Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012 - Page 5
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012

    Share

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21504
    Data d'iscrizione : 2010-10-05

    Re: Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012

    Post  pluto on Tue Nov 22, 2011 10:36 am

    Scusa Drupi se mi intrometto, ma non credo che Marco volesse imporre un suo "credo" a tutti noi. Penso che volesse solo raccontare la sua esperienza (sbagliata o giusta che fosse) e dare un consiglio che avevo già parzialmente anticipato pure io prima, su come approcciarsi alla liquida x chi ne avesse voglia.

    Poi uno ascolta come vuole e quello che vuole e se non gli piace non deve mica fare quello che pensa Marco, Pluto. etc etc

    Si cazzeggia solo, cercando di trasmettere le proprie esperienze - poi uno va x la sua strada. Non penso ci sia qualcuno portatore di verità assolute. L'ultimo l'hanno messo sulla croce 2000 anni fa

    Ciao

    Ps poi sicuramente interverrà lui se lo riterrà opportuno

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31476
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012

    Post  Massimo on Tue Nov 22, 2011 10:45 am

    Ognuno cerca di dare il proprio contributo alle discussioni, i forum esistono proprio per questo. Laughing sunny sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Ospite
    Guest

    Re: Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012

    Post  Ospite on Tue Nov 22, 2011 11:03 am

    Ma certo sunny , ci mancherebbe altro! Io non volevo in alcun modo ammonire nessuno per aver esternato le proprie idee, ma scherziamo? E' giusto che tutti dicano quello che pensano se lo ritengono giusto, naturalmente nei limiti del rispetto altrui. sunny Volevo dire che magari ognuno di noi ha cento diversi motivi per non usufruire di musica liquida e non necessariamente perchè è pigro o non sa come usare un computer, tutto qua. La mia esperienza ad esempio è che preferisco mettere nel cdp o nel giradischi un bel supporto solido, sia cd, vinile o cassetta (tape) perchè mi piace molto il contatto fisico con la musica che mi accingo ad ascoltare. Anche se la usb o l'HD contiene brani ad altissima risoluzione, quindi l'ascolto è ottimale, ho sempre l'impressione che sia inferiore rispetto al cd o al vinile Laughing . Lo so, è un mio limite, e che ci posso fare? Sarà l'eta... di sicuro per tantissimi appassionati è un grosso vantaggio! sunny , probabilmente lo sarà anche per me tra qualche tempo, non lo so...
    Comunque ci tengo a ripetere che non volevo offendere nessuno nella maniera più assoluta, mi scuso se ho dato questa impressione.
    Ciao, buona giornata a tutti! cheers

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21504
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012

    Post  pluto on Tue Nov 22, 2011 11:18 am

    Bravo Drupi x la precisazione.

    Il mio modesto consiglio a tutti coloro che sono in dubbio x quanto riguarda l'aspetto qualitativo è quello di fare i confronti x bene. Vinile, CD o SACD e File. E ovviamente avendo cura dell'origine del file (rippato bene o scaricato bene)

    Le sorprese finora sono tante nella mia breve esperienza: cioè files a 192 che suonano meno bene di un modesto vinile, files a 88 che danno molte soddisfazioni, files che non dovrebbero reggere il confronto con un disco storico dell'età dell'oro e che invece sono molto buoni.
    Insomma c'è di tutto e c'è da rimanere sorpresi in entrambi i sensi

    Però meglio non guardare alla liquida solo come un futuro mezzo di qualità superiore. Forse sarà così, vedremo

    Ridate invece un'occhiata a quelle 2 videate che ho postato di I-tunes. Il punto di partenza potrebbe essere quello. E sotto quel punto di vista la liquida ha la sua forza maggiore

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012

    Post  Giordy60 on Tue Nov 22, 2011 11:24 am

    pluto wrote:

    Ridate invece un'occhiata a quelle 2 videate che ho postato di I-tunes. Il punto di partenza potrebbe essere quello. E sotto quel punto di vista la liquida ha la sua forza maggiore

    dove le hai postate ?

    Ospite
    Guest

    Re: Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012

    Post  Ospite on Tue Nov 22, 2011 11:25 am

    Rudino wrote:

    Intendi vinili? Li ho ancora tutti quanti, inclusi alcuni 180 e 200 grammi completamente incellofanati e mai aperti.
    Mica li vendo.

    ma se non li hai mai aperti.... che ci fai... te li guardi?

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21504
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012

    Post  pluto on Tue Nov 22, 2011 11:52 am

    Giordy60 wrote:

    dove le hai postate ?

    Qua messaggio n° 73 - solo x far vedere cosa si riesce ad avere sotto mano tutto in una botta

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012

    Post  Giordy60 on Tue Nov 22, 2011 11:55 am

    pluto wrote:Comunque un piccolissimo esempio x tutti i refrattari a "bagnarsi i piedi" nella liquida. Lasciamo perdere x un momento il discorso qualità e comparazioni tra i vari sistemi sui diversi titoli, cosa sulla quale possiamo sempre ritornare a Vs piacimento.

    Supponiamo che noi (plurale majestatis) si sia estimatori di Mike Oldfield ( il polistrumentista pop-rock di Tubular Bells x intenderci e x chi non lo conosce).

    Ecco quello che il ns computer potrebbe far vedere su una banalissima videata di I-Tunes (ma ci sono decine di programmi-libreria migliori, a me basta questo) digitando Mike Old:



    Preferite i Beatles?? Eccovi serviti



    Spero di aver reso l'idea ai più pigri e refrattari.....

    Anche io adoro certi vinili d'epoca originali Uk etc, ma avere side by side la masterizzazione migliore di Please Please Me in 24/44 e quella in mono e di poterle confrontare con un semplice
    click, non ha prezzo (come la pubblicità della Mastercard )

    le conosco queste schermate !! applausi applausi Rolling Eyes Rolling Eyes

    Ospite
    Guest

    Re: Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012

    Post  Ospite on Tue Nov 22, 2011 12:01 pm

    Si, in effetti... non ti si può dare torto... sunny

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012

    Post  piroGallo on Tue Nov 22, 2011 12:04 pm

    Ogni situazione ha i suoi pro e contro.
    Ho tre edizioni integrali delle cantate di Bach (Gardiner, Suzuki e Harnoncourt). Ieri mi è venuta voglia di confrontare le sole Sinfonie, immerse tra centinaia di tracce; in 1/2 minuto netto le avevo a disposizione in una playlist.
    Rolling Eyes


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21504
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012

    Post  pluto on Tue Nov 22, 2011 12:31 pm

    Interessante Gianni, interessante.

    Il Barbuto Siculo potrebbe avere un mancamento su una videata di questo tipo.... specie se già bella messa a punto

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012

    Post  ema49 on Tue Nov 22, 2011 2:29 pm

    piroGallo wrote:Ogni situazione ha i suoi pro e contro.
    Ho tre edizioni integrali delle cantate di Bach (Gardiner, Suzuki e Harnoncourt). Ieri mi è venuta voglia di confrontare le sole Sinfonie, immerse tra centinaia di tracce; in 1/2 minuto netto le avevo a disposizione in una playlist.
    Rolling Eyes

    Compra anche l'integrale di Kuijken Compra anche l'integrale di Kuijken Compra anche l'integrale di Kuijken Compra anche l'integrale di Kuijken Compra anche l'integrale di Kuijken Compra anche l'integrale di Kuijken Compra anche l'integrale di Kuijken Compra anche l'integrale di Kuijken Compra anche l'integrale di Kuijken Compra anche l'integrale di Kuijken Compra anche l'integrale di Kuijken Compra anche l'integrale di Kuijken Compra anche l'integrale di Kuijken Compra anche l'integrale di Kuijken

    Che, s'è capito?.. Laughing Laughing Laughing Laughing


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21504
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012

    Post  pluto on Tue Nov 22, 2011 2:32 pm

    No ripeti per favore...

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012

    Post  ema49 on Tue Nov 22, 2011 2:46 pm

    pluto wrote:No ripeti per favore...


    Laughing Laughing Laughing Laughing


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5389
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012

    Post  Rudino on Tue Nov 22, 2011 6:28 pm

    scrondo wrote:
    ma se non li hai mai aperti.... che ci fai... te li guardi?

    Belli da vedere sono belli, i vinili. Perchè negarlo?


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21504
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012

    Post  pluto on Tue Nov 22, 2011 6:30 pm

    Blasfemo

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012

    Post  Giordy60 on Tue Nov 22, 2011 6:33 pm

    pazzo ! sunny

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5389
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012

    Post  Rudino on Tue Nov 22, 2011 6:34 pm

    Sono diventato estremamente pratico. Anche se il vinile fosse superiore (e non nego che lo sia effettivamente) al digitale in genere, ormai non fa più parte di me.
    Preferisco essere romantico in altre cose.


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012

    Post  Giordy60 on Tue Nov 22, 2011 6:40 pm

    allora vendici i tuoi vinili tutti belli e con il cellophane

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16085
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012

    Post  Geronimo on Tue Nov 22, 2011 6:56 pm

    Rudino wrote:
    Probabilmente il modo migliore per approcciare la liquida è quello di provarla a costi/rischi zero, come ho fatto io (che sono notoriamente un genio; state pure seduti e smettete di applaudire...), ovvero utilizzando un vecchio notebook altrimenti inutilizzato ed acquistando un DAC/scheda audio da poche centinaia di euro (tipo una Echo AF2 da meno di 200 euro, ma ce ne sono tante), oppure utilizzando la sezione DAC del nostro CDP tramite coassiale SPDIF connesso al pc con un adattatore coax-USB.

    Riconoscere la superiore superiore qualità della liquida (su cui non ho motivo di dubitare) non significa essere automaticamente folgorati sulla via di Damasco , per cui oltre questo scatolotto non vado sunny (sempre ammesso che ci vada )


    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t8712-musica-liquida-senza-pc?highlight=liquida



    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    Ospite
    Guest

    Re: Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012

    Post  Ospite on Wed Nov 23, 2011 8:59 am

    Rudino wrote:Sono diventato estremamente pratico.


    Lo sono sempre stato e lo sarò sempre... la mia esperienzxa con il vinile è stata traumatica ma molto veloce.... sunny sunny sunny

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012

    Post  piroGallo on Wed Nov 23, 2011 9:02 am

    ema49 wrote:

    Compra anche l'integrale di Kuijken Compra anche l'integrale di Kuijken Compra anche l'integrale di Kuijken Compra anche l'integrale di Kuijken Compra anche l'integrale di Kuijken Compra anche l'integrale di Kuijken Compra anche l'integrale di Kuijken Compra anche l'integrale di Kuijken Compra anche l'integrale di Kuijken Compra anche l'integrale di Kuijken Compra anche l'integrale di Kuijken Compra anche l'integrale di Kuijken Compra anche l'integrale di Kuijken Compra anche l'integrale di Kuijken

    Che, s'è capito?.. Laughing Laughing Laughing Laughing

    Obbedi[sco/rò].


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012

    Post  ema49 on Wed Nov 23, 2011 1:30 pm

    piroGallo wrote:

    Obbedi[sco/rò].

    A parte gli scherzi, SE delle tue integrali preferisci quella di Gardiner, Kuijken non sarà il massimo per i tuoi gusti. Ma se sei orientato verso Harnoncurt-Leonhardt (dei quali Suzuki è un buon epigono), non perdere Kuijken.


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012

    Post  Pazzoperilpianoforte on Wed Nov 23, 2011 2:07 pm

    Geronimo wrote:Vorrei perfezionare il mio punto di vista definitivo sulla "liquida", riportando un post di Marco Lincetto su VHS che mi trova assolutamente d'accordo anche per l'esperienza che ho fatto per più di due anni con alcune decine di SACD pop/rock.


    In questi giorni sto rimasterizzando alcune mie registrazioni 24/96 della prima ora, ovvero del 1998 e 1999.
    Cosa significa "rimasterizzare" nel mio caso specifico? Significa riprendere i master originali 24/96 e rifare il processo di riduzione a 16/44.1 utilizzando i più recenti algoritmi di scaling e noise shaping.

    E' INCREDIBILE l'ENORME maggiore qualità sonora di cui si avvantaggia il formato CD oggi, dopo 10 e più anni di evoluzione degli algoritmi dedicati a questa fase della lavorazione.
    Oggi la differenza fra un HD ed un CD, pur sempre, OVVIAMENTE, presente, è tuttavia minore che in passato e sempre più concentrata nella maggiore capacità di risoluzione a basso livello.
    Viene dunque piuttosto ovvia la considerazione che ad avvalersi dei formati ad alta risoluzione sono principalmente, per non dire quasi esclusivamente, quei programmi sonori "ad alta dinamica naturale", ovvero quella musica che PER SUA NATURA offre alte dinamiche ed un messaggio musicale importante a basso livello.
    Tipicamente la cosiddetta musica classica, ma anche, ovviamente, tutta la musica acustica, dall'etno/folk a certa canzone d'autore a certo jazz rigorosamente acustico.

    Gran pochi vantaggi, per non dire nessuno, potranno trarre dal HD quei generi che vedono invece nel "punch" le loro virtù, tipo molto rock e jazz elettrico.

    Così è, se vi pare, addì 17 aprile, Anno Domini 2011...

    Leggo solo ora, e quindi rispondo forse ad argomento già sorpassato dalla discussione....

    Mi permetto di dire che Marco Lincetto è lo stesso che dice si debba comprimere le registrazioni (anche pop e jazz) perché altrimenti non stanno nella dinamica del CD....

    Un vero grande! Prima comprime la dinamica delle registrazioni perché altrimenti a suo dire nel CD non ci stanno, poi ci dice che è inutile passare al nuovo mezzo nel caso di musica a bassa dinamica.... cioé nel caso delle sue registrazioni?

    In sostanza, su Lincetto sono d'accordo con Edmond! Non facciamone un punto di riferimento indiscutibile ed inattaccabile, non lo è. A volte è un pò orbo, ed è ovvio che in epoca di ciechi gli orbi siano re, ma orbi restano.... (sto continuando ad esagerare per i fini del mio discorso, non alteratevi per reato di lesa maestà! )

    Dicevo che sto esagerando per scherzare, ma certo non si può sempre rigirare la frittata come si vuole (se dico che il CD è morto, a chi vendo i miei CD? ). Certo, ci sono dei generi per cui non è richiesta nemmeno la "fedeltà", basta solo pressione indistorta ed impatto..... ed allora? Chi di voi ascolta solo musica pop di dinamica zero sui suoi impianti da mille ed una notte? Non cerchiamo proprio il contrario, invece, cioé musica ad alta dinamica e quanto possibile di qualità?

    Io dico solo una cosa: stiamo a spaccare il capello in quattro per un cavo, e poi continuiamo ad ascoltare con un media discreto e nulla più? Non trovate che la cosa non abbia senso? Cambiare la qualità della sorgente vuol dire stravolgere, non solo ottimizzare, la resa di tutta la catena!

    Poi, per carità, col disco fisico esiste il collezionismo, l'incontro nei negozi di dischi di cui parla Emanuele.... ma queste sono cose che per vari motivi (e non solo per logica commerciale) sono purtroppo finiti... non ultimo il fatto che ormai il negozio di dischi è sempre più supermercato e sempre meno negozio gestito da veri appassionati e competenti.

    Anche a me piacciono le confezioni, i box, le copertine ben fatte, i libretti con le foto.... ma in fondo a me interessa la musica. Non è detto che il sistema liquido, rinunciato al collezionismo, non dia enormi vantaggi... anch'io per ora temporeggio, ma appena scemerà la disponibilità di dischi... liquida arrivo!!!!! sunny

    Dulcis in fundo. La differenza tra il CD ed un supporto/file anche solo 24 bit/96Khz con un qualunque programma di classica e jazz è pazzesca. Abissale. In termini di ariosità, nitore, credibilità di tutta la scena acustica, piacere d'ascolto. Lascio fuori il rock solo perché non dispongo di materiale HD di questo genere, ma nel resto....


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012

    Post  Fausto on Wed Nov 23, 2011 4:13 pm

    PPP ha scritto:
    Poi, per carità, col disco fisico esiste il collezionismo, l'incontro nei negozi di dischi di cui parla Emanuele.... ma queste sono cose che per vari motivi (e non solo per logica commerciale) sono purtroppo finiti... non ultimo il fatto che ormai il negozio di dischi è sempre più supermercato e sempre meno negozio gestito da veri appassionati e competenti.

    Anche a me piacciono le confezioni, i box, le copertine ben fatte, i libretti con le foto.... ma in fondo a me interessa la musica. Non è detto che il sistema liquido, rinunciato al collezionismo, non dia enormi vantaggi... anch'io per ora temporeggio, ma appena scemerà la disponibilità di dischi... liquida arrivo!!!!!

    Non entro nel merito del tuo discorso fatto su Lincetto del quale non conosco i prodotti.
    Anche a me interessa la musica ma, non per questo motivo, ascolto solamente....
    Il collezzionismo esiste ed è imprtantissimo!
    Diversamente andrebbe perso un enorme valore aggiunto sommato alle composizioni, alle esecuzioni, alle interpretazioni ecc. ecc.
    Nel raggio di 20 km da casa mia ci sono, sicuri, due negozi dove è "di casa" la passione ed un terzo dove puoi anche chiaccherare oltre che comprare "quasi" tutto.
    Confezioni, box, copertine, libretti con foto e/o testi e/o spartiti hanno sicura importanza seconda solo all'ascolto!
    Nel mio piccolo credo che per me sarà "molto" difficile rinunciare all'acquisto "materiale".
    Anche per il solo "gusto" di avere e non solo quello di sentire.
    Gli enormi vantaggi della liquida, secondo il mio parere, così enormi non sono....
    Ciao.
    sunny sunny sunny
    sunny


    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21504
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Il CD verrà ucciso nel Dicembre 2012

    Post  pluto on Wed Nov 23, 2011 4:46 pm

    Dunque 2/3 cose

    a) Come Io e Giorgio abbiamo sostenuto, Lincetto l'ha probabilmente sparata grossa quando ha detto che x il Jazz e Rock non c'è miglioramento. Tutti noi adoriamo ascoltare un bel disco Jazz piatto senza dinamica, che distorce e pieno di fruscio
    Idem x il Pop/Rock.
    Giriamo pagina senza infierire oltre (sempre che il pensiero riportato fosse esattamente così)

    b) Purtroppo il fatto che il buon Jobs abbia cambiato il modo di vendere e di fruire la musica, è un dato incontestabile. Lo testimoniano i miliardi di downloads di I-Tunes e le chiusure dei negozi di dischi in tutto il mondo.
    Il fatto che ognuno di noi sia legato al vecchio negoziante è purtroppo un fatto nostalgico. Bello ma appartenente al passato. Chi li ha ancora (i vecchi negozianti) , se li goda. Ma non sono più la realtà.
    L'attualità è fatta di FNAC e Feltrinelli/Mondadori stores e di acquisti in Internet. Figuriamoci se esiste ancora il rapporto umano
    Prima ce ne rendiamo conto e meglio sarà. Chi ha ancora il negoziante sotto casa, se lo goda ma non ce lo porti come esempio (ormai è solo un'eccezione purtroppo)

    c) tutti abbiamo dato le ns preferenze. Chi odia il vinile, chi odia la liquida, chi tutte e 2, chi i Cd etc etc e chi preferisce i 78gg del nonno. Vanno bene anche quelli
    Ma un conto è dire quello che il singolo preferisce che è soggettivo punto e basta

    Altro discorso è capire invece dove andrà il mercato e come si acquisterà E SOPRATTUTTO SE SI ACQUISTERA' ancora la musica. Perchè al momento ho fortissimi dubbi anche su questo. E quelli con cui parlo più spesso sanno perfettamente il perchè.

    Poi se non si vogliono neanche cogliere gli aspetti positivi del nuovo mezzo, va bene anche questo. C'è sempre il 78 gg del nonno che ha un fascino immortale

      Current date/time is Sat Dec 03, 2016 3:27 am