Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
tenere le elettroniche in basso vicino al pavimento le fa suonare meglio? - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    tenere le elettroniche in basso vicino al pavimento le fa suonare meglio?

    Share

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21

    Re: tenere le elettroniche in basso vicino al pavimento le fa suonare meglio?

    Post  Massimo on Sun Aug 28, 2011 11:52 am

    Ci sono anche tavolini larghi sui quali puoi riporre più di un elettronica a piano.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: tenere le elettroniche in basso vicino al pavimento le fa suonare meglio?

    Post  Luca58 on Sun Aug 28, 2011 12:36 pm

    phaeton wrote:anyway, a meno di non usare soluzioni particolari (mobiletti a telaio sospeso e attentamente "accordato"), ogni mobiletto non fa altro che accoppiare piu' o meno idealmente con il pavimento, quindi ikea vale un altro.
    santa santa santa santa santa


    phaeton wrote:btw, chiaccherando amabilmente tra i fumi di diverse guiness con una collega ing strutturale (e si, ci sono ing donne.... ) abbiamo pensato una ipotesi di funzionamento delle punte.... il discorso dell'accoppiamento perfettamente rigido con il piano dovuto alla pressione molto alta (infinita a livello teorico) delle punte e' una cosa in pratica irrealizzabile in quanto servirebbe un piano perfettamente rigido e indeformabile. viceversa, quello che probabilmente succede e' che la punta, scaricando una pressione molto alta, tende a DISACCOPPIARE (si letto bene...) in quanto tende proprio a DEFORMARE dinamicamente in funzione della vibrazione il punto di contatto!!!!! insomma, la situazione in una condizione reale (piano reale deformabile non rigido, punta con area di contatto finita e diversa da zero) e' che una punta disaccoppia mentre un appoggio piu' normale trasmette le vibrazioni, cioe' accoppia..... vabbe', e' sicuramente una cavolata, dovuta alle guiness e alla bellezza della ing di cui sopra che mi ha annebbiato molto il cervello
    Che si fa per compiacere le donne...


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: tenere le elettroniche in basso vicino al pavimento le fa suonare meglio?

    Post  Luca58 on Sun Aug 28, 2011 12:41 pm

    Massimo wrote:Luca forse non mi sono spiegato,non penso possa comprare tavolini della BCD di cui non si mete in dubbio la bontà, sono fra i migliori, ma costano un po troppo per l'amico Nicola. sunny sunny sunny
    Ma la mia era una valutazione di carattere generale, mica riferita a Nicola.

    Quando ho venduto il BCD, me ne sono poi pentito; non volendo investire di nuovo tutti quesi soldi, comunque spesi bene, ho poi lasciato tutto sul pavimento finche' non ho trovato la soluzione. C'e' anche da dire che con i valvolari l'effetto delle vibrazioni credo sia piu' marcato.

    Anche Ikea va bene, ma con i limiti che sappiamo.


    Last edited by Luca58 on Sun Aug 28, 2011 12:43 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 54

    Re: tenere le elettroniche in basso vicino al pavimento le fa suonare meglio?

    Post  ernesto1 on Sun Aug 28, 2011 12:43 pm

    Luca58 wrote:
    phaeton wrote:anyway, a meno di non usare soluzioni particolari (mobiletti a telaio sospeso e attentamente "accordato"), ogni mobiletto non fa altro che accoppiare piu' o meno idealmente con il pavimento, quindi ikea vale un altro.
    santa santa santa santa santa


    phaeton wrote:btw, chiaccherando amabilmente tra i fumi di diverse guiness con una collega ing strutturale (e si, ci sono ing donne.... ) abbiamo pensato una ipotesi di funzionamento delle punte.... il discorso dell'accoppiamento perfettamente rigido con il piano dovuto alla pressione molto alta (infinita a livello teorico) delle punte e' una cosa in pratica irrealizzabile in quanto servirebbe un piano perfettamente rigido e indeformabile. viceversa, quello che probabilmente succede e' che la punta, scaricando una pressione molto alta, tende a DISACCOPPIARE (si letto bene...) in quanto tende proprio a DEFORMARE dinamicamente in funzione della vibrazione il punto di contatto!!!!! insomma, la situazione in una condizione reale (piano reale deformabile non rigido, punta con area di contatto finita e diversa da zero) e' che una punta disaccoppia mentre un appoggio piu' normale trasmette le vibrazioni, cioe' accoppia..... vabbe', e' sicuramente una cavolata, dovuta alle guiness e alla bellezza della ing di cui sopra che mi ha annebbiato molto il cervello
    Che si fa per compiacere le donne...
    e il bello è che ci cascano tutti alla fine......La donna e' ingannatrice in ogni cosa.. pure nella scienza fisica ora vedo ah ah ah scusate l'OT......


    _________________
    Ernesto

      Current date/time is Wed Dec 07, 2016 9:17 pm