Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Atoll CD400 e IN400
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Atoll CD400 e IN400

    Share

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16083
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Atoll CD400 e IN400

    Post  Geronimo on Wed Sep 21, 2011 12:40 pm

    Trovo che l'estetica di questa accoppiata sia davvero originale e accattivante, molto "francese" direi sunny
    E anche come suono dovrebbe dire la sua

    Che ve ne pare?



    http://www.atoll-electronique.com/uk/gamme-400.php


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    piero
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1507
    Data d'iscrizione : 2010-04-21
    Età : 41
    Località : bari

    Re: Atoll CD400 e IN400

    Post  piero on Wed Sep 21, 2011 1:01 pm

    il suono non saprei, l'estetica è un po'troppo franscese per i miei gusti.
    quando azzardano con gli esperimenti stilistici, secondo me, vanno un po'troppo in la.
    se gli metteno il lettore cd in verticale, fanno la torre effeil

    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6433
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 42
    Località : Regno delle due Sicilie

    Re: Atoll CD400 e IN400

    Post  lupocerviero on Wed Sep 21, 2011 1:20 pm

    un plauso al coraggio di sperimentare!
    ma anche x me, ...un po troppo francesi Laughing

    Buba
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 2010-08-20
    Età : 44
    Località : Bovolone (VR)

    Re: Atoll CD400 e IN400

    Post  Buba on Wed Sep 21, 2011 2:25 pm




    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6433
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 42
    Località : Regno delle due Sicilie

    Re: Atoll CD400 e IN400

    Post  lupocerviero on Wed Sep 21, 2011 2:33 pm

    Buba wrote:


    oddio, cos'hai ripescato! affraid affraid affraid

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Atoll CD400 e IN400

    Post  Massimo on Wed Sep 21, 2011 6:07 pm

    Elcaset wrote:Trovo che l'estetica di questa accoppiata sia davvero originale e accattivante, molto "francese" direi sunny
    E anche come suono dovrebbe dire la sua

    Che ve ne pare?



    http://www.atoll-electronique.com/uk/gamme-400.php
    Elca secondo me le forme ricordano dei giocattoli, io non li metterei mai in un impianto, per il suono nin so. sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Ospite
    Guest

    Re: Atoll CD400 e IN400

    Post  Ospite on Mon Nov 07, 2011 8:29 pm

    Peccato che non li abbiate ascoltati, suonano da Dio.... Io li ho ascoltati con delle Pierre Etiénne Léon Maestral.
    L'estetica è fortemente penalizzata dalla foto e dal fatto che i due apparecchi siano sovrapposti, se affiancati o posti su ripiani differenti le cose migliorano anche da questo punto di vista.
    La componentistica è da paura...Forse l'integrato ha un rapporto q/p superiore.

    Ospite
    Guest

    Re: Atoll CD400 e IN400

    Post  Ospite on Mon Nov 07, 2011 9:30 pm

    Antoniosarti wrote:Peccato che non li abbiate ascoltati, suonano da Dio.... Io li ho ascoltati con delle Pierre Etiénne Léon Maestral.
    L'estetica è fortemente penalizzata dalla foto e dal fatto che i due apparecchi siano sovrapposti, se affiancati o posti su ripiani differenti le cose migliorano anche da questo punto di vista.
    La componentistica è da paura...Forse l'integrato ha un rapporto q/p superiore.


    Diaciamo che se uno gurda l'estetica usa l'occhio...se uno li ascolta usa l'orecchio. Ora se sei fortunato accontenti tutti e due. Se sei sfortunato non accontenti nessuno dei due. Se hai l'abilità di pensare che un oggetto HIFI deve appagare l'udito e non la vista, dovrai "accontentarti" di come suonano divinamente questi due mostriciattoli.
    Atoll è un marchio che non attira ne dal punto di vista pubblicitario, ne dal punto di vista estetico. Poi se suona bene e a differenza del 90% dei prodotti è totalmnente MADE IN FRANCE e non MADE in qualche altra cosa (leggasi mondo orientale)...pazienza..... sunny

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Atoll CD400 e IN400

    Post  Dragon on Tue Nov 08, 2011 12:00 am

    Boh, a me ad esempio piacciono molto esteticamente, specialmente in livrea nera...



    Per il suono, non so...dovrei ascoltarli...


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Atoll CD400 e IN400

    Post  matley on Tue Nov 08, 2011 12:35 am

    innovativi...
    chissà se con le B&W suonano...


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Ospite
    Guest

    Re: Atoll CD400 e IN400

    Post  Ospite on Tue Nov 08, 2011 6:54 am

    matley wrote:innovativi...
    chissà se con le B&W suonano...

    Tranquillo Matley, dormi sonni tranquilli Sleep Sleep con le tue casse e le tue amplificazioni....... sunny sunny

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Atoll CD400 e IN400

    Post  ema49 on Tue Nov 08, 2011 5:39 pm

    pavel wrote:

    Tranquillo Matley, dormi sonni tranquilli Sleep Sleep con le tue casse e le tue amplificazioni....... sunny sunny

    lascia perdere il botolo, ché sui suoi bidoni nulla può suonare, nemmeno se ci mette dentro un cantante vivo e dimmi qualcosa sugli Atoll, in particolare sui finali mono, dei quali ho sempre letto e sentito parlare bene ma che sembra nessuno (o quasi) possiede. Peraltro costano davvero poco..


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    Ospite
    Guest

    Re: Atoll CD400 e IN400

    Post  Ospite on Tue Nov 08, 2011 5:48 pm

    Suonano alla "francese". Aperti, buonissima tridimensionalità, basso non profondo, anzi...ma controllatissimo. Bella gamma media e gamma alta presente e nitida. Occhio alle registrazioni perchè se gli dai qualcosa di NON buono la gamma alta ti trapana le orecchie. L'unica pecca che gli trovo è che non hanno una musicalità eccelsa. E' come ascoltare YBA con meno musicalità e più durezza. Sono oggetti "spartani". Nel senso che lo chassis non è nulla di eccezionale e dentro hanno il minimo indispensabile, senza fronzoli ne orpelli di nessun genere. Filosofia minimale ma efficace ed efficentissima. Da abbinare sicuramente con diffusori molto musicali e non velocissimi e/o trasparenti, per non far emergere in maniera ancor più evidente tutti questi elementi. Sono in antitesi con la filosofia Audia, come avrai capito, ma sono degli oggetti davvero validissimi se uno dovesse cercare il suono appena descritto.

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16083
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Atoll CD400 e IN400

    Post  Geronimo on Tue Nov 08, 2011 6:21 pm

    A chi fosse interessato ricordo che esiste anche la linea "entry level", degna rivale degli Audio-Analogue Crescendo e dei Cambridge-Audio 350

    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t2779-atoll-cd30-in30?highlight=atoll


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Atoll CD400 e IN400

    Post  matley on Tue Nov 08, 2011 8:44 pm

    ema49 wrote:

    lascia perdere il botolo, ché sui suoi bidoni nulla può suonare, nemmeno se ci mette dentro un cantante vivo e dimmi qualcosa sugli Atoll, in particolare sui finali mono, dei quali ho sempre letto e sentito parlare bene ma che sembra nessuno (o quasi) possiede. Peraltro costano davvero poco..


    il botolo ti dice solo...A21SE - 33 Watt Pura ClasseA
    il nome trovatelo


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Atoll CD400 e IN400

    Post  ema49 on Tue Nov 08, 2011 8:59 pm

    matley wrote:




    il botolo ti dice solo...A21SE - 33 Watt Pura ClasseA
    il nome trovatelo

    Sugden, segone...
    ha avuto a casa mia il Masterclass integrato..

    Fatti una cura di fosforo, ti sei dimenticato che ne ho parlato a Catania al Tempio..


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Atoll CD400 e IN400

    Post  matley on Tue Nov 08, 2011 9:02 pm

    il tempio....dimenticare devo...
    comunque è un gioiellino per i wooferini da 13... Laughing Laughing Laughing


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Atoll CD400 e IN400

    Post  ema49 on Tue Nov 08, 2011 9:27 pm

    matley wrote:il tempio....dimenticare devo...
    comunque è un gioiellino per i wooferini da 13... Laughing Laughing Laughing

    per la prima volta nella storia umana ed animale, ti devo quasi quotare..
    quasi..perché il Masterclass è moooolto più raffinato...


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    Ospite
    Guest

    Re: Atoll CD400 e IN400

    Post  Ospite on Fri Nov 11, 2011 6:25 pm

    pavel wrote:Suonano alla "francese". Aperti, buonissima tridimensionalità, basso non profondo, anzi...ma controllatissimo. Bella gamma media e gamma alta presente e nitida. Occhio alle registrazioni perchè se gli dai qualcosa di NON buono la gamma alta ti trapana le orecchie. L'unica pecca che gli trovo è che non hanno una musicalità eccelsa. E' come ascoltare YBA con meno musicalità e più durezza. Sono oggetti "spartani". Nel senso che lo chassis non è nulla di eccezionale e dentro hanno il minimo indispensabile, senza fronzoli ne orpelli di nessun genere. Filosofia minimale ma efficace ed efficentissima. Da abbinare sicuramente con diffusori molto musicali e non velocissimi e/o trasparenti, per non far emergere in maniera ancor più evidente tutti questi elementi. Sono in antitesi con la filosofia Audia, come avrai capito, ma sono degli oggetti davvero validissimi se uno dovesse cercare il suono appena descritto.

    Concordo parzialmente. Non credo esista il "suono alla francese". Con le cattive registrazioni restituiscono quello che c'è, non mi sembra comunque di aver sentito suoni trapananti...se per musicalità intendiamo restituzione corretta della registrazione, sono mulicalissimi, se al contrario intendiamo un suono edulcorato ed eufonico allora siamo lontani...L'alta fedeltà non è fatta di correzioni tipo freddo+caldo=giusto, quindi non bisogna affatto cercare diffusori "non velocissimi e/o trasparenti" questi infatti sarebbero semplicemente pessimi diffusori...
    L'estremo basso è corretto e per questo ha bisogno di diffusori che i bassi li abbiano...non sono apparecchi da abbinare ad un mini per dire: "senti che bassi", non sono in sintesi sbilanciati con picchi sul mediobasso (tipo Naim).
    Tu con che diffusori li hai ascoltati?
    Un altro aspetto importante è la spiccata sensibilità ai cavi ed al fine tuning, come per tutti i prodotti trasparenti...

      Current date/time is Sun Dec 11, 2016 12:48 pm