Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Rossi e la Ducati
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Rossi e la Ducati

    Share

    Ospite
    Guest

    Rossi e la Ducati

    Post  Ospite on Tue Aug 30, 2011 9:35 am

    Ma come si chiamava quel forumer che all'inizio dell'anno farneticava che Valentino Rossi sulla Ducati sarebbe stato un flop senza precedenti e che Stoner anche su un altra moto lo avrebbe ridicolizzato?

    Ve lo ricordate il nome........ Che pensavate tutti che stesse dicendo una montagna di castronerie......

    E che spiegava anche che Rossi sarebbe stato un fallimento completo perché non si sarebbe mai adattato alla guida della Ducati perché non e' abituato a guidare ma bensì a elaborare??? Profondamente diverso in moto GP......

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12056
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Ducati

    Post  vulcan on Tue Aug 30, 2011 10:30 am

    pavel wrote:Ma come si chiamava quel forumer che all'inizio dell'anno farneticava che Valentino Rossi sulla Ducati sarebbe stato un flop senza precedenti e che Stoner anche su un altra moto lo avrebbe ridicolizzato?

    Ve lo ricordate il nome........ Che pensavate tutti che stesse dicendo una montagna di castronerie......

    E che spiegava anche che Rossi sarebbe stato un fallimento completo perché non si sarebbe mai adattato alla guida della Ducati perché non e' abituato a guidare ma bensì a elaborare??? Profondamente diverso in moto GP......

    Ricordo ricordo...era un gufo con gli occhiali può darsi che Valentino non si adatti alla Ducati, ma vedo che anche gli altri Ducatisti non se la passano meglio difficile capire che succede


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Ducati

    Post  Dragon on Tue Aug 30, 2011 10:34 am

    SI, ma che Hayden andasse meglio di Valentino... santa ... Sinceramente da un campione quel'è lui, mi sarei aspettato "qualcosa" di più!

    Mi malgrado, devo dire che si sta dimostrando una delusione...pur considerando i "problemi" della moto...

    Ospite
    Guest

    Ducati bis

    Post  Ospite on Wed Aug 31, 2011 9:59 am

    Succede ...... Quello chebavevo detto in tempi non sospetti, e tra il generale stupore. Ma ora i fatti mi danno ragione.
    Dunque, vediamo : Rossi e' sempre stato considerato un gran pilota, ma in realtà non lo e' . Rossi e' un grandissimo pilota a meta'. Lui sa fare benissimo una cosa. Prendere una moto, e svilupparla ed assettarla plasmandola secondo il suo modo di guidare. Ma se A Rossi viene data una moto, e gli si dice che quella moto per rendere al massimo di tutte le sue potenzialità deve restare così com'e questo richiede che il pilota si adatti allo stile di guida che quella moto impone. A Rossi questo non gli riesce. La storia parla per lui. Rossi ha sempre preso delle mezze moto e le ha portate ad essere delle grandi moto.
    Stoner invece e' l'opposto. Se a Stoner viene data una gran moto lui si adatta completamente alla moto. Guardate cosa sta facendo con la Honda.
    La Ducati, lo dico anche per esperienza personale, e' una moto molto particolare con uno stile di guida più complesso ed articolato di altre moto. A me infatti riesce più facile guidare una giapponese. Quando porto una giapponese sono io che porto la moto.....quando Guido la Ducati e' lei che porta me. E' più significante di quanto si possa credere. La Ducati di quest'anno sulnrettilineo e' più veloce di quella dello scorso anno. Eppure Stoner lo scorso anno le ultime 6/7 gare le vinse quasi tutte. Rossi quest'anno non sa nemmeno cosa sia il podio, ed inoltre statistiche alla mano nella sua carriera non era mai andato così male.

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Ducati bis

    Post  pluto on Wed Aug 31, 2011 10:34 am

    Si Pavel dobbiamo riconoscere che avevi visto giusto anche se sulla disamina avrei qualche osservazione

    1) il fatto che Rossi abbia bisogno di una sua moto costruita a sua immagine e somiglianza, me lo rende meno versatile sicuramente, ma non meno "grande" come sostieni tu. E' solo un tipo di pilota diverso da Stoner, che si adatta sicuramente meglio e che era riuscito a far cantare la Ducati. Stoner ora si ritrova una moto più facile ma sempre al top e forse anche di più.
    Ma un pilota che è un grandissimo preparatore (sia moto o auto) è preziosissimo x un team. Se poi quando la moto è a posto, questi è anche un missile...

    Ti ricordi Schumi con la Benetton? Tutti dicevano che era inguidabile - Lui ci ha vinto 2 mondiali e poi si è ripetuto dopo. Forse lui era un misto di Stoner e Vale messi insieme.

    Se Stoner ora pilotasse una moto non al top e non fosse in grado di migliorarla, ora non saremmo qua a dire quanto è bravo. Voglio solo dire che normalmente x un team è meglio un pilota come Vale. Poi ci sono le dovute eccezioni

    2) La Ducati ha avuto molti altri piloti e tutti hanno fatto brutte figure a parte Stoner.

    3) Anche in questo caso, prima di dare le colpe a Vale o solo a Vale, forse ci potevano pensare prima quelli della Ducati a tenersi stretto Stoner, se le cose stavano così. A leggere le interviste Stoner con amarezza ha detto che si è sentito tradito quando ha avuto quel periodo di crisi e ha abbandonato x qualche gara

    4) Sicuramente la Ducati ha pensato anche al commerciale, forse più al commerciale.

    Certo è che poteva essere un bellissimo mondiale con molti duellanti ed invece...

    5) Temo che il bruttissimo incidente abbia lasciato un segno nella sua testa. E con una moto che non sente sua o che sembra scappargli da tutte le parti, questo si traduce in preziosi decimi. Io credo che la sua voglia di rischiare sia meno di 0. Mentre sappiamo che è sempre stato un temerario (fino all'incidente).

    Ha rischiato solo in uno dei primi grand-Prix quello sotto la pioggia all 'inizio dove dopo essere stato in testa e aver accarezzato il sogno di vittoria, è finito x terra rischiando troppo appunto. Li è finita la stagione x Vale e Ducati ed eravamo solo alla 3a gara mi pare

    Ciao

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12056
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: Rossi e la Ducati

    Post  vulcan on Wed Aug 31, 2011 1:41 pm

    Non sono un motociclista, ma un appassionato di motogp, il problema è che la Ducati non và neppure di motore, come è possibile che in velocità di punta (era il suo cavallo di battaglia) non prende la Suzuki?

    Ricordo anche una crisi psicologica di Stoner (periodo Ducati)che era tornato in Australia a rincorrere canguri per qualche tempo, Vale volava

    Strano sarà ma tutti quelli approdati in Honda (ufficiale o meno) vanno come razzi, Valentino risulta sempre il migliore sulla Ducati e gli altri sono in coda al gruppo

    Al suo posto romperei il contratto, un sedile lo trova di sicuro e se non lo trova meglio stare fermi

    Per me è la moto che non va, il valore di Vale in campo lo conoscono tutti e parlano i numerosi mondiali vinti, credo non a caso oppure a culo


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    -eRRe-
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1640
    Data d'iscrizione : 2010-07-02
    Età : 35
    Località : Tuscany

    Re: Rossi e la Ducati

    Post  -eRRe- on Wed Aug 31, 2011 2:03 pm

    We we, non dimentichiamoci tutto d'un tratto di cosa è stato capace Rossi negli ultimi 10 anni.

    Ha mancato per un pelo il mondiale in 500 al debutto cosa che all'epoca il solo pensiero che un debuttante potesse vincere il campinato delle 500 2T era considerata una vera e propria eresia. Come pensare di eleggere il sottoscritto presidente della repubblica piu o meno
    Se c'avesse creduto sarebbe stato suo.
    I titoli con la Honda 4T (miglior moto) i successivi con la Yamaha (peggior moto dell'epoca) la vittoria a welcom nella prima gara !!!! I duelli con Biaggi e Gibernau, i sorpassi impossibili di Spagna su Lorenzo e Laguna Seca su Stoner, senza contare le volte che rossi ha massacrato gli avversari sul testa a testa tanto da far venire il mal di pancia a Stoner

    Premesso che io non ha mai tifato per nessuno ma solo per lo show (cosa sempre piu rara tra l'altro).
    Secondo me la situazione attuale è dovuta ad un insieme di fattori.


    _________________

    "L'impianto serve per ascotare la musica...."
    "Mica vero è la musica che serve per ascoltare l'impianto" (AC 25-03-2011)

    baru_
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4054
    Data d'iscrizione : 2009-05-31
    Località : Brescia

    Re: Rossi e la Ducati

    Post  baru_ on Wed Aug 31, 2011 2:07 pm

    Concordo con Pavel... la Ducati deve trovarsi un pilota che prenda per le "corna" la ducati e che la guidi senza cercare di cambiarla.

    Nella storia i piloti vittoriosi con Ducati sono sempre state delle "bestie" (forse tranne Troy Corser e j. Toseland).

    Speriamo che la Ducati (sia GP che superbike) continui su filosofie costruttive/strade "altenative" alle giapponesi e che non voglia avvicinarsi ad esse, perché a quel punto smetterebbe di esistere.
    La nuova extreme sembra sia innovativa (nonostante non abbia il telaio tubolare classico...).


    _________________
    Vpi Prime _ Quintet Bronze _ ASR Mini Basis _ Macmini (Audirvana) _ Rockna Wavedream Platinum Balanced _ Densen B200+_Densen B320+ _ Audiosonica Stonefly _ cavi segnale Acrolink 7n-D5000 _ BCD LGD _ Hidiamond D7  _ cavi alimentazione Shunyata Python Helix VX, Cableless Cruiser, Cableless Synapsi e BCD LGD _ cavi potenza Cableless Synapsi
    Cuffie: AudioGD Master 9 _ Portento Audio XLR _ Audeze LCD-X

    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6432
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 42
    Località : Regno delle due Sicilie

    Re: Rossi e la Ducati

    Post  lupocerviero on Wed Aug 31, 2011 2:13 pm

    ti chiamassi agostini,...ancora ancora potrei darti parzialmente ragione su vale,
    (altri in grado di poterlo giudicare non credo ce ne siano in circolazione! )
    ma siccome così non è , io manifesterei delusione, dubbi, ma giudicarlo Neutral
    ...che vale non si trovi a suo agio e mal si adatti a questa moto è palese e nemmeno lui ne fa un mistero,
    ma siccome un mezzo bluff (come lo descrivi) non puo' vincere 9 mondiali x caso,
    io metterei un pò da parte il cameratismo x quelli di ...soldi buttati e mi porrei delle domande più
    obiettive, vale funziona (obiettivamente con un pò di freno a mano tirato), la ducati funzionava,
    cos'è successo?
    la ducati sbaragliò tutto e tutti nel 2007, perchè aveva un motore esagerato, troppo al di sopra di tutti,
    con la componente fortunosa di un pilota giovane, irruento e coraggioso, che ben si adattava alla brutalità di quella moto.
    successivamente in ducati (a mio modesto parere), certi della loro superiorità motoristica, hanno cercato di
    migliorare la guidabilità, con risultati ovviamente minimali ...rimanendo al palo,
    mentre il gigante, ricorreva a tutti i suoi muscoli x riavere l'aeroplano sviluppato da vale!
    la yamaha e quell'arrogante di lorenzo, x tornare a far qualcosa, son tornati a moto e telaio 2010 (sviluppati da chi?)
    poi si potrebbe guardare anche alla suzuki, che con un'evidente limite di budget e motore, ma con una moto guidabile ed un ottimo pilota...

    ora il ragionevole dubbio, è possibile che sia la ducati ad essere cresciuta troppo poco rispetto agli altri?
    ...e che magari sia meglio seguire le indicazioni di uno sviluppatore eccezionale come vale
    (facendo sicuramente un gran voto di umiltà, ma cercando di recuperare il prima possibile il gap!)
    oppure è meglio mantenere i paraocchi e buttare un'altro paio di stagioni, nel fantomatico tentativo
    di sviluppare all'inverosimile una formula che purtroppo ha i suoi limiti?
    ricordi l'rs cube? sai quanto ci aveva investito l'aprilia? che collaborazioni aveva messo in campo?
    ci hanno creduto a tal punto che hanno rischiato il tracollo, poi un'attimo di lucidità ed hanno ammesso che la moto non andava
    ps avevano un edwards fresco campione del mondo sbk ed haga "il funambolo"

    ultima riflessione, tu sei motociclista e dici di essere piuttosto bravino,
    ti saranno capitate quelle giornate in cui nessuno riesce a starti dietro!
    ma sicuramente anche giorni in cui non senti te stesso, ma soprattutto non senti la moto.
    ...a me è capitato, ed una volta mi sono incaponito, perchè era inaccettabile che gente che saluto in 3 curve,
    quel giorno salutasse me!
    ...non ti racconto l'esito!

    adesso prova a metterti nei panni di vale, sai che la moto è indietro rispetto agli altri
    e che non ha senso ammazzarsi x un 5°, un 8° o un 10°.
    ha dimostrato mille volte che se c'è da combattere ad armi quasi pari, lui non si tira mai indietro,
    ne ha distrutti tanti psicologicamente: biaggi, gibernau, stoner...

    speriamo che in ducati sappiano ritrovare la strada, mescolando i consigli del re, col gran cuore che sanno di avere!



    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Rossi e la Ducati

    Post  pluto on Wed Aug 31, 2011 2:20 pm

    Ecco bravo Lincetto
    La tua mi sembra una bella analisi che mi sento di appoggiare

    Pavel è un pò di parte e Vale gli sta un pò sui cocos, ma in fondo ora farebbe piacere a tutti se la rossa italiana riuscisse a risorgere in qualche modo, anche se temo non sarà prima della prossima stagione (come la Ferrari appunto).

    Anch'io sono convinto che se Vale fosse testa a testa in una prossima gare con Stoner o Lorenzo x la vittoria, forse rivedremmo il vecchio Vale. Ora come ora non gli va di rischiare.


    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Rossi e la Ducati

    Post  Dragon on Wed Aug 31, 2011 2:42 pm

    Concordo sul fatto che adesso Valentino non abbia intenzione di rischiare con una moto sulla quale non si trova e che i giochi ormai sono rimandati alla prossima stagione (nella quale spero molto anche io), ma è indubbio che Valentino ha bisogno di una moto costruita "a sua immagine e somiglianza", i risultati di quest'anno lo dimostrano.

    Pensate che se su questa Ducati vi fosse Stoner i risultati sarebbero stati i medesimi?...Io non penso proprio...

    Poi, se effettivamente in Ducati, con la prossima stagione, riusciranno a rivoluzionare completamente la moto per renderla più congeniale a quel che vuole Valentino...sicuramente i risultati arriveranno. Ma questo non toglie che fra i due piloti, Stoner è sicuramente più flessibile e non meno tosto.

    Ragazzi, non so se avete mai provato a guidare una Ducati, io l'ho avuta,... per me è una moto dal comportamento completamente diverso dalle giapponesi, sicuramente più impegnativa e scorbutica. Servono "Veri manici" ed anche "temerari", per guidare alla vittoria la rossa di Borgo Panigale così com'è.

    Tutto questo, ovviamente, a mio parere.

    matte
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1386
    Data d'iscrizione : 2010-02-02
    Età : 40
    Località : Pisa

    Re: Rossi e la Ducati

    Post  matte on Wed Aug 31, 2011 2:48 pm

    Ritengo che probabilmente è più la Ducati ha essere razzista che Vale a non essere buono Neutral Neutral , mi spiego,mentre le altre moto si adattano a guide diverse, aggressive e lisce, la Ducati o la violenti o nun se schioda .
    Di sicuro a oggi Vale non è più l'unico campione assoluto ve ne sono almeno un paio che ha parità di moto gli tengono testa da quì il risultato.......... tyu che tutti abbiamo sotto gli ochhi; che Rossi non avesse fatto miracoli con una moto come la Ducati onestamente me lo sarei aspettavo ma che lo si vedesse così.......

    Peccato


    _________________

    desmoraf68
    Sordogolo 3

    Numero di messaggi : 4540
    Data d'iscrizione : 2011-01-14
    Età : 48
    Località : Prov. Arezzo

    Re: Rossi e la Ducati

    Post  desmoraf68 on Wed Aug 31, 2011 3:56 pm

    E' vi rivordate chi vi ha detto (da Ducatista) che la desmosedici è una moto tosta da guidare è che l'unico a guidarla forte era Stoner, infatti Melandri se ne andò per disperazione, ma questo spiega che Stoner si fida ad occhi chiusi dell'elettronica, gli altri,no ... vorrei vedere Stoner su una 500 due tempi poi ne parliamo


    P.S. rammento che non sono un tifoso di Rossi (anche s'è un gran pilota), ma della Ducati


    _________________
    Raffaele

    Chi sa fare la musica la fa, chi la sa fare meno la insegna, chi la sa fare ancora meno la organizza, chi la sa fare così così la critica. (Luciano Pavarotti)

    Gli appassionati di musica sono assolutamente irragionevoli. Vogliono essere sempre perfettamente muti quando si dovrebbe desiderare di essere assolutamente sordi. (Oscar Wilde)

    Non posso immaginare la mia vita o quella di chiunque altro senza la musica: è come una luce nel buio che non si spegne mai. (Martin Scorsese)


    Ospite
    Guest

    Re: Rossi e la Ducati

    Post  Ospite on Wed Aug 31, 2011 4:44 pm

    Se Rossi domani stesso tornasse su una giapponese.....poco tempo e sarebbe il Rossi che tutti conosciamo. Ciò non toglie che resti sempre un mezzo pilota, più bravo di tutti in quella meta'. Stoner non e' più bravo di Rossi, ma ha la grande capacita di adattarsi a qualsiasi stile di guida, che invece e' il limite di Rossi. Rossi non e' un pilota completo, così come non lo e' Stoner. Tutto dipende da quello che chiede la casa costruttrice che ingaggia un pilota. Se dai una base di partenza e lasci lavorare il pilota allora Rossi e' l'ideale. Se invece fai una moto perché dati alla mano sai che concepita in quel modo e' al limite delle sue potenzialità non ingaggi uno come Rossi. Infatti ho sempre affermato che ha sbagliato la Ducati a prendere Rossi. Rossi ha sbagliato perché si e' sopravvalutato (non e' mai stato un modesto). Ma sono contento che abbia fatto fiasco. Questa aureola di fenomeno che si era costruita intorno a Rossi pilota, ora si e' ridimensionata, mettendo in luce LIMITI del pilota a cui nessuno prima d'ora aveva pensato. In Ducati secondo me hanno fatto una scelta commerciale.....sperando che Rossi si adattasse alla moto.
    La Ducati io la guido da sempre ed e' l'unica moto che non mi mette a mio agio quando la guido. Devo sempre essere al 110% della mia attenzione, altrimenti..........
    E comunque non cambia il nesso. Rossi ha toppato. Stoner no.
    Ripeto. La Ducati del 2011, ha la velocità di punta migliore della Ducati 2010.
    Malgrado ciò......Rossi NON HA MAI FATTO RISULTATI così negativi nella sua carriera.
    Due affermazione agli antipodi......un motivo dovrà anche esserci.
    Nella migliore delle ipotesi la verità e' nel mezzo. La Ducati magari non sara' perfetta.....ma resta il fatto che Rossi non e' il campione che pensavate. ( io non l'ho mai pensato.......... Embarassed Embarassed

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Rossi e la Ducati

    Post  Massimo on Wed Aug 31, 2011 5:33 pm

    A me piace molto la Ducati ed il Professore,e questo momento no della Ducati e di Valentino non mi fa cambiare idea. sunny sunny sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    desmoraf68
    Sordogolo 3

    Numero di messaggi : 4540
    Data d'iscrizione : 2011-01-14
    Età : 48
    Località : Prov. Arezzo

    Re: Rossi e la Ducati

    Post  desmoraf68 on Wed Aug 31, 2011 5:51 pm

    Ripeto parlo da Ducatista, purtroppo la Ducati non può fare una moto che sia inguidabile per quasi tutti i piloti deve riuscire a fare una moto guidabile ed adattabile a vari stile di guida tipo le giapponesi, ma seguendo la sua filosofia costruttiva, quindi ci vuole un pilota che sappia dare delle indicazioni per fare tutto ciò...Stoner non è questo pilota


    Last edited by desmoraf68 on Wed Aug 31, 2011 6:03 pm; edited 2 times in total (Reason for editing : orrore orto...pedico)


    _________________
    Raffaele

    Chi sa fare la musica la fa, chi la sa fare meno la insegna, chi la sa fare ancora meno la organizza, chi la sa fare così così la critica. (Luciano Pavarotti)

    Gli appassionati di musica sono assolutamente irragionevoli. Vogliono essere sempre perfettamente muti quando si dovrebbe desiderare di essere assolutamente sordi. (Oscar Wilde)

    Non posso immaginare la mia vita o quella di chiunque altro senza la musica: è come una luce nel buio che non si spegne mai. (Martin Scorsese)


    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Rossi e la Ducati

    Post  Dragon on Wed Aug 31, 2011 5:59 pm

    Su questo concordo anch'io,...vedremo se Valentino lo sarà...

    -eRRe-
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1640
    Data d'iscrizione : 2010-07-02
    Età : 35
    Località : Tuscany

    Re: Rossi e la Ducati

    Post  -eRRe- on Wed Aug 31, 2011 6:00 pm

    pavel wrote:Se Rossi domani stesso tornasse su una giapponese.....poco tempo e sarebbe il Rossi che tutti conosciamo. Ciò non toglie che resti sempre un mezzo pilota, più bravo di tutti in quella meta'. Stoner non e' più bravo di Rossi, ma ha la grande capacita di adattarsi a qualsiasi stile di guida, che invece e' il limite di Rossi. Rossi non e' un pilota completo, così come non lo e' Stoner. Tutto dipende da quello che chiede la casa costruttrice che ingaggia un pilota. Se dai una base di partenza e lasci lavorare il pilota allora Rossi e' l'ideale. Se invece fai una moto perché dati alla mano sai che concepita in quel modo e' al limite delle sue potenzialità non ingaggi uno come Rossi. Infatti ho sempre affermato che ha sbagliato la Ducati a prendere Rossi. Rossi ha sbagliato perché si e' sopravvalutato (non e' mai stato un modesto). Ma sono contento che abbia fatto fiasco. Questa aureola di fenomeno che si era costruita intorno a Rossi pilota, ora si e' ridimensionata, mettendo in luce LIMITI del pilota a cui nessuno prima d'ora aveva pensato. In Ducati secondo me hanno fatto una scelta commerciale.....sperando che Rossi si adattasse alla moto.
    La Ducati io la guido da sempre ed e' l'unica moto che non mi mette a mio agio quando la guido. Devo sempre essere al 110% della mia attenzione, altrimenti..........
    E comunque non cambia il nesso. Rossi ha toppato. Stoner no.
    Ripeto. La Ducati del 2011, ha la velocità di punta migliore della Ducati 2010.
    Malgrado ciò......Rossi NON HA MAI FATTO RISULTATI così negativi nella sua carriera.
    Due affermazione agli antipodi......un motivo dovrà anche esserci.
    Nella migliore delle ipotesi la verità e' nel mezzo. La Ducati magari non sara' perfetta.....ma resta il fatto che Rossi non e' il campione che pensavate. ( io non l'ho mai pensato.......... Embarassed Embarassed

    Non si può ridimensionare un pilota di moto gp all'età di 32 anni, voglio proprio vedere stoner lorenzo e compagnia cosa saranno in grado di fare passati i 30. Voglio proprio vedere quanti piloti del panorama attuale concluderanno la loro carriera col palmares di Rossi. Se la ducati del 2007 fosse stata nelle mani di Rossi il dottore avrebbe dominato anche quella stagione visto il modo in la rossa vinceva le gare, ma stoner con la Yamaha del 2004 che avrebbe fatto?? Ve lo dico io, avrebbe fatto poco meglio di Melandri.
    Non dimentichiamoci poi che Rossi ha visto il suo periodo di maggior successo quando il pilota faceva piu differenza rispetto ad oggi. Queste 800 da 20000 rpm hanno ammazzato lo spettacolo e raramente si vedono bagarre, questo è indice che conta sempre di piu il cavallo in luogo del cavaliere.


    _________________

    "L'impianto serve per ascotare la musica...."
    "Mica vero è la musica che serve per ascoltare l'impianto" (AC 25-03-2011)

    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6432
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 42
    Località : Regno delle due Sicilie

    Re: Rossi e la Ducati

    Post  lupocerviero on Wed Aug 31, 2011 6:21 pm

    santa santa santa





    Neutral Neutral Neutral





    desmoraf68
    Sordogolo 3

    Numero di messaggi : 4540
    Data d'iscrizione : 2011-01-14
    Età : 48
    Località : Prov. Arezzo

    Re: Rossi e la Ducati

    Post  desmoraf68 on Wed Aug 31, 2011 6:25 pm

    lupocerviero wrote: santa santa santa





    Neutral Neutral Neutral





    Parla Davide ...sputta il rospo


    _________________
    Raffaele

    Chi sa fare la musica la fa, chi la sa fare meno la insegna, chi la sa fare ancora meno la organizza, chi la sa fare così così la critica. (Luciano Pavarotti)

    Gli appassionati di musica sono assolutamente irragionevoli. Vogliono essere sempre perfettamente muti quando si dovrebbe desiderare di essere assolutamente sordi. (Oscar Wilde)

    Non posso immaginare la mia vita o quella di chiunque altro senza la musica: è come una luce nel buio che non si spegne mai. (Martin Scorsese)


    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Rossi e la Ducati

    Post  Massimo on Wed Aug 31, 2011 6:36 pm

    Davide mangia anche i rospi?
    ... ma non sono indigesti?


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6432
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 42
    Località : Regno delle due Sicilie

    Re: Rossi e la Ducati

    Post  lupocerviero on Wed Aug 31, 2011 6:55 pm

    io e pavel, benchè in trincee diverse, combattiamo la stessa guerra,
    quella della passione, del coinvolgimento e della delusione

    però è doveroso ristabilire un minimo di valori in campo,
    se vogliamo prendere x veritiera ( ) l'affermazione che rossi è un "mezzo" pilota,
    tutti gli altri oscillano da uno spicchio di pilota tendente a -infinito, cioè quasi nulla!

    stoner un campione?
    ...forse si!
    ma solo quando ha un mezzo mostruosamente superiore e performante,
    il che gli da quella serenità mentale che lo porta a guidare come un mostro,
    alla prima sfida a chi c'è l'ha più lungo..., sappiamo cosa succede!!!
    ok, 1 titolo (quasi 2),ma solo in motogp

    guardare i tempi, no?
    la ducati è sicuramente cresciuta, ma magari di un 3/5% e gli altri?
    almeno del 15/20% e non è un esagerazione, honda e yamaha beccavano da 15 a 25 kmh, adesso sono loro le più veloci!
    quindi non è solo il binomio ROSSI/ducati che non va, ma sono gli altri che vanno più forte!

    non fatemi ripetere ovvietà, come che la ducati ha funzionato solo un anno,
    con l'effetto sorpresa e con un pilota adatto ad assecondarla!
    che ha funzionato, solo e soltanto con un pilota e gente come melandri, capirossi, bayliss
    (in moto motogp solo pippe ed è uno che di ducati un pò ne mastica affraid ) non son di certo scartine!

    ognuno è libero di pensare e dire ciò che vuole, ma negare l'ovvio,
    onestamente mi sembra eccessivo!
    a mio modesto parere ascolterei, con riserva, solo agostini!

    desmoraf68
    Sordogolo 3

    Numero di messaggi : 4540
    Data d'iscrizione : 2011-01-14
    Età : 48
    Località : Prov. Arezzo

    Re: Rossi e la Ducati

    Post  desmoraf68 on Wed Aug 31, 2011 7:09 pm

    Certo Davide, ma purtroppo è innegabile (lo dice Rossi), che la Desmosedici ha problemi d'assetto,concordo con Te che Stoner quando ha la moto che va (lo dicono i tempi e gli altri piloti Honda), va come un missile, ma è anche vero che è debbole di testa (lo dismostra il 2009), poi non ha sa dare indicazioni per sviluppare una moto, sa dare solo gas, fidandosi ciecamente dell'elettronica e del suo piede Dx, vi ricordate le tronate che dava per terra in 125 e 250, tanto è vero che veniva chiamato rolling Stoner


    _________________
    Raffaele

    Chi sa fare la musica la fa, chi la sa fare meno la insegna, chi la sa fare ancora meno la organizza, chi la sa fare così così la critica. (Luciano Pavarotti)

    Gli appassionati di musica sono assolutamente irragionevoli. Vogliono essere sempre perfettamente muti quando si dovrebbe desiderare di essere assolutamente sordi. (Oscar Wilde)

    Non posso immaginare la mia vita o quella di chiunque altro senza la musica: è come una luce nel buio che non si spegne mai. (Martin Scorsese)


    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Rossi e la Ducati

    Post  pluto on Wed Aug 31, 2011 7:16 pm

    Ragazzi non mi fate incazzare Lincetto che mi sembra ci capisca parecchio. (tranne quando guida la sua.... )

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Rossi e la Ducati

    Post  Massimo on Wed Aug 31, 2011 7:20 pm

    Gian, non dire queste cose,Davide la lince è un carissimo amico, guai a chi lo tocca ... lo ammazzo io.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

      Current date/time is Sun Dec 04, 2016 3:19 pm