Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Impianto top full Audio Tekné
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Impianto top full Audio Tekné

    Share

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Impianto top full Audio Tekné

    Post  pepe57 on Fri Dec 09, 2011 7:33 am

    Ieri, dietro rigoroso invito, ho trascorso un pomeriggio in compagnia di due amici appassionatissimi, tre considerando il padrone di casa e 7 o 8 se si considerano altri appassionati presenti, fra cui Imai (patron AT) ed Endo (di ALE Acoustic) ascoltando un impianto full Audio Tekné nella sua configurazione massima possibile: gira ACP 8801 + testina MC 6310, pre fono tea 9501, pre TFA 9501, finali TM 9502, diffusori Main Speakers con xovers TSN 9501, più tutti i vari componenti "accessori" della casa, tavolini, basi, trasformatori di accoppiamento e quelli di rete, cablaggio, CDP... insomma tutto (sia chiaro le varie sigle le ho ricercate nel sito suon'arte, se no manco ne avrei ricordata mezza).
    Era il trionfo del carbon block (che credo sia sempre grafite con cui vengono trattati anche i diversi drivers e coni degli Speakers) che mi hanno mostrato è usato di qualità diverse in base alla funzione prevista.
    Poi abbiamo potuto anche ascoltare velocemente un CDP + integrato (credo TFM 9412) con cassettine monovia SP 2116 (quelle meno costose della casa) su supporti in carbon block SP 8716 CB.
    E' la prima volta che ho potuto ascoltare il sistema davvero completo in ogni dettaglio e componente (ero stato a tre presentazioni ufficiali del sistema "grande" AT, di cui una a Schio, ma mancava sempre qualche "pezzo" significativo al completamento dell' opera) e sono davvero contento che il proprietario possa godere di tali bellezze.
    Il risultato? Come sempre dico, un ascolto di un pomeriggio dice e non dice, a me è piaciuto; non dico altro se no, come sempre ci sarà Fabrizio Calabrese che interverrà di corsa sostenendo che io sono sordo, inesperto e poco affidabile nei pareri in quanto è EVIDENTE ad un semplice occhio esperto (il suo) che quella cassa, quindi quel sistema, non può suonare, che le trombe sono di sorpassata generazione che non c'è confronto con il suo "squillo di tromba" (per non parlare delle casse di Aleandro.. etc etc.
    sunny sunny

    Pietro

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11990
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Impianto top full Audio Tekné

    Post  carloc on Fri Dec 09, 2011 8:54 am

    Ho come l'impressione che tu sia andato a trovare Gianni.....non dirmi che la cena è servita anche a questo..... sunny

    Saluti,

    Carlo


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8278
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Impianto top full Audio Tekné

    Post  Luca58 on Fri Dec 09, 2011 9:32 am

    Gli impianti Audio Tekne' hanno un suono particolare che puo' essere definito neutro ma, secondo me, in modo poco coinvolgente (e' comunque passato qualche anno) . Non ho comunque ascoltato un impianto completo in tutto e per tutto; i diffusori che ho sentito erano i mono-via.

    Si avverte comunque con chiarezza la qualita' delle elettroniche.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    gianni60
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 222
    Data d'iscrizione : 2011-07-02
    Età : 56
    Località : gattico ( no )

    Re: Impianto top full Audio Tekné

    Post  gianni60 on Fri Dec 09, 2011 12:06 pm

    Le elettroniche,SECONDO ME,sono le migliori in assoluto.
    Le ho ed avute e provate tutte dal 1994 ad oggi e sono il massimo che abbia mai ascoltato in termini di naturalezza, trasparenza e musicalita'.
    Confrontate logicamente a casa mia con quasi tutto il massimo disponibile oggi sul mercato a valvole e transistor e di costo anche superiore.
    Il limite dell' Audio tekne sta nei diffusori,
    ottimi i monovia con tweeter Ale,ma costosi e con dei limiti fisici ed inavvicinabili i sistemi a tromba con driver Ale per prezzo e con qualche limite anche loro.
    I prezzi sono altissimi anche in Giappone essendo elettroniche piene di trasformatori in superpermalloy che sono molto costosi.

    Gianni

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11990
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Impianto top full Audio Tekné

    Post  carloc on Fri Dec 09, 2011 1:34 pm

    gianni60 wrote:

    Gianni

    Ti aspettavo al varco......


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    gianni60
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 222
    Data d'iscrizione : 2011-07-02
    Età : 56
    Località : gattico ( no )

    Re: Impianto top full Audio Tekné

    Post  gianni60 on Fri Dec 09, 2011 4:58 pm

    Lo sapevo che mi rispondevi.
    Oltre a piacermi gli audio tekne ci sono anche affezionato perche' e' dal 1993 che sono entrato in questo mondo

    Gianni

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11990
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Impianto top full Audio Tekné

    Post  carloc on Fri Dec 09, 2011 6:58 pm

    gianni60 wrote:Lo sapevo che mi rispondevi.
    Oltre a piacermi gli audio tekne ci sono anche affezionato perche' e' dal 1993 che sono entrato in questo mondo

    Gianni

    Siccome ho avuto il piacere d'incontrarti e mi sei stato subito simpatico, come non tirarti in mezzo? D'altronde, penso, che sei uno dei massimi esperti di audio teknè....;)

    Ciao, Carlo


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Impianto top full Audio Tekné

    Post  pepe57 on Sat Dec 10, 2011 7:45 am

    carloc wrote:Ho come l'impressione che tu sia andato a trovare Gianni.....non dirmi che la cena è servita anche a questo..... sunny

    Saluti,

    Carlo

    No, con Gianni siamo amici da 30 anni per cui non mi serve una cena per scroccargli un invito. Comunque non è da lui che sono andato, anche se è proprio lui che mi ha invitato ad ascoltare questo impianto (e con lui e Claudio, anche lui presente alla cena, siamo andati insieme all' ascolto).
    sunny
    Pietro

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11990
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Impianto top full Audio Tekné

    Post  carloc on Sat Dec 10, 2011 9:16 am

    pepe57 wrote:

    No, con Gianni siamo amici da 30 anni per cui non mi serve una cena per scroccargli un invito. Comunque non è da lui che sono andato, anche se è proprio lui che mi ha invitato ad ascoltare questo impianto (e con lui e Claudio, anche lui presente alla cena, siamo andati insieme all' ascolto).
    sunny
    Pietro


    Eheheheheeh....ai vostri livelli è ipotizzabile che vi conosciate. Comunque mi ha fatto piacere vedervi tutti insieme.

    Saluti,

    Carlo


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    gianni60
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 222
    Data d'iscrizione : 2011-07-02
    Età : 56
    Località : gattico ( no )

    Re: Impianto top full Audio Tekné

    Post  gianni60 on Sat Dec 10, 2011 2:01 pm

    Sempre ai suoi ordini colonnello

    Gianni

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11990
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Impianto top full Audio Tekné

    Post  carloc on Sat Dec 10, 2011 7:57 pm

    gianni60 wrote:Sempre ai suoi ordini colonnello

    Gianni

    In fatto di impianti gli ordini li dai tu..... sunny


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    gianni60
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 222
    Data d'iscrizione : 2011-07-02
    Età : 56
    Località : gattico ( no )

    Re: Impianto top full Audio Tekné

    Post  gianni60 on Tue Dec 13, 2011 10:45 am

    Scusate se ritorno sull'argomento,
    ma volevo fare solo una precisazione perche' delle persone hanno frainteso quello che ho scritto.
    Volevo solo precisare che il limite del diffusore monovia di cui ho parlato sta nel limite fisico del Diatone da 16 cm,quindi con i limiti di un ascolto con musica rock o sinfonica.
    Il main speaker ha il limite di costo perche' e' un diffusore unico fatto con i migliori driver attualmente in produzione.
    Io stesso posseggo un monovia AT in carbon block con supertweeter dal 1994.
    Prima avevo Acoustat,Timpany IV e Soundlab A 1 con sub B 1.
    Negli ultimi anni ho ascoltato nelle migliori configurazioni tra i migliori diffusori sul mercato,
    ma ne rimpiango i grossi sistemi del passato avuti e ne mi viene voglia di cambiarle con nuovi diffusori di costo anche superiore.
    Forse essendo abituato alla trasparenza e naturalezza del monovia altri suoni possono sembrare meno naturali,secondo il mio gusto.
    Ma anche altri 4 amici che prima avevano Wilson X1 e altro ed ora passati al monovia,anche non AT,non riescono piu' a tornare indietro.


    Gianni

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Impianto top full Audio Tekné

    Post  pepe57 on Tue Dec 13, 2011 4:17 pm

    gianni60 wrote:Scusate se ritorno sull'argomento,
    ma volevo fare solo una precisazione perche' delle persone hanno frainteso quello che ho scritto......

    Gianni

    Intendi che non hanno capito che sei il più grande appassionato storico Audio Tekné d' Italia? sunny
    Ma un vero sostenitore consapevole si innamora anche di quei "nei" che in teoria sono delle imperfezioni per alcuni ma dei veri plus per altri.
    La perfezione non esiste e se anche esistesse, presto verrebbe a noia!
    Comunque è evidente che anche io che prediligo l' ascolto tramite i monovia da un bel po' di tempo, non pretendo di usarli per ascoltarci al meglio certi generi sventrapapere! E dire che le tue spingono il doppio delle mie... sunny
    sunny
    Il Main Speaker è proprio bello...peccato per il prezzo non proprio popolare... erg

    Ma la cosa che più mi piace di AT, personalmente sono i due cacciatorpedinieri (le schede fono).... spettacolo puro!
    sunny sunny
    Pietro

    ravax
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 226
    Data d'iscrizione : 2010-02-20
    Età : 37
    Località : Prato

    Re: Impianto top full Audio Tekné

    Post  ravax on Thu Nov 01, 2012 11:54 pm

    Ciao a tutti!

    Quanto sotto secondo me e mi raccomando da prendere con le pinze in relazione alla mia misera esperienza e tempo passato dalla reca e l'ascolto

    riapro questo 3d perchè seppur a distanza di quasi 2 mesi dall'ascolto di questo impianto Top (anche se può ancora salire di levello santa .. Pietro e Gianni sicuramente lo sanno meglio di me) ne conservo tuttora un buon ricordo sia del suono che dell'incontro "umano" avuto col suo profeta Mister Paolo Giacchi!

    La sessione di ascolto è avvenuta il venerdi pomeriggio 14 settembre nell'inframezzo del Tav sunny

    Anzitutto è impianto che una sessione di sicuro non basta assolutamente a farsi un idea effettiva, il buon Giacchi parla di anche di tre sessioni almeno... se avrò modo verificherò!

    Premetto che su Audiophile Sound mi ero preparato un pochino a cercare di intuire quello a cui andavo incontro, soprattutto ero curioso di quando Buldoc parlava di persone che ascoltandolo sostenevano "che mancasse qualcosa" e la suo risposta era "Si" la distorsione!! (In sintesi)

    Da un punto di vista estetico è un sistema incredibile; le elettroniche anche se oggettivamente sembrano pannelli di forni industriali o simili a parer mio sono stupende, solo vedere lo chassis dei trasformatori col marchio da l'idea della grande cura della realizzazione! Il MAin Speaker poi sebbene sembra un camino specie la sede del woofer ha per me un fascino incredibile santa Il giradischi a 4 "telai" è bellissimo e per di più la pompa di sollevamneto del piatto è praticamente silenziosa e si può tenere senza problemi nella sala di ascolto, poi è solido veramente insensibile alle vibrazioni

    La sessione è andata per gradi: prima ascolto col CD16 modificato, poi col gira + Grahm e Lyra poi full A.T.!!! E preciso che l'ascolto è stato fatto usando l'impostazione dei Cross-over "chiusa" alla Imai ma col volume siamo andati più su di come ascolta lui di solito!

    Ai primi minuti di ascolto, parlo di sensazioni, ho effettivamente capito che è un sistema un po complesso da mettere a fuoco, specie se lo paragono a quello di Pietro (Yamamura + ANJ + Versa) la scena è concentrata molto nello spazio dei diffusori, non si ha l'idea come di vedere un film su 100" (con questo non intendo che ad es un violino sembri grande quanto una parete bensì che un orchestra di tanti elementi me la sento riprodotta con un immagine che vada oltre la distanza frai diffusori) e più ma in quello spazio c'è sostanza da vendere, e nel proseguire l'ascolto mi ci sono ritrovato molto però! Il suo modo di porre la musica "indietro" fa si che il suono venga riprodotto con un rispetto degli strumenti notevole; cioè tende molto di più a ricrearti gli strumenti piuttosto che che a veicolare grandi masse di aria musicali, un suono che cerchi te non che ti viene a cercare, ti viene naturale guardare e spostare la testa verso i diffusori e goderti la musica. Un altro parametro interessante è la velocità con cui si suoni si aprono, non c'è accenno a rallentamenti, i fiati viaggiano puri, limpidi veloci e molto molto belli e palpabili; questo sembra essere merito dei driver a compressione Ale

    Quello che senz'altro ha di limite e che non è il massimo per la musica rock, quindi non sarebbe un impianto per me o meglio un impianto per quando mi girano i suddetti e ho volgia di fare casino, poi la gamma di frequenza riprodotte non copre il range 20/20Khz ma molto limitata e per qualcuno non sarà adatto, il giradischi ha l'alimentazione a valvole e finche queste non arrvano a temperatura la velocità del piatto non è corretta e fattore mio personale il braccio non ha il meccanismo di alzabraccio, cosa che se un giorno devessi compralrlo abbligherei Imai a farmelo e mettercelo per eviatare danni alla testina! Il prezzo..... tyu

    Questo secondo me è un sistema che si apprezza una volta che siamo un po purificati dalla distorsione, caratteristica che in un primo momento può essere anche piacevole ma prima o poi porta alla fatica di ascolto e allo stress e far passare la volglia di ascoltare. Questo sistema invece sono sicuro che si lascia ascoltare per ore con fatica ascolto di ascolto zero pur garantendo coinvolgimento e rispetto della musica che gli si da in pasto. Io non ho avuto l'idea che mancasse niente al suono anzi forse avrei voluto un po di "pollici in piu" ma è sempre stato il primo ascolto.

    Passo un istante anche al lato "umano" della sessione in quanto vorrei ringraziare il sig. Giacchi per la possibilità e l'attenzione e la gioia con cui mi ha accolto e presentato questo sistema, mi ha trattato, sono sicuro, come un cliente super potenziale con tanto di invito per un secondo ascolto e la possibilità di un confronto fra il Main SPeaker e le monovia in carbon block santa Ci tengo a precisarlo perchè oltre che appassionato è a tutti gli effetti l'importatore quindi operatore quindi ha anche interesse a vendere!
    Durante la sessione ho potuto ascoltare anche due dei miei tre dischi che avevo con me: il 3° atto della Tosca ristampa Testament lp 180gr by Sound&Music De Sabada, Callas, Di stefano c/o la Scala e Also SPracht Zaratustra ristampa Universal Japan lp 200gr Karajian e Berliner (del quale ho aimè confermato l'eccessiva equalizzazione delle ristampe Japan ) avevo anche MENDELSSOHN: Sinfonia N. 3 Scozzese Lp ORG 45rpm ma avendolo ascoltato una volta a casa o preferito bypassare (forse il vinile più che ho) ma soprattutto ho avuto l'onore di ascoltare una facciata dei violini di Cremona by Fonè e udite udite su lacca vinilica santa

    Credo che la testina in seguito cercherò di approfondirne il suono anche in altri contesti.... il confronto con Lyra è stato veramente interessante e se da sola riesce a portare un bel pezzo della magia e qualità dell'Imai Sound anche se inserita in altri contesti penso se ne senta delle belle... vedremo!!

    Ora basta un Vi annoio più

    Per chi si vuole avvicinare a questa esperienza lo faccia con la voglia di ascoltare "la musica" e di rilassarsi emozionandosi, mi raccomando!!!


    Ciao e grazie a Tutti!!!!!!!!!!



    _________________
    Fabrizio


      Current date/time is Mon Dec 05, 2016 9:26 am