Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti

    Share

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05

    Re: il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti

    Post  pluto on Sun Aug 28, 2011 1:22 pm

    Ciao Carlo

    A me il WT ha sempre sorpreso x la sua non convenzionalità:
    - nessuna sospensione (quindi grande cura della base dove posizionarlo)
    - quel dannato perno che scappa da tutte le parti e ti domandi come fa a funzionare
    - la cinghia anche questa anticonvenzionale (sai che non va messa dritta vero? Bensi con un mezzo giro)
    - per non parlare poi del braccio, anche questo che scappa da tutte le parti e semplicissimo.
    - la puntina che andrebbe attaccata con una sola vite (tu come la monti?)

    Poi lo accendi , lo fai girare e tutto si blocca come x incanto e funziona benissimo. Ottimo anche con le testine VDH di alto livello

    Ciao
    Gian

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12010
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti

    Post  carloc on Sun Aug 28, 2011 1:28 pm

    pluto wrote:Ciao Carlo

    A me il WT ha sempre sorpreso x la sua non convenzionalità:
    - nessuna sospensione (quindi grande cura della base dove posizionarlo)
    - quel dannato perno che scappa da tutte le parti e ti domandi come fa a funzionare
    - la cinghia anche questa anticonvenzionale (sai che non va messa dritta vero? Bensi con un mezzo giro)
    - per non parlare poi del braccio, anche questo che scappa da tutte le parti e semplicissimo.
    - la puntina che andrebbe attaccata con una sola vite (tu come la monti?)

    Poi lo accendi , lo fai girare e tutto si blocca come x incanto e funziona benissimo. Ottimo anche con le testine VDH di alto livello

    Ciao
    Gian


    Ciao Gian,

    la testina la monto con una sola vite....dall'altro lato monto il supportino curvo per sollevarla. La prima cosa che feci più di vent'anni fa fu fare il mezzo giro alla cinghia di trasmissione.

    La micro benz mc2 fu anche la base di molti successi di VdH......insomma un trittico (gira+braccio+testina) veramente ok...;)

    Carlo


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti

    Post  pluto on Sun Aug 28, 2011 1:47 pm

    Bene allora sai tutto quello occorre

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti

    Post  Fausto on Sun Aug 28, 2011 2:30 pm

    Massimo wrote:Fausto, con il tuo bel Rega puoi ben apprezzare i piaceri del vinile.
    Secondo te in cosa differisce dal CD e dalla liquida a parte la praticità di archiviazione di quest'ultimi. sunny

    ....e li apprezzo caro Massimo sunny sunny sunny
    In questo mio post non avrai la descrizione tecnica di eventuali e soggettive differenze d'acsolto....
    Se vorrai potrai condividere certe emozioni....
    Giovani emozioni e, forse per questo, ancora vive e tutte da scoprire....

    Liquida: un'avventura, un gioco ed un interessante passatempo.
    Per ora è così.
    Dietro un buon risultato c'è solo comodità, archiviazione e praticità d'uso.

    CD: il modo "classico" e più diffuso dei miei tempi per un ascolto di qualità.
    Comunque immediato, semplice e sempre appagante all'udito ed alla collezzione.

    Vinile: rituale, ascolto ed emozione fanno dimenticare ogni altro aspetto....

    sunny sunny sunny


    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 54

    Re: il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti

    Post  ernesto1 on Sun Aug 28, 2011 3:06 pm

    Bravo Fausto, ti sei espresso benissimo. Io dal canto mio vedo un confronto tra cd e vinile a favore del vinile per musicalita' pura. Cosa intendo con questo' Be' e' difficile da spiegare ma, con il vinile si ha come l'impressione l'ascolto protatto nel tempo come con meno fatica d'ascolto. Il bello è che il cd è piu' pulito, senza tic e toc e rumori di fondo, ma.. ma il vinile risluta alla lunga piu' naturale. E' una sensazione che non cogli subito se facessi un ascolto in diretta dall'uono all'altro ma e' assodato che , il nostro cervello immaganizza piu' "fluido" il seguire del suono vinilico. Direi che il gap non è evidentissimo al primo acchito.. ma alla lunga , Si! e decisamente..... Pero' a dire il vero il Gap e' assottigliato non poco negli ultimi anni con alcuni modelli se presi con la giusta decisione. Il lettore Lector con il super alimentatore si e' avvicinato al suono del giradischi , ma è ancora indietro.... dovessi dare un voto tra cd e vinile nel mio impianto darei un bel 9 al lettore cd e un bel 10 pieno al vinile.... Non il lode poiche' al meglio anche come giradischi migliori del mio in giro ce ne sono


    _________________
    Ernesto

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti

    Post  Fausto on Sun Aug 28, 2011 3:19 pm

    Ed in effetti, caro Ernesto, è proprio come dici tu....

    sunny sunny sunny

    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 54

    Re: il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti

    Post  ernesto1 on Sun Aug 28, 2011 3:28 pm

    E caro Fabio sai che abbiamo quasi identicamente le sorgenti? Per il lettore cd siamo pari pari uguali, per l'analogico poco ci manca.... Tu il Rega P5 , io il P7. Ma tu hai un super alimentatore, io quello standar del P7 che a sua volta non è compreso di serie sul P5 , ma solo come opzional. Variano le puntine, tu mi pare una Rega , io una Benz. E non ricordo pero' il tuo PrePhono.... mi pare costruito da un amico autocostruttore.....


    _________________
    Ernesto

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti

    Post  Fausto on Sun Aug 28, 2011 3:39 pm

    ernesto1 wrote:E caro Fabio sai che abbiamo quasi identicamente le sorgenti? Per il lettore cd siamo pari pari uguali, per l'analogico poco ci manca.... Tu il Rega P5 , io il P7. Ma tu hai un super alimentatore, io quello standar del P7 che a sua volta non è compreso di serie sul P5 , ma solo come opzional. Variano le puntine, tu mi pare una Rega , io una Benz. E non ricordo pero' il tuo PrePhono.... mi pare costruito da un amico autocostruttore.....

    Ortofon Verto e Ortofon Rondò Red.
    sunny sunny sunny

    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 54

    Re: il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti

    Post  ernesto1 on Sun Aug 28, 2011 3:50 pm

    Insomma anche qui' siamo rimasti fedeli nella diversita'; Tu tutto Ortofon , io Tutto Benz


    _________________
    Ernesto

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti

    Post  Fausto on Sun Aug 28, 2011 4:01 pm

    ernesto1 wrote:Insomma anche qui' siamo rimasti fedeli nella diversita'; Tu tutto Ortofon , io Tutto Benz


    Guido
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 747
    Data d'iscrizione : 2011-05-14
    Località : Milano

    Re: il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti

    Post  Guido on Mon Aug 29, 2011 11:39 pm

    carloc wrote:
    pluto wrote:
    Ottima scelta il WT - l'ho avuto x parecchio pure io (anzi veramente ne ho avuti 2) - oggi mi piacerebbe trovare un Reference

    Ciao Pluto,

    sicuramente per me il WTT + il WTA è stata la scelta definitiva dove il braccio, a mio avviso, è uno dei migliori in assoluto che siano stati prodotti.

    Un oggetto geniale dalla musicalità splendida..... ;)

    Vediamo come si interfaccerà con il nuovo (ha solo 50 anni) ampli valvolare sunny

    Buona musica a tutti.

    Carlo

    Mi avete proprio incuriosito!
    Perchè non posti qualche foto?
    Guido

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12010
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti

    Post  carloc on Tue Aug 30, 2011 6:36 am

    Il giradischi è in arrivo con parte del trasloco HIFI.

    Comunque ti servo subito per le foto, le ho tratte da qui http://www.audiocostruzioni.com/

    Le caratteristiche





    Il braccio













    la descrizione del tempo
    Il Well Tempered Table (WTRP) è un progetto a trazione a cinghia che usa tecniche rivoluzionarie per una riproduzione trasparente e lineare. Questa combinazione braccio/giradischi raggiunge un alto livello qualitativo risolvendo con successo problemi fondamentali quali wow, flutter, rumbe, rumore e quelli relativi alla praticità d’uso e della messa a punto. Attraverso le sue lunghe ricerche, William Firebaugh ha riconosciuto che i modi normalmente usati per risolvere tali problemi (sospensioni a molla e motore interno al telaio) portano a troppi compromessi nei confronti della qualità musicale.
    Il Well Tempered Arm si ispira alle ricerche di Puol Ladegaard della Bruel & Kjaer, che in un suo documento del 1977, dal titolo “Effetti udibili delle risonanze meccaniche nei bracci per giradischi” concludeva che un braccio a bassa massa ben smorzato era il più indicato per la riproduzione musicale d’alta qualità dei dischi fonografici. Nei primi anni ’80 William Firebaugh intraprese un lavoro di ricerca teso a sviluppare un braccio che seguisse le indicazioni della Bruel & Kjaer, dato che niente del genere era disponibile. Il risultato di queste ricerche, il braccio Well Tempered Arm assieme al Well Tempered Table, è ora disponibile per gli amanti della musica per scoprire la chiarezza, la linearità e la musicalità delle loro preziose registrazioni.
    L’articolazione del piatto consiste in un perno di materiale duro, sostenuto da una sospensione a cinque punti, lubrificato e smorzato da un fluido viscoso per assicurare al piatto in acrilico una velocità di rotazione stabile e costante. La filettatura interna del perno accoglie lo stabilizzatore, un dispositivo utile per un accoppiamento disco/piatto pratico ed efficace.
    Il motore, la cui rotazione è controllata da uno smorzamento viscoso e da una regolazione elettronica, è posto su un blocco di piombo separato per eliminare rumori e risonanze, una soluzione che apporta un grosso contributo alla capacità del giradischi di riprodurre, senza colorazioni, quanto inciso sul disco. Infatti, la maggior parte dei giradischi cerca di eliminare le risonanze del motore attraverso sospensioni a molla, anche se, a seconda dei casi, soluzioni di questo genere portano spesso ad alterazioni delle fragili informazioni armoniche in una o più zone della risposta in frequenza.
    La base, acusticamente inerte, è ottenuta da tre strati di materiale d’elevata densità che comprende anche un particolare inserto per la dissipazione delle risonanze sotto forma di calore. I piedini di gomma, a loro volta, presentano uno spazio interno calcolato per bilanciare la massa del giradischi ed isolarlo dall’ambiente in modo efficace. Terremoti a parte, il Well Tempered Table, rimarrà ben stabile, indipendentemente dalla sua sistemazione.
    Il Well Tempered Arm limita le vibrazioni meccaniche con l’impiego di materiale smorzante e con la semplicità dell’articolazione, dato che le risonanze braccio/cantilever vengono controllate da un fluido viscoso molto più adeguatamente che da un sistema di articolazioni rigido. Il grado di smorzamento del braccio può essere idealmente regolato per ogni cartuccia, di qualsiasi massa o cedevolezza. La compensazione della forza dinamica del Well Tempered Arm mantiene poi lo stilo in perfetto contatto col solco, per un ottimo interfacciamento, anche con dischi non proprio perfetti.
    Pur raccomandando l’impiego congiunto del Well Tempered Table e del Well Tempered Arm, quest’ultimo può essere facilmente accolto dalla maggior parte dei giradischi ed è completamente regolabile in parametri quali VTA, antiskating, smorzamento, peso di lettura ed anche nell’azimuth, caratteristica molto critica e spesso sottovalutata dai progettisti.
    Il Well Tempered Arm and Table è stato ideato per l’ascoltatore esigente che riconosce che negli LP degli autentici tesori musicali. La sua semplicità ed affidabilità lo rendono un apparecchio che estenderà il piacere d’ascolto dei vecchi dischi in vinile ancora per molti, molti anni.

    Questo è quanto.

    Saluti,

    Carlo


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 54

    Re: il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti

    Post  ernesto1 on Tue Aug 30, 2011 7:05 am

    ora ricordo pure io questo gira di averlo visto in esposizione in qualche negozio. Si vede come deve essere uno di quelli ben suonanti....


    _________________
    Ernesto

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti

    Post  Massimo on Tue Aug 30, 2011 8:13 am

    E'un braccio mlto particolare ed un bel giradisci, in questo trovo delle somiglianze col VPI.
    Facci sapere, deve avere un bel suono, purtoppo non ho mai avuto il piacere di ascoltarlo. sunny sunny sunny sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Guido
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 747
    Data d'iscrizione : 2011-05-14
    Località : Milano

    Re: il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti

    Post  Guido on Tue Aug 30, 2011 10:24 am

    Grazie Carlo per le belle foto. Molto interessante.
    Saluti Guido

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12010
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti

    Post  carloc on Tue Aug 30, 2011 10:27 am

    Massimo wrote:E'un braccio mlto particolare ed un bel giradisci, in questo trovo delle somiglianze col VPI.
    Facci sapere, deve avere un bel suono, purtoppo non ho mai avuto il piacere di ascoltarlo. sunny sunny sunny sunny

    Ciao Massimo, sono più di vent'anni che suona divinamente....;)

    Carlo


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti

    Post  Massimo on Tue Aug 30, 2011 10:52 am

    non avevo dubbi sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti

    Post  Fausto on Tue Aug 30, 2011 10:19 pm

    Complimenti Carlo.
    applausi applausi applausi
    Interessante.
    sunny sunny sunny

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12010
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti

    Post  carloc on Tue Aug 30, 2011 10:23 pm

    Fausto wrote:Complimenti Carlo.
    applausi applausi applausi
    Interessante.
    sunny sunny sunny


    Sono in trepida attesa che il mio riparatore di fiducia mi sistemi l'ampli a valvole...non vedo l'ora di collegarlo (il giradischi).

    Intanto qualche foto del mio preamplificatore che, al momento, non ho ancora traslocato... ;)

    http://www.valvolando.it/riparazioni/perreaux-sm3.html

    Buona visione.

    Carlo


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    Guido
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 747
    Data d'iscrizione : 2011-05-14
    Località : Milano

    Re: il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti

    Post  Guido on Wed Aug 31, 2011 10:09 am

    carloc wrote:
    Fausto wrote:Complimenti Carlo.
    applausi applausi applausi
    Interessante.
    sunny sunny sunny

    Sono in trepida attesa che il mio riparatore di fiducia mi sistemi l'ampli a valvole...non vedo l'ora di collegarlo (il giradischi).

    Intanto qualche foto del mio preamplificatore che, al momento, non ho ancora traslocato... ;)

    http://www.valvolando.it/riparazioni/perreaux-sm3.html

    Buona visione.

    Carlo

    Magnifico pre Perreaux!
    Come è la sezione Phono? E' previsto uso testine MC e relative tarature pf. e Ohm (non trovo sulla tastiera)?

    Ciao Carlo

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12010
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti

    Post  carloc on Wed Aug 31, 2011 1:40 pm

    Guido wrote:
    carloc wrote:
    Fausto wrote:Complimenti Carlo.
    applausi applausi applausi
    Interessante.
    sunny sunny sunny

    Sono in trepida attesa che il mio riparatore di fiducia mi sistemi l'ampli a valvole...non vedo l'ora di collegarlo (il giradischi).

    Intanto qualche foto del mio preamplificatore che, al momento, non ho ancora traslocato... ;)

    http://www.valvolando.it/riparazioni/perreaux-sm3.html

    Buona visione.

    Carlo

    Magnifico pre Perreaux!
    Come è la sezione Phono? E' previsto uso testine MC e relative tarature pf. e Ohm (non trovo sulla tastiera)?

    Ciao Carlo

    Ciao Guido,

    in effetti il pre ha posteriormente due ingressi RCA sui quale inserire connettori opportunamente "caricati" in picofarad ed ohm.

    Saluti, Carlo

    P.S.
    La sezione phono (ingressi MC ed MM), per i miei gusti, è ottima. Ripeto, se in vent'anni non ho mai sentito il bisogno di cambiarlo un motivo ci sarà pure stato...;)


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    Mr. wlg
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3832
    Data d'iscrizione : 2010-03-10
    Età : 50
    Località : Prov. Milano

    Re: il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti

    Post  Mr. wlg on Fri Sep 02, 2011 4:38 pm

    Sono stato impegnato e sono arrivato in ritardo per partecipare alla discussione ma, in ogni modo avete detto tutto Voi quindi non c'è più niente da aggiungere

    EVVIVA IL VINILE E TUTTI NOI cheers


    _________________
    Silvio Wlg

    Dopo la passione c'è la follia....!!!!!!!!!!!!!

    Giacomo
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 75
    Data d'iscrizione : 2011-02-08
    Età : 59
    Località : Sondrio

    Re: il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti

    Post  Giacomo on Sun Sep 04, 2011 11:35 pm

    Mr. wlg wrote:Sono stato impegnato e sono arrivato in ritardo per partecipare alla discussione ma, in ogni modo avete detto tutto Voi quindi non c'è più niente da aggiungere

    EVVIVA IL VINILE E TUTTI NOI cheers

    Posso unirmi anch'io agli evviva?
    Ho iniziato a metà degli anni '70 con il Thorens 125, testina Empire (poi passato alla Stanton EEE) Ampli Scott da 30 W e diffusori autocostruiti.
    Poi è arrivato il Technics a trazione diretta e infine il Gyrodec nel 1987 con braccio Morch e testina Supex SDX1000 tuttora in funzione.
    Anni fa, da un'idea di un mio amico, ho realizzato un braccio molto particolare: un 13" che se vi interessa potete vedere seguendo il link in calce.
    Ascolto quasi esclusivamente musica classica e ho sempre acquistato lp finchè li hanno venduti nei normali negozi.
    Un saluto
    Giacomo


    _________________
    1500 LP + 3500 CD + 40 SACD
    http://tinyurl.com/3wac6mw
    http://tinyurl.com/bbrvl

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti

    Post  Massimo on Sun Sep 04, 2011 11:43 pm

    Complimenti per il Braccio e per i tuoi flauti dolci.
    Certo chre con il legno sei in gamba. applausi applausi


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti

    Post  Fausto on Mon Sep 05, 2011 12:30 pm

    Non posso che unirmi ai complimenti. applausi applausi
    Materiali d'altri tempi ed abilità artigiana da invidia!
    Bravissimo!
    sunny sunny sunny

    Mr. wlg
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3832
    Data d'iscrizione : 2010-03-10
    Età : 50
    Località : Prov. Milano

    Re: il giradischi . Ancora oggi il vero Re della musica nei nostri impianti

    Post  Mr. wlg on Mon Sep 05, 2011 3:43 pm

    Massimo wrote:Complimenti per il Braccio e per i tuoi flauti dolci.
    Certo chre con il legno sei in gamba. applausi applausi



    Bravissimo


    _________________
    Silvio Wlg

    Dopo la passione c'è la follia....!!!!!!!!!!!!!

      Current date/time is Sat Dec 10, 2016 7:51 am