Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
4350 e 4 ampli
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    4350 e 4 ampli

    Share

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4693
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    4350 e 4 ampli

    Post  pepe57 on Tue Aug 18, 2009 11:57 pm

    Vabbè, avevo voglia di giocarci un po', prendo il dr23 Pioneer e decido che fra Halcro, sudgen, electron kinetics, BE Yamamura, Sakuma, ANJ e qualche altra ciofeca che mi circola per casa ho abbastanza materiale per provare a farci un po' di giostre,
    Per brevità salto tutto ed arrivo al dunque, dunque che prevede una soluzione finale con pre ANJ, d23, halcro, asr, elecron kinetic e be yamamura se si sceglie la via dello ss.
    Con un o' di fantasia ci ho attaccato il mio fido RTR, ed ho ascoltato qualche decina di bobine (praticamente le avrei ascoltate tutte se non mi avessero minacciato di sfratto, divorzio, peste e carestia, ma sopratutto di cucinarmi il soffritto di cipolle fatto con l'acqua...)
    Secondo me, se ci fossero stati i miei figli disposti a vendere biglietti, avrei potuto benissimo spacciarmi per l'autoscontro delle varesine ).
    Solo che avrei fatto la fame poichè il genere musicale non avrebbe acchiappato molto!
    Ma quando mi sono senito i doors a tuono le trombe sono cadute dai supporti
    il tamburo è venuto giù dal mobile, mia moglie ha acceso i fornelli e ho sentito un sinistro sfriglio di acqua....
    Al di là di ciò, il sistema è capace di suonare in modo abbastanza accettabile anche con la pura musica acustica.
    Non è malaccio neppure con i cori e con gli ottoni.
    I limiti si avvertono su clavicembalo e pianoforte ove in effetti lo scollamento dei diversi altoparlanti si sente in vari passaggi creando una specie di "rallentamento" del suono.
    Gli archi sono mediamente naturali e a parer mio, giustamente lucenti.
    Ma, bando alle ciance, quando metto su Puta's fever della mano negra, e 953 west della Siegel, mi verrebbe voglia di ballare .
    Vabbè, lo sapevo fin dall'inizio, pososno suonicchiare benino un po' tutto, ma la morte loro è ristretta a rock a jazz....
    Naturalmente, fra le varie prove mi tocca ad un certo punto attaccatre anche il Dissanayake; devo dire che questo si dimostra molto controllato e potente in gamma bassa, cosa che nel rock và molto bene, però nel jazz, a mia opinione, meno.
    Alla fine mi ritrovo un po' per sfizio a levare Elecron kinetics e Be yamamura, mescolo un po' le carte...
    HAlcro sotto, be yamamura mid bass, sakuma mid high, anj sui tweeter....
    OK, ritiro tutto, sul rock non ci siamo +, ma sul jazz si, e sul resto... davvero soddisfacenti (anche se lo scollamento èpresente, pur se ridotto)!
    Stasera mentre mangio (per fortuna hanno avuto pietà di me) pizza & coke e mi gusto questo mix di oggetti (di cui, tanto lo so già mi devo presto liberare),
    penso che in fondo, anche far sfacchinare i figli per "assemblare" l'insieme, è molto rilassante!

    Pietro sunny

    Ospite
    Guest

    Re: 4350 e 4 ampli

    Post  Ospite on Wed Aug 19, 2009 3:39 am

    Dev'esser davvero molto divertente poter "giostrare" tutto quel ben di dio Pietro... Rolling Eyes

    Il delfino di Air
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 3640
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: 4350 e 4 ampli

    Post  Il delfino di Air on Wed Aug 19, 2009 10:07 am

    pepe57 wrote:Vabbè, avevo voglia di giocarci un po', prendo il dr23 Pioneer e decido che fra Halcro, sudgen, electron kinetics, BE Yamamura, Sakuma, ANJ e qualche altra ciofeca che mi circola per casa ho abbastanza materiale per provare a farci un po' di giostre,
    Per brevità salto tutto ed arrivo al dunque, dunque che prevede una soluzione finale con pre ANJ, d23, halcro, asr, elecron kinetic e be yamamura se si sceglie la via dello ss.
    Con un o' di fantasia ci ho attaccato il mio fido RTR, ed ho ascoltato qualche decina di bobine (praticamente le avrei ascoltate tutte se non mi avessero minacciato di sfratto, divorzio, peste e carestia, ma sopratutto di cucinarmi il soffritto di cipolle fatto con l'acqua...)
    Secondo me, se ci fossero stati i miei figli disposti a vendere biglietti, avrei potuto benissimo spacciarmi per l'autoscontro delle varesine ).
    Solo che avrei fatto la fame poichè il genere musicale non avrebbe acchiappato molto!
    Ma quando mi sono senito i doors a tuono le trombe sono cadute dai supporti
    il tamburo è venuto giù dal mobile, mia moglie ha acceso i fornelli e ho sentito un sinistro sfriglio di acqua....
    Al di là di ciò, il sistema è capace di suonare in modo abbastanza accettabile anche con la pura musica acustica.
    Non è malaccio neppure con i cori e con gli ottoni.
    I limiti si avvertono su clavicembalo e pianoforte ove in effetti lo scollamento dei diversi altoparlanti si sente in vari passaggi creando una specie di "rallentamento" del suono.
    Gli archi sono mediamente naturali e a parer mio, giustamente lucenti.
    Ma, bando alle ciance, quando metto su Puta's fever della mano negra, e 953 west della Siegel, mi verrebbe voglia di ballare .
    Vabbè, lo sapevo fin dall'inizio, pososno suonicchiare benino un po' tutto, ma la morte loro è ristretta a rock a jazz....
    Naturalmente, fra le varie prove mi tocca ad un certo punto attaccatre anche il Dissanayake; devo dire che questo si dimostra molto controllato e potente in gamma bassa, cosa che nel rock và molto bene, però nel jazz, a mia opinione, meno.
    Alla fine mi ritrovo un po' per sfizio a levare Elecron kinetics e Be yamamura, mescolo un po' le carte...
    HAlcro sotto, be yamamura mid bass, sakuma mid high, anj sui tweeter....
    OK, ritiro tutto, sul rock non ci siamo +, ma sul jazz si, e sul resto... davvero soddisfacenti (anche se lo scollamento èpresente, pur se ridotto)!
    Stasera mentre mangio (per fortuna hanno avuto pietà di me) pizza & coke e mi gusto questo mix di oggetti (di cui, tanto lo so già mi devo presto liberare),
    penso che in fondo, anche far sfacchinare i figli per "assemblare" l'insieme, è molto rilassante!

    Pietro sunny


    wow! ............ma è vero che è crollato tutto?


    _________________
    Audio Analogue Crescendo CD
    Audio Analogue Crescendo Ampli
    Cabasse MT31 Tobago

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4693
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: 4350 e 4 ampli

    Post  pepe57 on Wed Aug 19, 2009 2:46 pm

    Il delfino di Air wrote:
    pepe57 wrote:Vabbè, avevo voglia di giocarci un po', prendo il dr23 Pioneer e decido che fra Halcro, sudgen, electron kinetics, BE Yamamura, Sakuma, ANJ e qualche altra ciofeca che mi circola per casa ho abbastanza materiale per provare a farci un po' di giostre,
    Per brevità salto tutto ed arrivo al dunque, dunque che prevede una soluzione finale con pre ANJ, d23, halcro, asr, elecron kinetic e be yamamura se si sceglie la via dello ss.
    Con un o' di fantasia ci ho attaccato il mio fido RTR, ed ho ascoltato qualche decina di bobine (praticamente le avrei ascoltate tutte se non mi avessero minacciato di sfratto, divorzio, peste e carestia, ma sopratutto di cucinarmi il soffritto di cipolle fatto con l'acqua...)
    Secondo me, se ci fossero stati i miei figli disposti a vendere biglietti, avrei potuto benissimo spacciarmi per l'autoscontro delle varesine ).
    Solo che avrei fatto la fame poichè il genere musicale non avrebbe acchiappato molto!
    Ma quando mi sono senito i doors a tuono le trombe sono cadute dai supporti
    il tamburo è venuto giù dal mobile, mia moglie ha acceso i fornelli e ho sentito un sinistro sfriglio di acqua....
    Al di là di ciò, il sistema è capace di suonare in modo abbastanza accettabile anche con la pura musica acustica.
    Non è malaccio neppure con i cori e con gli ottoni.
    I limiti si avvertono su clavicembalo e pianoforte ove in effetti lo scollamento dei diversi altoparlanti si sente in vari passaggi creando una specie di "rallentamento" del suono.
    Gli archi sono mediamente naturali e a parer mio, giustamente lucenti.
    Ma, bando alle ciance, quando metto su Puta's fever della mano negra, e 953 west della Siegel, mi verrebbe voglia di ballare .
    Vabbè, lo sapevo fin dall'inizio, pososno suonicchiare benino un po' tutto, ma la morte loro è ristretta a rock a jazz....
    Naturalmente, fra le varie prove mi tocca ad un certo punto attaccatre anche il Dissanayake; devo dire che questo si dimostra molto controllato e potente in gamma bassa, cosa che nel rock và molto bene, però nel jazz, a mia opinione, meno.
    Alla fine mi ritrovo un po' per sfizio a levare Elecron kinetics e Be yamamura, mescolo un po' le carte...
    HAlcro sotto, be yamamura mid bass, sakuma mid high, anj sui tweeter....
    OK, ritiro tutto, sul rock non ci siamo +, ma sul jazz si, e sul resto... davvero soddisfacenti (anche se lo scollamento èpresente, pur se ridotto)!
    Stasera mentre mangio (per fortuna hanno avuto pietà di me) pizza & coke e mi gusto questo mix di oggetti (di cui, tanto lo so già mi devo presto liberare),
    penso che in fondo, anche far sfacchinare i figli per "assemblare" l'insieme, è molto rilassante!

    Pietro sunny


    wow! ............ma è vero che è crollato tutto?

    Si, cioè sono cadute la tromba del driver da 2 pollici(poggiata sopra la cassa) ed il tamburo
    poggiato su un mobiletto.
    [:D]
    Le casse, causa vibrazioni, sono arretrate di circa 15 cm....

    [:)]
    Pietro

    Il delfino di Air
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 3640
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: 4350 e 4 ampli

    Post  Il delfino di Air on Wed Aug 19, 2009 3:58 pm

    pepe57 wrote:
    Il delfino di Air wrote:
    pepe57 wrote:Vabbè, avevo voglia di giocarci un po', prendo il dr23 Pioneer e decido che fra Halcro, sudgen, electron kinetics, BE Yamamura, Sakuma, ANJ e qualche altra ciofeca che mi circola per casa ho abbastanza materiale per provare a farci un po' di giostre,
    Per brevità salto tutto ed arrivo al dunque, dunque che prevede una soluzione finale con pre ANJ, d23, halcro, asr, elecron kinetic e be yamamura se si sceglie la via dello ss.
    Con un o' di fantasia ci ho attaccato il mio fido RTR, ed ho ascoltato qualche decina di bobine (praticamente le avrei ascoltate tutte se non mi avessero minacciato di sfratto, divorzio, peste e carestia, ma sopratutto di cucinarmi il soffritto di cipolle fatto con l'acqua...)
    Secondo me, se ci fossero stati i miei figli disposti a vendere biglietti, avrei potuto benissimo spacciarmi per l'autoscontro delle varesine ).
    Solo che avrei fatto la fame poichè il genere musicale non avrebbe acchiappato molto!
    Ma quando mi sono senito i doors a tuono le trombe sono cadute dai supporti
    il tamburo è venuto giù dal mobile, mia moglie ha acceso i fornelli e ho sentito un sinistro sfriglio di acqua....
    Al di là di ciò, il sistema è capace di suonare in modo abbastanza accettabile anche con la pura musica acustica.
    Non è malaccio neppure con i cori e con gli ottoni.
    I limiti si avvertono su clavicembalo e pianoforte ove in effetti lo scollamento dei diversi altoparlanti si sente in vari passaggi creando una specie di "rallentamento" del suono.
    Gli archi sono mediamente naturali e a parer mio, giustamente lucenti.
    Ma, bando alle ciance, quando metto su Puta's fever della mano negra, e 953 west della Siegel, mi verrebbe voglia di ballare .
    Vabbè, lo sapevo fin dall'inizio, pososno suonicchiare benino un po' tutto, ma la morte loro è ristretta a rock a jazz....
    Naturalmente, fra le varie prove mi tocca ad un certo punto attaccatre anche il Dissanayake; devo dire che questo si dimostra molto controllato e potente in gamma bassa, cosa che nel rock và molto bene, però nel jazz, a mia opinione, meno.
    Alla fine mi ritrovo un po' per sfizio a levare Elecron kinetics e Be yamamura, mescolo un po' le carte...
    HAlcro sotto, be yamamura mid bass, sakuma mid high, anj sui tweeter....
    OK, ritiro tutto, sul rock non ci siamo +, ma sul jazz si, e sul resto... davvero soddisfacenti (anche se lo scollamento èpresente, pur se ridotto)!
    Stasera mentre mangio (per fortuna hanno avuto pietà di me) pizza & coke e mi gusto questo mix di oggetti (di cui, tanto lo so già mi devo presto liberare),
    penso che in fondo, anche far sfacchinare i figli per "assemblare" l'insieme, è molto rilassante!

    Pietro sunny


    wow! ............ma è vero che è crollato tutto?

    Si, cioè sono cadute la tromba del driver da 2 pollici(poggiata sopra la cassa) ed il tamburo
    poggiato su un mobiletto.
    [:D]
    Le casse, causa vibrazioni, sono arretrate di circa 15 cm....

    [:)]
    Pietro


    mitico!!!!!! cheers cheers cheers


    _________________
    Audio Analogue Crescendo CD
    Audio Analogue Crescendo Ampli
    Cabasse MT31 Tobago

    ravax
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 226
    Data d'iscrizione : 2010-02-20
    Età : 37
    Località : Prato

    Re: 4350 e 4 ampli

    Post  ravax on Wed Apr 07, 2010 1:53 am

    Ciao Pietro,

    premetto che non so se rischio un off-topic con quanto andrò scrivendo........ nel caso chiedo già scusa e accetto consigli su come risolvere!!

    con estremo interesse ho letto quanto scritto nel 3d! Specialmente quando hai scritto che il primo collage di amplificatori rendono la riproduzione particolarmente adatta per il rock. Ricordo che spesso Alta Fedeltà consigliava Jbl (oppure Cerwin Wega) a coloro che ponevano i quesiti nell'apposita rubrica e si dichiaravano appassionati di rock!! Vorrei chiederti se con dischi non audiophile come "Gli Spari Sopra" di Vasco Rossi potrebbero rendere coma con i tuoi Doors in bobina, sempre che conosci, apprezzi questo disco??

    Inoltre con interesse ho ascoltato agli ultimi due top audio le Everest 66000, anche se onestamente non mi hanno esaltato da dire che le vorrei se potessi comprarle e, in ragione di ciò, se le hai mai ascoltate se puoi dirmi qualcosa, in termini di paragoni se riesci, fra le tue 4350 e le Everest. Questo per cercare di capire se la filosofia sonica fra un prodotto attuale e uno di qualche tempo fa (non mi risulta le tue siano più prodotte) che difficilmente potrò ascoltare dalle mie parti è cambiata nell'arco di questi anni.

    Se ti chiedi dove voglio arrivare con queste domande è presto detto: se un giorno potrò assemblare più sistemi uno lo vorrei senz'altro per godermi nel miglior modo possibile della musica con la quale sono nato!!

    Per chiarimenti chiedi pure!!!

    Grazie!!

    Ciao!


    _________________
    Fabrizio


    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4693
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: 4350 e 4 ampli

    Post  pepe57 on Wed Apr 07, 2010 2:19 am

    ravax wrote:Ciao Pietro,

    premetto che non so se rischio un off-topic con quanto andrò scrivendo........ nel caso chiedo già scusa e accetto consigli su come risolvere!!

    con estremo interesse ho letto quanto scritto nel 3d! Specialmente quando hai scritto che il primo collage di amplificatori rendono la riproduzione particolarmente adatta per il rock. Ricordo che spesso Alta Fedeltà consigliava Jbl (oppure Cerwin Wega) a coloro che ponevano i quesiti nell'apposita rubrica e si dichiaravano appassionati di rock!! Vorrei chiederti se con dischi non audiophile come "Gli Spari Sopra" di Vasco Rossi potrebbero rendere coma con i tuoi Doors in bobina, sempre che conosci, apprezzi questo disco??

    Inoltre con interesse ho ascoltato agli ultimi due top audio le Everest 66000, anche se onestamente non mi hanno esaltato da dire che le vorrei se potessi comprarle e, in ragione di ciò, se le hai mai ascoltate se puoi dirmi qualcosa, in termini di paragoni se riesci, fra le tue 4350 e le Everest. Questo per cercare di capire se la filosofia sonica fra un prodotto attuale e uno di qualche tempo fa (non mi risulta le tue siano più prodotte) che difficilmente potrò ascoltare dalle mie parti è cambiata nell'arco di questi anni.

    Se ti chiedi dove voglio arrivare con queste domande è presto detto: se un giorno potrò assemblare più sistemi uno lo vorrei senz'altro per godermi nel miglior modo possibile della musica con la quale sono nato!!

    Per chiarimenti chiedi pure!!!

    Grazie!!

    Ciao!

    Non conosco quel disco, mi spiace.
    Però con generi tipo Led Zepellin, Pink Floyd, King Crimson, Ted Nugent, Blue Oyster Cult, Genesis, Jethro Tull, Saxons, Death Can Dance (tanto per farti qualche esempio, ho solo un paio di mille LP di rock ma accedo alla collezione ben + ampia di mio cognato che abita vicino a me, per cui ci giro diverse cose) vanno benissimo.
    Ho ascoltato le 66000 in 3 occasioni 2 al Top Audio e una ad una manifestazione tenuta da JBL a Milano.
    Non sono uso a esprimermi su ascolti di questo tipo, troppe cose possono influenzare il risultato.
    Però per 3 volte ho avuto sempre la stessa impressione, che potrebbe essere benissimo errata, ma siccome l'ho sentita sempre, te ne relaziono.
    Diciamo che tutte e 3 le volte il suono mi è parso agli antipodi rispetto alla 4350.
    Il basso velocissimo, profondo e controlalto che per me è il marchio di fabbrica di JBL ed in particolar modo delle studio monitor, lì non c'era.
    Era un basso enorme e gommoso, inarrestabile che molto copriva della gamma media ed alta.
    Le chitarre elettriche "cattivissime" che mi ricordavo negli assoli delle 4350 erano ovattate da questa gamma bassa che avvolgeva come una nuvola di nebbia tutto l'ambiente.
    Ora, c'è da domandarsi come sia possibile tutto questo, gli ambienti? (in tutti e 3 i casi), le amplificazioni (cambiate 2 volte su 3)? Gli assemblaggi?
    Quello che penso che forse si, parzialmente questo possa essere, però..... ricordo che dopo la serioe 43 in JBL fecero uscire la serie 44, che doveva finalmente suonare in modo + "dolce" e che si sarebbe staccata dall' adagio :" le JBL vanno solo con il rock".
    Insomma volevano una cassa che suonasse con la classica.
    Beh... quelle le conosco bene (ne ho avute alcune), sono proprio una via simile alle 66000 (per quanto mi è valido esprimere sulle 66000).
    Non vorrei che ancora oggi, stiano ricercando quel tipo di sonorità.
    Se così fosse, personalmente non troverei interesse alcuno nelle nuove JBL.
    Per me, comunque le vecchi 43.. JBL non vanno bene solo con il rock, vanno usate bene.
    Ma nel rock, sempre per me, non ce ne è per nessuno....
    Già una vecchia Jubal messa su un supporto Ikea, a Milano (non al top audio) suonava (per il rock) da fare paura..
    Poi c'è anche meglio di JBL (per certi versi) tipo Gauss, però chiedono 2000 watt... costano e pesano un casino e sul rock....restano sempre un pelo indietro..
    sunny sunny
    rock (per me) = JBL serie 43..(4333/L300, 4343, 4350)
    Ciao
    !Pietro

    PS comunque adesso sto biamplificando e basta e avanza...

    ravax
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 226
    Data d'iscrizione : 2010-02-20
    Età : 37
    Località : Prato

    Re: 4350 e 4 ampli

    Post  ravax on Thu Apr 08, 2010 11:07 pm

    pepe57 wrote:
    ravax wrote:Ciao Pietro,

    premetto che non so se rischio un off-topic con quanto andrò scrivendo........ nel caso chiedo già scusa e accetto consigli su come risolvere!!

    con estremo interesse ho letto quanto scritto nel 3d! Specialmente quando hai scritto che il primo collage di amplificatori rendono la riproduzione particolarmente adatta per il rock. Ricordo che spesso Alta Fedeltà consigliava Jbl (oppure Cerwin Wega) a coloro che ponevano i quesiti nell'apposita rubrica e si dichiaravano appassionati di rock!! Vorrei chiederti se con dischi non audiophile come "Gli Spari Sopra" di Vasco Rossi potrebbero rendere coma con i tuoi Doors in bobina, sempre che conosci, apprezzi questo disco??

    Inoltre con interesse ho ascoltato agli ultimi due top audio le Everest 66000, anche se onestamente non mi hanno esaltato da dire che le vorrei se potessi comprarle e, in ragione di ciò, se le hai mai ascoltate se puoi dirmi qualcosa, in termini di paragoni se riesci, fra le tue 4350 e le Everest. Questo per cercare di capire se la filosofia sonica fra un prodotto attuale e uno di qualche tempo fa (non mi risulta le tue siano più prodotte) che difficilmente potrò ascoltare dalle mie parti è cambiata nell'arco di questi anni.

    Se ti chiedi dove voglio arrivare con queste domande è presto detto: se un giorno potrò assemblare più sistemi uno lo vorrei senz'altro per godermi nel miglior modo possibile della musica con la quale sono nato!!

    Per chiarimenti chiedi pure!!!

    Grazie!!

    Ciao!

    Non conosco quel disco, mi spiace.
    Però con generi tipo Led Zepellin, Pink Floyd, King Crimson, Ted Nugent, Blue Oyster Cult, Genesis, Jethro Tull, Saxons, Death Can Dance (tanto per farti qualche esempio, ho solo un paio di mille LP di rock ma accedo alla collezione ben + ampia di mio cognato che abita vicino a me, per cui ci giro diverse cose) vanno benissimo.
    Ho ascoltato le 66000 in 3 occasioni 2 al Top Audio e una ad una manifestazione tenuta da JBL a Milano.
    Non sono uso a esprimermi su ascolti di questo tipo, troppe cose possono influenzare il risultato.
    Però per 3 volte ho avuto sempre la stessa impressione, che potrebbe essere benissimo errata, ma siccome l'ho sentita sempre, te ne relaziono.
    Diciamo che tutte e 3 le volte il suono mi è parso agli antipodi rispetto alla 4350.
    Il basso velocissimo, profondo e controlalto che per me è il marchio di fabbrica di JBL ed in particolar modo delle studio monitor, lì non c'era.
    Era un basso enorme e gommoso, inarrestabile che molto copriva della gamma media ed alta.
    Le chitarre elettriche "cattivissime" che mi ricordavo negli assoli delle 4350 erano ovattate da questa gamma bassa che avvolgeva come una nuvola di nebbia tutto l'ambiente.
    Ora, c'è da domandarsi come sia possibile tutto questo, gli ambienti? (in tutti e 3 i casi), le amplificazioni (cambiate 2 volte su 3)? Gli assemblaggi?
    Quello che penso che forse si, parzialmente questo possa essere, però..... ricordo che dopo la serioe 43 in JBL fecero uscire la serie 44, che doveva finalmente suonare in modo + "dolce" e che si sarebbe staccata dall' adagio :" le JBL vanno solo con il rock".
    Insomma volevano una cassa che suonasse con la classica.
    Beh... quelle le conosco bene (ne ho avute alcune), sono proprio una via simile alle 66000 (per quanto mi è valido esprimere sulle 66000).
    Non vorrei che ancora oggi, stiano ricercando quel tipo di sonorità.
    Se così fosse, personalmente non troverei interesse alcuno nelle nuove JBL.
    Per me, comunque le vecchi 43.. JBL non vanno bene solo con il rock, vanno usate bene.
    Ma nel rock, sempre per me, non ce ne è per nessuno....
    Già una vecchia Jubal messa su un supporto Ikea, a Milano (non al top audio) suonava (per il rock) da fare paura..
    Poi c'è anche meglio di JBL (per certi versi) tipo Gauss, però chiedono 2000 watt... costano e pesano un casino e sul rock....restano sempre un pelo indietro..
    sunny sunny
    rock (per me) = JBL serie 43..(4333/L300, 4343, 4350)
    Ciao
    !Pietro

    PS comunque adesso sto biamplificando e basta e avanza...

    Grazie Pietro!!

    Sempre pronto e disponibile ad aiutare!!

    Onestamente non so "descriverti" perchè anche a me le 66000 non mi hanno entusiasmato!! Pero mi "conforta" un pochino pensare che forse non sono io che "sento male"!!

    Ho fatto un po di ricerche in internet ed è saltato fuori anche le 4344, possono unirsi alla tua lista??

    Per quanto riguarda la biamplificazione la fai con Halcro sui bassi e Sakuma sul resto, mi sbaglio?? E attivamente interponendo un Mark Levinson come cross over?? Ma le 4350 potrebbero andare anche in mono amp??

    Grazie!!

    Ciao!


    _________________
    Fabrizio


    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4693
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: 4350 e 4 ampli

    Post  pepe57 on Fri Apr 09, 2010 2:38 am

    Le 4344 non le ho mai sentite, credo siano uno sviluppo delle 4343 cui avevano cambiato il mid/woofer con uno di diametro leggermente + piccolo.
    Il nuovo mid woofer dovrebbe essere + "pulito", a dirti il vero è un discorso che a priori mi lascia qualche piccolo dubbio, per me se devo trovare un "difetto" alla 4343, è forse proprio quello che in gamma medio medio-bassa resta un pelo "leggera" ed un mid + piccolo mi fa pensare che le 4344 lo saranno anche di +.
    E' anche vero che queste sono solo parole, bisognerebbe ascoltarle e basta.
    Le 4350 le bi amplifico come hai descritto, vanno obbligatoriamente bi amplificate utilizzando un xpver elettronico esterno attivo.
    Se tu avessi lo spazio e l'occasione di scegliere fra 4343 e 4350 comunque (le 4343 le conosco bene) io non esiterei scegliendo le 4350 (però dovrai comprare anche la tromba per portare fuori il driver da 2 pollici, è importantissimo).
    sunny sunny sunny
    Ciao!
    Pietro

      Current date/time is Sat Dec 10, 2016 5:54 am