Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Audiomani e Melomani
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Audiomani e Melomani

    Share

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Audiomani e Melomani

    Post  piroGallo on Tue Dec 06, 2011 11:02 am

    Sfogliando una vecchia rivista (di quando ancora le compravo), in una rubrica di FdS, Riccardo Mozzi, riferendosi ad un suo periodo di disaffezione all'ascolto esprime con lucidità un pensiero che sta, secondo me, alla base dei due diversi approcci verso le apparecchiature di riproduzione.

    " Mi sono chiesto allora il motivo di tale parziale disaffezione, trovandolo nella mancanza di stimoli per il successivo miglioramento (sempre a fronte di investimenti non assurdi); in altre parole si trattava di un sistema non più migliorabile nella sostanza, a meno di cedere l'automobile...
    Avevo quindi perso il gusto dello scambio, dell'illusione del miglioramento continuo, della ricerca di questo o quell'apparecchio, oramai divenuto indispensabile per l'ipotetico "passo in avanti".


    In questa frase si riassume, secondo me, la sostanza dei due approcci.
    per il melomane occorre semplicemente raggiungere il proprio standard minimo per fruire dell'ascolto musicale, per l'audiomane non bisogna mai raggiungere lo standard massimo, pena lo stato di depressione audiofila.

    forse per molti è la scoperta dell'acqua calda, per me è stata la rivelazione (gli esami non finiscono mai).


    Last edited by piroGallo on Tue Dec 06, 2011 12:32 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Audiomani e Melomani

    Post  Luca58 on Tue Dec 06, 2011 11:27 am

    piroGallo wrote:per il melomane occorre semplicemente raggiungere lo standard minimo per fruire dell'ascolto musicale

    Dipende da melomane a melomane; dopo aver sentito quello che ti perdi di un'opera con un impianto scadente e' difficile rinunciare a parti della stessa.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: Audiomani e Melomani

    Post  piroGallo on Tue Dec 06, 2011 12:00 pm

    Luca58 wrote:
    Dipende da melomane a melomane; dopo aver sentito quello che ti perdi di un'opera con un impianto scadente e' difficile rinunciare a parti della stessa.

    Ma infatti! Però il melomane quando raggiunge il suo livello desiderato difficilmente cerca spasmodicamente altro.


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Audiomani e Melomani

    Post  Luca58 on Tue Dec 06, 2011 12:08 pm

    In questo senso e' vero, perche' il tutto e' finalizzato all'ascolto della musica e non dell'impianto. Laughing


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16085
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Audiomani e Melomani

    Post  Geronimo on Tue Dec 06, 2011 12:27 pm

    piroGallo wrote:
    per il melomane occorre semplicemente raggiungere lo standard minimo per fruire dell'ascolto musicale

    Non so se il termine "melomane" possa attagliarsi a un appassionato di pop/rock ma di sicuro l'atteggiamento citato mi descrive perfettamente come ascoltatore: non m'interessa l'utopia del suono perfetto, il mio standard minimo da raggiungere è la sparizione dell'impianto, ovvero il suo agire sottotraccia senza distrarmi con un suono che non mi soddisfa.

    E definisco insoddisfacente un suono i cui difetti siano intollerabili, non un suono senza difetti.

    è come trovare il partner "giusto", personalmente conta più quanto siano sopportabili i suoi difetti che apprezzabili i suoi pregi.

    Le utopie le lascio alla narrativa.


    In parole parole, ne impianto, ne automobile, ne partner devono rompermi i coglioni


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Audiomani e Melomani

    Post  colombo riccardo on Tue Dec 06, 2011 1:23 pm

    piroGallo wrote:per l'audiomane non bisogna mai raggiungere lo standard massimo, pena lo stato di depressione audiofila.

    secondo me questa mentalità è figlia del mercato ed è incentivata dalle riviste audiofile.

    Ciao
    Riki

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16085
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Audiomani e Melomani

    Post  Geronimo on Tue Dec 06, 2011 1:41 pm

    Comunque sia non vorrei mai che il mio approccio all'alta-fedeltà fosse tipico di tutti gli audiofili.

    Se non esistessero gli incontentabili sempre alla ricerca del meglio probabilmente saremmo rimasti ai cilindri di Edison.

    Non è necessario che le due categorie si elidano reciprocamente, possono e devono avere uguale diritto di cittadinanza in quanto basate su esigenze differenti.

    I problemi e i contrasti sorgono se le due categorie pretendono di aver ragione assoluta e di imporla come pensiero unico: gli audiomani potrebbero cercare di instillare nei melomani il virus del cambiamento a tutti i costi, e viceversa i melomani potrebbero tentare di deprimere nei primi lo slancio alla ricerca.

    Alla fine il "vivi e lascia con-vivere" è l'atteggiamento più maturo e più fruttuoso per entrambi.



    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    iano
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1774
    Data d'iscrizione : 2010-02-13
    Età : 60
    Località : genova

    Re: Audiomani e Melomani

    Post  iano on Tue Dec 06, 2011 4:35 pm

    Ho conosciuto audiomani/melomani/musicisti.
    Pensavo non esistessero nemmeno.
    Ma mi hanno spiegato che era un puro pregiudizio.
    Quando ti devi esercitare ore al pianoforte o insegnare musica ai ragazzi per ore
    di tempo per esercitare l'audiofilia ne rimane poco.
    Comunque quando riescono a trovarlo non si risparmiano nessun tic.
    Secondo me un buon modo per spezzare la catena dei cambi è avere un paio di componenti diversi dello stesso tipo e alternarli ogni tanto.
    Diversamente penso che possa venirci a noia come a noia ci verrebbe ascoltare un violino dal vivo
    per una settimana di seguito,oppure sempre lo stesso interprete.
    Metti che sia proprio come dico,ma siccome uno crede di dover trovare la perfezione allora compra e vende all'infinito,mentre invece gli basterebbe un pò di varietà.
    Ciao,Sebastiano.

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: Audiomani e Melomani

    Post  piroGallo on Tue Dec 06, 2011 4:50 pm

    Guardate che non è una classifica in cui i melomani sono i buoni e gli audiomani i cattivi!

    (io ad esempio sono melomane per necessità; se potessi sarei audiomane Laughing )


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Audiomani e Melomani

    Post  Massimo on Tue Dec 06, 2011 5:33 pm

    Personalmente mi affeziono agli oggetti che ritengo validi e cerco sempre di migliorarli per riuscire a tirargli fuori tutto quello che secondo me possono dare.
    Agisco sull' ambiente, sui cavi, sull'alimentazione e con piccole modifiche ad personam alla mia portata. sunny sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Audiomani e Melomani

    Post  ema49 on Tue Dec 06, 2011 5:58 pm

    In me convivono le due anime e sono assolutamente inconciliabili. Come melomane (Grande Capo, la definizione si attanaglia a tutti..) mi accontento di poco e sempre l'impianto col quale ascolto musica ha parecchi parametri non conciliabili con l'audiofilia. Come audiofilo sono -forse ora un po' meno- un fanatico dei cambi e delle prove.
    Fortunatamente per il 90% del mio tempo libero prevale il melomane e gli accrocchi audiofili servono solo per distrarmi, come tutti gli hobby.
    Pertanto, nel mio caso, il problema non si pone.


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16085
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Audiomani e Melomani

    Post  Geronimo on Tue Dec 06, 2011 6:03 pm

    ema49 wrote:In me convivono le due anime e sono assolutamente inconciliabili.

    Come il "Faust" di Goethe


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Audiomani e Melomani

    Post  ema49 on Tue Dec 06, 2011 6:24 pm

    Geronimo wrote:

    Come il "Faust" di Goethe

    con la differenza che io non vendo, compro... Laughing Laughing Laughing


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16085
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Audiomani e Melomani

    Post  Geronimo on Tue Dec 06, 2011 6:32 pm



    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

      Similar topics

      -

      Current date/time is Sat Dec 03, 2016 8:46 pm