Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Che cosa in cambio dello Swiss Physics?
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Che cosa in cambio dello Swiss Physics?

    Share

    Giacomo
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 75
    Data d'iscrizione : 2011-02-08
    Età : 59
    Località : Sondrio

    Che cosa in cambio dello Swiss Physics?

    Post  Giacomo on Tue Jul 19, 2011 3:04 pm

    Buongiorno a tutti!
    Sto valutando il cambio del pre: si tratta del mitico Swiss Physics model 5 (12 milioni circa, quando è uscito) che sto usando da diversi anni con grande soddisfazione.
    Non sto a dirvi i pregi; solo vorrei sottolineare lo stupendo fono mm/mc. L'unico - tra quelli da me provati - a far funzionare con splendida dinamica e zero rumore la mia Supex SDX-1000 (0,2 mV).
    E allora perchè cambiare?
    Il fatto è che il finale - l'Audio Research V70 - ha gli ingressi bilanciati mentre il pre ha solo uscite sbilanciate.
    Una cosa che non sapevo è che in questo modo il finale - a detta di uno che se ne intende - funziona, per così dire, solo a metà.
    Io non sono un tecnico e - per ora - mi affido a questo parere. Qualcuno di voi magari potrà confermare o smentire.
    Comunque ora mi piacerebbe cambiarlo e per stare in casa ARC vorrei prendere qualcosa come il vecchio SP 15 o i più recenti LS 15 / 22 / 25, anche se questi ultimi non hanno l'ingreso fono (dovrei aggiungere un pre-pre: che dite del Black Cube Decade?)
    Per concludere: che pre mi consigliate, tenendo conto dell'uscita bilanciata e - possibilmente - con una sezione fono degna di tale nome (e non spendendo una fortuna)?
    Saluti e grazie a chi vorrà darsi la briga di rispondere.
    Giacomo


    _________________
    1500 LP + 3500 CD + 40 SACD
    http://tinyurl.com/3wac6mw
    http://tinyurl.com/bbrvl

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: Che cosa in cambio dello Swiss Physics?

    Post  Cricetone on Wed Jul 20, 2011 4:11 pm

    visto che ne sei soddisfattissimo,io mi terrei il pre e venderei il finale,anche per via del fatto che di swiss physics in giro non ne ne trovi se cambi idea,di prodotti Audio research ne trovi quanti ne vuoi con qualunque versione di MK2 3 4 5 6 etc etc... Cosa che dico pure a chi vuole disfarsi di marche tipo Sonic Frontiers...ndo caxxo li ritrovi piu se li vuoi ricomprare? sunny

    una domanda:ma quel tuo finale ha ancora i morsetti con la vite?


    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

    Giacomo
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 75
    Data d'iscrizione : 2011-02-08
    Età : 59
    Località : Sondrio

    Re: Che cosa in cambio dello Swiss Physics?

    Post  Giacomo on Thu Jul 21, 2011 8:45 am

    Salv.Scarfone wrote:visto che ne sei soddisfattissimo,io mi terrei il pre e venderei il finale,anche per via del fatto che di swiss physics in giro non ne ne trovi se cambi idea,di prodotti Audio research ne trovi quanti ne vuoi con qualunque versione di MK2 3 4 5 6 etc etc... Cosa che dico pure a chi vuole disfarsi di marche tipo Sonic Frontiers...ndo caxxo li ritrovi piu se li vuoi ricomprare? sunny



    Capisco, ma la mia intenzione era anche quella di avere una catena tutta valvolare. Ci rifletterò, ma approfittando della tua esperienza, quale potrebbe un degno sostituto dello Swiss Physics in casa ARC?

    una domanda:ma quel tuo finale ha ancora i morsetti con la vite?

    E' proprio questo, coi morsetti a vite.
    A proposito di foto: vedo che nel tuo ottimo sito non ti mancano quelle dello Swiss mentre non ce ne sono del V70.
    Nei prossimi giorni te le farò avere.
    Grazie e ciao
    Giacomo


    _________________
    1500 LP + 3500 CD + 40 SACD
    http://tinyurl.com/3wac6mw
    http://tinyurl.com/bbrvl

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: Che cosa in cambio dello Swiss Physics?

    Post  Cricetone on Thu Jul 21, 2011 10:01 am

    Giacomo wrote:Capisco, ma la mia intenzione era anche quella di avere una catena tutta valvolare. Ci rifletterò, ma approfittando della tua esperienza, quale potrebbe un degno sostituto dello Swiss Physics in casa ARC?



    E' proprio questo, coi morsetti a vite.
    A proposito di foto: vedo che nel tuo ottimo sito non ti mancano quelle dello Swiss mentre non ce ne sono del V70.
    Nei prossimi giorni te le farò avere.
    Grazie e ciao
    Giacomo
    per gli arc mi sa che è meglio se chiedi all'utente Ema.Magari se il pre scelto non avesse un phono di livello,potresti sempre prenderlo separato no?
    non si possono avere tutti gli apparecchi!! sunny

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4693
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Che cosa in cambio dello Swiss Physics?

    Post  pepe57 on Thu Jul 21, 2011 3:29 pm

    Per me fai una follia.
    sunny sunny
    Pietro

    Giacomo
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 75
    Data d'iscrizione : 2011-02-08
    Età : 59
    Località : Sondrio

    Re: Che cosa in cambio dello Swiss Physics?

    Post  Giacomo on Thu Jul 21, 2011 8:42 pm

    pepe57 wrote:Per me fai una follia.
    sunny sunny
    Pietro

    E due!
    A questo punto mi sa davvero che sto sottovalutando lo Swiss...
    Allora, già che ci siamo, dirò che ho anche eliminato le Area 3 (92 db)e anche il Cdp Shanling (attendo il Marantz SA11-S1) e sto per prendere un paio di Magneplanar 1.6 (o 1.7), tornando così ai miei vecchi amori elettrostatici e isodinamici (ascolto esclusivamente classica con predilezione per l'antica e barocca. Per Mahler, Bruckner e compagnia bella metterò insieme un altro impianto all'uopo, appena vinco al gratta e vinci). Per cui - forse - è il caso di seguire i vostri consigli e cambiare il finale. Uno adatto a questi diffusori per il quale chiedo di nuovo consiglio.
    Intanto grazie per avermi trattenuto da una follia (Pietro, se puoi, esplicita meglio. Grazie).
    Saluti
    Giacomo
    http://tinyurl.com/bbrvl


    _________________
    1500 LP + 3500 CD + 40 SACD
    http://tinyurl.com/3wac6mw
    http://tinyurl.com/bbrvl

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: Che cosa in cambio dello Swiss Physics?

    Post  Cricetone on Thu Jul 21, 2011 10:07 pm

    Giacomo wrote:

    e sto per prendere un paio di Magneplanar 1.6 (o 1.7),
    visto che tiri fuori proprio le maggies 1.6,ti dico la mia,visto che ho finito di ascoltarle 1 ora e mezza fa.Erano abbinate al lettore lector cdp-7tmk3,ed ad un ampli integrato plinius :a parte il fatto che secondo me quell'ampli è parecchio rozzo in gamma medioalta ed alta,ma le voci son abbastanza buone,a me le maggies non mi esaltano,visto che,anche se non posso imputare precisamente la colpa a qualcuno,ma dalle maggies praticamente usciva una scena sfocata,larga quanto la distanza tra i diffusori(un presepe),e praticamente nella zona dietro i pannelli di scena ve n'era zero,giusto coi cori molto larghio pare vedere qualcosa dietro i pannelli.Devo dire che mi aspettavo comunque che suonassero mosce da come dicon tanti,e ciò non è vero affatto,anzi son casse molto godibili pure coi concerti live di rock.Il problema è se dare la colpa al plinius(i medioalti trapananti a sangue son colpa sua di certo),o alle maggies,certamente di altissime frequenze non ve n'erano,mi sa che sopra i 10khz c'è poca roba(ascoltarvi un sacd è tempo perso).Il mediobasso non mi pare affatto raffinato,anzi è poco articolato,con molto poco dettaglio.Non mi paiono affatto diffusori lineari quindi,e certamente non son diffusori che spariscono nella scena...
    Conclusione:ascolta le Heco Celan,che suonano palesemente molto meglio da qualsiasi punto di vista,costano 1/6 della maggies,non sono ingombranti,e sono facilmente pilotabili... Rolling Eyes sunny


    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

    Giacomo
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 75
    Data d'iscrizione : 2011-02-08
    Età : 59
    Località : Sondrio

    Re: Che cosa in cambio dello Swiss Physics?

    Post  Giacomo on Fri Jul 22, 2011 9:21 am

    Salv.Scarfone wrote:
    Giacomo wrote:

    e sto per prendere un paio di Magneplanar 1.6 (o 1.7),
    visto che tiri fuori proprio le maggies 1.6,ti dico la mia
    .................
    Conclusione:ascolta le Heco Celan,che suonano palesemente molto meglio da qualsiasi punto di vista,costano 1/6 della maggies,non sono ingombranti,e sono facilmente pilotabili... Rolling Eyes sunny

    Ho detto "sto per acquistare" ma intendevo "sto per andare a sentire"... Poi vedremo.
    Devo anche andare a sentire le Vienna Mozart che proprio qui mi sono state caldamente consigliate.
    A propososito delle Heco Celan: di che modello parli?

    costano 1/6 della maggies

    Da Buzzi le 1.6 costano 2250 euro. Possibile che una coppia di Heco di qualità costi 375 euro?

    Ciao e grazie
    Giacomo
    http://tinyurl.com/bbrvl
    http://tinyurl.com/4xml622


    _________________
    1500 LP + 3500 CD + 40 SACD
    http://tinyurl.com/3wac6mw
    http://tinyurl.com/bbrvl

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: Che cosa in cambio dello Swiss Physics?

    Post  Cricetone on Fri Jul 22, 2011 10:09 am

    Giacomo wrote:Ho detto "sto per acquistare" ma intendevo "sto per andare a sentire"... Poi vedremo.
    Devo anche andare a sentire le Vienna Mozart che proprio qui mi sono state caldamente consigliate.
    A propososito delle Heco Celan: di che modello parli?

    costano 1/6 della maggies

    Da Buzzi le 1.6 costano 2250 euro. Possibile che una coppia di Heco di qualità costi 375 euro?

    Ciao e grazie
    Giacomo
    http://tinyurl.com/bbrvl
    http://tinyurl.com/4xml622
    io ho le celan 300 da piedistallo abbinate ad un sub sempre heco celan,il modello 30A.
    le celan da piedistallo quelle della serie nuova XT,cioè le Celan 301xt costano nuove intorno a 500€ e sono pure migliori delle mie(le mie le si trova anche a 350€),e a seconda da dove compri,con 600€ prendi pure il modello da pavimento,con 1500 prendi le 901XT,il modello top.Tutti i prezzi indicati son per la coppia e nuove.Ora le vende pure amazon italia.

    http://www.heco-audio.de/index.php?id=heco_celanxt&L=1

    scarica questo,e dentro ci troverai un bel pò di foto di come son costruite le heco: http://www.4shared.com/file/SrXARAOM/Heco.html
    Noterai che son costruite come un diffusore hi-end,al prezzo di un entry level.Coi soldi che risparmi ti ci vengon fuori tanti cd e un bel pò di trattamento ambientale se vuoi,o un finale ancora migliore.

    Non so se lo sai gia,ma nelle heco puoi scegliere di aumentare di 2db il tweeter:




    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Che cosa in cambio dello Swiss Physics?

    Post  pluto on Fri Jul 22, 2011 11:17 am

    Ma prova anche ad ascoltare qualche maggies pilotata come Dio comanda (es ampli Pass, Spectral etc) e magari un bel pre a Valvole (ma il tuo è ottimo) ed inserita in ambiente alla perfezione e poi ne riparliamo.

    Con il tuo valvolare, non la vedo benissimo. ANche se in rete USa molti hanno usato dei Vt 100 o superiori che sono più adatti del tuo. Bonetti (vecchio importatore) ci metteva i Krell, magari esagerando o esasperando il concetto, ma la strada era quella insomma.

    Secondo me il minimo sindacale se vuoi rimanere in casa AR è il VT 130 SE (molto rari) e strepitosi. Ma preferisco lo SS

    goldeye
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 66
    Data d'iscrizione : 2010-06-04
    Località : in provincia di Catania

    Re: Che cosa in cambio dello Swiss Physics?

    Post  goldeye on Fri Jul 22, 2011 1:38 pm

    pluto wrote:Ma prova anche ad ascoltare qualche maggies pilotata come Dio comanda (es ampli Pass, Spectral etc) e magari un bel pre a Valvole (ma il tuo è ottimo) ed inserita in ambiente alla perfezione e poi ne riparliamo.

    Con il tuo valvolare, non la vedo benissimo. ANche se in rete USa molti hanno usato dei Vt 100 o superiori che sono più adatti del tuo. Bonetti (vecchio importatore) ci metteva i Krell, magari esagerando o esasperando il concetto, ma la strada era quella insomma.

    Secondo me il minimo sindacale se vuoi rimanere in casa AR è il VT 130 SE (molto rari) e strepitosi. Ma preferisco lo SS
    Come non quotare....

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4693
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Che cosa in cambio dello Swiss Physics?

    Post  pepe57 on Fri Jul 22, 2011 6:05 pm

    Giacomo wrote:
    pepe57 wrote:Per me fai una follia.
    sunny sunny
    Pietro

    E due!
    A questo punto mi sa davvero che sto sottovalutando lo Swiss...
    Allora, già che ci siamo, dirò che ho anche eliminato le Area 3 (92 db)e anche il Cdp Shanling (attendo il Marantz SA11-S1) e sto per prendere un paio di Magneplanar 1.6 (o 1.7), tornando così ai miei vecchi amori elettrostatici e isodinamici (ascolto esclusivamente classica con predilezione per l'antica e barocca. Per Mahler, Bruckner e compagnia bella metterò insieme un altro impianto all'uopo, appena vinco al gratta e vinci). Per cui - forse - è il caso di seguire i vostri consigli e cambiare il finale. Uno adatto a questi diffusori per il quale chiedo di nuovo consiglio.
    Intanto grazie per avermi trattenuto da una follia (Pietro, se puoi, esplicita meglio. Grazie).
    Saluti
    Giacomo
    http://tinyurl.com/bbrvl

    "Follia" in quanto cederesti per (relativamente) pochi soldi un pre rarissimo e che per sostituire con un di simile livello (sonoroe costruttivo) dovrai spenderci cifre a 4 zeri.
    Invece io ci attaccherei il suo finale che è difficile trovare, è vero, ma che è il suo accoppiamento ideale, lavora in classe A, pilota di tutto con gran facilità, ma si esalta sulle isodinamiche ed i nastri e quando lotrovi, lo paghi davvero una cifra abbordabile.
    Inoltre finalmente sfrutteresti al massimo anche le potenzialità del pre, che si esaltano davevro in match col suo finale.
    Per me, questa accoppiata, un modo di porgere il suono davvero musicale, meglio di molte valvole che ho avuto (e non faccio nomi per non scatenare dubbi sulla mia sanità mentale! Neutral Neutral sunny ).
    Inoltre quel pre è uno degli unici davvero veloci in grado di ricostruire microdinamiche e dettaglio con coerenza.
    Quando la confrontai (l' accoppiata) con accoppiate blasonatissime e spesso di costo molto superiore, non l' ho mai vista cedere il passo (tranne che con delle casse a tromba).
    Per farti un esempio reltaivamente recente, fra i molti che potrei citarti passati nel tempo.. siccome ne possiedo ancora una coppia (e l' ho quasi sempre avuta in casa anche in passato), tempo addietro, per divertimento feci una prova a confronto ASR EmitterII Blue contro 5 + 6 A sulle Maggies 20.
    Se proprio avessi dovuto scegliere un perdente, non sarebbe stata l' accopiata svizzera.
    Come sempre, quanto sopra, tutto preceduto da un: secondo me.

    sunny sunny

    Pietro


    PS: se l' ambiente te lo permette, coi soldi che puoi risparmiare, potresti magari "salire" leggermente con il modello di maggies ed evitare il secondo impianto destinato almeno a Bruckner (per certe cose dri Mahler, a mio avviso, non c'è impianto, o registrazione, che tengano...)

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: Che cosa in cambio dello Swiss Physics?

    Post  Cricetone on Fri Jul 22, 2011 10:14 pm

    per il finale swiss physics:

    http://www.audiograffiti.com/area_usato/amplificatori-finali/vendo-swiss-physics--6a-150w-in-pura-classe-a-amplificatori-finali_id82579_lit.asp

    http://cgi.ebay.it/SWISS-PHYSICS-6A-POWER-AMPLIFIER-SWISS-PHYSICS-6A-/320689952185


    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Che cosa in cambio dello Swiss Physics?

    Post  matley on Sat Jul 23, 2011 12:42 am

    Salv.Scarfone wrote:
    Giacomo wrote:Ho detto "sto per acquistare" ma intendevo "sto per andare a sentire"... Poi vedremo.
    Devo anche andare a sentire le Vienna Mozart che proprio qui mi sono state caldamente consigliate.
    A propososito delle Heco Celan: di che modello parli?

    costano 1/6 della maggies

    Da Buzzi le 1.6 costano 2250 euro. Possibile che una coppia di Heco di qualità costi 375 euro?

    Ciao e grazie
    Giacomo
    http://tinyurl.com/bbrvl
    http://tinyurl.com/4xml622
    io ho le celan 300 da piedistallo abbinate ad un sub sempre heco celan,il modello 30A.
    le celan da piedistallo quelle della serie nuova XT,cioè le Celan 301xt costano nuove intorno a 500€ e sono pure migliori delle mie(le mie le si trova anche a 350€),e a seconda da dove compri,con 600€ prendi pure il modello da pavimento,con 1500 prendi le 901XT,il modello top.Tutti i prezzi indicati son per la coppia e nuove.Ora le vende pure amazon italia.

    http://www.heco-audio.de/index.php?id=heco_celanxt&L=1

    scarica questo,e dentro ci troverai un bel pò di foto di come son costruite le heco: http://www.4shared.com/file/SrXARAOM/Heco.html
    Noterai che son costruite come un diffusore hi-end,al prezzo di un entry level.Coi soldi che risparmi ti ci vengon fuori tanti cd e un bel pò di trattamento ambientale se vuoi,o un finale ancora migliore.

    Non so se lo sai gia,ma nelle heco puoi scegliere di aumentare di 2db il tweeter:






    scarfò... leva subito quei ponticelli...


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4693
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Che cosa in cambio dello Swiss Physics?

    Post  pepe57 on Sat Jul 23, 2011 2:38 am

    Salv.Scarfone wrote:per il finale swiss physics:

    http://www.audiograffiti.com/area_usato/amplificatori-finali/vendo-swiss-physics--6a-150w-in-pura-classe-a-amplificatori-finali_id82579_lit.asp

    http://cgi.ebay.it/SWISS-PHYSICS-6A-POWER-AMPLIFIER-SWISS-PHYSICS-6A-/320689952185


    Purtroppo sono aste entrambe scadute, comunque, a mio avviso, magari si possono trovare anche altre possibilità a prezzi simili (quello di ebay, oltre al fatto che mi pare un gran pallista, era anche un po' altino..).

    sunny sunny
    Pietro

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: Che cosa in cambio dello Swiss Physics?

    Post  Cricetone on Sat Jul 23, 2011 9:52 am

    matley wrote:


    scarfò... leva subito quei ponticelli...
    santa A Matley... santa ma ti pare che avrei lasciato i ponticelli di ottone?quella è una foto del sito areadvd.de!Io ci ho messo due pezzi del mio cavo di potenza! santa

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: Che cosa in cambio dello Swiss Physics?

    Post  Cricetone on Sat Jul 23, 2011 9:53 am

    pepe57 wrote:Purtroppo sono aste entrambe scadute, comunque, a mio avviso, magari si possono trovare anche altre possibilità a prezzi simili (quello di ebay, oltre al fatto che mi pare un gran pallista, era anche un po' altino..).

    sunny sunny
    Pietro
    saranno scadute,ma i venditori si posson sempre contattare,e magari ce l'hanno ancora...

    Giacomo
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 75
    Data d'iscrizione : 2011-02-08
    Età : 59
    Località : Sondrio

    Re: Che cosa in cambio dello Swiss Physics?

    Post  Giacomo on Sat Jul 23, 2011 12:32 pm

    Pietro
    saranno scadute,ma i venditori si posson sempre contattare,e magari ce l'hanno ancora...

    E' quello che sto facendo.
    Ora, seguendo i vostri consigli e dei quali vi ringrazio, non mi resta che andare ad ascoltare
    Vienna Mozart
    Magnaplanar 1.6
    Heco Celan
    Vi farò sapere.
    Giacomo
    http://tinyurl.com/bbrvl
    http://tinyurl.com/4xml622



    _________________
    1500 LP + 3500 CD + 40 SACD
    http://tinyurl.com/3wac6mw
    http://tinyurl.com/bbrvl

    Giacomo
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 75
    Data d'iscrizione : 2011-02-08
    Età : 59
    Località : Sondrio

    Re: Che cosa in cambio dello Swiss Physics?

    Post  Giacomo on Sun Jul 24, 2011 11:52 am

    Giacomo ha scritto:

    Ora, seguendo i vostri consigli e dei quali vi ringrazio, non mi resta che andare ad ascoltare
    Vienna Mozart
    Magnaplanar 1.6
    Heco Celan

    Buongiorno a tutti!
    Dimenticavo di dirvi che tra le papabili ci sarebbero anche le GR Delta 4 R8/HD di Renato Giussani (molti anni fa ho tenuto le sue ESB 7/06).
    Queste le ho sentite di recente - ma per poco tempo - e mi son sembrate adatte sia per i piccoli complessi che per il famigerato Mahler.
    Che ne dite?
    Certo che siamo su un altro ordine di prezzo, ma per la musica, cosa non si fa?

    Saluti
    Giacomo


    _________________
    1500 LP + 3500 CD + 40 SACD
    http://tinyurl.com/3wac6mw
    http://tinyurl.com/bbrvl

      Current date/time is Sat Dec 10, 2016 11:59 am