Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
QUESITO AUDIOFILO
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    QUESITO AUDIOFILO

    Share

    Ospite
    Guest

    QUESITO AUDIOFILO

    Post  Ospite on Mon Sep 12, 2011 1:14 pm

    Dunque....volevo un vostro parere.
    ESEMPIO : Abbiamo un paio di diffusori che il costruttore vende con un Kit di 3 punte in acciaio da porre sotto la base delle stesse.
    La domanda è : Esiste un motivo (costruttivo suppongo) per il quale sotto quel diffusore DEVO mettere delle punte e non dei piedini.....oppure il costruttore mette nel Kit le punte perchè secondo lui il diffusore si esprime meglio con questa soluzione che non con l'altra?

    PS: Ho mangiato la peperonata..... sunny

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: QUESITO AUDIOFILO

    Post  pluto on Mon Sep 12, 2011 1:31 pm

    Se l'Alka Seltzer non ti basta, puoi sempre provare con il Geffen, una specie di Idraulico liquido medico

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10877
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 41
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: QUESITO AUDIOFILO

    Post  Banano on Mon Sep 12, 2011 1:36 pm

    ...mah...secondo me dipende moooolto dal caso!..e dalla filosofia aziendale.
    ipotesi:
    A) il costruttore ha fatto delle prove tecniche è preferisce l'iserimento delle 3 punte.
    B) il costruttore capisce che il mercato è più favorevole nei suoi confronti se il prodotto è correlato con le 3 punte.
    C) L'inserimento delle 3 punte attribuisce un appel maggiore, perciò dato l'aspetto più "figo" è possibile vendere il prodotto ad un prezzo maggiore.

    D) questa è una variante in tema... al costruttore non ritiene necessario l'inserimento di tweaking vari, a causa di inutili incrementi di costo su larga scala....


    _________________
    Il mio Impianto
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

    [i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    Ospite
    Guest

    Re: QUESITO AUDIOFILO

    Post  Ospite on Mon Sep 12, 2011 5:09 pm

    Ma vedi...per un po ho tenuto le punte, e mi piaceva come suonava.
    Poi per provare, ho tolto le punte e ho messo dei Finite Elemente Cerabase.
    Un suono un po diverso senza dubbio.
    Il fatto ora non è che suonava meglio o peggio per me. Questo è poco importante.....il fatto importante era che "cambiava".
    Di qui la domanda : E se a qualcuno piacesse di più senza punte?
    Poi però siamo portati a pensare che SE il costruttore ci ha messo le punte, un motivo presumibilmente valido dovrà pur esserci......o no?



    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8717
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: QUESITO AUDIOFILO

    Post  Edmond on Mon Sep 12, 2011 7:17 pm

    Non saprei risponderti, perchè secondo me le punte sono SEMPRE una soluzione sbagliata..............


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Ospite
    Guest

    Re: QUESITO AUDIOFILO

    Post  Ospite on Mon Sep 12, 2011 7:27 pm

    Edmond wrote:Non saprei risponderti, perchè secondo me le punte sono SEMPRE una soluzione sbagliata..............

    E perchè?
    Non per aprire un contraddittorio, ma per le ragioni che vado ad elencare
    1- Io sono uno di quelli che pensa che la verità, o il giusto e lo sbagliato molto raramente siano SOLO da una parte. Di solito la verità è nel mezzo.
    2- Che accoppiare o disaccoppiare porti a risultati diverso è lecito. Ne va che alcuni potrebbero preferire le punte ed altri no.

    Nel tuo caso, cosa ti porta a pensare che le le punte siano SEMPRE una soluzione errata?

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: QUESITO AUDIOFILO

    Post  ema49 on Mon Sep 12, 2011 8:37 pm

    pluto wrote:Se l'Alka Seltzer non ti basta, puoi sempre provare con il Geffen, una specie di Idraulico liquido medico

    Geffer, ignorante..


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    Ospite
    Guest

    Re: QUESITO AUDIOFILO

    Post  Ospite on Mon Sep 12, 2011 8:46 pm

    ema49 wrote:
    pluto wrote:Se l'Alka Seltzer non ti basta, puoi sempre provare con il Geffen, una specie di Idraulico liquido medico

    Geffer, ignorante..

    E' leggermente nervoso ultimamente......non riprenderlo. Ne va del suo pseudo/equilibrio.
    PLUTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO...ti difendo io!

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: QUESITO AUDIOFILO

    Post  aircooled on Mon Sep 12, 2011 9:15 pm

    pavel wrote:Ma vedi...per un po ho tenuto le punte, e mi piaceva come suonava.
    Poi per provare, ho tolto le punte e ho messo dei Finite Elemente Cerabase.
    Un suono un po diverso senza dubbio.
    Il fatto ora non è che suonava meglio o peggio per me. Questo è poco importante.....il fatto importante era che "cambiava".
    Di qui la domanda : E se a qualcuno piacesse di più senza punte?
    Poi però siamo portati a pensare che SE il costruttore ci ha messo le punte, un motivo presumibilmente valido dovrà pur esserci......o no?


    ho un amico che appendendo le timpani al soffitto diceva di sentire un suono celestiale, e se avesse ragione lui?


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Ospite
    Guest

    Re: QUESITO AUDIOFILO

    Post  Ospite on Mon Sep 12, 2011 9:18 pm

    Può essere.... bisognerebbe avere l'ardire di provare.
    La Sigma ad esempio sospendeva su elastici i suoi altoparlanti..



    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: QUESITO AUDIOFILO

    Post  ema49 on Mon Sep 12, 2011 9:21 pm

    pavel wrote:Può essere.... bisognerebbe avere l'ardire di provare.
    La Sigma ad esempio sospendeva su elastici i suoi altoparlanti..



    ..sembrano i sospensori della wallera (ernia inguino-scrotale in napoletano).. Laughing Laughing


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12010
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: QUESITO AUDIOFILO

    Post  carloc on Mon Sep 12, 2011 9:25 pm

    ema49 wrote:

    ..sembrano i sospensori della wallera (ernia inguino-scrotale in napoletano).. Laughing Laughing


    Ciò significa che solo se hai la wallera puoi ascoltare a certi livelli...... affraid affraid affraid


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    Ospite
    Guest

    Re: QUESITO AUDIOFILO

    Post  Ospite on Tue Sep 13, 2011 4:41 am

    ema49 wrote:
    pavel wrote:Può essere.... bisognerebbe avere l'ardire di provare.
    La Sigma ad esempio sospendeva su elastici i suoi altoparlanti..



    ..sembrano i sospensori della wallera (ernia inguino-scrotale in napoletano).. Laughing Laughing

    ......yes.....ecco perchè se si spezza l'elastico "ti rompi le palle".... sunny sunny

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8717
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: QUESITO AUDIOFILO

    Post  Edmond on Tue Sep 13, 2011 4:53 am

    Le punte sono sbagliate, in quanto molle dalla costante elastica troppo elevata in valore asosluto, che risuonano in campo audio........... Un disturbo assolutamente percepibile...........


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Ospite
    Guest

    Re: QUESITO AUDIOFILO

    Post  Ospite on Tue Sep 13, 2011 6:53 am

    Come spieghi allore che soprattutto sotto i diffusori, le punte siano usate come soluzione in numero maggioritario rispetto ad altre soluzioni ?

    piero
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1507
    Data d'iscrizione : 2010-04-21
    Età : 41
    Località : bari

    Re: QUESITO AUDIOFILO

    Post  piero on Tue Sep 13, 2011 7:57 am

    posso immaginare, ma avendo poca esperienza e non essendo un tecnico magari è una solenne cazzata, che i progettisiti non possano conoscere a priori le condizioni di ascolto in cui andranno al lavorare i loro diffusori, quindi decidano di mettere le punte come supporto standard, poi se hai bisogno di altri supporti in base al tuo ambiente puoi provvedere in altro modo.
    un po'come le gomme di un mezzo, il produttore ti mette degli standard, poi se necessiti di gomme da sterrato o da neve....
    sotto i miei ci sono le punte ma le stesse si innestano nei piedini di gomma, ok non saranno di alto livello ma almeno il problema se lo sono posto

    Ospite
    Guest

    Re: QUESITO AUDIOFILO

    Post  Ospite on Tue Sep 13, 2011 8:01 am

    solitamente l'immissione di punte sta nei diffusori con reflex posto non posteriormente.

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: QUESITO AUDIOFILO

    Post  Giordy60 on Tue Sep 13, 2011 9:09 am

    Edmond wrote:Non saprei risponderti, perchè secondo me le punte sono SEMPRE una soluzione sbagliata..............

    Conte, non sò il perchè della tua affermazione, ma posso dirti che ho ascoltato avalon opus ceramique e magico Q3 / Q5 e senza punte non erano il massimo, non chiedermi il perchè, ma il controllo delle basse frequenza era impressionante (con le punte sotto i diffusori)

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6716
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: QUESITO AUDIOFILO

    Post  piroGallo on Tue Sep 13, 2011 10:58 am

    dico la mia.

    la membrana del cono deve applicare forza sull'aria per generare l'onda di pressione necessaria per trasmettere il suono.

    è noto che per il principio di azione e reazione il sistema inerziale a cui la membrana è fissata deve quindi mantenesi assolutamente inerte e questo è possibile grazie alla combinazione di due fenomeni:

    - la differenza di massa tra il motore (membrana) e la struttura (cabinet)
    - il sistema di ancoraggio del cabinet al pavimento che approssima un sistema inerziale di massa infinita (rispetto a quella della membrana).

    ne consegue che se l'accoppiamento tra cabinet e pavimento consente gradi di libertà l'efficienza del sistema complessivo ne risulta compromessa.

    credo quindi, ma potrei essere smentito, che i supporti verso terra debbano essere della massima rigidità.

    questo perchè i diffusori sono per loro natura generatori di vibrazione.

    diverso è il caso di altri apparecchi come giradischi ed elettroniche per le quali vale il discorso opposto.

    per quanto detto rimango assolutamente perplesso sul sistema di sospensione con gli elastici!

    a livello personale ho sperimentato piedini "morbidi" sotto le casse con esito disastroso e sono ritornato urgentemente alle punte.


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    Beagle7
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 86
    Data d'iscrizione : 2011-08-23
    Età : 57
    Località : Napoli

    Re: QUESITO AUDIOFILO

    Post  Beagle7 on Tue Sep 13, 2011 3:44 pm

    carloc wrote:
    ema49 wrote:

    ..sembrano i sospensori della wallera (ernia inguino-scrotale in napoletano).. Laughing Laughing


    Ciò significa che solo se hai la wallera puoi ascoltare a certi livelli...... affraid affraid affraid

    e chi è che non ce l'ha? affraid affraid affraid affraid

    Ospite
    Guest

    Re: QUESITO AUDIOFILO

    Post  Ospite on Tue Sep 13, 2011 5:47 pm

    quindi se ho ben capito.....punte o non punte RESTA una questione di gusti, oppure come dice Piro, certe tipologie di diffusori prediligono ad ogni modo le punte?

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5392
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: QUESITO AUDIOFILO

    Post  Rudino on Tue Sep 13, 2011 6:37 pm

    ema49 wrote:
    pluto wrote:Se l'Alka Seltzer non ti basta, puoi sempre provare con il Geffen, una specie di Idraulico liquido medico

    Geffer, ignorante..

    Geffen era una casa discografica.


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    iano
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1774
    Data d'iscrizione : 2010-02-13
    Età : 60
    Località : genova

    Re: QUESITO AUDIOFILO

    Post  iano on Wed Sep 14, 2011 3:04 pm

    Le vibrazioni sono dannose per l'impianto,impianto che è in massimo grado la causa stessa di queste vibrazioni,e in specie le casse.
    Senza quindi bisogno di troppa teoria si può decidere ad orecchio il ruolo che dovrà giocare ogni componente,se quello di apparecchio "ricevente" o "trasmittente" e in che grado.
    Se il costruttore di casse ci fornisce di punte possiamo iniziare l'esperimento usando queste punte.
    Se poi vogliamo fare teoria credo che sia determinante al risultato il valore della massa del nostro pavimento.Più è grande,ad esempio un pian terreno col pavimento a contatto delle fondamenta della casa,maggiore sarà l'efficacia delle punte.
    Se invece ho un pavimento con tavole sospese su travi di legno dubito dell'efficacia delle punte.
    Io uso per le casse due piedistalli che dire massicci e poco e da quando li uso mi sono dimenticato di fare altre prove.Segno che sono soddisfatto.
    Sotto i piedistalli non ci sono punte,ma delle sfere di acciaio rotanti per spostare il tutto.
    Provare a sollevarli è infatti garanzia di ernia.
    Quindi come qualcuno ha detto,non sono importanti le punte in sè,ma le masse e le punte sono un accoppiatore di masse.
    Ciao,Sebastiano.

    Ospite
    Guest

    Re: QUESITO AUDIOFILO

    Post  Ospite on Wed Sep 14, 2011 3:13 pm

    quando dici che hai i piedistalli, intendi dire due basi sulle quali poggi i diffusori?

    iano
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1774
    Data d'iscrizione : 2010-02-13
    Età : 60
    Località : genova

    Re: QUESITO AUDIOFILO

    Post  iano on Wed Sep 14, 2011 3:59 pm

    Si Pavel.
    Due supporti per miniduffori in ferraccio del peso circa cento chili l'uno.O forse 60,ma siamo lì...l'ordine è quello.
    Fatti costruire apposta da un fabbro.
    Un cilindrico massiccio con due basi in cima e in basso.
    Ogni base quadrata ha tre fori dove possono essere inserite le ruote in acciaio,che non occorre fissare,in quanto ben trattenute dal peso stesso dei cilindri.
    Così posso spostare il tutto con comodità.
    Ciao,Sebastiano.

      Current date/time is Fri Dec 09, 2016 11:05 pm