Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Una novità ed una sfida "tiratissima"
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Una novità ed una sfida "tiratissima"

    Share

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4691
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Una novità ed una sfida "tiratissima"

    Post  pepe57 on Thu Aug 11, 2011 3:20 am

    Oggi, giornata di relax e tempo libero...per cui mi dovevo inventare qualcosa ...per cui ho montato la Ikeda 9 sul braccio Ikeda 345 su Grand Prix Monaco (ecco la prima novità, ho dato dentro il Verdier platine + Toho No ).
    Ho ben 3 basette da montarci, ma l' unico braccio che ci và è il 345, dovrò far forare le altre per provarci gli altri).
    Siccome lo reputo un ottimo giradischi a trazione diretta moderno, ho pensato di settarlo come meglio pensavo per fare un confronto con il Versa ed il Thorens (che farò in seguito, per ora inizio con il Versa).
    Anche sul Versa, per non lasciarlo troppo svantaggiato, ho cambiato puntina e ci ho montato una Kondo IO M nuova fiammante (seconda news, cambio con il pre ).
    Usando lo stesso trasformatore ANJ 6C ma ad impedenze diverse, 1 Ohm (direct) per la Kondo IO M, 3 per la Ikeda.
    Anche i cavi sono diversi fino al trafo (l' Ikeda ha l' attacco a pipetta quindi ho dovuto usare il suo).
    Inizio con il dirvi che montare il Monaco Gran Prix richiede la pazienza del Dalai Lama (che per l' appunto è anche lui un monaco..).
    Vabbeh... sprecate due ore per il montaggio del Monaco, messe in bolla anche le tubature del gas... In pieno "trip" di messa a punto controllo anche il Versa (però qui ci ho messo 30 minuti...), metto la testina sul primo LP... un canale non va più!!! santa
    OK.. dopo molte vicissitudini, scopro che era un litz che andava in corto con l' altro ... cosa sistemata (1 altra ora!!!) incavolatura totale, maledizioni a raffica a me ed ai miei "trip" .
    Ascolto per un po' beatamente (il Versa) e mangio...più tardi mentre inizio a montare l' Ikeda, arriva il mio amico.
    Coinvoltolo nella mia insana "trippite" dopo averlo sfruttato
    arriviamo finalmente all' ascolto (ed a tutte le relative regolazioni yaw che saltiamo a piè pari).
    Iniziamo con generi facili, tipo Mina (Canarino Mannaro) e passiamo poi a cose un bel po' più difficili (quali le cantate Bach e le sonate di Chopin, prima suonate da Fukumachi poi da Ivan Moravec), spaziando per un po' di generi vari.
    Regolata traccia bene, ma la Kondo su Versa traccia meglio (ma per altri versi è "perdente" ad esempio l' estensione dinamica pare ridotta in "alto", forse è da rodare , vedremo)
    Effettivamente l' Ikeda, usata sul suo braccio e su questa base, sembra fiorire, controllo e velocità più netti (anche se certi "decadimenti" del DaVinci sul Thorens li potrei anche rimpiangere pur se più "morbidi") compostezza, stabilità ed estensione tonale (ma la stabilità viene dal gira) a mio avviso davvero elevata.
    Proverò appena possibile a cambiare braccio e mettere la 6 litz su questa base, credo che ne verrà fuori qualcosa che mi piacerà molto sd .

    Ciao!
    Pietro
    sunny sunny

    gianni60
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 222
    Data d'iscrizione : 2011-07-02
    Età : 56
    Località : gattico ( no )

    Re: Una novità ed una sfida "tiratissima"

    Post  gianni60 on Sun Aug 14, 2011 11:13 am

    Ciao Pietro,
    come mai ci vuole tanta pazienza per montarlo?
    A vederlo sembra semplice,c'e' da tarare qualcosa di difficile?

    Come ti sembra la qualita' in confronto al versa?
    Ok molto dipende da bracci e testine,ma le impressioni quali sono?

    Ciao
    Gianni

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Una novità ed una sfida "tiratissima"

    Post  pluto on Sun Aug 14, 2011 11:26 am

    Si è la stessa domanda che mi sono posto anch'io, Pietro. COme fa a essere così complicato?
    Si direbbe che ci sia solo la messa in bolla e basta

    Vedo che in USa montano spesso il Phantom come accoppiata consigliata

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4691
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Una novità ed una sfida "tiratissima"

    Post  pepe57 on Mon Aug 15, 2011 4:20 pm

    Ciao Gianni & Pluto!
    Per la qualità è ancora presto per parlare, voglio provarci un po' di bracci e testine prima.
    Per la difficoltà... a parte la difficoltà della messa in bolla precisa voluta (quei piedoni funzionano davvero poco) in primo luogo c'è la difficoltà di montaggio della piastra porta braccio che va fissata da 6 viti (2 corte 4 lunghe) che si infilano da sotto... ma il piatto non và rovesciato (se no esce l' olio) e pesa come una bestia ed è scomodo da tenere in mano (per la forma) ed è bassissimo sul piano.
    Inoltre le viti sono fatte al centesimo, se si cerca di montarle anche un pelo inclinate non prendono in alcn modo e sono scomodissime perchè la testa è a brugola e cercare di infilarcela alla cieca con la mano sotto al giradischi "compressa" dall' altezza infelice (eppure ci ho messo anche dei cubotti per alzare il gira).....
    Seconda cosa, se si è soli (cosa sconsigliata anche nelle istruzioni) e si vuole centrare il piatto sui piedoni bisogna ripetere l' operazione un mare di volte prima di farcela, questo passaggio alla fine l' ho saltato e ho messo un piedone alla volta inclinando il lato che serviva, farlo come da istruzioni, da solo è impossibile (ed anche in due come ho verificato poi).
    sunny sunny

    Pietro

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31492
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Una novità ed una sfida "tiratissima"

    Post  Massimo on Mon Aug 15, 2011 9:46 pm

    Che fai Pietro, escludi tutti gli altri?
    Anche noi voogliamo sapere. Laughing Laughing Laughing


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8717
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Una novità ed una sfida "tiratissima"

    Post  Edmond on Mon Aug 15, 2011 11:31 pm

    Una meraviglia di praticità, 'sto girapadelle!!!!!!!! Lo avrei già scaraventato fuori dalla finestra!!!!!!!!!!!!!


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31492
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Una novità ed una sfida "tiratissima"

    Post  Massimo on Mon Aug 15, 2011 11:34 pm

    Ma come ... Giorgio, la calma è la virtù dei forti.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8717
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Una novità ed una sfida "tiratissima"

    Post  Edmond on Mon Aug 15, 2011 11:39 pm

    Si, ma se non riesco ad infilare le mani sotto al telaio per fissare le basette...................... Fanc... al giradischi!!!!!!!!!!!!!


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31492
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Una novità ed una sfida "tiratissima"

    Post  Massimo on Mon Aug 15, 2011 11:43 pm

    Viva i semplici gira,effettivamente alcuni complicano un po troppo le cose, ecco perchè poi si passa al digitale


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4691
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Una novità ed una sfida "tiratissima"

    Post  pepe57 on Tue Aug 16, 2011 12:03 pm

    Ciao a tutti!
    In effetti se fosse per la comodità....
    andrebbe messo al rogo!
    sunny sunny
    Comunque, per fortuna, almeno suona alla grandissima!
    sunny
    Ieri mi sono divertito a montarci la testina AN IO LTD e... ragazzi che sound!
    L' Ikeda è proprio comodo con il portatestine smontabile, vorrei provarci il braccio AN..... ma il solo pensarci mi toglie il sonno!
    sunny sunny
    Pietro

    gianni60
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 222
    Data d'iscrizione : 2011-07-02
    Età : 56
    Località : gattico ( no )

    Re: Una novità ed una sfida "tiratissima"

    Post  gianni60 on Tue Aug 16, 2011 12:34 pm

    Ciao Pietro,
    non ti viene voglia di montare il Da vinci Grandezza?
    Dovrebbe essere un ottimo abbinamento.

    A presto
    Gianni

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4691
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Una novità ed una sfida "tiratissima"

    Post  pepe57 on Tue Aug 16, 2011 12:53 pm

    gianni60 wrote:Ciao Pietro,
    non ti viene voglia di montare il Da vinci Grandezza?
    Dovrebbe essere un ottimo abbinamento.

    A presto
    Gianni

    Non ho la "piastra" per il braccio da 12".
    sunny sunny

    Ciao!
    Pietro

      Current date/time is Fri Dec 09, 2016 1:01 am