Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Domenica...in terra Dauna...SCONTRO TRA TITANI.... - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Domenica...in terra Dauna...SCONTRO TRA TITANI....

    Share

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7720
    Data d'iscrizione : 2010-04-23

    Re: Domenica...in terra Dauna...SCONTRO TRA TITANI....

    Post  biscottino on Mon Dec 19, 2011 4:05 pm

    Sulle valvole Woo non è economico, su ebay girano le Sophia a prezzi più economici di quelli di Woo!
    Per l'acidità sugli acuti della 800, prendi un Malox, ahahahah!
    Un consiglio @max, butta quelle rettificatrici e prendi qualcosa adeguato alla classe dell'apparecchio!!

    Sal oko

    madmax
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3436
    Data d'iscrizione : 2010-04-18
    Età : 49
    Località : Cerignola (FG)

    Re: Domenica...in terra Dauna...SCONTRO TRA TITANI....

    Post  madmax on Mon Dec 19, 2011 4:13 pm

    biscottino wrote:Sulle valvole Woo non è economico, su ebay girano le Sophia a prezzi più economici di quelli di Woo!
    Per l'acidità sugli acuti della 800, prendi un Malox, ahahahah!
    Un consiglio @max, butta quelle rettificatrici e prendi qualcosa adeguato alla classe dell'apparecchio!!

    Sal oko

    Appena mi libero un pò la testa mi ci dedico Sal....volevo provare propio le Sophia che consiglia Jack Rolling Eyes


    _________________
    Spoiler:

    Analogico: Technics SL1200 MKII
    Pre-phono:Clearaudio Nano Phono V2
    Sorgente:Mcintosh MCD301/Unison Research Unico cd
    Sorgente audio/video:Denon DBP-2012UD                                                                                                      
    Ampli:AM Audio T90
    Diffusori:Klipsh Heresy III
    Cuffie:Hifiman HE-6 Airtech/Audeze LCD3F/Sennheiser HD800 CustomCans/Spirit Labs Grado
    Ampli cuffia:Megahertz MezzoGuerra/ Megahertz OTL
    Dac Ampli Cuffia: Pioneer U-05 (mod.Aurion Audio)
    Multipresa:Oehlbach PowerSocket 907

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7720
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Domenica...in terra Dauna...SCONTRO TRA TITANI....

    Post  biscottino on Mon Dec 19, 2011 4:17 pm

    madmax wrote:

    Appena mi libero un pò la testa mi ci dedico Sal....volevo provare propio le Sophia che consiglia Jack Rolling Eyes

    Colpito e affondato mio caro mangiatore di orecchiette!! cheers

    Sal

    madmax
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3436
    Data d'iscrizione : 2010-04-18
    Età : 49
    Località : Cerignola (FG)

    Re: Domenica...in terra Dauna...SCONTRO TRA TITANI....

    Post  madmax on Mon Dec 19, 2011 4:52 pm

    biscottino wrote:

    Colpito e affondato mio caro mangiatore di orecchiette!! cheers

    Sal

    Laughing Laughing ......e comunque con quelle attuali (che mi hanno fatto "buttare" due RCA nos)mi trovo benissimo


    _________________
    Spoiler:

    Analogico: Technics SL1200 MKII
    Pre-phono:Clearaudio Nano Phono V2
    Sorgente:Mcintosh MCD301/Unison Research Unico cd
    Sorgente audio/video:Denon DBP-2012UD                                                                                                      
    Ampli:AM Audio T90
    Diffusori:Klipsh Heresy III
    Cuffie:Hifiman HE-6 Airtech/Audeze LCD3F/Sennheiser HD800 CustomCans/Spirit Labs Grado
    Ampli cuffia:Megahertz MezzoGuerra/ Megahertz OTL
    Dac Ampli Cuffia: Pioneer U-05 (mod.Aurion Audio)
    Multipresa:Oehlbach PowerSocket 907

    Lo Zio
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 369
    Data d'iscrizione : 2010-04-29

    Re: Domenica...in terra Dauna...SCONTRO TRA TITANI....

    Post  Lo Zio on Mon Dec 19, 2011 5:08 pm

    biscottino wrote:Per l'acidità sugli acuti della 800, prendi un Malox, ahahahah!
    Sal oko

    Mirabile ciccino, una domanda solo parzialmente OT: tu nella HD 800 senti questo famigerato picco sugli acuti? Sia in generale, sia prendendo come comune riferimento l' ampli di Ado.

    PS: io no, ma non ho più il coraggio di dirlo.

    archigius
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3583
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 36
    Località : London - UK

    Re: Domenica...in terra Dauna...SCONTRO TRA TITANI....

    Post  archigius on Mon Dec 19, 2011 5:24 pm

    madmax wrote:volevo provare propio le Sophia che consiglia Jack Rolling Eyes

    Ciao Max io le ho provate sul Woo 6 e le metterò anche sul 6 SE che ho ordinato.

    Rispetto alla valvola standard (una Electro-Harmonix) la differenza è abissale in termini di headstage ed estensione in gamma alta/ariosità.


    _________________

    Sorgenti:  Digitube S-192, Chord MoJo,  Fiio X3 II Ampli: Violectic V200, Woo Audio 6 SE, Fiio E12 - Cuffie: Hifiman HE-1000, Oppo PM-3, Denon AH-D5000, Bose AE2, Koss KSC-75, Hifiman RE-400

    NEMO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 885
    Data d'iscrizione : 2010-04-25

    Re: Domenica...in terra Dauna...SCONTRO TRA TITANI....

    Post  NEMO on Mon Dec 19, 2011 7:23 pm

    leonruti wrote:[
    Qualcosa mi fa pensare che, per quanto riguarda l'impianto di Max, ci possano essere dei margini di miglioramento nei cavi e nelle valvole, tendenti soprattutto ad ottimizzarne la resa sulle alte frequenze che, in alcuni frangenti, pochi in verità, risultavano essere leggermente acidine...

    Salve!

    Perdonatemi una riflessione!

    Ma visto che si parla di Impianti di ascolto addirittura "TITANICI"!!!

    Trovo Impressione di ascolto di cui sopra molto interessante ma sopratutto ben argomentata!

    Adesso magari, forse comprendo perchè qualcuno ha trovato la timbrica del mio sistema di ascolto "un pò scura"...;)

    Semplicemente perchè il proprio gusto musicale, è quindi il risultato di ottimizzazione della propria catena di ascolto, predilige la resa sulle alte frequenze, sino all'estremizzazione di tale fattore.

    Reputandola quindi a suo personale gusto valida e perfettamente corrispondente alle sue esigenze di ascolto.

    Ovviamente, se tale Cuffiofilo andrà ad ascoltare un sistema di ascolto differente dal suo, andrà sicuramente a ricercare anche in quest'ultimo (e perchè no, in qualsiasi altro)tale timbrica. Non ritrovandola, puntualmente giudicherà tale impianto non di suo completo gradimento...

    Inoltre cosa ancora più interessante che si evince dalle impressioni di ascolto di cui sopra, si fà correttamente riferimento al risultato ottenuto "dall'intero sistema di ascolto" ed al risultato di ascolto complessivo. Senza attribuire tale risultato ad uno specifico componente della catena.

    Mentre nel caso dell'ascolto del mio impianto, pur non conoscendo la timbrica ne della sorgente e nemmeno dell'eventuale apporto dato dai nuovi cavi, anche essi non conosciuti. Attribuendo la timbrica riscontrata un pò scura al solo NEMO

    Quindi alla luce di queste note di ascolto mi chiedo, nel caso qualcuno dovesse acquistare uno dei 2 sistemi di ascolto...

    Quale dovrebbe essere consigliato???

    Ovvero a secondo dei propri gusti musicali, quale sarà quello che offre la timbrica più "Corretta"???

    Magari l'impianto di MAX, considerato da alcuni in alcuni frangenti, con alte frequenze leggermente acidine???

    Magari il mio impianto, considerato a parere di altri con una timbrica un pò scura???

    O magari nessuno dei 2 sistemi "TITANICO" o non titanico che sia???

    E quando ritroviamo giudizi, pareri oltremodo entusiasti, saranno dettati dalla effettiva qualità data dal sistema di ascolto...

    O magari possono essere considerati "puramente soggettivi" e relativi ai propri gusti musicali???

    O meglio tali risultati potranno essere da tutti ottenuti in differenti situazioni di ascolto che comprendano magari i medesimi apparecchi???

    O basterà un CD, un cavo, una sorgente diversa a rendere tali giudizi non attendibili.....

    Forse mai come in questo caso fù cosi vera la regola d'oro....

    "DE GUSTIBUS NON DISPUTANDUM EST"

    Buoni ascolti!



    _________________
    Stefano

    Alias..."The Vulture"...L'Avvoltoio...

    "PARLATE MALE DI ME PURCHE' NE PARLIATE"

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7720
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Domenica...in terra Dauna...SCONTRO TRA TITANI....

    Post  biscottino on Mon Dec 19, 2011 11:58 pm

    archigius wrote:

    Ciao Max io le ho provate sul Woo 6 e le metterò anche sul 6 SE che ho ordinato.

    Rispetto alla valvola standard (una Electro-Harmonix) la differenza è abissale in termini di headstage ed estensione in gamma alta/ariosità.

    Sull'ampli di Max ci sono già delle 274b, non sono Sophia ma cinesi, ma hanno sicuramente piu' aria rispetto alle 5u4g di qualsiasi marca e modello.
    Anche le blasonatissime RCA, seppur timbricamente molto precise, non arrivano al piglio dinamico e all'ariosità delle 274b.
    Tra parentesi, nelle foto si vede chiaramente che le 274b sono a placca liscia, mentre quelle mesh sono sicuramente di un altra qualità, e anche leggermente piu' costose.

    Sal.


    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7720
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Domenica...in terra Dauna...SCONTRO TRA TITANI....

    Post  biscottino on Mon Dec 19, 2011 11:58 pm

    NEMO wrote:

    Salve!

    Perdonatemi una riflessione!

    Ma visto che si parla di Impianti di ascolto addirittura "TITANICI"!!!

    Trovo Impressione di ascolto di cui sopra molto interessante ma sopratutto ben argomentata!

    Adesso magari, forse comprendo perchè qualcuno ha trovato la timbrica del mio sistema di ascolto "un pò scura"...;)

    Semplicemente perchè il proprio gusto musicale, è quindi il risultato di ottimizzazione della propria catena di ascolto, predilige la resa sulle alte frequenze, sino all'estremizzazione di tale fattore.

    Reputandola quindi a suo personale gusto valida e perfettamente corrispondente alle sue esigenze di ascolto.

    Ovviamente, se tale Cuffiofilo andrà ad ascoltare un sistema di ascolto differente dal suo, andrà sicuramente a ricercare anche in quest'ultimo (e perchè no, in qualsiasi altro)tale timbrica. Non ritrovandola, puntualmente giudicherà tale impianto non di suo completo gradimento...

    Inoltre cosa ancora più interessante che si evince dalle impressioni di ascolto di cui sopra, si fà correttamente riferimento al risultato ottenuto "dall'intero sistema di ascolto" ed al risultato di ascolto complessivo. Senza attribuire tale risultato ad uno specifico componente della catena.

    Mentre nel caso dell'ascolto del mio impianto, pur non conoscendo la timbrica ne della sorgente e nemmeno dell'eventuale apporto dato dai nuovi cavi, anche essi non conosciuti. Attribuendo la timbrica riscontrata un pò scura al solo NEMO

    Quindi alla luce di queste note di ascolto mi chiedo, nel caso qualcuno dovesse acquistare uno dei 2 sistemi di ascolto...

    Quale dovrebbe essere consigliato???

    Ovvero a secondo dei propri gusti musicali, quale sarà quello che offre la timbrica più "Corretta"???

    Magari l'impianto di MAX, considerato da alcuni in alcuni frangenti, con alte frequenze leggermente acidine???

    Magari il mio impianto, considerato a parere di altri con una timbrica un pò scura???

    O magari nessuno dei 2 sistemi "TITANICO" o non titanico che sia???

    E quando ritroviamo giudizi, pareri oltremodo entusiasti, saranno dettati dalla effettiva qualità data dal sistema di ascolto...

    O magari possono essere considerati "puramente soggettivi" e relativi ai propri gusti musicali???

    O meglio tali risultati potranno essere da tutti ottenuti in differenti situazioni di ascolto che comprendano magari i medesimi apparecchi???

    O basterà un CD, un cavo, una sorgente diversa a rendere tali giudizi non attendibili.....

    Forse mai come in questo caso fù cosi vera la regola d'oro....

    "DE GUSTIBUS NON DISPUTANDUM EST"

    Buoni ascolti!


    Si puo' avere un riassunto,
    grazie Laughing

    Sal.

    NEMO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 885
    Data d'iscrizione : 2010-04-25

    Re: Domenica...in terra Dauna...SCONTRO TRA TITANI....

    Post  NEMO on Tue Dec 20, 2011 12:19 am

    Ma certamente!!!



    http://www.youtube.com/watch?v=_9MTJw5ctVE



    _________________
    Stefano

    Alias..."The Vulture"...L'Avvoltoio...

    "PARLATE MALE DI ME PURCHE' NE PARLIATE"

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7720
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Domenica...in terra Dauna...SCONTRO TRA TITANI....

    Post  biscottino on Tue Dec 20, 2011 12:35 am

    NEMO wrote:Ma certamente!!!



    http://www.youtube.com/watch?v=_9MTJw5ctVE


    Stè, prima o poi mi dovrai fare un corso sull'Antani, è un concetto che mi sfugge!!

    Sal.

    BandAlex
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 204
    Data d'iscrizione : 2010-09-15
    Età : 52
    Località : ROMA

    Re: Domenica...in terra Dauna...SCONTRO TRA TITANI....

    Post  BandAlex on Tue Dec 20, 2011 12:52 am

    biscottino wrote:

    Stè, prima o poi mi dovrai fare un corso sull'Antani, è un concetto che mi sfugge!!

    Sal.

    A te non sfuggono solo le cose che ti fanno comodo.

    (avvisato da Nemo di questo thread, perdonate l'intrusione)


    _________________
    Alex
    www.giardinoelettronico.com

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7720
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Domenica...in terra Dauna...SCONTRO TRA TITANI....

    Post  biscottino on Tue Dec 20, 2011 5:25 am

    BandAlex wrote:

    A te non sfuggono solo le cose che ti fanno comodo.

    (avvisato da Nemo di questo thread, perdonate l'intrusione)

    Ciao Alex, potresti essere più chiaro a riguardo?
    Se ti riferisci all'ascolto del NemO ed ai commenti fatti, io ribadisco che il risultato non era di mio gusto, invece ricordo ancora con grandissimo piacere l'ascolto del primo Vhf-1 che portasti da Enrico, a parer mio, un campione di neutralità!
    Poi, per quello che dice Stefano, lui dovrebbe sapere che nessuna cuffia riesce ad avere la gamma acuta della 009, per estensione, rifinitura e dettaglio.
    Nel contesto di Max e Dino, è uscito fuori il limite di queste cuffie, le hd800,che Peraltro erano dotate di cavo stock...chissà, anche il solo uso ad esempio del cavo di Matteo, che aveva una definizione ed una grana sugli acuti spettacolari, avrebbe potuto apportare quel quid in più alla cuffia, ne più ne meno di quello che poi ha fatto Stefano, proponendoci l'ascolto migliore proprio col cavo di Matteo, che, come è stato scritto aveva una messa a fuoco ed una liquidità maggiore del cavo stock.
    Poi, sul concetto di myfi, comincio ad avere seri dubbi, a dispetto di quello che si è scritto dell'impianto cuffie di Stefano, che ha suscitato polemiche e malumori, Stefano ci ha proposto un ascolto con diffusori a dir poco entusiasmante, le Sonus Faber hanno messo d'accordo tutti, nessuno escluso, e se ci fosse bisogno di ribadire la cosa, non ho difficoltà nell'affermare che quell'impianto casse, suona in modo eccellente e molto diverso dal timbro dell'impianto cuffie che era sicuramente più scuro, mi chiedo a questo punto perchè i due tipi di ascolto, abbiano una impronta così diversa!!


    Sal

    madmax
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3436
    Data d'iscrizione : 2010-04-18
    Età : 49
    Località : Cerignola (FG)

    Re: Domenica...in terra Dauna...SCONTRO TRA TITANI....

    Post  madmax on Tue Dec 20, 2011 8:23 am

    biscottino wrote:

    Sull'ampli di Max ci sono già delle 274b, non sono Sophia ma cinesi, ma hanno sicuramente piu' aria rispetto alle 5u4g di qualsiasi marca e modello.
    Anche le blasonatissime RCA, seppur timbricamente molto precise, non arrivano al piglio dinamico e all'ariosità delle 274b.
    Tra parentesi, nelle foto si vede chiaramente che le 274b sono a placca liscia, mentre quelle mesh sono sicuramente di un altra qualità, e anche leggermente piu' costose.

    Sal.

    Giusto Sal è propio dinamica e ariosità che ho notato subito una volta messa su la 274b ....bisogna dire che la cinese è stata montata solo il giorno prima del test a casa di Dino


    _________________
    Spoiler:

    Analogico: Technics SL1200 MKII
    Pre-phono:Clearaudio Nano Phono V2
    Sorgente:Mcintosh MCD301/Unison Research Unico cd
    Sorgente audio/video:Denon DBP-2012UD                                                                                                      
    Ampli:AM Audio T90
    Diffusori:Klipsh Heresy III
    Cuffie:Hifiman HE-6 Airtech/Audeze LCD3F/Sennheiser HD800 CustomCans/Spirit Labs Grado
    Ampli cuffia:Megahertz MezzoGuerra/ Megahertz OTL
    Dac Ampli Cuffia: Pioneer U-05 (mod.Aurion Audio)
    Multipresa:Oehlbach PowerSocket 907

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7720
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Domenica...in terra Dauna...SCONTRO TRA TITANI....

    Post  biscottino on Tue Dec 20, 2011 8:53 am

    madmax wrote:
    Giusto Sal è propio dinamica e ariosità che ho notato subito una volta messa su la 274b ....bisogna dire che la cinese è stata montata solo il giorno prima del test a casa di Dino

    Allora Max, se è nuova, non puo' altro che migliorare!

    Sal.

    NEMO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 885
    Data d'iscrizione : 2010-04-25

    Re: Domenica...in terra Dauna...SCONTRO TRA TITANI....

    Post  NEMO on Tue Dec 20, 2011 10:20 am

    Salve!

    In primis perdonatemi “L’O.T.” e la “LOGORROICA ESPOSIZIONE”

    Colgo l’occasione per precisare alcuni punti emersi negli ultimi interventi, e spero di fare un pochino di chiarezza in alcuni concetti relativi all’ascolto in generale (specifico, senza nessuna presunzione a riguardo).

    Nonché chiarire il concetto affascinate della: “SUPERCAZZOLA PREMATURATA CON SCAPPELAMENTO A DESTRA COME SE FOSSE ANTANI TAPIOCA ANZI PER DUE…”

    Concetto assai diffuso e ricorrente in vari ambiti, e non meno in quello Audio...;)

    Prendo proprio spunto dai commenti questa volta “positivi”, quindi mi auguro in questo caso non verrò tacciato come “Partigiano”. Riscontrati da diversi ascoltatori, per assurdo almeno in questo caso condivisi. E riferiti al mio modesto e superato sistema di ascolto HiFi (oltremodo Vintage).

    Questo per dimostrare che sinceramente non sono colpito da nessun tipo di commento o affermazione. Ma reputo quantomeno corretto evidenziare che qualsiasi giudizio espresso da chiunque, “in primis il sottoscritto”, verso qualsiasi apparecchio audio.
    Sia un giudizio puramente “SOGGETTIVO”, e “CIRCOSTANZIATO” dipendente da una “miariade di fattori” contingenti, e quindi non riconducibile “AL SINGOLO APPARECCHIO ASCOLTATO”, ma all’insieme delle variabili in essere.


    1) Concetto che andrò ad approfondire, "A PURO TITOLO DI ESEMPIO":

    “Stefano ci ha proposto un ascolto con diffusori a dir poco entusiasmante, le Sonus Faber hanno messo d'accordo tutti, nessuno escluso, e se ci fosse bisogno di ribadire la cosa, non ho difficoltà nell'affermare che quell'impianto casse, suona in modo eccellente e molto diverso dal timbro dell'impianto cuffie che era”.

    Il concetto espresso in questi termini è, ovviamente sempre mio modestissimo e personale parere, non corretto, e fuorviante. Porta chi lo legge, a cogliere un giudizio assoluto, riferito ad un singolo apparecchio audio.

    “Ovvero”: Le Sonus Faber suonano in modo a dir poco entusiasmante.

    Cosa sicuramente “FALSA”!!! E lo scrive a ragione il felice possessore di questi diffusori!

    Infatti tali diffusori è ben noto che non hai mai raccolto gli entusiasmi incontrastati di tutti, anzi sono stati spesse volte additati e messi al bando. Addirittura a causa di errori di progettazione nel crossover che sarebbe stato causa di varie mancanze all’ascolto.
    Senza dimenticare la difficoltà d’interfacciamento con i finali e le difficoltà offerte dal posizionamento in ambiente.


    Per diletto ed opportuna analisi vi elenco i componenti che compongono la catena ascoltata, e che ha condiviso i giudizi positivi degli ospiti presenti.

    Questo per farvi comprendere l’assurdità del risultato riscontrato all’ascolto.

    1) Sorgente: vecchio TEAC VRDS7 utilizzato come meccanica (ORRORE). Abbinato ad un vetusto DAC WADIA DIGIMASTER X32 (minchia ha quasi 20 anni sul groppone!!!)

    2) Preamplificatore: Conrad Jhonson PV10 (prima relase) con cavo di alimentazione Cablè Dupen Volga (ma porca miseria tutti sanno che C.J suonano “CUPI” “CHIUSI” “FRENATI” e questo ci mette uno dei peggiori cavi di alimentazione mai ascoltati???)(vedere varie argomentazioni disponibili in rete). il pre è stato rivalvolato oltre 10 anni or sono con pregiate valvole "Amperex" da costo di circa 20 Ricchi Euri, e qualche Philips e RCA NOS ovviamente non matchate!! Ma stavo pensando di utilizzare delle valvole criogeniche con piedini in tungsteno, che mi permetteranno finalmente e sicuramente, di ascoltare la violinista della terza fila mentre si soffia il naso...


    3) Finale Sonus Faber Amator Power (ovviamente mai ricappato), ma porca miseria dopo 20 anni non si devono ricappare tutti i finali perché suonano “PEGGIO”???)

    4) Cavi di potenza: per la gamma Bassa Mit Terminator 2 (hanno la stessa età di Swarzeneger!!!)

    5) Cavi di potenza: per la gamma Alta (Monster Cable M1) ma nessuno gli ha mai detto a questo che usare cavi
    cosi diversi in biwiring crea quantomeno casini nell’ascolto!!!??? E poi cavi così antichi e veramente “malsuonanti’???

    6) Cavi Audio: Mi vergogno a confessare che possiedo tutti cavi acquistati in negozi di elettronica che non hanno nessuna marca!!! (questo è proprio matto!!!)

    7) Cavi di alimentazione: tutte le sorgenti sono collegate con cavi di alimentazione "da computer", costo medio 2,5 Euro

    8) Ciabatte di alimentazione: Fantastiche ciabatte ultra hi end marca TRUST(costo in offerta 6,5 euro cadauna). Con un bellissimo pulsante di accensione “rosso”, ovviamente messe tutte in cascata (circa 5 se non ricordo male) !!! per permettere il collegamento in contemporanea di tutti gli apparecchi. Questo rasenta la follia!!! Non possiede una linea eletrrica dedicata ad ogni componente con messa a terra indipendente. Ma i disturbi RIA CIA FBI NCIS, colpiranno il sistema mandandolo in crash come WINZOZ SEVEN!!!

    9) Messa in fase assoluta dell’impianto: completamente casuale!!!

    10) Trattamento acustico ambientale: circa 1000 Libri, CD, Dischi e DVD e in ultimo riviste varie su fantastiche librerie IKEA. Tappeto originale Turco con trama fine, permettetemi almeno un vezzo audiofilo…;)

    11) Posizionamento dei diffusori: angolati a 45 gradi con parallelismo detto “AD KAZZUM” .
    Tale fantastica e rinomata posizione è dettata dal fatto che un diffusore ha al lato una libreria colma di libri e riviste varie, mentre l’altro un muro bianco nudo! Ma nessuno ha spiegato a questo Audiofilo che i diffusori devono avere pareti simmetriche per esprimersi al meglio???

    13) Posizione di ascolto: Divano ad oltre 3,5 metri dai diffusori, ben al di fuori del triangolo di ascolto, dato dalla convergenza di 45 gradi dei 2 tweeter. Con un posizionamento in altezza degli stessi diffusori bel oltre i 65 cm poiché senza questa accortezza non superano il tavolino sempre pieno di apparecchi che si trova al centro del minuscolo salone! (ma nessuno gli ha detto a questo che l’altezza da terra dei diffusori Sonus Faber Electa Amator MK1 come da manuale deve essere solo max 65cm???)

    Quanto sopra soltanto come Supercazzola Prematurata come se fosse Antani, Sbidiguta per due…;)

    E vi chiedo adesso....

    Ma sono veramente le Sonus Faber a suonare così bene???

    O magari è la STAX SR009 , o la Sennheiser HD800, o la GRADO HP1000, o la Ultrasone 10……………………………………………………………………………………………..

    Buone Feste Cuffiofile!!!


    _________________
    Stefano

    Alias..."The Vulture"...L'Avvoltoio...

    "PARLATE MALE DI ME PURCHE' NE PARLIATE"

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7720
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Domenica...in terra Dauna...SCONTRO TRA TITANI....

    Post  biscottino on Tue Dec 20, 2011 11:12 am

    A Stè, stavamo scherzando, anche le casse facevano cagare!!
    Sei più contento così?
    Vedi, tu dovresti accettare dei commenti con più leggerezza, e magari accettare il confronto come motivo di crescita.
    Ed invece, vedo il tuo ragionamento come una forzatura sull'argomento, che tutto sommato è stato giá ampiamente compreso.

    Sal

    bluenote
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 256
    Data d'iscrizione : 2010-10-10
    Località : Castellammare di Stabia (NA)

    Re: Domenica...in terra Dauna...SCONTRO TRA TITANI....

    Post  bluenote on Tue Dec 20, 2011 11:48 am

    NEMO wrote:Salve!

    In primis perdonatemi “L’O.T.” e la “LOGORROICA ESPOSIZIONE”

    ..................

    Buone Feste Cuffiofile!!!

    Ciao Stefano,
    non prenderla a male, ma se con tutti i limiti imposti dal tuo ambiente, tutti i presenti hanno preferito l'ascolto dell'impianto classico con i diffusori, forse qualcosa che non andava in quello per le cuffie c'era per davvero ed in maniera molto chiara era l'amplificatore. Infatti quando è stato abbinato con il Wee, la Stax 507 non ha suonato neanche dignitosamente.
    Non dimentichiamo mai che anche il miglior impianto qualche difettuccio ce l'ha sempre. Se poi vogliamo auto-convincerci che quello che abbiamo è il miglior modo possibile per ascoltare la musica, bè questa è un'altra storia.


    _________________
    Ciao
    Maurizio

    bluenote
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 256
    Data d'iscrizione : 2010-10-10
    Località : Castellammare di Stabia (NA)

    Re: Domenica...in terra Dauna...SCONTRO TRA TITANI....

    Post  bluenote on Tue Dec 20, 2011 11:50 am

    leonruti wrote:

    Finalmente vedo una sorgente seria a casa di Dino.


    _________________
    Ciao
    Maurizio

    Matboscolo
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 69
    Data d'iscrizione : 2010-09-24
    Località : Sottomarina (VE)

    Re: Domenica...in terra Dauna...SCONTRO TRA TITANI....

    Post  Matboscolo on Tue Dec 20, 2011 11:59 am

    Già ieri avevo letto, attratto dal titolo, questo topic del buon Dino e non pensavo che ci sarebbe stato questo inaspettato sviluppo. Tra l'altro interessante a patto che rimanga relegato allo scambio di opinioni e non sfoci in scaramucce audiofile che per la qualità del forum (nato proprio per evitarle) ed il periodo natalizio, sono mai come ora fuori luogo

    La disanima di Stefano con l'elenco numerato delle caratteristiche del suo impianto mi ha fatto piegare dal ridere, per il modo in cui da romano verace e da persona senza peli sulla lingua, quale lui è, sono state riportate. Devo dire che non mi risulta difficile capire il concetto che intende esprimere, in ogni catena il risultato è sempre la somma di molte varabili. Noi maniaci dell'audio perfetto a volte inorridiamo di fronte a certe scelte solo quando gli occhi le vedono, ma se le orecchie ascoltano senza sapere cosa gli occhi hanno visto allora anche pessime scelte possono rivelarsi piu' che piacevoli.
    Cio' dimostra che la nostra obiettività nell'ascoltare deriva dall'assenza totale di pregiudizi, che è molto piu' facile quando non conosco/vedo cio' che ascolto. Su questo credo siamo tutti d'accordo.
    Per la mia esperienza di ascolti posso dire che mi sono capitate cose allucinanti, miglioramenti o peggioramenti che udivo distintamente anche solo cambiando un cavo di alimentazione o un tipo di piedini smorzanti sotto al lettore cd che pesa 15kg. Cose che sembrerebbero ininfluenti producono effetti che non possiamo affatto ritenere trascurabili. Figuriamoci cosa vuol dire cambiare valvole o amplificatori o sorgenti oppure cuffie. Oppure tutto insieme (poi spiegherò come mai ho evidenziato in grossetto questa parte). Tutto va verso il nostro gusto oppure nella direzione opposta, non ci sono altre possibilità, le cose piacciono oppure no.
    Un amplificatore eccellente puo' essere mortificato e considerato malsuonante se inserito in una catena con cui non si amalgama alla perfezione, tanto quanto una sorgente stellare suonerà male se sarà seguita da amplificazioni e cuffie non adatte al nostro gusto.

    La parte in grossetto l'ho evidenziata perchè quando si va a casa di amici ad ascoltare un impianto dobbiamo essere sempre consapevoli che non andiamo a sentire come suona quella cuffia che sono indeciso se comprare o meno, qual cavo trattato con la macchina per la TAC, quella sorgente oppure quell'amplificatore sconosciuto che pero' dalle foto dell'interno sembra spaziale. Noi ascoltiamo tutte queste cose insieme, se poi il risultato piace vuol dire che fatalità suona simile al nostro impianto preferito, se non piace vuol dire che ha un'altra impostazione, ma vai a capire cosa non funziona...quello è il frutto di un percorso fatto dal proprietario, che ama certe cose e ne odia altre, sicuramente non ha i nostri gusti.

    Se io volessi sapere come suona il Nemo o come va il convertitore ventennale di Stefano o la cuffia di Salvatore o il nuovo cavo di Dino dovrei far venire queste persone a casa mia una alla volta e chieder loro di portarsi dietro quello che mi interessa per sostituire nel mio impianto SOLO quel componente e fare qualche ascolto con i brani che conosco meglio. Nemmeno in questo caso potrei dire che quel cavo o quella cuffia fanno schifo perchè potrebbe essere un pessimo abbinamento con la mia catena, ma potrei sapere se per i miei gusti va bene o meno un tipo di suono offertomi da quel singolo componente.
    Di certo credo/spero che nessuno di noi si sognerebbe di acquistare un cavo o qualsiasi altra cosa perchè l'ha sentita al Top Audio su un impianto mai ascoltato prima.

    So che sono stato prolisso, ma fermo restando che nessuno qui ha mai detto che gli fa schifo quel pezzo X della catena dell'amico Y o che cio' che possiede lui è quanto di meglio si possa assemblare a questo mondo, intendevo solo ribadire il concetto che come dice l'amico Stefano "de gustibus non disputandum est" ma soprattutto che non si verificano quasi mai le condizioni controllate per giudicare un singolo anello di un impianto, ma solo per dire se tutta la catena ci piace o meno, sapendo bene che quelli "strani" potremmo essere noi e non il proprietario della stessa.

    Buoni ascolti a tutti in attesa di questi giorni di festa


    _________________
    Matteo Boscolo

    madmax
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3436
    Data d'iscrizione : 2010-04-18
    Età : 49
    Località : Cerignola (FG)

    Re: Domenica...in terra Dauna...SCONTRO TRA TITANI....

    Post  madmax on Tue Dec 20, 2011 1:09 pm

    bluenote wrote:

    Finalmente vedo una sorgente seria a casa di Dino.

    applausi cheers applausi cheers applausi cheers applausi cheers applausi cheers


    _________________
    Spoiler:

    Analogico: Technics SL1200 MKII
    Pre-phono:Clearaudio Nano Phono V2
    Sorgente:Mcintosh MCD301/Unison Research Unico cd
    Sorgente audio/video:Denon DBP-2012UD                                                                                                      
    Ampli:AM Audio T90
    Diffusori:Klipsh Heresy III
    Cuffie:Hifiman HE-6 Airtech/Audeze LCD3F/Sennheiser HD800 CustomCans/Spirit Labs Grado
    Ampli cuffia:Megahertz MezzoGuerra/ Megahertz OTL
    Dac Ampli Cuffia: Pioneer U-05 (mod.Aurion Audio)
    Multipresa:Oehlbach PowerSocket 907

    axellone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1995
    Data d'iscrizione : 2010-04-24
    Età : 55
    Località : Roma

    Re: Domenica...in terra Dauna...SCONTRO TRA TITANI....

    Post  axellone on Tue Dec 20, 2011 8:31 pm

    Grandi Max e Dino, bell'incontro dev'essere stato! Complimenti! applausi applausi applausi
    La prossima però avvisate...


    _________________
    Saluti, Enrico  

    madmax
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3436
    Data d'iscrizione : 2010-04-18
    Età : 49
    Località : Cerignola (FG)

    Re: Domenica...in terra Dauna...SCONTRO TRA TITANI....

    Post  madmax on Tue Dec 20, 2011 9:26 pm

    axellone wrote:Grandi Max e Dino, bell'incontro dev'essere stato! Complimenti! applausi applausi applausi
    La prossima però avvisate...

    Ciao Enrico hai ragione ma è stato tutto organizzato in poche ore ......ma subito dopo le feste santa
    Ti tengo informato


    _________________
    Spoiler:

    Analogico: Technics SL1200 MKII
    Pre-phono:Clearaudio Nano Phono V2
    Sorgente:Mcintosh MCD301/Unison Research Unico cd
    Sorgente audio/video:Denon DBP-2012UD                                                                                                      
    Ampli:AM Audio T90
    Diffusori:Klipsh Heresy III
    Cuffie:Hifiman HE-6 Airtech/Audeze LCD3F/Sennheiser HD800 CustomCans/Spirit Labs Grado
    Ampli cuffia:Megahertz MezzoGuerra/ Megahertz OTL
    Dac Ampli Cuffia: Pioneer U-05 (mod.Aurion Audio)
    Multipresa:Oehlbach PowerSocket 907

    Ospite
    Guest

    Re: Domenica...in terra Dauna...SCONTRO TRA TITANI....

    Post  Ospite on Thu Dec 22, 2011 9:10 am

    NEMO wrote:Salve!

    In primis perdonatemi “L’O.T.” e la “LOGORROICA ESPOSIZIONE”

    Colgo l’occasione per precisare alcuni punti emersi negli ultimi interventi, e spero di fare un pochino di chiarezza in alcuni concetti relativi all’ascolto in generale (specifico, senza nessuna presunzione a riguardo).

    Nonché chiarire il concetto affascinate della: “SUPERCAZZOLA PREMATURATA CON SCAPPELAMENTO A DESTRA COME SE FOSSE ANTANI TAPIOCA ANZI PER DUE…”

    Concetto assai diffuso e ricorrente in vari ambiti, e non meno in quello Audio...;)

    Prendo proprio spunto dai commenti questa volta “positivi”, quindi mi auguro in questo caso non verrò tacciato come “Partigiano”. Riscontrati da diversi ascoltatori, per assurdo almeno in questo caso condivisi. E riferiti al mio modesto e superato sistema di ascolto HiFi (oltremodo Vintage).

    Questo per dimostrare che sinceramente non sono colpito da nessun tipo di commento o affermazione. Ma reputo quantomeno corretto evidenziare che qualsiasi giudizio espresso da chiunque, “in primis il sottoscritto”, verso qualsiasi apparecchio audio.
    Sia un giudizio puramente “SOGGETTIVO”, e “CIRCOSTANZIATO” dipendente da una “miariade di fattori” contingenti, e quindi non riconducibile “AL SINGOLO APPARECCHIO ASCOLTATO”, ma all’insieme delle variabili in essere.


    1) Concetto che andrò ad approfondire, "A PURO TITOLO DI ESEMPIO":

    “Stefano ci ha proposto un ascolto con diffusori a dir poco entusiasmante, le Sonus Faber hanno messo d'accordo tutti, nessuno escluso, e se ci fosse bisogno di ribadire la cosa, non ho difficoltà nell'affermare che quell'impianto casse, suona in modo eccellente e molto diverso dal timbro dell'impianto cuffie che era”.

    Il concetto espresso in questi termini è, ovviamente sempre mio modestissimo e personale parere, non corretto, e fuorviante. Porta chi lo legge, a cogliere un giudizio assoluto, riferito ad un singolo apparecchio audio.

    “Ovvero”: Le Sonus Faber suonano in modo a dir poco entusiasmante.

    Cosa sicuramente “FALSA”!!! E lo scrive a ragione il felice possessore di questi diffusori!

    Infatti tali diffusori è ben noto che non hai mai raccolto gli entusiasmi incontrastati di tutti, anzi sono stati spesse volte additati e messi al bando. Addirittura a causa di errori di progettazione nel crossover che sarebbe stato causa di varie mancanze all’ascolto.
    Senza dimenticare la difficoltà d’interfacciamento con i finali e le difficoltà offerte dal posizionamento in ambiente.


    Per diletto ed opportuna analisi vi elenco i componenti che compongono la catena ascoltata, e che ha condiviso i giudizi positivi degli ospiti presenti.

    Questo per farvi comprendere l’assurdità del risultato riscontrato all’ascolto.

    1) Sorgente: vecchio TEAC VRDS7 utilizzato come meccanica (ORRORE). Abbinato ad un vetusto DAC WADIA DIGIMASTER X32 (minchia ha quasi 20 anni sul groppone!!!)

    2) Preamplificatore: Conrad Jhonson PV10 (prima relase) con cavo di alimentazione Cablè Dupen Volga (ma porca miseria tutti sanno che C.J suonano “CUPI” “CHIUSI” “FRENATI” e questo ci mette uno dei peggiori cavi di alimentazione mai ascoltati???)(vedere varie argomentazioni disponibili in rete). il pre è stato rivalvolato oltre 10 anni or sono con pregiate valvole "Amperex" da costo di circa 20 Ricchi Euri, e qualche Philips e RCA NOS ovviamente non matchate!! Ma stavo pensando di utilizzare delle valvole criogeniche con piedini in tungsteno, che mi permetteranno finalmente e sicuramente, di ascoltare la violinista della terza fila mentre si soffia il naso...


    3) Finale Sonus Faber Amator Power (ovviamente mai ricappato), ma porca miseria dopo 20 anni non si devono ricappare tutti i finali perché suonano “PEGGIO”???)

    4) Cavi di potenza: per la gamma Bassa Mit Terminator 2 (hanno la stessa età di Swarzeneger!!!)

    5) Cavi di potenza: per la gamma Alta (Monster Cable M1) ma nessuno gli ha mai detto a questo che usare cavi
    cosi diversi in biwiring crea quantomeno casini nell’ascolto!!!??? E poi cavi così antichi e veramente “malsuonanti’???

    6) Cavi Audio: Mi vergogno a confessare che possiedo tutti cavi acquistati in negozi di elettronica che non hanno nessuna marca!!! (questo è proprio matto!!!)

    7) Cavi di alimentazione: tutte le sorgenti sono collegate con cavi di alimentazione "da computer", costo medio 2,5 Euro

    8) Ciabatte di alimentazione: Fantastiche ciabatte ultra hi end marca TRUST(costo in offerta 6,5 euro cadauna). Con un bellissimo pulsante di accensione “rosso”, ovviamente messe tutte in cascata (circa 5 se non ricordo male) !!! per permettere il collegamento in contemporanea di tutti gli apparecchi. Questo rasenta la follia!!! Non possiede una linea eletrrica dedicata ad ogni componente con messa a terra indipendente. Ma i disturbi RIA CIA FBI NCIS, colpiranno il sistema mandandolo in crash come WINZOZ SEVEN!!!

    9) Messa in fase assoluta dell’impianto: completamente casuale!!!

    10) Trattamento acustico ambientale: circa 1000 Libri, CD, Dischi e DVD e in ultimo riviste varie su fantastiche librerie IKEA. Tappeto originale Turco con trama fine, permettetemi almeno un vezzo audiofilo…;)

    11) Posizionamento dei diffusori: angolati a 45 gradi con parallelismo detto “AD KAZZUM” .
    Tale fantastica e rinomata posizione è dettata dal fatto che un diffusore ha al lato una libreria colma di libri e riviste varie, mentre l’altro un muro bianco nudo! Ma nessuno ha spiegato a questo Audiofilo che i diffusori devono avere pareti simmetriche per esprimersi al meglio???

    13) Posizione di ascolto: Divano ad oltre 3,5 metri dai diffusori, ben al di fuori del triangolo di ascolto, dato dalla convergenza di 45 gradi dei 2 tweeter. Con un posizionamento in altezza degli stessi diffusori bel oltre i 65 cm poiché senza questa accortezza non superano il tavolino sempre pieno di apparecchi che si trova al centro del minuscolo salone! (ma nessuno gli ha detto a questo che l’altezza da terra dei diffusori Sonus Faber Electa Amator MK1 come da manuale deve essere solo max 65cm???)

    Quanto sopra soltanto come Supercazzola Prematurata come se fosse Antani, Sbidiguta per due…;)

    E vi chiedo adesso....

    Ma sono veramente le Sonus Faber a suonare così bene???

    O magari è la STAX SR009 , o la Sennheiser HD800, o la GRADO HP1000, o la Ultrasone 10……………………………………………………………………………………………..

    Buone Feste Cuffiofile!!!


    Da un rinomato recensore di una rinomata rivista audio.... non mi aspettavo tutti questi errori!
    affraid affraid affraid

      Current date/time is Sun Dec 11, 2016 2:50 pm