Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
mattina passata ad ascoltare mini diffusori.
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    mattina passata ad ascoltare mini diffusori.

    Share

    apeschi
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 820
    Data d'iscrizione : 2011-05-08
    Età : 55
    Località : Milano

    mattina passata ad ascoltare mini diffusori.

    Post  apeschi on Sat Sep 24, 2011 3:21 pm

    (Mi riallaccio a due post che ho aperto in precedenza su quali casse e su quale ampli).
    Scopo di questo messaggio e' semplicemente scambiare qualche parere.

    Ho voluto ascoltare alcune casse di fascia medio/bassa - media a due vie bookshelf.

    Ho ascoltato delle B&W 685, delle Monitor Audio RX1 ed RX2, delle Epos M5i ed M12i e per finire anche delle Proac (solo per curiosita' perche' erano fuori budget).
    Proseguendo ho ascoltato anche le Indiana Line Musa 205.

    Il primo lotto di casse (B&W, Monitor Audio, Epos e Proac) erano connesse al Rotel RA1520 (primo giro di ascolto).

    NB:Premetto. L'ascolto e' stato effettuato in negozio (mi riservo di approfondire l'ascolto in futuro in condizioni piu' ottimali, ma mi interessava una prima impressione).

    Le B&W le ho scartate subito.
    Non so perche' ma non mi hanno entusiasmato, suono che mi e' sembrato da un lato anche timbricamente corretto ma purtroppo poco dettagliato e preciso (cioe' da un lato la timbrica non era male ma gli strumenti sembravano impastati e spostati verso l'alto).

    Le Monitor Audio mi sono sembrate piu' presenti, meno precise timbricamente ma piu' emozionanti. Le RX1 mi sono sembrate piu' precise come dettaglio ma le RX2 mi sono piaciute di piu' come dinamica.

    Ho poi ascoltato le Epos, prima le m5i e poi le m12i. Le Epos mi sono invece piaciute molto, piu' equilibrate, buona estensione. Timbricamente sia la m5i che la m12i sono molto simili, la 12 scende piu' in basso.

    Sono passato alle Proac e mi sono sembrate ancora superiori (ma anche il costo sale e esco di budget).



    Giro successivo le ho riascoltate tutte con il Naim Nait-5i. Migliorato tutto rispetto al Rotel. Piu' aria, piu' dinamica e precisione. Sono migliorate tutte (a mio parere), il diario tra la Epos e la Monitor Audio e' aumentato ancor di piu' nonostante anche le Monitor Audio andassero meglio rispetto al Rotel, anche le Epos sono migliorate come dinamica, respiro, dettaglio.

    Girando poi ho avuto la possibilita' (a questo punto per curiosita') di ascoltare le IndianaLine MUSA 205 pilotate da ampli Marantz di fascia media. Mi sono sembrate molto sbilanciate verso gli acuti, volume molto alto, dinamica inesistente (potrebbe essere anche la sorgente e la musica proposta). Non ha senso fare il paragone visto che e' cambiato tutto il contorno (ambiente, musica, eccetera...). Non ha nemmeno senso paragonare casse vendute a circa 350 euro con casse vendute a piu' del doppio (un po' meno del triplo).

    Tra tutte quindi dovessi scegliere ora andrei sulle Epos m12i.
    Non so se ho preso un abbaglio o se mi sono lasciato autosuggestionare o... cosa (e' per questo che ho aperto il post per sentire un parere di chi ha molta piu' esperienza di me), pero' avessi avuto disponibili i soldi sarei tornato a casa con il Naim e le Epos m12i. (Che ne pensate? C'e' di meglio a tale prezzo?)


    _________________
    Sorgente: Lettore CD Denon DCD-510AE; PC Mini-ITX per musica liquida windows 10 con Jriver 21;  
    Cuffie: Sennheiser HD650, AKG K518DJ, AKG K702, Alessandro-Grado Ms1i (con LCUSH e/o flat pads); Shure SRH940;Fostex T50RP modded by me in due versioni diverse;
    Beyerdynamic DT880 600 ohm; Koss Porta Pro; Shenneiser Momentum;
    Ampli cuffie: Burson HA-160, Little DOT MKIV SE.
    CAVI: Cavi WireWorld Solstice 6; e altri cavi non necessariamente famosi
    Ampli Stereo Rega Brio R; Finale a valvole Audio Innovarions Serie 800 mk2b; Preampli Audio Innovations L1 (valvolare); Diffusori: Davis Vinci 3D;
    DAC: Teac USD 501 DSP
    Pre Phono USB: Rega Fono Mini A2D

    sirjoe61
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 219
    Data d'iscrizione : 2011-08-08
    Età : 55
    Località : Rivoli (TO)

    Re: mattina passata ad ascoltare mini diffusori.

    Post  sirjoe61 on Sat Sep 24, 2011 3:36 pm

    ...qul'è il tuo budget per i diffusori?...prendi in considerazione anche l'usato?... Rolling Eyes


    _________________
    Saluti

    Sergio


    _______________________________________________________________________________________
    Hey Hey my my, rock'n'roll can never die. It's better to burn out than it is to rust...
    (Neil Young & Crazy Horse - Rust never sleeps - MY MY, HEY HEY (OUT OF THE BLUE) 1979)

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: mattina passata ad ascoltare mini diffusori.

    Post  Fausto on Sat Sep 24, 2011 4:19 pm

    sirjoe61 wrote:...qul'è il tuo budget per i diffusori?...prendi in considerazione anche l'usato?... Rolling Eyes

    Infatti, conoscere il budget è fondamentale....
    sunny sunny sunny
    Epos: mi piacciono....
    sunny sunny sunny

    apeschi
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 820
    Data d'iscrizione : 2011-05-08
    Età : 55
    Località : Milano

    Re: mattina passata ad ascoltare mini diffusori.

    Post  apeschi on Sat Sep 24, 2011 4:31 pm

    Preferisco il nuovo (per scelta personale, non per motivi particolari).

    Budget iniziale era 600 euro, pero' viste le epos posso salire fino a 1000 circa...


    _________________
    Sorgente: Lettore CD Denon DCD-510AE; PC Mini-ITX per musica liquida windows 10 con Jriver 21;  
    Cuffie: Sennheiser HD650, AKG K518DJ, AKG K702, Alessandro-Grado Ms1i (con LCUSH e/o flat pads); Shure SRH940;Fostex T50RP modded by me in due versioni diverse;
    Beyerdynamic DT880 600 ohm; Koss Porta Pro; Shenneiser Momentum;
    Ampli cuffie: Burson HA-160, Little DOT MKIV SE.
    CAVI: Cavi WireWorld Solstice 6; e altri cavi non necessariamente famosi
    Ampli Stereo Rega Brio R; Finale a valvole Audio Innovarions Serie 800 mk2b; Preampli Audio Innovations L1 (valvolare); Diffusori: Davis Vinci 3D;
    DAC: Teac USD 501 DSP
    Pre Phono USB: Rega Fono Mini A2D

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: mattina passata ad ascoltare mini diffusori.

    Post  Fausto on Sat Sep 24, 2011 5:42 pm

    apeschi wrote:Preferisco il nuovo (per scelta personale, non per motivi particolari).

    Budget iniziale era 600 euro, pero' viste le epos posso salire fino a 1000 circa...

    Anch'io sono per il nuovo.
    Il budget è ok.
    Se queste epos ti piacciono, fai ancora qualche ascolto e poi decidi.
    sunny sunny sunny

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16083
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: mattina passata ad ascoltare mini diffusori.

    Post  Geronimo on Sat Sep 24, 2011 7:27 pm

    apeschi wrote:Preferisco il nuovo (per scelta personale, non per motivi particolari).

    Budget iniziale era 600 euro, pero' viste le epos posso salire fino a 1000 circa...

    Potresti provare anche le Epos Epic 2

    http://www.suonoecomunicazione.com/main.asp?d=epos&m=menu&p=epic


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: mattina passata ad ascoltare mini diffusori.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sat Sep 24, 2011 7:54 pm

    Anche a me le Epos sembrano superiori agli altri prodotti da te ascoltati: condivido le tue impressioni di ascolto. Suono coerente, privo di opacità, dinamico, fresco: molto belle le M12, in genere sottovalutate. Hai la mia benedizione cheers

    Non conosco le Epic, unica reale alternativa.


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    apeschi
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 820
    Data d'iscrizione : 2011-05-08
    Età : 55
    Località : Milano

    Re: mattina passata ad ascoltare mini diffusori.

    Post  apeschi on Sat Sep 24, 2011 10:59 pm

    Elcaset wrote:
    apeschi wrote:Preferisco il nuovo (per scelta personale, non per motivi particolari).

    Budget iniziale era 600 euro, pero' viste le epos posso salire fino a 1000 circa...

    Potresti provare anche le Epos Epic 2

    http://www.suonoecomunicazione.com/main.asp?d=epos&m=menu&p=epic

    Curiosando su ebay (per avere un'idea dell'ordine di grandezza dei prezzi...) ho visto che costano molto meno le Epic 2 rispetto alle m12i. Stamattina non me le hanno proposte (non ricordo di averle viste). E' una serie piu' economica rispetto alle m12i o e' un caso che costino meno?

    Ho visto che su ebay in UK le m12i costerebbero circa 250 euro in meno rispetto a dove le ho viste. Unico timore e' che si danneggino nella spedizione (ed i problemi eventuali di gestione problemi).


    _________________
    Sorgente: Lettore CD Denon DCD-510AE; PC Mini-ITX per musica liquida windows 10 con Jriver 21;  
    Cuffie: Sennheiser HD650, AKG K518DJ, AKG K702, Alessandro-Grado Ms1i (con LCUSH e/o flat pads); Shure SRH940;Fostex T50RP modded by me in due versioni diverse;
    Beyerdynamic DT880 600 ohm; Koss Porta Pro; Shenneiser Momentum;
    Ampli cuffie: Burson HA-160, Little DOT MKIV SE.
    CAVI: Cavi WireWorld Solstice 6; e altri cavi non necessariamente famosi
    Ampli Stereo Rega Brio R; Finale a valvole Audio Innovarions Serie 800 mk2b; Preampli Audio Innovations L1 (valvolare); Diffusori: Davis Vinci 3D;
    DAC: Teac USD 501 DSP
    Pre Phono USB: Rega Fono Mini A2D

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16083
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: mattina passata ad ascoltare mini diffusori.

    Post  Geronimo on Sun Sep 25, 2011 8:26 am

    apeschi wrote:
    Curiosando su ebay (per avere un'idea dell'ordine di grandezza dei prezzi...) ho visto che costano molto meno le Epic 2 rispetto alle m12i. Stamattina non me le hanno proposte (non ricordo di averle viste). E' una serie piu' economica rispetto alle m12i o e' un caso che costino meno?

    Da quel che ho capito spulciando qua e la, sono una serie inferiore con un suono più pieno e corposo in basso rispetto agli altri modelli, una sorta di compromesso fra dettaglio, estensione in gamma alta e una piacevolezza d'ascolto adatta a generi non propriamente audiofili quali il pop/rock

    Molto interessanti, almeno per me sunny

    http://www.avforums.com/forums/speakers/1411418-epos-epic-2-first-impressions.html

    http://www.avhub.com.au/index.php/Product-Reviews/Sound+Image/epos-epic-2-stereo-loudspeakers.html






    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    ceccus
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 712
    Data d'iscrizione : 2011-01-11
    Età : 49
    Località : Siena

    Re: mattina passata ad ascoltare mini diffusori.

    Post  ceccus on Sun Sep 25, 2011 9:21 am

    Salve,
    Ti rispondo relativamente ai tuoi timori di spedizione internazionale (i modelli di casse da te proposti non li ho ascoltati, quindi non mi pronuncio)
    Personalmente ho acquistato un finale di potenza a valvole dall' Inghilterra ... in 5 giorni era in Italia, più precisamente era arrivato a 3 Km da Siena ... e poi, inspiegabilmente, lì era rimasto per altri 10gg. , fino a quando non mi sono interessato personalmente con il track number internazionale che (finalmente) mi aveva fornito il negoziante Inglese, e il tutto si è risolto in 2 telefonate ai 2 corrieri che potevano essere interessati (DHL e GLS) ... e tutto si è sistemato in mezza giornata. E il finale è arrivato integro e senza problemi.
    Ho acquistato anche valvole dagli USA e nessun problema ... quindi, secondo me, se i timori sono quelli della spedizione, direi che nella maggioranza dei casi sono infondati ... a mio avviso si rischia di più con spedizioni Nazionali utilizzando le Poste Italiane ...

    Ciao !!


    _________________
    Webmaster http://www.pctrio.com

    apeschi
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 820
    Data d'iscrizione : 2011-05-08
    Età : 55
    Località : Milano

    Re: mattina passata ad ascoltare mini diffusori.

    Post  apeschi on Sun Sep 25, 2011 9:41 am

    ceccus wrote:Salve,
    Ti rispondo relativamente ai tuoi timori di spedizione internazionale (i modelli di casse da te proposti non li ho ascoltati, quindi non mi pronuncio)
    Personalmente ho acquistato un finale di potenza a valvole dall' Inghilterra ... in 5 giorni era in Italia, più precisamente era arrivato a 3 Km da Siena ... e poi, inspiegabilmente, lì era rimasto per altri 10gg. , fino a quando non mi sono interessato personalmente con il track number internazionale che (finalmente) mi aveva fornito il negoziante Inglese, e il tutto si è risolto in 2 telefonate ai 2 corrieri che potevano essere interessati (DHL e GLS) ... e tutto si è sistemato in mezza giornata. E il finale è arrivato integro e senza problemi.
    Ho acquistato anche valvole dagli USA e nessun problema ... quindi, secondo me, se i timori sono quelli della spedizione, direi che nella maggioranza dei casi sono infondati ... a mio avviso si rischia di più con spedizioni Nazionali utilizzando le Poste Italiane ...

    Ciao !!

    Concordo in gerale in quanto ,a dire il vero, ho comprato parecchia roba in giro per il mondo, anche una mountain bike di buon livello dalla Germania ed ho sperimentato anch'io che il rallentamento di solito e' alla fine, quando i pacchi sono gia' in Italia.

    I miei timori sono relativi alla tipologia di oggetto.

    Siccome e' un bel pacco pesante e siccome le membrane degli altoparlanti sono relaviamente delicate mi chiedevo se non ci fossero rischi di danneggiamento.
    13 chili di bici me li sono fatti spedire a casa senza problemi, circa 20 chili di casse (che rimarrebbero mezza giornata in portineria) mi hanno scatenato qualche dubbio. Comunque per risparmiare 250 euro ne vale sicuramente la pena (per 50 euro non rischierei, ma per 250... circa il 26 per cento in meno... e trattandosi di un paese europeo (non extraeuropeo), non dovrei avere altre spese aggiuntive doganali.


    _________________
    Sorgente: Lettore CD Denon DCD-510AE; PC Mini-ITX per musica liquida windows 10 con Jriver 21;  
    Cuffie: Sennheiser HD650, AKG K518DJ, AKG K702, Alessandro-Grado Ms1i (con LCUSH e/o flat pads); Shure SRH940;Fostex T50RP modded by me in due versioni diverse;
    Beyerdynamic DT880 600 ohm; Koss Porta Pro; Shenneiser Momentum;
    Ampli cuffie: Burson HA-160, Little DOT MKIV SE.
    CAVI: Cavi WireWorld Solstice 6; e altri cavi non necessariamente famosi
    Ampli Stereo Rega Brio R; Finale a valvole Audio Innovarions Serie 800 mk2b; Preampli Audio Innovations L1 (valvolare); Diffusori: Davis Vinci 3D;
    DAC: Teac USD 501 DSP
    Pre Phono USB: Rega Fono Mini A2D

    ceccus
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 712
    Data d'iscrizione : 2011-01-11
    Età : 49
    Località : Siena

    Re: mattina passata ad ascoltare mini diffusori.

    Post  ceccus on Sun Sep 25, 2011 9:45 am

    Salve,
    Sono senz'altro d'accordo con te. Tieni presente che se gli imballaggi sono quelli originali (e non vedo perchè dovrebbe essere diversamente) sicuramente proteggono il diffusore anche perchè quando lasciano la fabbrica ... in qualche modo vengono pure trasportati ............. Rolling Eyes

    Ciao !!


    _________________
    Webmaster http://www.pctrio.com

    apeschi
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 820
    Data d'iscrizione : 2011-05-08
    Età : 55
    Località : Milano

    Re: mattina passata ad ascoltare mini diffusori.

    Post  apeschi on Sun Sep 25, 2011 10:02 am

    Elcaset wrote:
    apeschi wrote:
    Curiosando su ebay (per avere un'idea dell'ordine di grandezza dei prezzi...) ho visto che costano molto meno le Epic 2 rispetto alle m12i. Stamattina non me le hanno proposte (non ricordo di averle viste). E' una serie piu' economica rispetto alle m12i o e' un caso che costino meno?

    Da quel che ho capito spulciando qua e la, sono una serie inferiore con un suono più pieno e corposo in basso rispetto agli altri modelli, una sorta di compromesso fra dettaglio, estensione in gamma alta e una piacevolezza d'ascolto adatta a generi non propriamente audiofili quali il pop/rock

    Molto interessanti, almeno per me sunny

    http://www.avforums.com/forums/speakers/1411418-epos-epic-2-first-impressions.html

    http://www.avhub.com.au/index.php/Product-Reviews/Sound+Image/epos-epic-2-stereo-loudspeakers.html






    In effetti potrebbero essere interessanti.
    Cerchero' da qualche parte se le anno.

    Ieri stranamente non me le hanno proposte, o non le avevano in casa (non mi pare di averle viste), oppure essendo io partito dalle B&W e Monitor Audio, il venditore mi ha proposto direttamente le M12i come modello superiore. (per regole di marketing di solito i venditori hanno istruzione di spingere il cliente verso il modello un po' piu' costoso).

    Se suonassero come le M12i come coerenza musicale, con un pelino piu' di bassi potrebbero essere la soluzione (considerando anche il fatto che costano molto meno delle M12i).

    Unico dubbio e' che io ascolto anche molta musica classica, quindi se fossero un pelino piu' corpose sui bassi, ben vengano, non vorrei pero' che alla fine perdessero in raffinatezza.

    A me come scritto sopra, le B&W sono sembrate tutto sommato timbricamente corrette, ma un po' eccessive sui medio alti, i violini erano troppo in avanti, la dinamica non mi ha entusiasmato (alto volume, suono compresso sui medio alti, bassi scarsi).

    Le Monitor Audio invece molto piu' ruffiane, un po' colorite, molto piu' d'impatto (in una fase precedente della mia vita forse mi sarebbero piaciute, ora mi sono sembrate un po' troppo esaltate sui bassi, non tanto come estensione ma come resa in generale, un po' pompate).
    La prima impressione e' stata che suonassero meglio delle B&W, poi pero' mi sono reso conto che fornivano una loro interpretazione personale, piacevole ma poco rigorosa (in my opinion ovviamente, parere e gusti personalissimi, sono comunque signore casse, intendiamoci, per la fascia di prezzo).

    Le Epos invece mi hanno dato da un lato una sensazione di minor pompaggio verso il basso, una via di mezzo tra B&W e Monitor Audio come collocazione (passatemi il paragone con tutte le differenze del caso), ma tutto molto piu' neutro, piu' coerente e naturale.

    Gli alti c'erano tutti e non davano fastidio, l'estensione verso il basso era notevole (considerata la tipologia delle casse ovviamente) ma naturale, la disposizione e la tridimensionalita' degli strumenti molto piu' rigorosa e precisa. (Passando dal Rotel al Naim e' aumentata decisamente la sensazione di tridimensionalita' del suono e la dinamica. Suono molto piu' controllato, bassi piu' corposi e frenati, piu' aria attorno agli strumenti. Era come se il palco si ampliasse ed aumentasse in profondita').

    Ora se le Epic 2 mantenessero la stessa rigorosita' musicale delle M12i senza avere i difetti (da me riscontrati) delle Monitor Audio potrebbero essere un giusto compromesso.

    Io ascolto anche molta musica classica e da camera, nonche' barocco, oltre a rock, pop, cantautori e jazz (voci femminili in particolare) quindi per il rock-pop un po' piu' di grinta non guasterebbe, ma non vorrei perdermi la sensazione positiva che ho riscontrato con le M12i con la classica.

    (Ascolterei comunque in appartamento cittadino, quindi volume contenuto per la maggior parte del tempo per non disturbare).

    Comunque se decido pensavo di farlo in vista del prossimo Natale (piu' o meno), quindi avro' ancora un po' di tempo sia di riascoltare anche altri prodotti, sia di tediarvi ancora a lungo ... affraid affraid


    _________________
    Sorgente: Lettore CD Denon DCD-510AE; PC Mini-ITX per musica liquida windows 10 con Jriver 21;  
    Cuffie: Sennheiser HD650, AKG K518DJ, AKG K702, Alessandro-Grado Ms1i (con LCUSH e/o flat pads); Shure SRH940;Fostex T50RP modded by me in due versioni diverse;
    Beyerdynamic DT880 600 ohm; Koss Porta Pro; Shenneiser Momentum;
    Ampli cuffie: Burson HA-160, Little DOT MKIV SE.
    CAVI: Cavi WireWorld Solstice 6; e altri cavi non necessariamente famosi
    Ampli Stereo Rega Brio R; Finale a valvole Audio Innovarions Serie 800 mk2b; Preampli Audio Innovations L1 (valvolare); Diffusori: Davis Vinci 3D;
    DAC: Teac USD 501 DSP
    Pre Phono USB: Rega Fono Mini A2D

    sirjoe61
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 219
    Data d'iscrizione : 2011-08-08
    Età : 55
    Località : Rivoli (TO)

    Re: mattina passata ad ascoltare mini diffusori.

    Post  sirjoe61 on Sun Sep 25, 2011 11:01 am

    ceccus wrote:Salve,
    Ti rispondo relativamente ai tuoi timori di spedizione internazionale (i modelli di casse da te proposti non li ho ascoltati, quindi non mi pronuncio)
    Personalmente ho acquistato un finale di potenza a valvole dall' Inghilterra ... in 5 giorni era in Italia, più precisamente era arrivato a 3 Km da Siena ... e poi, inspiegabilmente, lì era rimasto per altri 10gg. , fino a quando non mi sono interessato personalmente con il track number internazionale che (finalmente) mi aveva fornito il negoziante Inglese, e il tutto si è risolto in 2 telefonate ai 2 corrieri che potevano essere interessati (DHL e GLS) ... e tutto si è sistemato in mezza giornata. E il finale è arrivato integro e senza problemi.
    Ho acquistato anche valvole dagli USA e nessun problema ... quindi, secondo me, se i timori sono quelli della spedizione, direi che nella maggioranza dei casi sono infondati ... a mio avviso si rischia di più con spedizioni Nazionali utilizzando le Poste Italiane ...

    Ciao !!

    ...su questo argomento posso confermare la qualità delle spedizioni inglesi...ho acquistato più di un'elettronica in Inghilterra...più che altro avrei (eventualmente) timori sul passaggio quì in italia...quando il pacco arriva in italia viene preso in consegna da uno spedizioniera italiano affiliato con quello inglese...mediamente (ma dipende dallo spedizioniere) sono abbastanza veloci, anche perchè i pacchi non fanno dogana...una volta un pacco spedito con Parcelforce mi è arrivato in 5 giorni lavorativi cheers ...
    ...informati bene sui costi di spedizione che mediamenten dall'Inghilterra sono un pò salati...
    ...in qualche caso (vedi acquisto del giraLP Michell) ho dovuto rininciare ad acquistare in Inghilterra in quanto il costo di spedizione si sarebbe mangiato quasi tutta la convenienza dell'acquisto all'estero...


    _________________
    Saluti

    Sergio


    _______________________________________________________________________________________
    Hey Hey my my, rock'n'roll can never die. It's better to burn out than it is to rust...
    (Neil Young & Crazy Horse - Rust never sleeps - MY MY, HEY HEY (OUT OF THE BLUE) 1979)

      Current date/time is Sat Dec 10, 2016 5:37 pm