Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Problematiche di alimentazione della rete...
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Problematiche di alimentazione della rete...

    Share

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Problematiche di alimentazione della rete...

    Post  matley on Mon Aug 10, 2009 10:04 am

    L'influenza della rete elettrica sul suono degli impianti è una delle maggiori preoccupazioni che affliggono gli audiofili. Leggendo svariate riviste ne sentiamo di tutti i colori, quando i giornalisti delle riviste di settore pontificano sui problemi della rete elettrica,volendo fare,appunto i giornalisti,cioè volendo insegnare ad altri ciò che loro stessi non sanno, tirano in ballo i cosiddetti "disturbi di rete". Un impianto può suonare bene anche in presenza di dsturbi: questi sono un fastidio, ma non producono un peggioramento del suono. Sarebbe come dire che il campo sonoro prodotto da un'orchestra dal vivo non è fedele perchè un'ascoltatore tossisce:. FESSERIE!!!
    Quì si parla del deterioramento della qualità del suono prodotto dalla rete elettrica indipendentemente o meno dalla presenza di disturbi.Questo deterioramento del suono proveniente dalla rete elettrica ha la caratteristica di essere variabile nello spazio, in funzione dellla posizione sul territorio dell'impianto audio che ne fruisce, e nel tempo,in funzione dei giorni della settimana.

    E allora come Ci-Vi difendete da tutto questo?


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16086
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Problematiche di alimentazione della rete...

    Post  Geronimo on Mon Aug 10, 2009 10:26 am

    Anni fa comprai direttamente da Roberto Amato, titolare della System and Magic, un filtro di rete passivo BlackNoise 500 e in seguito tre cavi alimentazione BlackWire con cui alimentare il filtro stesso e il resto dell'impianto. Il miglioramento del suono è stato generalmente buono, peccato che col nuovo ampli ho dovuto collegare il filtro solo al CDP, pena uno strozzamento evidente della dinamica.
    Roberto Amato mi disse inoltre che stava sperimentando un filtro attivo di prestazioni superiori al BlackNoise, chissà se lo presenterà al Top Audio.
    Sono incuriosito anche dal Goldenote Dumbo.


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    Il delfino di Air
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 3640
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Problematiche di alimentazione della rete...

    Post  Il delfino di Air on Mon Aug 10, 2009 2:59 pm

    non mi difendo perchè non ho mai auvuto problemi di disturbi!


    _________________
    Audio Analogue Crescendo CD
    Audio Analogue Crescendo Ampli
    Cabasse MT31 Tobago

    Ospite
    Guest

    Re: Problematiche di alimentazione della rete...

    Post  Ospite on Mon Aug 10, 2009 3:02 pm

    I prodotti di Roberto Amato, sono stati gli unici del settore citato.......dei quali oltre ad aver avuto un riscontro....esso si è manifestato anche in termini positivi. E non è affatto da mettere in secondo piano tutto questo..............

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Problematiche di alimentazione della rete...

    Post  matley on Mon Aug 10, 2009 3:25 pm

    Il delfino di Air wrote:non mi difendo perchè non ho mai auvuto problemi di disturbi!

    sicuro...sicuro...


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Il delfino di Air
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 3640
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Problematiche di alimentazione della rete...

    Post  Il delfino di Air on Mon Aug 10, 2009 3:30 pm

    matley wrote:
    Il delfino di Air wrote:non mi difendo perchè non ho mai auvuto problemi di disturbi!

    sicuro...sicuro...

    penso di si......ho la cabina con il trasformatore trifase a 200 metri da casa mia, può dipendere da questo?


    _________________
    Audio Analogue Crescendo CD
    Audio Analogue Crescendo Ampli
    Cabasse MT31 Tobago

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Problematiche di alimentazione della rete...

    Post  aircooled on Mon Aug 10, 2009 7:21 pm

    cambio gestore


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Ospite
    Guest

    Re: Problematiche di alimentazione della rete...

    Post  Ospite on Tue Aug 11, 2009 1:41 am

    Elcaset wrote:Anni fa comprai direttamente da Roberto Amato, titolare della System and Magic, un filtro di rete passivo BlackNoise 500 e in seguito tre cavi alimentazione BlackWire con cui alimentare il filtro stesso e il resto dell'impianto. Il miglioramento del suono è stato generalmente buono, peccato che col nuovo ampli ho dovuto collegare il filtro solo al CDP, pena uno strozzamento evidente della dinamica.
    Roberto Amato mi disse inoltre che stava sperimentando un filtro attivo di prestazioni superiori al BlackNoise, chissà se lo presenterà al Top Audio.
    Sono incuriosito anche dal Goldenote Dumbo.

    Meglio il Turbodumbo sunny sunny sunny sunny

    Ospite
    Guest

    Re: Problematiche di alimentazione della rete...

    Post  Ospite on Tue Aug 11, 2009 1:43 am

    Il delfino di Air wrote:
    matley wrote:
    Il delfino di Air wrote:non mi difendo perchè non ho mai auvuto problemi di disturbi!

    sicuro...sicuro...

    penso di si......ho la cabina con il trasformatore trifase a 200 metri da casa mia, può dipendere da questo?

    Non c'entra nulla la cabina di trasformazione vicina.... magare Razz

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16086
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Problematiche di alimentazione della rete...

    Post  Geronimo on Tue Aug 11, 2009 7:13 am

    xin wrote:
    Meglio il Turbodumbo sunny sunny sunny sunny

    E mo che è 'sto Turbodumbo?!?


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Problematiche di alimentazione della rete...

    Post  matley on Tue Aug 11, 2009 7:41 am

    Elcaset wrote:
    xin wrote:
    Meglio il Turbodumbo sunny sunny sunny sunny

    E mo che è 'sto Turbodumbo?!?


    una XINnnata.... affraid affraid affraid


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: Problematiche di alimentazione della rete...

    Post  piroGallo on Tue Aug 11, 2009 10:07 am

    Linea dedicata.
    2 Dumbo.

    Il delfino di Air
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 3640
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Problematiche di alimentazione della rete...

    Post  Il delfino di Air on Tue Aug 11, 2009 1:47 pm

    xin wrote:
    Il delfino di Air wrote:
    matley wrote:
    Il delfino di Air wrote:non mi difendo perchè non ho mai auvuto problemi di disturbi!

    sicuro...sicuro...

    penso di si......ho la cabina con il trasformatore trifase a 200 metri da casa mia, può dipendere da questo?

    Non c'entra nulla la cabina di trasformazione vicina.... magare Razz

    allora non so che dire!
    ma i trasformatori di isolamento funzionano bene?


    _________________
    Audio Analogue Crescendo CD
    Audio Analogue Crescendo Ampli
    Cabasse MT31 Tobago

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Problematiche di alimentazione della rete...

    Post  aircooled on Tue Aug 11, 2009 1:52 pm

    se te li fanno bene sono la miglior cosa che puoi mette tra la rete e la sorgente, poi se sia metterne 2 insieme.....


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Il delfino di Air
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 3640
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Problematiche di alimentazione della rete...

    Post  Il delfino di Air on Tue Aug 11, 2009 1:53 pm

    aircooled wrote:se te li fanno bene sono la miglior cosa che puoi mette tra la rete e la sorgente, poi se sia metterne 2 insieme.....


    non dovrebbero costare nemmeno molto........però ci vogliono da qualche KW!


    _________________
    Audio Analogue Crescendo CD
    Audio Analogue Crescendo Ampli
    Cabasse MT31 Tobago

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: Problematiche di alimentazione della rete...

    Post  Cricetone on Tue Aug 11, 2009 4:12 pm

    matley wrote:L'influenza della rete elettrica sul suono degli impianti è una delle maggiori preoccupazioni che affliggono gli audiofili. Leggendo svariate riviste ne sentiamo di tutti i colori, quando i giornalisti delle riviste di settore pontificano sui problemi della rete elettrica,volendo fare,appunto i giornalisti,cioè volendo insegnare ad altri ciò che loro stessi non sanno, tirano in ballo i cosiddetti "disturbi di rete". Un impianto può suonare bene anche in presenza di dsturbi: questi sono un fastidio, ma non producono un peggioramento del suono. Sarebbe come dire che il campo sonoro prodotto da un'orchestra dal vivo non è fedele perchè un'ascoltatore tossisce:. FESSERIE!!!
    Quì si parla del deterioramento della qualità del suono prodotto dalla rete elettrica indipendentemente o meno dalla presenza di disturbi.Questo deterioramento del suono proveniente dalla rete elettrica ha la caratteristica di essere variabile nello spazio, in funzione dellla posizione sul territorio dell'impianto audio che ne fruisce, e nel tempo,in funzione dei giorni della settimana.

    E allora come Ci-Vi difendete da tutto questo?
    l'altro pomeriggio,notando una certa insolita fatica di ascolto che normalmente non ho mai,e sapendo di non aver toccato nulla,ho pensato che fosse dovuta proprio alla corrente stessa,visto che non è mai stabile,specie in estate,visto che debbono dare corrente ai villini dei turisti,e quindi me la tolgono,così come l'acqua...
    Certo che questo cavolo di mio impianto mi da fatica di ascolto per un nonnulla che viene spostato,o se collego qualcos'altro alla multipresa!Di sera poi suona enormemente meglio!
    Come mi difendo?Non potendo strozzare quelli dell'enel, mi son limitato a spostare l'impianto in un punto distamte solo 3 metri dal contatore,e gia va meglio! cheers Quando in futuro avrò una casa mia,mi farò una linea dedicata realizzando un super cavone di alimentazione come quello delle eletroniche,che vada dal contatore alla mulipresa che avrò realizzato da me


    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Problematiche di alimentazione della rete...

    Post  matley on Tue Aug 11, 2009 4:16 pm

    Il delfino di Air wrote:
    aircooled wrote:se te li fanno bene sono la miglior cosa che puoi mette tra la rete e la sorgente, poi se sia metterne 2 insieme.....


    non dovrebbero costare nemmeno molto........però ci vogliono da qualche KW!

    Per <CD> e <PRE>....naaa....basta molto meno


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Problematiche di alimentazione della rete...

    Post  matley on Tue Aug 11, 2009 4:17 pm

    Salv.Scarfone wrote:
    matley wrote:L'influenza della rete elettrica sul suono degli impianti è una delle maggiori preoccupazioni che affliggono gli audiofili. Leggendo svariate riviste ne sentiamo di tutti i colori, quando i giornalisti delle riviste di settore pontificano sui problemi della rete elettrica,volendo fare,appunto i giornalisti,cioè volendo insegnare ad altri ciò che loro stessi non sanno, tirano in ballo i cosiddetti "disturbi di rete". Un impianto può suonare bene anche in presenza di dsturbi: questi sono un fastidio, ma non producono un peggioramento del suono. Sarebbe come dire che il campo sonoro prodotto da un'orchestra dal vivo non è fedele perchè un'ascoltatore tossisce:. FESSERIE!!!
    Quì si parla del deterioramento della qualità del suono prodotto dalla rete elettrica indipendentemente o meno dalla presenza di disturbi.Questo deterioramento del suono proveniente dalla rete elettrica ha la caratteristica di essere variabile nello spazio, in funzione dellla posizione sul territorio dell'impianto audio che ne fruisce, e nel tempo,in funzione dei giorni della settimana.

    E allora come Ci-Vi difendete da tutto questo?
    l'altro pomeriggio,notando una certa insolita fatica di ascolto che normalmente non ho mai,e sapendo di non aver toccato nulla,ho pensato che fosse dovuta proprio alla corrente stessa,visto che non è mai stabile,specie in estate,visto che debbono dare corrente ai villini dei turisti,e quindi me la tolgono,così come l'acqua...
    Certo che questo cavolo di mio impianto mi da fatica di ascolto per un nonnulla che viene spostato,o se collego qualcos'altro alla multipresa!Di sera poi suona enormemente meglio!
    Come mi difendo?Non potendo strozzare quelli dell'enel, mi son limitato a spostare l'impianto in un punto distamte solo 3 metri dal contatore,e gia va meglio! cheers Quando in futuro avrò una casa mia,mi farò una linea dedicata realizzando un super cavone di alimentazione come quello delle eletroniche,che vada dal contatore alla mulipresa che avrò realizzato da me

    così si fà.. bravo scarfò..


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: Problematiche di alimentazione della rete...

    Post  Cricetone on Tue Aug 11, 2009 4:21 pm

    e se creassi un generatore di corrente usando questo metodo?Altro che alimentazione a batterie!



    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

    Il delfino di Air
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 3640
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Problematiche di alimentazione della rete...

    Post  Il delfino di Air on Tue Aug 11, 2009 4:25 pm

    Salv.Scarfone wrote:e se creassi un generatore di corrente usando questo metodo?Altro che alimentazione a batterie!


    mitico scarfò! cheers
    una roba simile ma con la cyclette la consigliai a xin! Laughing


    _________________
    Audio Analogue Crescendo CD
    Audio Analogue Crescendo Ampli
    Cabasse MT31 Tobago

    Ospite
    Guest

    Re: Problematiche di alimentazione della rete...

    Post  Ospite on Tue Aug 11, 2009 4:36 pm

    matley wrote:
    Elcaset wrote:
    xin wrote:
    Meglio il Turbodumbo sunny sunny sunny sunny

    E mo che è 'sto Turbodumbo?!?


    una XINnnata.... affraid affraid affraid

    Se mi dan la facoltà di postare sputo il rospo... anzi no, chi lo vole compra già fatto sunny
    Mazza sto diventà stronso...unnèche a stà con lo zoppo... Laughing

    Ospite
    Guest

    Re: Problematiche di alimentazione della rete...

    Post  Ospite on Tue Aug 11, 2009 4:38 pm

    matley wrote:
    Il delfino di Air wrote:
    aircooled wrote:se te li fanno bene sono la miglior cosa che puoi mette tra la rete e la sorgente, poi se sia metterne 2 insieme.....


    non dovrebbero costare nemmeno molto........però ci vogliono da qualche KW!

    Per <CD> e <PRE>....naaa....basta molto meno

    PEr CD e Prefono direi 100-150VA, per i pre dipende dal pre...basterebbe uguale nella maggior parte dei casi...alla peggio ci metti un 200VA su certi pre.

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Problematiche di alimentazione della rete...

    Post  matley on Tue Aug 11, 2009 4:47 pm

    Delfì...
    quando avrai un GIRA... allora se ne mette uno ENORME anche sull'alimentatore...
    come si dice...
    un c'è due senza tre!!!


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Problematiche di alimentazione della rete...

    Post  Pazzoperilpianoforte on Tue Aug 11, 2009 5:32 pm

    matley wrote:L'influenza della rete elettrica sul suono degli impianti è una delle maggiori preoccupazioni che affliggono gli audiofili. Leggendo svariate riviste ne sentiamo di tutti i colori, quando i giornalisti delle riviste di settore pontificano sui problemi della rete elettrica,volendo fare,appunto i giornalisti,cioè volendo insegnare ad altri ciò che loro stessi non sanno, tirano in ballo i cosiddetti "disturbi di rete". Un impianto può suonare bene anche in presenza di dsturbi: questi sono un fastidio, ma non producono un peggioramento del suono. Sarebbe come dire che il campo sonoro prodotto da un'orchestra dal vivo non è fedele perchè un'ascoltatore tossisce:. FESSERIE!!!
    Quì si parla del deterioramento della qualità del suono prodotto dalla rete elettrica indipendentemente o meno dalla presenza di disturbi.Questo deterioramento del suono proveniente dalla rete elettrica ha la caratteristica di essere variabile nello spazio, in funzione dellla posizione sul territorio dell'impianto audio che ne fruisce, e nel tempo,in funzione dei giorni della settimana.

    E allora come Ci-Vi difendete da tutto questo?

    Il delfino di Air wrote:non mi difendo perchè non ho mai auvuto problemi di disturbi!


    Ragazzi sono un pò perplesso. Nel senso che secondo me - ma potrei anche sbagliarmi - stiamo facendo un pò di confusione.

    Ci sono due tipi di disturbi sulla rete: quelli di tipo impulsivo, diciamo così, e quelli di tipo continuo. Questi possono essere prodotti internamente al nostro appartamento oppure esternamente all'appartamento (cioè prima del contatore ENEL, o addirittura prima della centralina ENEL posta a duecento metri da casa nostra).

    Mi sembra che quando si parla di disturbi nei termini in cui lo stanno facendo il Delfino e Matley, si parla di disturbi impulsivi, o comunque limitati nel tempo: ronzii che cominciano e smettono all'attivarsi di un frigo o pigiando un interruttore, prima non ci sono, poi ci sono, quindi non ci sono di nuovo. Tali ronzii di rete hanno una diretta ripercussione sul livello di rumore prodotto dalla catena audio e quindi si avverte un preciso rumore prodotto dal diffusore. Per questi rumori impulsivi ha senso, come dice Matley, di parlare dell'equivalente di un colpo di tosse da parte di uno spettatore del pubblico (ma se vi entra nell'impianto il ronzio del motore di un condizionatore c'è verso che la tosse duri 10-15 minuti di fila ed oltre Laughing ).
    Il Delfino non avvertendo di questi problemi di rumore di rete percepibile ed identificabile razionalmente ed univocamente ad orecchio dice di non averne mai avuti.

    Il problema è che esistono dei rumori di rete continui e fissi nel tempo, delle spurie, che non sono avvertibili acusticamente come disturbo ma che condizionano in peggio il suono del nostro impianto. Si tratta di disturbi che non necessariamente avvengono dopo il contatore ENEL, e quindi avvicinare la presa dell'impianto al contatore in casa non ci aiuta affatto a proteggerci dagli stessi. A livello di ascolto - ma solo una volte che avremo provato nel nostro ambiente un filtro di rete ben fatto - focalizzeremo questi disturbi continui come maggiore confusione del suono, soprattutto in gamma alta, minore limpidezza e trasparenza, minore dettaglio, minore rotondità e liquidità della gamma alta, minor nitore della gamma media e grave. Chi non ha mai ascoltato il proprio impianto con dei filtri di rete, semplicemente, non ha idea di quanta musicalità del proprio impianto si sta mangiando la presenza di spurie nella corrente che alimenta il proprio impianto e siccome però non sente disturbi evidenti (zzzz, crack, click) dorme sonni tranquilli contando di non avere questo problema. Rassegnatevi, queste spurie ce le ha anche la corrente di casa vostra, anche se infilate le prese dell'impianto direttamente nel contatore enel (si fa per dire).
    Ridurre i problemilegati alle spurie presenti continuamente nella nostra corrente domestica non è una cosa ininfluente all'ascolto, ma spesso la differenza tra un impianto buono ed uno di costo doppio. Se non avete provato ad ascoltare un impianto con i filtri di rete e poi a toglierli, non ve ne potete rendere conto. Almeno una volta vi consiglio di provare. In particolare, quella che in temrini Hi-Fi viene definita come grana diminuisce drammaticamente, mentre migliora di molto la naturalezza.

    Il filtro di rete solitamente è meno critico timbricamente del condizionatore di rete (che oltre a disporre di filtri ricrea la 220 a partire dalla corrente che gli giunge inquinata, quindi è in grado di eliminare anche le fluttuazioni di corrente che sono inevitabili sulla rete), che io ho sempre trovato modificassero sensibilmente il timbro dell'impianto.
    I filtri sono in genere più neutri. Utilizzare i Black-Noise con i cavi della stessa casa permette di non alterare in nulla il timbro dell'impianto e di avere tutti i benefici che una riduzione dell'inquinamento di rete comporta. Al momento io uso un EXTREME per CD e Blu-Ray ed un 2500 per l'ampli ed il televisore (a proposito, se vedeste i risultati che ottiene il filtraggio di rete su un plasma vi rendereste conto che il disturbo impulsivo è veramente il minore dei mali!!). Forse avrei potuto prendere anche un filtro più potente che il 2500 per il mio ampli, ma ho preferito disporre dell'amperaggio massimo per non indurre limiti dinamici nel funzionamento dell'ampli (ho sentito dire un sacco di sciocchezze in merito, ma col mio ampli non ho alcun problema pur con il filtro, in tal senso).

    Nota a margine: con i filtri BlackNoise passare dai comuni cavi o cavi speciali non "mirati" ai cavi di alimentazione Black-Noise comporta un miglioramento di prestazioni - nel caso dei filtri più drastici, come l'Extreme - di circa il 20%. Non chiedetemi perché, ma è così.

    Ciao


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Il delfino di Air
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 3640
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Problematiche di alimentazione della rete...

    Post  Il delfino di Air on Tue Aug 11, 2009 6:27 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    Il delfino di Air wrote:non mi difendo perchè non ho mai auvuto problemi di disturbi!


    Ragazzi sono un pò perplesso. Nel senso che secondo me - ma potrei anche sbagliarmi - stiamo facendo un pò di confusione.


    Il Delfino non avvertendo di questi problemi di rumore di rete percepibile ed identificabile razionalmente ed univocamente ad orecchio dice di non averne mai avuti.



    Ciao

    ciao PPP.........quindi secondo te dovrei provare qualche filtro/trasformatore di isolamento per capire se ho anch'io problemi di rete?


    _________________
    Audio Analogue Crescendo CD
    Audio Analogue Crescendo Ampli
    Cabasse MT31 Tobago

      Current date/time is Wed Dec 07, 2016 9:18 pm