Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Stax 507: vale la pena? - Page 4
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Stax 507: vale la pena?

    Share

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05

    Re: Stax 507: vale la pena?

    Post  pluto on Fri Dec 30, 2011 3:16 pm

    ema49 wrote:

    e nel mio piccolo, è anche la mia convinzione. Ma mi trovo ad un bivio e vi prego di aiutarmi a trovare la via giusta.

    Senneyser HD800: ho la certezza d'aver trovato il suono giusto per me, con l'ampli Rudistor. Ascoltata e riascoltata nei dovuti modi

    Stax 507: non soddisfacente, soprattutto timbricamente, come la HD800. Ma certezza di non averla messa nelle migliori condizioni per dare il meglio. Avrei bisogno di un ampli dedicato e valido, secondo il vostro parere, in modo da non perdere una parure di orecchini in diamante solo per non aver fatto i buchini nelle orecchie..

    Qualche tempo fa, un "signore delle cuffie" mi aveva proposto l'invio dell'ampli giusto per le Stax. Rifiutai per non arrecare troppo disturbo. Oggi non rifiuterei più per dirimere la vexata quaestio.. Embarassed


    Suggerirei di aspettare il tuo arrivo milanese in quanto x quella data conto di riavere il combo di Fill (con la sua compiacenza) e quindi potrai gustarti sia la 507 pilotata al meglio sia la 800 ad un livello che ritengo superiore a quando la provasti x via del nuovo cavetto bilanciato + CEC.
    In casa dovremmo riuscire a trovare un paio di dischi di Bach che potresti gradire Laughing
    Poi scegli con calma la tua strada

    Se invece l'impegno milanese è saltato, allora le cose si complicano almeno da parte mia...

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Stax 507: vale la pena?

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Dec 30, 2011 3:21 pm

    Potrebbe essere una ghiotta soluzione, Emanuele, quella prospettata da Gian...


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Stax 507: vale la pena?

    Post  ema49 on Fri Dec 30, 2011 3:31 pm



    Gianni, Vito..l'impegno milanese NON salterà. E mi porterò qualche cd..


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    archigius
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3583
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 36
    Località : London - UK

    Re: Stax 507: vale la pena?

    Post  archigius on Fri Dec 30, 2011 3:40 pm

    pluto wrote:la 800 ad un livello che ritengo superiore a quando la provasti x via del nuovo cavetto bilanciato

    Ti riferisci al cavo Alo Audio? E se si, in cosa lo ritieni superiore?

    A me la HD800 er apiaciuta "quasi", c'era quel picco sul medio-alto che trovavo fastidioso ed il basso per i miei gusti doveva essere un pizzico in più.

    Sarei anche curioso di vedere come va col Woo Audio 6 SE che ho preso da pochissimo, l'ampli è molto molto potente e credo che potrebbe smuovere per bene i grossi drivers della Sennheiser.


    _________________

    Sorgenti:  Digitube S-192, Chord MoJo,  Fiio X3 II Ampli: Violectic V200, Woo Audio 6 SE, Fiio E12 - Cuffie: Hifiman HE-1000, Oppo PM-3, Denon AH-D5000, Bose AE2, Koss KSC-75, Hifiman RE-400

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Stax 507: vale la pena?

    Post  pluto on Fri Dec 30, 2011 4:20 pm

    @ Ema: ok allora si organizza x tempo. (e mi rippo i tuoi Cd Laughing Laughing Laughing )

    @Archi: no l'Alo lo possiede Sal. Io mi sono fatto costruire un cavo ad Hoc sulla falsariga dei cavi di Air da un noto specialista del settore (talmente noto che lo conosco solo io )

    Con doppi connettori Furutech (quelli con il disegno al carbonio) nettamente superiori) e saldature senza risparmio. Il cavo è un cryo 7n da 24
    Se decido di tenere la Senny voglio poi provare ad aumentare lo spessore a 20 del cryo

    Purtroppo sono di partenza - se ti interessa quando torno posto qualche foto...

    archigius
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3583
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 36
    Località : London - UK

    Re: Stax 507: vale la pena?

    Post  archigius on Fri Dec 30, 2011 4:27 pm

    pluto wrote:
    Purtroppo sono di partenza - se ti interessa quando torno posto qualche foto...

    Più che la foto, ero interessato a come suona, sia quello di Sal che altri in puro rame, visto che quello originale della 800 in rame argentato non mi piace.


    _________________

    Sorgenti:  Digitube S-192, Chord MoJo,  Fiio X3 II Ampli: Violectic V200, Woo Audio 6 SE, Fiio E12 - Cuffie: Hifiman HE-1000, Oppo PM-3, Denon AH-D5000, Bose AE2, Koss KSC-75, Hifiman RE-400

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Stax 507: vale la pena?

    Post  fil on Fri Dec 30, 2011 5:27 pm

    ema49 wrote:

    Gianni, Vito..l'impegno milanese NON salterà. E mi porterò qualche cd..


    Bene!
    Sarò curiosissimo e interessatissimo a leggere delle vostre prove.
    Mi permetto tuttavia di dire, caro Ema, che se ti riconosci meglio nella timbrica e nelle caratteristiche complessive della hd800 (che ho ascoltato...), difficilmente ritroverai le stesse "soddisfazioni" nella 507.
    Le due cuffie, infatti, si presentano con caratteristiche abbastanza diverse.
    Ciò non toglie che possa ancora mancarti l'ascolto della 507 nelle sue migliori condizioni...
    A questo punto riterrei che solo la 009, potrebbe conciliare le esigenze/aspettative....DI TUTTI!
    (chiedo scusa per la "monotonia" di questa "conclusione" a cui, forse, troppo spesso stò giungendo....ma tant'è...)



    Last edited by fil on Fri Dec 30, 2011 5:38 pm; edited 2 times in total


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Stax 507: vale la pena?

    Post  fil on Fri Dec 30, 2011 5:29 pm

    pluto wrote:

    Suggerirei di aspettare il tuo arrivo milanese in quanto x quella data conto di riavere il combo di Fill (con la sua compiacenza)


    Con tutto il mio piacere!

    Laughing


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Stax 507: vale la pena?

    Post  ema49 on Fri Dec 30, 2011 8:38 pm

    fil wrote:

    Bene!
    Sarò curiosissimo e interessatissimo a leggere delle vostre prove.
    Mi permetto tuttavia di dire, caro Ema, che se ti riconosci meglio nella timbrica e nelle caratteristiche complessive della hd800 (che ho ascoltato...), difficilmente ritroverai le stesse "soddisfazioni" nella 507.
    Le due cuffie, infatti, si presentano con caratteristiche abbastanza diverse.
    Ciò non toglie che possa ancora mancarti l'ascolto della 507 nelle sue migliori condizioni...
    A questo punto riterrei che solo la 009, potrebbe conciliare le esigenze/aspettative....DI TUTTI!
    (chiedo scusa per la "monotonia" di questa "conclusione" a cui, forse, troppo spesso stò giungendo....ma tant'è...)


    Ed io, caro Filippo, sono curiosissimo di leggere un tuo anche breve parere sulle due cuffie a confronto (800 e 507, of course).


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    IL BACHIANO
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 223
    Data d'iscrizione : 2011-12-18
    Località : Sondrio

    Re: Stax 507: vale la pena?

    Post  IL BACHIANO on Fri Dec 30, 2011 11:37 pm

    ema49 wrote:
    Ed io, caro Filippo, sono curiosissimo di leggere un tuo anche breve parere sulle due cuffie a confronto (800 e 507, of course).

    L'andamento che ha preso il thread è interessantissimo e non ho perso una virgola.
    Attendo anch'io con ansia i responsi degli esperti.
    Felice anno a tutti!
    Il Bachiano

    maxnalesso
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 47
    Data d'iscrizione : 2011-12-24

    Re: Stax 507: vale la pena?

    Post  maxnalesso on Sat Dec 31, 2011 5:56 am

    maxnalesso wrote:
    Ciao a tutti,
    è il secondo argomento che seguo su questo interesante forum, in particolare perchè voglio dedicarmi di più all'ascolto in cuffia.
    Siccome su questo 3d si parla delle Stax e della sennheiser hd800, volevo porvi alcuni quesiti:

    1) perchè tutti voi parlate delle Stax sempre con ampli NON Stax?
    2) quanto può durare una Stax? Io ho "in cantina" una vecchia Lambda che avrà circa 20 anni: varrà la pena acquistare un buon ampli per ridargli vita?
    3) oltre alla Hd800, pensavo come alternativa alla Beyer T1, in quanto possiedo una vecchia dt990 e mi sembra suoni piuttosto bene ..
    4) Esiste una cuffia chiusa che possa competere con il grande suono delle cuffie citate?
    5) C'è molta differenza fra il Burson160 ed il mf xcan v3 ?

    Grazie mille,
    Massimiliano


    Sigh, mi quoto da solo ...
    C'è qualche anima pia che possa rispondere ai miei 5 punti?

    Grazie,
    Max


    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Stax 507: vale la pena?

    Post  pluto on Sat Dec 31, 2011 7:48 am

    Un nuovo Massimiliano! Benvenuto...

    Posso risponderti solo x le prime 2 domande, in quanto non ho alcuna esperienza ca le altre cuffie menzionate

    1) Non è vero che non si parla di ampli Stax. Se ci fai caso sia il ns Magister Stax (Fil) sia Vito PPP x esempio usano l'ottimo 600 Ltd con la loro 009. In diversi post si è a lungo parlato di questo.
    E hanno preferito questa accoppiata. Purtroppo gli ampli x le Stax non è che siano moltissimi

    2) possiedo anche io un vecchio SRM T1 in accoppiata con una Lambda Signature, quindi ti posso dire che resistono almeno un 25/30 anni visto che funzionano tutt'ora. A parte la spugnetta interna, sostituibile, nessun problema

    E' difficile dirti se valga la pena riattivarla o meno. Se trovi un ampli a poco prezzo allora senz'altro si. Se l'idea è quella di acquistare un 600Ltd allora secondo me no. Nel senso che 30 anni non sono passati invano: i nuovi modelli sono molto superiori in tutti i parametri: tenuta in potenza, estensione della gamma, etc etc
    Solo tu puoi giudicare quanto sei disposto ad investire


    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7717
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Stax 507: vale la pena?

    Post  biscottino on Sat Dec 31, 2011 8:04 am

    maxnalesso wrote:

    Sigh, mi quoto da solo ...
    C'è qualche anima pia che possa rispondere ai miei 5 punti?

    Grazie,
    Max


    Visto che al punto 1 e 2 ha risposto Gian, io provo a rispondere agli altri 3.
    Se ti piace la vecchia 990, allora puoi puntare alla t1, il family sound è assicurato.
    Una cuffia chiusa top è la 10 edition, questa si che compete con le altre top, anche nel prezzo purtroppo!!
    Per il terzo quesito, il Burson è molto grintoso e spinge parecchio, mentre l'xcan, che ebbi a suo tempo, ha la possibilità di cambiare valvole, cosi da risultare più accattivante timbricamente, una bella lotta!

    Sal

    archigius
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3583
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 36
    Località : London - UK

    Re: Stax 507: vale la pena?

    Post  archigius on Sat Dec 31, 2011 11:05 am

    maxnalesso wrote:
    3) oltre alla Hd800, pensavo come alternativa alla Beyer T1, in quanto possiedo una vecchia dt990 e mi sembra suoni piuttosto bene ..

    Anche se non conosco la DT990, di questa cuffia si dice abbia una certa accentuazione agli estremi di banda.
    Il family sound credo sia sempre quello Beyer, ma con maggiore neutralità nella risposta da parte della T1.


    Last edited by archigius on Sat Dec 31, 2011 2:04 pm; edited 1 time in total


    _________________

    Sorgenti:  Digitube S-192, Chord MoJo,  Fiio X3 II Ampli: Violectic V200, Woo Audio 6 SE, Fiio E12 - Cuffie: Hifiman HE-1000, Oppo PM-3, Denon AH-D5000, Bose AE2, Koss KSC-75, Hifiman RE-400

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Stax 507: vale la pena?

    Post  pluto on Sat Dec 31, 2011 12:23 pm

    fil wrote:
    A questo punto riterrei che solo la 009, potrebbe conciliare le esigenze/aspettative....DI TUTTI!
    (chiedo scusa per la "monotonia" di questa "conclusione" a cui, forse, troppo spesso stò giungendo....ma tant'è...)


    Infatti nella mia ultima conversazione tel con il Siculo Barbuto , preso da disperazione x il dilemma, aveva paventato la prospettiva di prendere sia la HD 800 sia la 507 con 2 ampli diversi.
    Al che gli ho detto:
    a) aspetta e ascoltale entrambe e poi decidi
    b) se proprio intendi fare questa fesseria, prenditi la 009 con un ampli dedicato e vivi felice e beato

    Quindi sposo in toto il suggerimento del nostro Magister

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Stax 507: vale la pena?

    Post  ema49 on Sat Dec 31, 2011 1:44 pm

    pluto wrote:

    Infatti nella mia ultima conversazione tel con il Siculo Barbuto , preso da disperazione x il dilemma, aveva paventato la prospettiva di prendere sia la HD 800 sia la 507 con 2 ampli diversi.
    Al che gli ho detto:
    a) aspetta e ascoltale entrambe e poi decidi
    b) se proprio intendi fare questa fesseria, prenditi la 009 con un ampli dedicato e vivi felice e beato

    Quindi sposo in toto il suggerimento del nostro Magister


    Suggerimento logico, che ho accolto mettendo da parte la mia disperazione
    A Genova resa dei conti tra le due cuffie, con la probabilissima presenza di un arbitro mooooooolto qualificato nell'ascolto dal vivo..

    Intanto, se il Magister Stax potesse anticiparci brevemente le sue impressioni sulle due cuffie a confronto, ovviamente dopo le festività..


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12016
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Stax 507: vale la pena?

    Post  carloc on Sat Dec 31, 2011 1:57 pm

    pluto wrote:

    Infatti nella mia ultima conversazione tel con il Siculo Barbuto , preso da disperazione x il dilemma, aveva paventato la prospettiva di prendere sia la HD 800 sia la 507 con 2 ampli diversi.
    Al che gli ho detto:
    a) aspetta e ascoltale entrambe e poi decidi
    b) se proprio intendi fare questa fesseria, prenditi la 009 con un ampli dedicato e vivi felice e beato

    Quindi sposo in toto il suggerimento del nostro Magister


    Certo Gian che sei un diavolo tentatore..... Rolling Eyes

    Se il Dottore ha detto di essere soddisfatto della HD800 e del suo ampli perché devi fargli spendere soldi per forza?

    Saluti,

    Carlo



    _________________
    Rem tene verba sequentur

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Stax 507: vale la pena?

    Post  fil on Mon Jan 02, 2012 12:27 pm

    Premetto che l’ascolto della HD800, è stato abbastanza fugace e in due diverse occasioni/set-up (Millet di Vulcan e lettore Audia one + Linn CD12 ampli custom by Sivieri, di mio fratello) mentre con la 507 la familiarità è stata decisamente maggiore (mio set-up: lettore MBL, ampli Stax 600ltd + Egmont Signature).
    La prima considerazione dovuta alla caratteristica innovativa nella 507, è che la tecnologia elettrostatica ha, di recente, compiuto un importante e ulteriore passo in avanti che assottiglia certe differenze (tra tecnologia elettrostatica e dinamica…). Infatti le “carenze” da sempre imputate alle elettrostatiche, in punto impatto, dinamica e matericità, direi si possono considerare non più insidiose.
    Per contro la HD800, può considerarsi a pieno diritto, l’ attuale punto di arrivo della ricerca che Sennheiser (tutti sappiamo chi è…) persegue da decenni, nelle cuffie dinamiche (e non solo..).
    Ma veniamo velocemente ai punti salienti che differenziano le due cuffie al mio ascolto.
    Molto sinteticamente individuerei i seguenti principali parametri che, a mio giudizio, sono risultati protagonisti: headstage, naturalezza, analiticità, senso della musicalità complessiva, versatilità.
    Non ha infatti molto senso, con due cuffie di tale spessore, parlare di valori numerici in merito a risposta in frequenza, ma, tuttalpiù, del come vengano trattate/proposte, le gamme nella percezione del loro insieme…
    Più chiara, aperta, analitica, dettagliata e dall’ampiezza più estesa (soprattutto laterale) la 800;
    più dolce, intima, fluida, “omogenea” la 507.
    Fattori di dinamica e impatto sostanzialmente equivalenti.
    Tendenza della 800 a porre in evidenza il micro dettaglio soprattutto in gamma acuta.
    Ciò in uno a velocità sulla gamma bassa e medio bassa che potrebbe apparire, nell’insieme, come “carenza” di matericità.
    Fattore da “trattare” con tube rolling/sorgente/cavi… Consiglierei cavi in rame, ampli a tubi con valvole dalla timbrica “Mullard”…tanto per intenderci. Grande effetto con classica in particolare sinfonica.
    Gamma bassa meno veloce ed anche meno “secca”, quella della 507 che sfodera in gamma acuta uno dei più ammalianti effetti di combinazione tra dolcezza e analiticità (fattore quest’ultimo decisamente nuovo, in campo elettrostatico…). Il risultato d’insieme qui, risulta invece caratterizzata da senso di pienezza e corpo (altro fattore innovativo per le elettrostatiche…).
    Dunque direi che il combo 507/600ltd è già bello che abbinato e rappresenta un “sistemino” definitivo soprattutto per chi ricerca il piacere d’ascolto, il senso della musicalità (e forse anche eufonicità…) con tutti i generi musicali. Tale abbinamento, risulta anche facilmente adattabile a sorgenti dalla diverse caratteristiche e cavi delle tipologie più diverse, a seconda dei gusti.
    L’abbinamento della 800, credo richieda/necessiti di maggior impegno che (immagino) verrà sicuramente premiato, ma che mal tollera l’errore anche lieve… Il tutto lo vedrei da perfezionare nelle sinergie di abbinamento con principale obiettivo per l’ascolto della classica, nelle sue svariate, manifestazioni e nella musica acustica in genere. Da ciò che ho letto in giro, mi è parso anche di capire che la 800 è molto “cangiante” al cambio del cavo, così come anche tra tipologia bilanciata e sbilanciata. Ciò mi sembra razionalmente logico, presenti le caratteristiche della cuffia.


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12016
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Stax 507: vale la pena?

    Post  carloc on Mon Jan 02, 2012 1:33 pm

    Ottima recensione Fil,

    tutto sommato in linea con quanto si legge in giro.

    La mia scelta è ormai andata sulla HD 800 e, per il momento, sull'ampli della DOCET. Nel frattempo la mia idea era quella di costruirmi un bell'ampli a valvole per questa cuffia. Leggendo la tua recensione mi sono ulteriormente convinto che l'accoppiamento ottimale della Senny siano le valvole.

    Speriamo bene..... sunny

    Saluti e buoni ascolti in cuffia.

    Carlo


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Stax 507: vale la pena?

    Post  ema49 on Mon Jan 02, 2012 1:48 pm

    fil wrote:Premetto che l’ascolto della HD800, è stato abbastanza fugace e in due diverse occasioni/set-up (Millet di Vulcan e lettore Audia one + Linn CD12 ampli custom by Sivieri, di mio fratello) mentre con la 507 la familiarità è stata decisamente maggiore (mio set-up: lettore MBL, ampli Stax 600ltd + Egmont Signature).
    La prima considerazione dovuta alla caratteristica innovativa nella 507, è che la tecnologia elettrostatica ha, di recente, compiuto un importante e ulteriore passo in avanti che assottiglia certe differenze (tra tecnologia elettrostatica e dinamica…). Infatti le “carenze” da sempre imputate alle elettrostatiche, in punto impatto, dinamica e matericità, direi si possono considerare non più insidiose.
    Per contro la HD800, può considerarsi a pieno diritto, l’ attuale punto di arrivo della ricerca che Sennheiser (tutti sappiamo chi è…) persegue da decenni, nelle cuffie dinamiche (e non solo..).
    Ma veniamo velocemente ai punti salienti che differenziano le due cuffie al mio ascolto.
    Molto sinteticamente individuerei i seguenti principali parametri che, a mio giudizio, sono risultati protagonisti: headstage, naturalezza, analiticità, senso della musicalità complessiva, versatilità.
    Non ha infatti molto senso, con due cuffie di tale spessore, parlare di valori numerici in merito a risposta in frequenza, ma, tuttalpiù, del come vengano trattate/proposte, le gamme nella percezione del loro insieme…
    Più chiara, aperta, analitica, dettagliata e dall’ampiezza più estesa (soprattutto laterale) la 800;
    più dolce, intima, fluida, “omogenea” la 507.
    Fattori di dinamica e impatto sostanzialmente equivalenti.
    Tendenza della 800 a porre in evidenza il micro dettaglio soprattutto in gamma acuta.
    Ciò in uno a velocità sulla gamma bassa e medio bassa che potrebbe apparire, nell’insieme, come “carenza” di matericità.
    Fattore da “trattare” con tube rolling/sorgente/cavi… Consiglierei cavi in rame, ampli a tubi con valvole dalla timbrica “Mullard”…tanto per intenderci. Grande effetto con classica in particolare sinfonica.
    Gamma bassa meno veloce ed anche meno “secca”, quella della 507 che sfodera in gamma acuta uno dei più ammalianti effetti di combinazione tra dolcezza e analiticità (fattore quest’ultimo decisamente nuovo, in campo elettrostatico…). Il risultato d’insieme qui, risulta invece caratterizzata da senso di pienezza e corpo (altro fattore innovativo per le elettrostatiche…).
    Dunque direi che il combo 507/600ltd è già bello che abbinato e rappresenta un “sistemino” definitivo soprattutto per chi ricerca il piacere d’ascolto, il senso della musicalità (e forse anche eufonicità…) con tutti i generi musicali. Tale abbinamento, risulta anche facilmente adattabile a sorgenti dalla diverse caratteristiche e cavi delle tipologie più diverse, a seconda dei gusti.
    L’abbinamento della 800, credo richieda/necessiti di maggior impegno che (immagino) verrà sicuramente premiato, ma che mal tollera l’errore anche lieve… Il tutto lo vedrei da perfezionare nelle sinergie di abbinamento con principale obiettivo per l’ascolto della classica, nelle sue svariate, manifestazioni e nella musica acustica in genere. Da ciò che ho letto in giro, mi è parso anche di capire che la 800 è molto “cangiante” al cambio del cavo, così come anche tra tipologia bilanciata e sbilanciata. Ciò mi sembra razionalmente logico, presenti le caratteristiche della cuffia.

    Grazie per le tue impressioni di ascolto, Filippo.
    Mi ritrovo perfettamente nelle tue sensazioni per l'HD800, probabilmente per una fortunata coincidenza di fattori quali l'ampli Rudistor 5.3 e il cablaggio della 800 di Gianni, che se non ricordo male era proprio in rame, pur se il tutto fosse collegato in sbilanciato.
    E mi rafforzo nel parere che il mio setup per la 507 sia incongruo e non credo nel versante ampli, visto che ne ho provati diversi di qualità progressivamente crescente fino ad arrivare agli Arc Ref. Il collo di bottiglia deve essere il trasformatore Wee, così come ha "insinuato" Sal. Il Wee è un eccellente modo per risparmiare utilizzando ampli integrati o pre-finali già in possesso dell'utilizzatore, ma il segnale trova tanti ostacoli..cavi, trasormatore..
    A questo punto sarà decisivo il meeting di Genova. Sperando che alla mia metà poi piaccia il risultato finale con la 507, essendo rimasta colpita dalla naturalezza della HD800, l'unico accrocchio che le sue orecchie siano riuscite a sopportare - benissimo- nel riprodotto.. Laughing Laughing


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12016
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Stax 507: vale la pena?

    Post  carloc on Mon Jan 02, 2012 2:15 pm

    Emanuele non farti traviare da Gian.....tieniti stretta la HD 800..... sunny


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Stax 507: vale la pena?

    Post  ema49 on Mon Jan 02, 2012 2:52 pm

    carloc wrote:Emanuele non farti traviare da Gian.....tieniti stretta la HD 800..... sunny

    Si, se riesco a farmela rimandare da Gianni, giuro che non la restituisco..
    Ho comprato da qualche mese la 507 e non ho l'ampli giusto, mentre ho l'ampli giusto per la 800, che non possiedo..è questo il dramma..


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12016
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Stax 507: vale la pena?

    Post  carloc on Mon Jan 02, 2012 3:29 pm

    ema49 wrote:

    Si, se riesco a farmela rimandare da Gianni, giuro che non la restituisco..
    Ho comprato da qualche mese la 507 e non ho l'ampli giusto, mentre ho l'ampli giusto per la 800, che non possiedo..è questo il dramma..


    Eheheheheheh....i genovesi sono pericolosi.... Laughing


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Stax 507: vale la pena?

    Post  ema49 on Mon Jan 02, 2012 3:35 pm

    carloc wrote:


    Eheheheheheh....i genovesi sono pericolosi.... Laughing


    Non è escluso un furtarello in casa Pluto, entro questo mese.. Embarassed


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12016
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Stax 507: vale la pena?

    Post  carloc on Mon Jan 02, 2012 3:36 pm

    ema49 wrote:


    Non è escluso un furtarello in casa Pluto, entro questo mese.. Embarassed

    Do ut des?


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Stax 507: vale la pena?

    Post  ema49 on Mon Jan 02, 2012 3:44 pm

    carloc wrote:

    Do ut des?


    Non dabo quidquam, nisi furtum... Laughing Laughing Laughing


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

      Current date/time is Sun Dec 11, 2016 12:50 pm