l'impianto di Fabrizio l ho ascoltato circa 3 mesi fa, che dire impressionante !! della guerra in atto su VDh è scoppiato un bubbone bello grosso comunque attenzione a sottovalutare l'impianto provocazione di FC ( come lo chiama lui ) perchè sottoposto a continui affinamenti e poi ha parecchie cosucce nascoste che lo rendono molto performante, sulla discesa in basso degli impianti a tromba Fabrizio ha aggiunto un paio di subbetti in una configurazione molto particolare.
    ciao
    nessuna sottovalutazione di FC del resto concordo pure con lui su aspetti prettamente tecnici, ma qua non entro non voglio certo sbubbonare pure qua


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: il Mostro di Di Prinzio

    Post  matley on Thu Jun 25, 2009 10:08 pm

    METAL-meccanico wrote:Salve,
    io l'ho sentito a Livorno al galà dell'alta fedeltà (ma forse, ora che ci penso, era il mini mostro...); beh, che posso dire, alle spalle c'era un impianto "fantasmagorico" e il risultato non era male, solo andrebbe ascoltato in condizioni più controllate! L'alta efficienza mi attira e incuriosisce(ma mi manca lo spazio adeguato), specie se, come in quel caso, è anche abbinata alla multi-amplificazione e l'alta potenza (mi sembra di ricordare che in basso c'era l'AMP III della Accustic Art, un !"bestio" da qualche centinaio di watt per canale); se faccio "otto" al superenalotto......(un misero sei purtroppo non basta!!).


    Marco

    P.S. Ripensandoci: certo che esporre un impianto del genere e poi ascoltare un clarinetto........mah!! Adoro Peter Qvortrupp (si scrive così?) che al Top Audio mi mette Tool e Slipknot a manetta, scacciando tutti gli snob con la puzza sotto il naso (ovvero il 99,99% dei partecipanti!!) che vogliono ragionare sul sesso degli angeli!!!


    C'ero anch'IO a Livorno....
    Ottimo impianto Grande potenziale ...forse il più bello e..anche ben suonante!!!!
    Il salone dove suonava....lasciamo perdere.. yaw

    Per ragioni di spazio non le comprerei mai....ma non mi sento di criticarle!!!
    Ottimo il suono espresso dalle casse mega di diprinzio... cheers


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    METAL-meccanico
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 280
    Data d'iscrizione : 2009-01-05
    Età : 43
    Località : Pisa

    Re: il Mostro di Di Prinzio

    Post  METAL-meccanico on Thu Jun 25, 2009 11:49 pm

    erik rutan wrote:
    METAL-meccanico wrote:Salve,
    io l'ho sentito a Livorno al galà dell'alta fedeltà (ma forse, ora che ci penso, era il mini mostro...); beh, che posso dire, alle spalle c'era un impianto "fantasmagorico" e il risultato non era male, solo andrebbe ascoltato in condizioni più controllate! L'alta efficienza mi attira e incuriosisce(ma mi manca lo spazio adeguato), specie se, come in quel caso, è anche abbinata alla multi-amplificazione e l'alta potenza (mi sembra di ricordare che in basso c'era l'AMP III della Accustic Art, un !"bestio" da qualche centinaio di watt per canale); se faccio "otto" al superenalotto......(un misero sei purtroppo non basta!!).


    Marco

    P.S. Ripensandoci: certo che esporre un impianto del genere e poi ascoltare un clarinetto........mah!! Adoro Peter Qvortrupp (si scrive così?) che al Top Audio mi mette Tool e Slipknot a manetta, scacciando tutti gli snob con la puzza sotto il naso (ovvero il 99,99% dei partecipanti!!) che vogliono ragionare sul sesso degli angeli!!!

    mitico Qyortrupp ha una collezione metal da paura e molti su vinile introvabili, è una gioia entrare nella sua saletta solo per disintossicarsi da Diana Krall e i soliti ensemble di 4 strumenti
    P.s. complimenti per la scelta di LAteralus nel tuo profilo Laughing


    Ciao,
    grazie per i complimenti, effettivamente ero un po' indeciso, ma alla fine mi è sembrata la scelta più carina....

    Riguardo al Top Audio di due anni fa effettivamente fu un'esperienza abbastanza esilarante: la saletta (non so se ce l'hai presente, è tra le più piccole del quark) era gremita di persone, tutte a bearsi del solito noiosissimo disco audiophile riprodotto dal costosissimo impianto (ad occhio e croce qualche centinaio di migliaia di euro); appena entrato mi metto a curiosare a destra e manca e, ad un certo punto, mi casca l'occhio su una certa copertina di un certo cd (10,000 Days, indovina di chi?).
    Ora, potevo io astenermi dal chiedere al buon Peter se per favore me lo faceva sentire? Certo che no!!!
    Lui, dal canto suo non mi disse niente, si limitò ad aprire il cassettino e a farmi notare che il dischetto in questione era già al suo posto pronto per essere letto; che dire, ero finito in paradiso (o,dato il tipo di musica, all'inferno!!) e nessuno me l'aveva detto!!! E pensare che gli anni passati avevo sempre avuto un certo timore reverenziale a proporre certa musica agli espositori (ero anche rimasto scottato da un paio di rifiuti con relativa presa per il c..o!!).
    Tornando al discorso, in men che non si dica mi ritrovai seduto ad ascoltare la traccia 5 (The Pot) su un impianto da favola, con Peter che godeva come un maiale ad alzare sempre più il volume e a veder scappare inorridita la gente; per farla breve, alla fine del brano la quantità di persone nella saletta era più che dimezzata!! (e quella rimasta, compresi un paio di miei amici, speranzosa che la tortura fosse ormai finita....ma invece...)
    La cosa non piacque al buon Peter, il quale mi propose di ascoltare un'altra traccia da un altro dischetto, la cui serigrafia sulla facciata superiore è tutta nera, con una stella a nove punte in grigio, io dissi di si.....ebbene si, erano gli Slipknot (Vol 3: The Subliminal Verses) dal quale, naturalmente scelse la traccia 9 (Pulse of the Maggots) giusto per rimanere sul tranquillo, suonata tra l'altro ad un volume "leggermente" più alto rispetto ai Tool; fu il definitivo colpo di grazia per i restanti visitatori, che scapparono invocando l'intervento dell'esorcista audiofilo (Cicogna?), sono convinto che se avessero ricevuto una pedata in pieno fegato avrebbero sofferto di meno.........
    Che posso dire, fu una bellissima esperienza (dopo una giornata di musica "zen"); la cosa che mi impressionò di più furono le AN-E: praticamente i woofer erano a fondo corsa, emettevano un'impressionante pressione sonora (anche per me che non sono di quelli che ascoltano piano...) ma non avevano mai un accenno di doubling, distorsione o rumori strani, ma anzi, restituivano sempre il messaggio musicale nella maniera più completa e corretta possibile!
    Se questa è l'alta efficienza (vabbè, in questo caso diciamo medioalta) c'è da farci più di un pensierino...

    Marco

    P.S. Scusate l'ot!!

    METAL-meccanico
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 280
    Data d'iscrizione : 2009-01-05
    Età : 43
    Località : Pisa

    Re: il Mostro di Di Prinzio

    Post  METAL-meccanico on Fri Jun 26, 2009 12:09 am

    matley wrote:
    METAL-meccanico wrote:Salve,
    io l'ho sentito a Livorno al galà dell'alta fedeltà (ma forse, ora che ci penso, era il mini mostro...); beh, che posso dire, alle spalle c'era un impianto "fantasmagorico" e il risultato non era male, solo andrebbe ascoltato in condizioni più controllate! L'alta efficienza mi attira e incuriosisce(ma mi manca lo spazio adeguato), specie se, come in quel caso, è anche abbinata alla multi-amplificazione e l'alta potenza (mi sembra di ricordare che in basso c'era l'AMP III della Accustic Art, un !"bestio" da qualche centinaio di watt per canale); se faccio "otto" al superenalotto......(un misero sei purtroppo non basta!!).


    Marco

    P.S. Ripensandoci: certo che esporre un impianto del genere e poi ascoltare un clarinetto........mah!! Adoro Peter Qvortrupp (si scrive così?) che al Top Audio mi mette Tool e Slipknot a manetta, scacciando tutti gli snob con la puzza sotto il naso (ovvero il 99,99% dei partecipanti!!) che vogliono ragionare sul sesso degli angeli!!!


    C'ero anch'IO a Livorno....
    Ottimo impianto Grande potenziale ...forse il più bello e..anche ben suonante!!!!
    Il salone dove suonava....lasciamo perdere.. yaw

    Per ragioni di spazio non le comprerei mai....ma non mi sento di criticarle!!!
    Ottimo il suono espresso dalle casse mega di diprinzio... cheers


    Mah, non lo so, sicuramente l'impianto andava dieci volte meglio (e forse di più) della saletta Linn (tanto per non fare nomi) ma comunque non è riuscito ad entusiasmarmi più di tanto.
    Parlando più in generale credo che dietro questo tipo d'impianto (e ancor di più dietro la sua filosofia) ci sia un notevole potenziale ma che la messa a punto del tutto sia un "tantinello" critica (ancor più che con i sistemi tradizionali, soprattutto in rapporto alla stanza) e che alla fine la "strada normale" sia più gestibile, a meno di non realizzare/comprare sistemi fortemente "chiusi" (in stile Audio Note); insomma se l'hi end tradizionale rappresenta già la formula 1 dell'audio credo che l'alta efficienza rappresenti qualcosa di ancora più estremo, in cui buona parte dell'impianto (se non tutto, accessori compresi) vada realizzato "ad personam" (non a caso è la strada scelta da buona parte degli autocostruttori!) in base alle orecchie dell'ascoltatore, ai suoi gusti e alla stanza che accoglierà l'impianto.


    Marco

    Ospite
    Guest

    Re: il Mostro di Di Prinzio

    Post  Ospite on Fri Jun 26, 2009 12:15 am

    aircooled wrote:qualcuno lo ha sentito? come va? non sono un cultore dell'alta efficenza ma la cosa mi incuriosisce visto che su VHF è in atto lo scontro Fabrizio Calabrese contro tutti secondo lui non funziona invece per chi lo ha sentito sembra "incredibile"
    chi sa parli mi dica come va, se vuole ovvio

    No... non è (solo) che "non funziona", ma la cosa che mi ha profondamente colpito è che è un Kit...!!!, cioè ci sono disegni e filtro pubblicati su Internet... Naturalmente con differenze che nessuno spiega...

    Il che vuol dire che, se un malcapitato dovesse acquistarlo alla modica cifra di 50 mila Euro e volesse poi rivenderselo, p.es. dopo due-tre anni, correrebbe il verosimile rischio dei vedere il suo annuncio affiancato da quello di un paio di autocostruttori che offrono lo stesso oggetto per un decimo di quella cifra...

    Quanto alle obiezioni tecniche, c'è quella, ovvia, che una tromba corta mezzo metro non può caricare che a frequenze superiori a 100-120 Hz..., per cui tutto quello che viene emesso a frequenze più basse arriva attraverso il condotto reflex...

    Ma una perfida regola della Fisica vuole che ai grandi volumi d'aria risonanti (come è il volume posteriore del Minimostro, ma anche del basso del Grande-Mostro...) corrisponda una banda emessa strettissima...

    Dunque far suonare questi diffusori a frequenze inferiori a 70-80 Hz. è un'impresa del tipo "scaliamo il Cervino in bicicletta...".

    Più avanti tenterò di postare due grafici per spiegarvelo.

    Scusatemi se sono mancato, ma qui mi sento più ruspante del solito...!!!

    Cordialissimi Saluti
    Fabrizio Calabrese

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: il Mostro di Di Prinzio

    Post  matley on Fri Jun 26, 2009 12:21 am

    grande fabrizio...
    amiamo i ruspanti...

    KIT a 50.000 €....


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Ospite
    Guest

    Re: il Mostro di Di Prinzio

    Post  Ospite on Fri Jun 26, 2009 12:39 am

    Ben ritrovato Fabrizio.
    Io non sono un tecnico e lungi da me criticare la bontà di un prodotto.
    Fatto sta che ai mostri non ho ceduto, anzi li ho reputati non hi-fi, e molto my-fi.
    Le uniche trombe sentite che m'hanno affascinato sono le Acapella, dalla Gran Violon MKVI in su.
    Il Tweeter delle Acapella è qualcosa di sublime, ha delle doti riproduttive uniche.
    Le stesse Cessaro non ho avuto modo di apprezzarle al meglio poichè sentite solo al TAV, anche se le potenzialità eran notevoli e l'ambiente non era dalla loro parte.

    Finora non ho sentito trombe che mi entusiasmano

    p.s. dimensicavo le la scala 2... lasòm perdèr

    erik rutan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 782
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 44
    Località : roma ( motociclista )

    Re: il Mostro di Di Prinzio

    Post  erik rutan on Fri Jun 26, 2009 1:06 am

    METAL-meccanico wrote:
    erik rutan wrote:
    METAL-meccanico wrote:Salve,
    io l'ho sentito a Livorno al galà dell'alta fedeltà (ma forse, ora che ci penso, era il mini mostro...); beh, che posso dire, alle spalle c'era un impianto "fantasmagorico" e il risultato non era male, solo andrebbe ascoltato in condizioni più controllate! L'alta efficienza mi attira e incuriosisce(ma mi manca lo spazio adeguato), specie se, come in quel caso, è anche abbinata alla multi-amplificazione e l'alta potenza (mi sembra di ricordare che in basso c'era l'AMP III della Accustic Art, un !"bestio" da qualche centinaio di watt per canale); se faccio "otto" al superenalotto......(un misero sei purtroppo non basta!!).


    Marco

    P.S. Ripensandoci: certo che esporre un impianto del genere e poi ascoltare un clarinetto........mah!! Adoro Peter Qvortrupp (si scrive così?) che al Top Audio mi mette Tool e Slipknot a manetta, scacciando tutti gli snob con la puzza sotto il naso (ovvero il 99,99% dei partecipanti!!) che vogliono ragionare sul sesso degli angeli!!!

    mitico Qyortrupp ha una collezione metal da paura e molti su vinile introvabili, è una gioia entrare nella sua saletta solo per disintossicarsi da Diana Krall e i soliti ensemble di 4 strumenti
    P.s. complimenti per la scelta di LAteralus nel tuo profilo Laughing


    Ciao,
    grazie per i complimenti, effettivamente ero un po' indeciso, ma alla fine mi è sembrata la scelta più carina....

    Riguardo al Top Audio di due anni fa effettivamente fu un'esperienza abbastanza esilarante: la saletta (non so se ce l'hai presente, è tra le più piccole del quark) era gremita di persone, tutte a bearsi del solito noiosissimo disco audiophile riprodotto dal costosissimo impianto (ad occhio e croce qualche centinaio di migliaia di euro); appena entrato mi metto a curiosare a destra e manca e, ad un certo punto, mi casca l'occhio su una certa copertina di un certo cd (10,000 Days, indovina di chi?).
    Ora, potevo io astenermi dal chiedere al buon Peter se per favore me lo faceva sentire? Certo che no!!!
    Lui, dal canto suo non mi disse niente, si limitò ad aprire il cassettino e a farmi notare che il dischetto in questione era già al suo posto pronto per essere letto; che dire, ero finito in paradiso (o,dato il tipo di musica, all'inferno!!) e nessuno me l'aveva detto!!! E pensare che gli anni passati avevo sempre avuto un certo timore reverenziale a proporre certa musica agli espositori (ero anche rimasto scottato da un paio di rifiuti con relativa presa per il c..o!!).
    Tornando al discorso, in men che non si dica mi ritrovai seduto ad ascoltare la traccia 5 (The Pot) su un impianto da favola, con Peter che godeva come un maiale ad alzare sempre più il volume e a veder scappare inorridita la gente; per farla breve, alla fine del brano la quantità di persone nella saletta era più che dimezzata!! (e quella rimasta, compresi un paio di miei amici, speranzosa che la tortura fosse ormai finita....ma invece...)
    La cosa non piacque al buon Peter, il quale mi propose di ascoltare un'altra traccia da un altro dischetto, la cui serigrafia sulla facciata superiore è tutta nera, con una stella a nove punte in grigio, io dissi di si.....ebbene si, erano gli Slipknot (Vol 3: The Subliminal Verses) dal quale, naturalmente scelse la traccia 9 (Pulse of the Maggots) giusto per rimanere sul tranquillo, suonata tra l'altro ad un volume "leggermente" più alto rispetto ai Tool; fu il definitivo colpo di grazia per i restanti visitatori, che scapparono invocando l'intervento dell'esorcista audiofilo (Cicogna?), sono convinto che se avessero ricevuto una pedata in pieno fegato avrebbero sofferto di meno.........
    Che posso dire, fu una bellissima esperienza (dopo una giornata di musica "zen"); la cosa che mi impressionò di più furono le AN-E: praticamente i woofer erano a fondo corsa, emettevano un'impressionante pressione sonora (anche per me che non sono di quelli che ascoltano piano...) ma non avevano mai un accenno di doubling, distorsione o rumori strani, ma anzi, restituivano sempre il messaggio musicale nella maniera più completa e corretta possibile!
    Se questa è l'alta efficienza (vabbè, in questo caso diciamo medioalta) c'è da farci più di un pensierino...

    Marco

    P.S. Scusate l'ot!!


    grande qvortrupp e complimenti per il bel racconto... io mi ricordo che nella saletta audionote gli chiesi se potevo ascoltare i RATM su vinile e lui non si fece pregare anzi pareva contento perchè apprezzavo lo stesso tipo di musica e iniziò ad aumentare il volume sempre di più con svuotamento tipo incendio dei malcapitati astanti

    Ospite
    Guest

    Re: il Mostro di Di Prinzio

    Post  Ospite on Fri Jun 26, 2009 1:28 am

    xin wrote:Ben ritrovato Fabrizio.
    (...)
    Finora non ho sentito trombe che mi entusiasmano

    Grazie... ma se capiti dalle parti di Roma sei benvenuto.

    Ho messo in funzione due "impianti-provocazione" di cui uno a tromba, proprio per aver modo di discuterne.

    Si può ascoltare pianissimo... anche a 75 dB"A" di livello medio...

    Però poi, si può alzare, fino a circa 130 dB di picco, con due finali a valvole da 46 + 46 Watt (cinesi, modificatissimi) ed un finale SS da 300 + 300 Watt sui due Subwoofers. In un salone di 250 metri cubi... e suona !

    Da ridere per molti, me compreso...

    Da piangere per qualcuno !!!

    Cordialissimi Saluti
    Fabrizio Calabrese

    Ospite
    Guest

    Re: il Mostro di Di Prinzio

    Post  Ospite on Fri Jun 26, 2009 9:55 am

    Fabrizio Calabrese wrote:
    xin wrote:Ben ritrovato Fabrizio.
    (...)
    Finora non ho sentito trombe che mi entusiasmano

    Grazie... ma se capiti dalle parti di Roma sei benvenuto.

    Ho messo in funzione due "impianti-provocazione" di cui uno a tromba, proprio per aver modo di discuterne.

    Si può ascoltare pianissimo... anche a 75 dB"A" di livello medio...

    Però poi, si può alzare, fino a circa 130 dB di picco, con due finali a valvole da 46 + 46 Watt (cinesi, modificatissimi) ed un finale SS da 300 + 300 Watt sui due Subwoofers. In un salone di 250 metri cubi... e suona !

    Da ridere per molti, me compreso...

    Da piangere per qualcuno !!!

    Cordialissimi Saluti
    Fabrizio Calabrese

    E TI CREDO
    Grazie 1000 per l'invito... un po' mi vergogno a dirlo... Ho girato tutta europa, ma... non ho mai visto Roma Embarassed
    Un buon motivo in più per venirci. sunny
    Pavel mi fai da cicerone?

    Ospite
    Guest

    Re: il Mostro di Di Prinzio

    Post  Ospite on Fri Jun 26, 2009 10:13 am

    xin wrote: Pavel mi fai da cicerone?

    Pavel...??? Sarei davvero curioso di conoscere il suo parere...!

    In generale, se siete interessati a sentire come suona il "pilotaggio in corrente" sulle trombe, contattatemi (l'impianto è a Bracciano, per ovvi motivi di vicinato...). FC@fabriziocalabrese.it

    Cordialissimi Saluti
    Fabrizio Calabrese

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: il Mostro di Di Prinzio

    Post  aircooled on Fri Jun 26, 2009 11:03 am

    matley wrote:grande fabrizio...
    amiamo i ruspanti...

    KIT a 50.000 €....
    le basi tecniche sono riprese da un vecchio progetto che si trova in rete il quale sembra poi rivisto in maniera approfondita e reso più performante poi realizzato in piccola serie con materiali di altissima qualità, da li il prezzo alticcio
    prezzo che contrariamente a quanto si pensa è cosa comune per un certo tipo di mercato HIFI cosidetto elitario, senza scomodare audiofili esteri impianti ultra costosi basati su componenti caston specialmente se si parla di diffusori la nostra piccola Italia ne è stracolma ( ne conosco parecchi) in questo caso c'è pure il surplus del fatto che il diffusore ti viene ottimizzato in base all'ambiente e ai gusti personali, e questo rappresenta una ottima variabile a giustificazione del prezzo finale


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Ospite
    Guest

    Re: il Mostro di Di Prinzio

    Post  Ospite on Fri Jun 26, 2009 2:44 pm

    aircooled wrote:... da li il prezzo alticcio
    (...)
    in questo caso c'è pure il surplus del fatto che il diffusore ti viene ottimizzato in base all'ambiente e ai gusti personali, e questo rappresenta una ottima variabile a giustificazione del prezzo finale

    Oddio... il prezzo "alticcio"... sto male... dal ridere... Ah... i toscani nascono con il Nobel per l'umorismo nei cromosomi...!!!

    Quanto alla "ottimizzazione" ne esiste una vera, cioè documentabile, ed una "alticcia", basata sulla creduloneria del cliente.

    Sono tra quelli che possono ben distinguere tra le due... e mi impegnerò a farlo !

    Cordialissimi Saluti
    Fabrizio Calabrese

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: il Mostro di Di Prinzio

    Post  aircooled on Fri Jun 26, 2009 2:46 pm



    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: il Mostro di Di Prinzio

    Post  aircooled on Fri Jun 26, 2009 2:50 pm

    Fabrizio se non ha capito male sostieni che quella tipologia di progetto a dei limiti insormontabili se non con un totale rifacimento
    puoi spiegare anche a un ignorante come me in materia quali sono


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    zanzara
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 180
    Data d'iscrizione : 2008-12-20

    Re: il Mostro di Di Prinzio

    Post  zanzara on Sat Jun 27, 2009 12:01 am

    Calabrese ma che mi combini? Hai scatenato lira dei potenti di AR ma non lo hai ancora capito che non devi parlare di ciò che non conosci
    Le misure sui diffusori non sono cose per te, se proprio vuoi parlare di misure prova a chiedere come rilevano la TRITIM
    Se ottieni risposta esauriente facci sapere
    Scherzo è, non chiedere che non ti verra dato per ovvio motivo

    Ospite
    Guest

    Re: il Mostro di Di Prinzio

    Post  Ospite on Mon Jun 29, 2009 10:27 pm

    pippolorosso wrote:Calabrese ma che mi combini? Hai scatenato lira dei potenti di AR ma non lo hai ancora capito che non devi parlare di ciò che non conosci
    Le misure sui diffusori non sono cose per te, se proprio vuoi parlare di misure prova a chiedere come rilevano la TRITIM

    In questi giorni sono impegnato in una campagna di misure abbastanza surreale...

    Qui a Roma si montano impianti da concerto da 50 KWatt a 500 metri dalle abitazioni, ma c'è sempre un tecnico disposto a certificare che per l'appunto, 50.000 Watt di finali, su diffusori da 105 dB/1W/1m NON POSSONO SUPERARE I 94 dB AD UN METRO, cioè quello che fa un buon televisore un pò strizzato...

    Alcuni buontemponi di cittadini osarono denunciali per falso, nel 2001, e, naturalmente venne tutto archiviato... Dovevano denunciali per vilipendio della credulità pubblica, ma anche in quel caso sarebbero stati assolti... perchè un quartiere che non dorme forse non "ci è cascato..." !

    Anni dopo, sono subentrate le "certificazioni pubbliche"... come dire che ora sono gli enti di controllo a dire che non si superano 94 dB ad un metro... Però, che strano, la sera dopo io misuro 60 dB ad un Kilometro...

    Ancora una settimana così e parte la segnalazione al comitato per il Nobel sulla Fisica... qui siamo davvero oltre ogni conoscenza nota...!!!

    In un contesto del genere, la paura per le ire di AR e del beneventano avrebbe un che di comico e di surreale insieme... Ed infatti !

    Cordiali Saluti
    Fabrizio Calabrese

    P.S.: conto di farmi perdonare la sparizione con una sorpresa sulle "trombe corte, anzi cortissime, anzi, nemmeno trombe...!".

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: il Mostro di Di Prinzio

    Post  aircooled on Mon Jun 29, 2009 11:37 pm

    e noi rimaniamo in attesa


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Ospite
    Guest

    Re: il Mostro di Di Prinzio

    Post  Ospite on Tue Jun 30, 2009 10:39 pm

    Accidentaccio... su un Forum di autocostruttori (Audiofaidate, penso si possa citare...) mi hanno preceduto...

    Hanno scoperto che anche il "Mostrone" è una specie di Kit ed hanno postato la risposta del TAD 4001, che sopra i 3 KHz...

    Quanto ai bassi profondi, mi è toccato spiegar loro che far scendere sotto 80 Hz quel tipo di diffusori richiede poteri magici, che a quanto pare non possediamo né io nè i mitici "progettisti" che ci hanno messo le mani, sinora...

    Ma non è detta l'ultima parola: infatti pare che se si misura a qualche centimetro di distanza (come fanno dalle parti di A.R.) i bassi ricompaiono...

    Il che avvalora la mia teoria, che i diffusori che loro provano andrebbero ascoltati sdraiandosi per terra e mettendoli ai lati di un bel cuscino, a mò di cuffia... Geniale !!!

    Cuffie "Mostruose"...

    Cordialissimi Saluti
    Fabrizio Calabrese

    P.S.: Vado a fare penitenza... questa è la peggio e l'ultima...

      Current date/time is Thu Dec 08, 2016 8:54 am