Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Un pensiero per gli amici genovesi - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Un pensiero per gli amici genovesi

    Share

    frighino rosso
    Apprendista musicofilo

    Numero di messaggi : 760
    Data d'iscrizione : 2010-05-12

    Re: Un pensiero per gli amici genovesi

    Post  frighino rosso on Fri Nov 04, 2011 11:24 pm

    Siamo una nazione strana difficilmente ben governabile perchè il problema vero sono...gli Italiani. una volta si diceva: Italiani brava gente....ora non più. i problemi partono da molto molto lontano, altro che gli ultimi 50 anni. E qui la chiudo

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Un pensiero per gli amici genovesi

    Post  ema49 on Fri Nov 04, 2011 11:31 pm

    Massimo wrote:Gian, Ema tutta l'Italia sta crollando e nessun governo degli ultimi 50 anni e passa ha fatto qualcosa di veramente concreto....... oltre che cercare di riempirsi il portafogli.


    D'accordo, con una piccola riserva: siamo noi che eleggiamo i nostri rappresentanti. Possibile che riusciamo a sbagliare sempre?


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Un pensiero per gli amici genovesi

    Post  Massimo on Fri Nov 04, 2011 11:42 pm

    Ci lasciamo convincere facilmente, ..... diciamo così..... Razz


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    piertonio
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 445
    Data d'iscrizione : 2011-06-18
    Età : 54
    Località : Cagliari

    Re: Un pensiero per gli amici genovesi

    Post  piertonio on Sat Nov 05, 2011 12:12 am

    Sono rimasto molto turbato dalle immagini televisive e dalla notizia delle povere persone che sono morte in questo modo così atroce ... nel 1989 ho trascorso un mese per uno stage post-laurea a Genova e la città mi è rimasta nel cuore (non me ne voglia nessuno ma le città di mare hanno per me un fascino particolare) così come mi è rimasta nel cuore la gente: di poche parole ma con un cuore grande così ... provo una grandissima tristezza.


    _________________
    Piertonio
    Sorgenti Analogiche: Thorens TD166 MKV - Thorens TD110
    Sorgenti digitali: Arcam FMJ 23T-Philips DVD SA963-Oppo DV981HD-Maverick Audio TubeMagicD1
    Ampli: Audio Analogue Verdi 70 Rev.2
    Diffusori: Monitor Audio GS20
    Cavi segnale: Nordost Red Dawn Rev. 1-BCD "LGD"
    Cavi potenza: AIRTECH di potenza ( ver. anti crisi sunny sunny )
    Cavi alimentazione: Damiel Power Cord

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21536
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Un pensiero per gli amici genovesi

    Post  pluto on Sat Nov 05, 2011 6:01 am

    Un piccolo esempio spero significativo.

    La scorsa settimana, ho festeggiato gli 88 anni di mio padre in un ristorante sopra Sori. Sori è un tipico paesino ligure con vallata a V profonda dove ovviamente scorre un piccolo rio che in questi contesti diventa il Nilo in piena. Sfocia in mezzo al paese accanto a 2 piscine comunali, parcheggi e ristoranti.

    Nella parte più a monte stanno ora costruendo un meraviglioso (x modo di dire) doppio condominio di ca 50/60 appartamenti. Da quello che ho potuto vedere non ci sono argini e lo stanno costruendo a pochissimi metri dal rio. Praticamente sul letto di questo rio.

    Diciamo che io la casa li o un garage, non li comprerei di sicuro.

    Questa purtroppo è la situazione di tutti i paesini liguri che si affacciano sul mare. Come ci si può poi sorprendere di quello che è successo a Vernazza e Monterosso?
    E purtroppo hanno tutti amministrazioni comunali diverse e cambiate nel corso dei decenni. Ma di gente che ha fatto qualcosa x mettere in sicurezza i paesi, ce n'è veramente poca purtroppo....

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21536
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Un pensiero per gli amici genovesi

    Post  pluto on Sat Nov 05, 2011 10:25 am

    Ecco ritiro subito quanto detto sulla ns amatissima sindaco.

    Di fronte alle domande dei giornalisti che le chiedevano xchè non avesse fatto chiudere preventivamente le scuole, ha risposto "xchè i ragazzi in fondo erano più al sicuro a scuola che per le strade"

    Peccato che qualcuno dovesse anche portarli a scuola e poi andarli a prendere i ragazzi. Con un aggravio mostruoso della circolazione in una situazione di terrore.

    E si è anche simpaticamente dimenticata che 2 o 3 delle vittime ora in obitorio ed diversi feriti al pronto soccorso erano giusto usciti x recuperare i ragazzi da scuola.

    Se dico che a Genova siamo passati da Andrea Doria (una specie di Lorenzo de Medici genovese) ad una mascalzona di professione..... vi offendete?

    *****

    E poi dei veri geni all'università: alcuni prof hanno deciso che loro dovevano ASSOLUTAMENTE fare lezione ieri. Una ha addirittura insistito x fare gli esami lo stesso nel pomeriggio.
    Ma che ha nel cervello questa gente? Segatura?
    O pensa solo ed esclusivamente ai cazzi suoi, al suo piccolo mondo, al fatto che fanno 2/3 lavori, ai propri impegni professionali etc senza tener in alcun conto gli altri. In fondo che si arrangino i ragazzi....sono solo carne da macello.

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Un pensiero per gli amici genovesi

    Post  Massimo on Sat Nov 05, 2011 10:36 am

    Io non so cosa c'è nella testa dei membri delle amministrazioni, parlo di tutti e tutte indistintamente.
    Non metto la faccina per non scadere nel volgare.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    piertonio
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 445
    Data d'iscrizione : 2011-06-18
    Età : 54
    Località : Cagliari

    Re: Un pensiero per gli amici genovesi

    Post  piertonio on Sat Nov 05, 2011 11:48 am

    Al di là delle decisioni demenziali degli amministratori pubblici esistono poi delle dispoiszioni di legge che se per certi versi dovrebbero tutelare l'ambiente dall'altro creano presupposti per danni ben peggiori vi faccio 2 esempi che si verificano qui da noi:

    1) Parco naturalistico vicino ad Alghero: hanno immesso nn so quante coppie di cighiali di varie specie che vivono e scorrazzano indisturbati. Ebbene si sono riprodotti a livelli esponenziali ed ora il parco va loro stretto come ambiente ed effettuano scorribande per trovare cibo anche nelle zone coltivate con i danni che potete ben immaginare. Nessuno che si preoccupi di monitorarne la proliferazione e via dicendo... e sin qui poco male

    2) Legislazione sulla flora che si trova all'interno dei letti dei fiumi: molti sono a carattere torrentizio ovvero durante la stagione di scarse precipitazioni si ritirano ma i letti dei fiumi necessiterebbero di pulizia dalla vegetazione che cresce indisturbata. Però anche se il percorso del torrente attraversa il tuo terreno tu non puoi effettuare la pulizia del letto del fiume dalla vegetazione che ne bloccherebbe il regolare flusso perchè arriverebbe al forestale e ti denuncerebbe per taglio abusivo. Risultato ? Alle prime piogge di una certa intensita che si portano dietro tutto quello che incontrano talvolta capita che certi alberi vengano sradicati e finiscono con l'ostruire il percorso generando un effetto diga che quando tracima viene giù portandosi dietro tutto quello che incontra e travolgendo tutto....insomma un effetto Vaiont...ben peggio


    _________________
    Piertonio
    Sorgenti Analogiche: Thorens TD166 MKV - Thorens TD110
    Sorgenti digitali: Arcam FMJ 23T-Philips DVD SA963-Oppo DV981HD-Maverick Audio TubeMagicD1
    Ampli: Audio Analogue Verdi 70 Rev.2
    Diffusori: Monitor Audio GS20
    Cavi segnale: Nordost Red Dawn Rev. 1-BCD "LGD"
    Cavi potenza: AIRTECH di potenza ( ver. anti crisi sunny sunny )
    Cavi alimentazione: Damiel Power Cord

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Un pensiero per gli amici genovesi

    Post  ema49 on Sat Nov 05, 2011 11:53 am

    Si, queste amenità le ho sentite dire ieri sera anche dal prefetto di Genova. Evidentemente ci credono (e allora è meglio che diano le dimissioni, se hanno un minimo di coerenza) o ci fanno (e allora assisteremo al solito teatrino).
    La situazione idrogeologica della Liguria è per certi versi assimilabile a quella delle pendici dell'Etna e del Vesuvio, ove un selvaggio abusivismo edilizio è stato tollerato, quando non stimolato, a fini elettoralistici. Anche gli armadi conoscono l'estrema pericolosità del Vesuvio mentre l'Etna, con la sua attività stromboliana si può ritenere più sicura (si fa per dire). Non è un caso che io abbia postato a Massimo questa frase: "siamo noi che eleggiamo i nostri rappresentanti. Possibile che riusciamo a sbagliare sempre?".
    E allora la metto giù dura e dico come la penso veramente. La classe politica è, fatalmente è, espressione del senso sociale, morale, giuridico, etico di una nazione. Ogni nazione ha la classe politica che si merita. Gli italiani siamo furbetti, non paghiamo tasse, non abbiamo idea di cosa sia la meritocrazia, il vivere sociale. Siamo pronti ad inviare l'SMS dei due Euro, siamo gli scienziati della carità pelosa. Siamo esperti in distruzione del patrimonio naturale, riusciamo a costruire nei posti più impensati con anche l'ipocrisia di una giustificazione tecnica quale la mancanza di un piano edilizio: come lasciare un ferito in mezzo alla strada perché l'ambulanza non arriva. Al sud è ancora peggio, le varie mafie hanno sempre goduto della tolleranza, quando non connivenza, di tutti. L'omertà è la scienza nella quale eccelliamo, ma poi cancelliamo tutto con i cortei antimafia. Mi fermo quì per nausea.
    W l'Italia, W gli Italiani, W la classe politica che ci rappresenta. cheers cheers


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21536
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Un pensiero per gli amici genovesi

    Post  pluto on Sat Nov 05, 2011 12:01 pm

    ema49 wrote:Si, queste amenità le ho sentite dire ieri sera anche dal prefetto di Genova. Evidentemente ci credono (e allora è meglio che diano le dimissioni, se hanno un minimo di coerenza) o ci fanno (e allora assisteremo al solito teatrino).
    La situazione idrogeologica della Liguria è per certi versi assimilabile a quella delle pendici dell'Etna e del Vesuvio, ove un selvaggio abusivismo edilizio è stato tollerato, quando non stimolato, a fini elettoralistici. Anche gli armadi conoscono l'estrema pericolosità del Vesuvio mentre l'Etna, con la sua attività stromboliana si può ritenere più sicura (si fa per dire). Non è un caso che io abbia postato a Massimo questa frase: "siamo noi che eleggiamo i nostri rappresentanti. Possibile che riusciamo a sbagliare sempre?".
    E allora la metto giù dura e dico come la penso veramente. La classe politica è, fatalmente è, espressione del senso sociale, morale, giuridico, etico di una nazione. Ogni nazione ha la classe politica che si merita. Gli italiani siamo furbetti, non paghiamo tasse, non abbiamo idea di cosa sia la meritocrazia, il vivere sociale. Siamo pronti ad inviare l'SMS dei due Euro, siamo gli scienziati della carità pelosa. Siamo esperti in distruzione del patrimonio naturale, riusciamo a costruire nei posti più impensati con anche l'ipocrisia di una giustificazione tecnica quale la mancanza di un piano edilizio: come lasciare un ferito in mezzo alla strada perché l'ambulanza non arriva. Al sud è ancora peggio, le varie mafie hanno sempre goduto della tolleranza, quando non connivenza, di tutti. L'omertà è la scienza nella quale eccelliamo, ma poi cancelliamo tutto con i cortei antimafia. Mi fermo quì per nausea.
    W l'Italia, W gli Italiani, W la classe politica che ci rappresenta. cheers cheers

    Con mio sommo dispiacere, sono costretto a condividere in toto il tuo pensiero

    Non metto l'emoticon di quoto xchè sorride, ma qui non c'è proprio nulla da ridere purtroppo




    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Un pensiero per gli amici genovesi

    Post  Massimo on Sat Nov 05, 2011 12:06 pm

    ...c'è solo da piangere


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Un pensiero per gli amici genovesi

    Post  Dragon on Sat Nov 05, 2011 12:13 pm

    Condivido in tutto...ormai è palese...


    Questa mattina sono andato dal panettiere e guarda caso ci siamo messi a parlare della situazione generale... è entrato un signore ben messo, sulla 65ina, sentendo quel che stavamo dicendo, quando il panettiere si è rivolto a lui per capire cosa ne pensava, questo ha risposto: a me non interessa proprio niente, io ho la mia pensione, i soldi non mi mancano, per cui...

    Quando dico che siamo il popolo del "menefreghismo" totale, dell'egoismo smodato, che siamo campioni nel saper tirarlo nel "didietro" al prossimo e nel saper pensare solo al nostro mulino, non credo di sbagliare!


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Un pensiero per gli amici genovesi

    Post  Massimo on Sat Nov 05, 2011 12:41 pm

    Ale di al signore benestante che come stanno andando le cose tra poco con la sua ricca pensione dovrà ringraziare il Signore se potrà mettere il piatto a tavola.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Un pensiero per gli amici genovesi

    Post  ema49 on Sat Nov 05, 2011 1:45 pm

    Massimo wrote:Ale di al signore benestante che come stanno andando le cose tra poco con la sua ricca pensione dovrà ringraziare il Signore se potrà mettere il piatto a tavola.

    Tranquillo Massimo. Come in tutte le gravi malattie, esiste un meccanismo di feedback, positivo o negativo. Ti sei mai chiesto perché la peste o l'AIDS non abbiano avuto un incremento esponenziale fino alla completa eliminazione della specie? In campo medico è noto da tempo che anche le più terribili epidemie ad un certo punto si arrestano per produzione di validi anticorpi o l'insorgenza di altre patologie che contrastano quella in atto o per cause non ancora note. E' il feedback positivo. Allo stesso modo agisce il feedback sociale teorizzato già molti anni fa da eminenti studiosi e che oggi possiamo osservare in Tunisia, Libia, Egitto... La nostra malattia è iniziata con l'unità d'Italia. Nessuno può disconoscere l'efficienza organizzativa, il comportamento etico, i meccanismi virtuosi del Regno di Piemonte ai tempi dei Savoia e dei Cavour. L'annessione del resto d'Italia, in particolare del Regno delle due Sicilie -splendido ma in quel momento storico in pieno degrado morale, organizzativo e sociale- ha causato un feedback negativo che è tuttora in corso e del quale vediamo le conseguenze.
    Ma il feedback sociale è un fenomeno umano e, come diceva Falcone, come tutte le cose umane avrà fine. Da tanti segni, io quella fine la vedo vicina, molto vicina. Sarò ingenuo, ma da ogni parte politica vedo spuntare con sempre maggior frequenza l'arma più efficace: la capacità di indignarsi.


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Un pensiero per gli amici genovesi

    Post  Dragon on Sat Nov 05, 2011 2:19 pm

    Il problema caro Ema è, a mio avviso, dove dovremo arrivare prima che si innesti il feedback positivo di cui parli... non vorrei che succedesse quando ormai abbiamo oltrepassato "il fondo"...


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Un pensiero per gli amici genovesi

    Post  Dragon on Sat Nov 05, 2011 2:20 pm

    Massimo wrote:Ale di al signore benestante che come stanno andando le cose tra poco con la sua ricca pensione dovrà ringraziare il Signore se potrà mettere il piatto a tavola.

    Io saprei dire e fare ben altro a quel signore...ed a tanti altri...


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    frighino rosso
    Apprendista musicofilo

    Numero di messaggi : 760
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Età : 60
    Località : vecchiano

    Re: Un pensiero per gli amici genovesi

    Post  frighino rosso on Sat Nov 05, 2011 2:29 pm

    Ale, se vuoi ti dò una mano anch'io..spero tanto che Ema abbia ragione sul feedback positivo: ce n'è MOOLTO bisogno

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Un pensiero per gli amici genovesi

    Post  ema49 on Sat Nov 05, 2011 2:38 pm

    Dragon wrote:Il problema caro Ema è, a mio avviso, dove dovremo arrivare prima che si innesti il feedback positivo di cui parli... non vorrei che succedesse quando ormai abbiamo oltrepassato "il fondo"...

    Già, hai ragione, ho riletto il mio post e non si evince: il fondo è già stato oltrepassato da un bel po', a mio parere, e per molte famiglie la situazione è drammatica anche per la semplice sussistenza. Proprio un paio di settimane fa ho ricevuto una telefonata da un amico che mi raccomandava un malato grave il quale aveva pronti tutti gli esami ma aspettava il 27 per trovare i quattrini per pagare la visita...
    Ora, tra l'altro, siamo sotto tutela, siamo obbligati a tenere atteggiamenti virtuosi. Sono ottimista, qualcosa deve cambiare a breve.


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Un pensiero per gli amici genovesi

    Post  Dragon on Sat Nov 05, 2011 2:48 pm

    ema49 wrote:
    Sono ottimista, qualcosa deve cambiare a breve.

    Vedremo...


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Un pensiero per gli amici genovesi

    Post  Massimo on Sat Nov 05, 2011 3:42 pm

    Ema, spero per tutti noi che il tuo ottimismo sia reale, me lo auguro con tutto il cuore.
    Quello accaduto al paziente del tuo amico è triste....... non saprei quale altro aggettivo usare, o meglio lo saprei, ma è meglio lasciar perdere.
    Speriamo di aver toccato il fondo ed ora non ci resta che risalire.......speriamo.
    Sai come si dice chi vive di speranze disperato muore.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21536
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Un pensiero per gli amici genovesi

    Post  pluto on Sat Nov 05, 2011 7:09 pm

    Sempre peggio.

    Pur di non ammettere l'errore, questa pazza è riuscita a dire che i genitori non dovevano andare a prendere i bambini a scuola, dovevano lasciarli li. Che faccia tosta...

    Spero con tutto il cuore che le si allaghi tutta la casa - che stronza devil devil

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Un pensiero per gli amici genovesi

    Post  Massimo on Sat Nov 05, 2011 7:51 pm

    Gian non ho parole....


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Un pensiero per gli amici genovesi

    Post  Dragon on Sat Nov 05, 2011 8:03 pm

    Infatti...è meglio non dire... ... devil ...


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    petrus
    Senny Lover
    Senny Lover

    Numero di messaggi : 3718
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Un pensiero per gli amici genovesi

    Post  petrus on Mon Nov 07, 2011 8:13 am

    Una nota positiva in questo dramma angosciante, ieri siamo scesi per vedere con i nostri occhi la situazione ed ho incontrato centinaia di giovani, ragazzi e ragazze con stivaloni e pala immersi nel fango fino alle ginocchia per aiutare i commercianti in difficoltà.
    Questi sono i nostri ragazzi, questa è la nostra meravigliosa gioventù.
    Lorenzo


    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21536
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Un pensiero per gli amici genovesi

    Post  pluto on Mon Nov 07, 2011 9:51 am

    Vero Lorenzo

    Però mi piace pensare che al di là della ns partigianeria casalinga attuale, visto che siamo stati toccati sul vivo, tutti i giovani italiani anche nelle altre regioni siano della stessa buonissima pasta.

    Il ns è uno stranissimo paese: riesce a dare il meglio di sè, quando siamo con l'acqua alla gola (come in questo caso), quando tutto sembra perduto etc. Ecco allora li viene fuori il meglio e non è poco....x fortuna

    Peccato che quando le cose sono normali e si potrebbe fare qualcosa di utile per prevenire etc, per investire su un futuro migliore x tutti, allora lì viene fuori la ns parte peggiore, con amministrazioni locali e non, cieche, corrotte etc etc. Ma è un discorso vecchio di secoli purtroppo

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Un pensiero per gli amici genovesi

    Post  Massimo on Mon Nov 07, 2011 5:18 pm

    Un elogio ai ragazzi, che sono la forza del presente per un futuro migliore. sunny sunny sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

      Current date/time is Tue Dec 06, 2016 8:50 pm