Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Ma siete davvero convinti che la musica liquida sia la nuova frontiera del buon ascolto, della massima qualita' ? Io no !!
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Ma siete davvero convinti che la musica liquida sia la nuova frontiera del buon ascolto, della massima qualita' ? Io no !!

    Share

    nico
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 2011-10-14
    Età : 52
    Località : milano

    Ma siete davvero convinti che la musica liquida sia la nuova frontiera del buon ascolto, della massima qualita' ? Io no !!

    Post  nico on Fri Oct 21, 2011 7:10 pm

    Ciao amici, ascoltatori della famosa musica liquida, vi inoltro un link molto interessante. Certo, ci vuole un po' del vostro prezioso tempo per leggere il tutto ma ne vale veramente la pena. Aggiungo che sono convinto che anche stavolta...sono riusciti a tirar fuori, un'altro prodotto-invenzione, per farci spendere soldoni ma senza veri progressi. E' gia' accaduto con l'avvento del Cd ed ora...anche questa invenzione !! Mi spiace esserci cascato con tutti i piedi, appunto col discorso Cd ma stavolta mi fermo !

    Buona lettura ! Se tornassi indietro.....impianto autocostruito e giradischi !!! Dopo il vinile, non si è scoperto NULLA !

    http://www.royaldevice.com/musica%20liquida.htm


    _________________
    Tra i piaceri della vita, solo all'amore la musica è seconda. Ma l'amore stesso è musica.
    Puskin Aleksandr

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5391
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Ma siete davvero convinti che la musica liquida sia la nuova frontiera del buon ascolto, della massima qualita' ? Io no !!

    Post  Rudino on Fri Oct 21, 2011 7:39 pm

    Fa il bravo.
    Fammi una sintesi...


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    nico
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 2011-10-14
    Età : 52
    Località : milano

    Re: Ma siete davvero convinti che la musica liquida sia la nuova frontiera del buon ascolto, della massima qualita' ? Io no !!

    Post  nico on Fri Oct 21, 2011 8:24 pm

    Rudino wrote:Fa il bravo.
    Fammi una sintesi...

    E' lunga....ma ti prego, leggi almeno le prime righe....capirai che è una bufala creata per vendere. Ovvio che non mi sono convinto,soltanto leggendo questo servizio ma ho ascoltato un impianto con lettore cd e poi ho ascoltato lo stesso Cd su di una "Meccanica " liquida..... Ovvio che è una mia impressione ma non c'è nulla di cosi' particolare.Leggi , leggi....non avere fretta ma cerca del tempo per leggere....ne rimarrai estasiato e appena puoi, se non lo hai ancora fatto, prova ad ascoltare e comparare lettore cd e meccanica liquida, sorriderai. Ma una cosa la devo dire, nella prova-test ....con lettore "liquido"....c'era una scena PIATTA !! mANCAVANO ARMONICHE e ho denunciato cio' che sentivo ma ovviamente il "mago" che mi propose questo "magico" sistema liquido...mi dava quasi del sordo! un bel di, dalle mie parti, ho scoperto questo chiamiamolo...laboratorio in quel di Busto Arsizio (VA) e le mie umili tesi...sono state capite ed avvallate !! Purtroppo, dire in due parole che la musica LIQUIDA....fa acqua da tutte le parti, sembra una provocazione ma io la penso cosi'. Inutile...dire che valvola e vinile....non hanno mai avuto nulla che li abbia superati, ovvio...è un mio modesto parere, non arrabbiatevi, vi prego.


    _________________
    Tra i piaceri della vita, solo all'amore la musica è seconda. Ma l'amore stesso è musica.
    Puskin Aleksandr

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21518
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Ma siete davvero convinti che la musica liquida sia la nuova frontiera del buon ascolto, della massima qualita' ? Io no !!

    Post  pluto on Fri Oct 21, 2011 8:41 pm

    Non ci arrabbiamo, anche se sbagli su liquida, valvole, cd (ti sei perso i Sacd), ma non ci arrabbiamo

    Te lo dice uno che ha 7 gira e 7000 vinili e la pensava un pò come te. Poi ha iniziato a mettere su un discreto impiantino di liquida e a migliorare tutto piano piano.

    E per concludere, i vantaggi della liquida non sono a mio parere nella superiorità sonora (che non c'è) ma in molti altri fattori. Ma resta comunque un gran bel sentire.
    Dire non ci sono armoniche, scena piatta etc etc a mio parere è un errore. Inoltre fa attenzione: i rivenditori non sono molto esperti, non sanno rippare come Dio comanda, non conoscono i programmi.

    Prova ad ascoltare un sistema messo a punto bene e di gran livello. Potresti rimanere sorpreso. E rifletti bene sui vantaggi innegabili della liquida

    Ciao

    nico
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 2011-10-14
    Età : 52
    Località : milano

    Re: Ma siete davvero convinti che la musica liquida sia la nuova frontiera del buon ascolto, della massima qualita' ? Io no !!

    Post  nico on Fri Oct 21, 2011 8:49 pm

    SACD...altra bufalina Neutral infatti, non ce ne sono molti in vendita. Al Tpo audio, un paio di anni fa'....ho assistito ad una prova comparativa; Lettore Cd e sistema LIQUIDO (MI SCUSO PER IL GERGO MOLTO SEMPLICE DA ME ESTERNATO)ebbene...gli unici estasiati erano i dimostratori ! Molti, erano a guardarsi in faccia, con un punto interrogativo grande come una casa ma ognuno di noi ha orecchie diverse ,quindi, cio' che ho detto e dico....è una pura opinione personale. >Ragazzi...vogliamo pero' dire che il buon vecchio giradischi è ancora innovativo e che non è mai stato superato ? Vogliamo dire che i presunti progressi di lettori cd e queste meccaniche liquide...sono soltanto servite a smuovere un mercato sonnolento,come del resto cavi magici e mattonelle antirisonanze da miracolo ma mi fermo qua', altrimenti vado in ?

    ps. carissimo Pluto...credimi, ho riflettuto molto sulla musica liquida ma sempre dopo non uno ma piu' prove d'ascolto. Ciao


    _________________
    Tra i piaceri della vita, solo all'amore la musica è seconda. Ma l'amore stesso è musica.
    Puskin Aleksandr

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Ma siete davvero convinti che la musica liquida sia la nuova frontiera del buon ascolto, della massima qualita' ? Io no !!

    Post  Giordy60 on Fri Oct 21, 2011 11:12 pm

    Personalmente sono per la liberta' di pensiero e di parola ( ci mancherebbe siamo in democrazia ) ma prima di gridare al miracolo o alla bufala bisogna capire cosa vogliamo dalle riproduzioni audio.
    Oggi si puo' ascoltare di tutto e di piu' con gli strumenti che ognuno di noi reputa migliore o peggiore di altri, dal grammofono al pc sono stati fatti sicuramente passi importanti, alcuni di noi possono giudicare parte di questi progressi " inutili " ma personalmente credo che di inutile non c'e niente, il percorso musicale e' passato ( o sta' passando ) dall'analogico al digitale.
    Ci sono una parte di " irriducibili " ( me' compreso ) che riescono a trovare nell'analogico un suono piacevole ed emozionante, ma un sistema di liquida ( se assemblato con conoscenza dei componenti ) ridona piacevoli ascolti.
    Personalmente ritengo che la strada da percorrere per arrivare ad ascolti " top " con la liquida e' ancora lunga, e riferendomi alle parole di Fryer ( sperctal audio ) disse che con gli attuali software non e' possibile ascoltare i file musicali ai piu' alti livelli ( parliamo sempre di prodotti home ) mentre a livello pro il discorso e' differente ( ovviamente ).
    A mio avviso vedremo, nel giro dei prossimi anni, un progresso importante nello sviluppo di macchine in grado di riprodurre file musicali.
    Mi auguro che i produttori di software ( case discografiche ) realizzino i loro prodotti con la maggiore qualita' possibile questa, secondo me,' e' una condizione indispensabile per apprezzare il formato.
    Dulcis in Fundo non condivido molti passaggi del lungo racconto letto.

    nico
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 2011-10-14
    Età : 52
    Località : milano

    Re: Ma siete davvero convinti che la musica liquida sia la nuova frontiera del buon ascolto, della massima qualita' ? Io no !!

    Post  nico on Fri Oct 21, 2011 11:34 pm

    Giordy60 wrote:Personalmente sono per la liberta' di pensiero e di parola ( ci mancherebbe siamo in democrazia ) ma prima di gridare al miracolo o alla bufala bisogna capire cosa vogliamo dalle riproduzioni audio.
    Oggi si puo' ascoltare di tutto e di piu' con gli strumenti che ognuno di noi reputa migliore o peggiore di altri, dal grammofono al pc sono stati fatti sicuramente passi importanti, alcuni di noi possono giudicare parte di questi progressi " inutili " ma personalmente credo che di inutile non c'e niente, il percorso musicale e' passato ( o sta' passando ) dall'analogico al digitale.
    Ci sono una parte di " irriducibili " ( me' compreso ) che riescono a trovare nell'analogico un suono piacevole ed emozionante, ma un sistema di liquida ( se assemblato con conoscenza dei componenti ) ridona piacevoli ascolti.
    Personalmente ritengo che la strada da percorrere per arrivare ad ascolti " top " con la liquida e' ancora lunga, e riferendomi alle parole di Fryer ( sperctal audio ) disse che con gli attuali software non e' possibile ascoltare i file musicali ai piu' alti livelli ( parliamo sempre di prodotti home ) mentre a livello pro il discorso e' differente ( ovviamente ).
    A mio avviso vedremo, nel giro dei prossimi anni, un progresso importante nello sviluppo di macchine in grado di riprodurre file musicali.
    Mi auguro che i produttori di software ( case discografiche ) realizzino i loro prodotti con la maggiore qualita' possibile questa, secondo me,' e' una condizione indispensabile per apprezzare il formato.
    Dulcis in Fundo non condivido molti passaggi del lungo racconto letto.
    Si diceva anche del supporto Cd, che addirittura avrebbe superato la qualita' del vinile ma non è mai accaduto. La musica liquida',secondo il mio parere, rimarra' lontana dall'analogico e lo dico,anche dopo aver letto tutta la pappardella che vi ho presentato in quel link. Mi piacerebbe sapere quali sono i punti che non condividi ,giusto per curiosita'e per poter dire la mia se mai ne avro' capacita' di replicare....ovvio.

    Tu,parli di progresso ma io, non ho visto progresso in questo campo. Non posso dimenticare per esempio....quando ascoltai un gran giradischi,preparato da un Certo Morsiani....al Top Audio di circa 10(12 anno fa'....abituato al suono del Cd,rimasi incantato dalla fedelta' del suono che tirava fuori il vinile ,a parita' di impianto, con Cd e con Vinile....abisso ! Certi miracoli della musica riprodotta fedelmente....la liquida se lo scordera',proprio perche' si parla di digitale ! Mi chiedi cosa vogliamo dalle rirpoduzioni audio ? Semplice ! la fedelta' del suono, il piu' fedele possibile ! Peccato che c'è gia' da tempo ma per vendere ....si è preferito abbandonare cio' che era definitivo...fedele ! Ciao


    _________________
    Tra i piaceri della vita, solo all'amore la musica è seconda. Ma l'amore stesso è musica.
    Puskin Aleksandr

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Ma siete davvero convinti che la musica liquida sia la nuova frontiera del buon ascolto, della massima qualita' ? Io no !!

    Post  Massimo on Fri Oct 21, 2011 11:35 pm

    Ciao Nico ,io sono un analogista convinto , ma non per questo sparo a zero sulla liquida, poi a me non piace è un altro discorso.
    Non si può certo negare la praticità, che oltretutto non mi interessa più di tanto, preferisco sempre avere una bella foderina 30x30 cm. tra le mani. Laughing Laughing
    Non la trovo coinvolgente , ma se devo dire si sente male
    Certo dipende anche dal lìimpianto messo su per la liquida.
    ...............il mondo è bello perchè vario, guai se non fosse così


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    nico
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 2011-10-14
    Età : 52
    Località : milano

    Re: Ma siete davvero convinti che la musica liquida sia la nuova frontiera del buon ascolto, della massima qualita' ? Io no !!

    Post  nico on Fri Oct 21, 2011 11:58 pm

    Massimo wrote:Ciao Nico ,io sono un analogista convinto , ma non per questo sparo a zero sulla liquida, poi a me non piace è un altro discorso.
    Non si può certo negare la praticità, che oltretutto non mi interessa più di tanto, preferisco sempre avere una bella foderina 30x30 cm. tra le mani. Laughing Laughing
    Non la trovo coinvolgente , ma se devo dire si sente male
    Certo dipende anche dal lìimpianto messo su per la liquida.
    ...............il mondo è bello perchè vario, guai se non fosse così


    Ciao Massimo, non voglio sparare a zero contro la liquida. Sicuramente dara' qualcosa ,di piu' di quello che da' .Credo che il suo punto forte, sia la praticita' e credo che fara' scomparire i CD nei negozi adatti alle vendite che poi saranno utili,soltanto per le prevendite di concerti e basta ma questo è un'altro discorso. Io ho detto che nei confronti del vinile non si ascolta la stessa qualita'.Ma anche contro certi impianti con lettore CD,da' l'apparenza di grande qualita' ,pero'...non c'è.Io, mi domando allora, il perche' la vecchia tecnologia'....resiste ancora ? Per il volere dei nostalgici ? no ! Per quei fortunati che oltre ad avere montagne di vinili....hanno ottime orecchie, altrimenti anche loro, si darebbero alla liquida, se questa....desse veramente piu' qualita'. Piu' qualita'! parola detta al Top Audio da venditori che vogliono risvegliare un settore di nicchia, ostico,stitico e visto l'andamento economico....in crisi!! Insomma....per poter mangiare...devono sempre inventare qualcosa! Quale miglior sistema per ascoltare musica in maniera pratica,senza avere Cd dappertutto! senza avere la preoccupazione di vedersi Cd graffiati, rotti o addirittura persi ?Ecco...ho appena elencato i pregi della liquida! Io saro' estremista nel denigrare certi"progressi" ma lascio certe scelte a chi non conosce la voce del vinile o a chi ama rinnovarsi cercando miglioramenti che seocndo me non trovera mai. Non voglio immaginare che esista gente che abbia messo da parte l'analogico per la liquida, spero non esista persona al mondo capace di questo....sarebbe un vero peccato ! Neutral

    Certo ! Il mondo è bello perche' è vario ma nessuno obbliga nessuno a cambiare idea,pero' un consiglio,è sempre gratis, leggerlo, non costa nulla. Embarassed Ciao Massimo.


    _________________
    Tra i piaceri della vita, solo all'amore la musica è seconda. Ma l'amore stesso è musica.
    Puskin Aleksandr

    frighino rosso
    Apprendista musicofilo

    Numero di messaggi : 760
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Età : 60
    Località : vecchiano

    Re: Ma siete davvero convinti che la musica liquida sia la nuova frontiera del buon ascolto, della massima qualita' ? Io no !!

    Post  frighino rosso on Sat Oct 22, 2011 12:33 am

    ciao Nico
    concordo con te i giudizi sulla musica liquida,ma siccome ho letto che fra due anni le case discografiche non produrranno più CD puntando sulla liquida, mi auguro che la qualità possa essere migliorata. Indubbiamente il suono del vinile rimane al momento il più musicale ed emozionante. Sono convinto che la produzione del vinile continuerà vista la crescente richiesta e rimarremo una piccola ma importante fetta di consumatori. cheers

    Massimo Bianco
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 2010-05-01

    Re: Ma siete davvero convinti che la musica liquida sia la nuova frontiera del buon ascolto, della massima qualita' ? Io no !!

    Post  Massimo Bianco on Sat Oct 22, 2011 9:03 am

    nico wrote:Ciao amici, ascoltatori della famosa musica liquida, vi inoltro un link molto interessante. Certo, ci vuole un po' del vostro prezioso tempo per leggere il tutto ma ne vale veramente la pena. Aggiungo che sono convinto che anche stavolta...sono riusciti a tirar fuori, un'altro prodotto-invenzione, per farci spendere soldoni ma senza veri progressi. E' gia' accaduto con l'avvento del Cd ed ora...anche questa invenzione !! Mi spiace esserci cascato con tutti i piedi, appunto col discorso Cd ma stavolta mi fermo !

    Buona lettura ! Se tornassi indietro.....impianto autocostruito e giradischi !!! Dopo il vinile, non si è scoperto NULLA !

    http://www.royaldevice.com/musica%20liquida.htm

    Personalmente diffido dalle persone che usano termini altisonanti solo per darsi un tono...
    Io sono cresciuto a base di vinile, giradischi, testine, bracci e le mille regolazioni stagionali che questi strumenti necessitano.
    Apprezzo moltissimo il "mondo analogico", ma non per questo metto la testa sotto la sabbia!
    Credo di avere sufficiente esperienza ed onestà intellettuale per valutare, indipendentemente da ciò che leggo, se il "nuovo" sia migliore del "vecchio"...
    Negli ultimi tre anni ho avuto modo di sperimentare una gran quantità di soluzioni riguardanti la musica liquida su sistemi di altissimo livello il cui costo è pari o superiore ad un appartamento in centro a Roma. Posso solo dirti che... siamo sulla buona strada!
    Riguardo all'ipotesi avanzata da qualcuno sull'interruzione della produzione dei cd, devo dire che ci credo assai poco nel breve termine, anche se le major discografiche lo sbandierano da tempo ai quattro venti... E questo perchè negli ultimi anni il "nocciolo duro" degli acquirenti dei cd è formato da persone ben oltre i quarant'anni... che statisticamente sono poi quelle che hanno maggiori difficoltà, soprattutto in Italia, con il mezzo informatico! I giovani, un po' per cultura (quella dello scrocco e dell'indifferenza alla qualità) e un po' per mancanza di mezzi economici, la musica la scaricano gratis da internet!!!
    Una soluzione "possibile" che che major potrebbero adottare per continuare a guadagnare credo sia rappresentata dagli abbonamenti: un tot. al mese/anno per accedere illimitatamente alla produzione musicale.

    Massimo Bianco
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 2010-05-01

    Re: Ma siete davvero convinti che la musica liquida sia la nuova frontiera del buon ascolto, della massima qualita' ? Io no !!

    Post  Massimo Bianco on Sat Oct 22, 2011 9:18 am

    frighino rosso wrote:ciao Nico
    concordo con te i giudizi sulla musica liquida,ma siccome ho letto che fra due anni le case discografiche non produrranno più CD puntando sulla liquida, mi auguro che la qualità possa essere migliorata. Indubbiamente il suono del vinile rimane al momento il più musicale ed emozionante. Sono convinto che la produzione del vinile continuerà vista la crescente richiesta e rimarremo una piccola ma importante fetta di consumatori. cheers

    Solo una precisazione.
    La qualità di una sorgente in configurazione informatica è direttamente legata alla qualità del DAC usato. E' bene ricordare, infatti, che un computer, per quanto ben ottimizzato, non potrà mai "suonare" meglio del DAC/Scheda audio a cui è collegato! Un computer deve essere considerato alla stregua di una meccanica CD all'interno di una soluzione multitelaio, rispetto alla quale offre delle prestazioni potenzialmente superiori!

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5695
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Ma siete davvero convinti che la musica liquida sia la nuova frontiera del buon ascolto, della massima qualita' ? Io no !!

    Post  phaeton on Sat Oct 22, 2011 11:27 am

    nico wrote:Ciao amici, ascoltatori della famosa musica liquida, vi inoltro un link molto interessante. Certo, ci vuole un po' del vostro prezioso tempo per leggere il tutto ma ne vale veramente la pena. Aggiungo che sono convinto che anche stavolta...sono riusciti a tirar fuori, un'altro prodotto-invenzione, per farci spendere soldoni ma senza veri progressi. E' gia' accaduto con l'avvento del Cd ed ora...anche questa invenzione !! Mi spiace esserci cascato con tutti i piedi, appunto col discorso Cd ma stavolta mi fermo !

    Buona lettura ! Se tornassi indietro.....impianto autocostruito e giradischi !!! Dopo il vinile, non si è scoperto NULLA !

    http://www.royaldevice.com/musica%20liquida.htm

    incuriosito dal tuo post, benche' avessi avuto gia' il "piacere" (eufemismo) di leggere qualcosa dal sito segnalato, ho iniziate a leggere il link che hai postato.
    purtroppo a causa del mio bruttissimo carattere e della mia manifesta intolleranza alle parole usate in liberta' (se volete traduco il giro di parole, ma mi pare chiaro), dopo aver sorvolato su "la massima risoluzione AUDIO QUANTICA al mondo a disposizione per la verifica della cruda verita'..." (maiuscolo non mio) perche' ho pensato che magari si trattava solo di un "highlight" per catturare l'interesse, ho poi pero' smesso di leggere subito dopo "scomodato anche un ACCELERATORE ADIMENSIONALE ed UN ECCITATORE ETERICO, OLTRE CHE TUTTO IL SISTEMA ormai QUANTICO DELLA SALA ROYAL DEVICE" (anche qui maiuscolo non mio)

    infine, per tornare ai tuoi commenti, ognuno e' libero di pensarla come vuole, e io saro' sempre in prima linea a difendere la tua liberta' di dire quello che pensi, pero' secondo me sbagli, e pure di grosso (ma proprio di grosso).
    dopo il vinile, IMHO, si e' scoperto tantissimo. come sempre non tutto ben suonante, in particolare il cd nasceva "castrato" all'origine dalle possibilita' tecniche dell'epoca in termini di memorizzazione dei dati. oggi tali possbilita' sono ampiamente superate, e un buon setup liquido non ha proprio nulla da invidiare ad un buon setup digitale.
    e poi del tutto vero che ci sono oggetti malsuonanti nell'audio liquido, cosi' come ci sono oggetti malsuonanti nel vinile, ma questo OVVIAMENTE non implica che tutto il digitale (o tutto il vinile) suona male.....

    of course, il tutto RIGOROSAMENTE IMHO


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Ma siete davvero convinti che la musica liquida sia la nuova frontiera del buon ascolto, della massima qualita' ? Io no !!

    Post  Massimo on Sat Oct 22, 2011 12:22 pm

    Non sei l'unico a cui danno fastidio certe parole messe li solo per fare colpo, ma a mio giudizio vuote, giusto per rendere l'argomento non capibile. sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    nico
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 2011-10-14
    Età : 52
    Località : milano

    Re: Ma siete davvero convinti che la musica liquida sia la nuova frontiera del buon ascolto, della massima qualita' ? Io no !!

    Post  nico on Sat Oct 22, 2011 1:24 pm

    phaeton wrote:

    incuriosito dal tuo post, benche' avessi avuto gia' il "piacere" (eufemismo) di leggere qualcosa dal sito segnalato, ho iniziate a leggere il link che hai postato.
    purtroppo a causa del mio bruttissimo carattere e della mia manifesta intolleranza alle parole usate in liberta' (se volete traduco il giro di parole, ma mi pare chiaro), dopo aver sorvolato su "la massima risoluzione AUDIO QUANTICA al mondo a disposizione per la verifica della cruda verita'..." (maiuscolo non mio) perche' ho pensato che magari si trattava solo di un "highlight" per catturare l'interesse, ho poi pero' smesso di leggere subito dopo "scomodato anche un ACCELERATORE ADIMENSIONALE ed UN ECCITATORE ETERICO, OLTRE CHE TUTTO IL SISTEMA ormai QUANTICO DELLA SALA ROYAL DEVICE" (anche qui maiuscolo non mio)

    infine, per tornare ai tuoi commenti, ognuno e' libero di pensarla come vuole, e io saro' sempre in prima linea a difendere la tua liberta' di dire quello che pensi, pero' secondo me sbagli, e pure di grosso (ma proprio di grosso).
    dopo il vinile, IMHO, si e' scoperto tantissimo. come sempre non tutto ben suonante, in particolare il cd nasceva "castrato" all'origine dalle possibilita' tecniche dell'epoca in termini di memorizzazione dei dati. oggi tali possbilita' sono ampiamente superate, e un buon setup liquido non ha proprio nulla da invidiare ad un buon setup digitale.
    e poi del tutto vero che ci sono oggetti malsuonanti nell'audio liquido, cosi' come ci sono oggetti malsuonanti nel vinile, ma questo OVVIAMENTE non implica che tutto il digitale (o tutto il vinile) suona male.....

    of course, il tutto RIGOROSAMENTE IMHO

    Ciao,i, non la penso cosi' e sono convintissimo che l'analogico è ancora imbattuto,imbattibile almeno fino ad oggi.Sono d'accordissimo con te che sia nell'analogico che nel digitale compreso il sistema "liquido" Embarassed ci siano quelli ben suonanti e quelli che suonano peggio ma in assoluto, non credo che un sistema "liquido" non è ancora arrivato a certi livelli. Sono ben convinto che la musica, immediata, pratica(liquida) ...abbia preso il sopravvento, per pura comodita' e per cercare di risvegliare il dormiente mercato di nicchia, che è il nostro hobby ,non certo per migliorare la qualita' del suono. Tutto cio' è un mio umile parere. Ciao


    _________________
    Tra i piaceri della vita, solo all'amore la musica è seconda. Ma l'amore stesso è musica.
    Puskin Aleksandr

    nico
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 2011-10-14
    Età : 52
    Località : milano

    Re: Ma siete davvero convinti che la musica liquida sia la nuova frontiera del buon ascolto, della massima qualita' ? Io no !!

    Post  nico on Sat Oct 22, 2011 1:34 pm

    Massimo Bianco wrote:

    Personalmente diffido dalle persone che usano termini altisonanti solo per darsi un tono...
    Io sono cresciuto a base di vinile, giradischi, testine, bracci e le mille regolazioni stagionali che questi strumenti necessitano.
    Apprezzo moltissimo il "mondo analogico", ma non per questo metto la testa sotto la sabbia!
    Credo di avere sufficiente esperienza ed onestà intellettuale per valutare, indipendentemente da ciò che leggo, se il "nuovo" sia migliore del "vecchio"...
    Negli ultimi tre anni ho avuto modo di sperimentare una gran quantità di soluzioni riguardanti la musica liquida su sistemi di altissimo livello il cui costo è pari o superiore ad un appartamento in centro a Roma. Posso solo dirti che... siamo sulla buona strada!
    Riguardo all'ipotesi avanzata da qualcuno sull'interruzione della produzione dei cd, devo dire che ci credo assai poco nel breve termine, anche se le major discografiche lo sbandierano da tempo ai quattro venti... E questo perchè negli ultimi anni il "nocciolo duro" degli acquirenti dei cd è formato da persone ben oltre i quarant'anni... che statisticamente sono poi quelle che hanno maggiori difficoltà, soprattutto in Italia, con il mezzo informatico! I giovani, un po' per cultura (quella dello scrocco e dell'indifferenza alla qualità) e un po' per mancanza di mezzi economici, la musica la scaricano gratis da internet!!!
    Una soluzione "possibile" che che major potrebbero adottare per continuare a guadagnare credo sia rappresentata dagli abbonamenti: un tot. al mese/anno per accedere illimitatamente alla produzione musicale.


    Ciao, dico subito che mettere la testa sotto la sabbia,in questo caso, vorrebbe dire di non aver mai ascoltato musica liquida in impianti adatti ed invece ti sbagli di grosso nei mie confronti, dato che ho ascoltato, altrimenti non avrei detto nulla di cio' che penso di quel genere SECONDO ME....creato a scopo consumistico e basta . Neutral Nessuno mette in dubbio la tua esperienza in fatto di ascolto e conoscenza sul discorso Vinile e liquida ma se permetti, io non la penso come la pensi tu .

    Prendendo il discorso discorso economico per quanto riguarda l'acquistare i Cd...è pur vero che chi compra cd è il 40enne ed oltre ma un conto è il risparmiare per riempirsi l'MP3 si musica e cio' lo faccio anche io ma un conto è ascoltare un impianto hi end, con l'acquisto di musica liquida, certamente in file, ben piu' qualitativi e per nulla compressi a livello mp3 ma io non sono convinto che un file puro,pesante, sia pulito a tal punto da annientare un ottimo impianto analgico. Quando o sentito dire questa eresia al Top Audio, giuro ! Ho riso! ovviamente, dopo l'ascoltoche ci hanno propinato i guru della nuova frontiera digitale-liquida. Lasciamo la musica in file ai nostri mp3....e non agli impianti seri di casa.


    _________________
    Tra i piaceri della vita, solo all'amore la musica è seconda. Ma l'amore stesso è musica.
    Puskin Aleksandr

    nico
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 2011-10-14
    Età : 52
    Località : milano

    Re: Ma siete davvero convinti che la musica liquida sia la nuova frontiera del buon ascolto, della massima qualita' ? Io no !!

    Post  nico on Sat Oct 22, 2011 1:40 pm

    Giordy60 wrote:Personalmente sono per la liberta' di pensiero e di parola ( ci mancherebbe siamo in democrazia ) ma prima di gridare al miracolo o alla bufala bisogna capire cosa vogliamo dalle riproduzioni audio.
    Oggi si puo' ascoltare di tutto e di piu' con gli strumenti che ognuno di noi reputa migliore o peggiore di altri, dal grammofono al pc sono stati fatti sicuramente passi importanti, alcuni di noi possono giudicare parte di questi progressi " inutili " ma personalmente credo che di inutile non c'e niente, il percorso musicale e' passato ( o sta' passando ) dall'analogico al digitale.
    Ci sono una parte di " irriducibili " ( me' compreso ) che riescono a trovare nell'analogico un suono piacevole ed emozionante, ma un sistema di liquida ( se assemblato con conoscenza dei componenti ) ridona piacevoli ascolti.
    Personalmente ritengo che la strada da percorrere per arrivare ad ascolti " top " con la liquida e' ancora lunga, e riferendomi alle parole di Fryer ( sperctal audio ) disse che con gli attuali software non e' possibile ascoltare i file musicali ai piu' alti livelli ( parliamo sempre di prodotti home ) mentre a livello pro il discorso e' differente ( ovviamente ).
    A mio avviso vedremo, nel giro dei prossimi anni, un progresso importante nello sviluppo di macchine in grado di riprodurre file musicali.
    Mi auguro che i produttori di software ( case discografiche ) realizzino i loro prodotti con la maggiore qualita' possibile questa, secondo me,' e' una condizione indispensabile per apprezzare il formato.
    Dulcis in Fundo non condivido molti passaggi del lungo racconto letto.

    é cio' che contino a dire ! Secondo me la musica che ascolti in analogico è ancora imbattuta ! Embarassed Ma se non sono riusciti a migliorarsi con il suppoto Cd, non vedo perche' debbano riuscirci con un file !! dai, che dopo questa pensata....ne arrivera' un'altra per ringalluzzire il mercato della musica riprodotta.

    mi interesserebbe sapere almeno alcuni punti sui quali non sei d'accordo ,parlo ovviamente del link che ho divulgato. Grazie. Ciao.


    _________________
    Tra i piaceri della vita, solo all'amore la musica è seconda. Ma l'amore stesso è musica.
    Puskin Aleksandr

    nico
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 2011-10-14
    Età : 52
    Località : milano

    Re: Ma siete davvero convinti che la musica liquida sia la nuova frontiera del buon ascolto, della massima qualita' ? Io no !!

    Post  nico on Sat Oct 22, 2011 1:51 pm

    frighino rosso wrote:ciao Nico
    concordo con te i giudizi sulla musica liquida,ma siccome ho letto che fra due anni le case discografiche non produrranno più CD puntando sulla liquida, mi auguro che la qualità possa essere migliorata. Indubbiamente il suono del vinile rimane al momento il più musicale ed emozionante. Sono convinto che la produzione del vinile continuerà vista la crescente richiesta e rimarremo una piccola ma importante fetta di consumatori. cheers

    Non credere che il cd, scompaia ! restera' ancora nel mercato e per un bel po'.Anche il vinile era in via di estinzione ma come vedi...vive ! Eccome se vive ! vedi che funziona la "minaccia" commerciale ? Le voci che sentiamo sono come quelle che hai menzionato tu.." tra un paio di anni i cd non verranno piu' prodotti" e l'utente cosa fa' ? Gia' pensa die acquistare il nuovo sistema che non necessita di supporto cd per ascoltare ! E' poi, è cosi' comodo....apri la tua libreria, scegli i branetti da scoltare e giu' con la musica, senza piu' bisogno di alzarsi a cambiare cd , ma vogliamo mettere, il fatto di restare col culetto in poltrona senza muoverci e dedicarci al solo ascolto ? erg Tutto bello che comodo ma la qualita'...è una chimera ! Almeno fino ad oggi ! Sono felice che resti un fedele dell'ananlogico e ti invidio in senso buono, io, ho speso tanto, troppo e resto fermo qua', in mezzo, tra qualita' e dubbi sul digitale (CD) ma non mi inabisso peggiorando. grazie per il tuo commento.


    _________________
    Tra i piaceri della vita, solo all'amore la musica è seconda. Ma l'amore stesso è musica.
    Puskin Aleksandr

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5695
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Ma siete davvero convinti che la musica liquida sia la nuova frontiera del buon ascolto, della massima qualita' ? Io no !!

    Post  phaeton on Sat Oct 22, 2011 3:43 pm

    nico wrote:

    é cio' che contino a dire ! Secondo me la musica che ascolti in analogico è ancora imbattuta ! Embarassed Ma se non sono riusciti a migliorarsi con il suppoto Cd, non vedo perche' debbano riuscirci con un file !! ...........


    il "formato cd", come gia' detto, e' nato castrato per motivi legati alla tecnologia dell'epoca. i formati che si possono ottenere oggi sono ENORMEMENTE superiori da un punto di vista tecnico al formato CD.


    per quanto riguarda il link che hai postato, ti assicuro che e' una enorme serie di sciocchezze. forse all'ascolto i loro sistemi funzionano, non so e non mi interessa sinceramente, ma (ribadisco) ti posso assicurare che quanto scritto come "giustificazione" tecnica e' veramente una montagna di balle di livello astronomico. e da ing elettronico con una specializzazione in elettronica quantistica io mi fido piu' di uno che non giustifica una scoperta empirica funzionante piuttosto che di uno che giustifica con una montagna di paroloni una non scoperta (probabilmente non funzionante)


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: Ma siete davvero convinti che la musica liquida sia la nuova frontiera del buon ascolto, della massima qualita' ? Io no !!

    Post  Fausto on Sat Oct 22, 2011 3:55 pm

    pluto wrote:Non ci arrabbiamo, anche se sbagli su liquida, valvole, cd (ti sei perso i Sacd), ma non ci arrabbiamo

    Te lo dice uno che ha 7 gira e 7000 vinili e la pensava un pò come te. Poi ha iniziato a mettere su un discreto impiantino di liquida e a migliorare tutto piano piano.

    E per concludere, i vantaggi della liquida non sono a mio parere nella superiorità sonora (che non c'è) ma in molti altri fattori. Ma resta comunque un gran bel sentire.
    Dire non ci sono armoniche, scena piatta etc etc a mio parere è un errore. Inoltre fa attenzione: i rivenditori non sono molto esperti, non sanno rippare come Dio comanda, non conoscono i programmi.

    Prova ad ascoltare un sistema messo a punto bene e di gran livello. Potresti rimanere sorpreso. E rifletti bene sui vantaggi innegabili della liquida

    Ciao

    Tutti sanno che sono pigro e non amo leggere post troppo lunghi.
    L'argomento è, senza dubbio, di quelli che "scottano".
    Quoto Gian perchè gli riconosco una grande esperienza "vinilica" e, nel contempo, una gran voglia ed una grande passione nel provare a "varcare" nuove frontiere audiofile.
    Anch'io mi sono "buttato" e sono soddisfatto dei risultati che ho ottenuto.
    Non ho preteso di sostituire il giradischi e neppure il cdp.
    Ho voluto creare una "terza via" costruita sperimentando divertendomi.
    Vero, come dice Gian, che i vantaggi della liquida non devono essere ricercati solo nella qualità audio.
    Io ho avuto più fortuna perchè il mio rivenditore di fiducia ha voluto "toccare" con mano collaudando tantissimo ogni fase dal rippaggio all'ascolto.
    Con lui sono arrivato a trarre qualche conclusione.
    Prova senza "pre_concetti".
    Ciao.
    sunny sunny sunny

    nico
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 2011-10-14
    Età : 52
    Località : milano

    Re: Ma siete davvero convinti che la musica liquida sia la nuova frontiera del buon ascolto, della massima qualita' ? Io no !!

    Post  nico on Sat Oct 22, 2011 4:31 pm

    phaeton wrote:


    il "formato cd", come gia' detto, e' nato castrato per motivi legati alla tecnologia dell'epoca. i formati che si possono ottenere oggi sono ENORMEMENTE superiori da un punto di vista tecnico al formato CD.


    per quanto riguarda il link che hai postato, ti assicuro che e' una enorme serie di sciocchezze. forse all'ascolto i loro sistemi funzionano, non so e non mi interessa sinceramente, ma (ribadisco) ti posso assicurare che quanto scritto come "giustificazione" tecnica e' veramente una montagna di balle di livello astronomico. e da ing elettronico con una specializzazione in elettronica quantistica io mi fido piu' di uno che non giustifica una scoperta empirica funzionante piuttosto che di uno che giustifica con una montagna di paroloni una non scoperta (probabilmente non funzionante)

    Ognuno di noi ha la propria idea. Io ho ascoltato a casa loro e non solo ...e le mie orecchie hanno detto no alla LIQUIDA. Ribadisco che mi fido di loro e sorrido su quanto ho ascoltato al Top Audio,in termini di impianto "liquido".Se dovessi scegliere un impianto a vita, l'impianto "liquido" ...sarebbe l'ultimo e forse nemmeno l'ultimo, scusami ma io non credo a queste invenzioni che definirei, nate per vendere e basta. E' inutile dire che il lettore di file....non accusa il problema dlle vibrazioni che il lettore cd deve sopportarsi, quando si dice che il segnale in file, non arrivera' mai pulito alle nostre orecchie, credo che molti si autoconvincono, soltanto per l'effetto novita' e sopratutto comodita' ed immediatezza,null'altro ! non voglio provocare nessuno ma nessuno mi puo' convincere del contrario,soltanto il mio senso dell'udito,cosa che non è accaduta.

    Sempre in quel sito che ho mostrato....si parla di cavi che costano pochissimo e valgono a livello qualitativo, molto piu' che cavi pagati a peso d'oro (altra bufala). Io dico che se un impianto nasce coerente a livello sonoro, non ha bisogno di cavi che lo correggono,conosco amici audiofili che ascoltano con volgarissimi cavi Pirelli !! con finali ,diffusori ed affini, autocostruiti!! Per incrementare le vendite... stanno inventando di tutto, tranne la qualita' !!


    _________________
    Tra i piaceri della vita, solo all'amore la musica è seconda. Ma l'amore stesso è musica.
    Puskin Aleksandr

    nico
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 2011-10-14
    Età : 52
    Località : milano

    Re: Ma siete davvero convinti che la musica liquida sia la nuova frontiera del buon ascolto, della massima qualita' ? Io no !!

    Post  nico on Sat Oct 22, 2011 4:49 pm

    pluto wrote:Non ci arrabbiamo, anche se sbagli su liquida, valvole, cd (ti sei perso i Sacd), ma non ci arrabbiamo

    Te lo dice uno che ha 7 gira e 7000 vinili e la pensava un pò come te. Poi ha iniziato a mettere su un discreto impiantino di liquida e a migliorare tutto piano piano.

    E per concludere, i vantaggi della liquida non sono a mio parere nella superiorità sonora (che non c'è) ma in molti altri fattori. Ma resta comunque un gran bel sentire.
    Dire non ci sono armoniche, scena piatta etc etc a mio parere è un errore. Inoltre fa attenzione: i rivenditori non sono molto esperti, non sanno rippare come Dio comanda, non conoscono i programmi.

    Prova ad ascoltare un sistema messo a punto bene e di gran livello. Potresti rimanere sorpreso. E rifletti bene sui vantaggi innegabili della liquida

    Ciao

    Mi basta sentirti dire che l'impianto liquido...non è superiore all'analogico,ed è cio' che dico dall'inizio ! Attenzione pero'...io non generalizzerei sulle esperienze dei negozianti venditori hi end ...ci sono anche quelli in gamba, credimi .

    Io, sinceramente non vedo vantaggi e se per vantaggi intendi le solite comodita' che ho citato nei mie post precedenti, allora ti dico che preferirei alzarmi dalla poltrona, ad ogni lp da sostituire tra un ascolto e l'altro, che ascoltare muisca liquida, molto meno qualitativa ! mi stupisco che uno come te, che ha conoscenze e vinili a go go....come possa essersi buttato a capofitto in un'impresa ,imparagonabile all'analogico-scomodo ma sublime ! Ne ho sentite e viste troppe di bufale che ci proprinano gli inventori della sfera audio...ed ho capito una cosa, che è sufficente, non dargli troppa corda, altrimenti ci ritroviamo con meno danaro e meno qualita' ! A tutto c'è un limite. Ciao, grazie per avermi risposto.


    _________________
    Tra i piaceri della vita, solo all'amore la musica è seconda. Ma l'amore stesso è musica.
    Puskin Aleksandr

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5391
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Ma siete davvero convinti che la musica liquida sia la nuova frontiera del buon ascolto, della massima qualita' ? Io no !!

    Post  Rudino on Sat Oct 22, 2011 5:34 pm

    Sarò breve. Finito.




    ...a parte gli scherzi, come la penso? In sintesi con la musica liquida:
    1) si ha indipendenza dalla parte meccanica, dalle vibrazioni connesse e, quindi, dagli errori di lettura dei pit del cd
    2) è possibile utilizzare schede audio esterne come DAC, con un notevole risparmio rispetto ai DAC commerciali
    3) è possibile scegliere il player software che più ci aggrada
    4) è possibile scegliere tra numerosissimi plug-in per effettuare upsampling, elaborazioni di correzione di risposta ambientale, ecc...
    5) risparmiamo in cavi esoterici per il trasporto del segnale digitale
    6) è di una praticità e comodità senza pari

    Il confronto con i cd, ma anche con i sacd (visto che anche questi ultimi, adesso, possono essere scaricati), non esiste.
    Per il vinile è, come al solito, una questione soggettiva.



    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: Ma siete davvero convinti che la musica liquida sia la nuova frontiera del buon ascolto, della massima qualita' ? Io no !!

    Post  realmassy on Sat Oct 22, 2011 5:53 pm

    nico wrote:
    ...
    Io, sinceramente non vedo vantaggi e se per vantaggi intendi le solite comodita' che ho citato nei mie post precedenti, allora ti dico che preferirei alzarmi dalla poltrona, ad ogni lp da sostituire tra un ascolto e l'altro, che ascoltare muisca liquida, molto meno qualitativa !
    ...
    Non ne faccio una questione di qualita', ma negare la comodita' di avere a disposizione di dito 6 versioni della nona di Beethoven....


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

    nico
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 2011-10-14
    Età : 52
    Località : milano

    Re: Ma siete davvero convinti che la musica liquida sia la nuova frontiera del buon ascolto, della massima qualita' ? Io no !!

    Post  nico on Sat Oct 22, 2011 6:15 pm

    realmassy wrote:
    Non ne faccio una questione di qualita', ma negare la comodita' di avere a disposizione di dito 6 versioni della nona di Beethoven....

    Ma certo, alla fine ci ho azzeccato ! E' solo questione di comodita' e null'altro. L'importante è la comodita' ,non certamente la qualita'. Anche con un giradischi o un lettore cd, posso avere la possibilita' di ascoltare 6 versioni della nona di Beethoven,mi alzero' parecchie volte dalla comoda poltrona ma ne vale la pena. Mi rendo conto sempre piu' che la priorita' non è piu' la massima qualita' ma la massima comodita'. Contento tu... io continuo ad alzarmi ad ogni cambio di cd e con me,anche altri amanti del vinile. Che vuoi farci...a volte la pigrizia gioca brutti scherzi. Neutral


    _________________
    Tra i piaceri della vita, solo all'amore la musica è seconda. Ma l'amore stesso è musica.
    Puskin Aleksandr

      Current date/time is Mon Dec 05, 2016 1:36 pm