Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Primo ascolto di un impianto Roger Sanders
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Primo ascolto di un impianto Roger Sanders

    Share

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8286
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Primo ascolto di un impianto Roger Sanders

    Post  Luca58 on Wed Nov 30, 2011 10:50 pm

    Come avevo gia' accennato, ho un amico che ha trovato il modo di rinunciare alla coppia LS3/5a + Audio Innovations 500 passando all'elettrostatico ibrido (e' quel mio amico per il quale faccio girare l'annuncio di vendita); questo mi conforta nella scelta delle mie Aerius, ma lui ha esagerato!

    Il sito italiano di questi prodotti e': http://sanderssoundsystems.eu/

    Ando' a Milano "in gita" giusto per accompagnare altri amici ad ascoltare l'ampli Sanders ESL da abbinare alle loro Quad e torno' sconvolto... : la scelta era fatta!

    Ha acquistato i due diffusori grandi Model 10 in noce naturale, il pre, il crossover esterno (si', perche' l'impianto e' bi-amplificato in modo attivo; e' un vero e proprio computer, che richiede molta dedizione e tempo per diventare padroni delle possibilita' che offre), il finale stereo ESL MkII da 400 W dedicato ai pannelli (gli ampli si possono avere anche mono), i cavi di segnale e i cavi di potenza (due dedicati ai pannelli e due ai woofers). Ha deciso di rinviare (di non molto) l'acquisto del finale stereo da 500 W dedicato ai woofers (o', mica sono noccioline... ) grazie anche alla possibilita' offertagli da un amico di utilizzare provvisoriamente un Adcom stereo da 200 W (credo il GFA555). Come sorgente sta usando un lettore Blu-Ray economico + un convertitore Arcam R-DAC, la cui alimentazione di serie e' stata eliminata a favore di un alimentatore esterno serio costruito da un amico esperto.

    Ieri sera sono andato a fare il primo "assaggio", essendo certamente molto incuriosito.

    I diffusori posizionati sulla parete di fronte all'ingresso in sala sono bellissimi e sembrano due piccole porte assolutamente non invasive visivamente; infatti sembrano un bel complemento di arredo ma che non si nota granche' (non tipo le Magneplanar o le grandi Quad, per intenderci).

    L'impianto non e' ancora messo a punto per la scelta dei parametri del crossover, per il posizionamento dei diffusori, per il finale dei woofers (l'Adcom si comporta benino, ma e' chiaro che 'gna fa e col finale da 500 W sara' un altro mondo) e per i dettagli (supporti delle elettroniche etc.); nonostante il fatto che l'impianto, secondo una mia ottimistica stima istintiva, suoni a circa il 50% delle sue possibilita', dinamica inclusa, posso dire che:

    - il suono e' molto molto naturale; me ne sono accorto perche' all'inizio mi sembrava un po' arrotondato e soft, ma col passare dei minuti il miglioramento e' stato evidentissimo e costante (tipico esempio di quando l'orecchio ha bisogno di disintossicarsi ed il cervello di tararsi perche' hanno sentito qualcosa di molto "diverso");

    - non ho rilevato nessuna traccia di scollamento sonoro tra pannello e woofer e, per quello che posso aver sentito, assolutamente nessuna traccia della differenza di tecnologia tra le due parti dei diffusori;

    - le voci erano alte e realistiche;

    - ho sentito, da un CD test duplicato, una tromba ed un rullante che mi hanno lasciato sgomento perche' quando l'impianto sara' a punto saranno davvero vicini al live;

    - per la prima volta ho sentito/"visto" il movimento in avanti ed indietro delle maracas quando suonano. santa Laughing

    Davvero un inizio notevole, visto che, come ho detto, l'impianto e' per buona parte ancora in alto mare.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Primo ascolto di un impianto Roger Sanders

    Post  matley on Wed Nov 30, 2011 11:09 pm

    azz...mica noccioline...
    bene..bene..un'altro fulminato dal pannello...

    auguri e figli...elettrostatici.. affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Primo ascolto di un impianto Roger Sanders

    Post  Massimo on Wed Nov 30, 2011 11:12 pm

    Botolo per te saranno auguri "elettrostitici" affraid affraid affraid affraid affraid


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8286
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Primo ascolto di un impianto Roger Sanders

    Post  Luca58 on Wed Nov 30, 2011 11:15 pm

    affraid


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Primo ascolto di un impianto Roger Sanders

    Post  matley on Wed Nov 30, 2011 11:33 pm

    stitici sono i vostri diffusori..


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Primo ascolto di un impianto Roger Sanders

    Post  ema49 on Thu Dec 01, 2011 10:33 am


    Ma all'incirca a che distanza dalla parete posteriore e laterale vanno posizionati questi diffusori?


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Primo ascolto di un impianto Roger Sanders

    Post  matley on Thu Dec 01, 2011 10:51 am

    barbuto...che ti far prendere dalle smanie?....
    mi sembra che il nostro amico forumer Guido le tenga molto vicino alla parete di fondo, se non ricordo male,oserei dire quasi appiccicate.. Embarassed

    aspettiamo che ci dica qualcosa in riguardo..


    Guidooooooooooooooooooooooo..il barbuto ha bisogno di TE!!!


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Buba
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 2010-08-20
    Età : 44
    Località : Bovolone (VR)

    Re: Primo ascolto di un impianto Roger Sanders

    Post  Buba on Thu Dec 01, 2011 11:12 am

    Luca58 wrote:...per la prima volta ho sentito/"visto" il movimento in avanti ed indietro delle maracas quando suonano. santa Laughing
    robba che neanche dal vivo si sente/"vede"....

    ma quindi si sente anche quando il batterista fa roteare le bacchette o le lancia in aria e le riprende??

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8286
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Primo ascolto di un impianto Roger Sanders

    Post  Luca58 on Thu Dec 01, 2011 11:14 am

    Si capisce anche da che parte girano...

    Buba, il proprietario lo conosci perche' ti ha venduto il tuo primo AA.



    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8286
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Primo ascolto di un impianto Roger Sanders

    Post  Luca58 on Thu Dec 01, 2011 11:19 am

    ema49 wrote:
    Ma all'incirca a che distanza dalla parete posteriore e laterale vanno posizionati questi diffusori?

    A Milano stanno effettivamente molto vicino alla parete posteriore; questo mio amico ha messo il pannello a circa 80 cm dalla parete. Tieni conto che la cassa del woofer e' molto profonda.

    Sanders consiglia di non metterle simmetriche rispetto alle pareti e sembra che funzioni; provero' anche con le Aerius, QUANDO TROVERO' L'AMPLI...


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21544
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Primo ascolto di un impianto Roger Sanders

    Post  pluto on Thu Dec 01, 2011 11:33 am

    Sugli 80 cm posteriori sono un pò scettico, nel senso che comunque si esaltano sempre con distanze maggiori

    Sul fatto che debbano essere lievemente ruotate verso l'ascoltatore niente di nuovo dai tempi delle Quad

    Dicci della cosa secondo me più importante e più critica da sempre x le elettrostatiche (che ad alcuni non interessa ascoltando a basso volume) e cioè la pressione sonora. Se si alza il volume che succede?

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Primo ascolto di un impianto Roger Sanders

    Post  matley on Thu Dec 01, 2011 11:36 am

    pluto wrote: Se si alza il volume che succede?

    siete venuti al tempio da Matley... affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21544
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Primo ascolto di un impianto Roger Sanders

    Post  pluto on Thu Dec 01, 2011 11:40 am

    matley wrote:

    siete venuti al tempio da Matley... affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid

    Tettu sta bono che sei abituato così:


    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8286
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Primo ascolto di un impianto Roger Sanders

    Post  Luca58 on Thu Dec 01, 2011 11:55 am

    pluto wrote:Sugli 80 cm posteriori sono un pò scettico, nel senso che comunque si esaltano sempre con distanze maggiori
    Credo anch'io, ma non ho esperienza. L'unica prova che ho comunque fatto a casa mia con le Aerius mi ha evidenziato che le Aerius suonano benissimo anche a distanza minore dalla parete posteriore rispetto a quella che adottavo per le LS3/5a . Ma ancora, non avendo l'amplificazione, non le ho messe a punto.

    pluto wrote:
    Sul fatto che debbano essere lievemente ruotate verso l'ascoltatore niente di nuovo dai tempi delle Quad
    Non mi riferivo al toe-in ma al fatto che Sanders consiglia un diffusore piu' vicino ad un angolo ed uno piu' lontano o con un angolo della stanza tra i diffusori. Credo che sia spiegato nei vari "white papers" che sono riportati sul sito.

    pluto wrote:
    Dicci della cosa secondo me più importante e più critica da sempre x le elettrostatiche (che ad alcuni non interessa ascoltando a basso volume) e cioè la pressione sonora. Se si alza il volume che succede?
    Non lo so, ma sembra che la dinamica sia notevole. Ai volumi normali che ho provato il woofer aveva gia' una pressione notevolissima (tipo sub) e mi immagino che aumentera' con l'ampli adatto. Il pannello ha un suono poco penetrante e quindi credo che la sensazione di dinamica degli alti come si intende normalmente sia difficile da giudicare perche' diversa. Credo che la dinamica del pannello vada confrontata con la nostra memoria del live e quando l'impianto sara' completo e messo a punto avro' un'idea piu' precisa. Il problema e' che il volume era gia' alto per un appartamento. Credo che la stanza sia una cinquantina di mq.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Primo ascolto di un impianto Roger Sanders

    Post  matley on Thu Dec 01, 2011 11:58 am

    pluto wrote:

    Tettu sta bono che sei abituato così:



    oppsss...il batbuto si è messo a passarti le vignette???

    ..brutti sordi..attufati che unsete altro...


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Primo ascolto di un impianto Roger Sanders

    Post  ema49 on Thu Dec 01, 2011 12:00 pm

    matley wrote:barbuto...che ti far prendere dalle smanie?....

    sono ancora incazzato per non essere riuscito a posizionare le Maggies.. Razz


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8715
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Primo ascolto di un impianto Roger Sanders

    Post  Edmond on Thu Dec 01, 2011 12:00 pm

    Se si alza il volume che succede?
    Si spengono, come quelle di Rudino.............. affraid affraid affraid affraid affraid affraid


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    krell2
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1596
    Data d'iscrizione : 2009-06-17
    Età : 66

    Re: Primo ascolto di un impianto Roger Sanders

    Post  krell2 on Thu Dec 01, 2011 12:02 pm

    Edmond wrote:
    Si spengono, come quelle di Rudino.............. affraid affraid affraid affraid affraid affraid



    affraid affraid affraid affraid applausi


    _________________
    http://salaantonio.altervista.org/

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Primo ascolto di un impianto Roger Sanders

    Post  ema49 on Thu Dec 01, 2011 12:09 pm

    matley wrote:


    oppsss...il batbuto si è messo a passarti le vignette???


    non c'è bisogno, botolo..vengono spontanee.. Laughing Laughing Laughing


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21544
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Primo ascolto di un impianto Roger Sanders

    Post  pluto on Thu Dec 01, 2011 12:16 pm

    affraid affraid affraid

    Buba
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 2010-08-20
    Età : 44
    Località : Bovolone (VR)

    Re: Primo ascolto di un impianto Roger Sanders

    Post  Buba on Thu Dec 01, 2011 12:23 pm

    Luca58 wrote:Buba, il proprietario lo conosci perche' ti ha venduto il tuo primo AA.
    ...e anche il secondo! cheers

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8286
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Primo ascolto di un impianto Roger Sanders

    Post  Luca58 on Thu Dec 01, 2011 1:22 pm

    Ah, non lo sapevo...


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Guido
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 747
    Data d'iscrizione : 2011-05-14
    Località : Milano

    Re: Primo ascolto di un impianto Roger Sanders

    Post  Guido on Thu Dec 01, 2011 8:34 pm

    Ciao Luca58
    Sono contento per le tue considerazioni. Infatti altri sono venuti a sentirle da me, ma poi hanno una specie di riserva ad intervenire.
    Alcuni pensano che parlare troppo bene di un prodotti non sia da "intenditori".....
    Guido

    Guido
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 747
    Data d'iscrizione : 2011-05-14
    Località : Milano

    Re: Primo ascolto di un impianto Roger Sanders

    Post  Guido on Thu Dec 01, 2011 8:46 pm

    ema49 wrote:
    Ma all'incirca a che distanza dalla parete posteriore e laterale vanno posizionati questi diffusori?
    Ciao Ema
    la risposta è semplice:
    non sono critici e quindi li puoi posizionare attaccati alla parete come ho fatto io; dopo, per portarli alla stessa distanza dal punto di ascolto, una l'ho avvicinata leggermente.
    Puoi vedere la foto:
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t8650-l-impianto-definitivo-di-guido
    Guido

    Guido
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 747
    Data d'iscrizione : 2011-05-14
    Località : Milano

    Re: Primo ascolto di un impianto Roger Sanders

    Post  Guido on Thu Dec 01, 2011 8:58 pm

    pluto wrote:Sugli 80 cm posteriori sono un pò scettico, nel senso che comunque si esaltano sempre con distanze maggiori

    Sul fatto che debbano essere lievemente ruotate verso l'ascoltatore niente di nuovo dai tempi delle Quad

    Dicci della cosa secondo me più importante e più critica da sempre x le elettrostatiche (che ad alcuni non interessa ascoltando a basso volume) e cioè la pressione sonora. Se si alza il volume che succede?
    Ciao Gian
    Uso le parole di Roger Sanders:
    Probably the best way to describe the output is that my system will produce over 110 dB when listening to music, which is louder than Row A in a concert hall with the orchestra playing at its loudest. In other words, my system will easily play music at live levels in a typical home environment.
    Per chi non legge l'inglese... il sistema può produrre oltre 110 dB quando si ascolta della musica, il chè è più alto della fila A in una sala da concerto, in altre parole il sistema riproduce la musica a livelli "live" nel tipico ambiente domestico.
    Guido

      Current date/time is Wed Dec 07, 2016 1:35 pm