Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
I pomodori nell'industria - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    I pomodori nell'industria

    Share

    -eRRe-
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1640
    Data d'iscrizione : 2010-07-02

    Re: I pomodori nell'industria

    Post  -eRRe- on Sun Jul 24, 2011 12:28 pm

    Massimo wrote:
    Fattele spedere con UPS. affraid affraid affraid affraid affraid affraid

    santa santa santa affraid

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31492
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: I pomodori nell'industria

    Post  Massimo on Sun Jul 24, 2011 6:41 pm

    baru_ wrote:
    Infatti mi reputo fortunato...
    Tra un'oretta vado a raccogliere una decina di fiori di zucca direttamente dalla pianta, per farmi una bella pasta ai fiori di zucca Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes
    Prova, fai una pastetta di farina, acqua, sale e lievito di birra abbastanza liquida, immergici il fiore di zucca, poi friggilo in olio d'oliva bollente, a cottura ultimata sale ... poi mi dirai Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    baru_
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4055
    Data d'iscrizione : 2009-05-31
    Località : Brescia

    Re: I pomodori nell'industria

    Post  baru_ on Sun Jul 24, 2011 6:50 pm

    Massimo wrote:
    baru_ wrote:
    Infatti mi reputo fortunato...
    Tra un'oretta vado a raccogliere una decina di fiori di zucca direttamente dalla pianta, per farmi una bella pasta ai fiori di zucca Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes
    Prova, fai una pastetta di farina, acqua, sale e lievito di birra abbastanza liquida, immergici il fiore di zucca, poi friggilo in olio d'oliva bollente, a cottura ultimata sale ... poi mi dirai Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes

    Le faccio già così, senza lievito... importante che i fiori e la pastella siano freddissime (io ci metto anche dei cubetti di ghiaccio nella pastella) Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes

    Se vuoi esagerare... non rompere il fondo del fiore, prima di impanare mettici dentro qualche cubetto di mozzarella e un'acciughina

    Con un bicchiere di chardonnay o meglio di Roero Arneis freddo Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes


    _________________
    Vpi Prime _ Quintet Bronze _ ASR Mini Basis _ Macmini (Audirvana) _ Rockna Wavedream Platinum Balanced _ Densen B200+_Densen B320+ _ Audiosonica Stonefly _ cavi segnale Acrolink 7n-D5000 _ BCD LGD _ Hidiamond D7  _ cavi alimentazione Shunyata Python Helix VX, Cableless Cruiser, Cableless Synapsi e BCD LGD _ cavi potenza Cableless Synapsi
    Cuffie: AudioGD Master 9 _ Portento Audio XLR _ Audeze LCD-X

    fabiovob
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7461
    Data d'iscrizione : 2009-10-01

    Re: I pomodori nell'industria

    Post  fabiovob on Sun Jul 24, 2011 7:25 pm

    Comunicazione per tutti quelli che usano l'olio di oliva per friggere.
    E' una cosa sbagliata, l'olio d'oliva è estremamente labile al calore, alle temperature di 200-250°C si decompone liberando acroleina, sostanza estremamente tossica.
    Oli come quelli di girasole e di arachidi resistono nettamente meglio all'effetto della temperatura, oltre ad avere una struttura lievemente diversa da non permettere massiccia formazione di questa sostanza.


    baru_
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4055
    Data d'iscrizione : 2009-05-31
    Località : Brescia

    Re: I pomodori nell'industria

    Post  baru_ on Sun Jul 24, 2011 7:30 pm

    fabiovob wrote:Comunicazione per tutti quelli che usano l'olio di oliva per friggere.
    E' una cosa sbagliata, l'olio d'oliva è estremamente labile al calore, alle temperature di 200-250°C si decompone liberando acroleina, sostanza estremamente tossica.
    Oli come quelli di girasole e di arachidi resistono nettamente meglio all'effetto della temperatura, oltre ad avere una struttura lievemente diversa da non permettere massiccia formazione di questa sostanza.


    Io solitamente uso quello di semi "vari"... ultimamente sto provando quello di mais.
    Su consiglio di un amico, all'olio della frittura aggiungo sempre un rametto di rosmarino, dovrebbe limitare il discorso di cancerogenità...


    _________________
    Vpi Prime _ Quintet Bronze _ ASR Mini Basis _ Macmini (Audirvana) _ Rockna Wavedream Platinum Balanced _ Densen B200+_Densen B320+ _ Audiosonica Stonefly _ cavi segnale Acrolink 7n-D5000 _ BCD LGD _ Hidiamond D7  _ cavi alimentazione Shunyata Python Helix VX, Cableless Cruiser, Cableless Synapsi e BCD LGD _ cavi potenza Cableless Synapsi
    Cuffie: AudioGD Master 9 _ Portento Audio XLR _ Audeze LCD-X

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16086
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: I pomodori nell'industria

    Post  Geronimo on Sun Jul 24, 2011 7:41 pm

    Per friggere uso il "FriggiBene" della Carapelli, un olio di girasole addizionato con olio essenziale di coriandolo. Con l'aggiunta di qualche fettina di mela "annurca" ottengo fritti leggerissimi, dall'ottimo sapore e che non appestano troppo la casa.
    Qualche giorno fa ho fritto dei fiori di zucca e sono venuti una bomba Rolling Eyes


    Last edited by Elcaset on Sun Jul 24, 2011 7:48 pm; edited 1 time in total


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31492
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: I pomodori nell'industria

    Post  Massimo on Sun Jul 24, 2011 7:48 pm

    fabiovob wrote:Comunicazione per tutti quelli che usano l'olio di oliva per friggere.
    E' una cosa sbagliata, l'olio d'oliva è estremamente labile al calore, alle temperature di 200-250°C si decompone liberando acroleina, sostanza estremamente tossica.
    Oli come quelli di girasole e di arachidi resistono nettamente meglio all'effetto della temperatura, oltre ad avere una struttura lievemente diversa da non permettere massiccia formazione di questa sostanza.

    Sapevo il contrario, ...ma se lo dici tu oko


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    baru_
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4055
    Data d'iscrizione : 2009-05-31
    Località : Brescia

    Re: I pomodori nell'industria

    Post  baru_ on Sun Jul 24, 2011 8:31 pm

    Anch'io ho sempre sentito dire come dice fabio che è meglio l'olio di semi, ma a giudicare dal punto di fumo non ne sono più sicuro....

    Punto di fumo di alcuni oli e grassi
    Olio di girasole meno di 130 °C
    Olio di soia 130 °C
    Olio di mais 160 °C
    Olio di arachide 180 °C
    Olio extravergine di oliva 210 °C
    Olio di cocco 177 °C
    Olio di palma raffinato 240 °C

    Dovrò chiedere al mio amico chef


    _________________
    Vpi Prime _ Quintet Bronze _ ASR Mini Basis _ Macmini (Audirvana) _ Rockna Wavedream Platinum Balanced _ Densen B200+_Densen B320+ _ Audiosonica Stonefly _ cavi segnale Acrolink 7n-D5000 _ BCD LGD _ Hidiamond D7  _ cavi alimentazione Shunyata Python Helix VX, Cableless Cruiser, Cableless Synapsi e BCD LGD _ cavi potenza Cableless Synapsi
    Cuffie: AudioGD Master 9 _ Portento Audio XLR _ Audeze LCD-X

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16086
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: I pomodori nell'industria

    Post  Geronimo on Sun Jul 24, 2011 8:33 pm

    Il "FriggiBene" (girasole) è dichiarato a 190° di punto di fumo.


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    baru_
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4055
    Data d'iscrizione : 2009-05-31
    Località : Brescia

    Re: I pomodori nell'industria

    Post  baru_ on Sun Jul 24, 2011 8:41 pm

    Elcaset wrote:Il "FriggiBene" (girasole) è dichiarato a 190° di punto di fumo.

    Probabilmente perchè il friggibene non è olio di girasole puro...


    _________________
    Vpi Prime _ Quintet Bronze _ ASR Mini Basis _ Macmini (Audirvana) _ Rockna Wavedream Platinum Balanced _ Densen B200+_Densen B320+ _ Audiosonica Stonefly _ cavi segnale Acrolink 7n-D5000 _ BCD LGD _ Hidiamond D7  _ cavi alimentazione Shunyata Python Helix VX, Cableless Cruiser, Cableless Synapsi e BCD LGD _ cavi potenza Cableless Synapsi
    Cuffie: AudioGD Master 9 _ Portento Audio XLR _ Audeze LCD-X

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16086
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: I pomodori nell'industria

    Post  Geronimo on Mon Jul 25, 2011 7:43 am

    baru_ wrote:
    Probabilmente perchè il friggibene non è olio di girasole puro...

    Sulla confezione c'è scritto "olio di girasole" più olio essenziale di coriandolo


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

      Current date/time is Fri Dec 09, 2016 3:00 am